Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 In caso di superamento del concorso si può "congelare" l'esito?

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Myskin



Messaggi : 15
Data d'iscrizione : 11.07.14

MessaggioTitolo: In caso di superamento del concorso si può "congelare" l'esito?   Sab Lug 23, 2016 10:06 pm

Chiedo a chi ne sa più di me - cioè a quasi tutti - informazioni su un caso peculiare, cioè il mio.

Il mio lavoro attuale, in ambito universitario, mi piace molto, ma non mi permette di vivere. Sia pure con molte incertezze, ho una possibilità concreta di farlo diventare una professione "vera", ma certo non entro settembre 2016.

Vista la mia situazione assai precaria, ho pensato di seguire in parallelo anche il percorso per diventare insegnante: TFA, concorso, ecc... In questo momento ho una discreta probabilità di diventare docente d'inglese a fine agosto.

L'immissione in ruolo nel 2016-2017 cozzerebbe però con i progetti che sto attualmente sviluppando nell'ambito del mio "altro" lavoro. Di fatto, il motivo per cui ho seguito il percorso per diventare insegnanti è per avere una specie di "uscita di emergenza" nel caso il mio progetto principale non avesse buon esito.

La mia domanda è: in caso superassi l'orale, esiste un modo per "congelare" l'esito e poter recuperare la docenza dopo un anno o due senza bisogno di ripetere il concorso chissà quando?

Spero di essere stato chiaro e che qualcuno possa aiutarmi.
Torna in alto Andare in basso
seasparrow



Messaggi : 3231
Data d'iscrizione : 16.01.16
Età : 59
Località : Venezia

MessaggioTitolo: Re: In caso di superamento del concorso si può "congelare" l'esito?   Sab Lug 23, 2016 10:35 pm

ciao

ti capisco finire alle superiori piuttosto della uni e' veramente essere di serie B
io lo ho sempre spiegato anche ai miei studenti
cio' premesso ho sentito dire che uno di ruolo puo' avere tre anni di aspettativa ovviamente non pagata

ti devi informare bene presso un sindacato di tua fiducia e eventualmente anche presso uno studio legale specializzato in diritto del lavoro
Torna in alto Andare in basso
giorgio_d



Messaggi : 199
Data d'iscrizione : 02.09.14

MessaggioTitolo: Re: In caso di superamento del concorso si può "congelare" l'esito?   Sab Lug 23, 2016 10:52 pm

credo di poterti risponderti con un buon margine di certezza:
se sei attualmente dottorando, nel caso in cui tu vinca il concorso hai diritto al congedo straordinario sino al termine del dottorato (quindi svolgerai l'anno di prova al termine del dottorato);
- se sei assegnista di ricerca idem, a meno che tu non abbia in passato usufruito del congedo per dottorato.

Myskin ha scritto:
Chiedo a chi ne sa più di me - cioè a quasi tutti - informazioni su un caso peculiare, cioè il mio.

Il mio lavoro attuale, in ambito universitario, mi piace molto, ma non mi permette di vivere. Sia pure con molte incertezze, ho una possibilità concreta di farlo diventare una professione "vera", ma certo non entro settembre 2016.

Vista la mia situazione assai precaria, ho pensato di seguire in parallelo anche il percorso per diventare insegnante: TFA, concorso, ecc... In questo momento ho una discreta probabilità di diventare docente d'inglese a fine agosto.

L'immissione in ruolo nel 2016-2017 cozzerebbe però con i progetti che sto attualmente sviluppando nell'ambito del mio "altro" lavoro. Di fatto, il motivo per cui ho seguito il percorso per diventare insegnanti è per avere una specie di "uscita di emergenza" nel caso il mio progetto principale non avesse buon esito.

La mia domanda è: in caso superassi l'orale, esiste un modo per "congelare" l'esito e poter recuperare la docenza dopo un anno o due senza bisogno di ripetere il concorso chissà quando?

Spero di essere stato chiaro e che qualcuno possa aiutarmi.
Torna in alto Andare in basso
Myskin



Messaggi : 15
Data d'iscrizione : 11.07.14

MessaggioTitolo: Re: In caso di superamento del concorso si può "congelare" l'esito?   Sab Lug 23, 2016 10:53 pm

Preciso che la mia domanda non voleva essere sprezzante nei confronti di chi sceglie di fare l'insegnante alle superiori o spera con tutto il cuore in un esito positivo del concorso.

Il problema per me è semplicemente che ho investito tantissimo in termini di tempo e fatica nelle mie attività in ambito uni e forse, finalmente, sto avvicinandomi a un esito positivo. Ma a 36 anni devo fare anche i conti con la realtà e con necessità molto concrete, purtroppo.
Torna in alto Andare in basso
Myskin



Messaggi : 15
Data d'iscrizione : 11.07.14

MessaggioTitolo: Re: In caso di superamento del concorso si può "congelare" l'esito?   Sab Lug 23, 2016 10:54 pm

giorgio_d ha scritto:
credo di poterti risponderti con un buon margine di certezza:
se sei attualmente dottorando, nel caso in cui tu vinca il concorso hai diritto al congedo straordinario sino al termine del dottorato (quindi svolgerai l'anno di prova al termine del dottorato);
- se sei assegnista di ricerca idem, a meno che tu non abbia in passato usufruito del congedo per dottorato.
Capisco, ma tecnicamente non sono né l'uno né l'altro al momento. Anche se ho incarichi di altra natura, tutti precari, in ambito uni.
Torna in alto Andare in basso
giorgio_d



Messaggi : 199
Data d'iscrizione : 02.09.14

MessaggioTitolo: Re: In caso di superamento del concorso si può "congelare" l'esito?   Sab Lug 23, 2016 11:08 pm

se sei docente a contratto, non vi sono incompatibilità di sorta, quindi potrai lavorare a tempo pieno a scuola e continuare ad insegnare all'uni il pomeriggio o nel giorno libero. Il problema penso si ponga solo nel caso tu sia ricercatore t.d. (forse è proprio quello il tuo caso di figura), li effettivamente si pone il problema. L'unica soluzione plausibile sarebbe prendere servizio a scuola e chiedere subito un anno di aspettativa. L'aspettativa è non retribuita, interrompe l'anzianitaà di servizio e se non ricordo male puo essere concesso sino a 12 mesi, una sola volta. L'aspettativa non è pero un diritto, nel senso che il dirigente potrebbe anche non concedertela.

Myskin ha scritto:
giorgio_d ha scritto:
credo di poterti risponderti con un buon margine di certezza:
se sei attualmente dottorando, nel caso in cui tu vinca il concorso hai diritto al congedo straordinario sino al termine del dottorato (quindi svolgerai l'anno di prova al termine del dottorato);
- se sei assegnista di ricerca idem, a meno che tu non abbia in passato usufruito del congedo per dottorato.
Capisco, ma tecnicamente non sono né l'uno né l'altro al momento. Anche se ho incarichi di altra natura, tutti precari, in ambito uni.
Torna in alto Andare in basso
Myskin



Messaggi : 15
Data d'iscrizione : 11.07.14

MessaggioTitolo: Re: In caso di superamento del concorso si può "congelare" l'esito?   Sab Lug 23, 2016 11:18 pm

giorgio_d ha scritto:
se sei docente a contratto, non vi sono incompatibilità di sorta, quindi potrai lavorare a tempo pieno a scuola e continuare ad insegnare all'uni il pomeriggio o nel giorno libero. Il problema penso si ponga solo nel caso tu sia ricercatore t.d. (forse è proprio quello il tuo caso di figura), li effettivamente si pone il problema. L'unica soluzione plausibile sarebbe prendere servizio a scuola e chiedere subito un anno di aspettativa. L'aspettativa è non retribuita, interrompe l'anzianitaà di servizio e se non ricordo male puo essere concesso sino a 12 mesi, una sola volta. L'aspettativa non è pero un diritto, nel senso che il dirigente potrebbe anche non concedertela.
Ho capito. Una domanda, anzi tre:

1- Esiste la possibilità di chiedere l'aspettativa non retribuita per motivi personali?

2- Il rifiuto dell'incarico equivale al decadimento "totale", per così dire? Come se non si fosse stato fatto il concorso, cioè?

3- Questa domanda è più una richiesta di un parere... Ammetto, per le ragioni di cui sopra, di non essermi interessato troppo alle modalità di convocazione, buttandomi per così dire sul concorso a "corpo morto". Quindi è possibile che quello che sto per chiedere sia già stato analizzato in lungo e in largo in altre domande qui sul forum. Ma quante probabilità ci sono, in caso di superamento dell'orale, di essere immessi in ruolo già nell'anno scolastico 2016-2017? Mi spiego, e spero non mi si prenda per cinico: un ritardo per così dire "burocratico", cioè non esplicitamente richiesto da me ma al quale fossi costretto da cause di forza maggiore, mi darebbe la possibilità di "respirare" in attesa di novità sul fronte uni.
Torna in alto Andare in basso
silver76



Messaggi : 835
Data d'iscrizione : 25.05.13

MessaggioTitolo: Re: In caso di superamento del concorso si può "congelare" l'esito?   Sab Lug 23, 2016 11:28 pm

Myskin ha scritto:
giorgio_d ha scritto:
se sei docente a contratto, non vi sono incompatibilità di sorta, quindi potrai lavorare a tempo pieno a scuola e continuare ad insegnare all'uni il pomeriggio o nel giorno libero. Il problema penso si ponga solo nel caso tu sia ricercatore t.d. (forse è proprio quello il tuo caso di figura), li effettivamente si pone il problema. L'unica soluzione plausibile sarebbe prendere servizio a scuola e chiedere subito un anno di aspettativa. L'aspettativa è non retribuita, interrompe l'anzianitaà di servizio e se non ricordo male puo essere concesso sino a 12 mesi, una sola volta. L'aspettativa non è pero un diritto, nel senso che il dirigente potrebbe anche non concedertela.
Ho capito. Una domanda, anzi tre:

1- Esiste la possibilità di chiedere l'aspettativa non retribuita per motivi personali?

2- Il rifiuto dell'incarico equivale al decadimento "totale", per così dire? Come se non si fosse stato fatto il concorso, cioè?

3- Questa domanda è più una richiesta di un parere... Ammetto, per le ragioni di cui sopra, di non essermi interessato troppo alle modalità di convocazione, buttandomi per così dire sul concorso a "corpo morto". Quindi è possibile che quello che sto per chiedere sia già stato analizzato in lungo e in largo in altre domande qui sul forum. Ma quante probabilità ci sono, in caso di superamento dell'orale, di essere immessi in ruolo già nell'anno scolastico 2016-2017? Mi spiego, e spero non mi si prenda per cinico: un ritardo per così dire "burocratico", cioè non esplicitamente richiesto da me ma al quale fossi costretto da cause di forza maggiore, mi darebbe la possibilità di "respirare" in attesa di novità sul fronte uni.

1. sì, esiste. però ricorda che tutti i periodi di aspettativa sono concessi da dirigente scolastico. Non è usuale che un DS neghi un'aspettativa, ma non è nemmeno impossibile, e soprattutto non necessita di motivazioni per farlo, gli basta negartela "per ragioni di opportunità rispetto a quanto stabilito nel PTOF".
2. quando, scorrendo la graduatoria arrivano a te hai due possibilità: accettare/non accettare l'incarico. se non accetti è come se il concorso non lo avessi fatto mai.
3. ovviamente la tempistica della tua immissione in ruolo dipenderà dal numero dei posti disponibili nella tua regione e dalla posizione che occuperai in graduatoria, determinata dai voti delle singole prove e dal punteggio scaturito dalla valutazione dei titoli. Chiaramente se arrivi primo entri quest'anno, se arrivi ultimo chi lo sa....

aggiungo questo: dopo l'immissione in ruolo dovrai sostenere l'anno di formazione, che si può rinviare una sola volta per congedo. Quindi se, superato il concorso, già quest'anno entrerai in ruolo e prenderai congedo, sappi che in ogni caso l'anno dopo dovrai essere in servizio, pena il decadimento.
Torna in alto Andare in basso
seasparrow



Messaggi : 3231
Data d'iscrizione : 16.01.16
Età : 59
Località : Venezia

MessaggioTitolo: Re: In caso di superamento del concorso si può "congelare" l'esito?   Sab Lug 23, 2016 11:40 pm

sono domande molto tecniche devi avere risposte certe con riferimento esatto a norme specifiche
ti devi informare bene presso un sindacato di tua fiducia e eventualmente anche presso uno studio legale specializzato in diritto del lavoro
potrebbe anche esserci possibilita' di andare per vie legali Giudice del Lavoro / TAR se ricevi risposte negative in prima istanza alle tue domande
Torna in alto Andare in basso
seasparrow



Messaggi : 3231
Data d'iscrizione : 16.01.16
Età : 59
Località : Venezia

MessaggioTitolo: Re: In caso di superamento del concorso si può "congelare" l'esito?   Sab Lug 23, 2016 11:40 pm

sono domande molto tecniche devi avere risposte certe con riferimento esatto a norme specifiche
ti devi informare bene presso un sindacato di tua fiducia e eventualmente anche presso uno studio legale specializzato in diritto del lavoro
potrebbe anche esserci possibilita' di andare per vie legali Giudice del Lavoro / TAR se ricevi risposte negative in prima istanza alle tue domande
Torna in alto Andare in basso
Myskin



Messaggi : 15
Data d'iscrizione : 11.07.14

MessaggioTitolo: Re: In caso di superamento del concorso si può "congelare" l'esito?   Sab Lug 23, 2016 11:42 pm

silver76 ha scritto:

3. ovviamente la tempistica della tua immissione in ruolo dipenderà dal numero dei posti disponibili nella tua regione e dalla posizione che occuperai in graduatoria, determinata dai voti delle singole prove e dal punteggio scaturito dalla valutazione dei titoli. Chiaramente se arrivi primo entri quest'anno, se arrivi ultimo chi lo sa....

aggiungo questo: dopo l'immissione in ruolo dovrai sostenere l'anno di formazione, che si può rinviare una sola volta per congedo. Quindi se, superato il concorso, già quest'anno entrerai in ruolo e prenderai congedo, sappi che in ogni caso l'anno dopo dovrai essere in servizio, pena il decadimento.

Credo di aver capito. Grazie per le numerose e preziose informazioni. Avrei ancora due domande, per favore (la prima è particolarmente ingenua, temo):

1- Mi pare di capire che in realtà c'è la concreta possibilità di passare il concorso quest'anno e non essere convocati. Come è possibile? Non è stato modellato proprio sulla domanda/disponibilità dei posti?

2- Nel contesto che ci interessa, congedo e aspettativa sono da considerarsi sinonimi?

Grazie mille
Torna in alto Andare in basso
silver76



Messaggi : 835
Data d'iscrizione : 25.05.13

MessaggioTitolo: Re: In caso di superamento del concorso si può "congelare" l'esito?   Sab Lug 23, 2016 11:55 pm

1- c'è la possibilità perché non è detto che tutte le immissioni siano autorizzate in blocco per quest'anno. Considera che le novità introdotte con la legge 107 nel reclutamento e nella mobilità dei docenti vengono applicate per la prima volta in questi due mesi, quindi non è possibile, secondo me, conoscere adesso il contingente di immissioni in ruolo previsto per il 2016 - 17.

esempio concreto: per la mia classe di concorso sono stati previsti 70 vincitori di concorso a livello regionale. Quindi 70 assunzioni? Probabilmente sì ma non so quando, dato che al netto dei trasferimenti da disporre entro il 13 agosto, non credo che di posti ne resterà nemmeno uno (anzi mi sa che ci sarà esubero in quasi tutte le province).

2. concretamente sì. In punta di diritto il congedo viene consentito per ragioni di studio, l'aspettativa per ragioni personali (non so con precisione se la differenza riguardi anche la retribuzione, nel senso che mi pare che l'aspettativa sia sempre senza assegni, cioè non retribuita, mentre il congedo preveda la conservazione del diritto allo stipendio, che però - di questo sono certo - non si può cumulare con eventuali borse di studio, alle quali dovresti in ogni caso rinunciare)
Torna in alto Andare in basso
seasparrow



Messaggi : 3231
Data d'iscrizione : 16.01.16
Età : 59
Località : Venezia

MessaggioTitolo: Re: In caso di superamento del concorso si può "congelare" l'esito?   Dom Lug 24, 2016 12:01 am

>1 c'e' la possibilita' di passare il concorso quest'anno e non essere convocati quest'anno?

si e' possibile perche' i calcoli perfetti sono impossibili e i posti sono stimati sui tre anni ... se per caso tolgono il 5o anno ... ogni tanto ne parlano ... hai idea di quanti posti saltano???
potrebbero esserci persone in graduatoria di merito che non saranno mai assunte

>2 Nel contesto che ci interessa, congedo e aspettativa sono da considerarsi sinonimi?

vale quanto sopra ho gia' detto: sindacato + avvocato

NON FIDARTI DI COLLEGHI E SEGRETERIE
Torna in alto Andare in basso
Myskin



Messaggi : 15
Data d'iscrizione : 11.07.14

MessaggioTitolo: Re: In caso di superamento del concorso si può "congelare" l'esito?   Dom Lug 24, 2016 12:14 am

silver76 ha scritto:
1- c'è la possibilità perché non è detto che tutte le immissioni siano autorizzate in blocco per quest'anno. Considera che le novità introdotte con la legge 107 nel reclutamento e nella mobilità dei docenti vengono applicate per la prima volta in questi due mesi, quindi non è possibile, secondo me, conoscere adesso il contingente di immissioni in ruolo previsto per il 2016 - 17.

esempio concreto: per la mia classe di concorso sono stati previsti 70 vincitori di concorso a livello regionale. Quindi 70 assunzioni? Probabilmente sì ma non so quando, dato che al netto dei trasferimenti da disporre entro il 13 agosto, non credo che di posti ne resterà nemmeno uno (anzi mi sa che ci sarà esubero in quasi tutte le province).

Capisco. E quando si saprebbe?
Cioè... In caso di esito positivo del concorso, c'è un momento preciso in cui si potrà dire: "niente da fare, si riprova l'anno a venire" o - nel mio caso almeno - c'è una specie di spada di Damocle sulla testa per tutto l'anno?
Torna in alto Andare in basso
silver76



Messaggi : 835
Data d'iscrizione : 25.05.13

MessaggioTitolo: Re: In caso di superamento del concorso si può "congelare" l'esito?   Dom Lug 24, 2016 12:51 am

Myskin ha scritto:
silver76 ha scritto:
1- c'è la possibilità perché non è detto che tutte le immissioni siano autorizzate in blocco per quest'anno. Considera che le novità introdotte con la legge 107 nel reclutamento e nella mobilità dei docenti vengono applicate per la prima volta in questi due mesi, quindi non è possibile, secondo me, conoscere adesso il contingente di immissioni in ruolo previsto per il 2016 - 17.

esempio concreto: per la mia classe di concorso sono stati previsti 70 vincitori di concorso a livello regionale. Quindi 70 assunzioni? Probabilmente sì ma non so quando, dato che al netto dei trasferimenti da disporre entro il 13 agosto, non credo che di posti ne resterà nemmeno uno (anzi mi sa che ci sarà esubero in quasi tutte le province).

Capisco. E quando si saprebbe?
Cioè... In caso di esito positivo del concorso, c'è un momento preciso in cui si potrà dire: "niente da fare, si riprova l'anno a venire" o - nel mio caso almeno - c'è una specie di spada di Damocle sulla testa per tutto l'anno?

le immissioni in ruolo teoricamente si possono fare in qualsiasi momento dell'anno. Però se si viene nominati ad anno iniziato e già in corso la decorrenza è solo giuridica non economica. in parole povere: se ti nominano prima del 15 settembre devi entrare in servizio (o chiedere aspettativa/congedo), se ti nominano a scuola iniziata sei già formalmente titolare (e l'anno avrà validità anche a fini pensionistici) ma non ti pagano e a scuola ci entri per la prima volta a settembre 2017.
Torna in alto Andare in basso
silver76



Messaggi : 835
Data d'iscrizione : 25.05.13

MessaggioTitolo: Re: In caso di superamento del concorso si può "congelare" l'esito?   Dom Lug 24, 2016 12:54 am

però occhio: non so quale sia il tuo attuale inquadramento professionale dentro l'università, sappi però che l'insegnamento è incompatibile con qualsiasi altro contratto di lavoro dipendente...
Torna in alto Andare in basso
giorgio_d



Messaggi : 199
Data d'iscrizione : 02.09.14

MessaggioTitolo: Re: In caso di superamento del concorso si può "congelare" l'esito?   Dom Lug 24, 2016 1:28 am

Ti prego non facciamo confusione: congedo e aspettativa NON sono la stessa cosa!! Il congedo (retribuito o meno) viene concesso solo per specifici motivi individuati dalle leggi che lo regolano. Ad es. nel caso di dottorato (credimi parlo con cognizione di causa perché ne ho beneficiato), il dottorando presenta richiesta di congedo che puo essere retribuito o non retribuito (cioe con mantenimento dello stipendio della scuola, ma a certe condizioni). Cosa molto importante: il congedo NON interrompe l'anzianità di servizio, e molte altre cose.
Al contrario, l'aspettativa non è mai retribuita, è concessa per motivi personali, di salute, etc. per una durata massima di 12 mesi anche non continuativi lungo tutto l'arco del contratto, e cosa molto importante: interrompe l'anzianità di servizio, ed il relativo periodo non puo' essere utile ai fini pensionistici.
Se non sei dottorando o assegnista non puoi in alcun modo chiedere il congedo (xke la legge è chiara e prevede solo questi due casi di figura) ti resta l'aspettativa.
PReciso infine, perché vedo che qualcuno ha fatto confusione: chi chiede il congedo rinvia l'anno di prova per tutta la durata del congedo (che puo essere fino a tre anni), mentre l'aspettativa dura solo un anno

Myskin ha scritto:
silver76 ha scritto:

3. ovviamente la tempistica della tua immissione in ruolo dipenderà dal numero dei posti disponibili nella tua regione e dalla posizione che occuperai in graduatoria, determinata dai voti delle singole prove e dal punteggio scaturito dalla valutazione dei titoli. Chiaramente se arrivi primo entri quest'anno, se arrivi ultimo chi lo sa....

aggiungo questo: dopo l'immissione in ruolo dovrai sostenere l'anno di formazione, che si può rinviare una sola volta per congedo. Quindi se, superato il concorso, già quest'anno entrerai in ruolo e prenderai congedo, sappi che in ogni caso l'anno dopo dovrai essere in servizio, pena il decadimento.

Credo di aver capito. Grazie per le numerose e preziose informazioni. Avrei ancora due domande, per favore (la prima è particolarmente ingenua, temo):

1- Mi pare di capire che in realtà c'è la concreta possibilità di passare il concorso quest'anno e non essere convocati. Come è possibile? Non è stato modellato proprio sulla domanda/disponibilità dei posti?

2- Nel contesto che ci interessa, congedo e aspettativa sono da considerarsi sinonimi?

Grazie mille
Torna in alto Andare in basso
giorgio_d



Messaggi : 199
Data d'iscrizione : 02.09.14

MessaggioTitolo: Re: In caso di superamento del concorso si può "congelare" l'esito?   Dom Lug 24, 2016 1:31 am

anche questa è una "piccola" imprecisione: i docenti i ruolo possono svolgere attività lavorativa ma è previsto un limite in termini di reddito (credo non oltre i 15000 euro lordi l'anno). d'altronde quanti di noi conoscono gente che insegna a scuola ed è prof. a contratto all'uni? nelle facoltà umanistiche è pieno

silver76 ha scritto:
però occhio: non so quale sia il tuo attuale inquadramento professionale dentro l'università, sappi però che l'insegnamento è incompatibile con qualsiasi altro contratto di lavoro dipendente...
Torna in alto Andare in basso
silver76



Messaggi : 835
Data d'iscrizione : 25.05.13

MessaggioTitolo: Re: In caso di superamento del concorso si può "congelare" l'esito?   Dom Lug 24, 2016 11:26 am

non è così. il dlgs 165/01 (art.53) su questo è piuttosto chiaro. il lavoro alle dipendenze della pubblica amministrazione prevede incompatibilità assoluta con qualsiasi altro incarico o contratto di lavoro subordinato per cui sia previsto compenso.
"Sono esclusi i compensi derivanti:
a) dalla collaborazione a giornali, riviste, enciclopedie e simili;
b) dalla utilizzazione economica da parte dell'autore o inventore di opere dell'ingegno e di invenzioni industriali;
c) dalla partecipazione a convegni e seminari;
d) da incarichi per i quali e' corrisposto solo il rimborso delle spese documentate;
e) da incarichi per lo svolgimento dei quali il dipendente e' posto in posizione di aspettativa, di comando o di fuori ruolo;
f) da incarichi conferiti dalle organizzazioni sindacali a dipendenti presso le stesse distaccati o in aspettativa non retribuita." (art.53, c.6)

Gli unici dipendenti pubblici a cui il dirigente PUO' concedere la stipula di ulteriore contratto di lavoro subordinato o di prestazione d'opera sono (comma 6) "i dipendenti con rapporto di lavoro a tempo parziale con prestazione lavorativa non superiore al cinquanta per cento di quella a tempo pieno, dei docenti universitari a tempo definito e delle altre categorie di dipendenti pubblici ai quali e' consentito da disposizioni speciali lo svolgimento di attivita' libero-professionali" (quest'ultima categoria è precedentemente definita al comma 3: "magistrati ordinari, amministrativi, contabili e militari, nonche' agli avvocati e procuratori dello Stato, sentiti, per le diverse magistrature, i rispettivi istituti".)

Chi, di ruolo nella scuola, insegna a contratto all'università o è part time (con non più di 9 ore) o lo fa a titolo gratuito oppure si pone in condizione di incompatibilità.


giorgio_d ha scritto:
anche questa è una "piccola" imprecisione: i docenti i ruolo possono svolgere attività lavorativa ma è previsto un limite in termini di reddito (credo non oltre i 15000 euro lordi l'anno). d'altronde quanti di noi conoscono gente che insegna a scuola ed è prof. a contratto all'uni? nelle facoltà umanistiche è pieno

silver76 ha scritto:
però occhio: non so quale sia il tuo attuale inquadramento professionale dentro l'università, sappi però che l'insegnamento è incompatibile con qualsiasi altro contratto di lavoro dipendente...
Torna in alto Andare in basso
Massimo Borsero



Messaggi : 1046
Data d'iscrizione : 25.04.12

MessaggioTitolo: Re: In caso di superamento del concorso si può "congelare" l'esito?   Dom Lug 24, 2016 12:30 pm

Dipende dalla fattispecie contrattuale silver76. Ad esempio, se autorizzata, la collaborazione occasionale è perfettamente compatibile. Qui un compendio:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Torna in alto Andare in basso
giorgio_d



Messaggi : 199
Data d'iscrizione : 02.09.14

MessaggioTitolo: Re: In caso di superamento del concorso si può "congelare" l'esito?   Dom Lug 24, 2016 2:19 pm

Gia, infatti la collega silver76 fa un po' di confusione. Lo so per esperienza, per questo mi permetto di parlare. Se si è docenti a tempo pieno nella scuola pubblica, si puo' insegnare come professori a contratto all'università...si badi, un professore a contratto, è pagato appunto per un contratto di un tot ore, che di norma non eccede i 3000/4000 euro annui.

Massimo Borsero ha scritto:
Dipende dalla fattispecie contrattuale silver76. Ad esempio, se autorizzata, la collaborazione occasionale è perfettamente compatibile. Qui un compendio:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Torna in alto Andare in basso
silver76



Messaggi : 835
Data d'iscrizione : 25.05.13

MessaggioTitolo: Re: In caso di superamento del concorso si può "congelare" l'esito?   Dom Lug 24, 2016 2:30 pm

ma quella è una collaborazione, non un contratto da lavoro dipendente.
il collega che chiede informazioni non è ricercatore a tempo determinato? ho capito male?
Torna in alto Andare in basso
gugu

avatar

Messaggi : 33402
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioTitolo: Re: In caso di superamento del concorso si può "congelare" l'esito?   Dom Lug 24, 2016 2:38 pm

Myskin ha scritto:
Chiedo a chi ne sa più di me - cioè a quasi tutti - informazioni su un caso peculiare, cioè il mio.

Il mio lavoro attuale, in ambito universitario, mi piace molto, ma non mi permette di vivere. Sia pure con molte incertezze, ho una possibilità concreta di farlo diventare una professione "vera", ma certo non entro settembre 2016.

Vista la mia situazione assai precaria, ho pensato di seguire in parallelo anche il percorso per diventare insegnante: TFA, concorso, ecc... In questo momento ho una discreta probabilità di diventare docente d'inglese a fine agosto.

L'immissione in ruolo nel 2016-2017 cozzerebbe però con i progetti che sto attualmente sviluppando nell'ambito del mio "altro" lavoro. Di fatto, il motivo per cui ho seguito il percorso per diventare insegnanti è per avere una specie di "uscita di emergenza" nel caso il mio progetto principale non avesse buon esito.

La mia domanda è: in caso superassi l'orale, esiste un modo per "congelare" l'esito e poter recuperare la docenza dopo un anno o due senza bisogno di ripetere il concorso chissà quando?

Spero di essere stato chiaro e che qualcuno possa aiutarmi.

Tieni presente che i posti del concorso sono su un triennio e quest'anno non sarà particolarmente ricco di posti per il ruolo su inglese nemmeno in Veneto.

Per cui se non hai un voto altissimo allo scritto, all'orale e un punteggio vicino ai 20 punti nei titoli può benissimo essere che l'assunzione arrivi nel 2017 o nel 2018 o ancora più in là.
Torna in alto Andare in basso
remi_cami



Messaggi : 13
Data d'iscrizione : 04.02.15

MessaggioTitolo: Re: In caso di superamento del concorso si può "congelare" l'esito?   Mar Set 27, 2016 12:55 pm

ciao a tutti,
sono in una situazione simile a quella proposta da Myskin e avrei bisogno anche io di urgenti delucidazioni.
sono titolare di un contratto di ricercatore a tempo determinato di tipo a (3 anni + 2 eventuali) presso un ateneo italiano. Sono altresì vincitore del concorso 2016 e collocato in posizione utile nelle GM della mia regione.
Vorrei sapere se, qualora fossi convocato ormai il prossimo anno scolastico posso accettare la nomina, prendere servizio e chiedere contestualmente l'aspettativa.
Se sì, vorrei sapere la durata dell'aspettativa che potrebbe essermi concessa.
Tento di spiegarmi: il CCNL, art 18, prevede (se non erro!) l'aspettativa pari ad un anno scolastico. La legge 240 del 30/12/2010 (regolamento assunzione personale ricercatore t.d.), modificata dalla legge n. 35 del 04/04/2012, art. 49 (che modifica l'art. 24 della legge 240/2010) recita "9-bis. Per tutto il periodo di durata dei contratti di cui al presente articolo, i dipendenti delle amministrazioni pubbliche sono collocati, senza assegni né contribuzioni previdenziali, in aspettativa ovvero in posizione di fuori ruolo nei casi in cui tale posizione sia prevista dagli ordinamenti di appartenenza.".
Pertanto, vorrei sapere se l'aspettativa che chiederei contestualmente alla presa di servizio avrebbe la durata pari al mio contratto, ovvero ciò che resta dei primi 3 anni e, eventualmente, anche i successivi 2 in caso di rinnovo, (come la legge 240/2010 recita) oppure pari ad 1 anno.
Questo varrebbe anche in caso di nomina giuridica (ipotesi che sembra profilarsi nelle ultime ore)?
Torna in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 64138
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: In caso di superamento del concorso si può "congelare" l'esito?   Mer Set 28, 2016 10:24 am

La nomina giuridica non cambia le cose, anzi probabilmente te le facilita, perché sai con un certo anticipo a chi devi presentare la richiesta e puoi informarti per tempo. Per il resto non me ne intendo.
Torna in alto Andare in basso
 
In caso di superamento del concorso si può "congelare" l'esito?
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» voi firmate per congelare ovociti?
» FORSE E' IL CASO DI ABBANDONARE IL GENNET
» rifiuto caso sul sostegno
» cosa significa congelare il ruolo?
» Vi segnalo questo interessante articolo sulla salute delle donne (aborto, legge 40 e chi più ne ha più ne metta)

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Concorso docenti-
Vai verso: