Sedimentare gli apprendimenti: quale strategia? - Pagina 3 Contatti27
Ultimi argomenti attivi
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



Sedimentare gli apprendimenti: quale strategia?

+12
Garamond
paniscus_2.1
eragon
serpina
Alex_ct
Ciccio.8
sea_sparrow_iv
hypernova
@melia
gugu
Laura70
elirpe
16 partecipanti

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Andare in basso

Sedimentare gli apprendimenti: quale strategia? - Pagina 3 Empty Sedimentare gli apprendimenti: quale strategia?

Messaggio Da elirpe Ven Gen 01, 2021 9:30 pm

Promemoria primo messaggio :

Buonasera a tutti e buon 2021.

Vorrei porre un quesito: quali strategie didattiche favoriscono la sedimentazione negli alunni/e?
In questi anni ho fatto alcune ipotesi, chiedo il vostro contributo:

1.Frequenza delle valutazioni: più frequenti sono e maggiormente gli alunni/e sedimentano.
2.Chiedere ogni volta tutto il programma (questo è il mio punto d'orgoglio).

Cosa ne pensate? Quali sono gli elementi che nelle vostre materie favoriscono la sedimentazione?

elirpe

Messaggi : 1127
Data d'iscrizione : 02.08.17

Torna in alto Andare in basso


Sedimentare gli apprendimenti: quale strategia? - Pagina 3 Empty Re: Sedimentare gli apprendimenti: quale strategia?

Messaggio Da eragon Lun Gen 04, 2021 7:07 pm

gugu ha scritto:Pensare che gli apprendimenti si sedimentino solo con la valutazione è da scuola dell'Ottocento.

Avere come punto d'orgoglio (?) il fatto di chiedere tutto il programma, altrettanto (fra l'altro venendo meno ad ogni tipologia di valutazione per argomenti), tra l'altro mostrando un imbarazzante egocentrismo sul docente e non un reale interessamento verso le strategie da applicare agli studenti.
In filosofia ahi voglia spiegare a marzo il neoidealismo se intanto i pargoli hanno dimenticato Hegel fatto ad inizio d'anno, la collega ha perfettamente ragione.

eragon

Messaggi : 1062
Data d'iscrizione : 23.08.10

Torna in alto Andare in basso

Sedimentare gli apprendimenti: quale strategia? - Pagina 3 Empty Re: Sedimentare gli apprendimenti: quale strategia?

Messaggio Da paniscus_2.1 Lun Gen 04, 2021 8:24 pm

gugu ha scritto:Pensare che gli apprendimenti si sedimentino solo con la valutazione è da scuola dell'Ottocento.

Avere come punto d'orgoglio (?) il fatto di chiedere tutto il programma, altrettanto (fra l'altro venendo meno ad ogni tipologia di valutazione per argomenti), tra l'altro mostrando un imbarazzante egocentrismo sul docente e non un reale interessamento verso le strategie da applicare agli studenti.

Quindi tu sei favorevole alla valutazione dell'apprendimento effimero fine a se stesso, cioè solo con la finalità di sfangare la singola verifica, senza che poi ne rimanga niente?

Studiare l'opera di Boccaccio deve servire solo ed esclusivamente a prendere la sufficienza al compito su Boccaccio, senza nessun altro effetto sulla preparazione e sulla cultura generale successiva, né sull'analisi di autori successivi?

Per fortuna nelle mie materie questo discorso è materialmente inapplicabile, e quindi posso rifiutarlo a prescindere!

paniscus_2.1

Messaggi : 5373
Data d'iscrizione : 31.10.17

Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

Sedimentare gli apprendimenti: quale strategia? - Pagina 3 Empty Re: Sedimentare gli apprendimenti: quale strategia?

Messaggio Da Garamond Lun Gen 04, 2021 8:54 pm

paniscus_2.1 ha scritto:Per fortuna nelle mie materie questo discorso è materialmente inapplicabile, e quindi posso rifiutarlo a prescindere!

Questa tua convinzione è incredibilmente ingenua.

Non smetterò mai di stupirmi di come nella diatriba tra discipline umanistiche e discipline scientifiche certi insegnanti di matematica riescano a rendersi ridicoli con i peggiori luoghi comuni, mettendo in imbarazzo l'intera categoria.

Garamond

Messaggi : 459
Data d'iscrizione : 29.10.15

Torna in alto Andare in basso

Sedimentare gli apprendimenti: quale strategia? - Pagina 3 Empty Re: Sedimentare gli apprendimenti: quale strategia?

Messaggio Da baustelle Lun Gen 04, 2021 9:03 pm




La bellezza se c'è emerge, se non emerge non c'è.
La frasetta finale, concedimi con affetto, è terribilmente retorica e tristemente falsa, chi non studia e non sa si abbrutisce e davanti alla pietà fa l'occhio da pesce, altro che estasi!

Davvero... un luogo comune terribile... proprio quel genere di frasi fatte che ai nostri alunni insegnamo sempre ad evitare.

baustelle

Messaggi : 1745
Data d'iscrizione : 24.08.10

Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

Sedimentare gli apprendimenti: quale strategia? - Pagina 3 Empty Re: Sedimentare gli apprendimenti: quale strategia?

Messaggio Da baustelle Lun Gen 04, 2021 9:40 pm

franco71 ha scritto:Si parlava di Montale e del fatto che la comprensione della sua poetica sia possibile anche senza conoscere "altro" (nei dettagli). Naturalmente la questione mette in discussione l'essenza stessa di cosa debba essere la scuola, un'antologia o una conoscenza strutturata di saperi (materie, autori, correnti etc.). Per sdrammatizzare, mi è venuto in mente un aneddoto su Montale, di cui in rete c'è addirittura una Bustina di Minerva di Eco:
https://espresso.repubblica.it/opinioni/la-bustina-di-minerva/2011/12/21/news/ma-glielo-abbiamo-chiesto-noi-1.38594

Si può fare poesia senza conoscere la botanica?
Ci sono varie opinioni in merito... secondo Petrarca e Leopardi sì, secondo Pascoli no ;-)

baustelle

Messaggi : 1745
Data d'iscrizione : 24.08.10

Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

Sedimentare gli apprendimenti: quale strategia? - Pagina 3 Empty Re: Sedimentare gli apprendimenti: quale strategia?

Messaggio Da paniscus_2.1 Lun Gen 04, 2021 10:45 pm

Garamond ha scritto:
paniscus_2.1 ha scritto:Per fortuna nelle mie materie questo discorso è materialmente inapplicabile, e quindi posso rifiutarlo a prescindere!

Questa tua convinzione è incredibilmente ingenua.

Non smetterò mai di stupirmi di come nella diatriba tra discipline umanistiche e discipline scientifiche certi insegnanti di matematica riescano a rendersi ridicoli con i peggiori luoghi comuni, mettendo in imbarazzo l'intera categoria.

Gli epiteti di ingenuo, ridicolo e imbarazzante li rimpallo direttamente al mittente senza la minima esitazione.

Perché è un dato di fatto che se uno studente non ha mai imparato a risolvere le disequazioni polinomiali in seconda (ma gli è stata data ugualmente la sufficienza in matematica per voto di consiglio, nonostante il parere sfavorevole dell'insegnante della materia interessata), poi non sa fare nemmeno quelle frazionarie in terza, quelle esponenziali, logaritmiche e goniometriche in quarta, e non sa fare lo studio di funzioni in quinta. Non è ingenuità, né luogo comune, è davvero un dato di fatto.

Se poi volevi intendere (come qualche altro degno collega di cui sopra) che effettivamente NEGHI ogni concetto di propedeuticità, e che quindi sei favorevole allo studio parcellizzato di ogni singolo argomento fine a se stesso, e poi "poggio buca fa piano" e la sufficienza la si rimedia comunque... beh, allora basta ammetterlo.

Però poi non si può contemporaneamente dire che sono "ingenui" o "ridicoli" gli altri.

paniscus_2.1

Messaggi : 5373
Data d'iscrizione : 31.10.17

Torna in alto Andare in basso

Sedimentare gli apprendimenti: quale strategia? - Pagina 3 Empty Re: Sedimentare gli apprendimenti: quale strategia?

Messaggio Da paniscus_2.1 Lun Gen 04, 2021 10:56 pm

stringiamciacoorte ha scritto:Una Ferrari è bella, lo sapete, una Simca 1000 fa cacare, lo sapete; qualcuno sa come si costruiscono ?

A me, per esempio, la Ferrari non ispira nessuna ammirazione estetica, ma proprio per niente: non dico nemmeno che sia brutta, ma nemmeno bella, proprio che mi lascia completamente indifferente dal punto di vista estetico, non lo so valutare, non mi ispira proprio nessuna reazione emotiva né in bene né in male;

la Simca 1000 non so nemmeno cosa sia, ma a maggior ragione immagino che mi lascerebbe ancora più indifferente, visto che viene descritta (da chi se ne intende più di me) come una roba che fa schifo.

Ma anche in quel caso, presumo che non direi personalmente che fa schifo, semplicemente che non la giudico perché non mi interessa.

La conoscenza della tecnica di come si costruiscono, invece, potrebbe anche interessarmi (poi è chiaro che non potrei aprofondirla, visto che nella vita non si può occuparsi di tutto).

paniscus_2.1

Messaggi : 5373
Data d'iscrizione : 31.10.17

Torna in alto Andare in basso

Sedimentare gli apprendimenti: quale strategia? - Pagina 3 Empty Re: Sedimentare gli apprendimenti: quale strategia?

Messaggio Da baustelle Lun Gen 04, 2021 11:09 pm

Dai, stringiamociacorte, quindi tutto quello che non piace a te sarebbe brutto, una nullità? O intendi dire che giudicandolo tu tale non ne vuoi sapere niente?


Ultima modifica di baustelle il Mar Gen 05, 2021 12:08 am - modificato 1 volta.

baustelle

Messaggi : 1745
Data d'iscrizione : 24.08.10

Torna in alto Andare in basso

Sedimentare gli apprendimenti: quale strategia? - Pagina 3 Empty Re: Sedimentare gli apprendimenti: quale strategia?

Messaggio Da Garamond Lun Gen 04, 2021 11:21 pm

paniscus_2.1 ha scritto:Perché è un dato di fatto che se uno studente non ha mai imparato a risolvere le disequazioni polinomiali in seconda (ma gli è stata data ugualmente la sufficienza in matematica per voto di consiglio, nonostante il parere sfavorevole dell'insegnante della materia interessata), poi non sa fare nemmeno quelle frazionarie in terza, quelle esponenziali, logaritmiche e goniometriche in quarta, e non sa fare lo studio di funzioni in quinta. Non è ingenuità, né luogo comune, è davvero un dato di fatto.

In terza, quarta e quinta servono le disequazioni imparate in seconda, vero.
Ma serve avere una comprensione profonda di quello che si sta facendo o basta saperle risolvere meccanicamente?
E soprattutto, supponendo anche che gli studenti che in seconda hanno raggiunto la sufficienza (attribuita dall'insegnante) abbiano capito veramente e non solo imparato a memoria una procedura (il che non è affatto ovvio), in terza, quarta e quinta si ricorderanno ancora quello che avevano capito?

Perché la mia esperienza è che in matematica, esattamente come nelle altre discipline, alla prima domanda "di significato" su concetti degli anni precedenti quasi tutti gli alunni sufficienti dimostrino di ricordare ben poco.
In questo sta l'ingenuità di credere che la matematica sia "esente" dal problema.

Garamond

Messaggi : 459
Data d'iscrizione : 29.10.15

Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

Sedimentare gli apprendimenti: quale strategia? - Pagina 3 Empty Re: Sedimentare gli apprendimenti: quale strategia?

Messaggio Da baustelle Mar Gen 05, 2021 10:16 am

Stringiamoci, se tu approfondissi un pochino la questione dell'arte concettuale capiresti meglio anche quella del frigorifero ( lo dico in tono semiserio, non intendo offendere nessuno)

baustelle

Messaggi : 1745
Data d'iscrizione : 24.08.10

Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

Sedimentare gli apprendimenti: quale strategia? - Pagina 3 Empty Re: Sedimentare gli apprendimenti: quale strategia?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.