Voti rossi che diventano blu Contatti27
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



Voti rossi che diventano blu

+10
franco71
Corto Circuito
stringiamciacoorte
@melia
lucetta10
herman il lattoniere
Titti76
Gattopardo1945
paniscus_2.1
patty20
14 partecipanti

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Successivo

Andare in basso

Voti rossi che diventano blu Empty Voti rossi che diventano blu

Messaggio Da patty20 Ven Nov 12, 2021 9:01 pm

Un voto rosso sul registro elettronico può diventare  blu? Io credo di no perché una verifica sommativa valutata in rosso non può diventate blu come le verifiche formative. Al massimo il docente valuta l'eventuale recupero ma non credo possa cambiare le valutazioni precedenti.  Nella mia scuola si fa come abitudine e i miei allievi pretendono che lo faccia anch'io.

patty20

Messaggi : 4384
Data d'iscrizione : 26.01.12

Torna in alto Andare in basso

Voti rossi che diventano blu Empty Re: Voti rossi che diventano blu

Messaggio Da paniscus_2.1 Ven Nov 12, 2021 9:04 pm

patty20 ha scritto:Un voto rosso sul registro elettronico può diventare  blu? Io credo di no perché una verifica sommativa valutata in rosso non può diventate blu come le verifiche formative. Al massimo il docente valuta l'eventuale recupero ma non credo possa cambiare le valutazioni precedenti.  Nella mia scuola si fa come abitudine e i miei allievi pretendono che lo faccia anch'io.

Gli allievi pretendono? E tu rispondi di no, voglio vedere chi te lo contesta!

Comunque, sappi che chi non è abituato a quella brodaglia schiumante e incomprensibile che è Spaggiari, non lo capisce, che cosa vogliano dire "voto rosso" e "voto blu"... quindi spiega meglio! Io lo so perché mi è toccato usarla una sola volta qualche anno fa, ma per fortuna non succede a tutti!

paniscus_2.1

Messaggi : 4582
Data d'iscrizione : 31.10.17

Torna in alto Andare in basso

Voti rossi che diventano blu Empty Re: Voti rossi che diventano blu

Messaggio Da Gattopardo1945 Ven Nov 12, 2021 9:19 pm

Su argo non c è sta roba

Gattopardo1945

Messaggi : 692
Data d'iscrizione : 16.08.21

Torna in alto Andare in basso

Voti rossi che diventano blu Empty Re: Voti rossi che diventano blu

Messaggio Da Titti76 Ven Nov 12, 2021 10:13 pm

Gattopardo1945 ha scritto:Su argo non c è sta roba

E meno male!!!

Titti76

Messaggi : 966
Data d'iscrizione : 22.08.10

Torna in alto Andare in basso

Voti rossi che diventano blu Empty Re: Voti rossi che diventano blu

Messaggio Da herman il lattoniere Sab Nov 13, 2021 6:50 am

maledetti registri elettronici.

La valutazione, anche in tempo di accountability e di registro elettronico, è discrezionale da parte dell'insegnante. Nessuno può dire all'insegnante come deve considerare i propri voti, tanto che il voto di quadrimestre non deve necessariamente coincidere con la media dei voti, cosa che spesso devo ribadire ad alunni e famiglie.

Le medie calcolate dal registro elettronico non sono il voto finale, che certo ha tra i suoi elementi la media, ma che poi è soggetto a valutazioni più complesse da parte dell'insegnante, che non possono che essere umane, quindi soggettive, anche se devono essere fornite "in scienza e coscienza" secondo criteri chiari e trasparenti. Anche perché ci sono voti e voti: voti di domandine, voti di interrogazioni strutturate, voti di esercizi, voti di verifiche, voti di attività di gruppo, voti pratico-laboratoriali e così via.

Non tutto può avere lo stesso peso, non tutti i registri elettronici permettono di dare un peso ai voti e anzi molti di essi fanno una semplice media matematica di tutti i voti espressi, senza neanche considerare la loro origine o permettere di impostare un algoritmo un minimo più intelligente per passare dai singoli voti al voto finale.

Questa premessa è necessaria perché la domanda chiede un riferimento normativo che semplicemente non esiste, mentre esistono distorsioni consuetudinarie sulla valutazione.

Quindi l'insegnante X può decidere di registrare e poi "condonare", segnandolo come blu che non fa media, il voto di una interrogazione andata male, in virtù di considerazioni didattiche, pedagogiche e docimologiche personali, fondate e non discutibili; altrettanto l'insegnante Y può decidere invece di considerare tutti i voti, anche se tutti i colleghi della sua scuola si regolano diversamente.

L'unica cosa che vincola i voti sono le rubriche di valutazione approvate in sede collegiale, per cui sia il docente X che il docente Y devono considerare in modo almeno formalmente analogo il quattro, il cinque, il sei, il sette e così via.

E' necessario compiere un'azione pedagogica per far capire a tutti, soprattutto studenti e famiglie, che l'insegnante X e l'insegnante Y non possono avere lo stesso modo di insegnare e valutare, e che il voto A non necessariamente pesa quanto il voto B. Eventuali distorsioni dolose vanno dimostrate

herman il lattoniere

Messaggi : 1165
Data d'iscrizione : 15.11.17

Torna in alto Andare in basso

Voti rossi che diventano blu Empty Re: Voti rossi che diventano blu

Messaggio Da patty20 Sab Nov 13, 2021 7:01 am

Il registro elettronico è  un atto pubblico. Se cambio un voto scritto in passato è un reato. Per analogia, pertanto non posso cambiare un voto messo in passato. E' come se alterassi la realtà....come se quella interrogazioni andata male non fosse mai avvenuta. E credo che neppure l'insegnante possa cambiare il suo voto assegnato in passato. Ovviamente nessun genitore presterebbe......

patty20

Messaggi : 4384
Data d'iscrizione : 26.01.12

Torna in alto Andare in basso

Voti rossi che diventano blu Empty Re: Voti rossi che diventano blu

Messaggio Da paniscus_2.1 Sab Nov 13, 2021 7:23 am

...e comunque, al momento di assegnare il voto complessivo, puoi benissimo decidere di non contare una certa valutazione o di farla pesare di meno, ANCHE se sul registro risulta rossa, viola, a strisce o a pallini. Anche se tu decidessi di non contarla, o contarla di meno, questo non implica che tu debba cambiare il voto sul registro, o tantomeno motivare il perché la media aritmetica non torna: le due cose non c'entrano niente l'una con l'altra.

E' incredibile quante persone (e non solo studenti e genitori, purtroppo, anche colleghi) siano convinte che da quando c'è il registro elettronico la normativa sui voti sia cambiata proprio in funzione di quello, quando invece questo non è MAI stato vero...

paniscus_2.1

Messaggi : 4582
Data d'iscrizione : 31.10.17

Torna in alto Andare in basso

Voti rossi che diventano blu Empty Re: Voti rossi che diventano blu

Messaggio Da herman il lattoniere Sab Nov 13, 2021 7:35 am

patty20 ha scritto:Il registro elettronico è  un atto pubblico. Se cambio un voto scritto in passato è un reato. Per analogia, pertanto non posso cambiare un voto messo in passato. E' come se alterassi la realtà....come se quella interrogazioni andata male non fosse mai avvenuta. E credo che neppure l'insegnante possa cambiare il suo voto assegnato in passato. Ovviamente nessun genitore presterebbe......

I voti passati di solito non possono essere modificati. Ma possono essere "condonati", cioè esclusi dal calcolo della media dello stesso registro elettronico, anche a posteriori, senza che per questo si possa parlare di "falso in atto pubblico": perché magari l'alunno ha ripetuto l'interrogazione con risultati migliori, o per escludere un risultato anomalo e didatticamente meno importante di quanto lo sia a livello matematico.
PS: a livello legale la media calcolata dal registro elettronico non ha alcun valore. La normativa nazionale sulla valutazione non parla minimamente di media, ma di un "congruo numero di valutazioni"

herman il lattoniere

Messaggi : 1165
Data d'iscrizione : 15.11.17

Torna in alto Andare in basso

Voti rossi che diventano blu Empty Re: Voti rossi che diventano blu

Messaggio Da lucetta10 Sab Nov 13, 2021 8:13 am

Su spaggiari solo i voti già assegnati (rossi o meno) possono diventare blu e la specifica è "voto recuperato", per darli direttamente blu, occorre fare un doppio inserimento.
Per il resto concordo con tutto quello che hanno scritto paniscus e herman.
Li scrivessi anche viola, la valutazione finale spetta al docente e la media non esiste e soprattutto non la dà il registro, che per esempio assegna un punteggio al voto col meno che è il suo e non necessariamente quello del docente.
Aggiungo solo che, se non esiste la media del registro, non dovrebbe esistere nemmeno la media tout court... Ma è un altro discorso...

lucetta10

Messaggi : 9908
Data d'iscrizione : 17.01.12

Torna in alto Andare in basso

Voti rossi che diventano blu Empty Re: Voti rossi che diventano blu

Messaggio Da @melia Sab Nov 13, 2021 9:35 am

herman il lattoniere ha scritto:...molti di essi fanno una semplice media matematica di tutti i voti espressi, ...
Quando vedo che la media aritmetica viene chiamata "media matematica" mi viene sempre un brivido alla schiena. Media matematica quale? Aritmetica, geometrica, armonica?
@melia
@melia

Messaggi : 4108
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 62
Località : Padova

Torna in alto Andare in basso

Voti rossi che diventano blu Empty Re: Voti rossi che diventano blu

Messaggio Da stringiamciacoorte Sab Nov 13, 2021 12:03 pm

@melia ha scritto:
herman il lattoniere ha scritto:...molti di essi fanno una semplice media matematica di tutti i voti espressi, ...
Quando vedo che la media aritmetica viene chiamata "media matematica" mi viene sempre un brivido alla schiena. Media matematica quale? Aritmetica, geometrica, armonica?
E se esistesse solo una delle 3 avrebbe senso chiamarla "media matematica" ? Non basterebbe "media" ?

Oppure esiste una media non matematica, che so ... una media filosofica ?
stringiamciacoorte
stringiamciacoorte

Messaggi : 2244
Data d'iscrizione : 18.08.20

Torna in alto Andare in basso

Voti rossi che diventano blu Empty Re: Voti rossi che diventano blu

Messaggio Da herman il lattoniere Sab Nov 13, 2021 12:07 pm

media aritmetica, leggasi... matematica nel senso che è... matematica.

herman il lattoniere

Messaggi : 1165
Data d'iscrizione : 15.11.17

Torna in alto Andare in basso

Voti rossi che diventano blu Empty Re: Voti rossi che diventano blu

Messaggio Da @melia Sab Nov 13, 2021 8:19 pm

stringiamciacoorte ha scritto:Oppure esiste una media non matematica, che so ... una media filosofica?

Ad esempio se la serie di dati è ordinabile, anche se non numerica (tipo il titolo di studio) allora il valor medio utilizzabile è la mediana, se la serie di dati è qualitativa non ordinabile allora l'unico valor medio utilizzabile è la moda. Entrambe non sono medie matematiche perché non necessitano di un calcolo specifico, ma solo di mettere in ordine i dati.
Le medie matematiche sono la media aritmetica, la media geometrica e la media armonica. Su alcuni testi di fisica ho trovato anche la media ponderata, che non è altro che la media aritmetica con alcuni valori ripetuti.
Riassumendo. 3 medie matematiche e 2 medie non matematiche: moda e mediana.
Nessuno dei due laureato in matematica, vero?
@melia
@melia

Messaggi : 4108
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 62
Località : Padova

Torna in alto Andare in basso

Voti rossi che diventano blu Empty Re: Voti rossi che diventano blu

Messaggio Da Corto Circuito Sab Nov 13, 2021 9:07 pm

La mediana e il box-plot con i baffi sono gli strumenti che si dovrebbero usare.

Ma alla fine io sono generoso (o fesso? ...mah!) e la media dei voti la faccio come certe circolari: Premesso, visto, preso atto, tenuto conto, riscontrato, constatato,  accertato, rilevato eccetera eccetera ...... insomma faccio come l'evangelico amministratore disonesto


Ultima modifica di Corto Circuito il Sab Nov 13, 2021 9:29 pm - modificato 1 volta. (Motivazione : refusi)
Corto Circuito
Corto Circuito

Messaggi : 1113
Data d'iscrizione : 10.03.20

Torna in alto Andare in basso

Voti rossi che diventano blu Empty Re: Voti rossi che diventano blu

Messaggio Da franco71 Sab Nov 13, 2021 9:13 pm

@melia ha scritto:
stringiamciacoorte ha scritto:Oppure esiste una media non matematica, che so ... una media filosofica?

Ad esempio se la serie di dati è ordinabile, anche se non numerica (tipo il titolo di studio) allora il valor medio utilizzabile è la mediana, se la serie di dati è qualitativa non ordinabile allora l'unico valor medio utilizzabile è la moda. Entrambe non sono medie matematiche perché non necessitano di un calcolo specifico, ma solo di mettere in ordine i dati.
Le medie matematiche sono la media aritmetica, la media geometrica e la media armonica. Su alcuni testi di fisica ho trovato anche la media ponderata, che non è altro che la media aritmetica con alcuni valori ripetuti.
Riassumendo. 3 medie matematiche e 2 medie non matematiche: moda e mediana.
Nessuno dei due laureato in matematica, vero?
Non è più corretto dire che la media aritmetica è una media ponderata con peso 1 dato a ciascun termine?


Ultima modifica di franco71 il Sab Nov 13, 2021 9:20 pm - modificato 1 volta.

franco71

Messaggi : 7495
Data d'iscrizione : 14.11.14

Torna in alto Andare in basso

Voti rossi che diventano blu Empty Re: Voti rossi che diventano blu

Messaggio Da franco71 Sab Nov 13, 2021 9:19 pm

paniscus_2.1 ha scritto:...e comunque, al momento di assegnare il voto complessivo, puoi benissimo decidere di non contare una certa valutazione o di farla pesare di meno, ... ...
Prendo spunto da questa considerazione, per chiedere un parere a tutti. Far pesare meno una valutazione o, al contrario, decidere a priori che una verifica preveda un voto massimo (ad esempio un 7 o un sia un'operazione contestabile, visto che sulle griglie le votazioni arrivano fino al 10? Naturalmente prevedere un tetto massimo al voto per validi motivi (relativa facilità di una verifica, minore tempo a disposizione per la stessa etc.)

franco71

Messaggi : 7495
Data d'iscrizione : 14.11.14

Torna in alto Andare in basso

Voti rossi che diventano blu Empty Re: Voti rossi che diventano blu

Messaggio Da paniscus_2.1 Sab Nov 13, 2021 10:31 pm

franco71 ha scritto:Far pesare meno una valutazione o, al contrario, decidere a priori che una verifica preveda un voto massimo (ad esempio un 7 o un sia un'operazione contestabile,

Non vedo nessuna correlazione tra queste due cose, sono completamente diverse.

paniscus_2.1

Messaggi : 4582
Data d'iscrizione : 31.10.17

Torna in alto Andare in basso

Voti rossi che diventano blu Empty Re: Voti rossi che diventano blu

Messaggio Da Gattopardo1945 Sab Nov 13, 2021 10:39 pm

paniscus_2.1 ha scritto:
franco71 ha scritto:Far pesare meno una valutazione o, al contrario, decidere a priori che una verifica preveda un voto massimo (ad esempio un 7 o un sia un'operazione contestabile,

Non vedo nessuna correlazione tra queste due cose, sono completamente diverse.

Anche sulle votazioni, " nessuna correlazione" ; )

Gattopardo1945

Messaggi : 692
Data d'iscrizione : 16.08.21

Torna in alto Andare in basso

Voti rossi che diventano blu Empty Re: Voti rossi che diventano blu

Messaggio Da serpina Sab Nov 13, 2021 11:45 pm

franco71 ha scritto:
paniscus_2.1 ha scritto:...e comunque, al momento di assegnare il voto complessivo, puoi benissimo decidere di non contare una certa valutazione o di farla pesare di meno, ... ...
Prendo spunto da questa considerazione, per chiedere un parere a tutti. Far pesare meno una valutazione o, al contrario, decidere a priori che una verifica preveda un voto massimo (ad esempio un 7 o un sia un'operazione contestabile, visto che sulle griglie le votazioni arrivano fino al 10? Naturalmente prevedere un tetto massimo al voto per validi motivi (relativa facilità di una verifica, minore tempo a disposizione per la stessa etc.)

Far pesare meno una valutazione è assolutamente lecito nell'ambito di un sistema che, come già detto, non prevede "la media" ma un insieme di fattori diversamente rilevanti.
Prevedere un voto massimo diverso dal 10 (o comunque diverso da quello che prevedono le griglie in adozione) mi pare meno condivisibile. Perchè lo studente eccellente dovrebbe accontentarsi di un sette a fronte di una verifica perfetta? Piuttosto inserirei un paio di esercizi facoltativi per chi aspiri a una valutazione più alta. Se, per qualche motivo, si vuol fare una verifica sugli obiettivi minimi la si valuterà sui 10/10 e poi magari le si darà minor peso nella valutazione conclusiva.

serpina

Messaggi : 1258
Data d'iscrizione : 21.02.13

Torna in alto Andare in basso

Voti rossi che diventano blu Empty Re: Voti rossi che diventano blu

Messaggio Da stringiamciacoorte Sab Nov 13, 2021 11:48 pm

@melia ha scritto:
stringiamciacoorte ha scritto:Oppure esiste una media non matematica, che so ... una media filosofica?

Ad esempio se la serie di dati è ordinabile, anche se non numerica (tipo il titolo di studio) allora il valor medio utilizzabile è la mediana, se la serie di dati è qualitativa non ordinabile allora l'unico valor medio utilizzabile è la moda. Entrambe non sono medie matematiche perché non necessitano di un calcolo specifico, ma solo di mettere in ordine i dati.
Le medie matematiche sono la media aritmetica, la media geometrica e la media armonica. Su alcuni testi di fisica ho trovato anche la media ponderata, che non è altro che la media aritmetica con alcuni valori ripetuti.
Riassumendo. 3 medie matematiche e 2 medie non matematiche: moda e mediana.
Nessuno dei due laureato in matematica, vero?
In media mangio la pizza 6 volte al mese.

Non faccio alcun tipo di media, semplicemente conto le volte che la mangio in un mese standard.

"In media" non è "la media", semplicemente è sinonimo di "usuale", "frequente".
Moda e mediana sono concetti più vicini a "mezzo" che in latino credo si dica "medium", "mezzo" è un concetto più generico di "media", che è più specifico, più rigoroso, come è normale che sia un concetto matematico.
stringiamciacoorte
stringiamciacoorte

Messaggi : 2244
Data d'iscrizione : 18.08.20

Torna in alto Andare in basso

Voti rossi che diventano blu Empty Re: Voti rossi che diventano blu

Messaggio Da lucetta10 Dom Nov 14, 2021 12:55 am

serpina ha scritto:
franco71 ha scritto:
paniscus_2.1 ha scritto:...e comunque, al momento di assegnare il voto complessivo, puoi benissimo decidere di non contare una certa valutazione o di farla pesare di meno, ... ...
Prendo spunto da questa considerazione, per chiedere un parere a tutti. Far pesare meno una valutazione o, al contrario, decidere a priori che una verifica preveda un voto massimo (ad esempio un 7 o un sia un'operazione contestabile, visto che sulle griglie le votazioni arrivano fino al 10? Naturalmente prevedere un tetto massimo al voto per validi motivi (relativa facilità di una verifica, minore tempo a disposizione per la stessa etc.)

Far pesare meno una valutazione è assolutamente lecito nell'ambito di un sistema che, come già detto, non prevede "la media" ma un insieme di fattori diversamente rilevanti.
Prevedere un voto massimo diverso dal 10 (o comunque diverso da quello che prevedono le griglie in adozione) mi pare meno condivisibile.  Perchè lo studente eccellente dovrebbe accontentarsi di un sette a fronte di una verifica perfetta? Piuttosto inserirei un paio di esercizi facoltativi per chi aspiri a una valutazione più alta. Se, per qualche motivo, si vuol fare una verifica sugli obiettivi minimi la si valuterà sui 10/10 e poi magari le si darà minor peso nella valutazione conclusiva.

Concordo.
Negli anni ho visto molti colleghi assegnare a priori un voto "massimo" a una prova, e ne conosco che ancora affermano, anche con una certa fierezza, che LORO (e si gonfia sempre un po' il petto nel dirlo) "il 10 non lo danno".
Mah... sono cose che mi paiono alquanto bizzarre, un po' come i voti impressionistici che si davano una volta quando era frequente trovare l'insegnante che subito si accreditava ai ragazzi mettendo in chiaro un opaco "io do al massimo 7...8...", come se chiamare il dieci "otto" fosse segno di schiena dritta o chissà quale tratto distintivo di pregio, un tocco aristocratico.

In genere questo tipo di atteggiamento si accompagna per taluni al vanto per le insufficienze, per cui è ancora diffuso (esattamente come l'atteggiamento opposto) il vezzo di considerare un demente chi a prescindere non metta almeno 1/3 di votacci, e di gongolarsi coi colleghi delle proprie prove tutte insufficienti, come se una prova a cui tutti o quasi sappiano rispondere sia in sé calibrata male, ma una a cui non sappia rispondere nessuno sia invece "giusta", di una giustezza biblica e integerrima, una medaglia che testimonia di quanto si è inflessibili.

Proprio perchè le prove non hanno tutte lo stesso peso nella definizione del voto finale, allo studente che facesse una prova tutta corretta, non vedo perchè negare il voto massimo per quella prova, che in un sistema in decimi mi risulta essere 10.
Il 10 non equivale a un obiettivo trascendentale scritto nelle stelle, ma all'obiettivo massimo raggiungibile per la prova: tutto giusto = 10, mi pare il voto più semplice da assegnare... ad averceli tutti 10!

Non trovo per nulla "validi" e nemmeno sensati i motivi per cui decurtare punteggio a una prova (quanto poi? a spanne? lascio un etto signo?): non esiste il 10 per il raggiungimento di una prova a obiettivi minimi? E perchè mai? Mi auguro che esista una ragione didattica per cui quella prova è stata somministrata. Si può fare tutto giusto solo sulla prova difficilissima al massimo del potenziale di fuoco? E allora chi di noi ne ha mai somministrata una?
Sono insomma discorsi strabordanti di fuffa, che scaricano l'insoddisfazione del docente per la prova somministrata, su chi è chiamato a svolgerla... colpa dello studente se il prof gli ha fatto fare la prova troppo facile? Sono verifiche degli apprendimenti o trabocchetti?

lucetta10

Messaggi : 9908
Data d'iscrizione : 17.01.12

Torna in alto Andare in basso

Voti rossi che diventano blu Empty Re: Voti rossi che diventano blu

Messaggio Da sempreconfusa1 Dom Nov 14, 2021 2:30 am

Io ricordo un caso in cui si decise, in dipartimento, di elaborare una prova il cui voto massimo arrivasse a 8, sulla base del punteggio assegnato alle varie risposte (che già prevedevano un doppio punteggio, per la risposta parziale, e per quella più completa o elaborata meglio).
Si trattava delle cosidette prove parallele, dove si sapeva già della loro inutilità, perché troppo diverso era il livello di molte delle classi interessate, però nessuno voleva rifiutarsi di fare (e si pensava invece di utilizzarle per risollevare le sorti di molti debolucci, usandola come verifica a tutti gli effetti, anche se estremamente facile).
Quindi. un certo criterio c'era, anche se discutibile, legato al punteggio da attribuire alle singole domande, e al fatto di come usare quelle stesse prove. Ciononostante, fioccarono i voti bassi e le insufficienze.
Ne ho un vago ricordo, ma ho maturato la convinzione che servono a poco.


sempreconfusa1

Messaggi : 5760
Data d'iscrizione : 05.08.11

Torna in alto Andare in basso

Voti rossi che diventano blu Empty Re: Voti rossi che diventano blu

Messaggio Da herman il lattoniere Dom Nov 14, 2021 6:37 am

Leggendo questa discussione sembra che molti colleghi abbiano introiettato il concetto di "media" in un senso esclusivamente matematico e burocratico, come evidentemente ci insegna a fare il registro elettronico e come tutti si aspettano da noi, studenti, famiglie, dirigenti e colleghi.

Prevedere un voto massimo diverso dal 10 a una prova è un'aberrazione matematica, docimologica ed educativa; come minimo vuol dire che la prova è calibrata male. Se si tratta di un test d'ingresso la possibilità del 10 va lasciata, ma come giustamente avviene in molte scuole bisogna escludere il voto di quel test da qualsiasi tipo di calcolo incidente sulla valutazione e anche dirlo chiaramente ad alunni e famiglie; quando il famoso registro elettronico lo permette esprimo i voti dei test d'ingresso in centesimi anziché decimi, proprio per rendere evidente la differenza con i voti "normali".

Molti ragionamenti che leggo derivano dalla cultura (per me aberrante) delle griglie, in cui ogni prova viene valutata su una rubrica che ha vari item, ciascuno con il proprio peso in termini di contributo al voto finale. Un'impostazione del genere può essere accettabile in compiti di tipo logico-matematico o in test a crocette, per cui quando uno abbia svolto correttamente tutte le parti della verifica, o dato la risposta esatta a tutte le domande, è giusto che prenda il massimo dei voti, anche se la prova è "facile". Ma sicuramente non funziona ogni qual volta compaia nella prova l'espressione scritta.

Per esempio, come è definibile un tema da 10? Un alunno può anche scrivere un tema senza alcun errore grammaticale o morfosintattico, perfettamente centrato sulla traccia, dimostrando ottime capacità espressive e scioltezza del linguaggio e mettendoci dentro anche un chilo di originalità, ma in linea teorica neanche il possesso di tutti questi requisiti, opportunamente "grigliati", può garantire che il tema svolto sia realmente da 10.

Ci impicchiamo a creare delle griglie di valutazione super-accurate, magari discutendone per settimane in dipartimento e in collegio, poi ad applicarle nella pratica quotidiana della correzione impiegando il doppio del tempo, ma nessuna griglia garantisce un irraggiungibile esattezza del voto (che rimane soggettivo) o riesce a scongiurare del tutto l'effetto alone (una delle piaghe della valutazione scolastica in ogni tempo e in ogni luogo).

Insomma le rubriche di valutazione, o griglie che dir si voglia, vanno nella direzione della scomposizione analitica di conoscenze, competenze e abilità e non nella direzione di una loro ricomposizione sintetica, così come nella scuola italiana di oggi i saperi vengono visti in maniera frammentata e non come parte di una crescita globale della persona, dell'alunno che abbiamo di fronte.

Per quanto mi riguarda una prova da 10, al di là di ogni griglia, tabella e rubrica, è una prova "perfetta", nel senso di compiuta, in cui nulla può essere aggiunto e nulla può essere tolto, che dimostri la maturità dell'alunno rispetto alle competenze oggetto di valutazione; gli alunni sono a conoscenza di questa impostazione. Ma me lo posso permettere perché non faccio coincidere la media dei voti con la valutazione finale di quadrimestre, per cui non ho bisogno di raggiungere una media di 9,5000001 per mettere un dieci alla fine dell'anno. Cosa che del resto la normativa mi permette di fare.

herman il lattoniere

Messaggi : 1165
Data d'iscrizione : 15.11.17

Torna in alto Andare in basso

Voti rossi che diventano blu Empty Re: Voti rossi che diventano blu

Messaggio Da lucetta10 Dom Nov 14, 2021 9:25 am

Le questioni sono differenti.
Innanzitutto il tema, che si continua a considerare una prova irriducibile a una valutazione oggettiva. E qui non è questione di aderire o meno alle griglie o proporre una valutazione olistica, qui, a proposito di effetto alone, agisce un pregiudizio radicato prima di tutto nei docenti che non sono di lettere, spesso anche in alcuni colleghi di italiano.

Il tema è secondo molti colleghi un ircocervo che si presta per esempio a "aggiustare" il voto in sede di esame ("devi cambiare tu... matematica E' QUELLO, non si può fare niente!), che risente di ciò che l'insegnante pensa dell'alunno e soprattutto delle idee che vengono espresse, delle opinioni più o meno concilianti e collimanti con quelle di chi corregge, figuriamoci dell'espressione della sensibilità dello scrivente!
Un pregiudizio resistente (l'effetto alone della didattica) che si fa fatica a sradicare e che con l'analfabetismo funzionale non migliorerà di certo: per quanto possiamo scrivere nel giudizio (e il giudizio del tema è quello più articolato in assoluto) per alcuni rimarrà sempre un mistero.
Ci sarebbe tanto da dire sulla correzione del tema e i parametri di valutazione, ma non è questo l'argomento della discussione.

Riguardo invece all'ossessione per la media, la cosa che trovo francamente più aberrante di tutte, non è tanto sommare e dividere e tirare fuori il voto che si crede incontestabile, quanto attribuire all'alunno che abbia avuto, mettiamo, a ottobre un 4, a novembre un 6 a dicembre un 7, lo stesso voto di chi sia partito dal 7 per passare al 6 e poi al 4: la media è la stessa, il percorso va valutato allo stesso modo? A questo punto diciamo chiaramente ai nostri studenti che basta scegliere una sola prova, prendere un 10 (per chi lo considera) e mettersi in panciolle fino al secondo quadrimestre!

lucetta10

Messaggi : 9908
Data d'iscrizione : 17.01.12

Torna in alto Andare in basso

Voti rossi che diventano blu Empty Re: Voti rossi che diventano blu

Messaggio Da stringiamciacoorte Dom Nov 14, 2021 10:22 am

lucetta10 ha scritto:Proprio perchè le prove non hanno tutte lo stesso peso nella definizione del voto finale, allo studente che facesse una prova tutta corretta, non vedo perchè negare il voto massimo per quella prova, che in un sistema in decimi mi risulta essere 10.
Il 10 non equivale a un obiettivo trascendentale scritto nelle stelle, ma all'obiettivo massimo raggiungibile per la prova: tutto giusto = 10, mi pare il voto più semplice da assegnare
Eventualmente se si è molto severi si può ancora pretendere che il "tutto giusto" (efficacia) sia accompagnato da un "procedimento efficiente" e/o da un "procedimento elegante".

Comunque tra quelli che non mettono 10 per principio (non io) ci sono anche persone serie che lo fanno per indurre gli studenti a tentare di migliorarsi continuamente; costoro dovrebbero sforzarsi di mettere almeno un piccolo segnetto rosso sulla verifica, giusto per salvare le apparenze.
stringiamciacoorte
stringiamciacoorte

Messaggi : 2244
Data d'iscrizione : 18.08.20

Torna in alto Andare in basso

Voti rossi che diventano blu Empty Re: Voti rossi che diventano blu

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Successivo

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.