Interrogazioni in dad - Pagina 4 Contatti27
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



Interrogazioni in dad

Pagina 4 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4

Andare in basso

Interrogazioni in dad - Pagina 4 Empty Interrogazioni in dad

Messaggio Da patty20 il Gio Dic 03, 2020 8:48 pm

Promemoria primo messaggio :

Secondo voi è possibile durante le verifiche orali chiedere a un allievo di fissare la finestra o altri punti a sua scelta eccetto lo schermo, magari mettendosi di profilo. Si rischia qualcosa? Ovviamente con lo sguardo sul computer leggono alla grande!

patty20

Messaggi : 4154
Data d'iscrizione : 26.01.12

Torna in alto Andare in basso


Interrogazioni in dad - Pagina 4 Empty Re: Interrogazioni in dad

Messaggio Da paniscus_2.1 il Mar Dic 15, 2020 4:08 pm

per lucetta: ma il punto non è che "si debba" o "non si debba" essere severi con i ragazzi perché a loro volta adottano comportamenti coerenti con il tipo di istruzione che hanno ricevuto.

Il punto è concepire una modalità efficace per frenare e per invertire questa tendenza, che si è oggettivamente dimostrata disastrosa sul piano dell'apprendimento.

Il problema non è che quell'approccio va stroncato perché non piace a me o a te, il problema è che andrebbe stroncato per i danni formativi e culturali che ha fatto e che sta continuando a fare. Diciamo le cose come stanno: la stragrande maggioranza dei ragazzi cresciuti in un'atmosfera didattica come quella descritta sopra (la magnificazione della didattica non frontale, delle posizioni fluide, la possibilità dell'ambiente di apprendimento non oppressivo, la scuola in ciabatte scandinava, i metodi cooperativi che aggregano i gruppi, eccetera) non ha imparato niente, o ha imparato vaghi concetti frammentari che poi non avranno la minima utilità né per gli studi successivi né per cavarsela nella vita pratica, alla faccia delle "competenze".

Quella strategia si è rivelata utile solo per aumentare il livello di "soddisfazione dell'utenza", il gradimento psicologico, l'autogratificazione di alcuni insegnanti che si sentono bravi e buoni per aver fatto felici gli alunni, e per aumentare statisticamente il numero di diplomati e di laureati, anche a prezzo dell'enorme scadimento della loro preperazione. Ma dopo 30 anni dovremmo essere in grado di constatare che è stata completamente fallimentare dal punto di vista del progresso delle conoscenze e competenze vere. E che quindi dovrebbe eessere radicalmente messa in dubbio e contestata, non certo enfatizzata ancora di più.

Quello che mi lascia stupefatta è che non ci sia praticamente nessun filone di pensiero, di ricerca, di critica, che metta in dubbio alla radice quell'approccio, e che provi a ripartire da obiettivi dichiaratamente diversi (e quei pochi che ci provano, a sostenere un approccio diverso, vengono sistematicamente accusati di non essere inclusivi, di voler ritornare alla scuola selettiva di una volta, e altre infamate del genere).

La cosa che mi fa stare più male NON E' nemmeno la constatazione di quanto siano arrivati in basso i livelli di apprendimento effettivo... ma è il fatto che l'unica reazione considerata accettabile sia quella di prenderne atto con rassegnazione, e continuare a proporre sempre meno e a richiedere sempre meno rndendoli di anno in anno ancora più bassi, con la (ipocrita) giustificazione che da questi ragazzi che sono stati abituati così NON SI PUO' pretendere di più, perché "non è colpa loro se sono stati abituati così".

Quando invece, se la smettessimo di farci delle sAghe mentali su "di chi è la colpa", e ci concentrassimo solo sul cambiare la tendenza, e cominciare metterli di fronte al fatto compiuto che le tendenze possano anche cambiare (e che quindi, come si sono abituati alla modalità precedente, possono anche abituarsi a quella nuova), forse qualche risultato si otterrebbe.

Non importa che la colpa sia loro o no, l'importante è che imparino qualcosa.

Sta di fatto che finora si erano assuefatti a una modalità didattica in cui imparavano pochissimo (anche i più volenterosi) e che per il futuro sarebbe il caso di cambiare rotta e passare a modalità in cui si impara di più, anche se si fa più fatica.

E' chiaro che bisognerebbe superare lo scoglio di una fase transitoria intermedia con difficoltà più o meno diffuse, ma sempre meglio della soluzione attuale, ossia richiedere sempre di meno per evitare qualsiasi rischio di difficoltà, e fregandosene dei risultati effettivi!

paniscus_2.1

Messaggi : 3844
Data d'iscrizione : 31.10.17

Torna in alto Andare in basso

Interrogazioni in dad - Pagina 4 Empty Re: Interrogazioni in dad

Messaggio Da lucetta10 il Mar Dic 15, 2020 4:27 pm

[quote="paniscus_2.1"]per lucetta: ma il punto non è che "si debba" o "non si debba" essere severi con i ragazzi perché a loro volta adottano comportamenti coerenti con il tipo di istruzione che hanno ricevuto.

Il punto è concepire una modalità efficace per frenare e per invertire questa tendenza, che si è oggettivamente dimostrata disastrosa sul piano dell'apprendimento.

Il problema non è che quell'approccio va stroncato perché non piace a me o a te, il problema è che andrebbe stroncato per i danni formativi e culturali che ha fatto e che sta continuando a fare. Diciamo le cose come stanno: la stragrande maggioranza dei ragazzi cresciuti in un'atmosfera didattica come quella descritta sopra (la magnificazione della didattica non frontale, delle posizioni fluide, la possibilità dell'ambiente di apprendimento non oppressivo, la scuola in ciabatte scandinava, i metodi cooperativi che aggregano i gruppi, eccetera) non ha imparato niente, o ha imparato vaghi concetti frammentari che poi non avranno la minima utilità né per gli studi successivi né per cavarsela nella vita pratica, alla faccia delle "competenze".

Quella strategia si è rivelata utile solo per aumentare il livello di "soddisfazione dell'utenza", il gradimento psicologico, l'autogratificazione di alcuni insegnanti che si sentono bravi e buoni per aver fatto felici gli alunni, e per aumentare statisticamente il numero di diplomati e di laureati, anche a prezzo dell'enorme scadimento della loro preperazione. Ma dopo 30 anni dovremmo essere in grado di constatare che è stata completamente fallimentare dal punto di vista del progresso delle conoscenze e competenze vere. E che quindi dovrebbe eessere radicalmente messa in dubbio e contestata, non certo enfatizzata ancora di più.

Quello che mi lascia stupefatta è che non ci sia praticamente nessun filone di pensiero, di ricerca, di critica, che metta in dubbio alla radice quell'approccio, e che provi a ripartire da obiettivi dichiaratamente diversi (e quei pochi che ci provano, a sostenere un approccio diverso, vengono sistematicamente accusati di non essere inclusivi, di voler ritornare alla scuola selettiva di una volta, e altre infamate del genere).

La cosa che mi fa stare più male NON E' nemmeno la constatazione di quanto siano arrivati in basso i livelli di apprendimento effettivo... ma è il fatto che l'unica reazione considerata accettabile sia quella di prenderne atto con rassegnazione, e continuare a proporre sempre meno e a richiedere sempre meno rndendoli di anno in anno ancora più bassi, con la (ipocrita) giustificazione che da questi ragazzi che sono stati abituati così NON SI PUO' pretendere di più, perché "non è colpa loro se sono stati abituati così".

Quando invece, se la smettessimo di farci delle sAghe mentali su "di chi è la colpa", e ci concentrassimo solo sul cambiare la tendenza, e cominciare metterli di fronte al fatto compiuto che le tendenze possano anche cambiare (e che quindi, come si sono abituati alla modalità precedente, possono anche abituarsi a quella nuova), forse qualche risultato si otterrebbe.

Non importa che la colpa sia loro o no, l'importante è che imparino qualcosa.

Sta di fatto che finora si erano assuefatti a una modalità didattica in cui imparavano pochissimo (anche i più volenterosi) e che per il futuro sarebbe il caso di cambiare rotta e passare a modalità in cui si impara di più, anche se si fa più fatica.

E' chiaro che bisognerebbe superare lo scoglio di una fase transitoria intermedia con difficoltà più o meno diffuse, ma sempre meglio della soluzione attuale, ossia richiedere sempre di meno per evitare qualsiasi rischio di difficoltà, e fregandosene dei risultati effettivi![/quote]

non vedo cosa c'entri tutto questo "buonsenso" rispetto a quello che si discuteva, c'è qualcuno che possa obiettare all'invito a migliorare la situazione?
Non ti piacerà fare i conti con le responsabilità (anche se, visto che lo chiedi, a me pare abbastanza evidente l'utilità di una analisi degli errori, da insegnanti lo riteniamo indispensabile, no?) però conveniamo che prendersela con i ragazzi, con toni guasconi è una sciocchezza e che gli adulti in generale e la scuola in particolare hanno le loro responsabilità nello sbracamento?
Non vuoi sentirti buttare la croce addosso? Bene: aiutoassolviamoci ma almeno evitiamo l'ineleganza di additare alla responsabilità unica l'utilizzatore finale

lucetta10

Messaggi : 8804
Data d'iscrizione : 17.01.12

Torna in alto Andare in basso

Interrogazioni in dad - Pagina 4 Empty Re: Interrogazioni in dad

Messaggio Da antalia il Mar Dic 15, 2020 5:53 pm

Guarda che concordo anche io, e infatti trovo molto fastidioso fare mucchi dei comportamenti dei ggiovani, commenti stereotipati sui loro modelli e i loro atteggiamenti... salvo poi pretendere distinguo per se’ stessi rispetto alla categoria docenti e sfilarsi da considerazioni generali sulle responsabilità della scuola come istituzione


io trovo molto fastidioso anche il tuo modo di ergerti a giudice su tutto e tutti, non sono commenti stereotipati se condivisi da altri che non siano te e il tuo esclusivo punto di vista, peraltro taluni comportamenti, potrà anche non piacerti, sono diffusi e facilmente osservabili, certo che la scuola è responsabile del decadimento generale e io non mi sfilo da nulla perché sono parte dell'istituzione, ma farne parte non significa condividere sempre e comunque qualsiasi cosa ti venga propinata e non avere un pensiero critico a riguardo!

antalia

Messaggi : 406
Data d'iscrizione : 26.09.16

Torna in alto Andare in basso

Interrogazioni in dad - Pagina 4 Empty Re: Interrogazioni in dad

Messaggio Da lucetta10 il Mar Dic 15, 2020 6:02 pm

[quote="antalia"]Guarda che concordo anche io, e infatti trovo molto fastidioso fare mucchi dei comportamenti dei ggiovani, commenti stereotipati sui loro modelli e i loro atteggiamenti... salvo poi pretendere distinguo per se’ stessi rispetto alla categoria docenti e sfilarsi da considerazioni generali sulle responsabilità della scuola come istituzione


io trovo molto fastidioso anche il tuo modo di ergerti a giudice su tutto e tutti, non sono commenti stereotipati se condivisi da altri che non siano te e il tuo esclusivo punto di vista, peraltro taluni comportamenti, potrà anche non piacerti, sono diffusi e facilmente osservabili, certo che la scuola è responsabile del decadimento generale e io non mi sfilo da nulla perché sono parte dell'istituzione, ma farne parte non significa condividere sempre e comunque qualsiasi cosa ti venga propinata e non avere un pensiero critico a riguardo![/quote]

e allora mostriamo pensiero critico invece di elargire qualunquismi sui ragazzi che, proprio perchè qualunquisti, non fanno ovviamente fatica a raccogliere consensi, proprio come la fuffodidattica

lucetta10

Messaggi : 8804
Data d'iscrizione : 17.01.12

Torna in alto Andare in basso

Interrogazioni in dad - Pagina 4 Empty Re: Interrogazioni in dad

Messaggio Da -nina- il Mar Dic 15, 2020 7:51 pm

[quote="lucetta10"][quote="antalia"]Guarda che concordo anche io, e infatti trovo molto fastidioso fare mucchi dei comportamenti dei ggiovani, commenti stereotipati sui loro modelli e i loro atteggiamenti... salvo poi pretendere distinguo per se’ stessi rispetto alla categoria docenti e sfilarsi da considerazioni generali sulle responsabilità della scuola come istituzione


io trovo molto fastidioso anche il tuo modo di ergerti a giudice su tutto e tutti, non sono commenti stereotipati se condivisi da altri che non siano te e il tuo esclusivo punto di vista, peraltro taluni comportamenti, potrà anche non piacerti, sono diffusi e facilmente osservabili, certo che la scuola è responsabile del decadimento generale e io non mi sfilo da nulla perché sono parte dell'istituzione, ma farne parte non significa condividere sempre e comunque qualsiasi cosa ti venga propinata e non avere un pensiero critico a riguardo![/quote]

e allora mostriamo pensiero critico invece di elargire qualunquismi sui ragazzi che, proprio perchè qualunquisti, non fanno ovviamente fatica a raccogliere consensi, proprio come la fuffodidattica [/quote]




Magari se iniziassi a essere un po' critica con te stessa e più rispettosa con i colleghi e delle loro opinioni (che non devono necessariamente piacerti) sarebbe già un progresso.
Hai ragione dobbiamo dare il buon esempio ai giovani, ma se entrano nel forum e leggono i tuoi interventi che idea vuoi che si facciano del mondo adulto?? La mia impressione è che tu gli altri neanche li consideri.

Non voglio polemizzare con te, ho solo espresso il mio pensiero.
-nina-
-nina-

Messaggi : 965
Data d'iscrizione : 02.01.13

Torna in alto Andare in basso

Interrogazioni in dad - Pagina 4 Empty Re: Interrogazioni in dad

Messaggio Da lucetta10 il Mar Dic 15, 2020 9:24 pm

[quote="-nina-"][quote="lucetta10"][quote="antalia"]Guarda che concordo anche io, e infatti trovo molto fastidioso fare mucchi dei comportamenti dei ggiovani, commenti stereotipati sui loro modelli e i loro atteggiamenti... salvo poi pretendere distinguo per se’ stessi rispetto alla categoria docenti e sfilarsi da considerazioni generali sulle responsabilità della scuola come istituzione


io trovo molto fastidioso anche il tuo modo di ergerti a giudice su tutto e tutti, non sono commenti stereotipati se condivisi da altri che non siano te e il tuo esclusivo punto di vista, peraltro taluni comportamenti, potrà anche non piacerti, sono diffusi e facilmente osservabili, certo che la scuola è responsabile del decadimento generale e io non mi sfilo da nulla perché sono parte dell'istituzione, ma farne parte non significa condividere sempre e comunque qualsiasi cosa ti venga propinata e non avere un pensiero critico a riguardo![/quote]

e allora mostriamo pensiero critico invece di elargire qualunquismi sui ragazzi che, proprio perchè qualunquisti, non fanno ovviamente fatica a raccogliere consensi, proprio come la fuffodidattica [/quote]




Magari se iniziassi a essere un po' critica con te stessa e più rispettosa con i colleghi e delle loro opinioni (che non devono necessariamente piacerti) sarebbe già un progresso.
Hai ragione dobbiamo dare il buon esempio ai giovani, ma se entrano nel forum e leggono i tuoi interventi che idea vuoi che si facciano del mondo adulto?? La mia impressione è che tu gli altri neanche li consideri.

Non voglio polemizzare con te, ho solo espresso il mio pensiero.[/quote]

Che noia queste lezioncine! Pure la parabola...
se non si sa rispondere a tono e mantenere il ritmo delle argomentazioni non è indispensabile fare le tirate paternalistiche, siamo tra adulti.

Faccio sommessamente notare che da un paio di pagine tocca di leggere paternalistiche reprimende sulle buone maniere, per scontare la colpa di aver difeso, polemicamente e sì, sarcasticamente anche, delle grossolane accuse un tanto al chilo nei confronti dei giovani, scritte per di più in un linguaggio inadeguato a un educatore (con tanto di degno articoletto di riferimento in cui si usavano edificanti nomignoli), stereotipato e qualunquista (il post in questione sta sopra, qui di non mi pare di inventare nulla...).

Riguardo all'esempio: dici che un tagliente sarcasmo e un blando riferimento ai brufoli impressioni questi giovani verso cui nutrite timori atavici di evirazione e che riducete a macchiette tutta trap e defilippismo?
Fossi un giovane, credo capirei, pur con quel neurone che mi si attribuisce, chi in questo dibattito ha preso le loro difese

lucetta10

Messaggi : 8804
Data d'iscrizione : 17.01.12

Torna in alto Andare in basso

Interrogazioni in dad - Pagina 4 Empty Re: Interrogazioni in dad

Messaggio Da -nina- il Mar Dic 15, 2020 9:46 pm

[quote="lucetta10"] Che noia queste lezioncine! Pure la parabola...
se non si sa rispondere a tono e mantenere il ritmo delle argomentazioni non è indispensabile fare le tirate paternalistiche, siamo tra adulti.

Faccio sommessamente notare che da un paio di pagine tocca di leggere paternalistiche reprimende sulle buone maniere, per scontare la colpa di aver difeso, polemicamente e sì, sarcasticamente anche, delle grossolane accuse un tanto al chilo nei confronti dei giovani, scritte per di più in un linguaggio inadeguato a un educatore (con tanto di degno articoletto di riferimento in cui si usavano edificanti nomignoli), stereotipato e qualunquista (il post in questione sta sopra, qui di non mi pare di inventare nulla...).

Riguardo all'esempio: dici che un tagliente sarcasmo e un blando riferimento ai brufoli impressioni questi giovani verso cui nutrite timori atavici di evirazione e che riducete a macchiette tutta trap e defilippismo?
Fossi un giovane, credo capirei, pur con quel neurone che mi si attribuisce, chi in questo dibattito ha preso le loro difese[/quote]






Veramente mi sto riferendo al tuo stile forumistico in generale (per quello che ho potuto leggere). Sei un pilastro del forum coma sai bene. Strano che sia finita a fare l'insegnante. Che genio sprecato.
-nina-
-nina-

Messaggi : 965
Data d'iscrizione : 02.01.13

Torna in alto Andare in basso

Interrogazioni in dad - Pagina 4 Empty Re: Interrogazioni in dad

Messaggio Da lucetta10 il Mar Dic 15, 2020 9:52 pm

[quote="-nina-"][quote="lucetta10"] Che noia queste lezioncine! Pure la parabola...
se non si sa rispondere a tono e mantenere il ritmo delle argomentazioni non è indispensabile fare le tirate paternalistiche, siamo tra adulti.

Faccio sommessamente notare che da un paio di pagine tocca di leggere paternalistiche reprimende sulle buone maniere, per scontare la colpa di aver difeso, polemicamente e sì, sarcasticamente anche, delle grossolane accuse un tanto al chilo nei confronti dei giovani, scritte per di più in un linguaggio inadeguato a un educatore (con tanto di degno articoletto di riferimento in cui si usavano edificanti nomignoli), stereotipato e qualunquista (il post in questione sta sopra, qui di non mi pare di inventare nulla...).

Riguardo all'esempio: dici che un tagliente sarcasmo e un blando riferimento ai brufoli impressioni questi giovani verso cui nutrite timori atavici di evirazione e che riducete a macchiette tutta trap e defilippismo?
Fossi un giovane, credo capirei, pur con quel neurone che mi si attribuisce, chi in questo dibattito ha preso le loro difese[/quote]






Veramente mi sto riferendo al tuo stile forumistico in generale (per quello che ho potuto leggere). Sei un pilastro del forum coma sai bene. Strano che sia finita a fare l'insegnante. Che genio sprecato.[/quote]

Quindi lezioncina a tutto tondo: che onore!
Esegesi del forumista: mi hai redento, grazie... fa molto Natale dickensiano

lucetta10

Messaggi : 8804
Data d'iscrizione : 17.01.12

Torna in alto Andare in basso

Interrogazioni in dad - Pagina 4 Empty Re: Interrogazioni in dad

Messaggio Da -nina- il Mar Dic 15, 2020 9:53 pm

Hai 8797 interventi sul forum! Certo che devi avere una vita molto piena se ti arrabatti a fare l'intellettuale su OS.
-nina-
-nina-

Messaggi : 965
Data d'iscrizione : 02.01.13

Torna in alto Andare in basso

Interrogazioni in dad - Pagina 4 Empty Re: Interrogazioni in dad

Messaggio Da -nina- il Mar Dic 15, 2020 9:55 pm

[quote="lucetta10"] Quindi lezioncina a tutto tondo: che onore!
Esegesi del forumista: mi hai redento, grazie... fa molto Natale dickensiano [/quote]

Le lezioni le faccio solo ai miei alunni, non faccio lezioni ai colleghi, perché non credo ne abbiano bisogno. Questo sai farlo meglio tu, carissima :-)

Continua pure la tua carriera luminosa....anzi velenosa :-)

Chiudo.
-nina-
-nina-

Messaggi : 965
Data d'iscrizione : 02.01.13

Torna in alto Andare in basso

Interrogazioni in dad - Pagina 4 Empty Re: Interrogazioni in dad

Messaggio Da hypernova il Mer Dic 16, 2020 7:41 am

@ nina: Il segreto per la sopravvivenza su questo forum è ignorare completamente i messaggi di certe persone, è palese che sono dei troll... se nessuno li considera dopo un po’ si trolleranno tra di loro.
hypernova
hypernova

Messaggi : 1534
Data d'iscrizione : 26.05.14

Torna in alto Andare in basso

Interrogazioni in dad - Pagina 4 Empty Re: Interrogazioni in dad

Messaggio Da antalia il Mer Dic 16, 2020 10:07 am

[quote="lucetta10"][quote="antalia"]Guarda che concordo anche io, e infatti trovo molto fastidioso fare mucchi dei comportamenti dei ggiovani, commenti stereotipati sui loro modelli e i loro atteggiamenti... salvo poi pretendere distinguo per se’ stessi rispetto alla categoria docenti e sfilarsi da considerazioni generali sulle responsabilità della scuola come istituzione


io trovo molto fastidioso anche il tuo modo di ergerti a giudice su tutto e tutti, non sono commenti stereotipati se condivisi da altri che non siano te e il tuo esclusivo punto di vista, peraltro taluni comportamenti, potrà anche non piacerti, sono diffusi e facilmente osservabili, certo che la scuola è responsabile del decadimento generale e io non mi sfilo da nulla perché sono parte dell'istituzione, ma farne parte non significa condividere sempre e comunque qualsiasi cosa ti venga propinata e non avere un pensiero critico a riguardo![/quote]

e allora mostriamo pensiero critico invece di elargire qualunquismi sui ragazzi che, proprio perchè qualunquisti, non fanno ovviamente fatica a raccogliere consensi, proprio come la fuffodidattica [/quote]

ti ringrazio per i tuoi preziosi consigli poco qualunquisti che solo una grande educatrice pseudosociologa come te poteva elargire, ma visto che ne ho le scatole piene della tua saccenza e della tua spocchia, ignorami!
qui chi ha seri problemi con il genere umano sei tu! ad maiora!

antalia

Messaggi : 406
Data d'iscrizione : 26.09.16

Torna in alto Andare in basso

Interrogazioni in dad - Pagina 4 Empty Re: Interrogazioni in dad

Messaggio Da antalia il Mer Dic 16, 2020 10:09 am

[quote="-nina-"]Hai 8797 interventi sul forum! Certo che devi avere una vita molto piena se ti arrabatti a fare l'intellettuale su OS.[/quote]


la pseudointellettuale con escursioni in ambito sociologico, metodologico, didattico...insomma su tutto purchè bastiancontrario!:-)

antalia

Messaggi : 406
Data d'iscrizione : 26.09.16

Torna in alto Andare in basso

Interrogazioni in dad - Pagina 4 Empty Re: Interrogazioni in dad

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 4 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.