Non ci sono più bambini a scuola Contatti27
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



Non ci sono più bambini a scuola

+11
Ciccio.8
sea_sparrow_iv
stringiamciacoorte
franco71
paniscus_2.1
lucetta10
balanzoneXXI
baustelle
@melia
herman il lattoniere
La badessa
15 partecipanti

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Successivo

Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

Non ci sono più bambini a scuola Empty Re: Non ci sono più bambini a scuola

Messaggio Da herman il lattoniere Dom Giu 27, 2021 8:10 pm

Concordo al 100% con le tue preoccupazioni, ma non condivido affatto la tua analisi. Io sono marxiano, per cui credo che i fattori culturali siano sovrastrutturali, mentre i fattori determinanti e strutturali sono ben altri: economici, produttivi, politici. Gli italiani non fanno più figli per la mancanza di lavori stabili e decentemente retribuiti, per la carenza di servizi alla genitorialità, per l'alto costo delle case. Aggiungo anche per il modo in cui le donne vengono trattate sul lavoro e per il maschilismo ancora dilagante, di cui La Badessa, a dispetto del nick, è un indomito alfiere. Le Ritanna Armeni non spostano i comportamenti di massa, i soldi invece sì.

herman il lattoniere

Messaggi : 975
Data d'iscrizione : 15.11.17

Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

Non ci sono più bambini a scuola Empty Re: Non ci sono più bambini a scuola

Messaggio Da @melia Dom Giu 27, 2021 8:26 pm

herman il lattoniere ha scritto:Concordo al 100% con le tue preoccupazioni, ma non condivido affatto la tua analisi. Io sono marxiano, per cui credo che i fattori culturali siano sovrastrutturali, mentre i fattori determinanti e strutturali sono ben altri: economici, produttivi, politici. Gli italiani non fanno più figli per la mancanza di lavori stabili e decentemente retribuiti, per la carenza di servizi alla genitorialità, per l'alto costo delle case. Aggiungo anche per il modo in cui le donne vengono trattate sul lavoro e per il maschilismo ancora dilagante, di cui La Badessa, a dispetto del nick, è un indomito alfiere. Le Ritanna Armeni non spostano i comportamenti di massa, i soldi invece sì.
Concordo con la tua analisi, anche non essendo marxiana è difficile non notare il lavoro precario e malpagato, la carenza di servizi alla genitorialità.
L'asilo nido comunale del mio paese assorbe a stento i pochi bambini del paese e la retta, pur calmierata sul reddito, resta alta; ma l'assurdo si raggiunge alla scuola primaria e secondaria di primo grado: non c'è la mensa, ma ci sono le lezioni pomeridiane. Il pullmino della scuola scarica i bambini a casa alle 13 e passa a riprenderli alle 14.
Il problema è che se chiedi ad una donna di scegliere tra il lavoro, necessario perché il mutuo non si paga da solo, e un figlio, spesso è costretta a scegliere il lavoro, quando ha finito di pagare il mutuo forse riesce ad avere un figlio.
@melia
@melia

Messaggi : 3978
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 62
Località : Padova

Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

Non ci sono più bambini a scuola Empty Re: Non ci sono più bambini a scuola

Messaggio Da baustelle Dom Giu 27, 2021 8:44 pm



Concordo con la tua analisi, anche non essendo marxiana è difficile non notare il lavoro precario e malpagato, la carenza di servizi alla genitorialità.
L'asilo nido comunale del mio paese assorbe a stento i pochi bambini del paese e la retta, pur calmierata sul reddito, resta alta; ma l'assurdo si raggiunge alla scuola primaria e secondaria di primo grado: non c'è la mensa, ma ci sono le lezioni pomeridiane. Il pullmino della scuola scarica i bambini a casa alle 13 e passa a riprenderli alle 14.
Assurdo... e chi trovano i bambini a casa a quell'ora? Ma non sarebbe meglio se rimanessero a scuola con pranzo a sacco e qualcuno che li sorveglia?

baustelle

Messaggi : 1475
Data d'iscrizione : 24.08.10

Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

Non ci sono più bambini a scuola Empty Re: Non ci sono più bambini a scuola

Messaggio Da lucetta10 Dom Giu 27, 2021 10:07 pm

@melia ha scritto:
herman il lattoniere ha scritto:Concordo al 100% con le tue preoccupazioni, ma non condivido affatto la tua analisi. Io sono marxiano, per cui credo che i fattori culturali siano sovrastrutturali, mentre i fattori determinanti e strutturali sono ben altri: economici, produttivi, politici. Gli italiani non fanno più figli per la mancanza di lavori stabili e decentemente retribuiti, per la carenza di servizi alla genitorialità, per l'alto costo delle case. Aggiungo anche per il modo in cui le donne vengono trattate sul lavoro e per il maschilismo ancora dilagante, di cui La Badessa, a dispetto del nick, è un indomito alfiere. Le Ritanna Armeni non spostano i comportamenti di massa, i soldi invece sì.
Concordo con la tua analisi, anche non essendo marxiana è difficile non notare il lavoro precario e malpagato, la carenza di servizi alla genitorialità.
L'asilo nido comunale del mio paese assorbe a stento i pochi bambini del paese e la retta, pur calmierata sul reddito, resta alta; ma l'assurdo si raggiunge alla scuola primaria e secondaria di primo grado: non c'è la mensa, ma ci sono le lezioni pomeridiane. Il pullmino della scuola scarica i bambini a casa alle 13 e passa a riprenderli alle 14.
Il problema è che se chiedi ad una donna di scegliere tra il lavoro, necessario perché il mutuo non si paga da solo, e un figlio, spesso è costretta a scegliere il lavoro, quando ha finito di pagare il mutuo forse riesce ad avere un figlio.

Figuriamoci se non concordiamo tutti, marxiani e non, sul fatto che le politiche di sostegno alle famiglie in Italia sono inadeguate... ma vi faccio sommessamente notare, come sprone alla conversazione, che le zone di Italia dove si fanno più figli e soprattutto dove l’età media della maternità è più elevata sono molto spesso quelle con minori servizi alla genitorialita’, maggiore disoccupazione femminile, minore tasso di istruzione...financo risultati Invalsi peggiori. La roccaforte campana sta lì a monito di tutti, guardatevi i dati.

D’altra parte in Italia il calo della natalità è iniziato negli anni 60, di pari passo con il boom economico, non certo con la crisi e ovunque la contrazione delle nascite coincide con un miglioramento delle condizioni socio-economiche.
Quando, come in Germania o Svezia, si vuole invertire la tendenza più benessere=meno figli (sempre senza pensare ai miracoli che gli alfieri della natalità credono possibile, parliamo di aumenti molto piccoli), si fanno politiche molto specifiche per incentivare la maternità, non basta parlare genericamente di riduzione del precariato e aumento dei servizi, devono essere politiche mirate.

Le nostre nonne figliavano di più non certo perché beneficiavano di migliori servizi per la cura dei figli o di lavori stabili, ma perché erano più povere, più ignoranti, meno consapevoli e perché i figli lavoravano presto per tirare avanti la carretta come i Malavoglia. Anche in passato, madama la marchesa faceva meno figli della Sora Bettina moglie del ciabattino.

Il calo demografico è un dato ormai incontrovertibile, lo ripeto per l’ennesima volta. Abbiamo superato la soglia critica per invertire la rotta, ormai  abbiamo un numero insufficiente di donne in età fertile e ne avremo tendenzialmente sempre meno anche mantenendo o perfino alzando (cosa che verosimilmente non avvera’) la media di figli a donna.

Pensare che una popolazione di 60 migliori di persone, con una densità media di quasi 200 ab/kmq (e in alcune aree come la Lombardia oltre i 400), con un consumo del suolo pressoché totale, che ha edificato perfino sulle pendici dei vulcani, abbia una emergenza demografica relativa alla crescita della popolazione è veramente una analisi parziale.
Il problema non è nemmeno quello della popolazione scolastica, non è che si possano fare le politiche demografiche a seconda delle cattedre in organico di fatto... nei prossimi anni per la scuola ci sarà da fare i conti tra l’altro con un inevitabile aumento dell’utenza straniera, fatta solo di giovani, quelli si in età fertile, e che vale già il 10% del totale e per ora sta quasi tutta sul primo ciclo. Cercare di aumentare il livello medio di istruzione degli stranieri residenti in Italia sarebbe già una politica che sanerebbe il calo della popolazione scolastica per le superiori nel futuro.

Il tema è semmai quello di incrociare i dati della natalità a quelli della vita media, altissima in Italia. Una popolazione molto anziana ha bisogno di giovani che la sostengano, ma noi non possiamo partorirne a sufficienza, fatevene una ragione... ve lo dico avendo dato il mio buon contributo.
buffo allora che chi sostiene che l’Italia vada svecchiata, in genere è contrario all’immigrazione

lucetta10

Messaggi : 9614
Data d'iscrizione : 17.01.12

Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

Non ci sono più bambini a scuola Empty Re: Non ci sono più bambini a scuola

Messaggio Da lucetta10 Dom Giu 27, 2021 10:49 pm

La badessa ha scritto:Povero Marx, concordo assolutamente,  vedendo chi e come ragiona nel 2021chi si dichiara " suo fan"
Ti faccio umilmente presente, signor " millemorti al giorno" ,che mentre l Europa,  e l italia in particolare,  si spopolano, altrove nel mondo l esplosione demografica cresce di continuo..
Sugli 8 miliardi, l italia conta come una puzzetta,  e se il discorso è globale non si puo certo auspicare l estinzione degli europei e l " Ospizio Italia" mentre in altri continenti la popolazione cresce a ritmi spaventosi.
....le tue continue contraddizioni, tra l allarme morti covid e " siamo in troppi su questa Terra, orsu"


mamma mia che pessima insegnante di geografia devi avere avuto!

Bella comunque la roba della gara a figliare con l'India per non rimanere indietro e, soprattutto, commovente l'ottimismo che la sostiene: un cane di meno, un amore romantico di più, una parata della famiglia in primavera.
Propongo di organizzare festival di fornicazione sul territorio UE, rigidamente per nazioni o ci mischiamo troppo

lucetta10

Messaggi : 9614
Data d'iscrizione : 17.01.12

Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

Non ci sono più bambini a scuola Empty Re: Non ci sono più bambini a scuola

Messaggio Da lucetta10 Dom Giu 27, 2021 11:16 pm

La badessa ha scritto:Le risate ce le facciamo volentieri nei dintorni del solstizio estivo, ma i problemi strutturali rimangono.
Non si tratta di fare a gara di figli con l India. Ma se l Terra è sovrappopolata, uccidere e desertificare una minuscola penisola sul globo mentre i giganti crescono a dismisura non mi pare una soluzione di senso . A parte il fatto che ogni popolo dovrebbe mantenere numericamente se stesso, certi deliri autodistruttivi lasciamoli al passato con le Sue sette tipo il Tempio del Popolo e certi ambientalisti radicali

Veramente pessimissima insegnante di geografia, va radiata.

Apprendiamo che più il territorio è piccolo, più si può (ma pare di capire che si deve) aumentare il tasso di natalità. Al netto della morfologia del territorio... Deserto boschetto atollo o radura, tutto uguale al metro quadro!

Brillante teoria demografica, ma mai quanto quella del popolo che mantiene se stesso... Ma lo sai quanto sono aumentati gli italiani dal 1861? E lasciamo stare quelli che si sono "mantenuti" all'estero e hanno mantenuto con la forza delle italiche reni altri paesi tipo Australia o Argentina

lucetta10

Messaggi : 9614
Data d'iscrizione : 17.01.12

Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

Non ci sono più bambini a scuola Empty Re: Non ci sono più bambini a scuola

Messaggio Da lucetta10 Lun Giu 28, 2021 12:03 am

Ahahahahahahahaha
Splendida suggestione.

Quindi questo progetto di ripresa demografica consisterebbe nel far fare un figlio in più al fattore della Canizia per far godere anche al rampollo il silenzio del ruscelletto?
Perché col +1 della Canizia ci fai poco, se vogliamo qualche risultato bisogna cementarla sta Canizia per sfiparci le nuove numerose leve italiche, una roba tipo l'amato duce con le paludi pontine. Prendi famiglie campane fertili e le mandi a ripopolare la Canizia, come i camosci

lucetta10

Messaggi : 9614
Data d'iscrizione : 17.01.12

Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

Non ci sono più bambini a scuola Empty Re: Non ci sono più bambini a scuola

Messaggio Da paniscus_2.1 Lun Giu 28, 2021 12:48 am

La badessa ha scritto:ambire ad avere donne 100% astronaute senza figli

L'unica donna astronauta italiana pubblicamente conosciuta è anche diventata madre.

paniscus_2.1

Messaggi : 4299
Data d'iscrizione : 31.10.17

Torna in alto Andare in basso

Non ci sono più bambini a scuola Empty Re: Non ci sono più bambini a scuola

Messaggio Da franco71 Lun Giu 28, 2021 12:59 am

Fino a qualche ministro fa (un anno circa) si parlava della risoluzione del problema delle classi pollaio, da definire più correttamente sovraffollate. Ora il nuovo ministro ci dice che il problema non esiste più, mi sono perso qualche passaggio.

“Trovo offensivo per tutti definire i casi estremi classi pollaio, che riguardano una parte importante ma definita delle nostre classi. Noi abbiamo un altro problema: non abbiamo più bambini”

franco71

Messaggi : 7237
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 49

Torna in alto Andare in basso

Non ci sono più bambini a scuola Empty Re: Non ci sono più bambini a scuola

Messaggio Da stringiamciacoorte Lun Giu 28, 2021 1:00 am

Io ho fatto un figlio solo perchè volevo dargli molto senza annientarmi; un mix di nepotismo ed egoismo.

Quando si sta bene e si ha cultura, si allarga lo sguardo e si intravedono modi diversi e migliori di impostare la propria vita rispetto a quelli del proletariato di 100 anni fa, modi incompatibili con un gran numero di figli.

Mio figlio andava al nido e lo prelevavano a volte la mamma a volte i nonni; non ci è mancato nulla per fare anche il secondo ... se non la voglia di farlo; non sarò l'unico !
stringiamciacoorte
stringiamciacoorte

Messaggi : 1848
Data d'iscrizione : 18.08.20

Torna in alto Andare in basso

Non ci sono più bambini a scuola Empty Re: Non ci sono più bambini a scuola

Messaggio Da stringiamciacoorte Lun Giu 28, 2021 1:04 am

franco71 ha scritto:“Trovo offensivo per tutti definire i casi estremi classi pollaio, che riguardano una parte importante ma definita delle nostre classi. Noi abbiamo un altro problema: non abbiamo più bambini”

Non ho letto e non leggerò quell'articolo, temo che se lo facessi mi arrabbierei inutilmente.

Denatalità e sovraffollamento delle classi non sono concetti incompatibili; se in un anno gli studenti si riducono del 5% ed il ministero assume meno docenti (ruolo o precari non importa) proprio nella misura del 5%, il sovraffollamento rimane identico.

Serve un ing per capirlo ?
stringiamciacoorte
stringiamciacoorte

Messaggi : 1848
Data d'iscrizione : 18.08.20

Torna in alto Andare in basso

Non ci sono più bambini a scuola Empty Re: Non ci sono più bambini a scuola

Messaggio Da franco71 Lun Giu 28, 2021 1:12 am

stringiamciacoorte ha scritto:
franco71 ha scritto:“Trovo offensivo per tutti definire i casi estremi classi pollaio, che riguardano una parte importante ma definita delle nostre classi. Noi abbiamo un altro problema: non abbiamo più bambini”

Non ho letto e non leggerò quell'articolo, temo che se lo facessi mi arrabbierei inutilmente.

Denatalità e sovraffollamento delle classi non sono concetti incompatibili; ...
Ma infatti, lui si occupi dei problemi gestionali che delle nascite, in maniera indiretta, se ne occuperà che ne so il ministro delle pari opportunità e famiglia o quello delle politiche sociali etc...

franco71

Messaggi : 7237
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 49

Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

Non ci sono più bambini a scuola Empty Re: Non ci sono più bambini a scuola

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Successivo

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.