Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

valore abilitante titoli per dm e itp e linguaggio della giurisprudenza Contatti
Ultimi argomenti
Link sponsorizzati

Condividi
 

 valore abilitante titoli per dm e itp e linguaggio della giurisprudenza

Andare in basso 
AutoreMessaggio
seasparrow



Messaggi : 4568
Data d'iscrizione : 16.01.16
Età : 60
Località : Venezia

valore abilitante titoli per dm e itp e linguaggio della giurisprudenza Empty
MessaggioTitolo: valore abilitante titoli per dm e itp e linguaggio della giurisprudenza   valore abilitante titoli per dm e itp e linguaggio della giurisprudenza EmptyLun Ago 19, 2019 1:26 am

facendo una ricerca sulla asimmetria di giurisprudenza tra diplomati magistrali e itp ho
scoperto questo lungo articolo che tutto sommato con buona volonta' tenta di fare chiarezza

il problema e' che e' praticamente illeggibile ...
se volete provarci voi ... l'italiano usato e' tra i piu' incomprensibili

http://www.ildirittoamministrativo.it/Il-valore-abilitante-del-diploma-magistrale-alla-luce-degli-ultimi-interventi-giurisprudenziali-efficacia-novativa-della-cognizione-giudiziale-amministrativa/stu336

ho capito che sono esistiti corsi di 120 ore dei quali non sapevo

addirittura ho scoperto l'esistenza della parola eone mutuata nella giurisprudenza dalla geologia

2. (geol.) la piu' grande tra le suddivisioni dell'eta' della Terra, a sua volta suddivisa in ere

https://www.garzantilinguistica.it/ricerca/?q=eone

copiati dall'articolo sopra

anche per questa categoria(ITP), come per i diplomati magistrali, ritorna l’ipotesi della ricordata nulla valenza abilitante del titolo – che', altrimenti, non si spiegherebbe la necessita' di un regime transitorio e del conseguimento di un titolo, laddove verosimilmente gia' ricompreso nel titolo di studio

sull'invasione di campo di alcuni magistrati

l’intervento giudiziale si e' rivelato pesantemente invasivo non tanto e solo della discrezionalita' o del merito amministrativo propriamente intesi, quanto e piu' della stessa potesta' legislativa, laddove, come ampiamente argomentato alla precorrente narrativa, non si e' limitato ad individuare i profili di illegittimita' dei provvedimenti impugnati ai fini di loro conformita' al dettato normativo, bensi' ha enucleato ex novo la disciplina concretamente applicabile attraverso un’interpretazione, occorre ribadirlo, novativa
Torna in alto Andare in basso
mordekayn



Messaggi : 4960
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 29

valore abilitante titoli per dm e itp e linguaggio della giurisprudenza Empty
MessaggioTitolo: Re: valore abilitante titoli per dm e itp e linguaggio della giurisprudenza   valore abilitante titoli per dm e itp e linguaggio della giurisprudenza EmptyLun Ago 19, 2019 1:36 pm

Sui DM ( sugli itp lascio la palla ad altri, un bordello) non ho mai capito il motivo del casino che ha combinato la magistratura ( a vario titolo).

Abbiamo ad oggi quasi 7000 DM in ruolo con riserva (soggetti a meriti), quasi 10000 in ruolo SENZA riserva (oramai intoccabili) e un totale di 50000 diplomati magistrali che lavorano con contratti con riserva (per lo piu' contratti a tempo determinato da GAE o prima fascia di istituto)

E' o non è il DM abilitante?

Se lo è possono inserirsi in seconda fascia.

Le gae una volta chiuse a quale titolo ci si può inserire?
Eppure in questi anni è successo questo.

Lo straordinario sanerà negli anni questa vicenda.
Torna in alto Andare in basso
Mairu

Mairu

Messaggi : 540
Data d'iscrizione : 14.03.16

valore abilitante titoli per dm e itp e linguaggio della giurisprudenza Empty
MessaggioTitolo: Re: valore abilitante titoli per dm e itp e linguaggio della giurisprudenza   valore abilitante titoli per dm e itp e linguaggio della giurisprudenza EmptyLun Ago 19, 2019 3:19 pm

[quote:cc3a="mordekayn"]Sui DM ( sugli itp lascio la palla ad altri, un bordello) non ho mai capito il motivo del casino che ha combinato la magistratura ( a vario titolo).

Abbiamo ad oggi quasi 7000 DM in ruolo con riserva (soggetti a meriti), quasi 10000 in ruolo SENZA riserva (oramai intoccabili) e un totale di 50000 diplomati magistrali che lavorano con contratti con riserva (per lo piu' contratti a tempo determinato da GAE o prima fascia di istituto)

E' o non è il DM abilitante?

Se lo è possono inserirsi in seconda fascia.

Le gae una volta chiuse a quale titolo ci si può inserire?
Eppure in questi anni è successo questo.

Lo straordinario sanerà negli anni questa vicenda. [/quote]

La questione è molto ingarbugliata, ma cerco di spiegarti quello che ho compreso leggendo i testi delle sentenze. Quando nel 2014 il ministero ha riconosciuto il DM come abilitante, perché per legge lo è, i diplomati magistrali hanno fatto ricorso per entrare in GAE sostenendo che se avessero riconosciuto prima tale titolo come abilitante nel 2002 avrebbero potuto inserirsi in GAE, come i laureati in SFP.
Purtroppo, non hanno tenuto conto che per essere inseriti nelle allora GP non bastava essere abilitati tout court, ma bisognava rientrare nelle categorie di abilitati stabilite dalla legge (inizialmente solo quelli che avevano fatto il concorso, poi anche gli abilitati con SFP).
Quindi erano abilitati già nel 2002, ma non potevano accedere alle GAE. La plenaria ha ribadito questo.
Mi chiederai perché allora alcuni diplomati magistrali abbiano ottenuto sentenze favorevoli. A mio modo di vedere, l'unica spiegazione che riesco a darmi è che prima che iniziassero i ricorsi massicci di tutti i DM in tutta Italia, i magistrati non avevano approfondito troppo la questione, e hanno concesso sentenze favorevoli anche perché hanno tenuto conto che i ricorsisti erano pochi e che effettivamente non era stata concessa ai DM l'opportunità di entrare in ruolo per ben 12 anni.
Torna in alto Andare in basso
GG82



Messaggi : 1124
Data d'iscrizione : 08.08.13

valore abilitante titoli per dm e itp e linguaggio della giurisprudenza Empty
MessaggioTitolo: Re: valore abilitante titoli per dm e itp e linguaggio della giurisprudenza   valore abilitante titoli per dm e itp e linguaggio della giurisprudenza EmptyLun Ago 19, 2019 5:34 pm

[quote:246e="Mairu"]

Purtroppo, non hanno tenuto conto che per essere inseriti nelle allora GP non bastava essere abilitati tout court, ma bisognava rientrare nelle categorie di abilitati stabilite dalla legge (inizialmente solo quelli che avevano fatto il concorso, poi anche gli abilitati con SFP).
[/quote]

Oltre agli idonei ai concorsi ordinari e agli SFP, erano in GP anche i diplomati magistrali che avevano preso l'abilitazione tramite i corsi-concorsi del 1999-2000 riservati a coloro con 360 di servizio (compreso quello nelle non statali legalmente riconosciute) tra il 1990 e il 2000 (di cui 180 dal 1995). Ci fu anche un'edizione 2001?

E poi ci furono anche quelli del riservatario del 2005/06 con 360 giorni di servizio nel periodo 1999-2004 che furono iscritti alle GP/GAE con riserva fino a conseguimento titolo.

I riservatari 1999-2000 e 2005-06 ci furono anche per le altre cdc, inclusi gli ITP.
Torna in alto Andare in basso
seasparrow



Messaggi : 4568
Data d'iscrizione : 16.01.16
Età : 60
Località : Venezia

valore abilitante titoli per dm e itp e linguaggio della giurisprudenza Empty
MessaggioTitolo: Re: valore abilitante titoli per dm e itp e linguaggio della giurisprudenza   valore abilitante titoli per dm e itp e linguaggio della giurisprudenza EmptyLun Ago 19, 2019 9:24 pm

[quote:7af0="mordekayn"]sui DM (sugli itp lascio la palla ad altri, un bordello) non ho mai capito il motivo del casino che ha combinato la magistratura (a vario titolo) ... e' o non e' il DM abilitante? [/quote]

il problema nasce da leggi e sentenze prodotte con un linguaggio talmente ingarbugliato da essere incomprensibile in prima lettura (vedi l'articolo riportato sopra da me)

da quello che ho capito io il titolo dm diventava abilitante previa frequenza di un corso di 120 ore non selettivo e di un concorso per titoli (e non per esami) non seletivo ... che poi una sentenza possa aver stabilito diversamente puo' anche starci vista la non selettivita'

quello che rimane inspiegabile per me e' l'asimmetria di giurisprudenza tra dm e itp dato che anche questi mi sembra di aver capito potevano fare il corso concorso non selettivo
Torna in alto Andare in basso
Mairu

Mairu

Messaggi : 540
Data d'iscrizione : 14.03.16

valore abilitante titoli per dm e itp e linguaggio della giurisprudenza Empty
MessaggioTitolo: Re: valore abilitante titoli per dm e itp e linguaggio della giurisprudenza   valore abilitante titoli per dm e itp e linguaggio della giurisprudenza EmptyLun Ago 19, 2019 11:34 pm

[quote:d6bb="GG82"][quote:d6bb="Mairu"]

Purtroppo, non hanno tenuto conto che per essere inseriti nelle allora GP non bastava essere abilitati tout court, ma bisognava rientrare nelle categorie di abilitati stabilite dalla legge (inizialmente solo quelli che avevano fatto il concorso, poi anche gli abilitati con SFP).
[/quote]

Oltre agli idonei ai concorsi ordinari e agli SFP, erano in GP anche i diplomati magistrali che avevano preso l'abilitazione tramite i corsi-concorsi del 1999-2000 riservati a coloro con 360 di servizio (compreso quello nelle non statali legalmente riconosciute) tra il 1990 e il 2000 (di cui 180 dal 1995). Ci fu anche un'edizione 2001?

E poi ci furono anche quelli del riservatario del 2005/06 con 360 giorni di servizio nel periodo 1999-2004 che furono iscritti alle GP/GAE con riserva fino a conseguimento titolo.

I riservatari 1999-2000 e 2005-06 ci furono anche per le altre cdc, inclusi gli ITP.[/quote]

Grazie per la precisazione. Sapevo della presenza dei DM anche con corsi-concorsi riservati, ma mi sono tenuta generica perché non sapevo nel dettaglio quali.
In ogni caso mi confermi che la legge normava in maniera molto precisa quali abilitati avessero accesso alle GP e non parlava di abilitati in generale.
Torna in alto Andare in basso
seasparrow



Messaggi : 4568
Data d'iscrizione : 16.01.16
Età : 60
Località : Venezia

valore abilitante titoli per dm e itp e linguaggio della giurisprudenza Empty
MessaggioTitolo: Re: valore abilitante titoli per dm e itp e linguaggio della giurisprudenza   valore abilitante titoli per dm e itp e linguaggio della giurisprudenza EmptyLun Ago 19, 2019 11:52 pm

[quote:77fb="Mairu"]in ogni caso mi confermi che la legge normava in maniera molto precisa quali abilitati avessero accesso alle GP e non parlava di abilitati in generale [/quote]
come ho gia' detto per me molta della confusione nasce dal fatto che una volta l'abilitazione stava in corrispondenza biunivoca con aver superato un concorso (per titoli ed esami o anche soltanto per titoli se previsto cosi')
da una certa data in poi (non ho capito che data) abilitazione ha incominciato a significare aver seguito un corso abilitante e nulla piu'
Torna in alto Andare in basso
GG82



Messaggi : 1124
Data d'iscrizione : 08.08.13

valore abilitante titoli per dm e itp e linguaggio della giurisprudenza Empty
MessaggioTitolo: Re: valore abilitante titoli per dm e itp e linguaggio della giurisprudenza   valore abilitante titoli per dm e itp e linguaggio della giurisprudenza EmptyMar Ago 20, 2019 12:05 am

[quote:4936="Mairu"][quote:4936="GG82"][quote:4936="Mairu"]

Purtroppo, non hanno tenuto conto che per essere inseriti nelle allora GP non bastava essere abilitati tout court, ma bisognava rientrare nelle categorie di abilitati stabilite dalla legge (inizialmente solo quelli che avevano fatto il concorso, poi anche gli abilitati con SFP).
[/quote]

Oltre agli idonei ai concorsi ordinari e agli SFP, erano in GP anche i diplomati magistrali che avevano preso l'abilitazione tramite i corsi-concorsi del 1999-2000 riservati a coloro con 360 di servizio (compreso quello nelle non statali legalmente riconosciute) tra il 1990 e il 2000 (di cui 180 dal 1995). Ci fu anche un'edizione 2001?

E poi ci furono anche quelli del riservatario del 2005/06 con 360 giorni di servizio nel periodo 1999-2004 che furono iscritti alle GP/GAE con riserva fino a conseguimento titolo.

I riservatari 1999-2000 e 2005-06 ci furono anche per le altre cdc, inclusi gli ITP.[/quote]

Grazie per la precisazione. Sapevo della presenza dei DM anche con corsi-concorsi riservati, ma mi sono tenuta generica perché non sapevo nel dettaglio quali.
In ogni caso mi confermi che la legge normava in maniera molto precisa quali abilitati avessero accesso alle GP e non parlava di abilitati in generale. [/quote]

Già il fatto che avessero fatto i corsi-concorsi anche per i DM, era uno segno che il diploma e basta non era considerato sufficiente. Altrimenti, non avrebbero avuto senso questi corsi-concorsi per infanzia e primaria.

[quote:4936="seasparrow"][quote:4936="Mairu"]in ogni caso mi confermi che la legge normava in maniera molto precisa quali abilitati avessero accesso alle GP e non parlava di abilitati in generale [/quote]
come ho gia' detto per me molta della confusione nasce dal fatto che una volta l'abilitazione stava in corrispondenza biunivoca con aver superato un concorso (per titoli ed esami o anche soltanto per titoli se previsto cosi')
da una certa data in poi (non ho capito che data) abilitazione ha incominciato a significare aver seguito un corso abilitante e nulla piu'[/quote]

se intendi il corso delle "120 ore", quello aveva un eame finale. Era in pratica il riservatario del 1999, poi ripetuto nel 2000 e 2001.
Che poi esistano "leggende metropolitane" su come fosse facile passare quell'esame è un'altra storia, ma formalmente un esame in cui si poteva essere bocciati esisteva.
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




valore abilitante titoli per dm e itp e linguaggio della giurisprudenza Empty
MessaggioTitolo: Re: valore abilitante titoli per dm e itp e linguaggio della giurisprudenza   valore abilitante titoli per dm e itp e linguaggio della giurisprudenza Empty

Torna in alto Andare in basso
 
valore abilitante titoli per dm e itp e linguaggio della giurisprudenza
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Vai verso: