Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Dice che non si possono stralciare le assunzioni...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
Babbeus



Messaggi : 1683
Data d'iscrizione : 17.03.15

MessaggioOggetto: Dice che non si possono stralciare le assunzioni...   Dom Mag 17, 2015 12:32 pm

Promemoria primo messaggio :

E per sostenerlo usa argomenti nella migliore delle ipotesi risibili:

«Se accettiamo l'idea di assumere lo facciamo perché abbiamo un modello di scuola diverso: non esiste che dal ddl prendo le assunzioni e non cambio il modello scuola, perché questo trasformerebbe il provvedimento in un grande ammortizzatore per i precari».

Allora deciditi: queste assunzioni/stabilizzazioni servono o non servono? Servono solo se cambi il "Modello"? Cioè? Quale sarebbeil problema a NON assumere/stabilizzare nessuno anche se "cambi il modello di scuola"? Quale necessità di personale crea il nuovo "modello" che non ci fosse già prima? Il modello di scuola col preside autarchico e i docenti eternamente precari ad elemosinare la riconferma ha BISOGNO di nuove assunzioni per essere implementato? Quale sarebbe il nesso tra questo modello e le assunzioni? Forse il fatto che le assunzioni servono come merce di scambio per far accettare un "modello" altrimenti politicamente improponibile? Non vedo nessuna spiegazione alternativa.
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
pippola



Messaggi : 427
Data d'iscrizione : 20.10.09

MessaggioOggetto: Re: Dice che non si possono stralciare le assunzioni...   Lun Mag 18, 2015 6:23 am

E non crediate che alla moglie di renzi interessi l'insegnamento davvero. Fa da specchietto per allodole, per far credere a qualche credulone che la riforma del marito è buona e giusta. D'altronde non avrebbe la stessa sorte degli altri a riforma approvata??

No, rispondo io. Lei andrà ad occupare un mega posto in un mega ufficio. Altro che insegnante, altro che dirigente scolastico!!
Tornare in alto Andare in basso
Perplessa



Messaggi : 1268
Data d'iscrizione : 02.03.11

MessaggioOggetto: Re: Dice che non si possono stralciare le assunzioni...   Lun Mag 18, 2015 6:25 am

A me sembra che si perda di vista il fatto che non è certamente la questione dell'OFU a essere invalsa ai più. Se il governo tornasse sui suoi passi in relazione all'istituzione degli albi, con tutto ciò che ne consegue ("individuazione" dei docenti e riconferma triennale, transito negli stessi per chi chiede mobilità etc), aumentati poteri dei presidi, deleghe in bianco, valutazione dei docenti con parametri da manicomio, sgravi indiretti per le paritarie e altre amenità come l'ingresso delle imprese, etc etc (ossia praticamente tutto il ddl...) credo che sull'istituzione dell'Ofu potrebbe tranquillamente negoziare con i sindacati, visto che -come si dice- è collegata alle assunzioni. E procedere così con lo stralcio.
Tornare in alto Andare in basso
pippola



Messaggi : 427
Data d'iscrizione : 20.10.09

MessaggioOggetto: Re: Dice che non si possono stralciare le assunzioni...   Lun Mag 18, 2015 6:36 am

Lo stralcio non ci sarà: o prendi tutto così com'è o niente.

La paura sarebbe casomai che nel prox anno scolastico, se la riforma non dovesse passare, si facciano meno assunzioni non perdendo però di vista l'obiettivo di modificare nel medio termine l'impianto della scuola come lo si vorrebbe ad oggi.
Tornare in alto Andare in basso
Perplessa



Messaggi : 1268
Data d'iscrizione : 02.03.11

MessaggioOggetto: Re: Dice che non si possono stralciare le assunzioni...   Lun Mag 18, 2015 6:51 am

Sul fatto che lo stralcio non ci sarà, sono d'accordo. Sul fatto che non potrebbe esserci, meno. E' un atteggiamento ricattatorio, usare le assunzioni come merce di scambio per mettere i sindacati in una posizione scomoda. Se il DDL passerà (ossia quasi sicuramente) e le assunzioni ci saranno, "ci saranno nonostante l'opera di sabotaggio e dell'atteggiameno corporativo dei sindacati ", nel caso invece il DDL affondasse, le assunzioni "non si saranno fatte per colpa dell'ateggiamento corporativo dei sindacati". Lui, tanto buono, ha tentato di tutto...
Tornare in alto Andare in basso
pippola



Messaggi : 427
Data d'iscrizione : 20.10.09

MessaggioOggetto: Re: Dice che non si possono stralciare le assunzioni...   Lun Mag 18, 2015 6:55 am

E poi vorrei sottolineare una cosa: se ieri ci hanno tolto x diritti e oggi ci tolgono xxx diritti, a cosa dovremo rinunciare (o accettare) domani per poter lavorare?

Che popolo saremo, mi chiedo.
Tornare in alto Andare in basso
Perplessa



Messaggi : 1268
Data d'iscrizione : 02.03.11

MessaggioOggetto: Re: Dice che non si possono stralciare le assunzioni...   Lun Mag 18, 2015 7:00 am

pippola ha scritto:
E poi vorrei sottolineare una cosa: se ieri ci hanno tolto x diritti e oggi ci tolgono xxx diritti, a cosa dovremo rinunciare (o accettare) domani per poter lavorare?

Che popolo saremo, mi chiedo.
Quello che siamo già (nel 1921 i fascisti non si votarono mica da soli...).
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: Dice che non si possono stralciare le assunzioni...   Lun Mag 18, 2015 8:23 am

carla75 ha scritto:
certo, ma io ho un diritto acquisito dalla mia parte. gli altri ad oggi non hanno che un'aspettativa. un legislatore giusto prima fa salvi i diritti acquisiti e poi, eventualmente, trasforma le aspettative in diritti.

so che non sei un giurista ma, di fronte ad una sentenza della corte di Giustizia Europea, non venirmi a dire che i 36 mesi sono una comodita': sono un diritto.

che questa riforma sia incostituzionale e' evidente, il problema e' che i tempi della giustizia in Italia sono talmente lunghi che le sentenze rischiano  di diventare beffe.

Se permetti, come giurista, ti chiedo un confronto alla pari.
Se con la tua prima affermazione intendevi dire che i gae senza servizio avessero solo un aspettativa e non un diritto all'assunzione, temo tu sia sulla via sbagliata, in quanto tutti i gae con o senza servizio sono titolari del diritto all'immissione in ruolo: e questo perché la gae non è una graduatoria di merito, si tratta invece di una graduatoria la cui ragione di esistere è solo, ed unicamente, la finalità di immettere in ruolo chi vi sia inserito,indipendentemente dal servizio, anche se per la realizzazione di questo diritto possano passare più di 20 anni.
In altre parole lo Stato  ti garantisce che ci sarà l' immissione in ruolo ma non quando questa avverrà.
Quanto alla sentenza della Corte di Giustizia Europea relativa ai precari con 36 mesi di servizio vorrei fare alcune precisazioni.
Quando si tratterà di adire l'autorità giudiziaria italiana il precario de quo potrà vedersi riconoscere tre possibilità:
1) la stabilizzazione con contestuale immissione in ruolo con o senza eventuali maggiorazioni retributive
2) solo risarcimento
3)immissione in ruolo e risarcimento
Molto dipenderà dalla sensibilità giuridica dell'organo giurisdizionale davanti al quale il procedimento verrà incardinato.
Se fossi il giudice adito sicuramente accederei alla prima soluzione e questo per i motivi che seguono.
E' pur vero che l'immissione in ruolo riguarderebbe un lavoro nel pubblico impiego, ragion per cui osterebbe, almeno in linea teorica, alla stabilizzazione definitiva, l'art. 97 comma 4 Cost. che fissa il legittimo criterio del pubblico concorso per l'accesso; ma è anche vero che, sempre secondo il mio modesto parere, questo non possa valere per la scuola, perché la legislazione scolastica  ha previsto nel tempo, attraverso le graduatorie, un sistema stabilizzato e cristallizzato di reclutamento specifico ritenuto valido sia per l'assunzione a tempo determinato che per l'assunzione a tempo indeterminato.
L'interpretazione opposta violerebbe invece l'art. 3 Cost. in tema di parità di trattamento tra chi è stato assunto fino ad ora con il sistema cosi congegnato e chi non potrebbe contare sullo stesso sistema pur essendo già inserito a vario titolo in graduatoria.
Ergo, secondo me, considerato l'alto livello di preparazione dei nostri giudici, la possibilità di ottenere l'immissione in ruolo dei precari con 36 mesi indipendentemente dall'appartenenza ad una graduatoria piuttosto che un' altra ,sarebbe davvero concreta; ma questa situazione, tecnicamente parlando, non è assolutamente paragonabile a quella dei gae con o senza servizio.
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4283
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: Dice che non si possono stralciare le assunzioni...   Lun Mag 18, 2015 6:36 pm

http://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=web&cd=3&cad=rja&uact=8&ved=0CDIQFjAC&url=http%3A%2F%2Fwww.altalex.com%2Findex.php%3Fidnot%3D11742&ei=dCxaVe6NIOHCywOkjoH4BA&usg=AFQjCNEo8LLIu_vgkQ17EJIWBfroPmF3PQ&bvm=bv.93564037,d.bGQ

e ancora
http://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=web&cd=5&cad=rja&uact=8&ved=0CD8QFjAE&url=http%3A%2F%2Fwww.noccioli.it%2Fnewsletter%2Fnewsletter7.htm&ei=dCxaVe6NIOHCywOkjoH4BA&usg=AFQjCNG_aLEwCeNWbeWi8VuHfz7dlbriWA&bvm=bv.93564037,d.bGQ

le gae sono graduatorie di merito, chiamate poi ad esaurimento perché sono state chiuse a nuovi ingressi, con l'intento di esaurirle prima o poi.
se leggi attentamente ti renderai conto che il diritto nasce nel momento in cui la PA decide di assumere: solo allora sorge il diritto allo scorrimento.

tale interpretazione a ben vedere e' talmente vera che, se non ci sara' la riforma, quelli della A075 non verranno mai assunti, poiche' cdc abolita. se fosse come dici tu, l'abolizione dell'a075, sarebbe stato motivo di ricorso perché violava del diritto all'assunzione del candidati in Gae.

per quanto riguarda le sentenze, vorrei ricordare che molti giudici nazionali si stanno orientando verso la stabilizzazione. quelli che non l'hanno fatto , hanno riconosciuto anche 15 mensilita'. quindi la differenza tra uno in gae senza o con servizio per i giudici e' rilevante, e lo dovrebbe essere anche per il legislatore.
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: Dice che non si possono stralciare le assunzioni...   Lun Mag 18, 2015 7:08 pm

carla75 ha scritto:

le gae sono graduatorie di merito, chiamate poi ad esaurimento perché sono state chiuse a nuovi ingressi, con l'intento di esaurirle prima o poi.
se leggi attentamente ti renderai conto che il diritto nasce nel momento in cui la PA decide di assumere: solo allora sorge il diritto allo scorrimento.

Non ho mai posto la questione temporale, per cui non vedo cosa c'entri, parlavo del dato di fatto incontestabile che le gae in quanto tali danno titolarità del diritto d'immissione in ruolo e non generano una semplice aspettativa al ruolo.
Naturalmente sono convinta che tu sia assolutamente ferrata sulla differenza tra la situazione di titolarità di un diritto rispetto a quella di aspettativa, e perciò non mi dilungherò oltre.
carla75 ha scritto:

tale interpretazione a ben vedere e' talmente vera che, se non ci sara' la riforma, quelli della A075 non verranno mai assunti, poiche' cdc abolita. se fosse come dici tu, l'abolizione dell'a075, sarebbe stato motivo di ricorso perché violava  del diritto all'assunzione  del candidati in Gae.
Quindi la riforma riconosce che coloro che sono in A075 hanno diritto all'immissione in ruolo e perciò costoro verranno assunti; da questo deduco proprio che  la loro mancata stabilizzazione potrebbe generare contenziosi talmente fondati che porterebbero il Miur alla soccombenza in giudizio. Sarà per questo che è prevista la loro assunzione?
Dove sarebbe dunque la contraddizione?
carla75 ha scritto:

per quanto riguarda le sentenze, vorrei ricordare che molti giudici nazionali si stanno orientando verso la stabilizzazione. quelli che non l'hanno fatto , hanno riconosciuto anche 15 mensilita'. quindi la differenza tra uno in gae senza o con servizio per i giudici e' rilevante, e lo dovrebbe essere anche per il legislatore.

Non mi risulta ci sia stata giurisprudenza costante ed uniforme sul punto, per cui si sono avute sentenze con contenuti assai diversi ed esattamente nei termini in cui le ho già descritte.
Infine siamo giuristi e perciò discutiamo de iure condito e non de iure condendo, per cui non rientra nei nostri compiti dire al legislatore come legiferare, il nostro compito è interpretare sistematicamente la normativa vigente.
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4283
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: Dice che non si possono stralciare le assunzioni...   Lun Mag 18, 2015 7:30 pm

1. certo che conosco la differenza! infatti ti ho postato anche una serie di sentenze che forse non hai letto.  
2. no. infatti guarda cosa hanno appena approvato!
http://www.orizzontescuola.it/news/riforma-bilancio-dice-ok-graduatorie-esaurimento-chiuse-solo-se-esaurite-bocciati-25-emendamenti
3. giurisprudenza costante ovviamente non c'e', troppo presto per definirla tale. pero' l'orientamento che si sta profilando e' questo. staremo a vedere.
la normativa vigente mi da diritto , mal che vada ad un risarcimento (come ben sai anche 15 mensilita'), che potro' richiedere tra tre anni, e poi ancora. alla fine forse mi conviene piu' cosi!
Tornare in alto Andare in basso
 
Dice che non si possono stralciare le assunzioni...
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Andare alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» Cose che tutti (o quasi) sanno ma che non bisogna dire!
» Questi auguri si possono fare...
» La testa dice basta ma il cuore non vuole :-(
» Si possono mangiare le lumache?
» Gesù gay, amava Giovanni: lo dice un testo Giordano

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: