Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 RICORSO CONTRO LA DEPORTAZIONE

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Stellastellina1975



Messaggi : 1659
Data d'iscrizione : 12.10.12

MessaggioOggetto: RICORSO CONTRO LA DEPORTAZIONE   Sab Lug 11, 2015 10:35 pm

Su Facebook sono stati aperti diversi gruppi contro la "buona scuola" e in particolare anche contro la deportazione dei precari.

Non mi sono però trovata pienamente d'accordo con loro. Ad esempio alcuni hanno formato gruppi in cui sono presenti anche gli idonei del concorso, quindi non hanno intenzione di fare un ricorso contro la priorità assoluta delle GM rispetto alle GaE nella graduatoria nazionale. Altri chiedono che la domanda d'assunzione sia facoltativa (ma come ho spiegato altre volte, sarebbe rischioso rimanere in GaE, sarebbe meglio chiedere di essere assunti con priorità nella nostra provincia in tutte le fasi e chiedere di inserire nella domanda un limitato numero di province). Altri ancora vogliono affidarsi a un sindacato invece che ad un avvocato privato, ma quando mai i sindacati hanno tutelato chi era già inserito in GaE?? (A parte che un ricorso con un sindacato lo si può fare comunque, appena li avranno organizzati, non c'è bisogno di un gruppo a tal fine). Infine, oltre alla mobilità forzata, secondo me ci sono altre ingiustizie nei confronti dei neoassunti in questa legge, quindi bisognerebbe occuparsi anche di quelle.

Per concludere, ho deciso di formare un gruppo mio. Espressamente dedicato ad un ricorso per i precari delle GaE. Servirà per organizzarci e coordinarci. L'ho chiamato "RICORSO CONTRO IL DDL PER I PRECARI DELLE GAE". Un ricorso specifico, che eventualmente potrebbe accodarsi ad uno generale per l'abrogazione della legge. Chi è d'accordo con me, almeno in linea generale, e fosse interessato, è pregato di iscriversi. Chi non ha un profilo su Facebook, se vuole, ne può creare uno fittizio in pochi minuti.

Grazie a chi lo farà. Questo è il link:

https://www.facebook.com/groups/1618372361754293/


Ultima modifica di Stellastellina1975 il Sab Lug 11, 2015 10:38 pm, modificato 2 volte
Tornare in alto Andare in basso
Stellastellina1975



Messaggi : 1659
Data d'iscrizione : 12.10.12

MessaggioOggetto: Re: RICORSO CONTRO LA DEPORTAZIONE   Sab Lug 11, 2015 10:36 pm

Ovviamente non siete obbligati ad iscrivervi a Facebook, ne possiamo parlare anche in questo forum. Per alcuni aspetti però Facebook è un pò più comodo, tutto qui.
Tornare in alto Andare in basso
solluna



Messaggi : 190
Data d'iscrizione : 11.06.15

MessaggioOggetto: Re: RICORSO CONTRO LA DEPORTAZIONE   Dom Lug 12, 2015 8:17 am

Non ho profilo fb, come posso aderire al tuo gruppo? Sono in ge per più classi. Veri pensato di iscrivermi ad un sindacato, ma non ho le idee molto chiare e vorrei qualcuno competente e non che legga il decreto davanti a me. Su Roma, quelli dell'anief sai se sono disponibili? A un colloquio....


Tornare in alto Andare in basso
iononmisposto



Messaggi : 1707
Data d'iscrizione : 26.06.15

MessaggioOggetto: Re: RICORSO CONTRO LA DEPORTAZIONE   Dom Lug 12, 2015 8:18 am

Anche io non ho facebook ma ci sono per il ricorso. E vorrei che i sindacati tutti si muovessero per darci indicazioni e per difenderci. Per ora solo sindacato anief ha detto qualcosa sulle province da scegliere.
Tornare in alto Andare in basso
Stellastellina1975



Messaggi : 1659
Data d'iscrizione : 12.10.12

MessaggioOggetto: Re: RICORSO CONTRO LA DEPORTAZIONE   Dom Lug 12, 2015 8:27 am

Io sono contraria a farci difendere dai sindacati, quindi non vi conviene seguire il mio gruppo  :-)
Tornare in alto Andare in basso
adespoton



Messaggi : 457
Data d'iscrizione : 26.06.15

MessaggioOggetto: Re: RICORSO CONTRO LA DEPORTAZIONE   Dom Lug 12, 2015 9:30 am

Stellina, io sono d'accordo con te. La strada migliore sarebbe in assoluto quella della priorità sulla provincia in cui si è inseriti nelle graduatorie a esaurimento. Eventualmente combinata con la facoltatività della domanda.

Ma prima di parlare di ricorsi o simili, la mia domanda ai moderatori del forum e a chi è più esperto di me è questa: è possibile che o l'una, o l'altra tra le soluzioni che ho proposto sopra (o anche tutte e due) vengano poi inserite nei decreti attuativi della riforma? In effetti, il testo della legge non esclude, ad esempio, la priorità nella provincia: semplicemente non ne parla. Allo stesso modo, non è esplicito sull'obbligatorietà della presentazione della domanda. Quindi, la domanda è: non è che dettagli come questi possono ancora essere previsti nei decreti attuativi? Se sì, si tratta di fare pressione tramite i sindacati perché vengano recepiti!!!
Tornare in alto Andare in basso
Stellastellina1975



Messaggi : 1659
Data d'iscrizione : 12.10.12

MessaggioOggetto: Re: RICORSO CONTRO LA DEPORTAZIONE   Dom Lug 12, 2015 9:44 am

Sì sulla priorità della provincia e sulla non obbligatorietà ci sono ancora speranze nei decreti attuativi. Ma se per caso le speranze dovessero essere vanificate, meglio essersi già preparati in tempo per un ricorso.

E comunque ci sono già delle parti certe contro cui fare ricorso, ad esempio la precedenza degli idonei nella graduatoria nazionale e l'assurdità delle fasi b e c (in cui chi ha più punti è svantaggiato nella scelta della provincia rispetto a chi ne ha meno). Più altre schifezze che non riguardano la deportazione.

Tornare in alto Andare in basso
iononmisposto



Messaggi : 1707
Data d'iscrizione : 26.06.15

MessaggioOggetto: Re: RICORSO CONTRO LA DEPORTAZIONE   Dom Lug 12, 2015 9:48 am

Prepariamoci a tutto, non facciamoci rovinare la vita dopo decenni al servizio di questo stato come precari ora ci trattano come appestati.
Tornare in alto Andare in basso
Trampola



Messaggi : 831
Data d'iscrizione : 09.10.12

MessaggioOggetto: Re: RICORSO CONTRO LA DEPORTAZIONE   Dom Lug 12, 2015 10:01 am

I gm hanno sempre avuto la precedenza nella scelta. Rosicate pure.
Stellastellina1975 ha scritto:
Sì sulla priorità della provincia e sulla non obbligatorietà ci sono ancora speranze nei decreti attuativi. Ma se
per caso le speranze dovessero essere vanificate, meglio essersi già preparati in tempo per un ricorso.

E comunque ci sono già delle parti certe contro cui fare ricorso, ad esempio la precedenza degli idonei nella graduatoria nazionale e l'assurdità delle fasi b e c (in cui chi ha più punti è svantaggiato nella scelta della provincia rispetto a chi ne ha meno). Più altre schifezze che non riguardano la deportazione.

Tornare in alto Andare in basso
rita 76



Messaggi : 2129
Data d'iscrizione : 04.07.11

MessaggioOggetto: Re: RICORSO CONTRO LA DEPORTAZIONE   Dom Lug 12, 2015 10:11 am

Trampola ha scritto:
I gm hanno sempre avuto la precedenza nella scelta. Rosicate pure.
Stellastellina1975 ha scritto:
Sì sulla priorità della provincia e sulla non obbligatorietà ci sono ancora speranze nei decreti attuativi. Ma se
per caso le speranze dovessero essere vanificate, meglio essersi già preparati in tempo per un ricorso.

E comunque ci sono già delle parti certe contro cui fare ricorso, ad esempio la precedenza degli idonei nella graduatoria nazionale e l'assurdità delle fasi b e c (in cui chi ha più punti è svantaggiato nella scelta della provincia rispetto a chi ne ha meno). Più altre schifezze che non riguardano la deportazione.


purtroppo si. Resta il fatto che c' è tanta gente che vince un concorso ma che non ha esperienza e quindi ha 'problemi' a tenere una classe, ecc. L' esperienza è maestra di vita. non vado oltre
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: RICORSO CONTRO LA DEPORTAZIONE   Dom Lug 12, 2015 10:16 am

Sono pronto! Se ci coordinassimo qui preferirei perchè sono contrario a FB e non mi ci iscriverò mai.
Tornare in alto Andare in basso
adespoton



Messaggi : 457
Data d'iscrizione : 26.06.15

MessaggioOggetto: Re: RICORSO CONTRO LA DEPORTAZIONE   Dom Lug 12, 2015 10:26 am

Stellastellina1975 ha scritto:
Sì sulla priorità della provincia e sulla non obbligatorietà ci sono ancora speranze nei decreti attuativi. Ma se per caso le speranze dovessero essere vanificate, meglio essersi già preparati in tempo per un ricorso.

Se allora sei d'accordo con me che su quei due temi c'è ancora spazio per aggiustamenti nei decreti attuativi, allora la cosa importante e urgente da fare ora è fare pressione sui sindacati!! Pensare al ricorso ora non ha senso, dal momento che c'è prima un'altra carta da giocare, una carta che se non giochiamo ora abbiamo perso per sempre! Il governo sa quanto l'opinione pubblica sia contraria a questa legge; è debole ora; se i sindacati fanno pressione, qualcosa spunteranno.

In una seconda fase, sarò disponibile al ricorso. Ma coordinandoci da qui, perché sono contrario a FB.
Tornare in alto Andare in basso
knot2



Messaggi : 699
Data d'iscrizione : 26.05.15

MessaggioOggetto: Re: RICORSO CONTRO LA DEPORTAZIONE   Dom Lug 12, 2015 10:41 am

rita 76 ha scritto:
Trampola ha scritto:
I gm hanno sempre avuto la precedenza nella scelta. Rosicate pure.
Stellastellina1975 ha scritto:
Sì sulla priorità della provincia e sulla non obbligatorietà ci sono ancora speranze nei decreti attuativi. Ma se
per caso le speranze dovessero essere vanificate, meglio essersi già preparati in tempo per un ricorso.

E comunque ci sono già delle parti certe contro cui fare ricorso, ad esempio la precedenza degli idonei nella graduatoria nazionale e l'assurdità delle fasi b e c (in cui chi ha più punti è svantaggiato nella scelta della provincia rispetto a chi ne ha meno). Più altre schifezze che non riguardano la deportazione.


purtroppo si. Resta il fatto che c' è tanta gente che vince un concorso ma che non ha esperienza e quindi ha 'problemi' a tenere una classe, ecc. L' esperienza è maestra di vita. non vado oltre
quindi tu sei nata gia insegnante......
Tornare in alto Andare in basso
rita 76



Messaggi : 2129
Data d'iscrizione : 04.07.11

MessaggioOggetto: Re: RICORSO CONTRO LA DEPORTAZIONE   Dom Lug 12, 2015 10:45 am

knot2 ha scritto:
rita 76 ha scritto:
Trampola ha scritto:
I gm hanno sempre avuto la precedenza nella scelta. Rosicate pure.
Stellastellina1975 ha scritto:
Sì sulla priorità della provincia e sulla non obbligatorietà ci sono ancora speranze nei decreti attuativi. Ma se
per caso le speranze dovessero essere vanificate, meglio essersi già preparati in tempo per un ricorso.

E comunque ci sono già delle parti certe contro cui fare ricorso, ad esempio la precedenza degli idonei nella graduatoria nazionale e l'assurdità delle fasi b e c (in cui chi ha più punti è svantaggiato nella scelta della provincia rispetto a chi ne ha meno). Più altre schifezze che non riguardano la deportazione.


purtroppo si. Resta il fatto che c' è tanta gente che vince un concorso ma che non ha esperienza e quindi ha 'problemi' a tenere una classe, ecc. L' esperienza è maestra di vita. non vado oltre
quindi tu sei nata gia insegnante......

ho una 'certa' esperienza anche se c'è gente, nelle GAE, che ne ha molta più di me perché insegna da molto più tempo
Tornare in alto Andare in basso
Online
annari



Messaggi : 1312
Data d'iscrizione : 26.08.10

MessaggioOggetto: Re: RICORSO CONTRO LA DEPORTAZIONE   Dom Lug 12, 2015 10:57 am

Stellastellina1975 ha scritto:
Io sono contraria a farci difendere dai sindacati, quindi non vi conviene seguire il mio gruppo  :-)

rispetto il tuo punto di vista, ma parto dal presupposto che i prossimi mesi saranno caldi dal punto di vista dei ricorsi: abbiamo letto qui su OS la dichiarazione di Anief, ho letto le dichiarazioni di Cgil, Gilda. Tutti promettono di ricorrere e sono certa che lo faranno. Non sto a considerare il perché, ognuno tragga le conclusioni che vuole. Abbiamo bisogno dell'appoggio delle OOSS, da soli non abbiamo forza sufficiente
Tornare in alto Andare in basso
knot2



Messaggi : 699
Data d'iscrizione : 26.05.15

MessaggioOggetto: Re: RICORSO CONTRO LA DEPORTAZIONE   Dom Lug 12, 2015 11:07 am

ok quindi in italia....aboliamo i concorsi 
Ricordo che di regola per accedere nella P.A. occorre partecipare ad un concorso....Le gae sono una stortura italiana tipica del mal governo...
L`esperienza anche se importante non costutiusce titolo
Il governo offre una possibilita...chi vuole il ruolo deve accettare un sacrificio , chi non e disposto o non puo farlo resta nelle gae in attesa di future e piu comode immissioni...
Il problema piu grave lo vedo per chi nelle GI e tagliato fuori e non ha nemmeno la possibilita di scelta...
Tornare in alto Andare in basso
Stellastellina1975



Messaggi : 1659
Data d'iscrizione : 12.10.12

MessaggioOggetto: Re: RICORSO CONTRO LA DEPORTAZIONE   Dom Lug 12, 2015 11:32 am


Mi dispiace ma qui è impossibile coordinarsi. E' pieno di gente che si intromette trolleggiando oppure difendendo il proprio orticello. Anch'io ero contraria ad iscrivermi a Facebook, perché non sopporto mettere la mia vita in vetrina, ma poi mi sono resa conto che non ci sono altri mezzi possibili. Sono lì dentro con un profilo vuoto, senza foto o altro, quindi la mia privacy rimane comunque protetta, non vedo cosa cambi rispetto a stare qui. Lì dentro ho la libertà e la comodità di crearmi un gruppo in cui si iscrivono solo persone che la pensano come me e non rompono le scatole. Quindi mi dispiace amici ma sono costretta a salutarvi (almeno per quanto riguarda questo topic).

Tornare in alto Andare in basso
Albith



Messaggi : 10574
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: RICORSO CONTRO LA DEPORTAZIONE   Dom Lug 12, 2015 11:51 am

Io credo che qualsiasi azione debba necessariamente aspettare i regolamenti attuativi. Se la domanda per le fasi nazionali, come penso, sarà facoltativa, un "ricorso contro la deportazione" è inutile in sé visto che non ci sarà, a quel punto, nessun obbligo.

E' importante quindi che si chiariscano i seguenti punti:

1) Domanda per fasi nazionali facoltativa

2) In caso di domanda NON presentata, permanenza nella propria GaE provinciale

3) Nel caso di partecipazione alle fasi nazionali, come pensano di tutelare le quote riservate

Sulla fase C, ossia quella dell'OFU, credo che il ragionamento sia stato che trattasi di ruoli di nuova concezione, che travalicheranno anche l'appartenenza a una specifica cdc (ma sospetto che anche al MIUR non sappiano bene come gestire tutta la faccenda).

Sulla fase nazionale penso anche che si potrebbe concedere ai partecipanti di indicare solo alcune province e non necessariamente tutte e 110. Cioè che ognuno responsabilmente sceglierà di riempire solo alcune caselle anche se viene data la possibilità di riempirle tutte. Tuttavia le code, a cui le fasi nazionali somigliano moltissimo, furono anche contestate a suo tempo perché non si consentiva di indicare tutte le province. Qui il problema è proprio al contrario: disinnescare i ricorsi alla fonte: se Tizio non indica una certa provincia dove Caio, con un punteggio inferiore entra di ruolo, mentre Tizio è rimasto precario, chi può garantire che Tizio non possa affrontare e vincere un ricorso?

Allora per il MIUR è meglio impostare una fase nazionale obbligatoriamente su tutte le province (un ruolo è un ruolo, ovunque esso sia) e al massimo richiedere un rifiuto sottoscritto a partecipare a queste fasi.
Tornare in alto Andare in basso
royalstefano



Messaggi : 4271
Data d'iscrizione : 12.09.11

MessaggioOggetto: Re: RICORSO CONTRO LA DEPORTAZIONE   Dom Lug 12, 2015 1:30 pm

Logica e lucida analisi.
Tornare in alto Andare in basso
iononmisposto



Messaggi : 1707
Data d'iscrizione : 26.06.15

MessaggioOggetto: Re: RICORSO CONTRO LA DEPORTAZIONE   Dom Lug 12, 2015 1:34 pm

Anche io concordo con l'analisi. Sempre che al Miur non vogliano cancellarci dalla faccia della terra.
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: RICORSO CONTRO LA DEPORTAZIONE   Mer Lug 15, 2015 11:53 pm

Tanto di cappello all'analisi di Albith, che condivido pienamente, perché parte da un presupposto incontrovertibile:la volontà da parte del Miur di " disinnescare i ricorsi alla fonte".
Ed in effetti proprio la previsione della facoltatività della domanda unita, nel momento in cui si decida di farla, alla possibilità di indicare tutte le provincie, limiterebbe di molto, secondo me, la mole dell'eventuale contenzioso.
Infatti essere inserito in gae conferisce giuridicamente la titolarità del diritto all'immissione in ruolo, ma non offre alcuna garanzia relativamente al quando, e se a questa considerazione si aggiunge che l'apertura delle gae fino al loro naturale esaurimento  non pregiudicherebbe (almeno per ora) i diritti di alcun docente, allora sarebbe davvero difficile immaginare i fondamenti di un eventuale ricorso nel momento in cui si resti, almeno provvisoriamente, esclusi dall'effettiva immissione in ruolo che seguirebbe la nomina giuridica.
Senza considerare che, alla fine della fiera, il numero dei docenti in  gae che avrebbero scelto di permanere in essa, senza presentare la domanda, non saranno, secondo me, così consistenti ( e non potrebbero esserlo, pena il flop della riforma), e non avendo alcuna voce in capitolo, ben potrebbero essere travolti da un ulteriore riforma peggiorativa della loro condizione.
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4283
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: RICORSO CONTRO LA DEPORTAZIONE   Gio Lug 16, 2015 12:53 am

Albith ha scritto:
Io credo che qualsiasi azione debba necessariamente aspettare i regolamenti attuativi. Se la domanda per le fasi nazionali, come penso, sarà facoltativa, un "ricorso contro la deportazione" è inutile in sé visto che non ci sarà, a quel punto, nessun obbligo.

su questo punto non sono molto convinta. se da una parte la domanda potrebbe essere facoltativa dall'altra il vincolo dei 36 mesi di supplenza la rende praticamente vincolante. la norma va letta nella sua interezza. non solo: la mobilita' straordinaria (che comprende anche assegnazioni e utilizzi), fatta senza vincoli potrebbe eliminare tutte le supplenze oggi esistenti al sud, senza la possibilita' di spostamento, essendo le gae e le gi aggiornabili tra due anni.

E' importante quindi che si chiariscano i seguenti punti:

1) Domanda per fasi nazionali facoltativa

2) In caso di domanda NON presentata, permanenza nella propria GaE provinciale

3) Nel caso di partecipazione alle fasi nazionali, come pensano di tutelare le quote riservate

Sulla fase C, ossia quella dell'OFU, credo che il ragionamento sia stato che trattasi di ruoli di nuova concezione, che travalicheranno anche l'appartenenza a una specifica cdc (ma sospetto che anche al MIUR non sappiano bene come gestire tutta la faccenda).

Sulla fase nazionale penso anche che si potrebbe concedere ai partecipanti di indicare solo alcune province e non necessariamente tutte e 110. Cioè che ognuno responsabilmente sceglierà di riempire solo alcune caselle anche se viene data la possibilità di riempirle tutte. mi pare che la normativa, purtroppo, dica esplicitamente proprio il contrario....
Tuttavia le code, a cui le fasi nazionali somigliano moltissimo, furono anche contestate a suo tempo perché non si consentiva di indicare tutte le province. Qui il problema è proprio al contrario: disinnescare i ricorsi alla fonte: se Tizio non indica una certa provincia dove Caio, con un punteggio inferiore entra di ruolo, mentre Tizio è rimasto precario, chi può garantire che Tizio non possa affrontare e vincere un ricorso?

Se Tizio non sceglie volontariamente quella provincia come fa a pretenderne il ruolo? anche adesso e' cosi': mica posso lamentarmi se a Milano quelli con punteggio piu' basso del mio entrano in ruolo e io no! Io non ci sono!


Allora per il MIUR è meglio impostare una fase nazionale obbligatoriamente su tutte le province (un ruolo è un ruolo, ovunque esso sia) e al massimo richiedere un rifiuto sottoscritto a partecipare a queste fasi.

semmai il grosso rischio del Miur e' un altro. non concedere la scelta a chi ha un punteggio piu' alto tra la fase b e la c.  se io dovessi entrare in fase b fuori provincia e uno con un punteggio piu' basso del mio in provincia, allora verrebbe leso il diritto di scelta determinato dal criterio del punteggio che la legge ha sceto per le immissioni in ruolo. chi ha piu' punti sceglie per primo.
Tornare in alto Andare in basso
 
RICORSO CONTRO LA DEPORTAZIONE
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» pontifex contro medjugorje
» Chi vuol essere Navy Seal contro il fanatismo cattolico?
» il papa contro le superstizioni africane
» Un Prete contro i Ciclisti
» Divorzio e Crimini contro l'umanità.

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: