Ovvero, come la scuola é stata distrutta in pochi anni Contatti27
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



Ovvero, come la scuola é stata distrutta in pochi anni

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Andare in basso

Ovvero, come la scuola é stata distrutta in pochi anni Empty Ovvero, come la scuola é stata distrutta in pochi anni

Messaggio Da L'ALTRO POLO Mar Ott 27, 2020 10:31 am

Fino a pochi anni fa:
1. Non esisteva il potenziato
2. Non esisteva (o era molto raro) il concetto di interrogazioni programmate
3. Non esisteva la didattica a distanza.
4. Non era contemplata tutta la fuffa pedagogica e le metodologie didattiche super all'avanguardia che ci sono oggi.
5. Gli esami di maturità si svolgevano in modo serio.

So che molti si stracceranno le vesti per questo topic..."dimentichi che siamo in pandemia, il potenziato é una risorsa...ha aumentato i posti nella scuola...ecc.

Chi mi deride da anni per questa mia posizione, se possibile, eviti di farlo anche ora.
Pareri.

L'ALTRO POLO

Messaggi : 8126
Data d'iscrizione : 24.01.14

Torna in alto Andare in basso

Ovvero, come la scuola é stata distrutta in pochi anni Empty Re: Ovvero, come la scuola é stata distrutta in pochi anni

Messaggio Da serpina Mar Ott 27, 2020 11:00 am

Mi soffermerei sull'ultimo punto che mi pare tu ponga come conseguenza logica dei precedenti. Ti chiedo dunque: quand'è che gli esami di stato si svolgevano in modo serio? Cosa intendi per "serio"? Di quanti anni dobbiamo tornare indietro, e a quale modalità d'esame? Io ho fatto gli esami "sperimentali" con le 4 materie e la commissione esterna ed era una modalità tutt'altro che seria, a mio parere...

serpina

Messaggi : 1013
Data d'iscrizione : 21.02.13

Torna in alto Andare in basso

Ovvero, come la scuola é stata distrutta in pochi anni Empty Re: Ovvero, come la scuola é stata distrutta in pochi anni

Messaggio Da mac67 Mar Ott 27, 2020 11:48 am

E non c'era nemmeno il Covid-19. Come cambiano le cose!

mac67

Messaggi : 6756
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

Torna in alto Andare in basso

Ovvero, come la scuola é stata distrutta in pochi anni Empty Re: Ovvero, come la scuola é stata distrutta in pochi anni

Messaggio Da L'ALTRO POLO Mar Ott 27, 2020 11:54 am

Personalmente, già finchè si manteneva la terza prova ed un colloquio realmente disciplinare ci si poteva ragionare un po'.
Il covid ha scolo accelerato il processo di facilitazione generale.

L'ALTRO POLO

Messaggi : 8126
Data d'iscrizione : 24.01.14

Torna in alto Andare in basso

Ovvero, come la scuola é stata distrutta in pochi anni Empty Re: Ovvero, come la scuola é stata distrutta in pochi anni

Messaggio Da franco71 Mar Ott 27, 2020 11:56 am

[quote="L'ALTRO POLO"]Fino a pochi anni fa:
1. Non esisteva il potenziato
2. Non esisteva (o era molto raro) il concetto di interrogazioni programmate
3. Non esisteva la didattica a distanza.
4. Non era contemplata tutta la fuffa pedagogica e le metodologie didattiche super all'avanguardia che ci sono oggi.
5. Gli esami di maturità si svolgevano in modo serio.

So che molti si stracceranno le vesti per questo topic..."dimentichi che siamo in pandemia, il potenziato é una risorsa...ha aumentato i posti nella scuola...ecc.

Chi mi deride da anni per questa mia posizione, se possibile, eviti di farlo anche ora.
Pareri.[/quote]
Lo dico come stimolo alla discussione, ma dovresti prima specificare cosa intendi per scuola distrutta. Immaginando cosa tu intenda, secondo me, tutti i 5 punti di per sé non sono tali da "distruggere" qualcosa.
Alla rinfusa.
Il punto 4: un docente è libero di adottare le metodologie che ritiene più convenienti al contesto.
Il punto 5: cambiare gli esami di Stato ogni anno è peggio.
Il punto 2: interrogazioni programmate: non sono obbligatorie
Il punto 3: il problema è la didattica in presenza, "assente" per l'emergenza.
Il punto 1: il potenziamento non influisce sulla didattica ordinaria, arricchisce, in teoria, l'offerta formativa. E' molto più pasticciata e controproducente l'introduzione dell'educazione. civica "trasversale".

Le ragioni della decadenza, se la si vuole chiamare così, sono altre.

franco71

Messaggi : 6392
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 49

Torna in alto Andare in basso

Ovvero, come la scuola é stata distrutta in pochi anni Empty Re: Ovvero, come la scuola é stata distrutta in pochi anni

Messaggio Da sea_sparrow_iv Gio Nov 26, 2020 11:37 am

https://www.orizzontescuola.it/le-faide-di-potere-dietro-le-scuole-lettera/

(330)


Ultima modifica di sea_sparrow_iv il Gio Nov 26, 2020 11:39 am, modificato 1 volta (Motivo: : inserito contatore letture)

sea_sparrow_iv

Messaggi : 614
Data d'iscrizione : 19.10.20

Torna in alto Andare in basso

Ovvero, come la scuola é stata distrutta in pochi anni Empty Re: Ovvero, come la scuola é stata distrutta in pochi anni

Messaggio Da stringiamciacoorte Gio Nov 26, 2020 11:41 am

[quote="sea_sparrow_iv"]https://www.orizzontescuola.it/le-faide-di-potere-dietro-le-scuole-lettera/

(330)[/quote]

Inviata da Mario Bocola.

Persino leggere un oroscopo è più ragionevole ... ed è tutto dire.
stringiamciacoorte
stringiamciacoorte

Messaggi : 1209
Data d'iscrizione : 18.08.20

Torna in alto Andare in basso

Ovvero, come la scuola é stata distrutta in pochi anni Empty Re: Ovvero, come la scuola é stata distrutta in pochi anni

Messaggio Da @melia Gio Nov 26, 2020 12:14 pm

Dai, Mario Bocola di secondo lavoro farà l'insegnante, ma come primo lavoro scrive alla redazione di Orizzonte scuola.
@melia
@melia

Messaggi : 3600
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 61
Località : Padova

Torna in alto Andare in basso

Ovvero, come la scuola é stata distrutta in pochi anni Empty Re: Ovvero, come la scuola é stata distrutta in pochi anni

Messaggio Da -nina- Gio Nov 26, 2020 2:15 pm

[quote="L'ALTRO POLO"]Fino a pochi anni fa:
1. Non esisteva il potenziato
2. Non esisteva (o era molto raro) il concetto di interrogazioni programmate
3. Non esisteva la didattica a distanza.
4. Non era contemplata tutta la fuffa pedagogica e le metodologie didattiche super all'avanguardia che ci sono oggi.
5. Gli esami di maturità si svolgevano in modo serio.

So che molti si stracceranno le vesti per questo topic..."dimentichi che siamo in pandemia, il potenziato é una risorsa...ha aumentato i posti nella scuola...ecc.

Chi mi deride da anni per questa mia posizione, se possibile, eviti di farlo anche ora.
Pareri.[/quote]



Potrei risponderti marxianamente che la scuola è una sovrastruttura, per cui esprime i cambiamenti avvenuti nella società a livello strutturale. La scuola pubblica non è sempre esistita ed è un'istituzione relativamente giovane. In Italia è nata nel 1859 con la legge Casati. Dopo la "morte di Dio" e la "morte dello Stato" è stata teorizzata anche la "morte della scuola".

Non è detto che in futuro la scuola ci sia ancora.
-nina-
-nina-

Messaggi : 952
Data d'iscrizione : 02.01.13

Torna in alto Andare in basso

Ovvero, come la scuola é stata distrutta in pochi anni Empty Re: Ovvero, come la scuola é stata distrutta in pochi anni

Messaggio Da stringiamciacoorte Gio Nov 26, 2020 2:41 pm

[quote="-nina-"]Potrei risponderti marxianamente che la scuola è una sovrastruttura, per cui esprime i cambiamenti avvenuti nella società a livello strutturale. La scuola pubblica non è sempre esistita ed è un'istituzione relativamente giovane. In Italia è nata nel 1859 con la legge Casati. Dopo la "morte di Dio" e la "morte dello Stato" è stata teorizzata anche la "morte della scuola".

Non è detto che in futuro la scuola ci sia ancora.[/quote]

Dio (o quantomeno la sua idea) è vivo e vegeto, gli stati si avvicendano senza problemi e fino a quando non nasceremo imparati qualche forma di scuola ci sarà.

Noi moriremo, questo sì; Marx fin ora è l'unico che è già morto. L'unica cosa che poteva prevedere (la sua morte) non l'ha prevista e quello che ha previsto al momento non sembra azzeccato.

Ne ha dette di cazzate !
stringiamciacoorte
stringiamciacoorte

Messaggi : 1209
Data d'iscrizione : 18.08.20

Torna in alto Andare in basso

Ovvero, come la scuola é stata distrutta in pochi anni Empty Re: Ovvero, come la scuola é stata distrutta in pochi anni

Messaggio Da -nina- Gio Nov 26, 2020 3:00 pm

[quote="stringiamciacoorte"][quote="-nina-"]Potrei risponderti marxianamente che la scuola è una sovrastruttura, per cui esprime i cambiamenti avvenuti nella società a livello strutturale. La scuola pubblica non è sempre esistita ed è un'istituzione relativamente giovane. In Italia è nata nel 1859 con la legge Casati. Dopo la "morte di Dio" e la "morte dello Stato" è stata teorizzata anche la "morte della scuola".

Non è detto che in futuro la scuola ci sia ancora.
[/quote]

Dio (o quantomeno la sua idea) è vivo e vegeto, gli stati si avvicendano senza problemi e fino a quando non nasceremo imparati qualche forma di scuola ci sarà.

Noi moriremo, questo sì; Marx fin ora è l'unico che è già morto. L'unica cosa che poteva prevedere (la sua morte) non l'ha prevista e quello che ha previsto al momento non sembra azzeccato.

Ne ha dette di cazzate ![/quote]




Di sicuro meno di quante se ne scrivono in questo forum :-)


Ultima modifica di -nina- il Gio Nov 26, 2020 3:17 pm, modificato 3 volte
-nina-
-nina-

Messaggi : 952
Data d'iscrizione : 02.01.13

Torna in alto Andare in basso

Ovvero, come la scuola é stata distrutta in pochi anni Empty Re: Ovvero, come la scuola é stata distrutta in pochi anni

Messaggio Da Venturina Gio Nov 26, 2020 3:04 pm

Forse il nostra collega che ha aperto il post voleva dire che negli ultimi anni a causa di numerosi fattori la scuola ha subito un imbarbarimento truccato da innovazione pedagogica e didattica. Purtroppo è vero che nel giro di 10 anni siamo diventati a seconda delle necessità: psicologi, mamme, nonne, baby sitter, animatori di vario genere, creatori di contenuti digitali di dubbio valore culturale, noi stessi alunni immancabili di formatori di ogni specie e specialità... Abbiamo perso rispetto perché in molti abbiamo trascurato l'approfondimento scientifico delle nostre materie (il tempo è stato dedicato alla famosa innovazione tecnologicadidatticapedagogica) abbiamo accettato di compilare inutili scartoffie (ora digitali) senza protestare, abbiamo lasciato che nella scuola entrassero sigle di ogni genere (ptof, rav, pdf, pdm, dsa, pdp, pei, pai, nev, niv, ...) ed espressioni inglesi che descrivono ciò che normalmente si faceva dai tempi di Socrate. Anche lo stipendio basso ci fa perdere punti, il fatto che lavoriamo in edifici brutti e vecchi, non abbiamo un ufficio/studio. Soprattutto, abbiamo reso facile una sfida importante per i ragazzi: a furia di semplificare tutto e facilitarli in ogni modo, siamo arrivati a questo punto, una scuola incoerente, superficiale e che si autofagocita (la didattica a distanza con tutta la sua logica e organizzazione ha dato un ulteriore contraccolpo).
Insegnare è diventato per molti frustrante perché gli alunni non reggono spiegazioni un pochino più articolate della solita pappetta ma soprattutto non reggono le ore di studio e preparazione che la scuola richiederebbe, il tutto in un circolo vizioso che parte dalla materna, specie di tipo montessoriano, in cui molto è amorevolmente lasciato al volere del bambino. Io sono per la pedagogia positiva ma studiare è un lavoro impegnativo, ci vorrebbe l'onestà di tornare a ribadirlo (e invece ci facciamo in 4 per rendere tutto più divertente, coinvolgente, stimolante)...

Venturina

Messaggi : 153
Data d'iscrizione : 04.03.20

Torna in alto Andare in basso

Ovvero, come la scuola é stata distrutta in pochi anni Empty Re: Ovvero, come la scuola é stata distrutta in pochi anni

Messaggio Da Venturina Gio Nov 26, 2020 3:05 pm

Forse il nostra collega che ha aperto il post voleva dire che negli ultimi anni a causa di numerosi fattori la scuola ha subito un imbarbarimento truccato da innovazione pedagogica e didattica. Purtroppo è vero che nel giro di 10 anni siamo diventati a seconda delle necessità: psicologi, mamme, nonne, baby sitter, animatori di vario genere, creatori di contenuti digitali di dubbio valore culturale, noi stessi alunni immancabili di formatori di ogni specie e specialità... Abbiamo perso rispetto perché in molti abbiamo trascurato l'approfondimento scientifico delle nostre materie (il tempo è stato dedicato alla famosa innovazione tecnologicadidatticapedagogica) abbiamo accettato di compilare inutili scartoffie (ora digitali) senza protestare, abbiamo lasciato che nella scuola entrassero sigle di ogni genere (ptof, rav, pdf, pdm, dsa, pdp, pei, pai, nev, niv, ...) ed espressioni inglesi che descrivono ciò che normalmente si faceva dai tempi di Socrate. Anche lo stipendio basso ci fa perdere punti, il fatto che lavoriamo in edifici brutti e vecchi, non abbiamo un ufficio/studio. Soprattutto, abbiamo reso facile una sfida importante per i ragazzi: a furia di semplificare tutto e facilitarli in ogni modo, siamo arrivati a questo punto, una scuola incoerente, superficiale e che si autofagocita (la didattica a distanza con tutta la sua logica e organizzazione ha dato un ulteriore contraccolpo).
Insegnare è diventato per molti frustrante perché gli alunni non reggono spiegazioni un pochino più articolate della solita pappetta ma soprattutto non reggono le ore di studio e preparazione che la scuola richiederebbe, il tutto in un circolo vizioso che parte dalla materna, specie di tipo montessoriano, in cui molto è amorevolmente lasciato al volere del bambino. Io sono per la pedagogia positiva ma studiare è un lavoro impegnativo, ci vorrebbe l'onestà di tornare a ribadirlo (e invece ci facciamo in 4 per rendere tutto più divertente, coinvolgente, stimolante)...

Venturina

Messaggi : 153
Data d'iscrizione : 04.03.20

Torna in alto Andare in basso

Ovvero, come la scuola é stata distrutta in pochi anni Empty Re: Ovvero, come la scuola é stata distrutta in pochi anni

Messaggio Da L'ALTRO POLO Gio Nov 26, 2020 3:09 pm

Esatto. Intendevo questo. Il resto é una conseguenza.

L'ALTRO POLO

Messaggi : 8126
Data d'iscrizione : 24.01.14

Torna in alto Andare in basso

Ovvero, come la scuola é stata distrutta in pochi anni Empty Re: Ovvero, come la scuola é stata distrutta in pochi anni

Messaggio Da -nina- Gio Nov 26, 2020 3:10 pm

E la famiglia dove la lasciamo??
-nina-
-nina-

Messaggi : 952
Data d'iscrizione : 02.01.13

Torna in alto Andare in basso

Ovvero, come la scuola é stata distrutta in pochi anni Empty Re: Ovvero, come la scuola é stata distrutta in pochi anni

Messaggio Da lucetta10 Gio Nov 26, 2020 3:10 pm

[quote="stringiamciacoorte"][quote="-nina-"]Potrei risponderti marxianamente che la scuola è una sovrastruttura, per cui esprime i cambiamenti avvenuti nella società a livello strutturale. La scuola pubblica non è sempre esistita ed è un'istituzione relativamente giovane. In Italia è nata nel 1859 con la legge Casati. Dopo la "morte di Dio" e la "morte dello Stato" è stata teorizzata anche la "morte della scuola".

Non è detto che in futuro la scuola ci sia ancora.[/quote]

Dio (o quantomeno la sua idea) è vivo e vegeto, gli stati si avvicendano senza problemi e fino a quando non nasceremo imparati qualche forma di scuola ci sarà.

Noi moriremo, questo sì; Marx fin ora è l'unico che è già morto. L'unica cosa che poteva prevedere (la sua morte) non l'ha prevista e quello che ha previsto al momento non sembra azzeccato.

Ne ha dette di cazzate ![/quote]

non sarebbero azzeccate le previsioni di Marx?
Parli di Groucho naturalmente...

lucetta10

Messaggi : 8850
Data d'iscrizione : 17.01.12

Torna in alto Andare in basso

Ovvero, come la scuola é stata distrutta in pochi anni Empty Re: Ovvero, come la scuola é stata distrutta in pochi anni

Messaggio Da -nina- Gio Nov 26, 2020 3:10 pm

[quote="L'ALTRO POLO"]Esatto. Intendevo questo. Il resto é una conseguenza. [/quote]

Vengono prima le responsabilità della famiglia. La scuola ormai ha un potere educativo minimo. Ti senti di influire così tanto sulle idee e sui comportamenti dei tuoi alunni?? Ormai non ci sono più maestri. Né cattivi ( come il vecchio Toni) né buoni.


Ultima modifica di -nina- il Gio Nov 26, 2020 3:13 pm, modificato 1 volta
-nina-
-nina-

Messaggi : 952
Data d'iscrizione : 02.01.13

Torna in alto Andare in basso

Ovvero, come la scuola é stata distrutta in pochi anni Empty Re: Ovvero, come la scuola é stata distrutta in pochi anni

Messaggio Da lucetta10 Gio Nov 26, 2020 3:11 pm

[quote="Venturina"]Forse il nostra collega che ha aperto il post voleva dire che negli ultimi anni a causa di numerosi fattori la scuola ha subito un imbarbarimento truccato da innovazione pedagogica e didattica. Purtroppo è vero che nel giro di 10 anni siamo diventati a seconda delle necessità: psicologi, mamme, nonne, baby sitter, animatori di vario genere, creatori di contenuti digitali di dubbio valore culturale, noi stessi alunni immancabili di formatori di ogni specie e specialità... Abbiamo perso rispetto perché in molti abbiamo trascurato l'approfondimento scientifico delle nostre materie (il tempo è stato dedicato alla famosa innovazione tecnologicadidatticapedagogica) abbiamo accettato di compilare inutili scartoffie (ora digitali) senza protestare, abbiamo lasciato che nella scuola entrassero sigle di ogni genere (ptof, rav, pdf, pdm, dsa, pdp, pei, pai, nev, niv, ...) ed espressioni inglesi che descrivono ciò che normalmente si faceva dai tempi di Socrate. Anche lo stipendio basso  ci fa perdere punti, il fatto che lavoriamo in edifici brutti e vecchi, non abbiamo un ufficio/studio. Soprattutto, abbiamo reso facile una sfida importante per i ragazzi: a furia di semplificare tutto e facilitarli in ogni modo, siamo arrivati a questo punto, una scuola incoerente, superficiale e che si autofagocita (la didattica a distanza con tutta la sua logica e organizzazione ha dato un ulteriore contraccolpo).
Insegnare è diventato per molti frustrante perché gli alunni non reggono spiegazioni un pochino più articolate della solita pappetta ma soprattutto non reggono le ore di studio e preparazione che la scuola richiederebbe, il tutto in un circolo vizioso che parte dalla materna, specie di tipo montessoriano, in cui molto è amorevolmente lasciato al volere del bambino. Io sono per la pedagogia positiva ma studiare è un lavoro impegnativo, ci vorrebbe l'onestà di tornare a ribadirlo (e invece ci facciamo in 4 per rendere tutto più divertente, coinvolgente, stimolante)... [/quote]

...e quindi cosa vogliamo dirci?
Partecipo vostro dolore

lucetta10

Messaggi : 8850
Data d'iscrizione : 17.01.12

Torna in alto Andare in basso

Ovvero, come la scuola é stata distrutta in pochi anni Empty Re: Ovvero, come la scuola é stata distrutta in pochi anni

Messaggio Da L'ALTRO POLO Gio Nov 26, 2020 4:20 pm

[quote="-nina-"][quote="L'ALTRO POLO"]Esatto. Intendevo questo. Il resto é una conseguenza. [/quote]

Vengono prima le responsabilità della famiglia. La scuola ormai ha un potere educativo minimo. Ti senti di influire così tanto sulle idee e sui comportamenti dei tuoi alunni?? Ormai non ci sono più maestri. Né cattivi ( come il vecchio Toni) né buoni.[/quote]

Non mi pare che ritornare a studiare come si faceva fino a qualche anno fa possa compromettere le famiglie e significhi influire sulle idee e comportamenti degli alunni...

L'ALTRO POLO

Messaggi : 8126
Data d'iscrizione : 24.01.14

Torna in alto Andare in basso

Ovvero, come la scuola é stata distrutta in pochi anni Empty Re: Ovvero, come la scuola é stata distrutta in pochi anni

Messaggio Da Venturina Gio Nov 26, 2020 4:37 pm

[quote="-nina-"][quote="L'ALTRO POLO"]Esatto. Intendevo questo. Il resto é una conseguenza. [/quote]

Vengono prima le responsabilità della famiglia. La scuola ormai ha un potere educativo minimo. Ti senti di influire così tanto sulle idee e sui comportamenti dei tuoi alunni?? Ormai non ci sono più maestri. Né cattivi ( come il vecchio Toni) né buoni.[/quote]

il guaio è proprio questo, non ci sono più maestri...

Venturina

Messaggi : 153
Data d'iscrizione : 04.03.20

Torna in alto Andare in basso

Ovvero, come la scuola é stata distrutta in pochi anni Empty Re: Ovvero, come la scuola é stata distrutta in pochi anni

Messaggio Da Venturina Gio Nov 26, 2020 4:39 pm

[quote="lucetta10"][quote="Venturina"]

...e quindi cosa vogliamo dirci?
Partecipo vostro dolore[/quote]

ahahaha hai ragione... sì è solo un parlare, niente fatti per cambiare le cose.
Del resto siamo insegnanti, in genere persone oneste e mansuete, che si credono sempre o spesso in torto...

Venturina

Messaggi : 153
Data d'iscrizione : 04.03.20

Torna in alto Andare in basso

Ovvero, come la scuola é stata distrutta in pochi anni Empty Re: Ovvero, come la scuola é stata distrutta in pochi anni

Messaggio Da stringiamciacoorte Gio Nov 26, 2020 6:16 pm

La scuola del passato era educante perchè si rivolgeva prevalentemente a bambini ovvero ad educabili.

Oggi (quasi) tutti vanno alle superiori e si avrebbe la pretesa di educare anche gli adolescenti; l'adolescente il suo percorso educativo lo ha quasi interamente fatto, se sei riuscito a tirarlo su bene OK se non ci sei riuscito non lo raddrizzi più (e nessuno lo vuole spezzare, neanche io).

Per il resto una volta la scuola era strumento statale per creare cittadini, onesti, colti e laboriosi; oggi è strumento familiare per creare diplomati; una volta eravamo "dipendenti della Costituzione" ora siamo "dipendenti delle famiglie"; una volta rispondevamo allo Stato, ora rispondiamo alle famiglie.

Io sono convinto che si debba lottare per cambiare le cose ma non sono convinto che lo debbano fare i docenti, da che mondo è mondo deve lottare chi al momento paga lo scotto degli errori che si commettono e non siamo noi se non marginalmente.
Io mi aspetterei una sollevazione dei giovani in età da lavoro, quelli che possono rendersi conto di avere sprecato la propria gioventù, ma non si rendono conto di nulla ....

Forse ci sbagliamo noi ? Forse va bene così ?

Allora continuiamo così !

stringiamciacoorte
stringiamciacoorte

Messaggi : 1209
Data d'iscrizione : 18.08.20

Torna in alto Andare in basso

Ovvero, come la scuola é stata distrutta in pochi anni Empty Re: Ovvero, come la scuola é stata distrutta in pochi anni

Messaggio Da -nina- Gio Nov 26, 2020 9:46 pm

[quote="Venturina"][quote="-nina-"][quote="L'ALTRO POLO"]Esatto. Intendevo questo. Il resto é una conseguenza. [/quote]

Vengono prima le responsabilità della famiglia. La scuola ormai ha un potere educativo minimo. Ti senti di influire così tanto sulle idee e sui comportamenti dei tuoi alunni?? Ormai non ci sono più maestri. Né cattivi ( come il vecchio Toni) né buoni.[/quote]

il guaio è proprio questo, non ci sono più maestri...[/quote]

Beh, c'è Maria De Filippi!!!

Le mie alunne la adorano, anche le alunne che mi sembrano intelligenti... sigh! C'è anche Chiara Ferragni!

Mi sa che noi siamo legati a un concetto di "maestro" di tipo socratico. Siamo fuori dal mondo.

Socrate poi sosteneva di non aver nulla da insegnare!
-nina-
-nina-

Messaggi : 952
Data d'iscrizione : 02.01.13

Torna in alto Andare in basso

Ovvero, come la scuola é stata distrutta in pochi anni Empty Re: Ovvero, come la scuola é stata distrutta in pochi anni

Messaggio Da stringiamciacoorte Gio Nov 26, 2020 9:54 pm

[quote="-nina-"]Socrate poi sosteneva di non aver nulla da insegnare![/quote]

Paraculi anche a quel tempo
stringiamciacoorte
stringiamciacoorte

Messaggi : 1209
Data d'iscrizione : 18.08.20

Torna in alto Andare in basso

Ovvero, come la scuola é stata distrutta in pochi anni Empty Re: Ovvero, come la scuola é stata distrutta in pochi anni

Messaggio Da -nina- Gio Nov 26, 2020 10:02 pm

[quote="stringiamciacoorte"][quote="-nina-"]Socrate poi sosteneva di non aver nulla da insegnare![/quote]

Paraculi anche a quel tempo[/quote]

E' inutile che cerchi di provocarmi. Io sono apollinea :-)
-nina-
-nina-

Messaggi : 952
Data d'iscrizione : 02.01.13

Torna in alto Andare in basso

Ovvero, come la scuola é stata distrutta in pochi anni Empty Re: Ovvero, come la scuola é stata distrutta in pochi anni

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.