Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
» Giorno libero e impegni scuola
Oggi alle 7:45 pm Da michetta

» dubbi maternità
Oggi alle 7:38 pm Da memfi

» Punteggio su attività alternativa a IRC
Oggi alle 7:36 pm Da LaFilosofa

» Limiti cattedra su potenziamento
Oggi alle 7:35 pm Da gugu

» Dichiarazione compensi
Oggi alle 7:26 pm Da @melia

» Tfa sostegno: ci sarà un IV ciclo?
Oggi alle 7:21 pm Da Abilitato

» gite e sicurezza
Oggi alle 7:14 pm Da Ciccio.8

» Immissioni Fit
Oggi alle 7:14 pm Da Gaelle

» Graduatorie definitive ATA terza fascia
Oggi alle 7:11 pm Da Marbo

Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 Info su orale

Andare in basso 
AutoreMessaggio
mandalai



Messaggi : 74
Data d'iscrizione : 12.06.14

MessaggioTitolo: Info su orale   Mar Mar 20, 2018 10:17 pm

Salve, vorrei sapere se avete idea di come organizzare la lezione simulata. Qualcuno mi ha detto che è obbligatorio un power point. È veramente così? Se non è così, quali potrebbero essere le alternative? Non avendo fatto il concorso 2016 non ne ho la più pallida idea. Grazie.
Torna in alto Andare in basso
Sdirruggia10



Messaggi : 28
Data d'iscrizione : 13.06.17
Età : 31

MessaggioTitolo: Re: Info su orale   Mer Mar 21, 2018 1:49 pm

Beh obbligatorio no perchè sennò il bando ne avrebbe parlato. Sicuramente il power point è il mezzo più comodo per presentare la lezione. Ma di sicuro non obbligatorio.
Torna in alto Andare in basso
ingridk



Messaggi : 917
Data d'iscrizione : 12.08.13

MessaggioTitolo: Re: Info su orale   Mer Mar 21, 2018 2:37 pm

qualcuno sa forse se quella che dobbiamo presentare sia una lezione (il bando parla di simulazione di una lezione) o una unità di apprendimento? Ho sentito che x i precedenti concorsi è stata richiesta l'unità, che in realtà non sarebbe proprio la stessa cosa....
Torna in alto Andare in basso
lisaa



Messaggi : 395
Data d'iscrizione : 02.09.10

MessaggioTitolo: Re: Info su orale   Mer Mar 21, 2018 3:39 pm

Infatti, hai ragione ingridk. Dobbiamo comunque seguire uno schema: destinatari, prerequisiti, obiettivi ecc.. Se parliamo di didattica per competenze lo schema da seguire è un po' diverso. Cosa ne pensate, preferite la didattica per competenze?
Torna in alto Andare in basso
mandalai



Messaggi : 74
Data d'iscrizione : 12.06.14

MessaggioTitolo: Re: Info su orale   Mer Mar 21, 2018 3:43 pm

Sarei lieta di leggere qui altri interventi. Grazie intanto a chi ha risposto.
Torna in alto Andare in basso
ingridk



Messaggi : 917
Data d'iscrizione : 12.08.13

MessaggioTitolo: Re: Info su orale   Mer Mar 21, 2018 3:48 pm

A dire il vero la didattica per competenze è più attuale. Poi è da vedere chi farà parte della commissione. Da quanto vedo i prof. più "vecchi" non amano tanto la didattica per competenze...
Torna in alto Andare in basso
chimico_05

avatar

Messaggi : 922
Data d'iscrizione : 30.01.11

MessaggioTitolo: Re: Info su orale   Mer Mar 21, 2018 8:11 pm

In verità già nella programmazione dell'unità didattica, tra gli obiettivi da raggiungere, si parla di competenze:

-Saper interpretare un grafico
-Saper costruire un modello
-Saper risolvere degli esercizi numerici

....e queste non sono forse competenze?
Torna in alto Andare in basso
Rossana63



Messaggi : 424
Data d'iscrizione : 06.07.11

MessaggioTitolo: Re: Info su orale   Mer Mar 21, 2018 9:52 pm

chimico_05 ha scritto:
In verità già nella programmazione dell'unità didattica, tra gli obiettivi da raggiungere, si parla di competenze:

-Saper interpretare un grafico
-Saper costruire un modello
-Saper risolvere degli esercizi numerici

....e queste non sono forse competenze?

Queste sono le abilità, non le competenze.
Torna in alto Andare in basso
DammiUnaManu

avatar

Messaggi : 92
Data d'iscrizione : 17.12.15

MessaggioTitolo: Re: Info su orale   Sab Mar 24, 2018 11:21 am

L'impostazione dipende dalla tematica che avrai sorteggiato. Certi temi richiedono una UDA, altri una sola lezione, dipende...
Torna in alto Andare in basso
Conny81



Messaggi : 118
Data d'iscrizione : 19.12.14

MessaggioTitolo: Re: Info su orale   Sab Mar 24, 2018 11:29 am

Sembri davvero un'eSperta!!!
Torna in alto Andare in basso
DammiUnaManu

avatar

Messaggi : 92
Data d'iscrizione : 17.12.15

MessaggioTitolo: Re: Info su orale   Sab Mar 24, 2018 11:31 am

Ha ha...
Torna in alto Andare in basso
chimico_05

avatar

Messaggi : 922
Data d'iscrizione : 30.01.11

MessaggioTitolo: Re: Info su orale   Sab Mar 24, 2018 7:41 pm

Rossana63 ha scritto:
chimico_05 ha scritto:
In verità già nella programmazione dell'unità didattica, tra gli obiettivi da raggiungere, si parla di competenze:

-Saper interpretare un grafico
-Saper costruire un modello
-Saper risolvere degli esercizi numerici

....e queste non sono forse competenze?

Queste sono le abilità, non le competenze.

La didattica per "competenze" è la didattica del "saper fare".
Questa si distingue dalla classica didattica del sapere (e stop!) che si limita invece a insegnare (spesso a memoria) un insieme nozioni, formule, teoremi, numeri che il ragazzo conosce al momento dell'interrogazione e dimentica a 24h di distanza (e che io ho sempre combattuto in quanto sterile e priva di utilità).
Competenza significa saper utilizzare le nozioni apprese a lezione per sviluppare una serie di abilità, utili a risolvere problemi pratici, problemi di vita quotidiana, e soprattutto problemi che i ragazzi, dopo il conseguimento del diploma, potrebbero trovarsi a dover affrontare sul posto di lavoro. E risolvere un esercizio numerico, o saper costruire un modello, o saper eseguire correttamente un esperimento in laboratorio, come me la chiami? Non è una competenza?
Torna in alto Andare in basso
Rossana63



Messaggi : 424
Data d'iscrizione : 06.07.11

MessaggioTitolo: Re: Info su orale   Dom Mar 25, 2018 12:37 am

chimico_05 ha scritto:
Rossana63 ha scritto:
chimico_05 ha scritto:
In verità già nella programmazione dell'unità didattica, tra gli obiettivi da raggiungere, si parla di competenze:

-Saper interpretare un grafico
-Saper costruire un modello
-Saper risolvere degli esercizi numerici

....e queste non sono forse competenze?

Queste sono le abilità, non le competenze.

La didattica per "competenze" è la didattica del "saper fare".
Questa si distingue dalla classica didattica del sapere (e stop!) che si limita invece a insegnare (spesso a memoria) un insieme nozioni, formule, teoremi, numeri che il ragazzo conosce al momento dell'interrogazione e dimentica a 24h di distanza (e che io ho sempre combattuto in quanto sterile e priva di utilità).
Competenza significa saper utilizzare le nozioni apprese a lezione per sviluppare una serie di abilità, utili a risolvere problemi pratici, problemi di vita quotidiana, e soprattutto problemi che i ragazzi, dopo il conseguimento del diploma, potrebbero trovarsi a dover affrontare sul posto di lavoro. E risolvere un esercizio numerico, o saper costruire un modello, o saper eseguire correttamente un esperimento in laboratorio, come me la chiami? Non è una competenza?

No.
Sono d'accordissimo con il tuo discorso ma tu fai un po' di confusione con i termini: competenza, in "didattichese", non è sinonimo di abilità (come potrebbe esserlo nel linguaggio comune).

Didattica del sapere, come tu la chiami = CONOSCENZE
Saper fare esercizi, di qualsiasi tipo = ABILITA'
Saper applicare conoscenze e abilità in compiti di realtà = COMPETENZE

Esempi:
So come si fa in teoria un disegno tecnico = conoscenza
So fare un disegno tecnico = abilità
So progettare una casa = competenza

So leggere la musica = conoscenza
So suonare uno strumento = abilità
So eseguire un brano in concerto = competenza

Conosco le regole matematiche = conoscenza
So eseguire calcoli matematici = abilità
So gestire un budget = competenza

Conosco le regole grammaticali di una lingua = conoscenza
So costruire frasi e discorsi in lingua = abilità
Sono in grado di sostenere davvero un discorso in lingua con altre persone = competenza
Torna in alto Andare in basso
Rossana63



Messaggi : 424
Data d'iscrizione : 06.07.11

MessaggioTitolo: Re: Info su orale   Dom Mar 25, 2018 12:55 am

Per essere più precisi:

Raccomandazione del Parlamento Europeo e del Consiglio 23.04.2008
sulla costituzione del Quadro europeo delle qualifiche per l'apprendimento permanente.

...
g) «conoscenze»: risultato dell'assimilazione di informazioni attraverso l'apprendimento. Le conoscenze sono un insieme
di fatti, principi, teorie e pratiche relative ad un settore di lavoro o di studio. Nel contesto del Quadro europeo delle
qualifiche le conoscenze sono descritte come teoriche e/o pratiche;
h) «abilità»: indicano le capacità di applicare conoscenze e di utilizzare know-how per portare a termine compiti e risolvere
problemi. Nel contesto del Quadro europeo delle qualifiche le abilità sono descritte come cognitive (comprendenti
l'uso del pensiero logico, intuitivo e creativo) o pratiche (comprendenti l'abilità manuale e l'uso di metodi, materiali,
strumenti);
i) «competenze»: comprovata capacità di utilizzare conoscenze, abilità e capacità personali, sociali e/o metodologiche, in
situazioni di lavoro o di studio e nello sviluppo professionale e personale. Nel contesto del Quadro europeo delle qualifiche
le competenze sono descritte in termini di responsabilità e autonomia.
Torna in alto Andare in basso
francesca.dipi



Messaggi : 83
Data d'iscrizione : 12.08.15

MessaggioTitolo: Re: Info su orale   Dom Mar 25, 2018 11:34 am

Capisco da quanto scrivete che siete esperti e quindi siete le persone giuste a cui rivolgermi .
Mi spiegate cosa vuol dire scelte didattiche, e scelte metodologiche ?
Ovviamente mi riferisco a :".... 45 minuti. Più precisamente consiste in una lezione simulata e nell’esplicitazione delle scelte didattiche e metodologiche in relazione ai contenuti disciplinari e al contesto scolastico indicati dalla commissione."
Non ho esperienza scolastica . Grazie
Torna in alto Andare in basso
Rossana63



Messaggi : 424
Data d'iscrizione : 06.07.11

MessaggioTitolo: Re: Info su orale   Dom Mar 25, 2018 11:57 am

Grazie Francesca ma non sono un'esperta. Le cose che riporto sono quelle "masticate" durante il recente corso abilitante: sulle competenze hanno insistito moltissimo (non confondere unità didattica con unità di apprendimento, compiti di realtà, ecc. ecc.).
Mi sono fatta un'idea ma preferisco evitare di dare eventuali indicazioni in modo impreciso. Aspetto che qualche collega più preparato ci illumini.
Come avrai capito non si tratta di comprendere il senso della cosa quanto di interpretare i termini in modo esatto, così come gli esperti hanno stabilito in questo campo.
Torna in alto Andare in basso
francesca.dipi



Messaggi : 83
Data d'iscrizione : 12.08.15

MessaggioTitolo: Re: Info su orale   Lun Mar 26, 2018 7:26 am

Chi vuole rispondere ulteriormente ?grazie
Torna in alto Andare in basso
chimico_05

avatar

Messaggi : 922
Data d'iscrizione : 30.01.11

MessaggioTitolo: Re: Info su orale   Lun Mar 26, 2018 11:29 am

Rossana63 ha scritto:


No.
Sono d'accordissimo con il tuo discorso ma tu fai un po' di confusione con i termini: competenza, in "didattichese", non è sinonimo di abilità (come potrebbe esserlo nel linguaggio comune).

Didattica del sapere, come tu la chiami = CONOSCENZE
Saper fare esercizi, di qualsiasi tipo = ABILITA'
Saper applicare conoscenze e abilità in compiti di realtà = COMPETENZE

Esempi:
So come si fa in teoria un disegno tecnico = conoscenza
So fare un disegno tecnico = abilità
So progettare una casa = competenza

So leggere la musica = conoscenza
So suonare uno strumento = abilità
So eseguire un brano in concerto = competenza

Conosco le regole matematiche = conoscenza
So eseguire calcoli matematici = abilità
So gestire un budget = competenza

Conosco le regole grammaticali di una lingua = conoscenza
So costruire frasi e discorsi in lingua = abilità
Sono in grado di sostenere davvero un discorso in lingua con altre persone = competenza


Beh, ma l'unico modo che ha la scuola per far sviluppare competenze è quello di simulare delle situazioni di vita reale, situazioni lavorative, tra le mura dell'edificio scolastico.

Io posso insegnare ai miei alunni a suonare benissimo il pianoforte, ma non posso portarli al teatro Bellini a eseguire un concerto.
Io posso insegnare ai miei alunni a svolgere esercizi numerici e fare esperimenti in modo corretto nel laboratorio scolastico, ma non posso portarli in un vero laboratorio di analisi e fargli fare una misurazione del ferro in un terreno.

Come hai detto giustamente dopo, si tratta di saper interpretare bene i termini, anche se la sostanza del discorso alla fine è quella.


Io quando un ragazzo entra in laboratorio, conduce l'esperimento assegnatogli in modo corretto, conduce tutti i calcoli in modo corretto, mi presenta il risultato finale completo di unità di misura, e mi sa spiegare oralmente tutto ciò che ha fatto (non a memoria ma perchè ha davvero capito cosa ha fatto), sono felice.
Ma anche se il ragazzo non è in grado di affrontare la parte pratica (perchè non tutto ciò che spieghi in aula, puoi farlo in laboratorio....a meno di avere un laboratorio con 500.000€ di strumentazione dentro), il semplice padroneggiare determinate conoscenze per risolvere esercizi numerici o costruire grafici, è un traguardo importante.
Cosa ha sviluppato lo studente? Una competenza? Una abilità? Non lo so, ma so solo che io mi reputo più che soddisfatto come docente, perchè è pronto ad affrontare anche una situazione lavorativa reale.
Che quel che gli ho insegnato non andrà via dopo 1 settimana, ma che gli è rimasto qualcosa, e questo qualcosa lo potrà utilizzare nel mondo che si trova oltre il cancello dell'edificio scolastico.

La tendenza a sezionare, etichettare e categorizzare anche le virgole, è propria dei burocrati.
Torna in alto Andare in basso
Rossana63



Messaggi : 424
Data d'iscrizione : 06.07.11

MessaggioTitolo: Re: Info su orale   Lun Mar 26, 2018 2:53 pm

chimico_05 ha scritto:
Rossana63 ha scritto:


No.
Sono d'accordissimo con il tuo discorso ma tu fai un po' di confusione con i termini: competenza, in "didattichese", non è sinonimo di abilità (come potrebbe esserlo nel linguaggio comune).

Didattica del sapere, come tu la chiami = CONOSCENZE
Saper fare esercizi, di qualsiasi tipo = ABILITA'
Saper applicare conoscenze e abilità in compiti di realtà = COMPETENZE

Esempi:
So come si fa in teoria un disegno tecnico = conoscenza
So fare un disegno tecnico = abilità
So progettare una casa = competenza

So leggere la musica = conoscenza
So suonare uno strumento = abilità
So eseguire un brano in concerto = competenza

Conosco le regole matematiche = conoscenza
So eseguire calcoli matematici = abilità
So gestire un budget = competenza

Conosco le regole grammaticali di una lingua = conoscenza
So costruire frasi e discorsi in lingua = abilità
Sono in grado di sostenere davvero un discorso in lingua con altre persone = competenza


Beh, ma l'unico modo che ha la scuola per far sviluppare competenze è quello di simulare delle situazioni di vita reale, situazioni lavorative, tra le mura dell'edificio scolastico.

Io posso insegnare ai miei alunni a suonare benissimo il pianoforte, ma non posso portarli al teatro Bellini a eseguire un concerto.
Io posso insegnare ai miei alunni a svolgere esercizi numerici e fare esperimenti in modo corretto nel laboratorio scolastico, ma non posso portarli in un vero laboratorio di analisi e fargli fare una misurazione del ferro in un terreno.

Come hai detto giustamente dopo, si tratta di saper interpretare bene i termini, anche se la sostanza del discorso alla fine è quella.


Io quando un ragazzo entra in laboratorio, conduce l'esperimento assegnatogli in modo corretto, conduce tutti i calcoli in modo corretto, mi presenta il risultato finale completo di unità di misura, e mi sa spiegare oralmente tutto ciò che ha fatto (non a memoria ma perchè ha davvero capito cosa ha fatto), sono felice.
Ma anche se il ragazzo non è in grado di affrontare la parte pratica (perchè non tutto ciò che spieghi in aula, puoi farlo in laboratorio....a meno di avere un laboratorio con 500.000€ di strumentazione dentro), il semplice padroneggiare determinate conoscenze per risolvere esercizi numerici o costruire grafici, è un traguardo importante.
Cosa ha sviluppato lo studente? Una competenza? Una abilità? Non lo so, ma so solo che io mi reputo più che soddisfatto come docente, perchè è pronto ad affrontare anche una situazione lavorativa reale.
Che quel che gli ho insegnato non andrà via dopo 1 settimana, ma che gli è rimasto qualcosa, e questo qualcosa lo potrà utilizzare nel mondo che si trova oltre il cancello dell'edificio scolastico.

La tendenza a sezionare, etichettare e categorizzare anche le virgole, è propria dei burocrati.

Torno a ripetere: sono d'accordo con te. Se vogliamo discutere di queste cose è però necessario accordarsi sul significato esatto dei termini. Se per me competenza è una cosa mentre per te un'altra, non saremo in grado in futuro di affrontare una discussione.
E siccome ognuno di noi ha le proprie idee, ci sono persone esperte che danno definizioni precise sui termini, per chiarezza.
Poi, anch'io sono del parere che la scuola dovrebbe insistere su conoscenze e abilità, perché le competenze si sviluppano poi fuori da scuola in modo naturale per non dire obbligato.
Qui si stava parlando di concorso: bisogna arrivare alla prova consapevoli del fatto che se usiamo un termine i commissari lo intenderanno in un certo modo e rischieremmo di essere fraintesi se non utilizzassimo lo stesso loro linguaggio.
Per quanto riguarda le attività a scuola si pensava bastassero quelle che tu, come me, fai fare ai tuoi alunni. Ora invece sono richiesti anche compiti di realtà: se i miei alunni, dopo aver imparato a suonare benissimo non hanno la possibilità di esibirsi ad un concerto devo organizzare un saggio musicale per poter valutare anche le competenze acquisite.

Se mi obbligano a valutare le competenze, così come descritte, non potrò più riportare il voto ottenuto nelle altre prove, come si faceva prima: è bravo a fare i calcoli = competente in matematica.

Perché nella vita ci sono persone che magari erano bravissimi a scuola poi messi di fronte alla realtà hanno concluso poco o nulla? Mentre altri andavano così così a scuola e poi hanno fatto carriera nelle materie in cui prendevano 4?

Un mio alunno può essere un mostro quando suona da solo e completamente impedito davanti ad un pubblico.

A noi, come dipendenti statali, chiedono di sviluppare, valutare e certificare i tre aspetti (come definiti da loro) e non li dobbiamo confondere; poi ogni docente organizza la didattica come ritiene giusto. Se dai più importanza alle abilità insisti su quelle, ma non potrai fare solo quelle.
Torna in alto Andare in basso
 
Info su orale
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» info dimensioni testicoli
» info isteroscopia
» ci sono voluti 6 mesi ma mi ha chiesto info
» altre info istero
» cisti info

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Concorso docenti-
Vai verso: