FRUIZIONE FESTIVITÀ SOPPRESSE DURANTE GLI SCRUTINI Contatti27
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



FRUIZIONE FESTIVITÀ SOPPRESSE DURANTE GLI SCRUTINI

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Andare in basso

FRUIZIONE FESTIVITÀ SOPPRESSE DURANTE GLI SCRUTINI Empty FRUIZIONE FESTIVITÀ SOPPRESSE DURANTE GLI SCRUTINI

Messaggio Da Roxpull Ven Giu 04, 2021 4:22 pm

Salve, secondo il CCNL
Art. 14 - Festività

1. A tutti i dipendenti sono altresì attribuite 4 giornate di riposo ai sensi ed alle condizioni previste dalla legge 23 dicembre 1977, n. 937. E' altresì considerata giorno festivo la ricorrenza del Santo Patrono della località in cui il dipendente presta servizio, purché ricadente in giorno lavorativo.

2. Le quattro giornate di riposo, di cui al comma 1, sono fruite nel corso dell'anno scolastico cui si riferiscono e, in ogni caso, dal personale docente esclusivamente durante il periodo tra il termine delle lezioni e degli esami e l'inizio delle lezioni dell'anno scolastico successivo, ovvero durante i periodi di sospensione delle lezioni.

Vorrei sapere cosa capite voi in merito.
Dalla mia interpretazione se ne può fruire anche durante gli scrutini perchè sono comunque periodi si sospensione delle lezioni non infrannuali. Nel CCNL 1995 era specificato periodi di sospensione delle lezioni INFRANNUALI.
Vi ringrazio se qualcuno potrà darmi lumi.
GRAZIE.

Roxpull

Messaggi : 88
Data d'iscrizione : 04.06.21

Torna in alto Andare in basso

FRUIZIONE FESTIVITÀ SOPPRESSE DURANTE GLI SCRUTINI Empty Re: FRUIZIONE FESTIVITÀ SOPPRESSE DURANTE GLI SCRUTINI

Messaggio Da donadoni Ven Giu 04, 2021 4:32 pm

Gli scrutini finali sono obbligatori

donadoni

Messaggi : 2655
Data d'iscrizione : 21.04.16
Località : toscana

Torna in alto Andare in basso

FRUIZIONE FESTIVITÀ SOPPRESSE DURANTE GLI SCRUTINI Empty Re: FRUIZIONE FESTIVITÀ SOPPRESSE DURANTE GLI SCRUTINI

Messaggio Da Roxpull Sab Giu 05, 2021 11:31 am

Bel mantra!
Ma da cosa desumi che "gli scrutini finali sono obbligatori"?
Perchè in realtà potresti fruire di uno dei 3+6 giorni di permessi per motivi personali e il DS in questo modo non potrebbe neppure mettere becco.
Oppure potresti posizionare durante gli scrutini una visita medica o un esame specialistico, oppure un permesso ex legge 104/92.
Insomma NO, gli scrutini non sono affatto obbligatori come tutti vanno ripetendo come un mantra.
Si pensi ad esempio agli scrutini di settembre.
Gli insegnanti precari o non vengono chiamati (perchè se li chiamano devono pagarli) oppure, se li chiamano non ci vanno perchè interrompono la disoccupazione.
Ma come interpretate voi quanto c'è scritto nell'art. 14?
Perchè io lo interpreto nel senso che teminate le lezioni si possono fruire a parte durante il periodo di esami.

Roxpull

Messaggi : 88
Data d'iscrizione : 04.06.21

Torna in alto Andare in basso

FRUIZIONE FESTIVITÀ SOPPRESSE DURANTE GLI SCRUTINI Empty Re: FRUIZIONE FESTIVITÀ SOPPRESSE DURANTE GLI SCRUTINI

Messaggio Da Gianfranco Sab Giu 05, 2021 11:49 am

È possibile assentarsi agli scrutini se esiste un motivo valido (malattia, 104, ecc). Dalla lettura del CCNL escluderei però la fruizione delle festività soppresse prima della conclusione degli esami
Gianfranco
Gianfranco

Messaggi : 7588
Data d'iscrizione : 28.09.09

Torna in alto Andare in basso

FRUIZIONE FESTIVITÀ SOPPRESSE DURANTE GLI SCRUTINI Empty Re: FRUIZIONE FESTIVITÀ SOPPRESSE DURANTE GLI SCRUTINI

Messaggio Da Roxpull Sab Giu 05, 2021 1:56 pm

Ma se fosse fondata la tua interpretazione avrebbero scritto semplicemente prima del termine degli esami, invece, si legge:
durante il periodo tra il termine delle lezioni e degli esami e l'inizio delle lezioni dell'anno scolastico successivo,ovvero durante i periodi di sospensione delle lezioni.
Sicchè intendo che dopo il termine delle lezioni e conseguentemente anche durante gli scrutini, si possono fruire fatta eccezione per gli esami.
La mia interpretazione è sostenuta anche dal fatto che nel CCNL del 1995 si leggeva : ovvero durante i periodi INFARANNUALI di sospensione delle lezioni.
Conseguentemente con il CCNL del 1995 non si potevano fruire i permessi durante gli scrutini perchè non erano periodi di sospendione delle lezioni infrannuali. Da allora il termine infrannulale è sparito da tutti i contratti.
Conseguentemente ne deduco che i riposi delle festività soppresse sono fruibili anche durante gli scrutini.

Roxpull

Messaggi : 88
Data d'iscrizione : 04.06.21

Torna in alto Andare in basso

FRUIZIONE FESTIVITÀ SOPPRESSE DURANTE GLI SCRUTINI Empty Re: FRUIZIONE FESTIVITÀ SOPPRESSE DURANTE GLI SCRUTINI

Messaggio Da Gianfranco Sab Giu 05, 2021 2:57 pm

La questione è che le festività soppresse sono assimilate alle ferie (per approfondimenti https://www.fircislfocus.it/knowledgebase/aran-chiarimenti-sul-regime-giuridico-delle-4-giornate-di-recupero-delle-ex-festivita-soppresse/ )
In quanto tali la calendarizzazione delle stesse deve essere compatibile con le esigenze di servizio (art. 2109 codice civile). Se uno ha necessità motivata di assentarsi durante gli scrutini, il CCNL mette a disposizione varie possibilità. È evidente che concedere le ferie il giorno degli scrutini (ovvero un riposo senza che ce ne sia necessità) confligge con l'esigenza dell'amministrazione di assicurare l'erogazione del servizio.
Gianfranco
Gianfranco

Messaggi : 7588
Data d'iscrizione : 28.09.09

Torna in alto Andare in basso

FRUIZIONE FESTIVITÀ SOPPRESSE DURANTE GLI SCRUTINI Empty Re: FRUIZIONE FESTIVITÀ SOPPRESSE DURANTE GLI SCRUTINI

Messaggio Da Roxpull Sab Giu 05, 2021 3:17 pm

Qualunque permesso confligge sempre con le pretese esigenze dell'amministrazione.
La pretesa assimilazione alle ferie, dal link che hai inserito, si ha soltanto per quanto riguarda la loro maturazione.
Che sono cose ben distinte lo si capisce dal fatto che il CCNL ne menziona in due articoli differenti (13 e 14) e che anzichè ferie si chiamano riposi.
Poi perchè scrivi riposo senza che ce ne sia la necessità?
Se uno chiede un riposo non pensi  che ne abbia necessità?
È un diritto costituzionale!
Certo che fruirne durante gli scrutini è compatibile con le esigenze di servizio tanto è vero che lo fanno sempre soprattutto negli scrutini di settembre.
Le scuole negli scrutini di settembre non chiamano  i precari  perchè se li chiamano devono pagarli.
Così le scuole scelgono volontariamente di lasciare a riposo i precari durante gli scrutini e li fanno sostituire con i docenti di ruolo.
Quindi, come vedi quando conviene alle scuole la patecipazione agli scrutini non è obbligatoria.
Quando invece non conviene non si può in nessun caso assentarsi durante gli scrutini.
Ma per assentarsi basta semplicemente fruire di un permesso per motivi personali.
Per quale motivo dovrebbero rifiutarti la fruizione dei riposi ex festività soppresse?
E so che lo fanno!
Conseguentemente per fruirne bisogna essere veramente molto accorti.


Ultima modifica di Roxpull il Sab Giu 05, 2021 3:25 pm - modificato 1 volta.

Roxpull

Messaggi : 88
Data d'iscrizione : 04.06.21

Torna in alto Andare in basso

FRUIZIONE FESTIVITÀ SOPPRESSE DURANTE GLI SCRUTINI Empty Re: FRUIZIONE FESTIVITÀ SOPPRESSE DURANTE GLI SCRUTINI

Messaggio Da gugu Sab Giu 05, 2021 3:19 pm

Ma perché tu non vuoi fare gli scrutini delle tue classi?
Che problema c'è?
gugu
gugu

Messaggi : 38187
Data d'iscrizione : 28.09.09

Torna in alto Andare in basso

FRUIZIONE FESTIVITÀ SOPPRESSE DURANTE GLI SCRUTINI Empty Re: FRUIZIONE FESTIVITÀ SOPPRESSE DURANTE GLI SCRUTINI

Messaggio Da Gianfranco Sab Giu 05, 2021 3:27 pm

Roxpull ha scritto:
Poi perchè scrivi riposo senza che ce ne sia la necessità?
Se uno chiede un riposo non pensi  che ne abbia necessità?
Se c'è la necessità è una questione di salute, in tal caso si prende la malattia. Perché complicare le cose semplici?
Gianfranco
Gianfranco

Messaggi : 7588
Data d'iscrizione : 28.09.09

Torna in alto Andare in basso

FRUIZIONE FESTIVITÀ SOPPRESSE DURANTE GLI SCRUTINI Empty Re: FRUIZIONE FESTIVITÀ SOPPRESSE DURANTE GLI SCRUTINI

Messaggio Da Roxpull Sab Giu 05, 2021 3:29 pm

Sono rientrato dopo il 30 aprile con 151 giorni di assenza.
Il DS sta violando il contratto perchè deve essere il supplente a terminare l'anno e fare gli scrutini.
Oltre ai miei diritti e a quelli del supplente il DS sta violando il diritto degli studenti alla continuità didattica.
Sai spiegarmi meglio la fruizione dei 4 gg di festività soppresse?
Grazie.

Roxpull

Messaggi : 88
Data d'iscrizione : 04.06.21

Torna in alto Andare in basso

FRUIZIONE FESTIVITÀ SOPPRESSE DURANTE GLI SCRUTINI Empty Re: FRUIZIONE FESTIVITÀ SOPPRESSE DURANTE GLI SCRUTINI

Messaggio Da Roxpull Sab Giu 05, 2021 3:32 pm

Perchè se prendo la malattia dopo 151 giorni sono altre trattenute e perchè dovrei farlo?
Soltanto perchè è più semplice?
Comunque nei giorni degli scrutini ho da fare degli accertamenti diagnostici.

Roxpull

Messaggi : 88
Data d'iscrizione : 04.06.21

Torna in alto Andare in basso

FRUIZIONE FESTIVITÀ SOPPRESSE DURANTE GLI SCRUTINI Empty Re: FRUIZIONE FESTIVITÀ SOPPRESSE DURANTE GLI SCRUTINI

Messaggio Da Gianfranco Sab Giu 05, 2021 3:35 pm

Roxpull ha scritto:Perchè se prendo la malattia dopo 151 giorni sono altre trattenute e perchè dovrei farlo?
Soltanto perchè è più semplice?
Comunque nei giorni degli scrutini ho da fare degli accertamenti diagnostici.
No perché è più semplice, ma perché è l'istituto contrattuale che si applica in caso di accertamento diagnostico.
Gianfranco
Gianfranco

Messaggi : 7588
Data d'iscrizione : 28.09.09

Torna in alto Andare in basso

FRUIZIONE FESTIVITÀ SOPPRESSE DURANTE GLI SCRUTINI Empty Re: FRUIZIONE FESTIVITÀ SOPPRESSE DURANTE GLI SCRUTINI

Messaggio Da gugu Sab Giu 05, 2021 3:41 pm

Roxpull ha scritto:Sono rientrato dopo il 30 aprile con 151 giorni di assenza.
Il DS sta violando il contratto perchè deve essere il supplente a terminare l'anno e fare gli scrutini.
Oltre ai miei diritti e a quelli del supplente il DS sta violando il diritto degli studenti alla continuità didattica.
Sai spiegarmi meglio la fruizione dei 4 gg di festività soppresse?
Grazie.

In questo caso non puoi partecipare agli scrutini; dovrà ovviamente farlo il supplente.
Gli scrutini sarebbero svolti in violazione dell'art.37, con il rischio della loro completa illegittimità.
Mi pare strano che un DS non conosca una norma così basilare del CCNL.
gugu
gugu

Messaggi : 38187
Data d'iscrizione : 28.09.09

Torna in alto Andare in basso

FRUIZIONE FESTIVITÀ SOPPRESSE DURANTE GLI SCRUTINI Empty Re: FRUIZIONE FESTIVITÀ SOPPRESSE DURANTE GLI SCRUTINI

Messaggio Da Roxpull Sab Giu 05, 2021 7:56 pm

gugu ha scritto:
Roxpull ha scritto:Sono rientrato dopo il 30 aprile con 151 giorni di assenza.
Il DS sta violando il contratto perchè deve essere il supplente a terminare l'anno e fare gli scrutini.
Oltre ai miei diritti e a quelli del supplente il DS sta violando il diritto degli studenti alla continuità didattica.
Sai spiegarmi meglio la fruizione dei 4 gg di festività soppresse?
Grazie.

In questo caso non puoi partecipare agli scrutini; dovrà ovviamente farlo il supplente.
Gli scrutini sarebbero svolti in violazione dell'art.37, con il rischio della loro completa illegittimità.
Mi pare strano che un DS non conosca una norma così basilare del CCNL.

Ritengo che non esista l'illegittimità degli scrutini poichè altrimenti sarebbero tutti sempre promossi visto che negli scrutini di riparazione i precari sono sempre sostituiti.
La norma il DS la conosce, anche perchè ho protocollato una diffida per inadempimento contrattuale dell'art. 37 CCNL.

Roxpull

Messaggi : 88
Data d'iscrizione : 04.06.21

Torna in alto Andare in basso

FRUIZIONE FESTIVITÀ SOPPRESSE DURANTE GLI SCRUTINI Empty Re: FRUIZIONE FESTIVITÀ SOPPRESSE DURANTE GLI SCRUTINI

Messaggio Da Gianfranco Sab Giu 05, 2021 10:03 pm

L'art 37 tutela il supplente e gli conferisce il diritto a rimanere in servizio fino agli scrutini. È il supplente che è legittimato a richiedere l'applicazione dell'art. 37, non il titolare che rientra in servizio. Se il DS, sbagliando, non ha rinnovato il contratto al supplente, il docente in servizio è soggetto comunque ai propri obblighi contrattuali. In questa vicenda il supplente avrebbe avuto una lesione di un suo diritto e gli studenti avrebbero avuto leso l'interesse legittimo alla continuità didattica. A quanto pare nessuno dei diretti interessati ha fatto valere le proprie ragioni. Tu invece sei regolarmente in servizio e soggetto agli adempimenti contrattuali. Se hai necessità di una visita medica, il mio consiglio è di richiedere ciò che ti spetta (assenza per visita/malattia). In caso contrario rischi di non effettuare l'esame diagnostico di cui hai necessità. Se poi vuoi fare solo una battaglia di principio basata su una convinzione personale, rischi solo di farti male, considerata la conoscenza parziale che dimostri di avere del complesso quadro giuridico scolastico.
Gianfranco
Gianfranco

Messaggi : 7588
Data d'iscrizione : 28.09.09

Torna in alto Andare in basso

FRUIZIONE FESTIVITÀ SOPPRESSE DURANTE GLI SCRUTINI Empty Re: FRUIZIONE FESTIVITÀ SOPPRESSE DURANTE GLI SCRUTINI

Messaggio Da gugu Dom Giu 06, 2021 8:04 am

Lasciando da parte la storia dell'utente, un genitore che ricorresse al TAR per una non ammissione venendo a conoscenza della composizione del consiglio di classe, non avrebbe la strada spianata verso l'annullamento dello scrutinio?
gugu
gugu

Messaggi : 38187
Data d'iscrizione : 28.09.09

Torna in alto Andare in basso

FRUIZIONE FESTIVITÀ SOPPRESSE DURANTE GLI SCRUTINI Empty Re: FRUIZIONE FESTIVITÀ SOPPRESSE DURANTE GLI SCRUTINI

Messaggio Da Gianfranco Dom Giu 06, 2021 9:00 am

Se il collegio è perfetto, no. Questa vicenda è una questione contrattuale relativa al rapporto di lavoro. La composizione del consiglio di classe non è disciplinata dal contratto ma da norme legislative
Gianfranco
Gianfranco

Messaggi : 7588
Data d'iscrizione : 28.09.09

Torna in alto Andare in basso

FRUIZIONE FESTIVITÀ SOPPRESSE DURANTE GLI SCRUTINI Empty Re: FRUIZIONE FESTIVITÀ SOPPRESSE DURANTE GLI SCRUTINI

Messaggio Da Roxpull Dom Giu 06, 2021 10:13 am

Gianfranco ha scritto:L'art 37 tutela il supplente e gli conferisce il diritto a rimanere in servizio fino agli scrutini. È il supplente che è legittimato a richiedere l'applicazione dell'art. 37, non il titolare che rientra in servizio. Se il DS, sbagliando, non ha rinnovato il contratto al supplente, il docente in servizio è soggetto comunque ai propri obblighi contrattuali. In questa vicenda il supplente avrebbe avuto una lesione di un suo diritto e gli studenti avrebbero avuto leso l'interesse legittimo alla continuità didattica. A quanto pare nessuno dei diretti interessati ha fatto valere le proprie ragioni. Tu invece sei regolarmente in servizio e soggetto agli adempimenti contrattuali. Se hai necessità di una visita medica, il mio consiglio è di richiedere ciò che ti spetta (assenza per visita/malattia). In caso contrario rischi di non effettuare l'esame diagnostico di cui hai necessità. Se poi vuoi fare solo una battaglia di principio basata su una convinzione personale, rischi solo di farti male, considerata la conoscenza parziale che dimostri di avere del complesso quadro giuridico scolastico.
Non pensi di crederti un pò troppo saputello Einstein?
Tu invece hai una conoscenza parziale dell'argomento e anche della normativa!

Roxpull

Messaggi : 88
Data d'iscrizione : 04.06.21

Torna in alto Andare in basso

FRUIZIONE FESTIVITÀ SOPPRESSE DURANTE GLI SCRUTINI Empty Re: FRUIZIONE FESTIVITÀ SOPPRESSE DURANTE GLI SCRUTINI

Messaggio Da Roxpull Dom Giu 06, 2021 10:15 am

Gianfranco ha scritto:Se il collegio è perfetto, no. Questa vicenda è una questione contrattuale relativa al rapporto di lavoro. La composizione del consiglio di classe non è disciplinata dal contratto ma da norme legislative
Che il collegio sia perfetto significa soltanto che ci sono docenti nel numero richiesto perchè ci sono altri docenti che fanno le veci degli assenti su delega del DS.

Roxpull

Messaggi : 88
Data d'iscrizione : 04.06.21

Torna in alto Andare in basso

FRUIZIONE FESTIVITÀ SOPPRESSE DURANTE GLI SCRUTINI Empty Re: FRUIZIONE FESTIVITÀ SOPPRESSE DURANTE GLI SCRUTINI

Messaggio Da gugu Dom Giu 06, 2021 10:20 am

Roxpull ha scritto:

Non pensi di crederti un pò troppo saputello Einstein?
Tu invece hai una conoscenza parziale dell'argomento e anche della normativa!


Mah, Gianfranco ha vinto il concorso per diventare DS.


Certo ora inizia a venirmi un dubbio, non certo riguardo a Gianfranco.
E' tornata Rita?
gugu
gugu

Messaggi : 38187
Data d'iscrizione : 28.09.09

Torna in alto Andare in basso

FRUIZIONE FESTIVITÀ SOPPRESSE DURANTE GLI SCRUTINI Empty Re: FRUIZIONE FESTIVITÀ SOPPRESSE DURANTE GLI SCRUTINI

Messaggio Da Roxpull Dom Giu 06, 2021 10:25 am

Gianfranco ha scritto:L'art 37 tutela il supplente e gli conferisce il diritto a rimanere in servizio fino agli scrutini. È il supplente che è legittimato a richiedere l'applicazione dell'art. 37, non il titolare che rientra in servizio. Se il DS, sbagliando, non ha rinnovato il contratto al supplente, il docente in servizio è soggetto comunque ai propri obblighi contrattuali. In questa vicenda il supplente avrebbe avuto una lesione di un suo diritto e gli studenti avrebbero avuto leso l'interesse legittimo alla continuità didattica. A quanto pare nessuno dei diretti interessati ha fatto valere le proprie ragioni. Tu invece sei regolarmente in servizio e soggetto agli adempimenti contrattuali. Se hai necessità di una visita medica, il mio consiglio è di richiedere ciò che ti spetta (assenza per visita/malattia). In caso contrario rischi di non effettuare l'esame diagnostico di cui hai necessità. Se poi vuoi fare solo una battaglia di principio basata su una convinzione personale, rischi solo di farti male, considerata la conoscenza parziale che dimostri di avere del complesso quadro giuridico scolastico.
So di essere regolarmente in servizio e di essere sottoposto agli obblighi contrattuali ma anche il DS è sottoposto agli obblighi contrattuali.
Sta soltanto cercando di fare un atto di prevaricazione e prepotenza violando gli obblighi di cui all'art. 37 CCNL.
Io naturalmente ho fatto i miei passi facendomi protocollare un atto di diffida per inadempimento contrattuale ed anche un atto di rimostranza ex art. 17 DPR Nº3/1956, conseguentemente staremo a vedere se mi darà l'ordine di servizio scritto.
In ogni caso io mi comporterò di conseguenza.
Se non mi darà l'ordine di servizio scritto me ne starò a disposizione, diversamente, se insiste a non concedermi le festività mi prenderò un permesso malattia dopodiche gli farò causa per risarcimento danni per violazione degli adempimenti contrattuali e per mobbing.

Roxpull

Messaggi : 88
Data d'iscrizione : 04.06.21

Torna in alto Andare in basso

FRUIZIONE FESTIVITÀ SOPPRESSE DURANTE GLI SCRUTINI Empty Re: FRUIZIONE FESTIVITÀ SOPPRESSE DURANTE GLI SCRUTINI

Messaggio Da Roxpull Dom Giu 06, 2021 10:28 am

Gianfranco ha scritto:Se il collegio è perfetto, no. Questa vicenda è una questione contrattuale relativa al rapporto di lavoro. La composizione del consiglio di classe non è disciplinata dal contratto ma da norme legislative
Cosa si intende come Consiglio di classe “perfetto”?

Il Consiglio di classe riunito per lo scrutinio, intermedio e finale, è un organo collegiale giudicante perfetto che esige la presenza di tutti i suoi componenti per la validità delle deliberazioni da assumere.

Deve quindi operare con la partecipazione di tutti i suoi componenti.

È possibile sostituire un docente assente allo scrutinio? Con quali modalità?università

Nel caso un docente sia assente per malattia o per collocamento in altra situazione di “status”che ne giustifichi l’assenza (permesso per gravi motivi personali o familiari; congedo per maternità ecc.) dev’essere sostituito da un altro docente della stessa materia in servizio presso la stessa scuola.

Per “stessa materia” si intende un qualsiasi docente, anche della stessa classe, che abbia titolo ad insegnarla (abilitato o che abbia il titolo di studio di accesso alla materia).

Della sostituzione va fatta debita menzione nel relativo verbale.

Se nell’Istituzione scolastica non vi è un docente della stessa materia o comunque avente titolo ad insegnarla (e ovviamente non si può rimandare lo scrutinio), si deve necessariamente ricorrere ad una nomina per scorrimento delle graduatorie dei supplenti.

Roxpull

Messaggi : 88
Data d'iscrizione : 04.06.21

Torna in alto Andare in basso

FRUIZIONE FESTIVITÀ SOPPRESSE DURANTE GLI SCRUTINI Empty Re: FRUIZIONE FESTIVITÀ SOPPRESSE DURANTE GLI SCRUTINI

Messaggio Da Gianfranco Dom Giu 06, 2021 10:53 am

Roxpull ha scritto:
Gianfranco ha scritto:L'art 37 tutela il supplente e gli conferisce il diritto a rimanere in servizio fino agli scrutini. È il supplente che è legittimato a richiedere l'applicazione dell'art. 37, non il titolare che rientra in servizio. Se il DS, sbagliando, non ha rinnovato il contratto al supplente, il docente in servizio è soggetto comunque ai propri obblighi contrattuali. In questa vicenda il supplente avrebbe avuto una lesione di un suo diritto e gli studenti avrebbero avuto leso l'interesse legittimo alla continuità didattica. A quanto pare nessuno dei diretti interessati ha fatto valere le proprie ragioni. Tu invece sei regolarmente in servizio e soggetto agli adempimenti contrattuali. Se hai necessità di una visita medica, il mio consiglio è di richiedere ciò che ti spetta (assenza per visita/malattia). In caso contrario rischi di non effettuare l'esame diagnostico di cui hai necessità. Se poi vuoi fare solo una battaglia di principio basata su una convinzione personale, rischi solo di farti male, considerata la conoscenza parziale che dimostri di avere del complesso quadro giuridico scolastico.
So di essere regolarmente in servizio e di essere sottoposto agli obblighi contrattuali ma anche il DS è sottoposto agli obblighi contrattuali.
Sta soltanto cercando di fare un atto di prevaricazione e prepotenza violando gli obblighi di cui all'art. 37 CCNL.
Io naturalmente ho fatto i miei passi facendomi protocollare un atto di diffida per inadempimento contrattuale ed anche un atto di rimostranza ex art. 17 DPR Nº3/1956, conseguentemente staremo a vedere se mi darà l'ordine di servizio scritto.
In ogni caso io mi comporterò di conseguenza.
Se non mi darà l'ordine di servizio scritto me ne starò a disposizione, diversamente, se insiste a non concedermi le festività mi prenderò un permesso malattia dopodiche gli farò causa per risarcimento danni per violazione degli adempimenti contrattuali e per mobbing.
Il consiglio che ti ho dato è basato proprio sulla lettura di quella diffida che ieri hai postato e poi rimosso. L'unico punto di forza di quella diffida è la carenza di motivazione. Il resto della diffida è supportato da convinzioni personali e non da basi normative. Nella migliore delle ipotesi il DS ti risponderà con adeguata motivazione e per l'accertamento diagnostico dovrai chiedere il permesso adeguato. Comunque il DPR cui fai riferimento è del 1957 non del 1956
Gianfranco
Gianfranco

Messaggi : 7588
Data d'iscrizione : 28.09.09

Torna in alto Andare in basso

FRUIZIONE FESTIVITÀ SOPPRESSE DURANTE GLI SCRUTINI Empty Re: FRUIZIONE FESTIVITÀ SOPPRESSE DURANTE GLI SCRUTINI

Messaggio Da Roxpull Dom Giu 06, 2021 11:02 am

Gianfranco ha scritto:
Roxpull ha scritto:
Gianfranco ha scritto:L'art 37 tutela il supplente e gli conferisce il diritto a rimanere in servizio fino agli scrutini. È il supplente che è legittimato a richiedere l'applicazione dell'art. 37, non il titolare che rientra in servizio. Se il DS, sbagliando, non ha rinnovato il contratto al supplente, il docente in servizio è soggetto comunque ai propri obblighi contrattuali. In questa vicenda il supplente avrebbe avuto una lesione di un suo diritto e gli studenti avrebbero avuto leso l'interesse legittimo alla continuità didattica. A quanto pare nessuno dei diretti interessati ha fatto valere le proprie ragioni. Tu invece sei regolarmente in servizio e soggetto agli adempimenti contrattuali. Se hai necessità di una visita medica, il mio consiglio è di richiedere ciò che ti spetta (assenza per visita/malattia). In caso contrario rischi di non effettuare l'esame diagnostico di cui hai necessità. Se poi vuoi fare solo una battaglia di principio basata su una convinzione personale, rischi solo di farti male, considerata la conoscenza parziale che dimostri di avere del complesso quadro giuridico scolastico.
So di essere regolarmente in servizio e di essere sottoposto agli obblighi contrattuali ma anche il DS è sottoposto agli obblighi contrattuali.
Sta soltanto cercando di fare un atto di prevaricazione e prepotenza violando gli obblighi di cui all'art. 37 CCNL.
Io naturalmente ho fatto i miei passi facendomi protocollare un atto di diffida per inadempimento contrattuale ed anche un atto di rimostranza ex art. 17 DPR Nº3/1956, conseguentemente staremo a vedere se mi darà l'ordine di servizio scritto.
In ogni caso io mi comporterò di conseguenza.
Se non mi darà l'ordine di servizio scritto me ne starò a disposizione, diversamente, se insiste a non concedermi le festività mi prenderò un permesso malattia dopodiche gli farò causa per risarcimento danni per violazione degli adempimenti contrattuali e per mobbing.
Il consiglio che ti ho dato è basato proprio sulla lettura di quella diffida che ieri hai postato e poi rimosso. L'unico punto di forza di quella diffida è la carenza di motivazione. Il resto della diffida è supportato da convinzioni personali e non da basi normative. Nella migliore delle ipotesi il DS ti risponderà con adeguata motivazione e per l'accertamento diagnostico dovrai chiedere il permesso adeguato. Comunque il DPR cui fai riferimento è del 1957 non del 1956
In realtà non hai visto la diffida ma soltanto la richiesta di riposo ex art. 14 CCNL con annessa istanza ex art. 10 bis L. 241/90.
Poi hai visto la risposta del DS e le mie OSSERVAZIONI.
Se non avessi fatto richiesta ex art. 10 bis avrebbe anche potuto non rispondermi e nulla mi avrebbe potuto autorizzare a considerare il silenzio come assenso. Adesso so che non mi ha autorizzato ed anche che non ha motivazioni adeguate.

Roxpull

Messaggi : 88
Data d'iscrizione : 04.06.21

Torna in alto Andare in basso

FRUIZIONE FESTIVITÀ SOPPRESSE DURANTE GLI SCRUTINI Empty Re: FRUIZIONE FESTIVITÀ SOPPRESSE DURANTE GLI SCRUTINI

Messaggio Da Roxpull Dom Giu 06, 2021 11:17 am

Gianfranco ha scritto:
Roxpull ha scritto:
Gianfranco ha scritto:L'art 37 tutela il supplente e gli conferisce il diritto a rimanere in servizio fino agli scrutini. È il supplente che è legittimato a richiedere l'applicazione dell'art. 37, non il titolare che rientra in servizio. Se il DS, sbagliando, non ha rinnovato il contratto al supplente, il docente in servizio è soggetto comunque ai propri obblighi contrattuali. In questa vicenda il supplente avrebbe avuto una lesione di un suo diritto e gli studenti avrebbero avuto leso l'interesse legittimo alla continuità didattica. A quanto pare nessuno dei diretti interessati ha fatto valere le proprie ragioni. Tu invece sei regolarmente in servizio e soggetto agli adempimenti contrattuali. Se hai necessità di una visita medica, il mio consiglio è di richiedere ciò che ti spetta (assenza per visita/malattia). In caso contrario rischi di non effettuare l'esame diagnostico di cui hai necessità. Se poi vuoi fare solo una battaglia di principio basata su una convinzione personale, rischi solo di farti male, considerata la conoscenza parziale che dimostri di avere del complesso quadro giuridico scolastico.
So di essere regolarmente in servizio e di essere sottoposto agli obblighi contrattuali ma anche il DS è sottoposto agli obblighi contrattuali.
Sta soltanto cercando di fare un atto di prevaricazione e prepotenza violando gli obblighi di cui all'art. 37 CCNL.
Io naturalmente ho fatto i miei passi facendomi protocollare un atto di diffida per inadempimento contrattuale ed anche un atto di rimostranza ex art. 17 DPR Nº3/1956, conseguentemente staremo a vedere se mi darà l'ordine di servizio scritto.
In ogni caso io mi comporterò di conseguenza.
Se non mi darà l'ordine di servizio scritto me ne starò a disposizione, diversamente, se insiste a non concedermi le festività mi prenderò un permesso malattia dopodiche gli farò causa per risarcimento danni per violazione degli adempimenti contrattuali e per mobbing.
Il consiglio che ti ho dato è basato proprio sulla lettura di quella diffida che ieri hai postato e poi rimosso. L'unico punto di forza di quella diffida è la carenza di motivazione. Il resto della diffida è supportato da convinzioni personali e non da basi normative. Nella migliore delle ipotesi il DS ti risponderà con adeguata motivazione e per l'accertamento diagnostico dovrai chiedere il permesso adeguato. Comunque il DPR cui fai riferimento è del 1957 non del 1956
Hai ragione sull'anno è il 57 e non 56. Faccio riferimento agli artt. 17/18 D.P.R. Nº 3/1957 e art. 92 C.3 lett. L CCNL.


Ultima modifica di Roxpull il Dom Giu 06, 2021 11:21 am - modificato 3 volte.

Roxpull

Messaggi : 88
Data d'iscrizione : 04.06.21

Torna in alto Andare in basso

FRUIZIONE FESTIVITÀ SOPPRESSE DURANTE GLI SCRUTINI Empty Re: FRUIZIONE FESTIVITÀ SOPPRESSE DURANTE GLI SCRUTINI

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.