Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 Sto lavorando male?

Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
fnc32



Messaggi : 36
Data d'iscrizione : 24.10.16

MessaggioTitolo: Sto lavorando male?   Sab Dic 16, 2017 10:43 pm

Buonasera a tutti/e, cari colleghi! Ho iniziato da circa due mesi la mia prima esperienza di insegnamento in una scuola pubblica, ma non sto insegnando la mia materia (italiano), bensì sostegno. Non nego che le difficoltà e le insicurezze sono tante. Mi sono state assegnate due ragazzine che, per fortuna, non hanno particolari problemi e riescono a seguire abbastanza bene. Quindi sto praticamente seguendo il programma della classe, semplificando laddove necessario. Il problema è che non so se sto agendo bene, il rapporto con i colleghi è buono ma a volte non mi sembra limpido (o forse è la mia insicurezza cronica a farmi pensare che loro possano lamentarsi di me). In alcune ore esco dalla classe, quasi sempre su direttive dei colleghi, e spiego alternativamente gli argomenti all'alunna assegnatami e ad altri della classe che hanno difficoltà. Altre volte sto in classe e aiuto nello svolgimento degli esercizi, nel copiare dalla lavagna o semplicemente nello scrivere i compiti sul diario. Spesso fornisco ai ragazzi riassunti, schemi e mappe degli argomenti spiegati. Altre volte, infine, aspetto che l'insegnante finisca di spiegare e rispiego. Ora mi chiedo: ma è corretto questo modo di agire? È sufficiente? Lo chiedo perché ho sempre paura di fare poco o male, paura di non essere all'altezza. Cosa deve fare un insegnante di sostegno per potersi dire veramente valido?
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 3177
Data d'iscrizione : 26.12.14

MessaggioTitolo: Re: Sto lavorando male?   Sab Dic 16, 2017 11:29 pm

Tranquilla, fai molto di più della maggior parte dei miei colleghi di sostegno. Tutti loro si dedicano esclusivamente all'alunno assegnato o si limitano a prendere appunti.
Tornare in alto Andare in basso
fnc32



Messaggi : 36
Data d'iscrizione : 24.10.16

MessaggioTitolo: Re: Sto lavorando male?   Sab Dic 16, 2017 11:55 pm

Io penso che il ruolo dell'insegnante di sostegno sia molto difficile. O meglio, se te la vivi con superficialità, magari non lo è, e anzi è tutto l'opposto: la cosa più facile del mondo. Ma se te lq vivi con senso di responsabilità, e voglia di far bene, allora non è così immediato riuscire a capire come muoversi. Devi essere in grado di trovare un equilibrio con i colleghi in classe, di aiutare l'alunno senza confonderlo, di risolvere momenti di difficoltà anche degli altri alunni. Insomma, io non sempre riesco a sentirmi soddisfatta di quello che faccio. E proprio per questo sto di sabato sera a scrivere qui!
Tornare in alto Andare in basso
arrubiu
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 13305
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

MessaggioTitolo: Re: Sto lavorando male?   Dom Dic 17, 2017 12:16 am

Mi sembra che ti stia muovendo più che bene, davvero.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ire



Messaggi : 10131
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: Sto lavorando male?   Dom Dic 17, 2017 10:56 am

anche a me sembra che tu stia facendo bene. Come stanno le tue ragazzine? Vengono a scuola serene? Sono acettate dalla classe e si relazionano con i compagni?
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
fnc32



Messaggi : 36
Data d'iscrizione : 24.10.16

MessaggioTitolo: Re: Sto lavorando male?   Dom Dic 17, 2017 12:05 pm

Una sì, l'altra ha più difficoltà a relazionarsi con i compagni e infatti con lei sto lavorando su questo...
Tornare in alto Andare in basso
Davide

avatar

Messaggi : 3904
Data d'iscrizione : 26.03.11

MessaggioTitolo: Re: Sto lavorando male?   Dom Dic 17, 2017 12:34 pm

fnc32 ha scritto:
Buonasera a tutti/e, cari colleghi! Ho iniziato da circa due mesi la mia prima esperienza di insegnamento in una scuola pubblica, ma non sto insegnando la mia materia (italiano), bensì sostegno. Non nego che le difficoltà e le insicurezze sono tante. Mi sono state assegnate due ragazzine che, per fortuna, non hanno particolari problemi e riescono a seguire abbastanza bene. Quindi sto praticamente seguendo il programma della classe, semplificando laddove necessario. Il problema è che non so se sto agendo bene, il rapporto con i colleghi è buono ma a volte non mi sembra limpido (o forse è la mia insicurezza cronica a farmi pensare che loro possano lamentarsi di me). In alcune ore esco dalla classe, quasi sempre su direttive dei colleghi, e spiego alternativamente gli argomenti all'alunna assegnatami e ad altri della classe che hanno difficoltà. Altre volte sto in classe e aiuto nello svolgimento degli esercizi, nel copiare dalla lavagna o semplicemente nello scrivere i compiti sul diario. Spesso fornisco ai ragazzi riassunti, schemi e mappe degli argomenti spiegati. Altre volte, infine, aspetto che l'insegnante finisca di spiegare e rispiego. Ora mi chiedo: ma è corretto questo modo di agire? È sufficiente? Lo chiedo perché ho sempre paura di fare poco o male, paura di non essere all'altezza. Cosa deve fare un insegnante di sostegno per potersi dire veramente valido?

Troppi pensieri, troppe questioni.
Il tuo discorso allora si dovrebbe fare nella generalità dei docenti. Cosa deve fare un DOCENTE per potersi dire tale? Visto che tutti i laureati possono insegnare se chiamati dalle graduatorie puoi ben capire che non c'è una ricetta del buon docente, ognuno fa quello che può. Tu stai lavorando, prima che essere docente sei nella generalità dei casi una LAVORATRICE.
Tornare in alto Andare in basso
Stefania Biancani



Messaggi : 3611
Data d'iscrizione : 01.07.16

MessaggioTitolo: Re: Sto lavorando male?   Dom Dic 17, 2017 12:54 pm

Come ogni lavoro, puoi svolgerlo bene, così così, con impegno o menefreghismo. Si va da chi lavora in un'impresa di pulizie al cardiochirurgo, dal fruttivendolo al magistrato.
Fnc è alla sua primissima esperienza, sente - giustamente - il carico della responsabilità, cerca di far bene e ha chiesto un confronto con i colleghi. A volte non basta "fare quello che si può": non c'è niente di male nel chiedere conferma a chi ha più esperienza. Il lavoro di docente, come gli altri, non è adatto a tutti. Anche a me sembra che Fnc stia operando bene, ma non solo perché ci mette impegno: l'impressione è che sia proprio partita con il piede giusto.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Filosofo80

avatar

Messaggi : 1126
Data d'iscrizione : 11.02.13
Località : TRINACRIA

MessaggioTitolo: Re: Sto lavorando male?   Dom Dic 17, 2017 3:21 pm

Anche secondo me stai andando molto bene, vai tranquilla.
Tornare in alto Andare in basso
carla75

avatar

Messaggi : 4941
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioTitolo: Re: Sto lavorando male?   Dom Dic 17, 2017 5:07 pm

Ti parlo da docente di sostegno. Secondo me stai facendo correttamente il tuo dovere , ma ricordati una cosa: la tua priorità sono sempre ragazzi col sostegno . se mi dici che una delle due va così così , prima di dare una mano agli altri Accertati di aver fatto tutto il possibile per farle raggiungere gli obiettivi minimi . allo scrutinio il dirigente chiederà a te conto di quello che hai fatto per farle raggiungere la sufficienza , stessa pretesa avranno le famiglie . e ha ragione, perché il diritto è il loro.
Tornare in alto Andare in basso
Marechiaro



Messaggi : 945
Data d'iscrizione : 22.09.15

MessaggioTitolo: Re: Sto lavorando male?   Lun Dic 18, 2017 6:35 am

Sì, stai lavorando bene nel senso che stai facendo esattamente il tuo dovere: un docente di sostegno è contitolare della classe al pari degli altri colleghi, va da sé che i tuoi alunni non sono soltanto quelli a te assegnati, che senz'altro hanno la priorità ma non l'esclusività, ma anche il resto della classe.
Dovrei quindi dirti che non stai facendo nulla di eccezionale, non perché tu non stia eseguendo correttamente il tuo lavoro o perché tu non sia brava o perché non ci metta abbastanza impegno: semplicemente perché sono i docenti di sostegno che si occupano in maniera esclusiva dei loro alunni a sbagliare, a volte perché disinformati, a volte perché occuparsi di un solo alunno ovviamente è molto più semplice che assumersi la responsabilità dell'intera classe.
Tornare in alto Andare in basso
fnc32



Messaggi : 36
Data d'iscrizione : 24.10.16

MessaggioTitolo: Re: Sto lavorando male?   Lun Dic 18, 2017 12:47 pm

Sono convinta anch'io che l'insegnante di sostegno debba essere di supporto a tutta la classe ed è per questo che non mi tiro indietro nel farlo. Questo in una classe, almeno. Nell'altra, in cui ho una ragazza più problematica e con problemi di socializzazione, invece, mi dedico quasi esclusivamente a lei. Diciamo che dipende un po' dai contesti!
Tornare in alto Andare in basso
Davide

avatar

Messaggi : 3904
Data d'iscrizione : 26.03.11

MessaggioTitolo: Re: Sto lavorando male?   Lun Dic 18, 2017 1:03 pm

Esatto. Come dicevo prima, non esiste dunque una ricetta del buon insegnante. Ci sono quelli bravi che insegnano e ci sono quelli pessimi che insegnano. Tutti docenti. Tu cerca in cuor tuo di fare il meglio che credi. Altre ricette non esistono.
Tornare in alto Andare in basso
arrubiu
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 13305
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

MessaggioTitolo: Re: Sto lavorando male?   Lun Dic 18, 2017 1:17 pm

Quindi se in cuor mio penso che sedermi accanto a un alunno disabile e stare sempre e solo con lui sia il meglio che credo, allora va bene?
Tornare in alto Andare in basso
Online
carla75

avatar

Messaggi : 4941
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioTitolo: Re: Sto lavorando male?   Lun Dic 18, 2017 3:01 pm

Cosa dice la normativa italiana?
L'insegnante di sostegno viene assegnato, in piena contitolarità con gli altri docenti, alla classe in cui è inserito il soggetto in stato di handicap per attuare "forme di integrazione a favore degli alunni portatori di handicap" e "realizzare interventi individualizzati in relazione alle esigenze dei singoli alunni". Viene nominato dall'Ufficio scolastico regionale su segnalazione delle scuole che prevedono la presenza nel Circolo, di alunni portatori di handicap certificati.
Poi le interpretazioni più o meno fantasiose.sono tante. Ma noi siamo dipendenti statali e alla legge dobbiamo attenerci.
Tornare in alto Andare in basso
arrubiu
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 13305
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

MessaggioTitolo: Re: Sto lavorando male?   Lun Dic 18, 2017 5:14 pm

@carla75, sono d'accordo con te.
Contesto il fatto che ciò che in cuor mio sembra andare bene sia la cosa migliore da fare:)
Tornare in alto Andare in basso
Online
carla75

avatar

Messaggi : 4941
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioTitolo: Re: Sto lavorando male?   Mer Dic 20, 2017 2:55 pm

Ok. Nessuno di noi deve operare secondo coscienza personale, Ma secondo la legge. Cosa dice la legge ? Che l'insegnante di sostegno lavora sulla classe per:
Attuare forme di inclusione del ragazzo col sostegno;
Realizzare interventi individualizzati in base alle esigenze del ragazzo che ha il sostegno.

Ora , lavorare con tutta la classe è una forma di inclusione del ragazzo ? Se sì allora benvenga se no allora non si fa. Facciamo l'ipotesi del ragazzo che a stento riesce a raggiungere gli obiettivi minimi virgola e rischia che il consiglio di classe, organo sovrano, decida di proporre la famiglia una programmazione differenziata . secondo voi l'insegnante di sostegno deve lavorare per promuovere l'inclusione oppure Deve agire con una forte individualizzazione , lavorando anche con prove equipollenti Al fine di evitare una bocciatura o una differenziazione del programma?
Questi non sono punti di vista virgola soprattutto quando si decide della vita degli altri virgola o quando dietro ci sono famiglie che minacciano ricorsi . Quello che i giudici vanno a vedere eh l'effettiva applicazione del Pay e gli strumenti che il consiglio di classe ha attivato a favore dell'alunno. Poi andatelo a spiegare in tribunale , di fronte la rivendicazione di un diritto soggettivo di un ragazzo in stato di handicap, che l'insegnante ha lavorato con tutti, e che quindi non sono state somministrate prove equipollenti o che il ragazzo non è stato preparato su quelle.
Tornare in alto Andare in basso
seasparrow



Messaggi : 2876
Data d'iscrizione : 16.01.16
Età : 58
Località : Venezia

MessaggioTitolo: Re: Sto lavorando male?   Mer Dic 20, 2017 3:47 pm

fnc32 : >

a seguire la mia risposta

>buonasera a tutti/e,

ciao :-)

>il rapporto con i colleghi e' buono
pero' a volte non mi sembra limpido

non lo e' mai del tutto,
il tradimento arriva sempre dove avevi la tua fiducia

>fornisco riassunti, schemi e mappe degli argomenti spiegati

dovresti anche dare il metodo per farli, se ci riesci
e dovresti se riesci a dare la soluzione dei compiti esatti ( tipo matematica )
o un esempio di svolgimento ( tipo tema di italiano )

esempio per l'elaborazione di un metodo di studio

http://studenti.unimi.it/studentestrategico/metodo/index.htm

>cosa deve fare un insegnante di sostegno per potersi dire veramente valido?

sicuramente non ricevere contestazioni
da colleghi/preside/genitori, se non le ricevi puoi gia' iniziare a essere contenta/o

nota: le Edizioni Erickson hanno un ampio catalogo
che tocca i temi delle difficolta' di apprendimento, della didattica per il recupero e il sostegno,
dell'integrazione delle persone con disabilita', delle problematiche adolescenziali e di quelle sociali

la conosci gia'?

ricorda di compilare bene i documenti

esempi

http://www.scuoleverano.gov.it/wp-content/uploads/2017/05/Vademecum-Sostegno-VERANO.pdf

https://www.orizzontescuola.it/guida/avvio-anno-scolastico-compiti-insegnanti-sostegno-prima-dellinizio-delle-lezioni/

https://www.ilfattoquotidiano.it/2014/04/28/dislessia-e-non-solo-bisogni-educativi-speciali-alcuni-equivoci-da-chiarire/966770/

(1279)

Tornare in alto Andare in basso
Davide

avatar

Messaggi : 3904
Data d'iscrizione : 26.03.11

MessaggioTitolo: Re: Sto lavorando male?   Gio Dic 21, 2017 1:41 pm

Se pensi ciò puoi farlo, non è un problema a priori, poi però in caso di lamentele devi essere pronto a motivare le tue scelte.
I servizi sociali, quindi le psicologhe, pedagogiche, nel nostro grande comune hanno detto più volte che la didattica non è sempre possibile in classe, soprattutto con alcuni alunni H. Vero.
Io decido cosa è meglio secondo me, ma poi devo saperlo motivare. Non esiste il discorso di inclusione sempre in classe o sempre fuori classe. Esiste il progetto didattico esplicitato nel PEI.
Noi abbiamo ragazzi non gravi, bensì gravissimi, non avrebbe senso stare in classe per loro.

Secondo la tua posizione lo avrebbe, secondo il nostro TEAM no.
Questi studenti stanno in classe solo negli intervalli, durante motoria e poco più.
Dire che l'inclusione equivale a stare in classe NON ha senso per me. E' una frase fatta. Ciò che conta è il progetto di vita condiviso, in certi casi anche fuori classe.
Tornare in alto Andare in basso
carla75

avatar

Messaggi : 4941
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioTitolo: Re: Sto lavorando male?   Gio Dic 21, 2017 4:05 pm

Esatto davide, io la penso come te . ma questa non è coscienza personale . È professionalità. I principi normativi che ho postato non dicono da nessuna parte che l'insegnante di sostegno lavora con la classe in generale, ma lavora nell'interesse supremo del ragazzo disabile. Dietro la nostra figura c'è un team di professionisti e c'è una famiglia , con le quali si decide un progetto di vita Per l'alunno . Questo discorso l'ho fatto ampiamente già altre volte . se ho un alunno che fa una programmazione differenziata e si decide per questo un progetto di autonomia che prevede l'alternanza scuola lavoro , non totalmente copribile con gli assistenti per l'autonomia , ben può l'insegnante di sostegno provvedere alla sorveglianza nel progetto esterno . Cosa succede se in classe c'è matematica e ci sono diversi ragazzi che hanno bisogno? provvede il docente curriculare , poiché non c'è scritto in nessuna norma, A meno che qualcuno non la posti, che l'orario di sostegno va fatto in virtù della necessità di tutta la classe e non dell'alunno disabile.
Tornare in alto Andare in basso
arrubiu
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 13305
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

MessaggioTitolo: Re: Sto lavorando male?   Gio Dic 21, 2017 5:35 pm

Non ho mai sostenuto il contrario, sia chiaro.
Contestavo la frase secondo cui è sufficiente fare cosa ci si sente di fare "in cuore nostro", tutto qua:)
Tornare in alto Andare in basso
Online
luisac72



Messaggi : 599
Data d'iscrizione : 15.09.10

MessaggioTitolo: Re: Sto lavorando male?   Dom Dic 24, 2017 12:13 pm

carla75 ha scritto:
Cosa dice la normativa italiana?
L'insegnante di sostegno viene assegnato, in piena contitolarità con gli altri docenti, alla classe in cui è inserito il soggetto in stato di handicap per attuare "forme di integrazione a favore degli alunni portatori di handicap" e "realizzare interventi individualizzati in relazione alle esigenze dei singoli alunni". Viene nominato dall'Ufficio scolastico regionale su segnalazione delle scuole che prevedono la presenza nel Circolo, di alunni portatori di handicap certificati.
Poi le interpretazioni più o meno fantasiose.sono tante. Ma noi siamo dipendenti statali e alla legge dobbiamo attenerci.
Mi trovi d'accordo. Quella "contitolarità", spesso, viene interpretata in base a come torna comodo alla scuola. In realtà significa semplicemente che il docente di sostegno ha lo stesso valore dei curiculari, all'interno del consiglio di classe.
Tornare in alto Andare in basso
herman il lattoniere



Messaggi : 275
Data d'iscrizione : 15.11.17

MessaggioTitolo: Re: Sto lavorando male?   Dom Dic 24, 2017 2:32 pm

Sono d'accordo con Carla75. Il concetto distorto di contitolarità, cioè quello per cui si puntualizza che l'insegnante di sostegno sia insegnante di tutta la classe, nasce a mio avviso a causa di due equivoci: 1) ci sono colleghi curricolari che non hanno chiaro che il collega di sostegno non è un loro sottoposto 2) ci sono colleghi di sostegno che ritengono una diminuzione il doversi occupare prevalentemente dell'alunno a loro assegnato. L'insegnante di sostegno a mio avviso deve pensare alla migliore integrazione scolastica e sociale possibile dell'alunno assegnato; se poi nel farlo riesce a collaborare con altri alunni e soprattutto con il docente curricolare meglio.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Benjo Hanamura

avatar

Messaggi : 44
Data d'iscrizione : 10.12.17

MessaggioTitolo: Re: Sto lavorando male?   Mar Dic 26, 2017 7:04 pm

herman il lattoniere ha scritto:
Sono d'accordo con Carla75. Il concetto distorto di contitolarità, cioè quello per cui si puntualizza che l'insegnante di sostegno sia insegnante di tutta la classe, nasce a mio avviso a causa di due equivoci: 1) ci sono colleghi curricolari che non hanno chiaro che il collega di sostegno non è un loro sottoposto 2) ci sono colleghi di sostegno che ritengono una diminuzione il doversi occupare prevalentemente dell'alunno a loro assegnato. L'insegnante di sostegno a mio avviso deve pensare alla migliore integrazione scolastica e sociale possibile dell'alunno assegnato; se poi nel farlo riesce a collaborare con altri alunni e soprattutto con il docente curricolare meglio.

Ci sono anche docenti curricolari che ritengono che l'alunno con handicap sia responsabilità unica dell'insegnante di sostegno...
Tornare in alto Andare in basso
carla75

avatar

Messaggi : 4941
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioTitolo: Re: Sto lavorando male?   Mar Dic 26, 2017 10:25 pm

Lavorare per l'inclusione significa coinvolgere il collega curriculare. Basta saper comunicare...
Tornare in alto Andare in basso
 
Sto lavorando male?
Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» c'ho la sciatica,la gamba mi fa male...non posso stare a letto..
» Credo proprio che sia andata male....
» dopo trasfert vivo male con il mio corpo..???
» è andata male
» Ennesimo tentativo andato male.

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Sostegno-
Andare verso: