Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
» Rubare in sala prof.
Oggi alle 8:08 pm Da ludmilla72

» Sostegno obbligatorio
Oggi alle 8:04 pm Da federe

» dottorato di ricerca e nomina giuridica
Oggi alle 7:54 pm Da IMLepore

» Urgente per moderatori
Oggi alle 7:50 pm Da mara88

» Contratto per indennità fuori nomina
Oggi alle 7:49 pm Da Pinna

» Utilizzazione su corso serale
Oggi alle 7:46 pm Da oprofessoredilettere

» Corsi di formazione
Oggi alle 7:45 pm Da Nashef

» Convocazioni ATA a.s. 2017-18
Oggi alle 7:45 pm Da itto64

» stipendio supplenza 12 ore
Oggi alle 7:42 pm Da marioD

Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 docenti di potenziamento e suppenze

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
vadinho123



Messaggi : 1
Data d'iscrizione : 03.10.16

MessaggioTitolo: docenti di potenziamento e suppenze   Lun Ott 03, 2016 10:24 pm

Nella mia scuola mancano ancora una marea di docenti, tra cui 2 su A17 (una cattedra da 18 ore ed uno spezzone da 17, relativi a docenti assenti per malattia). Il tentativo di individuare i supplenti da quel che resta delle Gae è andato deserto. Per cui continuano a cercare invano docenti dalle graduatorie d'istituto. Dopo aver coperto le 4 classi collegate alla cattedra vacante di 18 ore per i primi 10 giorni di scuola, nei quali, oltre a conoscere i ragazzi, ho avviato anche percorsi didattici specifici, mi hanno stravolto l'orario, lasciando scoperte le classi in questione e spostandomi per 7 ore su altre classi (finora scoperte) ed impiegandomi per 11 ore come tappabuchi. Sia i ragazzi che ho seguito, che gli altri docenti vorrebbero che proseguissi con le classi avute inizialmente, ma la Ds è irremovibile sul fatto che "essendo su potenziamento non posso fare sostituzioni superiori ai 10 giorni sulla materia". La domanda che mi pongo è la seguente: una volta che uno si ritrova sulla fronte questa maledetta etichetta di "potenziante" dovrà tenersela per tutto l'anno scolastico? O per tutta la vita? Sulla base di quali criteri un DS a inizio anno qualifica un docente come curriculare o di potenziamento? E' possibile, ad anno in corso, variare l'inquadramento di un docente da potenziante a curriculare, facendo ricadere sul potenziamento il futuro supplente (se arriverà) e riempire cosi completamente il mio orario con le classi? Mi sembra veramente assurdo che vi siano 35 ore scoperte ed un docente che butta 11 ore del suo tempo a fare inutili supplenze!
Tornare in alto Andare in basso
gianniesposit

avatar

Messaggi : 1200
Data d'iscrizione : 26.03.16

MessaggioTitolo: Re: docenti di potenziamento e suppenze   Lun Ott 03, 2016 10:49 pm

Questo DS ignora la L.107/2015! Non esiste più nessuna distinzione tra potenziatori e titolari di cattedra essendoci ora un unico organico dell'autonomia in cui confluisce l'org. di diritto e l'org. potenziato.
1) Prima soluzione: il docente di ruolo potrebbe insegnare nelle sue classi e verrebbe nominato un supplente sul potenziamento.
2) Altra soluzione: il Ds potrebbe assegnare ai docenti di ruolo cattedre miste con alcune ore da fare in classe ed altre ore da impiegare sul potenziamento in modo da ripartire un pò ciascuno le ore di potenziamento senza la necessità di nominare supplenti.
Per potenziamento s'intende l'organizzazione, la progettazione e il coordinamento, incluso il fabbisogno per i progetti e le convenzioni di particolare rilevanza didattica e culturale. Grazie alle quote di autonomia e agli spazi di flessibilità assegnati al Ds dalla L.107/2015, egli potrà decidere, nel rispetto dei criteri indicati dal consiglio d’istituto, su come assegnare un docente alle classi o al potenziamento. In sostanza con i trasferimenti si assegneranno tutti i docenti alle scuole a partire dal primo settembre 2016, ma soltanto a questo punto il Ds potrà decidere, nel rispetto dei criteri deliberati dal consiglio d’istituto, quali saranno i docenti ad avere le classi e quali invece saranno impegnati in altre funzioni didattiche. Per cui non è detto che a finire sul potenziamento siano i docenti trasferiti ma potrebbero anche essere gli insegnanti che da anni sono titolari nella scuola. In sintesi dunque la mobilità non determina un aumento del rischio di finire sul potenziamento ma ciò dipende, per tutti i docenti di una scuola, dalle scelte di assegnazione che farà a settembre il Ds, in coerenza con i criteri stabiliti dal consiglio d’istituto.
Tornare in alto Andare in basso
 
docenti di potenziamento e suppenze
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Mobilità, utilizzazioni, assegnazioni provvisorie, graduatoria interna istituto-
Andare verso: