Preparazione insegnanti primaria? Contatti27
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



Preparazione insegnanti primaria?

Andare in basso

Preparazione insegnanti primaria? Empty Preparazione insegnanti primaria?

Messaggio Da MadameDeLaTour il Sab Nov 28, 2020 1:33 pm

Buongiorno a tutti, probabilmente non sarò nella sezione giusta del forum, ma non penso ci sia una sezione per la mia domanda. Cercherò di essere sintetica: ho prestato servizio come sostegno nella scuola del mio paese quindi ho avuto modo di lavorare a stretto contatto con le insegnanti di classe.
Vi faccio degli esempi delle cose che ho visto e sentito: tè si scrive thè(lezione di italiano), lunghezza e larghezza come misure di riferimento (geometria), what's your name? IS Marco (Inglese). Potrei andare avanti all'infinito...
Premettendo che tutti possono sbagliare, al pensiero che un mio futuro figlio possa venire a casa con queste cose scritte sul quaderno che vanno imparate così mi fa rabbrividire. Io sono bilingue laureata in lingue (inglese e polacco) il mio compagno ha il diploma di geometra e una laurea in giurisprudenza. Mio figlio ovviamente intendo crescerlo bilingue. Non vorrei assolutamente iniziare una crociata contro le maestre ma non vorrei nemmeno che mio figlio tornasse a casa con quelle cose scritte sul quaderno.
Vi è mai capitata una situazione simile? Cosa ne pensate? Come vi comportereste?

MadameDeLaTour

Messaggi : 14
Data d'iscrizione : 15.03.19

Torna in alto Andare in basso

Preparazione insegnanti primaria? Empty Re: Preparazione insegnanti primaria?

Messaggio Da Dec il Sab Nov 28, 2020 1:40 pm

Iscrivilo in un'altra scuola: il rischio che trovi insegnanti altrettanto ignoranti c'è (poi penso che non tutti gli errori che hai citato siano altrettanto gravi), ma almeno non li conoscerai e non partirai già con dei pregiudizi. Per un insegnante credo che questo sia un problema ulteriore (a volte è meglio non sapere).

Dec
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 83124
Data d'iscrizione : 23.08.10

Torna in alto Andare in basso

Preparazione insegnanti primaria? Empty Re: Preparazione insegnanti primaria?

Messaggio Da MadameDeLaTour il Sab Nov 28, 2020 1:58 pm

Grazie per avermi risposto. Il mio voleva essere un discorso molto più ampio perchè ovviamente in tutte le scuole ci possono essere insegnanti più o meno preparati. Ed essendo insegnante anche io, mi rendo conto che, naturalmente, non potrei insegnare matematica come insegno inglese, perchè semplicemente non ho competenze tali da mettermi allo stesso livello di una persona laureata in matematica, per esempio.
Al contrario, sempre per esempio, ad un geometra o architetto penso verrebbero i capelli in piedi al pensiero che un bambino che si stia approcciando alla geometria debba costruire un rettangolo lungo 5cm e largo 4cm. Altezza e lunghezza sono le basi.
Poi ovviamente ci saranno dei genitori meno specializzati o più tolleranti che non staranno come me a mettere i puntini sulle i...però, purtroppo o per fortuna, sentire chiaramente in una consegna ''ear'' invece di ''here'' non mi ha reso in grado di comprendere la consegna stessa, tanto che ho dovuto chiedere di leggerne il testo, perciò non oso immaginare cosa abbiano capito i bambini...

Per la questione del non sapere sono d'accordo anche se io in generale non nutro pregiudizi immotivati, sempre nella stessa scuola ci sono insegnanti non laureati, fermi alla vecchia magistrale che sono eccezionali.

MadameDeLaTour

Messaggi : 14
Data d'iscrizione : 15.03.19

Torna in alto Andare in basso

Preparazione insegnanti primaria? Empty Re: Preparazione insegnanti primaria?

Messaggio Da Dec il Sab Nov 28, 2020 5:38 pm

Il problema più grosso penso che sia proprio quello dell'inglese perché se impari sbagliato poi è difficile correggersi; per il rettangolo in fondo dipende solo dal punto di vista (se lo guardi dall'alto, è giusto parlare di larghezza e non di altezza; non insegno matematica, ma questa mi sembra più che altro una convenzione).

Dec
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 83124
Data d'iscrizione : 23.08.10

Torna in alto Andare in basso

Preparazione insegnanti primaria? Empty Re: Preparazione insegnanti primaria?

Messaggio Da vega2020 il Mer Dic 16, 2020 12:21 pm

Guarda, ho due bambini alla primaria. Il primo ha delle maestre veramente eccezionali (inglese a parte), ma da insegnante di matematica, laureata in matematica, non riuscivo a superare alcuni limiti dei testi e, di conseguenza della maestra. Ad esempio, gli hanno insegnato che qualsiasi angolo maggiore di un angolo retto è ottuso: gli ho spiegato qual è la definizione corretta, ma gli ho anche detto che in una eventuale verifica avrebbe dovuto attenersi alle istruzioni dell'insegnante. In questa situazione, mi sono assicurata che avesse compreso il concetto in modo corretto, ma non ho voluto andare oltre né metterlo contro l'insegnante perché, a parte poche situazione, è davvero in gamba.
Discorso diverso per l'altra figlia, che in prima elementare ha avuto una maestra di matematica che definire capra era un'offesa per l'animale. Ho dovuto resettare tutto senza farle pesare l'incapacità della maestra, ed è stato difficilissimo, perché la bambina ha iniziato a sentirsi inadeguata e incapace di capire (e chi mai avrebbe potuto!). Ora ha fortunatamente cambiato insegnante, non è brava come quella dell'altro figlio, a mio giudizio fanno molto poco, ma almeno mia figlia ha recuperato la fiducia in sé stessa. E un po cerco di compensare io. Italiano è la stessa dell'altro figlio, quindi molto brava. Le altre discipline, un disastro colossale.

vega2020

Messaggi : 22
Data d'iscrizione : 05.07.20

Torna in alto Andare in basso

Preparazione insegnanti primaria? Empty Re: Preparazione insegnanti primaria?

Messaggio Da Diana77 il Mer Dic 16, 2020 10:27 pm

Non voglio giustificare o condannare nessuno, peró a volte in una scuola elementare e un po' anche nelle scuole medie alcuni particolari non sono del tutto corretti o precisi neanche nei libri di testo, a mio avviso anche per rispondere all'esigenza di semplificare i concetti. Certamente, ortografia e pronuncia non rientrano in questi casi.

Diana77

Messaggi : 291
Data d'iscrizione : 04.11.10

Torna in alto Andare in basso

Preparazione insegnanti primaria? Empty Re: Preparazione insegnanti primaria?

Messaggio Da Diana77 il Mer Dic 16, 2020 10:28 pm

Non voglio giustificare o condannare nessuno, peró a volte in una scuola elementare e un po' anche nelle scuole medie alcuni particolari non sono del tutto corretti o precisi neanche nei libri di testo, a mio avviso anche per rispondere all'esigenza di semplificare i concetti. Certamente, ortografia e pronuncia non rientrano in questi casi.

Diana77

Messaggi : 291
Data d'iscrizione : 04.11.10

Torna in alto Andare in basso

Preparazione insegnanti primaria? Empty Re: Preparazione insegnanti primaria?

Messaggio Da verdeacqua il Ven Dic 25, 2020 6:12 pm

Anche io ho avuto colleghe varie e di strafalcioni ne ho sentiti parecchi... Sono rimasta allibita ma tant'è. Come hai detto tu, ci sarebbero vari esempi... Una volta una collega si arrabbiò con me perchè avevo corretto "un idea" con "un'idea" in un cartellone chiedendo chi si fosse permesso di aggiungere l'apostrofo! E aggiungendo "non sono mica sicura che ci vada!" E io ho risposto: "io sono sicura!".
Ho sentito anche dire "la collega che sostituisco è partorita"... oppure un'altra, rivolta ai bambini: "non lo sai fare? Vieni che te lo imparo io!"
Ho capito che le maestre non sono, purtroppo, migliori del resto del mondo. E' triste.

verdeacqua

Messaggi : 3186
Data d'iscrizione : 24.05.13

Torna in alto Andare in basso

Preparazione insegnanti primaria? Empty Re: Preparazione insegnanti primaria?

Messaggio Da Annaangelaelvira il Ven Dic 25, 2020 8:06 pm

[quote="Dec"]Il problema più grosso penso che sia proprio quello dell'inglese perché se impari sbagliato poi è difficile correggersi; per il rettangolo in fondo dipende solo dal punto di vista (se lo guardi dall'alto, è giusto parlare di larghezza e non di altezza; non insegno matematica, ma questa mi sembra più che altro una convenzione).[/quote]

Mi spiace Dec, ma in geometria si deve usare il linguaggio della geometria, non della falegnameria, quindi un rettangolo possiede una base e un’altezza, non una lunghezza e una larghezza come i mobili.

Io francamente non capisco perché sia stato necessario istituire una laurea quinquennale in SFP se poi i risultati sono questi.
Anche perché non sono sicura che queste perle siano prodotte solo dalle DM.

Annaangelaelvira

Messaggi : 1113
Data d'iscrizione : 03.09.15

Torna in alto Andare in basso

Preparazione insegnanti primaria? Empty Re: Preparazione insegnanti primaria?

Messaggio Da donadoni il Ven Dic 25, 2020 11:55 pm

Durante la quinquennale in sfp non si fa didattica della matematica , le vecchie magistrali spesso erano frequentate da chi non si sentiva in grado di fare matematica , il problema quindi sta alla base. Io sono musicista e quando vedo che l' ora di musica e' segnata sulla pagella ma in realta' o non viene fatta o si riduce ad ascoltare la canzoncina e a ripeterla inorridisco,ma la musica capisco che non e' fondamentale, allira dico io togliamola per favore! E dedichiamo piu' tempo a leggere scrivere e far di conto come una volta e specializziamo le aree di insegnamento io ero una capra in matematica perche' ho avuto un' insegnante altrettanto capra ma bravissima in italiano, non si puo' essere tuttologi , bisogna riformare la scuola le discipline ma anche il percorso per gli insegnanti, meno progetti sciocchi e piu' concretezza , una casa senza fondamenta prima o poi crolla

donadoni

Messaggi : 2483
Data d'iscrizione : 21.04.16
Località : toscana

Torna in alto Andare in basso

Preparazione insegnanti primaria? Empty Re: Preparazione insegnanti primaria?

Messaggio Da paniscus_2.1 il Sab Dic 26, 2020 10:50 am

[quote="Annaangelaelvira"]Mi spiace Dec, ma in geometria si deve usare il linguaggio della geometria, non della falegnameria, quindi un rettangolo possiede una base e un’altezza, non una lunghezza e una larghezza come i mobili.[/quote]

Allora, se proprio si deve essere pignoli, si può anche fare a meno di enfatizzare la differenza tra base e altezza, e dire semplicemente che il rettangolo ha due coppie di lati uguali (quindi, due misure di lati) dei quali è perfettamente indifferente quale si usi come base e quale come altezza.

Altrimenti il bambino finisce con il metabolizzare l'idea sbagliata che il rettangolo debba essere sempre posizionato in un certo modo e che, se ci si trova davanti un rettangolo "alto e stretto", allora è disegnato nella posizione sbagliata e deve essere ruotato.

Probabilmente questa abitudine arriva da una (indebita) associazione di idee con oggetti materiali pesanti, come se il rettangolo fosse uno scatolone dotato di massa, che effettivamente è più naturale appoggiare sulla base più estesa, perché avrebbe problemi di equilibrio se fosse appoggiato a colonna. Ma cominiciare ad abituare anche un bambino delle elementari a un minimo di "astrazione" teorica non guasta: il rettangolo non è uno scatolone, semmai è lo scatolone che ha delle facce a forma di rettangolo...

aggiungo, tanto per la consueta raccolta delle perle: quante volte è capitato, alle medie, o anche all'inizio delle superiori, di sentire ragazzini caparbiamente convinti che per il triangolo equilatero non valgono le stesse formule dei triangoli qualsiasi, "perché si deve usare l'apotema e il numero fisso", oppure che "le radici di 4 sono +2 e -2"? Per non parlare della catastrofica convinzione che il segno di uguaglianza non sia un operatore di relazione, ma l'indicazione di un "comando" per ottenere un risultato...

paniscus_2.1

Messaggi : 3854
Data d'iscrizione : 31.10.17

Torna in alto Andare in basso

Preparazione insegnanti primaria? Empty Re: Preparazione insegnanti primaria?

Messaggio Da Annaangelaelvira il Sab Dic 26, 2020 11:35 am

[quote="paniscus_2.1"][quote="Annaangelaelvira"]Mi spiace Dec, ma in geometria si deve usare il linguaggio della geometria, non della falegnameria, quindi un rettangolo possiede una base e un’altezza, non una lunghezza e una larghezza come i mobili.[/quote]

Allora, se proprio si deve essere pignoli, si può anche fare a meno di enfatizzare la differenza tra base e altezza, e dire semplicemente che il rettangolo ha due coppie di lati uguali (quindi, due misure di lati) dei quali è perfettamente indifferente quale si usi come base e quale come altezza.

Altrimenti il bambino finisce con il metabolizzare l'idea sbagliata che il rettangolo debba essere sempre posizionato in un certo modo e che, se ci si trova davanti un rettangolo "alto e stretto", allora è disegnato nella posizione sbagliata e deve essere ruotato.

Probabilmente questa abitudine arriva da una (indebita) associazione di idee con oggetti materiali pesanti, come se il rettangolo fosse uno scatolone dotato di massa, che effettivamente è più naturale appoggiare sulla base più estesa, perché avrebbe problemi di equilibrio se fosse appoggiato a colonna. Ma cominiciare ad abituare anche un bambino delle elementari a un minimo di "astrazione" teorica non guasta: il rettangolo non è uno scatolone, semmai è lo scatolone che ha delle facce a forma di rettangolo...

aggiungo, tanto per la consueta raccolta delle perle: quante volte è capitato, alle medie, o anche all'inizio delle superiori, di sentire ragazzini caparbiamente convinti che per il triangolo equilatero non valgono le stesse formule dei triangoli qualsiasi, "perché si deve usare l'apotema e il numero fisso", oppure che "le radici di 4 sono +2 e -2"?  Per non parlare della catastrofica convinzione che il segno di uguaglianza non sia un operatore di relazione, ma l'indicazione di un "comando" per ottenere un risultato...[/quote]

Se allunghi sulle medie affronti un mare magnum di approssimazioni e castronerie ulteriori ma ancora meno giustificabili, dato che la materia è insegnata da specialisti.
Io però ho fatto le elementari a cavallo fra gli anni cinquanta e sessanta, e la mia maestra è stata chiarissima nello spiegare che esistono quadrilateri con lati a die a due uguali e paralleli, da cui il nome di parallelogrammi, e che il rettangolo appartiene alla categoria, avendo in più 4 angoli uguali e retti.
Alla seconda lezione sul rettangolo ci ha assegnato un problema con base piccola e altezza grande. Tutte (ai miei tempi la maggioranza delle classi era divisa per sesso) abbiamo capito l’antifona in un attimo.

Annaangelaelvira

Messaggi : 1113
Data d'iscrizione : 03.09.15

Torna in alto Andare in basso

Preparazione insegnanti primaria? Empty Re: Preparazione insegnanti primaria?

Messaggio Da Annaangelaelvira il Sab Dic 26, 2020 11:55 am

[quote="donadoni"]Durante la quinquennale in sfp non si fa didattica della matematica , le vecchie magistrali spesso erano frequentate da chi non si sentiva in grado di fare matematica , il problema quindi sta alla base. Io sono musicista e quando vedo che l' ora di musica e' segnata sulla pagella ma in realta' o non viene fatta o si riduce ad ascoltare la canzoncina e a ripeterla inorridisco,ma la musica capisco che non e' fondamentale, allira dico io togliamola per favore! E dedichiamo piu' tempo a leggere scrivere e far di conto come una volta e specializziamo le aree di insegnamento io ero una capra in matematica perche' ho avuto un' insegnante altrettanto capra ma bravissima in italiano, non si puo' essere tuttologi , bisogna riformare la scuola le discipline ma anche il percorso per gli insegnanti, meno progetti sciocchi e piu' concretezza , una casa senza fondamenta prima o poi crolla[/quote]

https://www.universitaly.it/index.php/scheda/sua/47452#5

Vai al Quadro A4.b

Come puoi vedere ciò che dici non è vero, perché si studiano i fondamenti di matematica e geometria e didattica della matematica, come anche delle scienze e dalla lingua.
Inoltre una volta chi faceva le magistrali, se femmina, era “perché a una femmina cosa vuoi far studiare?” Se non la si voleva mandare al classico o a ragioneria, indipendentemente dal fatto che fosse o meno versata in matematica.
Non è da così tanto tempo che alle ragazze si riconosce la libertà di scegliere uno studio scientifico o tecnico, e non sono neppure sicura che la cosa sia assodata dovunque neppure oggi.
Parlo delle ragazze, perché i ragazzi che hanno fatto le magistrali o che ora scelgono SFP sono certamente guidati dalla vocazione, non dalle aspettative familiari.
Resta il fatto allucinante che costoro vengano abilitati ad insegnare l’inglese sulla base di qualche domanda in un concorso.

Effettivamente da un po’ di tempo mi chiedo se, avendo dei nipoti, non consiglierei ai genitori di cercare scuole primarie private  che garantiscano una preparazione più adeguata, e mi meraviglio di me stessa, perché penso che la scuola pubblica sia maestra di vita e fondamento della società, ma la primaria mi dà sempre di più la sensazione di non insegnare nulla.

Annaangelaelvira

Messaggi : 1113
Data d'iscrizione : 03.09.15

Torna in alto Andare in basso

Preparazione insegnanti primaria? Empty Re: Preparazione insegnanti primaria?

Messaggio Da verdeacqua il Sab Dic 26, 2020 2:47 pm

Però non si può fare di tutta l'erba un fascio. Ho conosciuto anche io, come ho detto, delle "capre" o anche anaffettive. Ma altrettante, anzi di più, ben preparate e che -amandolo- fanno bene il loro lavoro.

verdeacqua

Messaggi : 3186
Data d'iscrizione : 24.05.13

Torna in alto Andare in basso

Preparazione insegnanti primaria? Empty Re: Preparazione insegnanti primaria?

Messaggio Da Annaangelaelvira il Sab Dic 26, 2020 5:36 pm

[quote="verdeacqua"]Però non si può fare di tutta l'erba un fascio. Ho conosciuto anche io, come ho detto, delle "capre" o anche anaffettive. Ma altrettante, anzi di più, ben preparate e che -amandolo- fanno bene il loro lavoro. [/quote]

Ma certo, generalizzare è sempre sbagliato, però ai diversamente giovani come me pare comunque che il livello sia calato, cosa che ci sorprende dato che ora serve una laurea per fare i maestri, anche se ancora tanti maestri sono diplomati e certamente meno efficaci ed efficienti di quelli dei nostri tempi.

Annaangelaelvira

Messaggi : 1113
Data d'iscrizione : 03.09.15

Torna in alto Andare in basso

Preparazione insegnanti primaria? Empty Re: Preparazione insegnanti primaria?

Messaggio Da paniscus_2.1 il Dom Dic 27, 2020 5:41 pm

[quote="Annaangelaelvira"]Effettivamente da un po’ di tempo mi chiedo se, avendo dei nipoti, non consiglierei ai genitori di cercare scuole primarie private  che garantiscano una preparazione più adeguata, e mi meraviglio di me stessa, perché penso che la scuola pubblica sia maestra di vita e fondamento della società, ma la primaria mi dà sempre di più la sensazione di non insegnare nulla.[/quote]

Io non ho alcuna ragione di pensare che le scuole private garantiscano una preparazione migliore.

Solitamente è l'esatto contrario.

Lasciando perdere il paragone con le superiori, che è fuori luogo per altre ragioni... a quanto mi risulta, le primarie private, anche se parificate, hanno livelli ancora più modesti, insegnanti meno qualificati (e quelli che sono davvero qualificati stanno lì solo per ripiego, e appena possono scappano verso la scuola statale) e atteggiamenti da "parrocchietta" (non in senso religioso, ma proprio nel senso di piccolissima comunità autoreferenziale, che se la canta e se la suona tutta da sola, con pochissimo confronto con l'esterno, e lavoro esclusivamente concentrato sulla fidelizzazione del cliente).

La maggior parte delle famiglie che mandano i figli alle primarie private lo fa per ragioni che non c'entrano niente con il livello della didattica, ma che hanno a che fare solo:

-  con esigenze pratiche (vicinanza da casa, orari flessibili, disponibilità di servizio di doposcuola, approfittare del fatto che non vi siano mai scioperi o assemblee sindacali - il che, non dimentichiamolo, vuol dire anche approfittare del fatto che i diritti dei lavoratori non siano rispettati e che questi siano meno garantiti e più ricattabili, oltre ad essere anche pagati meno)

- o con l'aspirazione a un luogo "più protetto", dove il figlio non verrà a contatto con casi gravemente problematici, o con famiglie dallo stile di vita troppo diverso dal proprio, e dove i clienti vengono coccolati perché pagano... o perché comunque sono talmente di meno rispetto a una scuola statale che ci si può addirittura permettere di coccolarli uno per uno tutti i giorni, dando l'illusione di una "maggiore attenzione" per motivi ideali.

Non mi sembra un grande vantaggio.

paniscus_2.1

Messaggi : 3854
Data d'iscrizione : 31.10.17

Torna in alto Andare in basso

Preparazione insegnanti primaria? Empty Re: Preparazione insegnanti primaria?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.