Caso arbitrio e cattiveria, piuttosto che il merito, dominano nello straordinario Contatti27
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



Caso arbitrio e cattiveria, piuttosto che il merito, dominano nello straordinario

+17
Lbj
cati91
GianniCausi
paniscus_2.1
sempreconfusa1
donadoni
LaSo
nuttymuffin
franco71
Suzanne
Corto Circuito
Caramellina
Eca
liutprando
Pluto
Ciope1981
Virgilioeneide
21 partecipanti

Pagina 1 di 2 1, 2  Successivo

Andare in basso

Caso arbitrio e cattiveria, piuttosto che il merito, dominano nello straordinario Empty Caso arbitrio e cattiveria, piuttosto che il merito, dominano nello straordinario

Messaggio Da Virgilioeneide Gio Giu 24, 2021 10:36 am

I risultati dello Straordinario presentano ogni giorno esiti inaspettati, che stravolgono la vita di migliaia e migliaia di docenti che per anni hanno lavorato nella scuola pubblica. Si danno esempi in cui candidati che non hanno mai avuto la responsabilità di una classe nemmeno per un anno scolastico (ammessi alla prova con due anni su sostegno e uno su potenziamento) superano loro colleghi che da dieci anni insegnano regolarmente con contratti al 30/06 o al 31/08. Si conoscono numerosissimi casi di persone impreparate - che semplicemente 'ci hanno provato' (era loro diritto) -, che hanno superato con punteggi alti la prova, mentre altri candidati preparatissimi, che hanno studiato e lavorato per anni, pur avendo svolto una valida prova, sono stati esclusi da commissioni tanto impreparate quanto presuntuose. In parte considerevole, caso arbitrio e cattiveria, piuttosto che il fantomatico 'merito', dominano e determinano. Per fortuna, non sempre è così, ma purtroppo spesso. I risultati, se da un lato hanno aperto la strada del ruolo a una parte dei partecipanti, dall'altra hanno provocato veri drammi personali e gettato nella disperazione migliaia di docenti (con le loro famiglie), consapevoli di aver subito il peso di un verdetto arbitrario e ingiusto. Era necessario? Davvero per rispettare la Costituzione si dovevano 'uccidere' socialmente tanti bravi e incolpevoli lavoratori?

Virgilioeneide

Messaggi : 63
Data d'iscrizione : 24.07.20

Torna in alto Andare in basso

Caso arbitrio e cattiveria, piuttosto che il merito, dominano nello straordinario Empty Re: Caso arbitrio e cattiveria, piuttosto che il merito, dominano nello straordinario

Messaggio Da Ciope1981 Gio Giu 24, 2021 10:42 am

Hai fatto parte delle commissioni che hanno valutato le prove? Hai letto alcune delle prove dei candidati che hanno superato le prove? Hai letto alcune delle prove dei candidati che non hanno superato la prova? Quale alternativa proponi al posto della prova dello straordinario per il ruolo?

Ciope1981

Messaggi : 1955
Data d'iscrizione : 13.02.14

Torna in alto Andare in basso

Caso arbitrio e cattiveria, piuttosto che il merito, dominano nello straordinario Empty Re: Caso arbitrio e cattiveria, piuttosto che il merito, dominano nello straordinario

Messaggio Da Pluto Gio Giu 24, 2021 10:51 am

Capisco il tuo discorso, ma le prove di questi esempi e commissioni impreparate? Ti faccio un esempio di quello che ho visto io: durante la mia prova c'erano docenti molto più anziani di me - e quindi orientativamente con molta più esperienza di me - che al termine della prova, chiacchierando, hanno ammesso di aver dedicato troppo tempo alle prime domande e di aver dovuto saltare le ultime. Il concorso era perfetto e ha premiato l'esperienza e il merito ? No. Ma le regole erano note a tutti, tutti sapevano che il tempo per ogni domanda sarebbe stato poco. Ai miei alunni raccomando sempre di non dedicare tempo eccessivo alla prima domanda e consegnare il resto del compito in bianco. Detto questo, é vero che il concorso ha falcidiato troppi candidati, ma é anche vero che molti si sono dati la zappa sui piedi da soli (almeno da quello che ho visto io con i miei occhi, non posso parlare per ogni caso ovviamente).

Pluto

Messaggi : 183
Data d'iscrizione : 30.03.12

Torna in alto Andare in basso

Caso arbitrio e cattiveria, piuttosto che il merito, dominano nello straordinario Empty Re: Caso arbitrio e cattiveria, piuttosto che il merito, dominano nello straordinario

Messaggio Da Virgilioeneide Gio Giu 24, 2021 10:59 am

Sono riuscito a leggere un certo numero di elaborati e conosco (senza frequentare) qualche collega che ha fatto parte delle commissioni. Le prove che ho potuto visionare sono pressoché perfette, ma ciononostante i loro autori sono stati bocciati. Sarebbe utilissimo e giusto preparare un database che le contenesse e pubblicarlo su un apposito sito, in modo che tutti potessero vedere e giudicare. Per me, è chiaro che fin dall'inizio questo concorso non si doveva fare. E' un concorso 'malato', nato da una mente 'malata'. Io credo che si sarebbe dovuto optare per un serio corso abilitante.

Virgilioeneide

Messaggi : 63
Data d'iscrizione : 24.07.20

Torna in alto Andare in basso

Caso arbitrio e cattiveria, piuttosto che il merito, dominano nello straordinario Empty Re: Caso arbitrio e cattiveria, piuttosto che il merito, dominano nello straordinario

Messaggio Da Pluto Gio Giu 24, 2021 11:11 am

Virgilioeneide ha scritto:Sono riuscito a leggere un certo numero di elaborati e conosco (senza frequentare) qualche collega che ha fatto parte delle commissioni. Le prove che ho potuto visionare sono pressoché perfette, ma ciononostante i loro autori sono stati bocciati. Sarebbe utilissimo e giusto preparare un database che le contenesse e pubblicarlo su un apposito sito, in modo che tutti potessero vedere e giudicare. Per me, è chiaro che fin dall'inizio questo concorso non si doveva fare. E' un concorso 'malato', nato da una mente 'malata'. Io credo che si sarebbe dovuto optare per un serio corso abilitante.

Al di là della questione rilevante "come hai fatto a leggerli e confrontarli con quelli degli altri candidati" (eri parte di una commissione?) Il problema é un altro: il concorso perfetto non esiste e non esiste la commissione perfetta. É risaputo che lo stesso docente valuta la stessa prova in modo diverso in tempi diversi. Questo concorso é andato così. Il prossimo andrà cosà ma ci sarà comunque qualcuno che si lamenterà per qualcosa.
Una prova aperta di sicuro non é garanzia di oggettività , su questo non ci piove. Che le prove dovrebbero essere pubblicamente note sono assolutamente d'accordo.
Ma per qualunque concorso di qualunque posto pubblico però: ti rendi conto da solo che questo comporterebbe rigirare la mentalità italiana come un calzino e porre fine a secoli di clientelismo e nepotismo. Più facile giocare alle loro regole e sperare nel prossimo concorso!

Pluto

Messaggi : 183
Data d'iscrizione : 30.03.12

Torna in alto Andare in basso

Caso arbitrio e cattiveria, piuttosto che il merito, dominano nello straordinario Empty Re: Caso arbitrio e cattiveria, piuttosto che il merito, dominano nello straordinario

Messaggio Da Virgilioeneide Gio Giu 24, 2021 11:15 am

Per fortuna, molti hanno richiesto accesso agli atti e stanno facendo circolare con tutti i mezzi i loro elaborati. Fra questi, ci sono anche colleghi che hanno superato la prova e che, nondimeno, condividendo le ragioni di quanti sono stati ingiustamente falcidiati, si rendono conto con coscienza che non si può accettare una situazione di questo tipo.

Virgilioeneide

Messaggi : 63
Data d'iscrizione : 24.07.20

Torna in alto Andare in basso

Caso arbitrio e cattiveria, piuttosto che il merito, dominano nello straordinario Empty Re: Caso arbitrio e cattiveria, piuttosto che il merito, dominano nello straordinario

Messaggio Da Pluto Gio Giu 24, 2021 11:47 am

Virgilioeneide ha scritto:Per fortuna, molti hanno richiesto accesso agli atti e stanno facendo circolare con tutti i mezzi i loro elaborati. Fra questi, ci sono anche colleghi che hanno superato la prova e che, nondimeno, condividendo le ragioni di quanti sono stati ingiustamente falcidiati, si rendono conto con coscienza che non si può accettare una situazione di questo tipo.

Se hanno ritenuto che la commissione abbia commesso degli errori immagino che abbiano fatto ricorso, come loro diritto. Altrimenti resta una lamentela vuota che non porta a nulla, neanche a correggere errori e scorrettezze.
Ma anche ammesso questo, come si fa a fare ricorso con una prova soggettiva?

Pluto

Messaggi : 183
Data d'iscrizione : 30.03.12

Torna in alto Andare in basso

Caso arbitrio e cattiveria, piuttosto che il merito, dominano nello straordinario Empty Re: Caso arbitrio e cattiveria, piuttosto che il merito, dominano nello straordinario

Messaggio Da liutprando Gio Giu 24, 2021 1:28 pm

Pluto ha scritto:Capisco il tuo discorso, ma le prove di questi esempi e commissioni impreparate? Ti faccio un esempio di quello che ho visto io: durante la mia prova c'erano docenti molto più anziani di me - e quindi orientativamente con molta più esperienza di me - che al termine della prova, chiacchierando, hanno ammesso di aver dedicato troppo tempo alle prime domande e di aver dovuto saltare le ultime. Il concorso era perfetto e ha premiato l'esperienza e il merito ? No. Ma le regole erano note a tutti, tutti sapevano che il tempo per ogni domanda sarebbe stato poco. Ai miei alunni raccomando sempre di non dedicare tempo eccessivo alla prima domanda e consegnare il resto del compito in bianco. Detto questo, é vero che il concorso ha falcidiato troppi candidati, ma é anche vero che molti si sono dati la zappa sui piedi da soli (almeno da quello che ho visto io con i miei occhi, non posso parlare per ogni caso ovviamente).

Condivido in toto. Concorso non certo perfetto, ma le condizioni (es. il poco tempo per ciascuna domanda) erano uguali per tutti. Anche io avrei preferito avere almeno mezz'ora, noon si pretendeva troppo, a risposta. Alle medesime condizioni, hanno vinto i più bravi. Oltretutto, teniamo presente che l'ordinario, essendo a crocette, sarà peggio quanto a meritocrazia: eppure darà pumti nelle graduatorie interne, a diffrenza di questo straordinario che, dopo tutto, consentiva al candidato di dimostrare le sue conoscenze e le sue competenze didattiche. Io l'ho sostenuto e penso questo.

liutprando

Messaggi : 128
Data d'iscrizione : 31.01.20

Torna in alto Andare in basso

Caso arbitrio e cattiveria, piuttosto che il merito, dominano nello straordinario Empty Re: Caso arbitrio e cattiveria, piuttosto che il merito, dominano nello straordinario

Messaggio Da Ciope1981 Gio Giu 24, 2021 2:02 pm

liutprando ha scritto:
Pluto ha scritto:Capisco il tuo discorso, ma le prove di questi esempi e commissioni impreparate? Ti faccio un esempio di quello che ho visto io: durante la mia prova c'erano docenti molto più anziani di me - e quindi orientativamente con molta più esperienza di me - che al termine della prova, chiacchierando, hanno ammesso di aver dedicato troppo tempo alle prime domande e di aver dovuto saltare le ultime. Il concorso era perfetto e ha premiato l'esperienza e il merito ? No. Ma le regole erano note a tutti, tutti sapevano che il tempo per ogni domanda sarebbe stato poco. Ai miei alunni raccomando sempre di non dedicare tempo eccessivo alla prima domanda e consegnare il resto del compito in bianco. Detto questo, é vero che il concorso ha falcidiato troppi candidati, ma é anche vero che molti si sono dati la zappa sui piedi da soli (almeno da quello che ho visto io con i miei occhi, non posso parlare per ogni caso ovviamente).

Condivido in toto. Concorso non certo perfetto, ma le condizioni (es. il poco tempo per ciascuna domanda) erano uguali per tutti. Anche io avrei preferito avere almeno mezz'ora, noon si pretendeva troppo, a risposta. Alle medesime condizioni, hanno vinto i più bravi. Oltretutto, teniamo presente che l'ordinario, essendo a crocette, sarà peggio quanto a meritocrazia: eppure darà pumti nelle graduatorie interne, a diffrenza di questo straordinario che, dopo tutto, consentiva al candidato di dimostrare le sue conoscenze e le sue competenze didattiche. Io l'ho sostenuto e penso questo.
Per quello devi ringraziare i sindacati...

Ciope1981

Messaggi : 1955
Data d'iscrizione : 13.02.14

Torna in alto Andare in basso

Caso arbitrio e cattiveria, piuttosto che il merito, dominano nello straordinario Empty Re: Caso arbitrio e cattiveria, piuttosto che il merito, dominano nello straordinario

Messaggio Da Virgilioeneide Gio Giu 24, 2021 3:06 pm

Dopo tutte le testimonianze che sono state raccolte e che saranno raccolte in futuro sugli orrori e gli arbitri di questo concorso straordinario c'è ancora qualcuno che ha il coraggio di scrivere "hanno vinto i più bravi". Non è escluso che si tratti di qualcuno che, prima di superare la prova, inveiva contro la procedura. Bisogna rassegnarsi al fatto che non tutti possono capire!

Virgilioeneide

Messaggi : 63
Data d'iscrizione : 24.07.20

Torna in alto Andare in basso

Caso arbitrio e cattiveria, piuttosto che il merito, dominano nello straordinario Empty Re: Caso arbitrio e cattiveria, piuttosto che il merito, dominano nello straordinario

Messaggio Da liutprando Gio Giu 24, 2021 3:23 pm

I più bravi al netto di quel preciso tipo di prova le cui condizioni, ripeto, erano uguali per tutti. Anche se (a me prima) non sono piaciute. Forse preferisci le crocette del futuro ordinario?! Io lo trovo scandaloso.

liutprando

Messaggi : 128
Data d'iscrizione : 31.01.20

Torna in alto Andare in basso

Caso arbitrio e cattiveria, piuttosto che il merito, dominano nello straordinario Empty Re: Caso arbitrio e cattiveria, piuttosto che il merito, dominano nello straordinario

Messaggio Da Eca Gio Giu 24, 2021 3:28 pm

liutprando ha scritto:
Pluto ha scritto:Capisco il tuo discorso, ma le prove di questi esempi e commissioni impreparate? Ti faccio un esempio di quello che ho visto io: durante la mia prova c'erano docenti molto più anziani di me - e quindi orientativamente con molta più esperienza di me - che al termine della prova, chiacchierando, hanno ammesso di aver dedicato troppo tempo alle prime domande e di aver dovuto saltare le ultime. Il concorso era perfetto e ha premiato l'esperienza e il merito ? No. Ma le regole erano note a tutti, tutti sapevano che il tempo per ogni domanda sarebbe stato poco. Ai miei alunni raccomando sempre di non dedicare tempo eccessivo alla prima domanda e consegnare il resto del compito in bianco. Detto questo, é vero che il concorso ha falcidiato troppi candidati, ma é anche vero che molti si sono dati la zappa sui piedi da soli (almeno da quello che ho visto io con i miei occhi, non posso parlare per ogni caso ovviamente).

Condivido in toto. Concorso non certo perfetto, ma le condizioni (es. il poco tempo per ciascuna domanda) erano uguali per tutti. Anche io avrei preferito avere almeno mezz'ora, noon si pretendeva troppo, a risposta. Alle medesime condizioni, hanno vinto i più bravi. Oltretutto, teniamo presente che l'ordinario, essendo a crocette, sarà peggio quanto a meritocrazia: eppure darà pumti nelle graduatorie interne, a diffrenza di questo straordinario che, dopo tutto, consentiva al candidato di dimostrare le sue conoscenze e le sue competenze didattiche. Io l'ho sostenuto e penso questo.

Non avrei saputo dirlo meglio e condivido pienamente anche io. Poi, nella polemica iniziale, trovo fuori luogo parlare di persone impreparate che hanno conseguito un punteggio alto, evidentemente avranno saputo fare una buona prova. Certo è che la tipologia di prova non premiava l'erudizione ma la capacità di saper pensare rapidamente e di sapersi orientare tra didattica e contenuti, ma, come è già stato detto, lo sapevamo tutti ed abbiamo concorso ad armi pari.
Insegnare da tanti anni per me è un valore, credo che l'insegnamento sia una professione in cui l'esperienza sia importante, ma l'equivalenza anni di insegnamento-competenza non c'è sempre.
Capisco la rabbia di Virgilioeneide e di tanti altri, è naturale, ma svilire chi ha superato il concorso adducendo il successo della prova all'incompetenza delle commissioni o a raccomandazioni varie è offensivo e pretestuoso, perché anche noi vincitori abbiamo studiato e sudato sette camicie per riuscire a svolgerlo e le difficoltà erano le stesse per tutti.

Eca

Messaggi : 126
Data d'iscrizione : 13.02.16

Torna in alto Andare in basso

Caso arbitrio e cattiveria, piuttosto che il merito, dominano nello straordinario Empty Re: Caso arbitrio e cattiveria, piuttosto che il merito, dominano nello straordinario

Messaggio Da Virgilioeneide Gio Giu 24, 2021 3:45 pm

Eca, tu mi addebiti la responsabilità di cose che non ho scritto. Infatti, non ho mai scritto che l'esito positivo è in tutti i casi dipeso dalle decisioni di commissioni incompetenti. Al contrario, ho scritto che non sempre è capitato che persone impreparate abbiano superato la prova. Però, purtroppo, ce ne sono molte, così come ci sono tantissimi ammessi con riserva, che senza mai aver messo piede in un'aula come titolari, ora hanno il diritto all'abilitazione e al posto di ruolo, mentre migliaia di docenti con numerosi anni di servizio sono stati cacciati dalla scuola. Così si sono davvero difesi i principi della Costituzione della Repubblica? E' così che il 'merito' di Azzolina ha finalmente trionfato?

Virgilioeneide

Messaggi : 63
Data d'iscrizione : 24.07.20

Torna in alto Andare in basso

Caso arbitrio e cattiveria, piuttosto che il merito, dominano nello straordinario Empty Re: Caso arbitrio e cattiveria, piuttosto che il merito, dominano nello straordinario

Messaggio Da Caramellina Gio Giu 24, 2021 4:05 pm

Virgilioeneide ha scritto:I risultati dello Straordinario presentano ogni giorno esiti inaspettati, che stravolgono la vita di migliaia e migliaia di docenti che per anni hanno lavorato nella scuola pubblica. Si danno esempi in cui candidati che non hanno mai avuto la responsabilità di una classe nemmeno per un anno scolastico (ammessi alla prova con due anni su sostegno e uno su potenziamento) superano loro colleghi che da dieci anni insegnano regolarmente con contratti al 30/06 o al 31/08. Si conoscono numerosissimi casi di persone impreparate - che semplicemente 'ci hanno provato' (era loro diritto) -, che hanno superato con punteggi alti la prova, mentre altri candidati preparatissimi, che hanno studiato e lavorato per anni, pur avendo svolto una valida prova, sono stati esclusi da commissioni tanto impreparate quanto presuntuose. In parte considerevole, caso arbitrio e cattiveria, piuttosto che il fantomatico 'merito', dominano e determinano. Per fortuna, non sempre è così, ma purtroppo spesso. I risultati, se da un lato hanno aperto la strada del ruolo a una parte dei partecipanti, dall'altra hanno provocato veri drammi personali e gettato nella disperazione migliaia di docenti (con le loro famiglie), consapevoli di aver subito il peso di un verdetto arbitrario e ingiusto. Era necessario? Davvero per rispettare la Costituzione si dovevano 'uccidere' socialmente tanti bravi e incolpevoli lavoratori?

E a tutto questo aggiungici la cattiveria repressa di chi ha fatto TFA/PAS e che vede chi ha fatto lo straordinario come "il fortunato". Il fortunato ad aver svolto, dopo anni di servizio, una gara di dattilografia, durante il terribile anno di pandemia, per una manciata di posti e senza abilitazione a cascata. Da docente che ha superato lo straordinario non mi sento né più brava né più fortunata di nessuno. Anzi, ripeto ancora che avrei preferito pagare 3000 euro per farmi un PAS con una formazione seria, più posti a disposizione e un'abilitazione a cascata, che in futuro mi consenta di chiedere trasferimento ad un' altra cdc.
Hai ragione, non esiste empatia nella scuola, esiste solo tanta cattiveria. E prima si impara a farsene una ragione, meglio è.

Caramellina

Messaggi : 269
Data d'iscrizione : 30.06.13

Torna in alto Andare in basso

Caso arbitrio e cattiveria, piuttosto che il merito, dominano nello straordinario Empty Re: Caso arbitrio e cattiveria, piuttosto che il merito, dominano nello straordinario

Messaggio Da Eca Gio Giu 24, 2021 5:28 pm

Virgilioeneide ha scritto:Eca, tu mi addebiti la responsabilità di cose che non ho scritto. Infatti, non ho mai scritto che l'esito positivo è in tutti i casi dipeso dalle decisioni di commissioni incompetenti. Al contrario, ho scritto che non sempre è capitato che persone impreparate abbiano superato la prova. Però, purtroppo, ce ne sono molte, così come ci sono tantissimi ammessi con riserva, che senza mai aver messo piede in un'aula come titolari, ora hanno il diritto all'abilitazione e al posto di ruolo, mentre migliaia di docenti con numerosi anni di servizio sono stati cacciati dalla scuola. Così si sono davvero difesi i principi della Costituzione della Repubblica? E' così che il 'merito' di Azzolina ha finalmente trionfato?
È "in parte considerevole" che non mi trova d'accordo. Penso che la stragrande maggioranza di chi è passato sia preparato e non so quante persone assolutamente impreparate possano essere riuscite a passare, ma credo pochissime.
Che questo concorso non servisse a valorizzare il merito già lo sapevamo dall'inizio: è stato ideato e strutturato male, per selezionare pochissimi invece di stabilizzare.
Ancora non ho capito neanche io perché scrivere come una disperata per due ore dimostri che so insegnare di più di un anno intero di corsi ed esami mirati di PAS con ulteriore esame finale, ma è una questione di mentalità di base e prova ne è la vergogna dell'articolazione del nuovo concorso ordinario.
La gente si riempie la bocca di merito e selezione dei migliori insegnanti, ma si diventa insegnanti studiando e con tanta pratica e dubito che crocette e singola lezione presentata servano per avere insegnanti migliori rispetto ad un percorso di formazione con esami finalizzato all'immissione in ruolo.

Eca

Messaggi : 126
Data d'iscrizione : 13.02.16

Torna in alto Andare in basso

Caso arbitrio e cattiveria, piuttosto che il merito, dominano nello straordinario Empty Re: Caso arbitrio e cattiveria, piuttosto che il merito, dominano nello straordinario

Messaggio Da Corto Circuito Gio Giu 24, 2021 5:48 pm

Virgilioeneide ha scritto:I risultati dello Straordinario presentano ogni giorno esiti inaspettati, che stravolgono la vita di migliaia e migliaia di docenti che per anni hanno lavorato nella scuola pubblica. Si danno esempi in cui candidati che non hanno mai avuto la responsabilità di una classe nemmeno per un anno scolastico (ammessi alla prova con due anni su sostegno e uno su potenziamento) superano loro colleghi che da dieci anni insegnano regolarmente con contratti al 30/06 o al 31/08. Si conoscono numerosissimi casi di persone impreparate - che semplicemente 'ci hanno provato' (era loro diritto) -, che hanno superato con punteggi alti la prova, mentre altri candidati preparatissimi, che hanno studiato e lavorato per anni, pur avendo svolto una valida prova, sono stati esclusi da commissioni.....


Io ho rinunciato. A me assegnano sempre e solo classi prime e seconde di ITIS o Istituti Alberghieri, dove la matematica è un optional. In più le classi sono piene di DSA, ADHA (o come si chiamano gli iperattivi), BES eccertera eccetera. Di conseguenza, oltre all'esaurimento mentale, gli argomenti di matematica e fisica del triennio sono finiti nel dimenticatoio.

Ora che sono finite le lezioni sto tentando di recuperare terreno esercitandomi col simulatore di una nota casa editrice per concorsi. Ma devo spremermi parecchio, perché non ho con me tutti i libri sui quali ho studiato.
Corto Circuito
Corto Circuito

Messaggi : 718
Data d'iscrizione : 10.03.20

Torna in alto Andare in basso

Caso arbitrio e cattiveria, piuttosto che il merito, dominano nello straordinario Empty Re: Caso arbitrio e cattiveria, piuttosto che il merito, dominano nello straordinario

Messaggio Da Suzanne Gio Giu 24, 2021 5:54 pm

liutprando ha scritto: Forse preferisci le crocette del futuro ordinario?! Io lo trovo scandaloso.

Io sì, preferisco le crocette, almeno hanno la qualità di essere oggettive. Lo straordinario l'ho superato ma, francamente, la prova era assurda e pensata male (assolutamente insufficienti i tempi per le risposte), oltre al fatto di prestarsi ad una correzione assolutamente soggettiva.

Suzanne

Messaggi : 101
Data d'iscrizione : 11.11.16

Torna in alto Andare in basso

Caso arbitrio e cattiveria, piuttosto che il merito, dominano nello straordinario Empty Re: Caso arbitrio e cattiveria, piuttosto che il merito, dominano nello straordinario

Messaggio Da Corto Circuito Gio Giu 24, 2021 5:57 pm

Suzanne ha scritto:
Io sì, preferisco le crocette, almeno hanno la qualità di essere oggettive. Lo straordinario l'ho superato ma, francamente, la prova era assurda e pensata male (assolutamente insufficienti i tempi per le risposte), oltre al fatto di prestarsi ad una correzione assolutamente soggettiva.

Non mi è ben chiaro il concept. Sembra ci sia un controsenso tra la prima e l'ultima affermazione
Corto Circuito
Corto Circuito

Messaggi : 718
Data d'iscrizione : 10.03.20

Torna in alto Andare in basso

Caso arbitrio e cattiveria, piuttosto che il merito, dominano nello straordinario Empty Re: Caso arbitrio e cattiveria, piuttosto che il merito, dominano nello straordinario

Messaggio Da liutprando Gio Giu 24, 2021 6:08 pm

Suzanne ha scritto:
liutprando ha scritto: Forse preferisci le crocette del futuro ordinario?! Io lo trovo scandaloso.

Io sì, preferisco le crocette, almeno hanno la qualità di essere oggettive. Lo straordinario l'ho superato ma, francamente, la prova era assurda e pensata male (assolutamente insufficienti i tempi per le risposte), oltre al fatto di prestarsi ad una correzione assolutamente soggettiva.


Preferire le crocette è un tuo diritto. Ma allora poi non lamentiamoci che i nostri studenti non sappiano sviluppare competenze, se siamo noi (o meglio: tu, non certo io) iprimi a preferire la scorciatoria delle crocette...
Anche io ho sostenuto e superato lo straordinario e, come te, avrei preferito tempo aggiuntivo; ma di qui a dire che la prova si prestava una correzione assolutamente soggettiva non sono proprio d'accordo. Faccio l'esempio della mia classe di concorso che coinvolge displine umanistiche, quindi figurati!, che per eccellenza (e per ignoranza) sono ritenute poco "oggettive": la prima domanda chiedeva di contestualizzare un passo ben preciso del Purgatorio dantesco e di usarlo per costruire un percorso sul pensiero politico dell'autore. O uno sapeva che a parlare era tale Marco Lombardo e conosceva il passo e il suo contenuto, nonché i nuclei del pensiero dantesco in fatto di politica e aveva una idea/esperienza su come (modalità,  tempistiche) proporli alla classe, oppure... non ne andava fuori nella risposta! O uno sa o non sa (certo, poi uno può approndire di più o di meno, ma questo è altro discorso). Dunque non capisco proprio perché tu dica che le risposte dello straordinario non possono prestarsi ad una valutazione oggettiva.

liutprando

Messaggi : 128
Data d'iscrizione : 31.01.20

Torna in alto Andare in basso

Caso arbitrio e cattiveria, piuttosto che il merito, dominano nello straordinario Empty Re: Caso arbitrio e cattiveria, piuttosto che il merito, dominano nello straordinario

Messaggio Da Corto Circuito Gio Giu 24, 2021 6:31 pm

Per le STEM, un test a crocette ben fatto dice molto su quanto conosci e come lo conosci. Ci sono test che per essere risolti velocemente (sono 50 domande a risposta multipla distribuiti su 90 minuti) devi aver ben chiaro l'argomento. Non puoi risolverli come lo faresti in classe per spiegarlo ai ragazzi, perchè non puoi usare carta e penna, oltre al risicato tempo a disposizione. Ci sono ragionamenti da fare per tagliare via delle risposte, o dei calcoli mentali veloci.

Ovviamente chi ha avuto tempo per allenarsi o chi è fresco di laurea fa molto prima rispetto a chi si è esaurito per star dietro a nullafacenti con passaporto diplomatico (leggasi pure dsa, bes, adhd, e sigle varie)
Corto Circuito
Corto Circuito

Messaggi : 718
Data d'iscrizione : 10.03.20

Torna in alto Andare in basso

Caso arbitrio e cattiveria, piuttosto che il merito, dominano nello straordinario Empty Re: Caso arbitrio e cattiveria, piuttosto che il merito, dominano nello straordinario

Messaggio Da Pluto Gio Giu 24, 2021 6:39 pm

Senza entrare nel merito, dopo la famosa prova di cui parlavo colleghi (miei coetanei stavolta) mi hanno chiesto il significato di alcuni termini presenti nelle domande, dicendo che avevano sostanzialmente risposto a caso.
Uno qualunque dei miei alunni di livello "medio" avrebbe saputo rispondere correttamente. E questo non per merito mio, assolutamente no, ma perché si trattava di argomenti basilari.
E ne ho sentite un po' di tutti i colori da questo punto di vista.
Questo per dire che a me onestamente qualche piccolo dubbio sulla relazione anni di insegnamento/preparazione é venuto...

Poi tutto il resto é condivisibile, però a naso direi che molti dei bocciati sono stati sfortunati, molti forse poco avvezzi a scrivere al PC (magari semplicemente perché un pochino avanti con gli anni) ma molti davvero non avevano la più pallida idea di cosa chiedessero i quesiti (e parliamo oggettivamente di domanducce, niente di mostruoso) .

Pluto

Messaggi : 183
Data d'iscrizione : 30.03.12

Torna in alto Andare in basso

Caso arbitrio e cattiveria, piuttosto che il merito, dominano nello straordinario Empty Re: Caso arbitrio e cattiveria, piuttosto che il merito, dominano nello straordinario

Messaggio Da franco71 Gio Giu 24, 2021 6:41 pm

Corto Circuito ha scritto:Per le STEM, un test a crocette ben fatto dice molto su quanto conosci e come lo conosci. Ci sono test che per essere risolti velocemente (sono 50 domande a risposta multipla distribuiti su 90 minuti) devi aver ben chiaro l'argomento. Non puoi risolverli come lo faresti in classe per spiegarlo ai ragazzi, perchè non puoi usare carta e penna, ...
Carta e penna sono permessi:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

franco71

Messaggi : 7020
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 49

Torna in alto Andare in basso

Caso arbitrio e cattiveria, piuttosto che il merito, dominano nello straordinario Empty Re: Caso arbitrio e cattiveria, piuttosto che il merito, dominano nello straordinario

Messaggio Da Pluto Gio Giu 24, 2021 7:06 pm

Corto Circuito ha scritto:Per le STEM, un test a crocette ben fatto dice molto su quanto conosci e come lo conosci. Ci sono test che per essere risolti velocemente (sono 50 domande a risposta multipla distribuiti su 90 minuti) devi aver ben chiaro l'argomento. Non puoi risolverli come lo faresti in classe per spiegarlo ai ragazzi, perchè non puoi usare carta e penna, oltre al risicato tempo a disposizione. Ci sono ragionamenti da fare per tagliare via delle risposte, o dei calcoli mentali veloci.

Ovviamente chi ha avuto tempo per allenarsi o chi è fresco di laurea fa molto prima rispetto a chi si è esaurito per star dietro a nullafacenti con passaporto diplomatico (leggasi pure dsa, bes, adhd, e sigle varie)

Semmai un test fatto così dice molto su quanto rapidamente riesci a risolvere dei problemi, nient'altro.

Da qui ad essere bravi insegnanti ce ne passa. E' vero che c'è la prova orale in cui mi pare di capire si dovrà simulare una prova di laboratorio, ma lì ricadiamo nel problema dello straordinario : non è oggettiva, perchè sarà affidata al giudizio della commissione. Morale : il concorso perfetto non esiste.

Se non altro lo straordinario, con tutte le sue innumerevoli carenze, chiedeva di impostare il discorso non da un punto di vista contenutistico ma didattico. E qui c'è stato il terzo errore di molti candidati a mio avviso - ma questa è solo una mia ipotesi, non ne ho avuto notizie parlando con altri candidati ma non credo di sbagliarmi di troppo. E cioè che uno potrebbe anche aver esposto in maniera corretta ed ineccepibile un concetto, ma da un punto di vista teorico, didatticamente inapplicabile.

Esempio a casaccio: un conto è parlare dell'energia nucleare, un conto è impostare un percorso didattico incentrato sull'energia nucleare.
Molti temo siano caduti in questa trappola.

Pluto

Messaggi : 183
Data d'iscrizione : 30.03.12

Torna in alto Andare in basso

Caso arbitrio e cattiveria, piuttosto che il merito, dominano nello straordinario Empty Re: Caso arbitrio e cattiveria, piuttosto che il merito, dominano nello straordinario

Messaggio Da nuttymuffin Gio Giu 24, 2021 7:48 pm

[quote="Pluto"]Senza entrare nel merito, dopo la famosa prova di cui parlavo colleghi (miei coetanei  stavolta) mi hanno chiesto il significato di alcuni termini presenti nelle domande, dicendo che avevano sostanzialmente risposto a caso.
Uno qualunque dei miei alunni di livello "medio" avrebbe saputo rispondere correttamente. E questo non per merito mio, assolutamente no, ma perché si trattava di argomenti basilari.
E ne ho sentite un po' di tutti i colori da questo punto di vista.
Questo per dire che a me onestamente qualche piccolo dubbio sulla relazione anni di insegnamento/preparazione é venuto...

Poi tutto il resto é condivisibile, però a naso direi che molti dei bocciati sono stati sfortunati, molti forse poco avvezzi a scrivere al PC (magari semplicemente perché un pochino avanti con gli anni) ma molti  davvero non avevano la più pallida idea di cosa chiedessero i quesiti (e parliamo oggettivamente di domanducce, niente di mostruoso) . [/quote]


Confermo e condivido, io stessa prima della prova scritta ho sentito dire ad una candidata che Shakespeare è un poeta romantico ! Onestamente ho stentato a crederci (purtroppo è tutto vero)

nuttymuffin

Messaggi : 79
Data d'iscrizione : 22.07.20

Torna in alto Andare in basso

Caso arbitrio e cattiveria, piuttosto che il merito, dominano nello straordinario Empty Re: Caso arbitrio e cattiveria, piuttosto che il merito, dominano nello straordinario

Messaggio Da LaSo Gio Giu 24, 2021 9:13 pm

comunque volendo aggiungere una riflessione allo straordinario farlocco, credo che gli 80 punti sono poco credibili al pari degli esclusi.
Lo dico semplicemente analizzando la griglia di valutazione era praticamente impossibile fare il pieno di voti per ogni domanda su ogni sottovalore, poi inglese era apertissima ad una frammentazione che non era facile fare il pieno. Insomma una frammentata valutazione (soggettiva di una commissione)rende difficile il pieno dei voti per cui gli 80 sono da indagare
LaSo
LaSo

Messaggi : 619
Data d'iscrizione : 02.08.20

Torna in alto Andare in basso

Caso arbitrio e cattiveria, piuttosto che il merito, dominano nello straordinario Empty Re: Caso arbitrio e cattiveria, piuttosto che il merito, dominano nello straordinario

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Successivo

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.