Logodemia classi prime - Pagina 2 Contatti27
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



Logodemia classi prime

+11
evolved_seasparrow_1
Titti76
baustelle
@melia
Schiavo
Junio78
lucetta10
paniscus_2.1
herman il lattoniere
lallaorizzonte
gugu
15 partecipanti

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Successivo

Andare in basso

Logodemia classi prime - Pagina 2 Empty Logodemia classi prime

Messaggio Da Junio78 Ven Gen 14, 2022 3:37 pm

Promemoria primo messaggio :

Sto correggendo la prima verifica scritta in cui i ragazzi devono, appunto, scrivere sul foglio, a domande a risposta aperta..
Si va dal leggere " IN TANTO", alla " è" sistematicamente priva dell'accento, a frasi con la struttura logica smontata e ricostruita a casaccio.
Ad esempio " luca, amico di silvia che è di torino, è simpatico" che diventa " luca amico di silvia,che è di torino , e simpatica "
Ovviamente senza accento. Punteggiatura completamente sconclusionata, oppure assente per 4 o 5 righe consecutive.
Oltre a questo, ho letto più volte " maus " , " schermo tuch" e cataclismi dell'inglese più banale.
Oltre a questo, un 50% consegna fogli scritti IN STAMPATELLO MAIUSCOLO, spesso con caratteri incerti e difficili da interpretare, un 20% in stampatello minuscolo, e il resto in un corsivo poco leggibile.
Motivazioni:" prof, non mi ricordo più il corsivo. "
" si, so scrivere il corsivo ma in stampatello è più comodo."
Una collega si spinge ad ipotizzare " un diffuso e progressivo abbassamento del QI intellettivo negli ultimi anni , dimostrato da diversi studi"
Io continuo a prendere atto dei danni forse irreversibili della dad. E desidererei che personaggi come De Luca e i vari sindaci chiudi- tutto fossero messi di fronte alle loro respobsabilita.
Stiamo distruggendo una generazione di ragazzi. Bisogna capire quando e se ne prenderemo finalmente coscienza.
Quando arriveremo a leggere nei temi di maturità " temma in clazze dima turita " lo capiremo che la dad va messa al bando come le mine antiuomo o i lanciafiamme?

Junio78

Messaggi : 140
Data d'iscrizione : 09.01.22

Torna in alto Andare in basso


Logodemia classi prime - Pagina 2 Empty Re: Logodemia classi prime

Messaggio Da evolved_seasparrow_1 Sab Gen 15, 2022 4:02 am

paniscus_2.1 ha scritto:

stampatello maiuscolo


riprendo l'argomento

stampatello

< Carattere di scrittura chiaro e leggibile,
simile a quello della stampa ma eseguito a mano:
s. maiuscolo, minuscolo >

https://dizionari.corriere.it/dizionario_italiano/S/stampatello.shtml

per quello che ci capisco io
(e puo' essere insegnato anche
all'inizio dei corsi di informatica in 1/a superiore)

maiuscolo e minuscolo
sono il tipo di lettera e il concetto
non deve essere scambiato
con quello di grande o piccolo
(sbaglio di molti studenti
che chiamano ad esempio < m > emme piccola
e < M > emme grande )

https://dizionari.corriere.it/dizionario-si-dice/M/maiuscole-minuscole.shtml

m con un programma di elaborazione del testo
puo' essere stampata molto grande ( ad esempio punti 72 )

M con un programma di elaborazione del testo
puo' essere stampata molto piccola ( ad esempio punti 8 )

tutto questo premesso

direi che il maiuscolo
deve essere quasi per forza stampatello
a meno di non voler usare ed esagerare le < grazie >
in modo tale da collegarle (soltanto quando e' possibile poi)

( per le grazie pag 46

https://emiliaromagna.engim.org/sites/default/files/documenti/Recupero%20grafica.pdf

)

(a parte il voler andare sul maiuscolo corsivo, direi molto raro)

il minuscolo puo' essere insegnato
(o ripassato in 1/a superiore) anche nella forma < stampatello >
(che altro non e' che il minuscolo in uscita dalla stampante
(e da qua il nome stampatello !!!)

poi pero' si dovrebbe spiegare il corsivo
(minuscolo con soltanto le poche maiuscole richieste dalla grammatica)
come arrichimento in forma calligrafica dello stampatello minuscolo
sia per bellezza della linea che per velocita' della mano

corsivo

< tipo di scrittura a mano,
contrapposta allo stampatello,
caratterizzata dalle aste leggermente inclinate verso destra
e dai segni delle singole lettere uniti tra loro,
in modo tale da consentire una maggiore rapidita' nello scrivere >

https://dizionari.corriere.it/dizionario_italiano/C/corsivo.shtml

http://www.barbaracalzolari.com/

Barbara Calzolari, Alessandro Salice

Corso di Calligrafia

https://www.giunti.it/catalogo/corso-di-calligrafia-9788841216576

se non si compiono questi passaggi
ANCHE IN FORMA MANUALE PRATICA
(oltre che di spiegazione teorica)
( direi dall'infanzia in poi... ) e' ovvio
che gli studenti del terzo millennio
non capiscono e tendono al maiuscolo
(nella forma piu' facile,
che e' quella senza le grazie
e con lettere staccate tipo la stampante)

si puo' leggere anche da

https://docenti.unimc.it/rosa.borraccini/courses/2017/17542

Libro in antico regime tipografico

dalla pagina 48 alla 57

Evoluzione dei caratteri tipografici
( L'origine della forma dei caratteri )

https://docenti.unimc.it/rosa.borraccini/teaching/2017/17542/files/storia-del-libro-e-delleditoria-2017-2018/libro-in-antico-regime-tipografico

cosi' si puo' anche arrivare
ad insegnare che l'occhio della < P > aperto
e' in stile Garamond (pag 50)

altra bibliografia

http://www.labcd.unipi.it/wp-content/uploads/2015/05/Caria_Evoluzione_grafica.pdf

(320)


Ultima modifica di evolved_seasparrow_1 il Sab Gen 15, 2022 4:31 am - modificato 7 volte. (Motivazione : microaggiustamenti)

evolved_seasparrow_1

Messaggi : 569
Data d'iscrizione : 15.08.21

Torna in alto Andare in basso

Logodemia classi prime - Pagina 2 Empty Re: Logodemia classi prime

Messaggio Da lucetta10 Sab Gen 15, 2022 7:25 am

paniscus_2.1 ha scritto:
lucetta10 ha scritto:Io ho sicuramente iniziato con lo stampato e d'altra parte anche i vecchissimi alfabetieri, quelli con A APE, iniziano dallo stampato perché la lettoscrittura era per fonemi e non per sillabe (o sintagmi come nel metodo globale), quindi lo stampato permetteva di isolare le lettere dell'alfabeto, che poi si univano in sillabe (BA BE BI BO BU) e parole, con il corsivo.

Ma c'è davvero qualcuno che in Italia usa il metodo globale, cioè quello del "colpo d'occhio" complessivo?

Io ero rimasta alla storia che questo metodo avesse avuto un momento di gloria una ventina d'anni fa
(perché considerato all'avanguardia secondo i risultati di ricerca internazionale),

e che poi fosse stato abbandonato quasi subito, PROPRIO perché ci si rese conto
che era stato copiato acriticamente da ricerche effettuate nei paesi anglosassoni
(in cui PER FORZA non si può usare nient'altro, vista l'opacità della lingua tra grafia e pronuncia),
ma che non era adatto all'italiano, in cui il metodo di fonemi e sillabe funziona molto meglio.  

Mia figlia dodicenne ha usato il metodo globale, e la sua maestra, bravissima, è andata in pensione dopo la quinta, quindi non era una giovincella e aveva un approccio molto tradizionale. Ora alle scuole medie è avanti in grammatica rispetto alla classe.

Non mi pare che il secondo stia facendo granché meglio con il metodo tradizionale e i tempi in cui hanno iniziato a leggere e scrivere sono gli stessi.

Come sempre conta l'insegnante, non il metodo, alla faccia dei fuffologi che attribuiscono al metodo in sé capacità miracolose

lucetta10

Messaggi : 10178
Data d'iscrizione : 17.01.12

Torna in alto Andare in basso

Logodemia classi prime - Pagina 2 Empty Re: Logodemia classi prime

Messaggio Da @melia Sab Gen 15, 2022 10:22 am

lucetta10 ha scritto:Immagino/ipotizzo che molti over 55 possano non aver fatto neanche la materna o comunque una materna senza pregrafismo... possibile?

Esatto. Ho frequentato la materna solo un anno, tra i 3 e i 4 anni, poi è nata la mia sorellina e la mamma, casalinga, non riusciva a portarmi a scuola.
@melia
@melia

Messaggi : 4153
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 62
Località : Padova

Torna in alto Andare in basso

Logodemia classi prime - Pagina 2 Empty Re: Logodemia classi prime

Messaggio Da herman il lattoniere Sab Gen 15, 2022 11:26 am

Comunque in prima elementare avevo attaccato al muro quelle famose illustrazioni con la lettera stampata in corsivo maiuscolo o minuscolo (e più piccolo lo stampato maiuscolo e minuscolo), una parola iniziante con quella lettera e una bella illustrazione della parola. Ape, Banana, Cavallo, Diario e così via. La mia maestra, pace all'anima sua, ci fece imparare prima il corsivo e solo dopo lo stampato.

herman il lattoniere

Messaggi : 1399
Data d'iscrizione : 15.11.17

Torna in alto Andare in basso

Logodemia classi prime - Pagina 2 Empty Re: Logodemia classi prime

Messaggio Da Perplessa Sab Gen 15, 2022 12:53 pm

paniscus_2.1 ha scritto:

Ma c'è davvero qualcuno che in Italia usa il metodo globale, cioè quello del "colpo d'occhio" complessivo?

Io ero rimasta alla storia che questo metodo avesse avuto un momento di gloria una ventina d'anni fa
(perché considerato all'avanguardia secondo i risultati di ricerca internazionale),

e che poi fosse stato abbandonato quasi subito, PROPRIO perché ci si rese conto
che era stato copiato acriticamente da ricerche effettuate nei paesi anglosassoni
(in cui PER FORZA non si può usare nient'altro, vista l'opacità della lingua tra grafia e pronuncia),
ma che non era adatto all'italiano, in cui il metodo di fonemi e sillabe funziona molto meglio.  
Qualcuno? Tutti.
Tutti leggiamo utilizzando la lettura lessicale. Se dovessimo basarci su quella fonologica, ci metteremmo una vita a leggere una pagina.

Perplessa

Messaggi : 2150
Data d'iscrizione : 02.03.11

Torna in alto Andare in basso

Logodemia classi prime - Pagina 2 Empty Re: Logodemia classi prime

Messaggio Da paniscus_2.1 Sab Gen 15, 2022 2:51 pm

[quote="Perplessa"]
paniscus_2.1 ha scritto:

Ma c'è davvero qualcuno che in Italia usa il metodo globale, cioè quello del "colpo d'occhio" complessivo?

Qualcuno? Tutti.
Tutti leggiamo utilizzando la lettura lessicale. Se dovessimo basarci su quella fonologica, ci metteremmo una vita a leggere una pagina.

Pensavo che fosse ovvio che stessi parlando dei metodi di insegnamento della lettura a bambini che stanno iniziando da zero, e non della lettura matura da adulti già alfabetizzati.

paniscus_2.1

Messaggi : 4810
Data d'iscrizione : 31.10.17

Torna in alto Andare in basso

Logodemia classi prime - Pagina 2 Empty Re: Logodemia classi prime

Messaggio Da lucetta10 Sab Gen 15, 2022 3:34 pm

paniscus_2.1 ha scritto:
Perplessa ha scritto:
paniscus_2.1 ha scritto:

Ma c'è davvero qualcuno che in Italia usa il metodo globale, cioè quello del "colpo d'occhio" complessivo?

Qualcuno? Tutti.
Tutti leggiamo utilizzando la lettura lessicale. Se dovessimo basarci su quella fonologica, ci metteremmo una vita a leggere una pagina.

Pensavo che fosse ovvio che stessi parlando dei metodi di insegnamento della lettura a bambini che stanno iniziando da zero, e non della lettura matura da adulti già alfabetizzati.

il metodo globale però si fonda proprio sul funzionamento della lettura dell'alfabetizzato.
Il metodo fonologico non conduce subito alla lettura ma procede dall'acquisizione del fonema. in sostanza il metodo tradizionale inizia da una fase di solo riconoscimento del grafema che non produce la lettura, che inizia solo con la sillaba.
Nel metodo globale invece il riconoscimento del grafema è successiva: si parte dalla frase, poi la parola, subito letta, alla scomposizione in sillabe e fonemi

lucetta10

Messaggi : 10178
Data d'iscrizione : 17.01.12

Torna in alto Andare in basso

Logodemia classi prime - Pagina 2 Empty Re: Logodemia classi prime

Messaggio Da paniscus_2.1 Sab Gen 15, 2022 3:46 pm

ok, ma si ammetterà che i diversi metodi sono più o meno adatti a diverse lingue?

In inglese non si può fare NIENT'ALTRO che usare il metodo globale, perché non esiste una pronuncia fissa dello stesso grafema, mentre in italiano mettere insieme due lettere per fare una sillaba è perfettamente fattibile (tranne poche eccezioni, le solite H, CI e GI, GLI e GN e poco altro)... perché un metodo che è stato considerato adeguato per l'inglese deve per forza essere adottato come migliore anche per l'italiano? boh!

Comunque, quasi tutti noi di qualche decennio fa abbiamo iniziato col metodo "spezzettato", e poi abbiamo raggiunto spontaneamente la capacità di leggere a colpo d'occhio globale: eisste qualche evidenza che chi ha iniziato direttamente col metodo globale legga meglio, o legga più velocemente anche da adulto? A me dà l'impressione che il metodo globale (parlando di bambini piccoli che iniziano a imparare) favorisca approssimazioni e sviste ortografiche, e che incoraggi l'abitudine alla lettura velocissima e distratta, per cui quando "sembra" di aver individuato una parola o un pezzo di frase, si passa direttamente oltre, senza controllare se è proprio quella... più o meno per lo stesso motivo per cui lo scorrimento veloce su uno schermo è meno efficace di una pagina scritta.

paniscus_2.1

Messaggi : 4810
Data d'iscrizione : 31.10.17

Torna in alto Andare in basso

Logodemia classi prime - Pagina 2 Empty Re: Logodemia classi prime

Messaggio Da lucetta10 Sab Gen 15, 2022 4:28 pm

paniscus_2.1 ha scritto:ok, ma si ammetterà che i diversi metodi sono più o meno adatti a diverse lingue?

In inglese non si può fare NIENT'ALTRO che usare il metodo globale, perché non esiste una pronuncia fissa dello stesso grafema, mentre in italiano mettere insieme due lettere per fare una sillaba è perfettamente fattibile (tranne poche eccezioni, le solite H, CI e GI, GLI e GN e poco altro)... perché un metodo che è stato considerato adeguato per l'inglese deve per forza essere adottato come migliore anche per l'italiano? boh!

Comunque, quasi tutti noi di qualche decennio fa abbiamo iniziato col metodo "spezzettato", e poi abbiamo raggiunto spontaneamente la capacità di leggere a colpo d'occhio globale: eisste qualche evidenza che chi ha iniziato direttamente col metodo globale legga meglio, o legga più velocemente anche da adulto? A me dà l'impressione che il metodo globale (parlando di bambini piccoli che iniziano a imparare) favorisca approssimazioni e sviste ortografiche, e che incoraggi l'abitudine alla lettura velocissima e distratta, per cui quando "sembra" di aver individuato una parola o un pezzo di frase, si passa direttamente oltre, senza controllare se è proprio quella... più o meno per lo stesso motivo per cui lo scorrimento veloce su uno schermo è meno efficace di una pagina scritta.

Non è vero neanche il contrario... e poi, chi lo avrebbe adottato come "migliore"?
Il metodo globale è assolutamente minoritario, i rischi li risolve la bravura dell'insegnante e le insidie sono sempre, comunque dietro l'angolo per ogni metodo di apprendimento di ogni cosa

lucetta10

Messaggi : 10178
Data d'iscrizione : 17.01.12

Torna in alto Andare in basso

Logodemia classi prime - Pagina 2 Empty Re: Logodemia classi prime

Messaggio Da paniscus_2.1 Sab Gen 15, 2022 4:35 pm

Ma quali sarebbero, esattamente, le motivazioni da parte di chi ritiene che il metodo globale sia DA PREFERIRE perché MIGLIORE e più efficace (sempre in italiano, intendo)?

paniscus_2.1

Messaggi : 4810
Data d'iscrizione : 31.10.17

Torna in alto Andare in basso

Logodemia classi prime - Pagina 2 Empty Re: Logodemia classi prime

Messaggio Da lucetta10 Sab Gen 15, 2022 5:09 pm

sono forse domande cui dovrebbe rispondere un insegnante di scuola primaria.

Io posso solo dire che in astratto il principio di partire dal globale per la lettoscrittura non mi pare affatto sbagliato, si tratta infondo di un metodo deduttivo, che desume la regola dall'uso e io sono sempre favorevole a un approccio di questo tipo per i fatti di lingua.

Sempre in linea generale, non credo che sposando un approccio globale si sia costretti all'ortodossia, ma che un bravo docente già contaminimi diversi approcci, come si fa per esempio con il metodo valenziale o i metodi comunicativi per le lingue classiche. Insomma, più strumenti si hanno a disposizione, meglio è

lucetta10

Messaggi : 10178
Data d'iscrizione : 17.01.12

Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

Logodemia classi prime - Pagina 2 Empty Re: Logodemia classi prime

Messaggio Da Junio78 Sab Gen 15, 2022 7:50 pm

Comunque le motivazioni dei ragazzi sono sempre le stesse.
" eh ma non è una verifica di italiano"
" eh ma non è una verifica di inglese"
I loro famosi saperi attaccati con lo scotch nelle loro teste, totalmente estemporanei e isolati gli uni dagli altri, che appunto rimangono in memoria quel breve tempo necessario a vomitarli nella verifica..

Junio78

Messaggi : 140
Data d'iscrizione : 09.01.22

Torna in alto Andare in basso

Logodemia classi prime - Pagina 2 Empty Re: Logodemia classi prime

Messaggio Da herman il lattoniere Sab Gen 15, 2022 9:38 pm

questo è vero ma è anche la scuola che è fatta così e sta esasperando sempre di più la separatezza delle discipline. Il problema è alla primaria, è là che andrebbero fatte poche cose, con calma ma bene... invece interpretando male le indicazioni nazionali si cerca di fare tutto quello che c'è scritto, di fretta e male.

herman il lattoniere

Messaggi : 1399
Data d'iscrizione : 15.11.17

Torna in alto Andare in basso

Logodemia classi prime - Pagina 2 Empty Re: Logodemia classi prime

Messaggio Da paniscus_2.1 Sab Gen 15, 2022 10:15 pm

Comunque anche alle secondarie (sia di primo che di secondo grado) è previsto che i docenti di tutte le materie contribuiscano anche all'aspetto di edcazione alla correttezza linguistica, e che siamo tutti da considerare ANCHE insegnanti di lingua nei nostri ambiti specifici. Per cui, la scusa non regge. Se in un compito di materie scientifiche mi scrivono "accellerazione" con due L, o mi rispondono che "la congruenza tra due figure è QUANDO sono uguali", sono perfettamente legittimata ad abbassare il voto per uso improprio del lessico!

paniscus_2.1

Messaggi : 4810
Data d'iscrizione : 31.10.17

Torna in alto Andare in basso

Logodemia classi prime - Pagina 2 Empty Re: Logodemia classi prime

Messaggio Da Junio78 Sab Gen 15, 2022 10:47 pm

A proposito di attività inserite come se non ci fosse un domani,caso personale, a fronte di una situazione disastrosa nella quinta elementare,con maestra di italiano mai rientrata dopo natale, matematica piu rara che una tigre albina ( ovviamente tutti motivi giustificati, ci mancherebbe), copri buchi improvvisati che fanno fare ai bambini " un disegno a piacere" nelle ore di italiano e matematica, oppure li portano fuori a giocare letteralmente nel fango , manco fosse un Centro Estivo o un oratorio della parrocchia ( insegnanti peraltro già assenti prima di natale 4 gg/cadauna per 3 dose), cosa ci propone la scuola, nelle vesti di sua maestà la Preside ( colei che risponde solo alle pec)? Un corso di inglese con esame finale, chiamato " Young learners " di una nota Scuola privata , del costo di 85 euro, libro compreso.
..salvo poi, quando le maestre rientreranno, riempire i bambini di compiti, della serie " cari genitori, datevi da fare perché dobbiamo finire il programma, siamo indietro, i bambini devono studiare/ imparare/leggere e presentare il progetto di una centrale nucleare green)

Junio78

Messaggi : 140
Data d'iscrizione : 09.01.22

Torna in alto Andare in basso

Logodemia classi prime - Pagina 2 Empty Re: Logodemia classi prime

Messaggio Da lucetta10 Sab Gen 15, 2022 11:40 pm

Junio78 ha scritto:Comunque le motivazioni dei ragazzi sono sempre le stesse.
" eh ma non è una verifica di italiano"
" eh ma non è una verifica di inglese"
I loro famosi saperi attaccati con lo scotch nelle loro teste, totalmente estemporanei e isolati gli uni dagli altri, che appunto rimangono in memoria quel breve tempo necessario a vomitarli nella verifica..

Questo non succede perché i ragazzi se lo inventano, ma perché spesso/quasi sempre, i docenti che non sono di italiano non prendono in carico l'educazione linguistica che competerebbe a tutti, indicazioni nazionali alla mano. Per ogni studente che dice "non è una verifica di italiano" ci sono mille insegnanti che fanno scrivere in stampato, non valutano le doppie, va bene anche il foglio della pizza...scrivono sgrammaticato loro stessi

lucetta10

Messaggi : 10178
Data d'iscrizione : 17.01.12

Torna in alto Andare in basso

Logodemia classi prime - Pagina 2 Empty Re: Logodemia classi prime

Messaggio Da Junio78 Dom Gen 16, 2022 12:00 am

lucetta10 ha scritto:
Junio78 ha scritto:Comunque le motivazioni dei ragazzi sono sempre le stesse.
" eh ma non è una verifica di italiano"
" eh ma non è una verifica di inglese"
I loro famosi saperi attaccati con lo scotch nelle loro teste, totalmente estemporanei e isolati gli uni dagli altri, che appunto rimangono in memoria quel breve tempo necessario a vomitarli nella verifica..

Questo non succede perché i ragazzi se lo inventano, ma perché spesso/quasi sempre, i docenti che non sono di italiano non prendono in carico l'educazione linguistica che competerebbe a tutti, indicazioni nazionali alla mano. Per ogni studente che dice "non è una verifica di italiano" ci sono mille insegnanti che fanno scrivere in stampato, non valutano le doppie, va bene anche il foglio della pizza...scrivono sgrammaticato loro stessi
Non posso farmene carico io. A fronte di strafalcioni grammaticali, mi limito a mettere un - .
Se mi dicono " non posso scrivere in corsivo perché sarei lentissimo, non riuscirei a rispondere a tutte le domande" cosa dovrei fare?
Doppie e mancate declinazioni di un aggettivo non possono essere mio ambito di valutazione. E mi aspetterei un richiamo del preside se mettessi un 5 per motivi di forma in una verifica di informatica.
Comunque ciò che ritengo più grave è la totale mancanza di senso logico nella costruzione di frasi coordinate e subordinate, tanto che quando i ragazzi si avventurano oltre la semplice frase soggetto predicato complemento punto,rapidamente non si capisce più chi sta facendo che cosa o di chi si sta parlando

Junio78

Messaggi : 140
Data d'iscrizione : 09.01.22

Torna in alto Andare in basso

Logodemia classi prime - Pagina 2 Empty Re: Logodemia classi prime

Messaggio Da herman il lattoniere Dom Gen 16, 2022 6:02 am

Nelle verifiche che correggo leggo spessissimo frasi del tipo "la deforestazione è quando si abbattono tutti gli alberi", per non parlare di tutti gli altri strafalcioni grammaticali e ortografici.
In genere cerco di segnalare l'errore, che incide in minima parte sul voto, ma ho la sensazione che anche se tutti i colleghi di materie diverse da italiano dimostrassero altrettanta buona volontà i problemi non si risolverebbero lo stesso; ne è prova il fatto che i miglioramenti che osserviamo nei tre anni delle medie sono quasi sempre residuali, di poco conto. Noi alle medie prendiamo in carico alunni che hanno già una storia scolastica e familiare non sempre di successo, per cui succede che qualche volta sono in grado di leggere, scrivere e fare di conto correttamente, ma molto più spesso questo non avviene. Purtroppo le colleghe (e i pochi colleghi) della primaria non riescono più a portare i bambini allo stesso livello di una decina di anni fa. I tre principali motivi sono la riforma Gelmini che ha eliminato le compresenze alla primaria (2008), la legge sui DSA (2010) e le prassi non sempre adeguate che ne sono conseguite, le nuove indicazioni nazionali (2012).
La riforma Gelmini è stata spacciata all'opinione pubblica come l'auspicato ritorno del "maestro unico", mentre in realtà ha coinciso con un grosso taglio di organico che ha portato, paradossalmente, a classi della primaria nelle quali si alternavano anche sette insegnanti, con una "medizzazione" decisamente poco auspicabile.
La legge 170, pensata per una platea di alunni ancora oggi stimata intorno al 3-4% è stata poi allargata a una serie di problematiche molto più estese, per cui oggi una parte consistente degli alunni (da 1/3 a 1/4) ha il suo bel pdp; personalmente sono passato dall'avere circa un alunno certificato ogni due classi (qualche anno fa) alla situazione attuale, nella quale in alcune mie classi la metà degli alunni ha un pdp. La legge 170 rappresenta la classica palla di neve che ha innescato la valanga di una personalizzazione sempre più spinta in senso riduttivo degli insegnamenti e della valutazione.
Le indicazioni nazionali del 2012 sanciscono definitivamente il passaggio dalla scuola elementare, quella cioè che forniva gli elementi cognitivi di base (leggere, scrivere e fare di conto), alla scuola primaria, cioè semplicemente una scuola "che viene prima" e che anticipa l'affastellamento degli apprendimenti accettabile nell'età delle medie, ma controproducente nell'età dello sviluppo dei saperi di base.
A questi fattori devastanti ne vanno aggiunti diversi altri.
Le varie riforme sulla valutazione hanno di nuovo eliminato i voti numerici per sostituirli con gli anodini indicatori dei livelli a,b,c e d, hanno reso impossibile ricorrere alla bocciatura alle elementari e hanno sancito la torsione competenziale di tutti gli insegnamenti e delle relative valutazioni.
La diffusione del tempo pieno, causato a sua volta da tutte le riforme peggiorative del mercato del lavoro, ha reso difficoltoso lo svolgimento dei compiti a casa e quel tempo di decantazione degli apprendimenti necessario al loro consolidamento.
L'autonomia scolastica, tra gli altri effetti negativi, ha portato a una sempre maggiore ingerenza da parte dei genitori.
Il numero di adempimenti burocratici per i docenti è costantemente aumentato, con conseguente riduzione dell'efficacia degli insegnamenti e aumento vertiginoso di fenomeni di burn-out, spesso non dichiarati ma evidenti.
Tutti questi fattori distruttivi sono stati introdotti tanto dai governi di destra che da quelli di sinistra e sono funzionali all'unica visione del mondo ritenuta accettabile, cioè quella neoliberista, iper-individualista ed economicista, nella quale qualsiasi istanza o istituzione pubblica, a partire dalla scuola, deve piegarsi alle esigenze del mondo produttivo.
La proposta sulle "competenze non cognitive" è la ciliegina sulla torta di questo quadro desolante e di fatto sostituisce l'acquisizione dei saperi di base e lo sviluppo del senso critico con la certificazione di attitudini caratteriali ritenute utili al mondo dell'impresa.

herman il lattoniere

Messaggi : 1399
Data d'iscrizione : 15.11.17

Torna in alto Andare in basso

Logodemia classi prime - Pagina 2 Empty Re: Logodemia classi prime

Messaggio Da paniscus_2.1 Dom Gen 16, 2022 8:10 am

herman il lattoniere ha scritto:Nelle verifiche che correggo leggo spessissimo frasi del tipo "la deforestazione è quando si abbattono tutti gli alberi", per non parlare di tutti gli altri strafalcioni grammaticali e ortografici.

Il predicato "E' QUANDO" è un obbrobrio pandemico, in tutte le materie...

paniscus_2.1

Messaggi : 4810
Data d'iscrizione : 31.10.17

Torna in alto Andare in basso

Logodemia classi prime - Pagina 2 Empty Re: Logodemia classi prime

Messaggio Da lucetta10 Dom Gen 16, 2022 9:40 am

Junio78 ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
Junio78 ha scritto:Comunque le motivazioni dei ragazzi sono sempre le stesse.
" eh ma non è una verifica di italiano"
" eh ma non è una verifica di inglese"
I loro famosi saperi attaccati con lo scotch nelle loro teste, totalmente estemporanei e isolati gli uni dagli altri, che appunto rimangono in memoria quel breve tempo necessario a vomitarli nella verifica..

Questo non succede perché i ragazzi se lo inventano, ma perché spesso/quasi sempre, i docenti che non sono di italiano non prendono in carico l'educazione linguistica che competerebbe a tutti, indicazioni nazionali alla mano. Per ogni studente che dice "non è una verifica di italiano" ci sono mille insegnanti che fanno scrivere in stampato, non valutano le doppie, va bene anche il foglio della pizza...scrivono sgrammaticato loro stessi
Non posso farmene carico io. A fronte di strafalcioni grammaticali, mi limito a mettere un - .
Se mi dicono " non posso scrivere in corsivo perché sarei lentissimo, non riuscirei a rispondere a tutte le domande" cosa dovrei fare?
Doppie e mancate declinazioni di un aggettivo non possono essere mio ambito di valutazione. E mi aspetterei un richiamo del preside se mettessi un 5 per motivi di forma in una verifica di informatica.
Comunque ciò che ritengo più grave è la totale mancanza di senso logico nella costruzione di frasi coordinate e subordinate, tanto che quando i ragazzi si avventurano oltre la semplice frase soggetto predicato complemento punto,rapidamente non si capisce più chi sta facendo che cosa o di chi si sta parlando

...appunto, CVD.
Se fai una verifica scritta o una interrogazione non valuti l'esposizione? Tanto vale la si faccia fare a gesti o grugniti! Se non capisci "di cosa si sta parlando" su che base valuti il contenuto?
Poi andranno a fare i concorsi e capiranno che la forma si valuta eccome...

Il richiamo del preside per aver corretto l'ortografia?
Credo che molti siano realmente convinti di queste cose, e andiamo avanti così, tanto la colpa è sempre di quello che è venuto prima


Ultima modifica di lucetta10 il Dom Gen 16, 2022 10:07 am - modificato 2 volte.

lucetta10

Messaggi : 10178
Data d'iscrizione : 17.01.12

Torna in alto Andare in basso

Logodemia classi prime - Pagina 2 Empty Re: Logodemia classi prime

Messaggio Da lucetta10 Dom Gen 16, 2022 9:43 am

paniscus_2.1 ha scritto:
herman il lattoniere ha scritto:Nelle verifiche che correggo leggo spessissimo frasi del tipo "la deforestazione è quando si abbattono tutti gli alberi", per non parlare di tutti gli altri strafalcioni grammaticali e ortografici.

Il predicato "E' QUANDO" è un obbrobrio pandemico, in tutte le materie...

C'è anche il fratello gemello "è dove" che lotta con noi

lucetta10

Messaggi : 10178
Data d'iscrizione : 17.01.12

Torna in alto Andare in basso

Logodemia classi prime - Pagina 2 Empty Re: Logodemia classi prime

Messaggio Da lucetta10 Dom Gen 16, 2022 9:58 am

Magari avessimo degli anodini A B C D, ora abbiamo degli ipocriti "in via di prima acquisizione", che per una valutazione in uscita dovrebbe, a rigore, comportare il non passaggio al grado successivo, e invece...

lucetta10

Messaggi : 10178
Data d'iscrizione : 17.01.12

Torna in alto Andare in basso

Logodemia classi prime - Pagina 2 Empty Re: Logodemia classi prime

Messaggio Da Mollipiu Dom Gen 16, 2022 10:14 am

Sono d'accordo sullo sfacelo della scuola ( e non per la dad, i danni erano evidenti anche prima...) ma, mi chiedo: perchè, a fronte di errori o orrori in italiano, scritto e parlato, le valutazioni di materia, in verifiche e in pagella, non scendono sotto il 6? Possibile che le insufficienze siano riscontrabili solo in materie tecniche?

Mollipiu

Messaggi : 10
Data d'iscrizione : 15.02.21

Torna in alto Andare in basso

Logodemia classi prime - Pagina 2 Empty Re: Logodemia classi prime

Messaggio Da lucetta10 Dom Gen 16, 2022 10:22 am

Mollipiu ha scritto:Sono d'accordo sullo sfacelo della scuola ( e non per la dad, i danni erano evidenti anche prima...) ma, mi chiedo: perchè, a fronte di errori o orrori in italiano, scritto e parlato, le valutazioni di materia, in verifiche e in pagella, non scendono sotto il 6? Possibile che le insufficienze siano riscontrabili solo in materie tecniche?

È noto a tutti come gli indirizzi con materie tecniche siano quelle più selettive...la carica alle iscrizioni a tecnici e professionali lo dimostra.

Meno male che esiste il rigore in informatica e elettronica, altrimenti andremmo a rotoli!

lucetta10

Messaggi : 10178
Data d'iscrizione : 17.01.12

Torna in alto Andare in basso

Logodemia classi prime - Pagina 2 Empty Re: Logodemia classi prime

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Successivo

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.