Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Perplessità sulla formazione

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
gugu



Messaggi : 25630
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Perplessità sulla formazione   Ven Mar 20, 2015 5:19 pm

Se è per tutti (mentre sembra una schema fatto per i neoassunti)...chi sarà il tutor di classe??????????????

Saranno obbligatorie, sono stati stanziati 40mln di euro a decorrere dal 2016.

Queste ore comprendono:

condivisione del percorso formativo (incontri di accoglienza e fine corso della durata di 5 ore a gruppi di massimo 250 docenti)
laboratori formativi dedicati (4 per approfondimenti di 3 ore ciascuno in gruppi di massimo 30 docenti e 4 ore di autoformazione)
attività peer to peer, di osservazione reciproca (5 ore di affiancamento ad un tutor e 4 ore di autoformazione)
formazione online (20 ore)
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15812
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Perplessità sulla formazione   Ven Mar 20, 2015 5:39 pm

40000000/60000=66.67€ di spesa a docente ovvero 3.33€ di spesa ad ora di formazione.

C'è da aspettarsi della formazione di qualità !

Io con i 500€ mi compro un videogioco da portarmi al corso.
Tornare in alto Andare in basso
uforobot



Messaggi : 405
Data d'iscrizione : 16.02.15

MessaggioOggetto: Re: Perplessità sulla formazione   Ven Mar 20, 2015 5:43 pm

a me sembra esagerato, e appunto chi fa il tutor? ma è sempre stato così? inoltre ecco la conseguenza:
In caso di valutazione negativa del periodo di formazione e di prova il dirigente scolastico provvede alla dispensa dal servizio con effetto immediato.
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25630
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Perplessità sulla formazione   Ven Mar 20, 2015 5:46 pm

Non è il problema per i neoimmessi (si tratta di 17 ore in presenza, nulla di che) ma per tutti. C'è qualcosa che non va nell'organizzazione del tutto.
Tornare in alto Andare in basso
uforobot



Messaggi : 405
Data d'iscrizione : 16.02.15

MessaggioOggetto: Re: Perplessità sulla formazione   Ven Mar 20, 2015 5:51 pm

gugu ha scritto:
Non è il problema per i neoimmessi (si tratta di 17 ore in presenza, nulla di che) ma per tutti. C'è qualcosa che non va nell'organizzazione del tutto.

Ma mi riferivo alla formazione durante il periodo di prova (180 giorni), non so se è la stessa, ma il cui superamento è condizione per assunzione e mi sembra ci sia totale discrezionalità per DS e tutor....art 9
Tornare in alto Andare in basso
**lulù**



Messaggi : 18
Data d'iscrizione : 27.03.12

MessaggioOggetto: Re: Perplessità sulla formazione   Ven Mar 20, 2015 7:28 pm

quindi l'orario di lavoro dei docenti sarà aumentato di 50 ore annue obbligatorie e non retribuite?
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Perplessità sulla formazione   Ven Mar 20, 2015 7:34 pm

avidodinformazioni ha scritto:
40000000/60000=66.67€ di spesa a docente ovvero 3.33€ di spesa ad ora di formazione.

C'è da aspettarsi della formazione di qualità !

Io con i 500€ mi compro un videogioco da portarmi al corso.

Dai un'occhiata qui: http://www.regione.sardegna.it/j/v/25?s=273874&v=2&c=253&t=1

Vuoi sapere come è andata? All'inizio, i vari corsisti (master teacher) sono stati impegnati "immersioni totali" di una cinquantina di ore in cui, quelli già competenti hanno scoperto di aver perso tempo e quelli meno competenti hanno scoperto di aver imparato poco. A tutti è stato dato un bel tablet e fatto firmare in bianco non si sa bene cosa, tutti a seguire corsi più o meno ben fatti (i miei colleghi coinvolti me ne hanno detto peste e corna), tutti impegnati a fare salti mortali per preparare i loro compitini a casa a produrre materiale da caricare su INDIRE, ecc. Dal prossimo mese partiranno i progetti nelle varie reti di scuole e i mastertice formati dovranno formare tutti i loro colleghi.
Nel frattempo i dirigenti scolastici si sono riuniti più volte per decidere come spartire le fette del finanziamento residuo. Perché si tratta di riservare una quota alle scuole (per acquisti vari e spese di gestione) e una quota ai mastertice. All'inizio erano stati promessi mari e monti ai mastertice, poi, piano piano, i mari si sono ritirati e i monti sono stati erosi. Nelle ultime riunioni di servizio so che diligenti scolastici e diessegìa si sono un po' scannati in merito all'utilizzo dei fondi. Sembra che i DSGA non volessero saperne di essere pagati 13 euro ora per la tenuta della contabilità dei progetti. E via dicendo.
I mastertice sono stati più o meno costretti a firmare contratti in bianco in cui non si sa ancora quanto saranno impiegati, quante scuole dovranno girare per fare formazione, quanto saranno pagati, mentre sembra che diligenti scolastici e DSGA che hanno accettato di prendere in carico la contabilità sappiano già di quanto disporranno. Ecc. ecc.

Vuoi sapere come andranno spartiti questi 40 miGlioni di euri? Un paio di miGlioncini a tirare su la solita piattaforma e-lenin malfunzionante sul ueb tutta fumo e con poco arrosto, diversi miGlioncini per foraggiare gli e-sperti chiamati a redigere i contenuti della fuffa formativa, altri miGlioncini per foraggiare i formatori i-tineranti che dovranno formare i formatori junior, quelli che faranno i corsi in presenza. Qualche spicciolo sarà riservato anche a questi, perché presumibilmente si tratta di diligenti scolastici e di qualche docente senior reclutati fra quelli amalgamati con i carrozzoni formativi, ecc. Qualche miGlioncino residuo sarà spartito fra le varie scuole del regno per le spese di gestione del carrozzone. Alla fine, forse, resterà anche qualche spiccioletto da destinare ai tutor, tipo 5 euro a ora o un euro a docente-tutorato. Se non resta, poco male, in fondo si tratta della penultima ruota del carrozzone.

Tutti avremo la nostra buona dose di fuffa formativa obbligatoria, saremo tutti ben formati, se non lo saremo saranno comunque cazzi nostri, dovremo produrre la nostra bella relazioncina, presumibilmente copiaincollata e riadattata da sformat fatti girare sul ueb.

E tutti vissero felici e contenti. La tardona ossigenata sfodererà il suo sorriso a quarantaquattro denti quando annuncerà "abbiamo sformato tutti quelle capre ignoranti dei prof", il ridente giullar toscano che sfodererà il suo solito tuit da 140 caratteri in cui promette che sarà #lavoltabuona in cui l'I-taglia avrà insegnanti superprofessionali e superpreparati perché superformati, gli oscuri e-spertoni che potranno alimentarsi alla mangiatoia dei 40 miGlioni, direttori generali e comandati del MIUR che faranno i loro viaggi di piacere lavoro nell'attività itinerante in lungo e in largo per lo stivale, isole comprese, ecc. Saremo contenti anche noi, chiamati a mangiare il solito panino in fretta e furia e versare un po' di gasolio nel serbatoio del bolide per spostarci dalla scuola di servizio alla scuola in cui faremo il corso di alta formazione e impiegare il resto delle ore al computer a smadonnare nei confronti della solita piattaforma malfunzionante sul server intasato di INDIRE.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Perplessità sulla formazione   Ven Mar 20, 2015 7:35 pm

**lulù** ha scritto:
quindi l'orario di lavoro dei docenti sarà aumentato di 50 ore annue obbligatorie e non retribuite?

Tutto per il tuo bene, eh. Sarai un docente migliore, protagonista dell'innovativa buona scuola del futuro :-)
Tornare in alto Andare in basso
rafzzz



Messaggi : 717
Data d'iscrizione : 09.11.09

MessaggioOggetto: Re: Perplessità sulla formazione   Ven Mar 20, 2015 9:01 pm

Che bello
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15812
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Perplessità sulla formazione   Ven Mar 20, 2015 9:15 pm

gian ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
40000000/60000=66.67€ di spesa a docente ovvero 3.33€ di spesa ad ora di formazione.

C'è da aspettarsi della formazione di qualità !

Io con i 500€ mi compro un videogioco da portarmi al corso.

Dai un'occhiata qui: http://www.regione.sardegna.it/j/v/25?s=273874&v=2&c=253&t=1
Ma il ragazzo con la camicia blu sta sniffando ?
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15812
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Perplessità sulla formazione   Ven Mar 20, 2015 9:19 pm

Ma quel carrozzone serve per " formare insegnati all'uso corretto delle lavagne multimediali LIM" ?

Il premier non ha detto che la LIM è obsoleta ?
Tornare in alto Andare in basso
jeppo17



Messaggi : 408
Data d'iscrizione : 23.10.14

MessaggioOggetto: Re: Perplessità sulla formazione   Ven Mar 20, 2015 9:20 pm

avidodinformazioni ha scritto:
gian ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
40000000/60000=66.67€ di spesa a docente ovvero 3.33€ di spesa ad ora di formazione.

C'è da aspettarsi della formazione di qualità !

Io con i 500€ mi compro un videogioco da portarmi al corso.

Dai un'occhiata qui: http://www.regione.sardegna.it/j/v/25?s=273874&v=2&c=253&t=1
Ma il ragazzo con la camicia blu sta sniffando ?
No. Si sta facendo di crack....quella è una bottiglia...almeno così sembra ;-)
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Perplessità sulla formazione   Ven Mar 20, 2015 11:26 pm

avidodinformazioni ha scritto:
gian ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
40000000/60000=66.67€ di spesa a docente ovvero 3.33€ di spesa ad ora di formazione.

C'è da aspettarsi della formazione di qualità !

Io con i 500€ mi compro un videogioco da portarmi al corso.

Dai un'occhiata qui: http://www.regione.sardegna.it/j/v/25?s=273874&v=2&c=253&t=1
Ma il ragazzo con la camicia blu sta sniffando ?
ma... LOL
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Perplessità sulla formazione   Ven Mar 20, 2015 11:35 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Ma quel carrozzone serve per " formare insegnati all'uso corretto delle lavagne multimediali LIM" ?
In linea teorica sì

Citazione :
Il premier non ha detto che la LIM è obsoleta ?
Da quando tutto ciò che dice un *presidente del consiglio* è sensato a priori? Non credo nel verbo divino, figurati se devo pendere dalle labbra di un giullare. L'unica dote che riconosco nell'attuale *presidente del consiglio* è la capacità di "improsare" (nel senso cagliaritano del termine) noi, comuni italioti. Dote che, peraltro, era insita anche in suoi diversi predecessori.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15812
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Perplessità sulla formazione   Sab Mar 21, 2015 12:15 am

Si ma se il MIUR fa sua questa teoria non arriveranno più LIM a scuola; al momento non è che ce ne siano tante, nelle mie 9 classi ne ho una (che si è rotta a gennaio e non è ancora stata riparata).
Non vorrei che il corso fosse su "la LIM che vorrei" anzichè su "la LIM".
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Perplessità sulla formazione   Sab Mar 21, 2015 2:28 am

avidodinformazioni ha scritto:
Si ma se il MIUR fa sua questa teoria non arriveranno più LIM a scuola; al momento non è che ce ne siano tante, nelle mie 9 classi ne ho una (che si è rotta a gennaio e non è ancora stata riparata).
Se la montagna non va a Maometto...
Noi ce le avevamo in tutte le classi, ma non funzionavano perché la ditta che le ha installate si è limitata a fissare LIM e proiettore e portare i PC lasciando tutto dentro gli armadietti. Non si sono degnati neppure di collegare fisicamente gli strumenti.
A novembre mi sono rotto le palle, ho acquistato un po' di materiale che mancava e in un mese ho messo tutto in funzione, compresa la connessione delle postazioni in rete. Peraltro è saltato fuori che ci hanno fornito hardware taroccato. Va be' cose che capitano quando il cliente del privato è la pubblica amministrazione, alla faccia delle leggende metropolitane sulla serietà e la competenza dei privati.
Se non mi fossi rimboccato le maniche sarebbe ancora tutto imballato a ingombrare pareti e pavimento.

Citazione :
Non vorrei che il corso fosse su "la LIM che vorrei" anzichè su "la LIM".
I miei colleghi master teacher hanno fatto la formazione in un locale che disponeva di una LIM senza connessione in connessione. Gli stessi colleghi dovranno formarci nella sede centrale in cui le LIM non sono connesse in rete. Gli stessi colleghi sono incazzati neri perché si sentono presi in giro, non si ritengono adeguatamente formati e si sentono un po' in soggezione all'idea di avermi come discente.

Del resto, il contesto grottesco in cui si è sviluppato questo carrozzone formativo che ha coinvolto Indire, Regione Sardegna e USR Sardegna è descritto in modo emblematico in questo articolo: http://www.scuolasarda.it/ (Metacolonizzazione della Sardegna [di Silvano Tagliagambe])
Citazione :

L’Avviso appena pubblicato, infatti, istituisce, sopra i Master Teacher, la figura dei “Meta Master Teacher”, cioè di coloro che nella fase precedente hanno svolto il ruolo di formatori dei Master Teacher, vale a dire, ancora una volta, gli esperti dell’Indire, ai quali a questo punto viene assegnata la funzione di autentiche “badanti” del sistema scolastico regionale. Infatti si precisa che “essi, attraverso il coinvolgimento da parte delle Reti, svolgeranno una funzione di raccordo generale del progetto al fine di garantire una condivisione su base regionale, locale e di rete; supporteranno nella definizione del quadro generale dell’intervento e ne monitoreranno il buon andamento; coadiuveranno i Master Teacher nella programmazione dei loro specifici interventi nelle scuole, favoriranno la circolazione delle informazioni e delle idee e daranno un supporto tecnico e organizzativo ai Master Teacher”.

Cioè, se capisco bene quello che c’è scritto nell’Avviso, i Master Teacher sono stati formati in modo talmente efficace e compiuto da avere ancora bisogno, dopo essere stati così eruditi, dell’insostituibile apporto dei loro “Meta” per fare quello che costituiva l’oggetto del loro processo formativo e che avrebbero dovuto imparare a svolgere autonomamente.

Ma il lupo perde il pelo ma non il vizio. Poco più di una decina d'anni fa, il MIUR istituì un enorme e pomposo carrozzone formativo, il piano Monfortic, con la formazione delle competenze digitali della bellezza di 160 mila docenti. Qualche anno dopo, in Sardegna, si è realizzata una bella cattedrale nel deserto, il progetto M@RTE, che, dopo un calvario di ricorsi legali da parte di società escluse dal megappalto, da un lato ha permesso a molte scuole di poter disporre di un laboratorio d'informatica (quasi 650 aule multimediali allestite), poi abbandonate alla buona volontà dei pirla che si sono rimboccati le maniche per mantenerle in funzione. Nello stesso tempo ha prodotto un altro bel carrozzone formativo, i cui obiettivi pomposi sono rimasti alla stregua di sogni nel cassetto.

Passano gli anni e il mantra è sempre lo stesso: formazione formazione formazione. E tutti i formati finiscono sistematicamente per arenarsi in pantani burocratici, realtà di infrastrutture mancanti o abbandonate all'obsolescenza, quadri dirigenti incompetenti (e non solo a livello di dirigenti scolastici), ecc. Personalmente mi sono stancato di questa desolazione delirante, mi sono messo in un angolino a fare da osservatore per vedere fino a che punto può spingersi l'idiozia in malafede.
Tornare in alto Andare in basso
 
Perplessità sulla formazione
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Vi segnalo questo interessante articolo sulla salute delle donne (aborto, legge 40 e chi più ne ha più ne metta)
» Ragazze ricordate lo speciale sulla fecondazione che era in onda su Sky?
» Giudizio sulla scuola...
» Considerazioni sulla Bibbia
» un ateo può rifiutare di giurare sulla bibbia??

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: