Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 CONGEDO LEGGE 104 - UNICA ALTERNATIVA AVERE STESSA RESIDENZA DELLA PERSONA DA ASSISTERE?

Andare in basso 
AutoreMessaggio
andrea_mec



Messaggi : 122
Data d'iscrizione : 24.07.12

MessaggioTitolo: CONGEDO LEGGE 104 - UNICA ALTERNATIVA AVERE STESSA RESIDENZA DELLA PERSONA DA ASSISTERE?   Gio Ago 02, 2018 4:48 pm

Salve,
vorrei sapere come si fa per ottenere un congedo per qualche mese nella situazione che sto per descrivere.
Un docente che ha già ottenuto il permesso 104 per assistere il papà gravemente invalido, che però risiede in un luogo diverso da quello del docente. Il docente finora ha usufruito rarissimamente di qualche giorno di permesso arrangiandosi come poteva ma ora, dal momento che le condizioni di salute del padre sono peggiorate molto (è in fin di vita ed ha bisogno di costante assistenza giorno e notte), vorrebbe usufruire del congedo mantenendo la residenza diversa da quella del padre.
Il cambio di residenza comporterebbe vari problemi (non ultimo il disagio delle pratiche burocratiche in un momento molto critico) e visto che la prospettiva di vita del padre non è elevata, non ne varrebbe la pena.
Finora il domicilio (non la residenza) del docente è sempre stato a casa di suo padre, ma ora pare che per ottenere il congedo sia necessario il cambio di residenza.
Mi confermate che non esiste alternativa al cambio di residenza?
GRAZIEEEEEEEE!
Torna in alto Andare in basso
Mary T

avatar

Messaggi : 1217
Data d'iscrizione : 25.10.15

MessaggioTitolo: Re: CONGEDO LEGGE 104 - UNICA ALTERNATIVA AVERE STESSA RESIDENZA DELLA PERSONA DA ASSISTERE?   Gio Ago 02, 2018 5:17 pm

È così: per poter usufruire del congedo biennale la condizione necessaria è di avere la stessa residenza dell'assistito.
Torna in alto Andare in basso
andrea_mec



Messaggi : 122
Data d'iscrizione : 24.07.12

MessaggioTitolo: Re: CONGEDO LEGGE 104 - UNICA ALTERNATIVA AVERE STESSA RESIDENZA DELLA PERSONA DA ASSISTERE?   Gio Ago 02, 2018 5:34 pm

Ma è scritto da qualche parte?
Torna in alto Andare in basso
fradacla
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 19202
Data d'iscrizione : 24.08.10

MessaggioTitolo: Re: CONGEDO LEGGE 104 - UNICA ALTERNATIVA AVERE STESSA RESIDENZA DELLA PERSONA DA ASSISTERE?   Gio Ago 02, 2018 6:21 pm

Se la tua residenza è in un comune diverso da quello di tuo padre, forse può interessarti questo

D. Cosa si intende invece per “convivenza”?

R. Il diritto al congedo è subordinato per tutti i soggetti legittimati, tranne che per i genitori che assistono il figlio disabile, alla sussistenza della convivenza intesa come coabitazione, nello stesso appartamento, con il disabile da assistere.

Questo requisito è provato mediante la produzione di dichiarazioni sostitutive, rese ai sensi degli artt. 46 e 47 d.P.R. n. 445 del 2000, dalle quali risulti la concomitanza della residenza anagrafica e della convivenza, ossia della coabitazione (art. 4 del d.P.R. n. 223 del 1989).

D. Esistono delle deroghe?

R. Sì.


Il requisito della convivenza previsto nella norma si intende soddisfatto anche nel caso in cui la dimora abituale del dipendente e della persona in situazione di handicap grave siano nello stesso stabile (appartamenti distinti nell’ambito dello stesso numero civico) ma non nello stesso interno.
Tale requisito potrà altresì ritenersi soddisfatto anche nei casi in cui sia attestata, mediante la dovuta dichiarazione sostitutiva, la dimora temporanea (che comunque non spetta se si è già residenti in quel comune), ossia l’iscrizione nello schedario della popolazione temporanea di cui all’art. 32 del d.P.R. n. 223 del 1989, pur risultando diversa la dimora abituale (residenza) del dipendente o del disabile.
Le amministrazioni disporranno per gli usuali controlli al fine di verificare la veridicità delle dichiarazioni (art. 71 del citato d.P.R. n. 445 del 2000).

Il requisito della “convivenza” sarà quindi accertato d’ufficio previa indicazione da parte dell’interessato degli elementi indispensabili per il reperimento dei dati inerenti la residenza anagrafica, ovvero l’eventuale dimora temporanea (vedi iscrizione nello schedario della popolazione temporanea di cui all’art.32 D.P.R. n. 223/89), ove diversa dalla dimora abituale (residenza) del dipendente o del disabile.


https://www.orizzontescuola.it/guida/congedo-biennale-assistere-familiare-handicap-grave-le-faq/
Torna in alto Andare in basso
eugenio66



Messaggi : 960
Data d'iscrizione : 09.05.11

MessaggioTitolo: Re: CONGEDO LEGGE 104 - UNICA ALTERNATIVA AVERE STESSA RESIDENZA DELLA PERSONA DA ASSISTERE?   Ven Ago 03, 2018 6:58 pm

La precisazione di fradacla è corretta, in ogni caso la norma specifica che per convivenza s'intende stesso Comune, stessa via, stesso numero civico anche con interni diversi.
Torna in alto Andare in basso
fradacla
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 19202
Data d'iscrizione : 24.08.10

MessaggioTitolo: Re: CONGEDO LEGGE 104 - UNICA ALTERNATIVA AVERE STESSA RESIDENZA DELLA PERSONA DA ASSISTERE?   Ven Ago 03, 2018 9:25 pm

Forse ti è sfuggito che nell'articolo si suggerisce un'altra possibilità, quella di chiedere l'iscrizione nello schedario della popolazione temporanea. Non quindi un cambio di residenza.
Torna in alto Andare in basso
eugenio66



Messaggi : 960
Data d'iscrizione : 09.05.11

MessaggioTitolo: Re: CONGEDO LEGGE 104 - UNICA ALTERNATIVA AVERE STESSA RESIDENZA DELLA PERSONA DA ASSISTERE?   Sab Ago 04, 2018 9:02 am

fradacla ha scritto:
Forse ti è sfuggito che nell'articolo si suggerisce un'altra possibilità, quella di chiedere l'iscrizione nello schedario della popolazione temporanea. Non quindi un cambio di residenza.

Io non ho mai scritto nulla inerente il cambio di residenza.
Torna in alto Andare in basso
eugenio66



Messaggi : 960
Data d'iscrizione : 09.05.11

MessaggioTitolo: Re: CONGEDO LEGGE 104 - UNICA ALTERNATIVA AVERE STESSA RESIDENZA DELLA PERSONA DA ASSISTERE?   Sab Ago 04, 2018 10:09 am

Chiedo ai moderatori se è possibile che il figlio referente unico (parenti "mancanti") convivente con il genitore disabile grave fruisca necessariamente di un periodo di congedo biennale in attesta di assegnazione provvisoria e/o ordinanza favorevole GdL e che, in caso di esiti positivi, revochi il congedo.

In altre parole è possibile revocare, la restante parte del congedo, per i motivi di cui sopra e rientrare in servizio nella nuova scuola assegnata ubicata a pochi minuti dalla residenza del disabile??


Grazie.
Torna in alto Andare in basso
 
CONGEDO LEGGE 104 - UNICA ALTERNATIVA AVERE STESSA RESIDENZA DELLA PERSONA DA ASSISTERE?
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» CONVIVENZA CON LA PERSONA DA ASSISTERE( LEGGE 104)
» insegnante coniuge di militare. Unica alternativa la separazione?
» Legge 104/92 genitore con diversa residenza
» congedo straordinario biennale e residenza
» Congedo biennale l. 104 e convivenza

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Ferie, assenze, permessi, stipendi, cedolini, disoccupazione-
Vai verso: