Promossi e...contenti Contatti27
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



Promossi e...contenti

4 partecipanti

Andare in basso

Promossi e...contenti Empty Promossi e...contenti

Messaggio Da takabanda Dom Set 19, 2021 4:33 pm

Molti dirigenti “brillanti”,
spesso esercitano un potere ricattatorio sugli insegnanti intimidendoli con stratagemmi vari.
Uno di questi (il più gettonato) è “voglio tutta la documentazione sulla scrivania su quanto lei ha fatto in merito al caso X o Y”. (notare il LEI; quando a scuola si vuole affermare lo STATUS improvvisamente scompare il TU).
Per non parlare dell’assegnazione delle classi/sezioni… (Ti tolgo queste, ti do quelle altre; ore eccedenti sì, ore eccedenti no…).
Questo sono solo alcuni dei possibili esempi di quello che sistematicamente succede in molte scuole italiane.
A tale proposito mi chiedo:
lasciare tale potere ai DS è voluto dall’alto (magari per coprire le numerose falle del sistema)
oppure la macchina “scuola” è così complessa che il controllo dall’alto viene meno anche perché nessuno denuncia questi episodi?
N.B. Nessuno toglie il diritto al DS di dirigere anche in modo impopolare (se finalizzato al bene degli studenti)
ma siamo sicuri che certi comportamenti abbiano questa finalità e non altre?

Il controllo dall’alto si limita al numero dei promossi?
E se fosse così chi controlla il grado di preparazione dei promossi?

takabanda

Messaggi : 97
Data d'iscrizione : 03.08.20

Torna in alto Andare in basso

Promossi e...contenti Empty Re: Promossi e...contenti

Messaggio Da Gattopardo1945 Dom Set 19, 2021 5:01 pm

Mah....

Gattopardo1945

Messaggi : 419
Data d'iscrizione : 16.08.21

Torna in alto Andare in basso

Promossi e...contenti Empty Re: Promossi e...contenti

Messaggio Da stringiamciacoorte Dom Set 19, 2021 5:25 pm

takabanda ha scritto:E se fosse così chi controlla il grado di preparazione dei promossi?
L'INVALSI.

Hai letto o almeno hai visto il commento all'ultimo report ? Hai sentito parlare di "dispersione implicita" ?

Ma in fin dei conti che te ne frega ? Tu fai del tuo meglio e poi va come va, tanto non sono figli tuoi quindi se allo stato va bene così, se alle famiglie va bene così, se ai ragazzi va bene così e se al DS va bene così, perchè a te non deve andare bene così ?

Se così non ti va bene la cosa più furba che puoi fare è cambiare scuola, non abbattere "i giganti con le braccia vorticanti".
stringiamciacoorte
stringiamciacoorte

Messaggi : 2034
Data d'iscrizione : 18.08.20

Torna in alto Andare in basso

Promossi e...contenti Empty Re: Promossi e...contenti

Messaggio Da lallaorizzonte Lun Set 20, 2021 10:10 am

takabanda ha scritto:Molti dirigenti “brillanti”,
spesso esercitano un potere ricattatorio sugli insegnanti intimidendoli con stratagemmi vari.
Uno di questi (il più gettonato) è “voglio tutta la documentazione sulla scrivania su quanto lei ha fatto in merito al caso X o Y”. (notare il LEI; quando a scuola si vuole affermare lo STATUS improvvisamente scompare il TU).

perchè interpretare in senso negativo queste parole? (anche se c'è modo e modo di dirle)
è corretto che la mancata ammissione alla classe successiva sia supportata da documenti che comprovino la scelta del consiglio di classe. Meglio ancora se spalmata su più anni, come richiesto da alcune sentenze.
E il docente non deve aver paura di inserire, giornalmente, nel registro, le annotazioni riguardanti l'alunno. E' un percorso che si fa giorno per giorno, anche in corresponsabilità con le famiglie.
Il preside dice così perché certamente non conosce la situazione di ogni singolo alunno.
Se la conversazione è all'interno di un consiglio di classe, secondo me, è corretto il lei anche se in corridoio docente e dirigente si danno del tu. Sono due situazioni differenti.

lallaorizzonte
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 23992
Data d'iscrizione : 28.09.09

Torna in alto Andare in basso

Promossi e...contenti Empty Re: Promossi e...contenti

Messaggio Da stringiamciacoorte Lun Set 20, 2021 1:02 pm

lallaorizzonte ha scritto:E il docente non deve aver paura di inserire, giornalmente, nel registro, le annotazioni riguardanti l'alunno. E' un percorso che si fa giorno per giorno, anche in corresponsabilità con le famiglie.
Si chiama "voto" o "valutazione"; voglio ben sperare che ogni docente inserisca le proprie valutazioni sul registro elettronico, consultabile da qualsiasi famiglia che abbia voglia di farlo, e che lo faccia appena la valutazione prende corpo.
Per le verifiche orali sarebbe opportuno anche indicare qualche dettaglio in più, per le scritte, chi ha voglia si guarda lo scritto originale.

Se un docente si lamenta di questo atteggiamento del DS posso supporre che il DS voglia far nascere nel docente il dubbio di aver saltato qualche passaggio (visto che la normativa scolastica è estremamente complessa e nessuno sa tutto quel che c'è da sapere) o quantomeno che il DS tenti di rendere la dimostrazione della validità del voto, così faticosa che ad una persona normale passi la voglia.

Ad esempio a fronte di uno scritto insufficiente potrebbe pretendere una rubrica di valutazione (libricino) ed un piano di recupero, che tutto il percorso sia documentato sul registro, che le domande sulla verifica di recupero appartengano agli "obiettivi minimi" e che siano coerenti con gli errori presenti sulla prima verifica.

L'insegnante fa il bene dell'alunno quando alla fine dell'anno lo boccia perchè non ha imparato abbastanza, indipendentemente dal percorso che lo ha portato a non imparare; il DS che vuole promuovere a tutti i costi si concentra sul percorso e se ne frega del risultato.
stringiamciacoorte
stringiamciacoorte

Messaggi : 2034
Data d'iscrizione : 18.08.20

Torna in alto Andare in basso

Promossi e...contenti Empty Re: Promossi e...contenti

Messaggio Da lallaorizzonte Lun Set 20, 2021 3:57 pm

stringiamciacoorte ha scritto:
il DS che vuole promuovere a tutti i costi si concentra sul percorso e se ne frega del risultato.

mi auguro non sia questo il modello di DS di cui stiamo parlando. Il fatto che non sia questo è testimoniato dal fatto che chieda che percorso è stato fatto.

lallaorizzonte
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 23992
Data d'iscrizione : 28.09.09

Torna in alto Andare in basso

Promossi e...contenti Empty Re: Promossi e...contenti

Messaggio Da lallaorizzonte Lun Set 20, 2021 4:04 pm

stringiamciacoorte ha scritto:

L'insegnante fa il bene dell'alunno quando alla fine dell'anno lo boccia perchè non ha imparato abbastanza, indipendentemente dal percorso che lo ha portato a non imparare;

l'alunno che non ha imparato abbastanza va bocciato. d'accordo.

"indipendentemente dal percorso": non concordo. L'alunno subisce la bocciatura, ma il percorso deve essere chiaro ed esplicito e nel caso modificato negli anni a venire.
il chiedere la documentazione è anche un mettere il docente di fronte al proprio percorso, al "quando, come e perché mi sono occupato di lui"

Possibilmente il 99,9 dei docenti lavora bene. Si trova a livello della singola classe, scuola, territorio cosa vuol dire "lavorare bene".
ma potrebbe esserci una esigua percentuale di insegnanti che hanno necessità di metariflessione sul proprio lavoro. Non lo trovo scandaloso.

lallaorizzonte
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 23992
Data d'iscrizione : 28.09.09

Torna in alto Andare in basso

Promossi e...contenti Empty Re: Promossi e...contenti

Messaggio Da stringiamciacoorte Lun Set 20, 2021 5:30 pm

lallaorizzonte ha scritto:
stringiamciacoorte ha scritto:

L'insegnante fa il bene dell'alunno quando alla fine dell'anno lo boccia perchè non ha imparato abbastanza, indipendentemente dal percorso che lo ha portato a non imparare;

l'alunno che non ha imparato abbastanza va bocciato. d'accordo.

"indipendentemente dal percorso": non concordo. L'alunno subisce la bocciatura, ma il percorso deve essere chiaro ed esplicito e nel caso modificato negli anni a venire.
il chiedere la documentazione è anche un mettere il docente di fronte al proprio percorso, al "quando, come e perché mi sono occupato di lui"

Possibilmente il 99,9 dei docenti lavora bene. Si trova a livello della singola classe, scuola, territorio cosa vuol dire "lavorare bene".
ma potrebbe esserci una esigua percentuale di insegnanti che hanno necessità di metariflessione sul proprio lavoro. Non lo trovo scandaloso.
In tal caso si prende atto della bocciatura e poi, in seconda istanza, si va a vedere se non esistano delle responsabilità del docente, magari non mettendo in croce tutti indistintamente ma iniziando da chi ha bocciato di più.
Se si vuol fare il lavoro completo si può anche andare a fare la verifica opposta, ovvero andare a vedere tra quelli che non hanno bocciato affatto se gli scritti erano davvero tutti di qualità.

In teoria non un giudizio finale ma un indizio potrebbe venire dalla prova INVALSI (quando rappresentativa) o dalle prove comuni.
stringiamciacoorte
stringiamciacoorte

Messaggi : 2034
Data d'iscrizione : 18.08.20

Torna in alto Andare in basso

Promossi e...contenti Empty Re: Promossi e...contenti

Messaggio Da lallaorizzonte Lun Set 20, 2021 5:41 pm

stringiamciacoorte concordo con la tua visione, soprattutto quella di mettere in discussione anche il "salva tutti".

un po' meno su dato invalsi, se viene assunto come unico parametro.
il dato invalsi va letto, analizzato e sviscerato alla pari di tanti altri che la scuola può individuare per cogliere i punti di forza.

Chiaramente più l'organico è stabile migliore l'organizzazione in tal senso.

lallaorizzonte
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 23992
Data d'iscrizione : 28.09.09

Torna in alto Andare in basso

Promossi e...contenti Empty Re: Promossi e...contenti

Messaggio Da stringiamciacoorte Lun Set 20, 2021 5:50 pm

lallaorizzonte ha scritto:stringiamciacoorte concordo con la tua visione, soprattutto quella di mettere in discussione anche il "salva tutti".

un po' meno su dato invalsi, se viene assunto come unico parametro.
il dato invalsi va letto, analizzato e sviscerato alla pari di tanti altri che la scuola può individuare per cogliere i punti di forza.

Chiaramente più l'organico è stabile migliore l'organizzazione in tal senso.

Il dato invalsi nasce per monitorare i sistemi educativi nel loro complesso, quella è "la morte sua", però l'appetito vien mangiando e ovviamente viene voglia di usarlo per confrontare nord con sud, Piemonte con Lombardia, Cuneo con Torino ecc.

Più stringi le maglie più perde valore di prova, io infatti ho parlato di indizio.

Poi c'è la questione (per matematica) che l'Invalsi non sonda esattamente gli apprendimenti impartiti ma solo cose correlate con quelli.

Se verso l'invalsi avessimo un po' meno astio ideologico ed un po' più di critica costruttiva, secondo me si potrebbe davvero stravolgere in meglio la scuola.
stringiamciacoorte
stringiamciacoorte

Messaggi : 2034
Data d'iscrizione : 18.08.20

Torna in alto Andare in basso

Promossi e...contenti Empty Re: Promossi e...contenti

Messaggio Da lallaorizzonte Lun Set 20, 2021 6:10 pm

lungi da me astio ideologico verso l'invalsi.

è un dato che bisogna saper utilizzare

ma soprattutto è un dato che bisognerebbe costruire in tutte le discipline, non solo in quelle strettamente coinvolte nella prova del giorno tot.

cioè si dovrebbe ragionare in termini Invalsi anche nelle altre discipline.

lallaorizzonte
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 23992
Data d'iscrizione : 28.09.09

Torna in alto Andare in basso

Promossi e...contenti Empty Re: Promossi e...contenti

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.