No al prolungamento della Primaria - Pagina 3 Contatti27
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



No al prolungamento della Primaria

+18
Cozza
paniscus_2.1
balanzoneXXI
@melia
Aristideprof
sea_sparrow_iv
Seconda_Linea
giataffi
hypernova
caesar753
Ellie*
herman il lattoniere
Titti76
Sconcertato_2
baustelle
Venturina
elirpe
Scuola70
22 partecipanti

Pagina 3 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Successivo

Andare in basso

No al prolungamento della Primaria - Pagina 3 Empty No al prolungamento della Primaria

Messaggio Da elirpe Sab Feb 20, 2021 6:12 pm

Promemoria primo messaggio :

Buonasera,
vorrei esprimere un parere in merito al prolungamento della scuola primaria fino al 30 Giugno; io sono nettamente contrario per le seguenti ragioni:
1.La scuola deve essere rigida e impegnativa, ma deve prevedere un termine, l'esercizio fisico è altrettanto importante, specialmente d'Estate.
2.Studenti e personale non devono pagare le responsabilità della politica: se la DAD non ha funzionato ovunque allo stesso modo è stato per la mancanza di interventi concreti durante questa Estate.
3.Si apre un pericolosissimo precedente: il calendario scolastico viene legato all'arbitrio e alla percezione spesso distorta di chi non lavora nella scuola.
4.E' un atto in evidente continuità con l'azione politica intrapresa in questo decennio per dimostrare quanto la scuola possa essere modificata a piacere.

elirpe

Messaggi : 1048
Data d'iscrizione : 02.08.17

Torna in alto Andare in basso


No al prolungamento della Primaria - Pagina 3 Empty Re: No al prolungamento della Primaria

Messaggio Da @melia Ven Feb 26, 2021 6:43 pm

giataffi ha scritto:Forse è vero che i diritti dei lavoratori privati andrebbero elevati e tutelati maggiormente, ma a maggior ragione dobbiamo considerarci dei privilegiati. Non confondiamo diritti e privilegi: per me, 2 mesi di ferie retribuiti d'estate sono un privilegio, non un diritto... Per quanto riguardo il precariato, gli orari, eccetera, tutto ciò dovrebbe servire a farci riflettere ancora di più su ciò che gli insegnanti di ruolo hanno e spingerci a non lamentarci e, scusate se insisto, e a considerarci PRIVILEGIATI.

Magari insegni alla primaria, o hai una materia che non è MAI impegnata con gli esami di stato e con i recuperi di agosto. Ti assicuro che io faccio molta fatica a inserire i miei giorni di ferie tra il 15 luglio e il 20 agosto, unico periodo utilizzabile. Sarà che ormai sono vecchia e più lenta, ma faccio anche molta fatica a preparare le lezioni, preparare i compiti e correggerli nei pomeriggi, tanto che spesso devo lavorare di sera e di domenica. Certo 20 anni fa ci mettevo molto di meno, ma adesso sono più lenta. Con mezza classe in presenza e mezza in DaD le lezioni vanno preparate con precisione, altrimenti i ragazzi a casa non riescono a seguire e si perdono.
Quindi no, non mi sento una privilegiata.
@melia
@melia

Messaggi : 3985
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 62
Località : Padova

Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

No al prolungamento della Primaria - Pagina 3 Empty Re: No al prolungamento della Primaria

Messaggio Da lucetta10 Ven Feb 26, 2021 7:29 pm

@melia ha scritto:
giataffi ha scritto:Forse è vero che i diritti dei lavoratori privati andrebbero elevati e tutelati maggiormente, ma a maggior ragione dobbiamo considerarci dei privilegiati. Non confondiamo diritti e privilegi: per me, 2 mesi di ferie retribuiti d'estate sono un privilegio, non un diritto... Per quanto riguardo il precariato, gli orari, eccetera, tutto ciò dovrebbe servire a farci riflettere ancora di più su ciò che gli insegnanti di ruolo hanno e spingerci a non lamentarci e, scusate se insisto, e a considerarci PRIVILEGIATI.

Magari insegni alla primaria, o hai una materia che non è MAI impegnata con gli esami di stato e con i recuperi di agosto. Ti assicuro che io faccio molta fatica a inserire i miei giorni di ferie tra il 15 luglio e il 20 agosto, unico periodo utilizzabile. Sarà che ormai sono vecchia e più lenta, ma faccio anche molta fatica a preparare le lezioni, preparare i compiti e correggerli nei pomeriggi, tanto che spesso devo lavorare di sera e di domenica. Certo 20 anni fa ci mettevo molto di meno, ma adesso sono più lenta. Con mezza classe in presenza e mezza in DaD le lezioni vanno preparate con precisione, altrimenti i ragazzi a casa non riescono a seguire e si perdono.
Quindi no, non mi sento una privilegiata.

diciamo che siamo tutti diventati più vecchi, ma anche che la valutazione delle prove è diventata negli ultimi anni molto più laboriosa dietro l'ossessione dell'oggettività che ha prodotto griglie infinite, inserito orpelli per cautelarsi dal ricorso, abusato di verifiche strutturate fino al paradosso... tutta burocrazia, non sempre inutile ma spesso ridondante, che ha moltiplicato l'onere a carico dei "correttori finali"

lucetta10

Messaggi : 9651
Data d'iscrizione : 17.01.12

Torna in alto Andare in basso

No al prolungamento della Primaria - Pagina 3 Empty Re: No al prolungamento della Primaria

Messaggio Da lucetta10 Mar Mar 16, 2021 8:03 pm

https://www.corriere.it/scuola/secondaria/21_marzo_16/bianchi-ribadisce-inutile-prolungare-scuole-giugno-778e23ba-8676-11eb-90f0-a248214a3d06.shtml

Pare che l'ipotesi sia tramontata. Chiudere oggi e parlare di riaperture fra 3 mesi deve essere sembrato abbastanza paradossale

lucetta10

Messaggi : 9651
Data d'iscrizione : 17.01.12

Torna in alto Andare in basso

No al prolungamento della Primaria - Pagina 3 Empty Re: No al prolungamento della Primaria

Messaggio Da Cozza Mar Mar 16, 2021 11:34 pm

Te l'altro ho appena letto articolo dove, pare, siano cambiate o cambieranno le regole del distanziamento: 2 metri tra persone (non tra rime buccali). E gneeeente qui per riaprire tocca soppalcare eh...
Cozza
Cozza

Messaggi : 10572
Data d'iscrizione : 08.11.10

Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

No al prolungamento della Primaria - Pagina 3 Empty Re: No al prolungamento della Primaria

Messaggio Da Cozza Mer Mar 17, 2021 12:19 am

A scuola le mascherine le levano all'intervallo ma anche in classe per bere...
Cozza
Cozza

Messaggi : 10572
Data d'iscrizione : 08.11.10

Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

No al prolungamento della Primaria - Pagina 3 Empty Re: No al prolungamento della Primaria

Messaggio Da sempreconfusa1 Mer Mar 17, 2021 12:35 am

@melia ha scritto:
giataffi ha scritto:Forse è vero che i diritti dei lavoratori privati andrebbero elevati e tutelati maggiormente, ma a maggior ragione dobbiamo considerarci dei privilegiati. Non confondiamo diritti e privilegi: per me, 2 mesi di ferie retribuiti d'estate sono un privilegio, non un diritto... Per quanto riguardo il precariato, gli orari, eccetera, tutto ciò dovrebbe servire a farci riflettere ancora di più su ciò che gli insegnanti di ruolo hanno e spingerci a non lamentarci e, scusate se insisto, e a considerarci PRIVILEGIATI.

Magari insegni alla primaria, o hai una materia che non è MAI impegnata con gli esami di stato e con i recuperi di agosto. Ti assicuro che io faccio molta fatica a inserire i miei giorni di ferie tra il 15 luglio e il 20 agosto, unico periodo utilizzabile. Sarà che ormai sono vecchia e più lenta, ma faccio anche molta fatica a preparare le lezioni, preparare i compiti e correggerli nei pomeriggi, tanto che spesso devo lavorare di sera e di domenica. Certo 20 anni fa ci mettevo molto di meno, ma adesso sono più lenta. Con mezza classe in presenza e mezza in DaD le lezioni vanno preparate con precisione, altrimenti i ragazzi a casa non riescono a seguire e si perdono.
Quindi no, non mi sento una privilegiata.

Avallo quanto scritto da amelia (e condivido il dubbio di paniscus, in merito alle improvvise incursioni di nick in sezione riforme) e vorrei aggiungere una considerazione tutta personale che mi ha fatto sorgere la provocazione di lucetta, sull'aiuto economico che anche gli insegnanti dovrebbero elargire.

Fino all'anno scorso, era pre-covid, la stessa professione veniva considerata decisamente come poco allettante, per i modesti introiti (a fronte comunque di un lavoro pressante e di grande responsabilità) e per la poca importanza a livello sociale. Ora, improvvisamente, gli insegnanti sono le galline dalle uova d'oro.

Quando in tanti si arricchivano in nome del libero mercato e della libera fatturazione (penso a certe sommette che si incassano con gli affitti estivi, al nero, a ondate di turisti, per esempio, e così via), erano dei poveracci e ora dei privilegiati che devono contribuire alla causa.

Visto che eravate in tema di provocazioni, ho detto la mia.

sempreconfusa1

Messaggi : 5393
Data d'iscrizione : 05.08.11

Torna in alto Andare in basso

No al prolungamento della Primaria - Pagina 3 Empty Re: No al prolungamento della Primaria

Messaggio Da paniscus_2.1 Mer Mar 17, 2021 4:24 pm

sempreconfusa1 ha scritto: Avallo quanto scritto da amelia (e condivido il dubbio di paniscus, in merito alle improvvise incursioni di nick in sezione riforme) e vorrei aggiungere una considerazione tutta personale che mi ha fatto sorgere la provocazione di lucetta, sull'aiuto economico che anche gli insegnanti dovrebbero elargire.

Fino all'anno scorso, era pre-covid, la stessa professione veniva considerata decisamente come poco allettante, per i modesti introiti (a fronte comunque di un lavoro pressante e di grande responsabilità) e per la poca importanza a livello sociale. Ora, improvvisamente, gli insegnanti sono le galline dalle uova d'oro


Condivido quasi tutto, tranne che per un punto: il cambiamento di prospettiva non è stato dovuto al covid, ma era già iniziato qualche anno prima. Diciamo generalmente con la crisi diffusa del 2007-2008, ma soprattutto dopo la riforma di Renzi, che ha realizzato, di fatto una imprevedibile e insperata finestra temporale per l'immissione in ruolo "facile" di persone che fino a quel momento non erano state particolarmente interessate all'insegnamento.

L'afflusso massiccio nella scuola di persone di mezza età, laureate in discipline considerate "professionalizzanti" verso carriere specifiche nel privato, giuristi, contabili, ingegneri, agronomi, architetti, psicologi, chimici, biotecnologi, informatici  (e che fino a pochissimi anni prima avrebbero schifato l'idea di insegnare, ma che poi ci hanno ripensato quando qualche azienda privata ha cominciato a chiudere e le libere professioni hanno cominciato a rendere molto meno) è iniziato allora.

MOLTO prima del coronavirus.

paniscus_2.1

Messaggi : 4329
Data d'iscrizione : 31.10.17

Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

No al prolungamento della Primaria - Pagina 3 Empty Re: No al prolungamento della Primaria

Messaggio Da lucetta10 Mer Mar 17, 2021 5:03 pm

sempreconfusa1 ha scritto:
@melia ha scritto:
giataffi ha scritto:Forse è vero che i diritti dei lavoratori privati andrebbero elevati e tutelati maggiormente, ma a maggior ragione dobbiamo considerarci dei privilegiati. Non confondiamo diritti e privilegi: per me, 2 mesi di ferie retribuiti d'estate sono un privilegio, non un diritto... Per quanto riguardo il precariato, gli orari, eccetera, tutto ciò dovrebbe servire a farci riflettere ancora di più su ciò che gli insegnanti di ruolo hanno e spingerci a non lamentarci e, scusate se insisto, e a considerarci PRIVILEGIATI.

Magari insegni alla primaria, o hai una materia che non è MAI impegnata con gli esami di stato e con i recuperi di agosto. Ti assicuro che io faccio molta fatica a inserire i miei giorni di ferie tra il 15 luglio e il 20 agosto, unico periodo utilizzabile. Sarà che ormai sono vecchia e più lenta, ma faccio anche molta fatica a preparare le lezioni, preparare i compiti e correggerli nei pomeriggi, tanto che spesso devo lavorare di sera e di domenica. Certo 20 anni fa ci mettevo molto di meno, ma adesso sono più lenta. Con mezza classe in presenza e mezza in DaD le lezioni vanno preparate con precisione, altrimenti i ragazzi a casa non riescono a seguire e si perdono.
Quindi no, non mi sento una privilegiata.

Avallo quanto scritto da amelia (e condivido il dubbio di paniscus, in merito alle improvvise incursioni di nick in sezione riforme) e vorrei aggiungere una considerazione tutta personale che mi ha fatto sorgere la provocazione di lucetta, sull'aiuto economico che anche gli insegnanti dovrebbero elargire.

Fino all'anno scorso, era pre-covid, la stessa professione veniva considerata decisamente come poco allettante, per i modesti introiti (a fronte comunque di un lavoro pressante e di grande responsabilità) e per la poca importanza a livello sociale. Ora, improvvisamente, gli insegnanti sono le galline dalle uova d'oro.

Quando in tanti si arricchivano in nome del libero mercato e della libera fatturazione (penso a certe sommette che si incassano con gli affitti estivi, al nero, a ondate di turisti, per esempio, e così via), erano dei poveracci e ora dei privilegiati che devono contribuire alla causa.

Visto che eravate in tema di provocazioni, ho detto la mia.

Sono soddisfazioni.
Anche noi ci siamo messi sul ruscello e abbiamo aspettato passare il cadavere...
Io invece osservo come fino allo scorso anno ci stracciavamo le vesti contro la perdita di prestigio che noi, avanguardie della nazione nelle cui mani riposano le sorti del paese (o anche pubblici ufficiali in soglio, per chi ama il genere..) subivamo ingiustamente.... Oggi pretendiamo ci si tratti come il Fracchia di turno

lucetta10

Messaggi : 9651
Data d'iscrizione : 17.01.12

Torna in alto Andare in basso

No al prolungamento della Primaria - Pagina 3 Empty Re: No al prolungamento della Primaria

Messaggio Da Aristideprof Mer Mar 17, 2021 5:13 pm

balanzoneXXI ha scritto:

Hai ragione, ma cosa vuoi, L' Italia pullula di superprof  virtuosi e collaborativi che passano buona parte del loro tempo a insegnare l' etica del sacrificio e l' amor di patria ai colleghi lazzaroni, ,oltre alle basi del mestiere , ovviamente. Me li figuro mentre oggi sventolavano il bandierun intonando la canzone del Piave.

conosco qualche superporf  che era nell' ordine: favorevole all'apertura delle scuole a oltranza  anche durante il picco della pandemia e quindi con elevatissimo rischio di contagio; contrario all'anticipazione della vaccinazione per i docenti per proteggerli dal rischio contagio; favorevole all'obbligo di vaccinazione quando la vaccinazione per i docenti è stata avviata; favorevole al prolungamento del calendario scolastico; contrario anche solo ad accennare ad aumenti stipendiali per i docenti in un momento così critico per la nazione.
Ma io mi chiedo: questi superprof odiano i docenti ? e cosa non gli infligerebbero ?

Aristideprof

Messaggi : 202
Data d'iscrizione : 30.11.19

Torna in alto Andare in basso

No al prolungamento della Primaria - Pagina 3 Empty Re: No al prolungamento della Primaria

Messaggio Da @melia Mer Mar 17, 2021 6:32 pm

Aristideprof ha scritto:conosco qualche superporf  che era nell' ordine: favorevole all'apertura delle scuole a oltranza  anche durante il picco della pandemia e quindi con elevatissimo rischio di contagio; contrario all'anticipazione della vaccinazione per i docenti per proteggerli dal rischio contagio; favorevole all'obbligo di vaccinazione quando la vaccinazione per i docenti è stata avviata; favorevole al prolungamento del calendario scolastico; contrario anche solo ad accennare ad aumenti stipendiali per i docenti in un momento così critico per la nazione.
Ma io mi chiedo: questi superprof odiano i docenti ? e cosa non gli infligerebbero ?

Non è che questi sono solo prof. da tastiera? Che non hanno mai messo piede in un'aula dopo il diploma?
@melia
@melia

Messaggi : 3985
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 62
Località : Padova

Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

No al prolungamento della Primaria - Pagina 3 Empty Re: No al prolungamento della Primaria

Messaggio Da sempreconfusa1 Mer Mar 17, 2021 9:25 pm

lucetta10 ha scritto:

Sono soddisfazioni.
Anche noi ci siamo messi sul ruscello e abbiamo aspettato passare il cadavere...
Io invece osservo come fino allo scorso anno ci stracciavamo le vesti contro la perdita di prestigio che noi, avanguardie della nazione nelle cui mani riposano le sorti del paese (o anche pubblici ufficiali in soglio, per chi ama il genere..) subivamo ingiustamente.... Oggi pretendiamo ci si tratti come il Fracchia di turno

Ma anche no guarda.
Non volevo certo riferirmi al piacere di osservare sulla riva del fiume i cadaveri, quanto piuttosto supporre che -non tutti- siano cadaveri come si vorrebbe far credere. Cosa che invece pare tu dia per scontato, pensando che gli spiccioli degli insegnanti servano per farli risorgere, oltre che per dare nuovo lustro all’immagine ormai sbiadita e malconcia della categoria.
Volevo magari dire che nessuno si è mai sognato di aiutarci o sostenerci quando ci consideravano dei ”poveracci”; tutt ‘al più ci siamo conquistati un po’ di derisione. C’è comunque da sottolineare che questa era l’etichetta che ci affibbiavano, mica quello che siamo. Così come ovviamente non siamo galline dalle uova d’oro adesso. E scusate se uso il plurale; pur da precaria, così la vedo.

Che poi tu ritenga che, oltre a usare i propri mezzi tecnologici per lavorare per lo Stato; oltre a lavorare in presenza senza che (e questo, bada bene, nel 2021 non al principio dell’emergenza!) neppure venga fornita la mascherina adeguata ffp2/ffp3; oltre a dover produrre autocertificazione che “ci si è protetti abbastanza” per far tacere eventuali dubbi sull’operazione sicurezza che fa acqua da tutte le parti; oppure ancora, continuare a lavorare dove crollano soffitti, dove la linea di connessione è un’abile artista che danza, etc etc etc,…cioè, che tu ritenga che tutto questo e altro non sia -già- essere trattati come dei Fracchia, francamente lo trovo molto bizzarro.

In ogni caso, seppure si dovesse considerare un prelievo forzoso dal “succoso” stipendio dei docenti, questo non restituirebbe certo loro il prestigio che hanno perso. Nessuno se lo pone come obiettivo, ai piani alti, chissà perché ci perdi il tuo tempo. Si tratta di mere questioni pragmatiche di bilanci, non vedo perché volerle infarcire con retrogusto etico-morale, da copertina patinata.

sempreconfusa1

Messaggi : 5393
Data d'iscrizione : 05.08.11

Torna in alto Andare in basso

No al prolungamento della Primaria - Pagina 3 Empty Re: No al prolungamento della Primaria

Messaggio Da sempreconfusa1 Mer Mar 17, 2021 9:31 pm

paniscus_2.1 ha scritto:


L'afflusso massiccio nella scuola di persone di mezza età, laureate in discipline considerate "professionalizzanti" verso carriere specifiche nel privato, giuristi, contabili, ingegneri, agronomi, architetti, psicologi, chimici, biotecnologi, informatici  (e che fino a pochissimi anni prima avrebbero schifato l'idea di insegnare, ma che poi ci hanno ripensato quando qualche azienda privata ha cominciato a chiudere e le libere professioni hanno cominciato a rendere molto meno) è iniziato allora.

MOLTO prima del coronavirus.

Se noti però. chi hai citato continua a mantenere il prestigio che proviene dalla categoria di appartenenza... l'insegnamento serve, ma per aggiungere moneta.

sempreconfusa1

Messaggi : 5393
Data d'iscrizione : 05.08.11

Torna in alto Andare in basso

No al prolungamento della Primaria - Pagina 3 Empty Re: No al prolungamento della Primaria

Messaggio Da lucetta10 Mer Mar 17, 2021 9:46 pm

sempreconfusa1 ha scritto:
lucetta10 ha scritto:

Sono soddisfazioni.
Anche noi ci siamo messi sul ruscello e abbiamo aspettato passare il cadavere...
Io invece osservo come fino allo scorso anno ci stracciavamo le vesti contro la perdita di prestigio che noi, avanguardie della nazione nelle cui mani riposano le sorti del paese (o anche pubblici ufficiali in soglio, per chi ama il genere..) subivamo ingiustamente.... Oggi pretendiamo ci si tratti come il Fracchia di turno

Ma anche no guarda.
Non volevo certo riferirmi al piacere di osservare sulla riva del fiume i cadaveri, quanto piuttosto supporre che -non tutti- siano cadaveri come si vorrebbe far credere. Cosa che invece pare tu dia per scontato, pensando che gli spiccioli degli insegnanti servano per farli risorgere, oltre che per dare nuovo lustro all’immagine ormai sbiadita e malconcia della categoria.
Volevo magari dire che nessuno si è mai sognato di aiutarci o sostenerci quando ci consideravano dei ”poveracci”; tutt ‘al più ci siamo conquistati un po’ di derisione.  C’è comunque da sottolineare che questa era l’etichetta che ci affibbiavano, mica quello che siamo. Così come ovviamente non siamo galline dalle uova d’oro adesso. E scusate se uso il plurale; pur da precaria, così la vedo.

Che poi tu ritenga che, oltre a usare i propri mezzi tecnologici per lavorare per lo Stato;  oltre a lavorare in presenza senza che (e questo, bada bene, nel 2021 non al principio dell’emergenza!) neppure venga fornita la mascherina adeguata ffp2/ffp3;  oltre a dover produrre autocertificazione che “ci si è protetti abbastanza” per far tacere eventuali dubbi sull’operazione sicurezza che fa acqua da tutte le parti; oppure ancora, continuare a lavorare dove crollano soffitti, dove la linea di connessione è un’abile artista che danza, etc etc etc,…cioè, che tu ritenga che tutto questo e altro non sia -già- essere trattati come dei Fracchia, francamente lo trovo molto bizzarro.

In ogni caso, seppure si dovesse considerare un prelievo forzoso dal “succoso” stipendio dei docenti, questo non restituirebbe certo loro il prestigio che hanno perso. Nessuno se lo pone come obiettivo, ai piani alti, chissà perché ci perdi  il tuo tempo. Si tratta di mere questioni pragmatiche di bilanci, non vedo perché volerle infarcire con retrogusto etico-morale, da copertina patinata.

ma chi ti ha chiesto soldi indietro? Non mi è chiaro chi sia il nemico usurpatore in questa storia... ci vogliamo addirittura immaginare non garantiti?
Facciamo come quelli che ci vogliono proletari per continuare a mettersi serenamente la giacca di velluto e togliersi di dosso la puzza di ceto medio?
Personalmente nessuno mi ha mai costretto a firmare autocertificazioni false e chi le firma se ne assume la responsabilità come propria scelta non certo come coercizione del padrone. Se siamo dei Fracchia diciamo che abbiamo introiettato una sottomissione che non esiste, e un po' allora ce la meritiamo.

La patrimoniale (che di questa si parlava, mi pare) è una evidente questione di bilancio, ma senza dietro un sistema etico-morale toglie a tutti allo stesso modo al grido di "donate l'oro alla patria!".


Ultima modifica di lucetta10 il Mer Mar 17, 2021 9:51 pm - modificato 1 volta.

lucetta10

Messaggi : 9651
Data d'iscrizione : 17.01.12

Torna in alto Andare in basso

No al prolungamento della Primaria - Pagina 3 Empty Re: No al prolungamento della Primaria

Messaggio Da paniscus_2.1 Mer Mar 17, 2021 9:46 pm

sempreconfusa1 ha scritto:
Se noti però. chi hai citato continua a mantenere il prestigio che proviene dalla categoria di appartenenza... l'insegnamento serve, ma per aggiungere moneta.

Ma io non parlo di architetti, chimici e giuristi che hanno continuato a fare faville con le professioni private aggiungendoci anche lo stipendio di insegnante... parlo proprio di gente che si è rassegnata a fare SOLO l'insegnante, perché nelle attività precedenti non c'era più trippa per gatti! Assicuro che ne ho conosciuti parecchi, soprattutto dall'anno della grande infornata renziana in poi!

paniscus_2.1

Messaggi : 4329
Data d'iscrizione : 31.10.17

Torna in alto Andare in basso

No al prolungamento della Primaria - Pagina 3 Empty Re: No al prolungamento della Primaria

Messaggio Da sempreconfusa1 Mer Mar 17, 2021 10:08 pm

lucetta10 ha scritto:
sempreconfusa1 ha scritto:
lucetta10 ha scritto:

Sono soddisfazioni.
Anche noi ci siamo messi sul ruscello e abbiamo aspettato passare il cadavere...
Io invece osservo come fino allo scorso anno ci stracciavamo le vesti contro la perdita di prestigio che noi, avanguardie della nazione nelle cui mani riposano le sorti del paese (o anche pubblici ufficiali in soglio, per chi ama il genere..) subivamo ingiustamente.... Oggi pretendiamo ci si tratti come il Fracchia di turno

Ma anche no guarda.
Non volevo certo riferirmi al piacere di osservare sulla riva del fiume i cadaveri, quanto piuttosto supporre che -non tutti- siano cadaveri come si vorrebbe far credere. Cosa che invece pare tu dia per scontato, pensando che gli spiccioli degli insegnanti servano per farli risorgere, oltre che per dare nuovo lustro all’immagine ormai sbiadita e malconcia della categoria.
Volevo magari dire che nessuno si è mai sognato di aiutarci o sostenerci quando ci consideravano dei ”poveracci”; tutt ‘al più ci siamo conquistati un po’ di derisione.  C’è comunque da sottolineare che questa era l’etichetta che ci affibbiavano, mica quello che siamo. Così come ovviamente non siamo galline dalle uova d’oro adesso. E scusate se uso il plurale; pur da precaria, così la vedo.

Che poi tu ritenga che, oltre a usare i propri mezzi tecnologici per lavorare per lo Stato;  oltre a lavorare in presenza senza che (e questo, bada bene, nel 2021 non al principio dell’emergenza!) neppure venga fornita la mascherina adeguata ffp2/ffp3;  oltre a dover produrre autocertificazione che “ci si è protetti abbastanza” per far tacere eventuali dubbi sull’operazione sicurezza che fa acqua da tutte le parti; oppure ancora, continuare a lavorare dove crollano soffitti, dove la linea di connessione è un’abile artista che danza, etc etc etc,…cioè, che tu ritenga che tutto questo e altro non sia -già- essere trattati come dei Fracchia, francamente lo trovo molto bizzarro.

In ogni caso, seppure si dovesse considerare un prelievo forzoso dal “succoso” stipendio dei docenti, questo non restituirebbe certo loro il prestigio che hanno perso. Nessuno se lo pone come obiettivo, ai piani alti, chissà perché ci perdi  il tuo tempo. Si tratta di mere questioni pragmatiche di bilanci, non vedo perché volerle infarcire con retrogusto etico-morale, da copertina patinata.

ma chi ti ha chiesto soldi indietro? Non mi è chiaro chi sia il nemico usurpatore in questa storia... ci vogliamo addirittura immaginare non garantiti?
Facciamo come quelli che ci vogliono proletari per continuare a mettersi serenamente la giacca di velluto e togliersi di dosso la puzza di ceto medio?
Personalmente nessuno mi ha mai costretto a firmare autocertificazioni false e chi le firma se ne assume la responsabilità come propria scelta non certo come coercizione del padrone. Se siamo dei Fracchia diciamo che abbiamo introiettato una sottomissione che non esiste, e un po' allora ce la meritiamo.

La patrimoniale (che di questa si parlava, mi pare) è una evidente questione di bilancio, ma senza dietro un sistema etico-morale toglie a tutti allo stesso modo al grido di "donate l'oro alla patria!".

Io parlo di un sistema, non di singoli personalmente, però. Non firmi l'autocertificazione? Brava, ma lo Stato te la propone. Parlo dello Stato e di come tratta i suoi stessi dipendenti, indipendentemente da quanto io faccia o non faccia o cosa accetti e cosa no. Dunque su questo mi focalizzavo.

sempreconfusa1

Messaggi : 5393
Data d'iscrizione : 05.08.11

Torna in alto Andare in basso

No al prolungamento della Primaria - Pagina 3 Empty Re: No al prolungamento della Primaria

Messaggio Da sempreconfusa1 Mer Mar 17, 2021 10:09 pm

paniscus_2.1 ha scritto:
sempreconfusa1 ha scritto:
Se noti però. chi hai citato continua a mantenere il prestigio che proviene dalla categoria di appartenenza... l'insegnamento serve, ma per aggiungere moneta.

Ma io non parlo di architetti, chimici e giuristi che hanno continuato a fare faville con le professioni private aggiungendoci anche lo stipendio di insegnante... parlo proprio di gente che si è rassegnata a fare SOLO l'insegnante, perché nelle attività precedenti non c'era più trippa per gatti! Assicuro che ne ho conosciuti parecchi, soprattutto dall'anno della grande infornata renziana in poi!

E non fanno mai allusioni alla loro vecchia professione?

sempreconfusa1

Messaggi : 5393
Data d'iscrizione : 05.08.11

Torna in alto Andare in basso

No al prolungamento della Primaria - Pagina 3 Empty Re: No al prolungamento della Primaria

Messaggio Da paniscus_2.1 Mer Mar 17, 2021 11:23 pm

sempreconfusa1 ha scritto:E non fanno mai allusioni alla loro vecchia professione?

A scuola, in linea di massima, no, o comunque molto poco.

Se poi in altri ambienti, fuori di scuola, continuano a dire di essere sostanzialmente architetti, avvocati o ingegneri che "casualmente" lavorano un po' anche a scuola, beh, questo non lo so.

paniscus_2.1

Messaggi : 4329
Data d'iscrizione : 31.10.17

Torna in alto Andare in basso

No al prolungamento della Primaria - Pagina 3 Empty Re: No al prolungamento della Primaria

Messaggio Da Cozza Gio Mar 18, 2021 2:40 pm

È una cosa che ho notato anche io...
Il boom c'è stato nel 2015 con la buona scuola. Tutti dentro. E sarà perché, appunto, appena entrati, tutti a presentarsi come "tiziocaio giornalista, tiziocaioarchitetto" ecc... Ora, a distanza di anni, son certa che qualcuno stia ancora tenendo il piede in due scarpe o comunque ci stia provando... Ma non ne parlano più se non per fatti talmente evidenti da non poterne fare a meno (uh hai scritto un libro e ti hanno intervistato a RaiTre ...ma dai non sapevo tu scrivessi. Ancora.). Forse i tanti commenti acidini che gli sono arrivati da chi questo mondo lo aveva scelto a prescindere...li han fatti desistere o forse davvero l'insegnamento è diventato la loro prima occupazione anche nel cuore. Chissà...
Cozza
Cozza

Messaggi : 10572
Data d'iscrizione : 08.11.10

Torna in alto Andare in basso

No al prolungamento della Primaria - Pagina 3 Empty Re: No al prolungamento della Primaria

Messaggio Da lucetta10 Gio Mar 18, 2021 3:25 pm

sempreconfusa1 ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
sempreconfusa1 ha scritto:
lucetta10 ha scritto:

Sono soddisfazioni.
Anche noi ci siamo messi sul ruscello e abbiamo aspettato passare il cadavere...
Io invece osservo come fino allo scorso anno ci stracciavamo le vesti contro la perdita di prestigio che noi, avanguardie della nazione nelle cui mani riposano le sorti del paese (o anche pubblici ufficiali in soglio, per chi ama il genere..) subivamo ingiustamente.... Oggi pretendiamo ci si tratti come il Fracchia di turno

Ma anche no guarda.
Non volevo certo riferirmi al piacere di osservare sulla riva del fiume i cadaveri, quanto piuttosto supporre che -non tutti- siano cadaveri come si vorrebbe far credere. Cosa che invece pare tu dia per scontato, pensando che gli spiccioli degli insegnanti servano per farli risorgere, oltre che per dare nuovo lustro all’immagine ormai sbiadita e malconcia della categoria.
Volevo magari dire che nessuno si è mai sognato di aiutarci o sostenerci quando ci consideravano dei ”poveracci”; tutt ‘al più ci siamo conquistati un po’ di derisione.  C’è comunque da sottolineare che questa era l’etichetta che ci affibbiavano, mica quello che siamo. Così come ovviamente non siamo galline dalle uova d’oro adesso. E scusate se uso il plurale; pur da precaria, così la vedo.

Che poi tu ritenga che, oltre a usare i propri mezzi tecnologici per lavorare per lo Stato;  oltre a lavorare in presenza senza che (e questo, bada bene, nel 2021 non al principio dell’emergenza!) neppure venga fornita la mascherina adeguata ffp2/ffp3;  oltre a dover produrre autocertificazione che “ci si è protetti abbastanza” per far tacere eventuali dubbi sull’operazione sicurezza che fa acqua da tutte le parti; oppure ancora, continuare a lavorare dove crollano soffitti, dove la linea di connessione è un’abile artista che danza, etc etc etc,…cioè, che tu ritenga che tutto questo e altro non sia -già- essere trattati come dei Fracchia, francamente lo trovo molto bizzarro.

In ogni caso, seppure si dovesse considerare un prelievo forzoso dal “succoso” stipendio dei docenti, questo non restituirebbe certo loro il prestigio che hanno perso. Nessuno se lo pone come obiettivo, ai piani alti, chissà perché ci perdi  il tuo tempo. Si tratta di mere questioni pragmatiche di bilanci, non vedo perché volerle infarcire con retrogusto etico-morale, da copertina patinata.

ma chi ti ha chiesto soldi indietro? Non mi è chiaro chi sia il nemico usurpatore in questa storia... ci vogliamo addirittura immaginare non garantiti?
Facciamo come quelli che ci vogliono proletari per continuare a mettersi serenamente la giacca di velluto e togliersi di dosso la puzza di ceto medio?
Personalmente nessuno mi ha mai costretto a firmare autocertificazioni false e chi le firma se ne assume la responsabilità come propria scelta non certo come coercizione del padrone. Se siamo dei Fracchia diciamo che abbiamo introiettato una sottomissione che non esiste, e un po' allora ce la meritiamo.

La patrimoniale (che di questa si parlava, mi pare) è una evidente questione di bilancio, ma senza dietro un sistema etico-morale toglie a tutti allo stesso modo al grido di "donate l'oro alla patria!".

Io parlo di un sistema, non di singoli personalmente, però. Non firmi l'autocertificazione? Brava, ma lo Stato te la propone. Parlo dello Stato e di come tratta i suoi stessi dipendenti, indipendentemente da quanto io faccia o non faccia o cosa accetti e cosa no. Dunque su questo mi focalizzavo.


non capisco cosa c'entri il sistema con la proposta di autocertificazione, che proprio perchè AUTO pertiene esclusivamente ai singoli... il problema non è la proposta ma chi si sente coartato dalla sola proposta, e fosse questo l'unico esempio, c'è chi si sente obbligato perfino a mettere la sufficienza perchè il DS fa la faccia truce!
A prescindere da quello che tu faccia o non faccia, non esiste obbligo né esigibilità, quindi torniamo alla condiscendenza dei singoli

Presentare qualcosa che sta alla valutazione del lavoratore come una imposizione, in un sistema come quello del lavoro statale in cui non si rischia di essere radiati o messi per strada, fa apparire i lavoratori responsabili degli abusi quando questi sono reali. Come dire... ma se anche i lavoratori pubblici sono obbligati, io che lavoro per un privato come posso sottrarmi?
E di nuovo... lo stucchevole accostamento tra l'insegnante e il raccoglitore di pomodori, uniti nello sfruttamento del lavoro, negli abusi del capitale: uguali...

lucetta10

Messaggi : 9651
Data d'iscrizione : 17.01.12

Torna in alto Andare in basso

No al prolungamento della Primaria - Pagina 3 Empty Re: No al prolungamento della Primaria

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 3 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Successivo

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.