pezze da piedi (ovvero sull'obbligo della formazione sul sostegno) - Pagina 2 Contatti27
Ultimi argomenti attivi
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



pezze da piedi (ovvero sull'obbligo della formazione sul sostegno)

+12
Biancolatte
stupita78
sea_sparrow_iv
Venturina
patty20
sempreconfusa1
Cozza
paniscus_2.1
stringiamciacoorte
lucetta10
La badessa
herman il lattoniere
16 partecipanti

Pagina 2 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Successivo

Andare in basso

pezze da piedi (ovvero sull'obbligo della formazione sul sostegno) - Pagina 2 Empty pezze da piedi (ovvero sull'obbligo della formazione sul sostegno)

Messaggio Da herman il lattoniere Dom Giu 06, 2021 7:31 am

Promemoria primo messaggio :

https://www.tecnicadellascuola.it/sostegno-da-settembre-per-tutti-i-docenti-corso-obbligatorio-da-25-ore-fuori-orario-di-servizio-salvo-chi-non-ha-disabili-o-e-specializzato-proteste-gilda

herman il lattoniere

Messaggi : 975
Data d'iscrizione : 15.11.17

Torna in alto Andare in basso


pezze da piedi (ovvero sull'obbligo della formazione sul sostegno) - Pagina 2 Empty Re: pezze da piedi (ovvero sull'obbligo della formazione sul sostegno)

Messaggio Da Biancolatte Dom Giu 06, 2021 8:38 pm

stringiamciacoorte ha scritto:
lucetta10 ha scritto:Chiedere ora l’abolizione dell’obbligo della formazione sul sostegno, senza chiedere contemporaneamente la riconsiderazione dell’assegnazione delle ore di sostegno, fa passare il messaggio degli insegnanti pigri che non vogliono fare “il lavoro a tempo pieno”. E ancora peggio, il messaggio che la formazione sul sostegno non serva, quindi non serve neanche il sostegno in classe.

Il tema vero è che se un docente non ha alunni disabili, per quelli normodotati lavora a tempo pieno; se gli si aggiunge il disabile allora deve lavorare di più, e più del tempo pieno significa o che ha la bacchetta magica o che trascura i normodotati.

La didattica personalizzata è una finzione fuffodidattica che i docenti hanno preferito ignorare piuttosto che combattere.

Mi ci metto dentro anch'io.

Sono proprio d'accordo!

Biancolatte

Messaggi : 199
Data d'iscrizione : 29.08.20

Torna in alto Andare in basso

pezze da piedi (ovvero sull'obbligo della formazione sul sostegno) - Pagina 2 Empty Re: pezze da piedi (ovvero sull'obbligo della formazione sul sostegno)

Messaggio Da herman il lattoniere Lun Giu 07, 2021 4:00 pm

nel frattempo, oltre a Gilda, si sono sfilate anche la CGIL e l'Anief

https://www.tecnicadellascuola.it/formazione-sulla-disabilita-e-scontro-fra-ministero-e-sindacati-che-non-vogliono-corsi-obbligatori

Nell'articolo al link riportato interviene un ex ispettore del lavoro che, scambiando mele per pere, fa questa considerazione:
“Trovo molto grave tutta la situazione” commenta Raffaele Iosa, ex ispettore scolastico, per molti anni responsabile dell’Osservatorio nazionale sull’inclusione, che aggiunge: “Ciò che sta accadendo mi sembra indicativo del fatto che la disabilità sta vivendo una deriva isolante sempre più grave. Questa vicenda delle 25 ore aumenterà il degrado, non per il numero di ore, i contenuti e la forma, ma per il significato anche simbolico del disinteresse. Nel documento di un sindacato si arriva perfino a scrivere che le 25 ore servono a formare i docenti curricolari sul sostegno così da ridurre nel tempo i posti di sostegno. La trovo una affermazione priva di senso e del tutto contraria ai più elementari principi pedagogici”.

Risponderei all'ispettore che più di disinteresse simbolico si tratta del rifiuto di una modifica unilaterale che aumenta il carico lavorativo a parità di stipendio, oltre alle preoccupazioni che questa formazione di massa diventi una scusa per ridurre gli organici di sostegno (probabilmente non tanto per ridurre i costi, quanto per ridurre i precari che accumulano punteggio sul sostegno).

Vogliono farci 25 ore obbligatorie di formazione, anche se l'idea ha molti punti critici? Ci aumentino almeno lo stipendio dell'importo corrispondente.

herman il lattoniere

Messaggi : 975
Data d'iscrizione : 15.11.17

Torna in alto Andare in basso

pezze da piedi (ovvero sull'obbligo della formazione sul sostegno) - Pagina 2 Empty Re: pezze da piedi (ovvero sull'obbligo della formazione sul sostegno)

Messaggio Da stringiamciacoorte Lun Giu 07, 2021 4:39 pm

herman il lattoniere ha scritto:Vogliono farci 25 ore obbligatorie di formazione, anche se l'idea ha molti punti critici? Ci aumentino almeno lo stipendio dell'importo corrispondente.
Diciamola meglio, ci paghino 25 ore di stipendio quando ci dicono di frequentare il corso.
stringiamciacoorte
stringiamciacoorte

Messaggi : 1887
Data d'iscrizione : 18.08.20

Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

pezze da piedi (ovvero sull'obbligo della formazione sul sostegno) - Pagina 2 Empty Re: pezze da piedi (ovvero sull'obbligo della formazione sul sostegno)

Messaggio Da lucetta10 Lun Giu 07, 2021 5:24 pm

...ma un sospetto che i docenti siano già formati sul sostegno non è venuto a nessuno?
Ma la piattaforma Sofia non serviva a valutare la professionalità dei docenti?

Si fa entrare in classe chiunque abbia una laurea e si perpetua il precariato, si fa fare sostegno a chi non lo ha mai fatto, non ha alcun titolo a farlo e non ha specializzazione alcuna per alcun insegnamento, e adesso 25 ore sarebbero la panacea per la gestione moderna della disabilità!

Se il tema è che serve una formazione sul sostegno di tutti i docenti, si abbia almeno il coraggio di dire che 25 ore sono un pannicello caldo e fanno ridere di fronte al fatto che ormai nella nostra scuola si svolge serenamente la professione di insegnante di sostegno, non solo di curricolare, per anni senza alcuna formazione e specializzazione

lucetta10

Messaggi : 9673
Data d'iscrizione : 17.01.12

Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

pezze da piedi (ovvero sull'obbligo della formazione sul sostegno) - Pagina 2 Empty Re: pezze da piedi (ovvero sull'obbligo della formazione sul sostegno)

Messaggio Da herman il lattoniere Lun Giu 07, 2021 5:54 pm

Non sarebbe invece sbagliato che le 25 ore siano svolte nella prima settimana di contratto dai docenti di sostegno non specializzati, con esonero dalla didattica e con corsi differenziati in base al numero di corsi già seguiti

herman il lattoniere

Messaggi : 975
Data d'iscrizione : 15.11.17

Torna in alto Andare in basso

pezze da piedi (ovvero sull'obbligo della formazione sul sostegno) - Pagina 2 Empty Re: pezze da piedi (ovvero sull'obbligo della formazione sul sostegno)

Messaggio Da @melia Lun Giu 07, 2021 6:00 pm

herman il lattoniere ha scritto:Non sarebbe invece sbagliato che le 25 ore siano svolte nella prima settimana di contratto dai docenti di sostegno non specializzati, con esonero dalla didattica e con corsi differenziati in base al numero di corsi già seguiti
Consiglierei la seconda settimana, così possono anche portare il loro caso concreto e trovare delle informazioni specifiche, non la solita fuffa trasversale.
@melia
@melia

Messaggi : 3996
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 62
Località : Padova

Torna in alto Andare in basso

pezze da piedi (ovvero sull'obbligo della formazione sul sostegno) - Pagina 2 Empty Re: pezze da piedi (ovvero sull'obbligo della formazione sul sostegno)

Messaggio Da frankenstin Lun Giu 07, 2021 6:02 pm

herman il lattoniere ha scritto:Non sarebbe invece sbagliato che le 25 ore siano svolte nella prima settimana di contratto dai docenti di sostegno non specializzati, con esonero dalla didattica e con corsi differenziati in base al numero di corsi già seguiti

Anche fossero 100 ore...
L'utilità pratica di questi corsi è pari a zero.

frankenstin

Messaggi : 577
Data d'iscrizione : 13.09.13

Torna in alto Andare in basso

pezze da piedi (ovvero sull'obbligo della formazione sul sostegno) - Pagina 2 Empty Re: pezze da piedi (ovvero sull'obbligo della formazione sul sostegno)

Messaggio Da herman il lattoniere Lun Giu 07, 2021 6:06 pm

Per quanto fatti male ci sono docenti che non sanno neanche l'abc. Poi potrebbero essere corsi specifici sul profilo dell'alunno da seguire: quanti sanno come comportarsi durante una crisi di un alunno adhd-dop o autistico?

herman il lattoniere

Messaggi : 975
Data d'iscrizione : 15.11.17

Torna in alto Andare in basso

pezze da piedi (ovvero sull'obbligo della formazione sul sostegno) - Pagina 2 Empty Re: pezze da piedi (ovvero sull'obbligo della formazione sul sostegno)

Messaggio Da @melia Lun Giu 07, 2021 6:08 pm

Appunto per questo dicevo la seconda settimana. Almeno sai di che tipo di disabilità si tratta.
@melia
@melia

Messaggi : 3996
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 62
Località : Padova

Torna in alto Andare in basso

pezze da piedi (ovvero sull'obbligo della formazione sul sostegno) - Pagina 2 Empty Re: pezze da piedi (ovvero sull'obbligo della formazione sul sostegno)

Messaggio Da frankenstin Lun Giu 07, 2021 6:33 pm

herman il lattoniere ha scritto:quanti sanno come comportarsi durante una crisi di un alunno adhd-dop o autistico?

Allora meglio farne 1000 di ore, così impariamo a risolvere anche le crisi cardiache, quelle prostatiche e quelle mistiche.

Dici che ci faranno fare pratica anche su un manichino prototipo cd-Oz/bis ?

frankenstin

Messaggi : 577
Data d'iscrizione : 13.09.13

Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

pezze da piedi (ovvero sull'obbligo della formazione sul sostegno) - Pagina 2 Empty Re: pezze da piedi (ovvero sull'obbligo della formazione sul sostegno)

Messaggio Da lucetta10 Lun Giu 07, 2021 6:50 pm

La badessa ha scritto:
lucetta10 ha scritto:...ma un sospetto che i docenti siano già formati sul sostegno non è venuto a nessuno?
Ma la piattaforma Sofia non serviva a valutare la professionalità dei docenti?

Si fa entrare in classe chiunque abbia una laurea e si perpetua il precariato, si fa fare sostegno a chi non lo ha mai fatto, non ha alcun titolo a farlo e non ha specializzazione alcuna per alcun insegnamento, e adesso 25 ore sarebbero la panacea per la gestione moderna della disabilità!

Se il tema è che serve una formazione sul sostegno di tutti i docenti, si abbia almeno il coraggio di dire che 25 ore sono un pannicello caldo e fanno ridere di fronte al fatto che ormai nella nostra scuola si svolge serenamente la professione di insegnante di sostegno, non solo di curricolare, per anni senza alcuna formazione e specializzazione

Inspiegabilmente proprio io, non formato passato abilitato ssissato ho consapevolezza che nessuna teoria o formazione prepara adeguatamente al sostegno,che è una nebulosa multiforme di casi l uno totalmente diverso dall altro e che richiede precipuamente la conoscenza del disabile, l instaurare un rapporto con lui e la famiglia e una continuità didattica negli anni.
Possibile che si creda ancora nelle teorie valide per tutti?
I migliori insegnanti di sostegno sono quelli empatici , che lavorano con pazienza e il sorriso, legando con le famiglie e imparando giorno dopo giorno quale chiave apre le menti del disabile. Poi arriva l anno successivo, tutto si rimescola, arriva la docente abilitata che si limita a far passeggiare in carrozzina la ragazzina senza spronarla a partecipare ad attività sportive per disabili come invece faceva la " sfigata" non formata/abilitata dell anno precedente..

Stucchevolezza insopportabile... dove sarebbe la consapevolezza?
Servono professionisti non deliri di sorrisi da parrocchia...

lucetta10

Messaggi : 9673
Data d'iscrizione : 17.01.12

Torna in alto Andare in basso

pezze da piedi (ovvero sull'obbligo della formazione sul sostegno) - Pagina 2 Empty Re: pezze da piedi (ovvero sull'obbligo della formazione sul sostegno)

Messaggio Da herman il lattoniere Lun Giu 07, 2021 6:51 pm

Facile l'ironia se non si é mai vissuta l'esperienza... A me é capitato molte volte di avere a che fare con alunni in escandescenze (shutdown) senza un collega di sostegno in classe e senza sapere come comportarmi. Se vi fosse capitto probabilmente non pensereste che é un problema medico o che riguardi qualcun altro.
Il corso aiuterebbe? No, se non in minima parte. Quello che aiuterebbe é essere in due, e non affidare la gestione al docente curricolare con mini-formazione (non pagata), come succederebbe se passasse la proposta del ministero.


Ultima modifica di herman il lattoniere il Lun Giu 07, 2021 6:55 pm - modificato 1 volta.

herman il lattoniere

Messaggi : 975
Data d'iscrizione : 15.11.17

Torna in alto Andare in basso

pezze da piedi (ovvero sull'obbligo della formazione sul sostegno) - Pagina 2 Empty Re: pezze da piedi (ovvero sull'obbligo della formazione sul sostegno)

Messaggio Da lucetta10 Lun Giu 07, 2021 6:52 pm

herman il lattoniere ha scritto:Non sarebbe invece sbagliato che le 25 ore siano svolte nella prima settimana di contratto dai docenti di sostegno non specializzati, con esonero dalla didattica e con corsi differenziati in base al numero di corsi già seguiti

almeno non sarebbero ore del tutto buttate, mentre invece i corsi verranno destinati al personale di ruolo, già in larga parte formato, e a dicembre arriveranno i soliti sostegni senza preparazione

lucetta10

Messaggi : 9673
Data d'iscrizione : 17.01.12

Torna in alto Andare in basso

pezze da piedi (ovvero sull'obbligo della formazione sul sostegno) - Pagina 2 Empty Re: pezze da piedi (ovvero sull'obbligo della formazione sul sostegno)

Messaggio Da frankenstin Lun Giu 07, 2021 6:54 pm

lucetta10 ha scritto:
Servono professionisti non deliri di sorrisi da parrocchia...

Servono docenti, non infermieri.

frankenstin

Messaggi : 577
Data d'iscrizione : 13.09.13

Torna in alto Andare in basso

pezze da piedi (ovvero sull'obbligo della formazione sul sostegno) - Pagina 2 Empty Re: pezze da piedi (ovvero sull'obbligo della formazione sul sostegno)

Messaggio Da lucetta10 Lun Giu 07, 2021 6:55 pm

frankenstin ha scritto:
herman il lattoniere ha scritto:quanti sanno come comportarsi durante una crisi di un alunno adhd-dop o autistico?

Allora meglio farne 1000 di ore, così impariamo a risolvere anche le crisi cardiache, quelle prostatiche e quelle mistiche.

Dici che ci faranno fare pratica anche su un manichino prototipo cd-Oz/bis ?

quando ci sono alunni che richiedono formazione specifica col farmaco salvavita non fai un corso preparatorio?
Mai avuto alunni con crisi epilettiche e farmaco nella cattedra? Credi che alle scuole dell'infanzia non facciano corsi di disostruzione pediatrica?

dici che è meglio avere in classe un adhd dop senza sapere niente? Sai di cosa parli?


Ultima modifica di lucetta10 il Lun Giu 07, 2021 6:56 pm - modificato 1 volta.

lucetta10

Messaggi : 9673
Data d'iscrizione : 17.01.12

Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

pezze da piedi (ovvero sull'obbligo della formazione sul sostegno) - Pagina 2 Empty Re: pezze da piedi (ovvero sull'obbligo della formazione sul sostegno)

Messaggio Da lucetta10 Lun Giu 07, 2021 6:57 pm

La badessa ha scritto:
herman il lattoniere ha scritto:Facile l'ironia se non si é mai vissuta l'esperienza... A me é capitato molte volte di avere a che fare con alunni in escandescenze (shutdown) senza un collega di sostegno in classe e senza sapere come comportarmi. Se vi fosse capitto probabilmente non pensereste che é un problema medico o che riguardi qualcun altro.
Ripeto che quello che tu descrivi è un problema medico, e mi pare esuli dalle competenze dell insegnante.


se non ci fosse da ridere ci sarebbe da piangere...

lucetta10

Messaggi : 9673
Data d'iscrizione : 17.01.12

Torna in alto Andare in basso

pezze da piedi (ovvero sull'obbligo della formazione sul sostegno) - Pagina 2 Empty Re: pezze da piedi (ovvero sull'obbligo della formazione sul sostegno)

Messaggio Da herman il lattoniere Lun Giu 07, 2021 6:59 pm

Anche questa cosa, Lucetta, corrisponde alle classiche nozze con i fichi secchi. La somministrazione di farmaci o le manovre di disostruzione in un paese civile dovrebbero essere affidate a personale qualificato, tipo il vecchio medico scolastico, e non a docenti con il corso di un'ora. Per rispetto alle diverse professionalità di medici e docenti.
Tutt'altra cosa é la gestione di una crisi in classe, lì la medicina non c'entra niente.

herman il lattoniere

Messaggi : 975
Data d'iscrizione : 15.11.17

Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

pezze da piedi (ovvero sull'obbligo della formazione sul sostegno) - Pagina 2 Empty Re: pezze da piedi (ovvero sull'obbligo della formazione sul sostegno)

Messaggio Da lucetta10 Lun Giu 07, 2021 7:06 pm

herman il lattoniere ha scritto:Anche questa cosa, Lucetta, corrisponde alle classiche nozze con i fichi secchi. La somministrazione di farmaci o le manovre di disostruzione in un paese civile dovrebbero essere affidate a personale qualificato, tipo il vecchio medico scolastico, e non a docenti con il corso di un'ora. Per rispetto alle diverse professionalità di medici e docenti.

All'asilo nido e alla scuola dell'infanzia, con bambini da pochi mesi e fino a 5 anni, i docenti devono sapere disostruire, come in palestra devono saper attuare un primissimo soccorso, sono situazioni molto comuni che i docenti risolvono quotidianamente da sempre.

Se ho (come ho avuto) in classe, alunni soggetti a crisi epilettiche, preferisco sapere come intervenire o quando chiamare aiuto e devo sapere come riconoscere cosa sta succedendo anche per poter allertare un eventuale medico scolastico e saper sorvegliare l'insorgere di urgenze.
Ho avuto in classe adhd "importanti" e ragazzini con disturbi bipolari, il problema non è il carrozzato... se non si conosce il caso non si può stare in classe.
Non sono situazioni che si risolvono solo con il medico scolastico

lucetta10

Messaggi : 9673
Data d'iscrizione : 17.01.12

Torna in alto Andare in basso

pezze da piedi (ovvero sull'obbligo della formazione sul sostegno) - Pagina 2 Empty Re: pezze da piedi (ovvero sull'obbligo della formazione sul sostegno)

Messaggio Da lucetta10 Lun Giu 07, 2021 7:08 pm

La badessa ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
La badessa ha scritto:
lucetta10 ha scritto:...ma un sospetto che i docenti siano già formati sul sostegno non è venuto a nessuno?
Ma la piattaforma Sofia non serviva a valutare la professionalità dei docenti?

Si fa entrare in classe chiunque abbia una laurea e si perpetua il precariato, si fa fare sostegno a chi non lo ha mai fatto, non ha alcun titolo a farlo e non ha specializzazione alcuna per alcun insegnamento, e adesso 25 ore sarebbero la panacea per la gestione moderna della disabilità!

Se il tema è che serve una formazione sul sostegno di tutti i docenti, si abbia almeno il coraggio di dire che 25 ore sono un pannicello caldo e fanno ridere di fronte al fatto che ormai nella nostra scuola si svolge serenamente la professione di insegnante di sostegno, non solo di curricolare, per anni senza alcuna formazione e specializzazione

Inspiegabilmente proprio io, non formato passato abilitato ssissato ho consapevolezza che nessuna teoria o formazione prepara adeguatamente al sostegno,che è una nebulosa multiforme di casi l uno totalmente diverso dall altro e che richiede precipuamente la conoscenza del disabile, l instaurare un rapporto con lui e la famiglia e una continuità didattica negli anni.
Possibile che si creda ancora nelle teorie valide per tutti?
I migliori insegnanti di sostegno sono quelli empatici , che lavorano con pazienza e il sorriso, legando con le famiglie e imparando giorno dopo giorno quale chiave apre le menti del disabile. Poi arriva l anno successivo, tutto si rimescola, arriva la docente abilitata che si limita a far passeggiare in carrozzina la ragazzina senza spronarla a partecipare ad attività sportive per disabili come invece faceva la " sfigata" non formata/abilitata dell anno precedente..

Stucchevolezza insopportabile... dove sarebbe la consapevolezza?
Servono professionisti non deliri di sorrisi da parrocchia...

Ma guarda,proprio oggi abbiamo goduto dei benefici interventi di una stimata professionista su un alunno che ha compiuto atti di violenza.
Dopo 2 colloqui del reo con la professionista, ci ritroviamo un eroe in classe mitizzato dai compagni peggiori, totalmente deresponsabilizzato da ciò che ha fatto , un' icona per la classe, e pronto per fare ancora di peggio il prossimo anno.
Dal 2010 non ho ancora visto 1 ( uno) solo caso di situazione difficile, non dico risolta, ma almeno migliorata , dai " professionisti della psicologia"
Per quanto riguarda i casi di handicap grave e aggressivo , finora non ho visto nessun caso di strategie migliorative, e anzi, un caso di alunna trattata con psicofarmaci tranquillanti ( e inebetenti), come si faceva negli anni 20 con i malati di PTSD delle trincee..
Dove sono i professionisti? QUA
dove sono i risultati? boh..
..e allora il sorriso del disabile grave conta più di tutto, e se a strapparglielo è la catechista della parrocchia va bene lo stesso.

mi sa che tu non sai nemmeno distinguere un disabile... questa storia non c'entra nulla, e neanche si capisce granchè

lucetta10

Messaggi : 9673
Data d'iscrizione : 17.01.12

Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

pezze da piedi (ovvero sull'obbligo della formazione sul sostegno) - Pagina 2 Empty Re: pezze da piedi (ovvero sull'obbligo della formazione sul sostegno)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Successivo

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.