Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 che ne sarà di noi??

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
countessolivia



Messaggi : 124
Data d'iscrizione : 28.04.14

MessaggioOggetto: che ne sarà di noi??   Dom Lug 19, 2015 9:17 am

Promemoria primo messaggio :

Cari colleghi,

Scusatemi se riprendo argomenti di sicuro toccati da altri, ma qui in famiglia abbiamo bisogno di chiarimenti (se è possibile!).
Allora, mio marito non rientrerà di un soffio in fase 0 e A, probabilmente sarà il primo o il secondo della sua graduatoria al netto di queste operazioni.
Dunque quali prospettive avrà? La fase B ha carattere nazionale in base al punteggio, giusto? Quindi tutti quelli prima di lui sceglieranno prima di lui in che provincia insegnare. È sbagliato, secondo voi, supporre che, dato che sono in alto in graduatoria significa che bene o male hanno sempre lavorato (o quasi) nella loro provincia e che quindi presumibilmente troveranno ancora posto nella loro provincia? Voglio dire se uno ha200 punti in graduatoria vuol dire che bene o male lavora, no?
Ve lo chiedo perché ho letto da più parti sul forum che quelli che probabilmente saranno costretti a "emigrare" saranno quelli all'inizio e alla fine della graduatoria e questo non mi è chiaro. (Per me "migrare" significa doversi spostare di centinaia di chilometri, non di andare nella provincia attigua).

Seconda cosa: come verranno assegnate le supplenze? Perché chiaramente la fase B non verrà ultimata prima dell'inizio della scuola, quindi le cattedre a qualcuno dovranno pur andare.
Faccio un'ipotesi: mio marito accetta una supplenza come al solito (saranno fino all'avente diritto???) poi quando riceve la nomina giuridica decide se continuare sul suo posto o se prendere servizio nella nuova sede, vero? Ma se qualcuno dopo di lui in graduatoria dovesse scegliere la sede in cui mio marito è supplente e volesse prendere servizio immediatamente, mio marito sarebbe costretto a lasciare?
Perché ci chiedevamo questo: qualora anche si dovesse essere assegnati ad una sede lontana sarebbe solo per quest'anno, poi l'anno prossimo si può fare domanda per l'ambito territoriale di "casa", giusto?
In sostanza, nella migliore delle ipotesi: mio marito fa domanda di assunzione, viene assegnato in un'altra regione, ma nel frattempo ha preso una supplenza quindi resta dov'è e l'anno prossimo fa domanda di assegnazione nell'albo territoriale della nostra zona...è possibile tutto ciò?
Ultima cosa: chi è in GI (2 fascia) ha speranza di lavorare? E se lavorerà sarà chiaramente in subordine alla nomina dell'avente diritto, giusto?
Scusatemi ma noi abbiamo un bimbo piccolo, il mutuo etc, e stiamo cercando di capire cosa sarà della nostra vita...
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: che ne sarà di noi??   Dom Lug 19, 2015 11:27 am

countessolivia ha scritto:
Goblinga intendo appunto che mio marito a questo punto può solo sperare che in fase B ci siano cattedre nella nostra provincia. Se in fase 0 e A vengono assegnate solo quelle previste dal contingente dei ruoli "normali", nel suo caso 11, di sicuro ci sono ancora altre cattedre al 31/08 (perché ogni anno ce ne sono almeno 2 o 3) che restano nella nostra provincia, e quindi può solo sperare in quelle.

Il paradosso è proprio questo: i primi a migrare, in qualunque parte d'Italia, saranno quelli che hanno il punteggio più alto. Ovvio che nella domanda tra le prime province limitrofe metterete quelle vicine a casa vostra; ma non è scontato che la deportazione avvenga lì. Supponiamo che tuo marito abbia 200 punti e che la provincia più vicina sia Biella dove magari, a Gae attuali, è primo; se altre 6 persone, con punteggi più alti del suo, chiedono Biella hanno la priorità...Il che vuol dire che non è assolutamente prevedibile dove si finirà. Quindi quelle belle cattedre al 31/08 saranno date a ruolo ai deportati da altre province.


Ultima modifica di Kkimba il Dom Lug 19, 2015 11:46 am, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
countessolivia



Messaggi : 124
Data d'iscrizione : 28.04.14

MessaggioOggetto: Re: che ne sarà di noi??   Dom Lug 19, 2015 11:30 am

Esatto kkimba, infatti la speranza è l'unica cosa che abbiamo, che ci siano le cattedre e che nessuno prima di lui le voglia perché ha trovato già da qualche altra parte più allettante...ahimè che misere aspettative
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: che ne sarà di noi??   Dom Lug 19, 2015 1:01 pm

Countess tranquilla...la tua non è ridondanza ma...disperazione (e la condividiam tutti purtroppo)
Tornare in alto Andare in basso
Online
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47867
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: che ne sarà di noi??   Dom Lug 19, 2015 2:38 pm

countessolivia ha scritto:
OK tellina hai ragione e capisco il tuo punto di vista e ti chiedo allora una precisazione: quelle cattedre assegnate al 31/08 ogni anno da dove risultano? Perché nella mia provincia sono bene o male sempre le stesse e non vengono mai assegnate di ruolo (quindi per questo suppongo che siano libere anche quest'anno).

Sono quelle che vengono assegnate in fase A. Non credo che ci saranno cattedre al 31/8 quest'anno (rimane forse il caso dei pensionamenti d'ufficio comunicati all'ultimo momento, ma non so se ce ne saranno); tuo marito deve puntare ad una cattedra al 30/6 per prendere servizio nella nuova provincia solo il 1/7/2016.
Altra cosa: tu dici che il trasferimento sarà solo per un anno perché l'anno prossimo potrà fare domanda per l'ambito territoriale in cui vivete. Vero, potrà fare domanda, ma questo non significa automaticamente ottenere il trasferimento in quell'ambito o in uno vicino, anzi sarà molto difficile perché il trasferimento avverrà in subordine a chi è stato immesso in ruolo entro l'a.s. 2014/2015 (oltre che naturalmente in subordine a chi sarà assunto in fase zero e A), quindi il rischio concreto è quello di finire in una terza provincia, diversa da quella in cui vivete e da quella in cui andrà (virtualmente, se avrà un incarico al 30/6) a lavorare nel 2015/2016.
Tornare in alto Andare in basso
michetta



Messaggi : 3890
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioOggetto: Re: che ne sarà di noi??   Dom Lug 19, 2015 4:46 pm

Kkimba ha scritto:
countessolivia ha scritto:
Goblinga intendo appunto che mio marito a questo punto può solo sperare che in fase B ci siano cattedre nella nostra provincia. Se in fase 0 e A vengono assegnate solo quelle previste dal contingente dei ruoli "normali", nel suo caso 11, di sicuro ci sono ancora altre cattedre al 31/08 (perché ogni anno ce ne sono almeno 2 o 3) che restano nella nostra provincia, e quindi può solo sperare in quelle.

Il paradosso è proprio questo: i primi a migrare, in qualunque parte d'Italia, saranno quelli che hanno il punteggio più alto. Ovvio che nella domanda tra le prime province limitrofe metterete quelle vicine a casa vostra; ma non è scontato che la deportazione avvenga lì. Supponiamo che tuo marito abbia 200 punti e che la provincia più vicina sia Biella dove magari, a Gae attuali, è primo; se altre 6 persone, con punteggi più alti del suo, chiedono Biella hanno la priorità...Il che vuol dire che non è assolutamente prevedibile dove si finirà. Quindi quelle belle cattedre al 31/08 saranno date a ruolo ai deportati da altre province.

non solo: prima di queste 6 persone (da gae) con punteggio maggiore di 200 punti, avranno la priorità gli idonei GM 2012
Tornare in alto Andare in basso
Online
 
che ne sarà di noi??
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Andare alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» Fine dell'universo
» COME SARà IL VOSTRO ALBERO DI NATALE?
» sarà vero?
» Il software libero sarà valutato nei bandi di gara delle P.A.
» Genetica: la sindrome X fragile

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: