pdp e obiettivi minimi Contatti27
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



pdp e obiettivi minimi

+9
lucetta10
carla75
@melia
Ire
stringiamciacoorte
saracinesca
herman il lattoniere
Gattopardo1945
Genvit
13 partecipanti

Pagina 1 di 2 1, 2  Successivo

Andare in basso

pdp e obiettivi minimi Empty pdp e obiettivi minimi

Messaggio Da Genvit Dom Nov 21, 2021 9:36 am

vorrei sapere se per un alunno bes non certificato bisogna allegare per legge la programmazione con obiettivi minimi oppure basta compilare il pdp nelle sue parti. Grazie a chi mi risponderà

Genvit

Messaggi : 1
Data d'iscrizione : 21.11.21

Torna in alto Andare in basso

pdp e obiettivi minimi Empty Re: pdp e obiettivi minimi

Messaggio Da Gattopardo1945 Dom Nov 21, 2021 9:51 am

È un bes per quale motivo?

Gattopardo1945

Messaggi : 692
Data d'iscrizione : 16.08.21

Torna in alto Andare in basso

pdp e obiettivi minimi Empty Re: pdp e obiettivi minimi

Messaggio Da herman il lattoniere Dom Nov 21, 2021 9:55 am

bes non certificato e obiettivi minimi sono due espressioni un po' stridenti. Che bisogno educativo speciale avete riscontrato?

herman il lattoniere

Messaggi : 1165
Data d'iscrizione : 15.11.17

Torna in alto Andare in basso

pdp e obiettivi minimi Empty Re: pdp e obiettivi minimi

Messaggio Da saracinesca Dom Nov 21, 2021 10:03 am

Solo gli studenti con disabilità possono avere un PEI per obiettivi minimi. Tutti gli altri, alunni con DSA compresi, devono raggiungere gli stessi obiettivi della classe.

saracinesca

Messaggi : 210
Data d'iscrizione : 25.09.15

Torna in alto Andare in basso

pdp e obiettivi minimi Empty Re: pdp e obiettivi minimi

Messaggio Da stringiamciacoorte Dom Nov 21, 2021 11:55 am

saracinesca ha scritto:Solo gli studenti con disabilità possono avere un PEI per obiettivi minimi. Tutti gli altri, alunni con DSA compresi, devono raggiungere gli stessi obiettivi della classe.
Ovvero quelli minimi.
Le differenze sono che il disabile ha il sostegno e che con il disabile si può andare oltre (oltre all'indietro), con una programmazione differenziata.
stringiamciacoorte
stringiamciacoorte

Messaggi : 2244
Data d'iscrizione : 18.08.20

Torna in alto Andare in basso

pdp e obiettivi minimi Empty Re: pdp e obiettivi minimi

Messaggio Da stringiamciacoorte Dom Nov 21, 2021 11:57 am

Comunque anche "grazie a chi mi risponderà" è un marchio di fabbrita
stringiamciacoorte
stringiamciacoorte

Messaggi : 2244
Data d'iscrizione : 18.08.20

Torna in alto Andare in basso

pdp e obiettivi minimi Empty Re: pdp e obiettivi minimi

Messaggio Da saracinesca Dom Nov 21, 2021 1:39 pm

stringiamciacoorte ha scritto:
saracinesca ha scritto:Solo gli studenti con disabilità possono avere un PEI per obiettivi minimi. Tutti gli altri, alunni con DSA compresi, devono raggiungere gli stessi obiettivi della classe.
Ovvero quelli minimi.
Le differenze sono che il disabile ha il sostegno e che con il disabile si può andare oltre (oltre all'indietro), con una programmazione differenziata.

Che ci si accontenti della sufficienza è un conto, che l'obiettivo sia la sufficienza è un'altra cosa.

saracinesca

Messaggi : 210
Data d'iscrizione : 25.09.15

Torna in alto Andare in basso

pdp e obiettivi minimi Empty Re: pdp e obiettivi minimi

Messaggio Da stringiamciacoorte Dom Nov 21, 2021 2:15 pm

saracinesca ha scritto:
stringiamciacoorte ha scritto:
saracinesca ha scritto:Solo gli studenti con disabilità possono avere un PEI per obiettivi minimi. Tutti gli altri, alunni con DSA compresi, devono raggiungere gli stessi obiettivi della classe.
Ovvero quelli minimi.
Le differenze sono che il disabile ha il sostegno e che con il disabile si può andare oltre (oltre all'indietro), con una programmazione differenziata.

Che ci si accontenti della sufficienza è un conto, che l'obiettivo sia la sufficienza è un'altra cosa.
Anche con il disabile si può andare oltre la sufficienza, non è che se rischia di imparare troppo gli copri gli occhi e gli tappi le orecchie.

Si valuta che senza sostegno non raggiungerebbe neanche gli obiettivi minimi e dunque gli si assegna il sostegno, poi quel che riesce a fare fa, se è di più meglio, se è di meno ci si ridirige verso la programmazione differenziata (e si perde il titolo di studio).
stringiamciacoorte
stringiamciacoorte

Messaggi : 2244
Data d'iscrizione : 18.08.20

Torna in alto Andare in basso

pdp e obiettivi minimi Empty Re: pdp e obiettivi minimi

Messaggio Da saracinesca Dom Nov 21, 2021 3:32 pm

Io non ho detto che l'alunno con disabilità non può andare oltre la sufficienza, ma che i suoi voti saranno calibrati sui suoi obiettivi.
Se il suo obiettivo minimo è riconoscere le parti del discorso, lo valuterò in base al raggiungimento di quell'obiettivo e non in base anche alla capacità di analizzarli, che è invece l'obiettivo della classe.

saracinesca

Messaggi : 210
Data d'iscrizione : 25.09.15

Torna in alto Andare in basso

pdp e obiettivi minimi Empty Re: pdp e obiettivi minimi

Messaggio Da Ire Dom Nov 21, 2021 5:38 pm

Io non ho capito la domanda

Ire

Messaggi : 10730
Data d'iscrizione : 02.10.10

http://www.dis-tranoi.it/forum

Torna in alto Andare in basso

pdp e obiettivi minimi Empty Re: pdp e obiettivi minimi

Messaggio Da stringiamciacoorte Dom Nov 21, 2021 5:44 pm

saracinesca ha scritto:Io non ho detto che l'alunno con disabilità non può andare oltre la sufficienza, ma che i suoi voti saranno calibrati sui suoi obiettivi.
Se il suo obiettivo minimo è riconoscere le parti del discorso, lo valuterò in base al raggiungimento di quell'obiettivo e non in base anche alla capacità di analizzarli, che è invece l'obiettivo della classe.
Interessante

Pieno raggiungimento dei suoi obiettivi minimi equivale a 10 ? Collezionando un 10 dopo l'altro dopo 5 anni uscirà con 100 ?

Dovesse mai superare le aspettative (minime, ricordiamolo) prenderebbe un 11 ? Per lui alla maturità dovremmo inventarci un 110 ?

Sembra strano solo a me ?

Io ho sempre pensato che i disabili con programmazione non differenziata (dunque con gli stessi obiettivi degli altri) vadano trattati come gli altri, eccetto che loro hanno il docente di sostegno e gli altri no.

Se non gli basta si passa alla programmazione differenziata ed a quel punto sappiamo bene che il voto è una farsa, se vogliamo possiamo dargli sempre 10 per incoraggiarlo e per dargli qualche soddisfazione che gli renda la vita più gradevole.
Se basta e se avanza significa che prenderà qualche 7 meritato (o 8 o 9 o 10, perchè no ! Se lo merita !)

Io trovo sbagliato correlare il voto all'impegno o ricalibrarlo sugli obiettivi programmati, quel che deve contare secondo me deve essere solo il risultato assoluto conseguito.
stringiamciacoorte
stringiamciacoorte

Messaggi : 2244
Data d'iscrizione : 18.08.20

Torna in alto Andare in basso

pdp e obiettivi minimi Empty Re: pdp e obiettivi minimi

Messaggio Da stringiamciacoorte Dom Nov 21, 2021 5:47 pm

Ire ha scritto:Io non ho capito la domanda
Io non ho capito se la domanda è reale o se è una ritata da quattro soldi; in questo secondo caso la domanda deve essere l'ultimo dei tuoi pensieri e puoi limitarti a discutere amabilmente di quello che ti pare.
stringiamciacoorte
stringiamciacoorte

Messaggi : 2244
Data d'iscrizione : 18.08.20

Torna in alto Andare in basso

pdp e obiettivi minimi Empty Re: pdp e obiettivi minimi

Messaggio Da @melia Dom Nov 21, 2021 8:09 pm

stringiamciacoorte ha scritto:Io trovo sbagliato correlare il voto all'impegno o ricalibrarlo sugli obiettivi programmati, quel che deve contare secondo me deve essere solo il risultato assoluto conseguito.
In linea generale mi trovi d'accordo, anche se la normativa dice diversamente. Alcuni anni fa ho fatto da tutor ad una collega che aveva in classe uno studente ad obiettivi minimi. Ho cercato di farle capire che mettere un 10 perché ha raggiunto gli obiettivi minimi non fa il bene del ragazzo che si farà false illusioni. Certo, se raggiunge tutti gli obiettivi minimi prefissati un 7 va benissimo, dobbiamo premiare un poco anche la costanza nell'impegno, ma non dobbiamo creare false illusioni.
Poi ci sono obiettivi minimi e obiettivi minimi. Lo studente con difficoltà motorie anche agli arti superiori, ma normodotato, non sarà in grado di rappresentare il grafico di una funzione in modo decente, ma se dimostra di aver capito e sa affrontare tutti gli step necessari, può prendere anche 10, perché no.
In Scienze motorie, insegnavo allo sportivo, i 10 non sono riservati ai campioni olimpici, ma anche a normali studenti che hanno ottenuto certificazioni, come quella sull'uso del defibrillatore o di bagnino o di giudice/arbitro sportivo.
@melia
@melia

Messaggi : 4108
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 62
Località : Padova

Torna in alto Andare in basso

pdp e obiettivi minimi Empty Re: pdp e obiettivi minimi

Messaggio Da carla75 Lun Nov 22, 2021 11:18 am

E per fortuna che di obiettivi minimi proprio non si può parlare più. si parla di programmazione personalizzata. La personalizzazione di una programmazione per un ragazzo Abile è totalmente diversa da una personalizzazione che si deve fare per un ragazzo DSA che, ovviamente, non ha problemi cognitivi.
carla75
carla75

Messaggi : 5579
Data d'iscrizione : 26.10.10

Torna in alto Andare in basso

pdp e obiettivi minimi Empty Re: pdp e obiettivi minimi

Messaggio Da stringiamciacoorte Lun Nov 22, 2021 2:29 pm

carla75 ha scritto:E per fortuna che di obiettivi minimi proprio non si può parlare più. si parla di programmazione personalizzata. La personalizzazione di una programmazione per un ragazzo Abile è totalmente diversa da una personalizzazione che si deve fare per un ragazzo DSA che, ovviamente, non ha problemi cognitivi.
Sì, hai ragione, se ne parla; il solito bla bla bla

Qualcuno in una classe da 25 produce 25 programmazioni ? Qualcuno ne produce almeno 10 ? Almeno 5 ?

Fatevi sotto !
stringiamciacoorte
stringiamciacoorte

Messaggi : 2244
Data d'iscrizione : 18.08.20

Torna in alto Andare in basso

pdp e obiettivi minimi Empty Re: pdp e obiettivi minimi

Messaggio Da lucetta10 Lun Nov 22, 2021 2:40 pm

@melia ha scritto:
stringiamciacoorte ha scritto:Io trovo sbagliato correlare il voto all'impegno o ricalibrarlo sugli obiettivi programmati, quel che deve contare secondo me deve essere solo il risultato assoluto conseguito.
In linea generale mi trovi d'accordo, anche se la normativa dice diversamente. Alcuni anni fa ho fatto da tutor ad una collega che aveva in classe uno studente ad obiettivi minimi. Ho cercato di farle capire che mettere un 10 perché ha raggiunto gli obiettivi minimi non fa il bene del ragazzo che si farà false illusioni. Certo, se raggiunge tutti gli obiettivi minimi prefissati un 7 va benissimo, dobbiamo premiare un poco anche la costanza nell'impegno, ma non dobbiamo creare false illusioni.
Poi ci sono obiettivi minimi e obiettivi minimi. Lo studente con difficoltà motorie anche agli arti superiori, ma normodotato, non sarà in grado di rappresentare il grafico di una funzione in modo decente, ma se dimostra di aver capito e sa affrontare tutti gli step necessari, può prendere anche 10, perché no.
In Scienze motorie, insegnavo allo sportivo, i 10 non sono riservati ai campioni olimpici, ma anche a normali studenti che hanno ottenuto certificazioni, come quella sull'uso del defibrillatore o di bagnino o di giudice/arbitro sportivo.

A prescindere da come la pensiamo in merito alla personalizzazione degli obiettivi (e personalmente ne penso tutto il male possibile) la collega cui facevi da tutor aveva assolutamente ragione.

È esattamente come chi si rifiuta di dare 10 per la prova che considera troppo semplice, di cui si discuteva tempo fa.
La valutazione dipende dagli obiettivi, ma anche solo a logica, non per forza in punta di didattica. Se si supera una prova con X, X corrisponde al massimo non a un numero approssimativo dato da un 6 più un bonus spannometrico.

Se un ragazzo ha obiettivi tarati sul minimo, il raggiungimento pieno del suo obiettivo equivale a 10...si pensa possa fare di meglio? Allora si dovrebbe programmare un obiettivo più ambizioso, ma è folle condannare a un 6 un alunno cui la prova che darebbe 7 o 8 non viene nemmeno somministrata. In ogni caso, è chiaro che il voto si accompagna con la certificazione, se il ragazzo si illude significa che non è consapevole delle sue capacità, ma è un'altra questione. Se il problema sta nel fatto che raggiunge sempre il massimo il problema sta nell'obiettivo prefissato.

Se gli si chiede una cosa e la dà non si può poi applicare una penalità... Attribuita a chi? Chi ha progettato? Le sue capacità individuali? Penalizzarlo sulla base dei suoi obiettivi non equivale a premiarlo perché poveretto ha una certificazione?

lucetta10

Messaggi : 9908
Data d'iscrizione : 17.01.12

Torna in alto Andare in basso

pdp e obiettivi minimi Empty Re: pdp e obiettivi minimi

Messaggio Da carla75 Lun Nov 22, 2021 2:50 pm

Scusatemi Volevo dire ragazzo disabile. Mica dovete fare la programmazione per ogni alunno!
carla75
carla75

Messaggi : 5579
Data d'iscrizione : 26.10.10

Torna in alto Andare in basso

pdp e obiettivi minimi Empty Re: pdp e obiettivi minimi

Messaggio Da carla75 Lun Nov 22, 2021 2:52 pm

lucetta10 ha scritto:
@melia ha scritto:
stringiamciacoorte ha scritto:Io trovo sbagliato correlare il voto all'impegno o ricalibrarlo sugli obiettivi programmati, quel che deve contare secondo me deve essere solo il risultato assoluto conseguito.
In linea generale mi trovi d'accordo, anche se la normativa dice diversamente. Alcuni anni fa ho fatto da tutor ad una collega che aveva in classe uno studente ad obiettivi minimi. Ho cercato di farle capire che mettere un 10 perché ha raggiunto gli obiettivi minimi non fa il bene del ragazzo che si farà false illusioni. Certo, se raggiunge tutti gli obiettivi minimi prefissati un 7 va benissimo, dobbiamo premiare un poco anche la costanza nell'impegno, ma non dobbiamo creare false illusioni.
Poi ci sono obiettivi minimi e obiettivi minimi. Lo studente con difficoltà motorie anche agli arti superiori, ma normodotato, non sarà in grado di rappresentare il grafico di una funzione in modo decente, ma se dimostra di aver capito e sa affrontare tutti gli step necessari, può prendere anche 10, perché no.
In Scienze motorie, insegnavo allo sportivo, i 10 non sono riservati ai campioni olimpici, ma anche a normali studenti che hanno ottenuto certificazioni, come quella sull'uso del defibrillatore o di bagnino o di giudice/arbitro sportivo.

A prescindere da come la pensiamo in merito alla personalizzazione degli obiettivi (e personalmente ne penso tutto il male possibile) la collega cui facevi da tutor aveva assolutamente ragione.

È esattamente come chi si rifiuta di dare 10 per la prova che considera troppo semplice, di cui si discuteva tempo fa.
La valutazione dipende dagli obiettivi, ma anche solo a logica, non per forza in punta di didattica. Se si supera una prova con X, X corrisponde al massimo non a un numero approssimativo dato da un 6 più un bonus spannometrico.

Se un ragazzo ha obiettivi tarati sul minimo, il raggiungimento pieno del suo obiettivo equivale a 10...si pensa possa fare di meglio? Allora si dovrebbe programmare un obiettivo più ambizioso, ma è folle condannare a un 6 un alunno cui la prova che darebbe 7 o 8 non viene nemmeno somministrata. In ogni caso, è chiaro che il voto si accompagna con la certificazione, se il ragazzo si illude significa che non è consapevole delle sue capacità, ma è un'altra questione. Se il problema sta nel fatto che raggiunge sempre il massimo il problema sta nell'obiettivo prefissato.

Se gli si chiede una cosa e la dà non si può poi applicare una penalità... Attribuita a chi? Chi ha progettato? Le sue capacità individuali? Penalizzarlo sulla base dei suoi obiettivi non equivale a premiarlo perché poveretto ha una certificazione?
Ecco perché non si può parlare di obiettivi minimi. mi spiego
carla75
carla75

Messaggi : 5579
Data d'iscrizione : 26.10.10

Torna in alto Andare in basso

pdp e obiettivi minimi Empty Re: pdp e obiettivi minimi

Messaggio Da lucetta10 Lun Nov 22, 2021 2:58 pm

Anche l'alunno con certificazione deve avere obiettivi massimi e minimi stabiliti sulla base del disturbo/disabilità.
Il problema sta quando questo schema si applica a tutti e si generalizza il concetto di bisogno educativo speciale ad ogni capoccia

lucetta10

Messaggi : 9908
Data d'iscrizione : 17.01.12

Torna in alto Andare in basso

pdp e obiettivi minimi Empty Re: pdp e obiettivi minimi

Messaggio Da herman il lattoniere Mar Nov 23, 2021 6:33 am

se si parla di pdp si parla di un alunno che, almeno sulla carta, non ha profili di disabilità. In tal caso gli obiettivi "minimi" sono gli stessi di tutti i suoi compagni, al contrario dell'alunno con pei che, nei casi in cui sia necessario, viene condotto al raggiungimento di obiettivi "differenziati".
Se per esempio nella programmazione di matematica viene indicato come obiettivo che un alunno di terza media debba imparare a maneggiare i polinomi e a risolvere delle equazioni semplici, tale obiettivo sarà valido sia per l'alunno senza disturbi che per quello con disturbi; magari a quest'ultimo, secondo quanto stabilito dal pei, verranno proposti esercizi semplificati o tempi dilatati o altre misure dispensative e compensative, ma alla fine dell'anno deve comunque aver fatti propri sia i polinomi che le equazioni.
Se invece l'alunno ha un PEI il discorso cambia, e può benissimo succedere che si decida per obiettivi differenziati, ad esempio quello di imparare a svolgere operazioni aritmetiche con l'utilizzo di una calcolatrice.
Il problema è che con l'attuale assetto normativo (legge 104, legge 170 e circolari a corredo) capita con grande frequenza che vengano considerati in regime di legge 170 (pdp) alunni che invece avrebbero bisogno del sostegno (pei), per cui noi docenti non veniamo affatto messi di fronte a studenti che con gli opportuni strumenti compensativi e misure dispensative possano raggiungere gli stessi obiettivi della classe, ma a persone che non riusciranno mai a risolvere l'equazione di cui sopra o a "avere la comprensione lessicale e globale di un testo".
Chiedo scusa se ribadisco l'ovvio.

herman il lattoniere

Messaggi : 1165
Data d'iscrizione : 15.11.17

Torna in alto Andare in basso

pdp e obiettivi minimi Empty Re: pdp e obiettivi minimi

Messaggio Da Ellie* Mar Nov 23, 2021 7:05 am

Ricordo che varie disabilità certificate a cui va poi il sostegno (escludendo quelle solo sensoriali o fisiche) sono spesso legate ad un QI basso, a un deficit dell'intelligenza o a un funzionamento intellettivo limite.
Io sono alla primaria e tutti, tutti i miei alunni con certificazione e diritto alla 104 avevano segnalato o un deficit cognitivo di entità anche lieve oppure non era stato possibile ottenere risultati attendibili dai test (nel caso di un bambino con ADHD ad esempio o fortemente oppositivo).
Dunque, che voglio dire?
Che anche le aspettative dei curriculari vanno calibrate su questo aspetto (e capita spesso che i curricolari non si siano letti neanche la diagnosi e no, non parlo di chi ha quaranta classi ma anche di chi ne ha solo una e si stupiscano a leggere nel PEI la diagnosi completa).

Ellie*

Messaggi : 600
Data d'iscrizione : 02.12.17

Torna in alto Andare in basso

pdp e obiettivi minimi Empty Re: pdp e obiettivi minimi

Messaggio Da herman il lattoniere Mar Nov 23, 2021 8:04 am

I curricolari se ci riescono leggono la diagnosi, che almeno nella mia scuola è il terzo segreto di Fatima, custodita così gelosamente che a volte davvero non si riesce neanche a dare un'occhiata.
Le aspettative dei curricolari si adeguano a quanto concordato con pei o pdp, tenuto conto della normativa e della diagnosi.
Ma gli obiettivi differenziati, ripeto, valgono in regime di PEI, non con il pdp. Le aspettative dei curricolari rimangono giustamente uguali a quelle per gli altri alunni se non c'è una diagnosi che dia diritto al sostegno.

herman il lattoniere

Messaggi : 1165
Data d'iscrizione : 15.11.17

Torna in alto Andare in basso

pdp e obiettivi minimi Empty Re: pdp e obiettivi minimi

Messaggio Da stringiamciacoorte Mar Nov 23, 2021 10:40 am

herman il lattoniere ha scritto:I curricolari se ci riescono leggono la diagnosi, che almeno nella mia scuola è il terzo segreto di Fatima, custodita così gelosamente che a volte davvero non si riesce neanche a dare un'occhiata.
Dunque nella tua scuola i curricolari non producono nè firmano i pdp ?
Perchè converrai con me che i pdp non possono essere redatti se non si conosce nel dettaglio i motivi per cui si fanno.
stringiamciacoorte
stringiamciacoorte

Messaggi : 2244
Data d'iscrizione : 18.08.20

Torna in alto Andare in basso

pdp e obiettivi minimi Empty Re: pdp e obiettivi minimi

Messaggio Da herman il lattoniere Mar Nov 23, 2021 2:32 pm

è tutto un passaparola, ma sottovoce... "sccc... tizio è dislessico, con un po' di discalculia e una spruzzata di disgrafia... ma non dire niente, sccc..."

herman il lattoniere

Messaggi : 1165
Data d'iscrizione : 15.11.17

Torna in alto Andare in basso

pdp e obiettivi minimi Empty Re: pdp e obiettivi minimi

Messaggio Da lucetta10 Mer Nov 24, 2021 9:04 am

herman il lattoniere ha scritto:è tutto un passaparola, ma sottovoce... "sccc... tizio è dislessico, con un po' di discalculia e una spruzzata di disgrafia... ma non dire niente, sccc..."

Direi che il problema è a chi chiedi la rivelazione e chi credi sia preposto a rivelartela e con che tono.
Hai provato ad andare direttamente alla fonte in segreteria e prendere il fascicolo del ragazzo, aperto a tutti i docenti?
Se poi si sottintende che il coordinatore abbia tra i suoi compiti quello di studiare le diagnosi e riferire secondo il dettaglio che è utile a ciascuna disciplina, direi che non è suo compito e l'imbastita va più che bene

lucetta10

Messaggi : 9908
Data d'iscrizione : 17.01.12

Torna in alto Andare in basso

pdp e obiettivi minimi Empty Re: pdp e obiettivi minimi

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Successivo

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.