Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Un auspicio per i deportati della fase B

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Un auspicio per i deportati della fase B   Mer Set 02, 2015 7:16 pm

Promemoria primo messaggio :

Credo che più o meno tutti concordino sul fatto che la fase B abbia penalizzato proprio quei precari che, dopo quelli coinvolti in fase 0 e A, avevano più titolo per aspirare all'immissione in ruolo, giacché avevano un punteggio relativamente alto in una classe di concorso non inflazionata. Peccato che in molti casi questo ruolo abbia richiesto un contributo oneroso, creando le basi per privilegiare potenzialmente chi è più in basso nei titoli in quanto, sia pure nell'organico di potenziamento, ha ancora aperta la prospettiva di essere assunto nella propria provincia.

Questo rappresenta comunque un fattore di iniquità, a meno che non si voglia far passare il concetto che l'incarico in organico di potenziamento sia comunque un posto di serie inferiore e quello in organico di diritto un posto di serie superiore. Solo l'ipotesi di un declassamento dell'immissione nel potenziamento potrebbe far apparire la "deportazione" in fase B un trattamento di favore che premia chi ha un punteggio alto.

Ebbene vorrei indorare la pillola ai deportati. L'anno prossimo, i neoassunti in fase B e C saranno comunque coinvolti nella mobilità straordinaria e potranno concorrere, sempre in ambito nazionale, a tutti i posti disponibili, sia in organico di diritto sia in organico di potenziamento.
È vero che molti di questi posti, in una determinata provincia, andranno a beneficio dei "rientranti". Ma è anche vero che sui posti residui avranno maggiori probabilità di ottenere il trasferimento proprio i neoassunti in fase B. Presumo che questi abbiano un servizio di preruolo di tutto rispetto (15-20 anni di servizio) che potrebbe addirittura competere, come punteggio, con quello degli immessi in ruolo di recente prima del 2015. A maggior ragione può competere con il punteggio più basso di chi è stato assunto in provincia attraverso la fase C.
Facciamo un esempio banale:
1) Tizio è entrato in ruolo nel 2014 nella provincia di Cuneo dopo aver spostato l'iscrizione in GAE dalla provincia di Palermo. Al suo attivo ha 10 anni di servizio di preruolo.
2) Caio, iscritto nelle GAE di Palermo, entra in ruolo nel 2015 in fase B nella provincia di Arezzo. Al suo attivo ha 20 anni di servizio di preruolo.
3) Sempronio, iscritto nelle GAE di Palermo, entra in ruolo nel 2015 in fase C nella provincia di Palermo. Al suo attivo ha 10 anni di servizio di preruolo.

Nel 2016 i tre partecipano alla mobilità straordinaria. Tutti e tre hanno l'obiettivo di avere il trasferimento (o la conferma per chi c'è già) nella provincia di Palermo almeno su un posto dell'organico di potenziamento. Andiamo a vedere con quali punteggi concorrono:
1) Tizio: 0 punti per il servizio in ruolo, 12 punti per i primi 4 anni di servizio in preruolo, 32 punti per i restanti 16 anni di preruolo. Totale: 44 punti
2) Caio: 12 punti per il servizio in ruolo (2014-2015), 12 punti per i primi 4 anni di servizio in preruolo, 12 punti per i restanti 6 anni di preruolo. Totale: 36 punti.
3) Sempronio: 0 punti per il servizio in ruolo, 12 punti per i primi 4 anni di preruolo, 12 punti per i restanti 6 anni. Totale: 24 punti.

In questo modo, prescindendo dall'algoritmo (oh mamma...) che si userà nella mobilità straordinaria, Tizio avrebbe la possibilità di ottenere il posto a Palermo, Caio potrebbe al più aspirare ad un avvicinamento, andando da Cuneo ad Arezzo, Sempronio andrebbe a Cuneo.

Il mio teorema si basa su un assunto: quelli che sono stati coinvolti in fase B forti di un probabile lungo precariato storico (in ragione del punteggio alto che li ha coinvolti in fase B nazionale) saranno probabilmente i più avvantaggiati nella mobilità straordinaria. Il ragionamento si limita tuttavia al caso delle immissioni dalle GAE e non dalle graduatorie concorsuali, il cui contesto è più complesso.



15-20 anni di preruolo significano 34-44 punti per la mobilità. Chi aveva solo 5 anni di preruolo ed è stato immesso in ruolo nel 2014 nella provincia di Cuneo avrà per la mobilità solo 26 punti. Chi aveva solo 5 anni di preruolo e viene immesso in ruolo in fase C avrà per la mobilità solo 14 punti.
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Un auspicio per i deportati della fase B   Gio Set 03, 2015 3:10 pm

francescaverdi ha scritto:
Giancarlo Dessì ha scritto:
francescaverdi ha scritto:
Continuate a parlare di deportazione? Ma uscite un attimo di qui e andate a leggere i commenti su un sito qualsiasi, anche quello del Fatto Quotidiano, i cui lettori non sono certo teneri con il PD
Guarda, di siti e forum intasati da supersbavanti del PDemocrist che elogiano le superimprese del Spercazzone toscano ce ne è a iosa. Anche sul Fatto Quotidiano. Anche sul blogghe.

Mah! Veramanente di solito sul Fatto Quotidiano  basta scrivere "renzie", "Piddioti", "Italioti" e i commenti favorevoli sono almeno l' 80%. Quelli che difendono il governo sono una piccola minoranza.
Per questo vi segnalavo che, per quanto la linea redazionale del FQ sulla scuola sia esattamente la tua (il PDemocrist, il Supercazzone toscano) i commenti sono stranamente contrari e direi quasi filogovernativi.
Il che mi fa pensare che il vostro punto di vista non abbia fatto breccia nemmeno presso l'elettore grillino medio.

Ma tu che cacchio ne sai del mio punto di vista? Scendi dal pero, va', che prima o poi si casca.

Soprattutto, smettila di smenarmela con le etichette della domenica, con me caschi male.
Tornare in alto Andare in basso
francescaverdi



Messaggi : 596
Data d'iscrizione : 01.12.11

MessaggioOggetto: Re: Un auspicio per i deportati della fase B   Gio Set 03, 2015 3:12 pm

Giancarlo Dessì ha scritto:
Personalmente direi che questa discussione si può anche lucchettare. Volevo aprire un confronto e una riflessione condivisa sulla possibile fondatezza di alcuni scenari.

Finché salta fuori il solone di turno a rimestare nel fango dei luoghi comuni per intorbidare le acque.

Mi ha colpito il titolo, il post sinceramente non l'ho letto.
Ma continuate tranquillamente, non volevo disturbare; esco immediamente, non c'è bisogno di lucchettare la discussione per liberarsi di me! ;-)
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25577
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Un auspicio per i deportati della fase B   Gio Set 03, 2015 3:13 pm

francescaverdi ha scritto:
Giancarlo Dessì ha scritto:

O smetti di provocare o smetti di frignare.

Ti è sembrato che frignassi?  Ero sinceramente incuriosita dalle consuetudini linguistiche di  questo luogo virtuale frequentato per lo più da insegnanti. Ma se mi dite che queste sono le usanze qui, per me va bene.

Nella tua scuola andate in giro con lo Zingarelli sotto braccio al posto della baguette?
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Un auspicio per i deportati della fase B   Gio Set 03, 2015 3:14 pm

francescaverdi ha scritto:
Giancarlo Dessì ha scritto:

O smetti di provocare o smetti di frignare.

Ti è sembrato che frignassi?  Ero sinceramente incuriosita dalle consuetudini linguistiche di  questo luogo virtuale frequentato per lo più da insegnanti. Ma se mi dite che queste sono le usanze qui, per me va bene.
Sì, sei la tipa (o il tipo) che prima lancia il sasso per provocare, poi si lamenta del linguaggio.

Anch'io pensavo che questo fosse un forum frequentato per lo più da insegnanti. Pensa te, credevo di essere anch'io un insegnante.

E tu? che insegni? Fuffologia applicata ai massimi sistemi o Tecnologia del cazzeggio?
Tornare in alto Andare in basso
francescaverdi



Messaggi : 596
Data d'iscrizione : 01.12.11

MessaggioOggetto: Re: Un auspicio per i deportati della fase B   Gio Set 03, 2015 3:17 pm

gugu ha scritto:
francescaverdi ha scritto:
Giancarlo Dessì ha scritto:

O smetti di provocare o smetti di frignare.

Ti è sembrato che frignassi?  Ero sinceramente incuriosita dalle consuetudini linguistiche di  questo luogo virtuale frequentato per lo più da insegnanti. Ma se mi dite che queste sono le usanze qui, per me va bene.

Nella tua scuola andate in giro con lo Zingarelli sotto braccio al posto della baguette?

Lo Zingarelli non fa ingrassare quanto la baguette! ;-)
Tornare in alto Andare in basso
francescaverdi



Messaggi : 596
Data d'iscrizione : 01.12.11

MessaggioOggetto: Re: Un auspicio per i deportati della fase B   Gio Set 03, 2015 3:19 pm

Giancarlo Dessì ha scritto:
francescaverdi ha scritto:
Giancarlo Dessì ha scritto:

O smetti di provocare o smetti di frignare.

Ti è sembrato che frignassi?  Ero sinceramente incuriosita dalle consuetudini linguistiche di  questo luogo virtuale frequentato per lo più da insegnanti. Ma se mi dite che queste sono le usanze qui, per me va bene.
Sì, sei la tipa (o il tipo) che prima lancia il sasso per provocare, poi si lamenta del linguaggio.


Avidodinformazioni l'ha presa parecchio meglio di te ... comunque, ripeto, non pretendo certo di dettare le regole della netiquette qui dentro. Continua tranquillamente con l'argomento che volevi trattare e scusami per l'interruzione.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Un auspicio per i deportati della fase B   Gio Set 03, 2015 3:26 pm

francescaverdi ha scritto:
Giancarlo Dessì ha scritto:
francescaverdi ha scritto:
Giancarlo Dessì ha scritto:

O smetti di provocare o smetti di frignare.

Ti è sembrato che frignassi?  Ero sinceramente incuriosita dalle consuetudini linguistiche di  questo luogo virtuale frequentato per lo più da insegnanti. Ma se mi dite che queste sono le usanze qui, per me va bene.
Sì, sei la tipa (o il tipo) che prima lancia il sasso per provocare, poi si lamenta del linguaggio.


Avidodinformazioni l'ha presa parecchio meglio di te ...

Quindi?

Citazione :
comunque, ripeto, non pretendo certo di dettare le regole della netiquette qui dentro. Continua tranquillamente con l'argomento che volevi trattare e scusami per l'interruzione.

Sticazzi, grazie mille per la cortese concessione, ma credo che ormai si possa chiudere qui, l'obiettivo è stato centrato in pieno.
Tornare in alto Andare in basso
draghetto



Messaggi : 633
Data d'iscrizione : 06.05.11

MessaggioOggetto: Re: Un auspicio per i deportati della fase B   Ven Set 04, 2015 10:20 am

Carissimi tutti che avete capito per bene la legge 107 e prospettate vari scenari vi sottopongo un quesito. Sono arrivato alla conclusione di non provare nemmeno a rientrare al sud e continuare a pagare imu mutuo e affitto ma desidererei almeno non dovermi separare. Cosa dite per chi rientra in fase A c'è possibilità di restare nella stessa provincia del nord in cui è già di ruolo? Chi rientra nella fase C pure? Parliamo sempre di una città del nord.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Un auspicio per i deportati della fase B   Ven Set 04, 2015 11:21 am

draghetto ha scritto:
Carissimi tutti che avete capito per bene la legge 107 e prospettate vari scenari vi sottopongo un quesito. Sono arrivato alla conclusione di non provare nemmeno a rientrare al sud e continuare a pagare imu mutuo e affitto ma desidererei almeno non dovermi separare. Cosa dite per chi rientra in fase A c'è possibilità di restare nella stessa provincia del nord in cui è già di ruolo? Chi rientra nella fase C pure? Parliamo sempre di una città del nord.

Non tutte le province sono uguali e non tutte le classi di concorso. L'evoluzione è quindi legata alla dinamica di diversi fattori, a mio parere non è possibile formulare una prospettiva universalmente valida.
Diciamo che se hai ottenuto il ruolo perché hai spostato l'iscrizione in una graduatoria provinciale che offriva questa possibilità nel breve periodo, hai un'altra probabilità di restarci. Più difficile è fare previsioni affidabili per chi è immesso in fase C perché entrano in gioco ulteriori fattori di aleatorietà.
Conoscendo il contesto specifico, ovvero provincia e classe di concorso, è tuttavia possibile un'analisi che formuli uno scenario sufficientemente affidabile.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15758
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Un auspicio per i deportati della fase B   Ven Set 04, 2015 11:30 am

draghetto ha scritto:
Carissimi tutti che avete capito per bene la legge 107 e prospettate vari scenari vi sottopongo un quesito. Sono arrivato alla conclusione di non provare nemmeno a rientrare al sud e continuare a pagare imu mutuo e affitto ma desidererei almeno non dovermi separare. Cosa dite per chi rientra in fase A c'è possibilità di restare nella stessa provincia del nord in cui è già di ruolo? Chi rientra nella fase C pure? Parliamo sempre di una città del nord.
Il mio parere è che la fase A ti consegni definitivamente ad una provincia mentre la fase B/C lo faccia l'anno prossimo.

Indipendentemente da questo, il mio consiglio è di stringere i denti per un anno; per un anno anche una separazione (il termine giusto in questo case è allontanamento) si può sopportare.
Al termine dell'anno, quando la situazione si sarà condensata, prenderai le tue decisioni.

Non è una cosa bella quella che ti prefiguro, ma penso che sia la migliore tra le tue opzioni.
Tornare in alto Andare in basso
Online
draghetto



Messaggi : 633
Data d'iscrizione : 06.05.11

MessaggioOggetto: Re: Un auspicio per i deportati della fase B   Ven Set 04, 2015 11:56 am

quindi in fase C si potrebbe finire in un'ulteriore prov del nord? Pagare IMU, mutuo affitto e altro affitto EVVAI!
Spero che non finisca così, considerando i punteggi e la classe di concorso/ambito dovremmo non ALLONTANARCI e quindi non separarci
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15758
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Un auspicio per i deportati della fase B   Ven Set 04, 2015 11:58 am

draghetto ha scritto:
quindi in fase C si potrebbe finire in un'ulteriore prov del nord? Pagare IMU, mutuo affitto e altro affitto EVVAI!
Spero che non finisca così, considerando i punteggi e la classe di concorso/ambito dovremmo non ALLONTANARCI e quindi non separarci
L'affitto nella provincia di transizione lo paghi solo per un anno; il trasferimento lavorativo è giusta causa di rescissione del contratto.
Tornare in alto Andare in basso
Online
 
Un auspicio per i deportati della fase B
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Andare alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» Corriere della Sera del 6/10/2010 - COLPO ALLA LEGGE 40
» 8 maggio .... festa della mamma e non solo ...
» La settimana della passione (parlamentare)
» Armonia della Perfezione
» non so trovare un titolo a questo capitolo della mia vita

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: