Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Merito e licenziamento

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
Miao



Messaggi : 212
Data d'iscrizione : 06.11.11

MessaggioOggetto: Merito e licenziamento   Dom Giu 19, 2016 1:38 pm

Promemoria primo messaggio :

Buongiorno, avrei un dubbio che spero possiate aiutarmi a dissipare.

Qualora non solo per quest'anno ma anche per gli anni prossimi un insegnante non avesse diritto al merito e non gli pagassero nulla, non rientrando mai tra i docenti meritevoli della sua scuola, cosa succederebbe?

Dopo due o tre anni potrebbero licenziarlo, visto che risulterebbe "altamente immeritevole ", o vale ancora la graduatoria interna in base alla quale il perdente posto è l'ultimo in graduatoria?

Grazie.
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Merito e licenziamento   Dom Giu 19, 2016 9:08 pm

Non è una domanda assurda, un mio collega l'ha forumlata durante un collegio e la risposta è stata che alla normativa attuale non è prevista nessuna forma di penalizzazione per chi non presenta la domanda o non ottiene mai il bonus.

Attenzione però: anche se la normativa dice così è poi tutto da vedere se l'intenzione del ministero non sia un'altra, magari a lunghissimo termine...
Tornare in alto Andare in basso
Miao



Messaggi : 212
Data d'iscrizione : 06.11.11

MessaggioOggetto: Re: Merito e licenziamento   Dom Giu 19, 2016 9:49 pm

Ti ringrazio molto.
Vedo quindi che anche ad altri insegnanti il dubbio è venuto, perché da noi a scuola in verità era stato espresso più volte, e non solo da noi alla materna, ma anche da docenti della primaria e delle medie. Certo, se n'è solo parlato tra di noi, ma nessuno aveva in effetti una risposta sicura. Anche per questo ho pensato di esporre questo dubbio sul forum.
Ancora grazie.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Merito e licenziamento   Dom Giu 19, 2016 10:19 pm

Esponili sempre, ci dobbiamo aiutare tra noi; se il forum diventa solo un luogo di polemiche del qui e ora perde il suo scopo... questo è un forum informativo sul mondo della Scuola.
Tornare in alto Andare in basso
Miao



Messaggi : 212
Data d'iscrizione : 06.11.11

MessaggioOggetto: Re: Merito e licenziamento   Lun Giu 20, 2016 3:08 pm

Ti ringrazio.
Tornare in alto Andare in basso
eragon



Messaggi : 624
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Merito e licenziamento   Lun Giu 20, 2016 9:32 pm

Semmai sui famosi criteri per attribuire il bonus ho visto atti di masochismo estremi; uno su tutti, penalizzare i docenti che fanno più di un tot di giorni di assenza (senza scorporare da questo monte nemmeno le assenze per ricovero ospedaliero o gravi patologie).
Il docente che ahilui finisce in ospedale e si fa 15 giorni ricoverato sullo stesso piano del cazzaro che guardacaso si ammala in coincidenza di ponti, festività e compagnia bella.
Solo noi docenti potevamo scendere a questo livello di masochismo e autoerosione dei nostri diritti.
Poi certo, per queste quattro lire non c'è poi da perderci tanto la testa, ma è singolare come per 30 denari (per 30 euro al mese) un bel po' si siano venduti pure i colleghi!
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5365
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Merito e licenziamento   Lun Giu 20, 2016 10:51 pm

Miao ha scritto:
C080 ha scritto:
 
hai letto la L.107? parla di questo?
Poi potremmo anche analizzare: il docente ritiene di averne diritto, fa domanda e viene scartato perchè non meritevole? Oppure il docente non ha alcun interesse al bonus e non presenta domanda, ma magari è migliore di altri colleghi che lo presentano e lo ottengono?


A prescindere dal fatto che il docente ritenga o meno di averne diritto, che sia ritenuto giustamente o ingiustamente meritevole o immeritevole dal dirigente, che sia il migliore o che non lo sia, io francamente continuo ad avere il dubbio di quale sarà il suo destino lavorativo se qs benedetto bonus non lo prenderà mai (per i più svariati motivi...).
Spero di essere stata più chiara nell'esprimermi e vi ringrazio.


La L.107 prevede un incentivo al merito ma non un disincentivo al demerito.
Per ora non vedo quali elementi possano suffragare la tua ipotesi: chi non prende il bonus non ottiene i soldi, lo stesso l'anno dopo e millanta anni dopo. anche senza soldi il suo posto in graduatoria rimane lo stesso e non scenderà come non salirà il meritevole che lo ha avuto ogni anno
Tornare in alto Andare in basso
Miao



Messaggi : 212
Data d'iscrizione : 06.11.11

MessaggioOggetto: Re: Merito e licenziamento   Lun Giu 27, 2016 2:01 pm

Grazie Lucetta10.
Tornare in alto Andare in basso
Miao



Messaggi : 212
Data d'iscrizione : 06.11.11

MessaggioOggetto: Re: Merito e licenziamento   Lun Giu 27, 2016 2:03 pm

eragon ha scritto:
Semmai sui famosi criteri per attribuire il bonus ho visto atti di masochismo estremi; uno su tutti, penalizzare i docenti che fanno più di un tot di giorni di assenza (senza scorporare da questo monte nemmeno le assenze per ricovero ospedaliero o gravi patologie).
Il docente che ahilui finisce in ospedale e si fa 15 giorni ricoverato sullo stesso piano del cazzaro che guardacaso si ammala in coincidenza di ponti, festività e compagnia bella.
Solo noi docenti potevamo scendere a questo livello di masochismo e autoerosione dei nostri diritti.
Poi certo, per queste quattro lire non c'è poi da perderci tanto la testa, ma è singolare come per 30 denari (per 30 euro al mese) un bel po' si siano venduti pure i colleghi!


Verissimo, purtroppo....
Tornare in alto Andare in basso
royalstefano



Messaggi : 4257
Data d'iscrizione : 12.09.11

MessaggioOggetto: Re: Merito e licenziamento   Lun Giu 27, 2016 2:14 pm

eragon ha scritto:
Semmai sui famosi criteri per attribuire il bonus ho visto atti di masochismo estremi; uno su tutti, penalizzare i docenti che fanno più di un tot di giorni di assenza (senza scorporare da questo monte nemmeno le assenze per ricovero ospedaliero o gravi patologie).
Il docente che ahilui finisce in ospedale e si fa 15 giorni ricoverato sullo stesso piano del cazzaro che guardacaso si ammala in coincidenza di ponti, festività e compagnia bella.
Solo noi docenti potevamo scendere a questo livello di masochismo e autoerosione dei nostri diritti.
Poi certo, per queste quattro lire non c'è poi da perderci tanto la testa, ma è singolare come per 30 denari (per 30 euro al mese) un bel po' si siano venduti pure i colleghi!
Io di questi criteri ( oltre tot di assenze no bonus) non ne ho visti e sentiti in giro. Ecco, l'avessero fatto, di questa razza di DS e staff mi preoccuperei. Ma sono in netta minoranza per fortuna.
Tornare in alto Andare in basso
essepi



Messaggi : 23
Data d'iscrizione : 26.03.16

MessaggioOggetto: Re: Merito e licenziamento   Lun Giu 27, 2016 5:16 pm

Anche nella mia scuola è stato proposto che possano richiedere il bonus, con apposita domanda, solo i docenti che non abbiano fatto più del 10% dei giorni d'assenza.
Così mettiamo 20 giorni di assenza (per maternità, malattia, infortunio, invalidità, dialisi o quant'altro) sullo stesso piano dell'aver ricevuto sanzioni disciplinari dal DS per palese incompetenza! L'ho fatto notare a uno dei membri del comitato di valutazione, facendo anche l'esempio della docente xy, notoriamente colonna portante della scuola: vicaria, onnipresente, capace, stimata, competente, strameritevole. Se si rompe una caviglia e, causa gesso, non può guidare fino a scuola per un mesetto, passa nella schiera degli immeritevoli e ciao bonus. Mi è stato risposto che questo non è un problema, comunque chi non sta bene di salute ha certamente altre priorità, rispetto al bonus!
Tornare in alto Andare in basso
essepi



Messaggi : 23
Data d'iscrizione : 26.03.16

MessaggioOggetto: Re: Merito e licenziamento   Lun Giu 27, 2016 5:25 pm

Tra l'altro, ciliegina sulla torta, la lista dei fortunati vincitori del bonus sarà pubblicata sul sito internet dell'istituto. Dal giorno successivo, vedremo la fila chilometrica dei genitori fuori dall'ufficio del DS, per avere nella classe dei propri figli gli insegnanti più bravi. Succedeva anche prima, è vero, ma si poteva sempre rispedire la richiesta al mittente, dicendo che qualunque classifica degli insegnanti era frutto di pettegolezzo, antipatia, parzialità e bla bla bla. Adesso, con la lista dei buoni (e, quindi, dei cattivi...) nero su bianco...
Se all'ospedale ci fossero sistemi del genere, chi si farebbe operare dalla dottoressa non presente nel club dei meritevoli (magari perché ha preso un mesetto di maternità)?
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Merito e licenziamento   Lun Giu 27, 2016 6:14 pm

Nel nostro collegio è stato messo nero su bianco che in nessun caso verrà pubblicata la lista dei premiati, per evitare scene del tipo di quelle che tu hai descritto.
Tornare in alto Andare in basso
clamar79



Messaggi : 466
Data d'iscrizione : 03.09.11

MessaggioOggetto: Re: Merito e licenziamento   Ven Lug 01, 2016 6:47 pm

Non si può stabilire a priori una percentuale di destinatari....10, 20 o 30% perchè suscettibilissima di ricorsi, come non si può stabilire a priori un prerequisito che la legge 107 non prevede. La 107 di prerequisiti ne prevede 2: essere di ruolo e non avere procedimenti disciplinari in corso. punto. altri prerequisiti sono molto rischiosi. In base a questi due imbuti, il corpo destinatari diventa di X docenti: questi dovranno quasi ovunque predisporre che so una scheda figlia dei criteri stabiliti all'interno del comitato di valutazione che ha lavorato per 3 ambiti. La legge non prevede quindi alcuna percentuale ab initio: certo ci sono stati dei consigli ministeriali....il bonus non dovrebbe andare a tutti, a pioggia nè a 4/5 docenti ma ad un numero congruo, ragionevole (e qui ci si potrebbe davvero scannare...). Altra ipotesi sconsigliata ma che molti ds adopereranno è quella di diversificare la cifra....non si dovrebbe fare (anche qui incombe il ricorso), ma il ds dovebbe attribuire a tutti i meritevoli la stessa cifra. E' OBBLIGATORIO pubblicare esclusivamente la lista dei docenti che hanno ricevuto il bonus SENZA INDICARNE LA CIFRA. E il docente che riceve 10 euro sa che il collega ne ha ricevuti 1000 (perchè poi ci si parla...) può solo chiedere al ds di verificare la sua posizione e non quella degli altri (un po' come quando un genitore ci chiede: mio figlio ha avuto 4 e il compagno di banco 8...confrontiamo i compiti! Eh no, alla mamma dell'asinello gli si fa vedere solo ed esclusivamente il compito del figlio, non quello degli altri....idem nell'affaire merito) e il ricorso non potrà mai essere non dico vinto ma neanche preso in esame se si entra nel metro di giudizio, ma solo se il ds ha applicato correttamente i criteri stabiliti nel comitato. Quindi se X si sentirà penalizzato perchè il ds ha dato di più ad Y potrà solo verificare che i criteri (che sono pubblici poichè sarebbe cosa buona e giusta averli condivisi in collegio, una volta elaborati) CON LUI siano stati rispettati. spero di essere stato sufficientemente chiaro.
Tornare in alto Andare in basso
 
Merito e licenziamento
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Andare alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» stavo pensando, sempre in merito al discorso dire/non dire
» In merito al post su Gianna Nannini
» graduatorie di merito

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: