Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 perchè non viene fatto un controllo medico psico-attitudinale ai docenti?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
kettyformica



Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 22.12.12

MessaggioOggetto: perchè non viene fatto un controllo medico psico-attitudinale ai docenti?   Sab Giu 08, 2013 3:15 pm

Scusate se mi son presentata così
Ho appena letto un discussione su fb ve la metto così per rendervi conto che gente esiste..e poi mi chiedo ma perchè in alcune professioni ogni anno fanno controlli, i medici (alcuni) i piloti ecc.. e gli insegnanti no!

- Non l'ho passato
- cmq a me i bambini non piacciono. meglio così..
-Ma secondo voi tutti quelli che hanno fatto questo concorso erano spinti dall'all'amore per i bambini o dalla possibilità di un posto sicuro, tranquillo con tante vacanze estive???? io la seconda.
-anzi, vi dirò di più. il concorso all'infanzia non l'ho fatto sia perchè ha meno ferie e sia perchè i bambini piccoli li trovo odiosi-
-poi il fatto che i bambini non mi piacciono non credo che sia un male. magari come maestra elementare sarei stata severa ma con i risultati
- cmq a me interessava il lavoro per i due mesi di vancanza
-per te ci vuole amore e pazienza, secondo me sarebbe meglio educazione e disciplina. scuola militare per tutti i bambini!!! così si farebbe un italia di persone serie!

Dopo questo mi chiedo..quanti insegnanti passeranno con tali idee?? poi non piangiamo sul latte versato!
Tornare in alto Andare in basso
veruska10



Messaggi : 36
Data d'iscrizione : 25.05.13

MessaggioOggetto: Re: perchè non viene fatto un controllo medico psico-attitudinale ai docenti?   Sab Giu 08, 2013 3:37 pm

Queste parole fanno davvero paura Ma i bambini non vogliono stare con chi non li ama Lo percepiscono Io amo i miei bambini Li ho con me da tre anni


Ultima modifica di veruska10 il Sab Giu 08, 2013 3:41 pm, modificato 2 volte
Tornare in alto Andare in basso
paniscus



Messaggi : 1607
Data d'iscrizione : 27.04.12

MessaggioOggetto: Re: perchè non viene fatto un controllo medico psico-attitudinale ai docenti?   Sab Giu 08, 2013 3:40 pm

E secondo te questi il concorso lo passano?

Perché mai dovrebbero essere sottoposti a un test attitudinale per l'idoneità a fare l'insegnante, se comunque NON faranno gli insegnanti?
Tornare in alto Andare in basso
veruska10



Messaggi : 36
Data d'iscrizione : 25.05.13

MessaggioOggetto: Re: perchè non viene fatto un controllo medico psico-attitudinale ai docenti?   Sab Giu 08, 2013 3:46 pm

Qualcuno potrebbe averlo passato
Tornare in alto Andare in basso
paniscus



Messaggi : 1607
Data d'iscrizione : 27.04.12

MessaggioOggetto: Re: perchè non viene fatto un controllo medico psico-attitudinale ai docenti?   Sab Giu 08, 2013 3:58 pm

E allora la deduzione quale sarebbe? Che dovrebbero fare gli insegnanti solo quelli che sono disposti a lavorare per missione e a sperticarsi di sacrificio e di abnegazione individuale, nonché di sdilinquimento sentimentale su quanto aaaamaaaaanoooooooo gli alunni? Nella mia esperienza, quelli spesso sono i meno professionali e i meno efficaci!
Tornare in alto Andare in basso
veruska10



Messaggi : 36
Data d'iscrizione : 25.05.13

MessaggioOggetto: Re: perchè non viene fatto un controllo medico psico-attitudinale ai docenti?   Sab Giu 08, 2013 7:08 pm

Quando lavori con i bambini è inevitabile che si creino dei forti legami. Secondo la mia esperienza ciò non intacca la professionalità Si deve sempre ricordare che oltre a dare loro delle competenze ,bisogna anche impartire le regole del vivere civile.


Ultima modifica di veruska10 il Sab Giu 08, 2013 10:31 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Tot@lrec



Messaggi : 81
Data d'iscrizione : 12.05.13

MessaggioOggetto: Re: perchè non viene fatto un controllo medico psico-attitudinale ai docenti?   Sab Giu 08, 2013 7:27 pm

paniscus ha scritto:
E allora la deduzione quale sarebbe? Che dovrebbero fare gli insegnanti solo quelli che sono disposti a lavorare per missione e a sperticarsi di sacrificio e di abnegazione individuale, nonché di sdilinquimento sentimentale su quanto aaaamaaaaanoooooooo gli alunni? Nella mia esperienza, quelli spesso sono i meno professionali e i meno efficaci!

Condivido al 100%.
Più che test psico-attitudinali, occorrerebbero, a mio modesto avviso, SEVERISSIMI test culturali, allo scopo di evitare di mettere in cattedra individui che non sono neppure in grado di scrivere un post di cinque righe senza compiere genocidio della sintassi (vedi l'iniziatore di questo stesso thread).
E' la competenza culturale e la padronanza della materia che rende un docente degno di essere definito tale, non lo sdilinquimento nella retorica di circostanza sull'amore e sulla dedizione verso i "bambini" (i quali, in casi che sappiamo essere non rari, sono in realtà orridi ceffi già belli e pronti per la galera).
La mia insegnante di latino ci detestava e ci insultava quotidianamente, ma tutto ciò che oggi conosco (che è tanto) l'ho imparato da lei. Avercene ancora di insegnanti così, invece di certi somari patentati! (Che però amano tanto tanto i bambini).
Tornare in alto Andare in basso
veruska10



Messaggi : 36
Data d'iscrizione : 25.05.13

MessaggioOggetto: Re: perchè non viene fatto un controllo medico psico-attitudinale ai docenti?   Dom Giu 09, 2013 7:16 am

Tot@Irec ecco perchè offendi le persone . L'hai imparato dalla tua vecchia professoressa. Io ho avuto tanti bravi professori ma nessuno mi ha mai insultata . Paniscus anche tu condividi la metodologia usata dalla professoressa di Tot@Irec?
Tornare in alto Andare in basso
paniscus



Messaggi : 1607
Data d'iscrizione : 27.04.12

MessaggioOggetto: Re: perchè non viene fatto un controllo medico psico-attitudinale ai docenti?   Dom Giu 09, 2013 9:23 am

Io non ho offeso nessuno. Mi sono limitata a dire che trovo patetica (e soprattutto DANNOSA) la retorica sulla visione sentimentale dell'insegnamento, tutto lì.
Tornare in alto Andare in basso
A0quarantasette



Messaggi : 2948
Data d'iscrizione : 29.08.12

MessaggioOggetto: Re: perchè non viene fatto un controllo medico psico-attitudinale ai docenti?   Dom Giu 09, 2013 11:12 am

paniscus ha scritto:
E allora la deduzione quale sarebbe? Che dovrebbero fare gli insegnanti solo quelli che sono disposti a lavorare per missione e a sperticarsi di sacrificio e di abnegazione individuale, nonché di sdilinquimento sentimentale su quanto aaaamaaaaanoooooooo gli alunni? Nella mia esperienza, quelli spesso sono i meno professionali e i meno efficaci!

Condivido in pieno! parlo con cognizione di causa, dal momento che facendo sostegno sono in compresenza con altri insegnanti e vedo come operano in classe.
Vi assicuro che quelli disponibili ad ogni sorta di progetto pagato per pochi spiccioli o non pagato affatto, quelli che passano per stacanovisti, quelli che a loro dire hanno scelto la professione per missione etc, in classe sono i peggiori.
A volte sembra che la loro estrema disponibilità serva a compensare la totale mancanza di capacità professionale.
Chi è veramente capace non ha bisogno di dimostrare di essere bravo lavorando gratis.
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: perchè non viene fatto un controllo medico psico-attitudinale ai docenti?   Dom Giu 09, 2013 11:39 am

paniscus ha scritto:
E allora la deduzione quale sarebbe? Che dovrebbero fare gli insegnanti solo quelli che sono disposti a lavorare per missione e a sperticarsi di sacrificio e di abnegazione individuale, nonché di sdilinquimento sentimentale su quanto aaaamaaaaanoooooooo gli alunni? Nella mia esperienza, quelli spesso sono i meno professionali e i meno efficaci!
Però Paniscus, sentire futuri insegnanti (????) che sostengono di trovare i bambinio "odiosi" ed è con loro che dovrebbero lavorare, che "desiderano" per loro una sorta di "scuola militare"....porta obbligatoriamente a deduzioni di un certo tipo e CERTAMENTE dovrebbero fare gli insegnanti SOLO le persone motivate per farlo e le motivazioni non possono essere premesse simili. SONO DISGUSTATA!!!!
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: perchè non viene fatto un controllo medico psico-attitudinale ai docenti?   Dom Giu 09, 2013 11:49 am

Tot@lrec ha scritto:
paniscus ha scritto:
E allora la deduzione quale sarebbe? Che dovrebbero fare gli insegnanti solo quelli che sono disposti a lavorare per missione e a sperticarsi di sacrificio e di abnegazione individuale, nonché di sdilinquimento sentimentale su quanto aaaamaaaaanoooooooo gli alunni? Nella mia esperienza, quelli spesso sono i meno professionali e i meno efficaci!

Condivido al 100%.
Più che test psico-attitudinali, occorrerebbero, a mio modesto avviso, SEVERISSIMI test culturali, allo scopo di evitare di mettere in cattedra individui che non sono neppure in grado di scrivere un post di cinque righe senza compiere genocidio della sintassi (vedi l'iniziatore di questo stesso thread).
E' la competenza culturale e la padronanza della materia che rende un docente degno di essere definito tale, non lo sdilinquimento nella retorica di circostanza sull'amore e sulla dedizione verso i "bambini" (i quali, in casi che sappiamo essere non rari, sono in realtà orridi ceffi già belli e pronti per la galera).
La mia insegnante di latino ci detestava e ci insultava quotidianamente, ma tutto ciò che oggi conosco (che è tanto) l'ho imparato da lei. Avercene ancora di insegnanti così, invece di certi somari patentati! (Che però amano tanto tanto i bambini).
Perchè non ripristinare, quindi, anche bacchetta, ceci sotto le ginocchia e se fosse possibile introdurre la frusta??
Trovo inconcepibile "ammirare" insegnanti che detestano gli alunni e li insultano quotidianamente.......abbiamo punti di vista diametralmente opposti....e questo non ha niente a che fare con la preparazione e le competenze di un docente!!
Tornare in alto Andare in basso
paniscus



Messaggi : 1607
Data d'iscrizione : 27.04.12

MessaggioOggetto: Re: perchè non viene fatto un controllo medico psico-attitudinale ai docenti?   Dom Giu 09, 2013 1:32 pm

giovanna onnis ha scritto:
paniscus ha scritto:
E allora la deduzione quale sarebbe? Che dovrebbero fare gli insegnanti solo quelli che sono disposti a lavorare per missione e a sperticarsi di sacrificio e di abnegazione individuale, nonché di sdilinquimento sentimentale su quanto aaaamaaaaanoooooooo gli alunni? Nella mia esperienza, quelli spesso sono i meno professionali e i meno efficaci!
Però Paniscus, sentire futuri insegnanti (????) che sostengono di trovare i bambinio "odiosi" ed è con loro che dovrebbero lavorare, che "desiderano" per loro una sorta di "scuola militare"....porta obbligatoriamente a deduzioni di un certo tipo e CERTAMENTE dovrebbero fare gli insegnanti SOLO le persone motivate per farlo e le motivazioni non possono essere premesse simili. SONO DISGUSTATA!!!!

Il punto è che quelli non sono affatto "futuri insegnanti", e soprattutto non sono insegnanti effettivi attuali.

Quelli sono semplicemente esemplari della massa indistinta (che in Italia c'è sempre stata) che si mette a "provare" qualsiasi concorso pubblico, così tanto per fare, senza essere per nulla motivata a quel lavoro e senza averci capito niente, magari solo perché viene da una famiglia che ha il mito storico della sistemazione con l'impiego statale, o semplicemente perché crede (erroneamente) che si tratti di lavori facili, comodi e poco impegnativi.

Si tratta di gente che oggi fa il concorso per la scuola, domani quello alle poste, dopodomani quello per vigile urbano, con la massima indifferenza per tutti questi lavori indistintamente, che non si prepara seriamente (o che se anche si prepara lo fa solo in maniera meccanica, ma non fa assolutamente nulla per entrare nello spirito di quel tipo di lavoro), e che ovviamente 'sti concorsi non li supera, e poi passa il tempo a lamentarsi che "ha studiato tanto ma non trova lavoro", oppure che "i concorsi pubblici li vincono solo i raccomandati".

Ma siccome 'ste categorie ci sono in TUTTE le selezioni di TUTTI i lavori possibili, e poi scompaiono e vanno a fare altro, non vedo perché indignarsi così tanto solo quando la cosa riguarda gli insegnanti (considerato che, appunto, questi a fare gli insegnanti NON ci andranno). Non capisco perché la cosa non solleverebbe la stessa indignazione se tali commenti venissero fuori in un forum di respinti al concorso per postini o per impiegati dell'anagrafe, che pure svolgono un ruolo delicatissimo di responsabilità sui dati personali altrui e sul buon funzionamento dei servizi pubblici. Ci si limiterebbe a dire: "beh, menomale che li hanno bocciati", e la cosa finirebbe lì.

Evidentemente c'è ancora un sacco di gente condizionata dall'idea che quello dell'insegnante sia un mestiere in cui è richiesta una vocazione particolare e uno spirito missionario diverso dalla media, per cui dovrebbe essere circondato da una tale aura di soggezione soprannaturale... da tenere automaticamente lontani tutti i cialtroni e tutti i demotivati addirittura dalle primissime fasi di selezione ipotetica.

Quando invece è assolutamente fisiologico che in tutti i lavori di qualsisi tipo, esista una notevole quota di gente che "ci prova" tanto per dire di averci provato, ma non gliene può fregare di meno, e non avrà il minimo impatto effettivo sulla realtà di chi svolge davvero quel lavoro concreto.

Piuttosto, rispetto al fatto che "al concorso si iscrivano anche persone inadeguate" (ma comunque non lo superano) io trovo molto ma molto più grave il fatto che per decenni, per il solo merito di "aver fatto domanda", abbiano avuto accesso all'insegnamento, sia pure in maniera precaria, persone inadeguate che non avevano assolutamente superato NESSUNA selezione, e che non sono mai più state selezionale e verificate nel corso degli anni.

A questa gente è stato consentito di fare danni VERI dentro la scuola per 20 anni o anche 30, e poi magari adesso sono le stesse persone che piagnucolano che "non è giusto fare i concorsi perché lo stato doveva pensare prima a sistemare di ruolo loro".
Tornare in alto Andare in basso
Big MEC



Messaggi : 279
Data d'iscrizione : 16.01.13

MessaggioOggetto: Re: perchè non viene fatto un controllo medico psico-attitudinale ai docenti?   Dom Giu 09, 2013 2:23 pm

@Tot@lrec
"E' la competenza culturale e la padronanza della materia che rende un docente degno..."
Al fine di ottenere una sintassi corretta si rispettano le concordanze, perciò meglio "Sono la competenza culturale e la padronanza della materia che rendono...".
Tornare in alto Andare in basso
Big MEC



Messaggi : 279
Data d'iscrizione : 16.01.13

MessaggioOggetto: Re: perchè non viene fatto un controllo medico psico-attitudinale ai docenti?   Dom Giu 09, 2013 2:25 pm

Scusa, ho dimenticato i : tra "meglio" e le virgolette, prima che me lo faccia notare tu.
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: perchè non viene fatto un controllo medico psico-attitudinale ai docenti?   Dom Giu 09, 2013 3:19 pm

paniscus ha scritto:
giovanna onnis ha scritto:
paniscus ha scritto:
E allora la deduzione quale sarebbe? Che dovrebbero fare gli insegnanti solo quelli che sono disposti a lavorare per missione e a sperticarsi di sacrificio e di abnegazione individuale, nonché di sdilinquimento sentimentale su quanto aaaamaaaaanoooooooo gli alunni? Nella mia esperienza, quelli spesso sono i meno professionali e i meno efficaci!
Però Paniscus, sentire futuri insegnanti (????) che sostengono di trovare i bambinio "odiosi" ed è con loro che dovrebbero lavorare, che "desiderano" per loro una sorta di "scuola militare"....porta obbligatoriamente a deduzioni di un certo tipo e CERTAMENTE dovrebbero fare gli insegnanti SOLO le persone motivate per farlo e le motivazioni non possono essere premesse simili. SONO DISGUSTATA!!!!

Il punto è che quelli non sono affatto "futuri insegnanti", Come puoi essere così sicura??
e soprattutto non sono insegnanti effettivi attuali.

Quelli sono semplicemente esemplari della massa indistinta (che in Italia c'è sempre stata) che si mette a "provare" qualsiasi concorso pubblico, così tanto per fare, e, forse, poi riesce anche a superarlo
senza essere per nulla motivata a quel lavoro e senza averci capito niente, magari solo perché viene da una famiglia che ha il mito storico della sistemazione con l'impiego statale, o semplicemente perché crede (erroneamente) che si tratti di lavori facili, comodi e poco impegnativi.

Si tratta di gente che oggi fa il concorso per la scuola, domani quello alle poste, dopodomani quello per vigile urbano, con la massima indifferenza per tutti questi lavori indistintamente, che non si prepara seriamente (o che se anche si prepara lo fa solo in maniera meccanica, ma non fa assolutamente nulla per entrare nello spirito di quel tipo di lavoro), e che ovviamente 'sti concorsi non li supera, sei sempre sicura di questo...io no
e poi passa il tempo a lamentarsi che "ha studiato tanto ma non trova lavoro", oppure che "i concorsi pubblici li vincono solo i raccomandati".

Ma siccome 'ste categorie ci sono in TUTTE le selezioni di TUTTI i lavori possibili, e poi scompaiono e vanno a fare altro, non vedo perché indignarsi così tanto solo quando la cosa riguarda gli insegnanti (considerato che, appunto, questi a fare gli insegnanti NON ci andranno). una parte, invece, è già nel mondo della scuola e un'altra parte, forse, purtroppo, ci arriverà!!
Non capisco perché la cosa non solleverebbe la stessa indignazione se tali commenti venissero fuori in un forum di respinti al concorso per postini o per impiegati dell'anagrafe, che pure svolgono un ruolo delicatissimo di responsabilità sui dati personali altrui e sul buon funzionamento dei servizi pubblici. Ci si limiterebbe a dire: "beh, menomale che li hanno bocciati", e la cosa finirebbe lì.
Forse perchè si sta parlando di bambini della scuola dell'infanzia e della scuola elementare, e quando si ha a che fare con i bambini, quando si ha un ruolo così delicato e importante come la loro educazione e istruzione, non si può prendere sottogamba un commento del tipo "io i bambini li trovo odiosi....ci vuole per loro una scuola di tipo militare...", quando questi commenti vengono da chi un domani potrebbe diventare un loro "insegnante", NON SI PUO' ASSOLUTAMENTE!!!
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: perchè non viene fatto un controllo medico psico-attitudinale ai docenti?   Dom Giu 09, 2013 3:23 pm

@ Big MEC
Tornare in alto Andare in basso
Albith



Messaggi : 10574
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: perchè non viene fatto un controllo medico psico-attitudinale ai docenti?   Dom Giu 09, 2013 3:34 pm

Beh, le commissioni d'esame affermano di aver trovato una massa di semi-analfabeti.

Facebook ci informa che il loro analfabetismo, oltre che essere culturale, era anche morale...
Tornare in alto Andare in basso
paniscus



Messaggi : 1607
Data d'iscrizione : 27.04.12

MessaggioOggetto: Re: perchè non viene fatto un controllo medico psico-attitudinale ai docenti?   Dom Giu 09, 2013 3:49 pm

E ripeto la mia obiezione: questi semianalfabeti culturali e morali SONO INSEGNANTI? O comunque, stanno per diventarlo? A me sembra di no.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus



Messaggi : 1607
Data d'iscrizione : 27.04.12

MessaggioOggetto: Re: perchè non viene fatto un controllo medico psico-attitudinale ai docenti?   Dom Giu 09, 2013 3:57 pm

giovanna onnis ha scritto:
Forse perchè si sta parlando di bambini della scuola dell'infanzia e della scuola elementare, e quando si ha a che fare con i bambini, quando si ha un ruolo così delicato e importante come la loro educazione e istruzione, non si può prendere sottogamba un commento del tipo "io i bambini li trovo odiosi....ci vuole per loro una scuola di tipo militare...", quando questi commenti vengono da chi un domani potrebbe diventare un loro "insegnante", NON SI PUO' ASSOLUTAMENTE!!!

Ok, ma quale sarebbe l'alternativa?

Far sottoscrivere a tutti una dichiarazione giurata di amare i bambini? Ma la firmerebbero tutti, visto che non costa niente, compresa 'sta gente qui!

Oppure, vietare a tutti per legge di scrivere scemenze su facebook? Io sarei pure favorevolissima all'eliminazione totale di facebook, visto che la stragrande maggioranza di quello che vi viene scritto sopra sono scemenze, ma poi sarei immediatamente accusata di antidemocraticità, di censura, e di mancato rispetto dei diritti di scelta altrui...
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: perchè non viene fatto un controllo medico psico-attitudinale ai docenti?   Dom Giu 09, 2013 4:08 pm

Non so quale sarebbe l'alternativa, Paniscus, non credo se ne possa trovare qualcuna e sicuramente non la possiamo trovare noi nel forum, ma non per questo mi lasciano indifferente certi commenti fatti da futuri, possibili insegnanti. Questo non vuole dire che le altre categorie (postini e inmpiegati dell'anagrafe...che sono le categorie citate da te) siano esenti da certi "personaggi discutibili", ma io che sono insegnante come te, se mi rendo conto della loro presenza o vicinanza al mondo della scuola mi indigno molto di più!!!!
Per quanto riguarda facebook e la sua eliminazione totale, io sono con te e saremo in due ad essere accusate di "antidemocraticità"!!
Tornare in alto Andare in basso
Albith



Messaggi : 10574
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: perchè non viene fatto un controllo medico psico-attitudinale ai docenti?   Dom Giu 09, 2013 4:38 pm

No, la questione non è che si devono amare i bambini per fare l'insegnante: si tratta solo di avere un'etica.

Se odio i calcoli e i numeri, fare il contabile è una scelta discutibile. Se la vista del sangue mi fa svenire, far eil chirurgo è piuttosto azzardata come idea. Se sono un misantropo scorbutico e intrattabile, fare il PR è da masochisti...

Non devi però amare i bambini per insegnare loro: basta non odiarli (che non è la stessa cosa) cioè i bambini devo ALMENO risultarti neutri, poi meglio se apprezzi la loro presenza (arrivi con meno stress a fine giornata).

Insomma, ognuno valuta la propria resistenza e resilienza, e anche un po' di più di onestà intellettuale non guasterebbe...
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: perchè non viene fatto un controllo medico psico-attitudinale ai docenti?   Dom Giu 09, 2013 4:51 pm

Albith ha scritto:
No, la questione non è che si devono amare i bambini per fare l'insegnante: si tratta solo di avere un'etica.

Se odio i calcoli e i numeri, fare il contabile è una scelta discutibile. Se la vista del sangue mi fa svenire, far eil chirurgo è piuttosto azzardata come idea. Se sono un misantropo scorbutico e intrattabile, fare il PR è da masochisti...

Non devi però amare i bambini per insegnare loro: basta non odiarli (che non è la stessa cosa) cioè i bambini devo ALMENO risultarti neutri, poi meglio se apprezzi la loro presenza (arrivi con meno stress a fine giornata).

Insomma, ognuno valuta la propria resistenza e resilienza, e anche un po' di più di onestà intellettuale non guasterebbe...
Tornare in alto Andare in basso
paniscus



Messaggi : 1607
Data d'iscrizione : 27.04.12

MessaggioOggetto: Re: perchè non viene fatto un controllo medico psico-attitudinale ai docenti?   Dom Giu 09, 2013 5:42 pm

Ma voi veramente avete la presunzione di essere in grado di valutare l'idoneità psicoattitudinale di un lavoratore dalle battute informali che scrive su facebook o su un forum, in un contesto completamente diverso da quello della sua (vera o ipotetica) attività professionale?

Questo forum è strapieno, praticamente tutti i giorni, di sfoghi personali scritti in maniera completamente informale, contenenti anche apprezzamenti molto pesanti su alunni, famiglie o colleghi.

Le frasi tipo "oggi quella cialtrona l'avrei strozzata" oppure "i genitori dei miei alunni non li sopporto più" sono assolutamente all'ordine del giorno, e nessuno si sconvolge (tranne eventualmente qualche singola anima bella che ormai riveste quel ruolo fisso e ogni volta alza il ditino imparatore a ricordare "che quelle cose così brutte non si dicono", ma fa parte del gioco dei personaggi caratteristici e va bene così).

Bisogna dedurne che la quasi totalità di noi è inadatta all'insegnamento e che dovrebbe essere immediatamente inviata a un controllo medico o psicologico? Ma siamo seri!!!!!!
Tornare in alto Andare in basso
paniscus



Messaggi : 1607
Data d'iscrizione : 27.04.12

MessaggioOggetto: Re: perchè non viene fatto un controllo medico psico-attitudinale ai docenti?   Dom Giu 09, 2013 5:52 pm

Albith ha scritto:
Se odio i calcoli e i numeri, fare il contabile è una scelta discutibile.

Ecco, giusto giusto quest'esempio qui: pensa a quanta gente ha fatto studi magistrali apposta perché "odiava la matematica" e perché pensava che quella fosse la scuola dove ce n'era meno possibile, e poi è finita a fare l'insegnante elementare dovendo insegnare anche matematica (e insegnandola malvolentieri senza averla mai capita a fondo e rimanendo convinta che fosse qualcosa di bruttissimo), e rovinando tutta la formazione logica e scientifica futura di generazioni di studenti. Ma l'importante era che amassero i bambini...
Tornare in alto Andare in basso
 
perchè non viene fatto un controllo medico psico-attitudinale ai docenti?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» Diagnostica strumentale: sonoisterosalpingografia
» mi sa che ho contratto la varicella..
» ieri ho fatto la morfologica :'(
» ciao a tutte!! oggi fatto primo monitoraggio
» Ho fatto la mia prima IUI

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: