Alunno problematico da gestire  - Pagina 5 Contatti27
Ultimi argomenti attivi
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



Alunno problematico da gestire

+18
Ciccio.8
donadoni
serpina
saracinesca
Scuola70
paniscus_2.1
stringiamciacoorte
Anduril
sempreconfusa1
balanzone21
mario60
Ellie*
hypernova
Gattopardo1945
LUISA GIAMBRONE
Ire
Cozza
LadyOscar6
22 partecipanti

Pagina 5 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Successivo

Andare in basso

Alunno problematico da gestire  - Pagina 5 Empty Alunno problematico da gestire

Messaggio Da LadyOscar6 Gio Ott 14, 2021 10:50 am

Promemoria primo messaggio :

Buongiorno,
in una classe ho un alunno molto problematico, il quale quando è in classe lancia oggetti ai compagni e quando non è in classe passa tutta l'ora fuori dalla classe ponendo problemi di vigilanza. Quando è fuori dalla classe (se per esempio era già fuori dalla classe prima del mio arrivo o se chiede di andare in bagno - cosa che non posso vietare a nessuno) e poi non rientra, più volte interrompo la lezione chiedendogli di rientrare, ma non rientra, anzi si rivolge anche con un linguaggio irrispettoso.
Proviene da un contesto familiare molto disagiato e in passato i docenti hanno avuto, a quanto pare, già problemi con i genitori.
Ad oggi, anche se trascorre tutto il suo tempo fuori dalla classe anche durante le lezioni di altri docenti, noto che solo io scrivo tutto sul registro elettronico mentre gli altri non lo fanno. Durante il cdc più di un docente, però, ha sottolineato la problematica di questo alunno relativa sia all'abitudine di trascorrere intere ore nei corridoi e quindi non in classe, sia al disturbo che reca in classe. Ho chiesto di verbalizzare il tutto, ma noto che nessuno, a parte me, mette mano al registro elettronico con annotazioni relative alla sua abitudine di stare nei corridoi.
Mi chiedo: è giusto annotare queste cose sul registro elettronico? Se sì, perché lo faccio solo io? Come posso tutelarmi?
Ogni volta preparo anche delle attività didattiche adatte a lui, ma puntualmente non vuole fare nulla e se ne va girando nei corridoi, usando anche un linguaggio molto irrispettoso.

LadyOscar6

Messaggi : 455
Data d'iscrizione : 07.08.16

Torna in alto Andare in basso


Alunno problematico da gestire  - Pagina 5 Empty Re: Alunno problematico da gestire

Messaggio Da stringiamciacoorte Lun Ott 18, 2021 6:46 pm

Ire ha scritto:Sono d'accordo ognuno fa la propria gara. Per questo non mi torna il tuo discorso su un alunno che tira freno degli altri
Gli insegnanti sono lì per ... insegnare; in un ambiente tranquillo insegnano meglio e chi deve imparare impara di più.

Non parlo di dover spiegare con calma o più velocemente, non parlo di spiegare una volta o ripetere per fare i recuperi, queste sono cose inevitabili se non vuoi una scuola elitaria; sto dicendo che un docente che rincorre un alunno nei corridoi non sta insegnando e non lo fa neanche un docente che sta scrivendo lunghi ed articolati resoconti sul registro elettronico (per pararsi il culo).
Sto dicendo che un docente è un essere umano e non un robot, quando è incazzato spiega meno bene, sto dicendo che un docente che di pomeriggio frequenta corsi antibullismo non può preparare videolezioni per gli studenti volenterosi; sto anche dicendo che quando un docente deve promuovere anche il peggior fancazzista (perchè il DS ha un carattere forte con i deboli) deve abbassare l'asticella e per non fare discriminazioni deve farlo per tutti, quando i ragazzi si accorgono che per prendere 6 non serve studiare finisce che non studiano più.

PS Ricordo come se fosse successo questa mattina della mia professoressa di matematica di seconda e terza media come si incazzava con noi alunni perchè era colpa nostra se un ragazzino nostro compagno era incontenibile, secondo lei noi lo escludevamo.
La cretina non si rendeva conto che era violento e minaccioso e che noi ne avevamo paura; difficile essere amici con chi ti spaventa.
stringiamciacoorte
stringiamciacoorte

Messaggi : 2340
Data d'iscrizione : 18.08.20

Torna in alto Andare in basso

Alunno problematico da gestire  - Pagina 5 Empty Re: Alunno problematico da gestire

Messaggio Da paniscus_2.1 Lun Ott 18, 2021 6:55 pm

Una maniaca dell'inclusione buonista già 40 anni fa?

paniscus_2.1

Messaggi : 4566
Data d'iscrizione : 31.10.17

Torna in alto Andare in basso

Alunno problematico da gestire  - Pagina 5 Empty Re: Alunno problematico da gestire

Messaggio Da Gattopardo1945 Lun Ott 18, 2021 7:04 pm

paniscus_2.1 ha scritto:Una maniaca dell'inclusione buonista già 40 anni fa?
Magari era una di quelle che esibiva a metà anni 90 la tshirt " i love Pacciani" che andavano in voga in toscana tra chi vedeva sempre qualcosa di attraente, buono, puro nel male impersonificato...

Gattopardo1945

Messaggi : 853
Data d'iscrizione : 16.08.21

Torna in alto Andare in basso

Alunno problematico da gestire  - Pagina 5 Empty Re: Alunno problematico da gestire

Messaggio Da Ire Mar Ott 19, 2021 4:48 am

stringiamciacoorte ha scritto:
Ire ha scritto:No, non sto insegnando a te come devi vivere :slight_smile:ti sto dicendo e, CVD sei tanto concentrata su te stessa da non capirlo, come voglio vivere io.  Non ho voglia di affrontare una discussione che mi interessa (quella nella quale sono intervenuta) dovendomi sorbire cose che non c'entrano assolutamente nulla.  Non ho voglia, in questo contesto, di sapere i fatti tuoi.
Non si deve leggere tutti gli interventi e non li si deve leggere per intero; sai quanti interventi del pappagallo di mare salto a piè pari ?

Non metterei in croce una persona perchè dice qualcosa di sé, anche i docenti sono persone e qualche volta vogliono "sfogarsi" per non esplodere.
Eh no qui non si tratta di uno sfogo personale che lascia il tempo che trova.  Qui si tratta di una situazione personale interpretata per superarla con un personalissimo filtro privo di controllo. E fino qui ci sta, credo che sia un meccanismo di difesa che tutti noi mettiamo in atto.  Ma poi ai supera il limite quando si cerca  di
 Farlo passare come dato scientifico .  E allora in un forum di discussione se ne discute sperando che si apra una breccia. Sulla base della propria esperienza personale e non dei dati oggettivi è stato dichiarato che l'alunno di cui si parla è un bullo che la scuola può ottenere una perizia psichiatrica e una sedazione che i bulli sono psicopatici.  Non si possono fare passare queste affermazioni perché ch'io chiede potrebbe crederci e avviarsi verso soluzioni problematiche. La scuola non ottiene alcuna perizia psichiatrica e non fa sedare nessuno, tantomeno può allontanare o diminuire l'orario di chicchessia.  Il bullismo è un fenomeno che di sua natura NON è. Vandalismo, non è psicopatologia ha una precisa modalità di azione preciso protagonisti e parecchie strategie di contrasto.  Il bullismo qui non c'entra nulla. .e questa persona che ci butta addosso la sua faticosa esperienza va ascoltata perché dalla sua esperienza fornisce suggerimenti concettualmente
 sbagliati.

Ire

Messaggi : 10715
Data d'iscrizione : 02.10.10

http://www.dis-tranoi.it/forum

Torna in alto Andare in basso

Alunno problematico da gestire  - Pagina 5 Empty Re: Alunno problematico da gestire

Messaggio Da Ire Mar Ott 19, 2021 6:40 am

Ciccio.8 ha scritto:
Ire ha scritto:Se il silente reagisce da solo certo che viene preso di mira, ma quando le reazioni arrivano da 15 silenti lel cose cambiano molto. Non che il bol bullo sia particolarmente simpatico, paniscus, ma è
Un membro del gruppo.   ed escludendolo egli  diventa la nuova vitimq e si ricomincia e tutti stanno male. fino a che non c'è equilibrio e relazioni corrette tra i pari il gruppo è disfunzionale
Sì... ok, ma la realtà è disfunzionale, il mondo tutto fuori dalle mura scolastiche è duro, disfunzionale e senza sconti per nessuno.
L'equilibrio apparente retto su questo approccio inclusivo, sempre e comunque, si scontra pure con un'altra serie di teorie didattiche fallimentari, esattamente quelle che fanno capo alla matrice delle cosiddetta "didattica per competenze". Infatti, quali autentiche competenze si vogliono far acquisire all'internno di una bolla fatta di tante premure e poca realtà (universitaria, lavorativa, di relazioni, ecc.)?

Va benissimo l'essere osservatori più attenti, comprendere meglio, segnalare tempestivamente e non trascurare più determinati segnali... ma, come si diceva sopra, poi sono altri professionisti, altre strutture a dover intervenire direttamente quando si superano determinati limiti di competenza (intesa stavolta quella specifica e definita, del ruolo docente). Chi stabilisce questi limiti?

 L

Se continuiamo a confondere il bullismo con altre situazioni patologiche non ne veniamo fuori. Il bullismo è un fenomeno che nasce nel gruppo e solo dal gruppo può essere contrastato. Il bullo, che non è psicopatici, altrimenti è psicopatico e non bullo, vuole avere l'approvazione del gruppo vuole essere il terrore del gruppo vuole essere visibile per il gruppo.   Non esiste il bullismo se no. Ci sono spettatori.  E sufficiente che gli spettatori dicano che non ci stanno, che quella cosa non. Piace, che non sono disposti ad accettarla che smettano di ridere di istigate ponendosi a protezione della vittima che il l bullo perde la sua soddisfazione .  Per ripristinare l'equilibrio e la salubrità relazionale ai deve riprendere il bullo.

Ire

Messaggi : 10715
Data d'iscrizione : 02.10.10

http://www.dis-tranoi.it/forum

Torna in alto Andare in basso

Alunno problematico da gestire  - Pagina 5 Empty Re: Alunno problematico da gestire

Messaggio Da stringiamciacoorte Mar Ott 19, 2021 10:44 am

Che il bullo non sia necessariamente psicopatico non c'è dubbio, anzi per la gran maggioranza dei casi non lo è; che lo psicopatico non possa essere bullo andrei cauto; se innesca le stesse dinamiche è bullo anche lui, indipendentemente da cosa lo muove.

Poi andrei cauto anche sul fatto che il bullo sia tale solo se innesca fenomeni di gruppo; quello è l'aspetto più odioso ma non è fondamentale, si può vessare qualcuno anche solo per soddisfazione personale ... oppure ritieni che se non c'è il gruppo ad assistere allora la vessazione non è bullismo ma delinquenza comune e come tale va trattata (bypassando tutte le protezioni per il bullo che la legge prevede) ?
stringiamciacoorte
stringiamciacoorte

Messaggi : 2340
Data d'iscrizione : 18.08.20

Torna in alto Andare in basso

Alunno problematico da gestire  - Pagina 5 Empty Re: Alunno problematico da gestire

Messaggio Da stringiamciacoorte Mar Ott 19, 2021 10:49 am

Santa wikipedia recita
Con bullismo (in lingua inglese bullying) si indica una forma di comportamento sociale di tipo violento e intenzionale, tanto di natura fisica che psicologica, ripetuto nel corso del tempo e attuato nei confronti di persone percepite come più deboli dal soggetto che perpetra uno o più atti in questione.

Altalex invece
Il termine “bullismo” indica e riassume in sé una vasta ed eterogenea serie di comportamenti di prevaricazione e sopraffazione, posti in essere da uno o più soggetti nei confronti di una persona individuata come bersaglio di violenze verbali e spesso anche fisiche; la giovane età tanto degli autori quanto delle vittime di tali condotte, nonché il contesto in cui le stesse possono verificarsi (prevalentemente la scuola, ma anche i luoghi ove si pratica sport e più in generale gli ambienti di aggregazione giovanile), consentono di distinguere tale fenomeno da altre forme di aggressività  che tendono a manifestarsi principalmente nei rapporti tra persone di età adulta

In entrambi i casi la parola "gruppo" non è presente.

Sottolineo la seconda presentazione dove sostanzialmente si dice che un adulto che rapina un adulto è un rapinatore, un ragazzo che rapina un ragazzo è un bullo ovvero qualcosa di non altrettanto deprecabile.
stringiamciacoorte
stringiamciacoorte

Messaggi : 2340
Data d'iscrizione : 18.08.20

Torna in alto Andare in basso

Alunno problematico da gestire  - Pagina 5 Empty Re: Alunno problematico da gestire

Messaggio Da Scuola70 Mar Ott 19, 2021 12:26 pm

Spesso anzi il psicopatico non è il bullo che agisce direttamente, poiché il bullo che agisce direttamente è sovente un gregario, mentre lo psicopatico assai di frequente è un leader negativo che agisce da burattinaio, ma non appare, manipola. Il quoziente intellettivo di molti psicopatici è purtroppo piuttosto alto, è per questo che fanno molti danni e non è detto che poi non possano avere successo nella vita, anzi, magari poi entrano pure in politica e fanno danni ai massimi livelli, perché lo psicopatico a volte è anche dotato di carisma. Hitler è un chiarissimo esempio di ciò che sto dicendo, ma lo erano moltissimi dittatori. Anche Trump, a mio modesto avviso, aveva notevoli tratti psicopatici/narcisistici.

Scuola70

Messaggi : 1379
Data d'iscrizione : 28.02.14

Torna in alto Andare in basso

Alunno problematico da gestire  - Pagina 5 Empty Re: Alunno problematico da gestire

Messaggio Da Gattopardo1945 Mar Ott 19, 2021 12:33 pm

Scuola70 ha scritto:Spesso anzi il psicopatico non è il bullo che agisce direttamente, poiché il bullo che agisce direttamente è sovente un gregario, mentre lo psicopatico assai di frequente è un leader negativo che agisce da burattinaio, ma non appare, manipola. Il quoziente intellettivo di molti psicopatici è purtroppo piuttosto alto, è per questo che fanno molti danni e non è detto che poi non possano avere successo nella vita, anzi, magari poi entrano pure in politica e fanno danni ai massimi livelli, perché lo psicopatico a volte è anche dotato di carisma. Hitler è un chiarissimo esempio di ciò che sto dicendo, ma lo erano moltissimi dittatori. Anche Trump, a mio modesto avviso, aveva notevoli tratti psicopatici/narcisistici.

Ahah ahahaha,,le hai dette tutte.
Trump uno psicopatico....
Dall italietta degradata , deindustrializzata , corrotta, sull orlo della bancarotta e governata da gente che non sa leggere i numeri, facciamo le diagnosi a distanza oltre oceano..
È sempre un piacere leggerti, nel tuo stucchevole e ingenuo vedere figlioli prodighi ovunque, nel tuo recinto del politicamente corretto buonista..

Gattopardo1945

Messaggi : 853
Data d'iscrizione : 16.08.21

Torna in alto Andare in basso

Alunno problematico da gestire  - Pagina 5 Empty Re: Alunno problematico da gestire

Messaggio Da Ire Mar Ott 19, 2021 4:15 pm

stringiamciacoorte ha scritto:Santa wikipedia recita
Con bullismo (in lingua inglese bullying) si indica una forma di comportamento sociale di tipo violento e intenzionale, tanto di natura fisica che psicologica, ripetuto nel corso del tempo e attuato nei confronti di persone percepite come più deboli dal soggetto che perpetra uno o più atti in questione.

Altalex invece
Il termine “bullismo” indica e riassume in sé una vasta ed eterogenea serie di comportamenti di prevaricazione e sopraffazione, posti in essere da uno o più soggetti nei confronti di una persona individuata come bersaglio di violenze verbali e spesso anche fisiche; la giovane età tanto degli autori quanto delle vittime di tali condotte, nonché il contesto in cui le stesse possono verificarsi (prevalentemente la scuola, ma anche i luoghi ove si pratica sport e più in generale gli ambienti di aggregazione giovanile), consentono di distinguere tale fenomeno da altre forme di aggressività  che tendono a manifestarsi principalmente nei rapporti tra persone di età adulta

In entrambi i casi la parola "gruppo" non è presente.

Sottolineo la seconda presentazione dove sostanzialmente si dice che un adulto che rapina un adulto è un rapinatore, un ragazzo che rapina un ragazzo è un bullo ovvero qualcosa di non altrettanto deprecabile.
Sono all'estero e ho con me solo il cellulare dove non ho caricato il materiale sul bullismo però forse Wikipedia non è troppo autorevole come fonte. Proviamo altrove https://www.ospedalebambinogesu.it/bullismo-importante-la-prevenzione-e-il-lavoro-di-gruppo-78077/

Ire

Messaggi : 10715
Data d'iscrizione : 02.10.10

http://www.dis-tranoi.it/forum

Torna in alto Andare in basso

Alunno problematico da gestire  - Pagina 5 Empty Re: Alunno problematico da gestire

Messaggio Da stringiamciacoorte Mar Ott 19, 2021 4:47 pm

Dal sito di Ire.
"Si tratta di fenomeni in espansione, che consistono nell'azione prepotente di un singolo, sempre sostenuto da un gruppo, ai danni di un coetaneo, soprattutto in ambito scolastico"

Dunque quando non ci fosse un gruppo a sostenere non sarebbe bullismo e potremmo bellamente ignorare la legge sul bullismo, potremmo non interessare il referente e potremmo chiamare dritti dritti le forze dell'ordine.

Dico bene Ire ?
stringiamciacoorte
stringiamciacoorte

Messaggi : 2340
Data d'iscrizione : 18.08.20

Torna in alto Andare in basso

Alunno problematico da gestire  - Pagina 5 Empty Re: Alunno problematico da gestire

Messaggio Da stringiamciacoorte Mar Ott 19, 2021 4:54 pm

Andiamo un po' più a fondo: esiste il bullismo ed esiste il cyberbullismo, su quest'ultimo c'è una legge specifica; i fenomeni internet sono fenomeni più collettivi, più grupposi dei fenomeni "di vita reale", dunque se nella definizione di cyberbullismo la questione gruppo è secondaria allora per il bullismo semplice sarà addirittura terziaria.

Legge 71/2017

"2. Ai fini della presente legge, per «cyberbullismo» si intende qualunque forma di pressione, aggressione, molestia, ricatto, ingiuria, denigrazione, diffamazione, furto d’identita’, alterazione, acquisizione illecita, manipolazione, trattamento illecito di dati personali in danno di minorenni, realizzata per via telematica, nonche’ la diffusione di contenuti on line aventi ad oggetto anche uno o piu’ componenti della famiglia del minore il cui scopo intenzionale e predominante sia quello di isolare un minore o un gruppo di minori ponendo in atto un serio abuso, un attacco dannoso, o la loro messa in ridicolo."

In questa definizione il gruppo richiamato è (in via eventuale) quello delle vittime mentre il carnefice può eventualmente essere un singolo.

Si è bulli quando si è giovani e si mette in croce un giovane; il bullo è un delinquente di giovane età, che si spera poter recuperare con le buone e non con le cattive (riformatorio); tutto il resto è chiacchiera.
stringiamciacoorte
stringiamciacoorte

Messaggi : 2340
Data d'iscrizione : 18.08.20

Torna in alto Andare in basso

Alunno problematico da gestire  - Pagina 5 Empty Re: Alunno problematico da gestire

Messaggio Da Ire Mar Ott 19, 2021 8:30 pm

Cyberbullismo e bullismo sono diversi.  Il bullo può non avere spettatori presenti ma qualcuna mprima o poi lo saprà. Può agire anche una volta sola che sarà come l'abbia fatto tante volte.  No, non dovrai fare finta di non vedere il nonbullo dovrai però reagire secondo il problema. Se non è un bullo è inutile mettere in atto le strategie di contrasto al bullismo
Ci vorrà altro. 

Se hai mal di pancia perché hai mangiato porcherie un giorno di digiuno e passa tutto


Se hai mal di pancia per una appendicite meglio operarti


Ultima modifica di Ire il Mer Ott 20, 2021 12:45 am - modificato 2 volte.

Ire

Messaggi : 10715
Data d'iscrizione : 02.10.10

http://www.dis-tranoi.it/forum

Torna in alto Andare in basso

Alunno problematico da gestire  - Pagina 5 Empty Re: Alunno problematico da gestire

Messaggio Da hypernova Mar Ott 19, 2021 8:38 pm

Gattopardo1945 ha scritto:Qualcuno che la pensava così firmò dichiarazioni da cui si evinceva che uno dei carnefici del Circeo, Izzo,  era diventato in carcere mansueto, buono e quindi meritevole di permessi premio..

Per questo io sostengo che di questi disturbi e patologie bisogna parlarne, perché la maggioranza della gente non li conosce. C'è una grande ignoranza in Italia a riguardo anche fra i professionisti del settore, che spesso li sottovalutano. Poi Izzo è un caso estremo, non tutti gli psicopatici e quelli che hanno disturbi di personalità fanno queste cose... però la dice molto lunga sul fatto che non imparano dagli errori, e la loro tendenza a manipolare e sopraffare gli altri (perché li considerano oggetti) prevale sempre su tutto. Izzo, da quello che ho letto, a scuola era un classico bullo.

Per chi è interessato a questo argomento un luminare è Robert D. Hare.

paniscus_2.1 ha scritto:Se gli adulti preposti a questo compito COMUNICANO quotidianamente ai ragazzi, con il proprio comportamento, il messaggio implicito che il bullo è intoccabile,

Per me accade perché, come ho già detto, spesso, sono a loro volta bulli o gregari di bulli, per cui difendono coloro che percepiscono simili. E' tipico del soggetto narcisista cercare di ricoprire ruoli dove può recitare la parte della brava persona.

Scuola70 ha scritto:Spesso anzi il psicopatico non è il bullo che agisce direttamente, poiché il bullo che agisce direttamente è sovente un gregario, mentre lo psicopatico assai di frequente è un leader negativo che agisce da burattinaio, ma non appare, manipola.

Si, è così, è un bullismo indiretto, ma comunque sempre di bullo si tratta... il bullo è fondamentalmente un soggetto egoista e prepotente che vuole comandare sugli altri e che gode a umiliare e maltrattare coloro che ritiene più "deboli", o anche spesso chi invidia. Lo fa per una serie di motivi, tra cui la mania del controllo. Il concetto è questo, che poi metta in atto determinati comportamenti o altri poco cambia. A scuola si chiama bullismo, sul lavoro mobbing, dentro casa violenza domestica, ma le modalità sono sempre più o meno le stesse e i soggetti che le mettono in atto hanno 9 su 10 sempre quei disturbi.
hypernova
hypernova

Messaggi : 1746
Data d'iscrizione : 26.05.14

Torna in alto Andare in basso

Alunno problematico da gestire  - Pagina 5 Empty Re: Alunno problematico da gestire

Messaggio Da Scuola70 Mar Ott 19, 2021 8:55 pm

@Hypernova: Tu dici che gli psicopatici considerano gli altri come oggetti, ma in realtà anche gli autistici Asperger ad alto funzionamento (molto intelligenti) hanno la stessa visione, anche loro considerano gli altri a livello di oggetti (non avendo empatia), ma tuttavia rispettano gli altri nonostante la loro visione di fondo. Del resto anche la visione atea materialista, che nega l'anima e la componente spirituale, porta secondo me se veramente si è onesti alla logica conclusione che l'altro è un oggetto, essendo per l'ateo materialista i sentimenti soltanto impulsi elettrici e chimici, gli stessi che si possono trovare anche in un computer che elabora dati. Quindi non è solo e non è tanto il vedere l'altro come oggetto a causare il male nella sociopatia/psicopatia, ma anche e soprattutto il vederlo come nemico, come qualcuno che vuole sfruttarti e manipolarti, quindi tu devi essere peggio di lui: lo psicopatico ritiene che tutti i sentimenti socialmente accettati ( compassione, amore, empatia) siano una forma di debolezza in un mondo che viene rappresentato come un luogo ostile. Dietro la psicopatia vi è anche un profondo pessimismo sui rapporti umani e sul mondo, visto come una giungla in cui deve vincere e dominare il più forte. Alcuni psicopatici dichiarano ad esempio di essere in grado di affezionarsi più alle cose e per nulla alle persone, proprio perché le cose possono essere sempre controllate, le persone ovviamente no e quindi possono anche attaccarti, ingannarti, offenderti e via discorrendo. Lo psicopatico ha PAURA, anche se non vuole assolutamente ammetterlo e recita la parte del forte e del prepotente.

Scuola70

Messaggi : 1379
Data d'iscrizione : 28.02.14

Torna in alto Andare in basso

Alunno problematico da gestire  - Pagina 5 Empty Re: Alunno problematico da gestire

Messaggio Da Gattopardo1945 Mar Ott 19, 2021 9:04 pm

Ooohhh che tenerezza lo psicopatico poverino che ha paura! Chissa donato bilancia quanto era spaventato quando sparava alla testa di casuali passeggeri sui treni della liguria! Che cucciolo! Che tenerezza! E quelle povere madri che mettono i figli piccoli dentro la lavatrice o nel forno? Tanta paura anche loro poverelle!!
È disgustoso quello che scrivi, e imperativo smentirti, prendere le distanze anche con ironia, perché non si capisce se trolli o pensi davvero cose del genere

Gattopardo1945

Messaggi : 853
Data d'iscrizione : 16.08.21

Torna in alto Andare in basso

Alunno problematico da gestire  - Pagina 5 Empty Re: Alunno problematico da gestire

Messaggio Da hypernova Mar Ott 19, 2021 9:37 pm

Scuola70 ha scritto:Quindi non è solo e non è tanto il vedere l'altro come oggetto a causare il male nella sociopatia/psicopatia, ma anche e soprattutto il vederlo come nemico, come qualcuno che vuole sfruttarti e manipolarti, quindi tu devi essere peggio di lui: lo psicopatico ritiene che tutti i sentimenti socialmente accettati ( compassione, amore, empatia) siano una forma di debolezza in un mondo che viene rappresentato come un luogo ostile. Dietro la psicopatia vi è anche un profondo pessimismo sui rapporti umani e sul mondo, visto come una giungla in cui deve vincere e dominare il più forte.

Ci sono diverse teorie, e diversi punti di vista a riguardo. Io sinceramente non posso entrare nella testa di uno psicopatico e sapere esattamente cosa prova e cosa pensa. Poi la psicopatia è solo un aspetto, nella maggioranza dei casi le persone di questo tipo hanno più problematiche insieme. Tra i miei familiari, ad esempio, ci sono degli aspetti comuni, ma anche tratti molto diversi, uno magari è più narcisista l’altro più borderline, un altro più paranoico o bipolare ecc. In tutti i casi, quello che posso dire abbastanza con certezza, è che non è gente che ha vissuto cose più traumatiche di altri loro familiari che non hanno i loro problemi e che sono nati e cresciuti nella stessa famiglia. Motivo per cui quando sento dire: poverini hanno sofferto più degli altri, mi sento di dire che non è vero.

Aggiungo che oltre al fatto di vedere le persone come oggetti, chi ha questi problemi ha solitamente un’invidia distruttiva nei confronti delle altre persone, figli e nipoti compresi... chiunque offusca il loro ego e non si sottomette a loro deve essere eliminato. Con loro o sei schiavo o sei nemico, questo è il concetto.
hypernova
hypernova

Messaggi : 1746
Data d'iscrizione : 26.05.14

Torna in alto Andare in basso

Alunno problematico da gestire  - Pagina 5 Empty Re: Alunno problematico da gestire

Messaggio Da sempreconfusa1 Mer Ott 20, 2021 12:11 am

vabbé, bullismo "indiretto", invidia alla base, tutto un minestrone che qualche nick condivide spesso qui sul forum, che si parli ora di alunni, ora di DS...scuola 70 addirittura sosteneva che certi DS vanno mandati direttamente in galera, senza mostrare in quel caso molta compassione, come invece appare in questo thread.

il bullismo indiretto e diretto, mah! se si vuole dire che si usano altri per portare a termine crimini o atti illeciti si usa di solito il termine "mandante"; inoltre, l'invidia è uno dei sentimenti più diffusi tra la gente (è anche alla base di molte attitudini pettegole malcelate, perché si invidia frequentemente l'oggetto "oggetto" del pettegolezzo) farne un tratto distintivo degli psicopatici è quantomeno curioso. E' molto comune tra chi ha mooolto tempo per vivere "per strada".
Ci sono alcuni nick che condividono spesso certi argomenti, saranno parenti?

sempreconfusa1

Messaggi : 5840
Data d'iscrizione : 05.08.11

Torna in alto Andare in basso

Alunno problematico da gestire  - Pagina 5 Empty Re: Alunno problematico da gestire

Messaggio Da Scuola70 Mer Ott 20, 2021 8:38 pm

@Hypernova: Da quello che ho compreso tu provieni da una famiglia di "matti" pieni di problemi sin a partire dai nonni (e forse ancor prima): parli di psicopatici, narcisisti, borderline, bipolari, paranoici, ma non è che forse sei tu che hai accumulato astio nei loro confronti e quindi li vedi tutti come dei pazzi? Hanno tutti ricevuti la diagnosi dallo psichiatra quindi questi tuoi familiari? Sembrerebbe che tu abbia subito abusi soprattutto psicologici di ogni genere da questa tua famiglia da come parli e sembra che anche tra di loro ci siano stati conflitti a non finire se è vero ciò che dici (concedimi il beneficio del dubbio).

Scuola70

Messaggi : 1379
Data d'iscrizione : 28.02.14

Torna in alto Andare in basso

Alunno problematico da gestire  - Pagina 5 Empty Re: Alunno problematico da gestire

Messaggio Da Gattopardo1945 Mer Ott 20, 2021 10:01 pm

Scuola70 ha scritto:@Hypernova: Da quello che ho compreso tu provieni da una famiglia di "matti" pieni di problemi sin a partire dai nonni (e forse ancor prima): parli di psicopatici, narcisisti, borderline, bipolari, paranoici, ma non è che forse sei tu che hai accumulato astio nei loro confronti e quindi li vedi tutti come dei pazzi? Hanno tutti ricevuti la diagnosi dallo psichiatra quindi questi tuoi familiari? Sembrerebbe che tu abbia subito abusi soprattutto psicologici di ogni genere da questa tua famiglia da come parli e sembra che anche tra di loro ci siano stati conflitti a non finire se è vero ciò che dici (concedimi il beneficio del dubbio).
Elamadonna, direbbe Pozzetto. Che è la famiglia Hewitt?

Gattopardo1945

Messaggi : 853
Data d'iscrizione : 16.08.21

Torna in alto Andare in basso

Alunno problematico da gestire  - Pagina 5 Empty Re: Alunno problematico da gestire

Messaggio Da hypernova Gio Ott 21, 2021 3:31 pm

@ scuola70: Se una persona dice di avere il padre malato di tumore, nessuno si permetterà mai di chiedergli se quello che sta raccontando è vero, se la diagnosi l’ha fatta lui o il medico, men che meno di dirgli che è lui ad avere un problema. Quando invece si parla di malattie o disturbi psichiatrici in famiglia c’è un tabù. La gente vuole credere che tutti i genitori vogliano bene ai figli, perché accettare che non sia sempre così pone degli interrogativi anche sul proprio nucleo familiare. A maggior ragione chi viene da una famiglia abusante, ma non ne ha ancora preso coscienza (ad esempio l’insegnate bullo Resp. Bullismo), negherà il più possibile che possano esistere situazioni di questo tipo. È lo stesso motivo per cui quando si intervista i vicini di casa di famiglie in cui sono successe cose molto gravi, dicono sempre che erano “bravissime persone”. Sicuramente un insegnante che viene da un contesto familiare abusante, ne ha preso atto e ne è uscito, ha una capacità di vedere molto prima queste cose anche quando capitano alle famiglie dei propri alunni.
E con questo chiudo qui perché mi sembra che questa conversazione verta più sulla trollata che su un reale interesse di scambio di opinioni.

@ gattopardo: c’è anche di moooolto peggio… Qui non sono entrata nei dettagli e nemmeno lo farò perché non è l’argomento del post, ma chi fa il nostro lavoro dovrebbe un po’ informarsi.
hypernova
hypernova

Messaggi : 1746
Data d'iscrizione : 26.05.14

Torna in alto Andare in basso

Alunno problematico da gestire  - Pagina 5 Empty Re: Alunno problematico da gestire

Messaggio Da sempreconfusa1 Ven Ott 22, 2021 1:33 am

veramente qui non si entrerebbe nei dettagli perché il thread era riferito a un alunno problematico, non a quello psicopatico o a chi ha subito abusi. Ma lo dico en passant, a margine.
Poi riguardo ai vicini di casa che dicono "erano bravissime persone" sarà anche il caso di considerare che siano vicini che solitamente si fanno anche troppo gli affari propri, vanno di fretta, e non si mettono ad analizzare profondamente e con competenza il minimo dettaglio che notano, magari distrattamente,
appunto.
Non tutto è riconducibile al fatto che "non se ne prende coscienza", come invece pare essere l'unico criterio possibile stando a questi interventi che si leggono.
A meno che non si abbiano vicini che sono abituati a spiare, come dalle mie parti, h24, dubito che quelli normali siano sempre attenti a ogni dettagli. Non sempre è un bene, perché dimostra magari superficialità e distrazione, ma sempre meglio dello spione h24 lo è di certo.

sempreconfusa1

Messaggi : 5840
Data d'iscrizione : 05.08.11

Torna in alto Andare in basso

Alunno problematico da gestire  - Pagina 5 Empty Re: Alunno problematico da gestire

Messaggio Da LadyOscar6 Ven Ott 22, 2021 7:47 pm

Scusate se rispondo solo ora, ma sono stati giorni super impegnativi. Nel caso in questione, il ragazzo non è certificato 104, o meglio, all'arrivo in questo nuovo grado di scuola i genitori hanno deciso di togliergli insegnante di sostegno.

LadyOscar6

Messaggi : 455
Data d'iscrizione : 07.08.16

Torna in alto Andare in basso

Alunno problematico da gestire  - Pagina 5 Empty Re: Alunno problematico da gestire

Messaggio Da Ire Ven Ott 22, 2021 9:14 pm

Ma questo non significa non avere 104
Togliere il sostegno  non toglie 104

Ire

Messaggi : 10715
Data d'iscrizione : 02.10.10

http://www.dis-tranoi.it/forum

Torna in alto Andare in basso

Alunno problematico da gestire  - Pagina 5 Empty Re: Alunno problematico da gestire

Messaggio Da LadyOscar6 Sab Ott 23, 2021 11:40 am

Sì, però, se i genitori non vogliono insegnante di sostegno è un gran bel problema. Vi assicuro che è una situazione molto logorante perché mette a repentaglio la sua incolumità e quella dell'intera scolaresca, docenti e collaboratori scolastici compresi.

LadyOscar6

Messaggi : 455
Data d'iscrizione : 07.08.16

Torna in alto Andare in basso

Alunno problematico da gestire  - Pagina 5 Empty Re: Alunno problematico da gestire

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 5 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Successivo

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.