Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Malattia fuori sede

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
Nashef



Messaggi : 1115
Data d'iscrizione : 04.05.13

MessaggioTitolo: Malattia fuori sede    Dom Ott 01, 2017 8:17 am

Salve, sono appena entrato in ruolo in una zona della mia regione che si trova a 150 km da casa, quindi mi sono trasferito. Nel week-end torno. Se dovessi ammalarmi mentre sono nella zona in cui lavoro, potrei chiedere al mio attuale medico di famiglia di occuparsi dei certificati medici e delle prescrizioni? Sarebbe un'operazione a distanza. Lui mi ha detto di sì.
Tornare in alto Andare in basso
Eldorado80



Messaggi : 1413
Data d'iscrizione : 03.01.11

MessaggioTitolo: Re: Malattia fuori sede    Dom Ott 01, 2017 9:29 am

Il tuo dottore,nel certificato medico dovrebbe dichiarare che ha effettuato una visita ambulatoriale o domicilare, cosa che in questo caso non sarebbe vera (ma so per certo che tante volte ciò accade anche quando il medico è nello stesso quartiere in cui ci troviamo, quindi non sarebbe certo una novità).

In teoria nulla vieta che tu, pur malato, possa farti 150km per tornare a farti visitare dal tuo medico di famiglia. Che poi tu non li faccia, è un altro discorso. Quindi penso sia possibile.

Tornare in alto Andare in basso
Nashef



Messaggi : 1115
Data d'iscrizione : 04.05.13

MessaggioTitolo: Re: Malattia fuori sede    Dom Ott 01, 2017 9:33 am

Grazie. Negli anni scorsi ho chiesto la malattia per un paio di giorni solo una volta all'anno, quindi, facendo gli scongiuri, per adesso cambiare medico mi sembra una perdita di tempo. Senza contare che, facendo la spola nel week-end, potrei ammalarmi anche a casa mia, lontano dalla scuola. L'anno prossimo, poi, vorrei tornare (se possibile), quindi non vorrei impiantare troppe radici.
Tornare in alto Andare in basso
Di Giovanni Marisa



Messaggi : 120
Data d'iscrizione : 25.09.17

MessaggioTitolo: Re: Malattia fuori sede    Dom Ott 01, 2017 9:35 am

Se ti ammali nel weekend (ipotesi, augurandoti che ciò non accada!), penso sia normale che il certificato te lo faccia il tuo medico di famiglia.
Ma se sei a 150 km di distanza, mi chiedo in quale forma lui potrebbe certificare la tua patologia e l'eventuale prognosi. In casi analoghi, io mi sono rivolta alla guardia medica del luogo dove ero domiciliata.
Tornare in alto Andare in basso
Nashef



Messaggi : 1115
Data d'iscrizione : 04.05.13

MessaggioTitolo: Re: Malattia fuori sede    Dom Ott 01, 2017 9:54 am

Hai ragione, infatti qualche giorno fa stavo male e, siccome non sapevo come comportarmi in questa situazione, ho preso dei medicinali e sono andato a scuola lo stesso anche se non è stato facile. Ho pensato di chiamare la guardia medica, ma è un comune piccolo e c'è solo di notte. Se cambio medico non credo di potermi rivolgere al mio medico di base mentre sono nella mia zona, perché probabilmente non è consentito avere due medici contemporaneamente.
Tornare in alto Andare in basso
Di Giovanni Marisa



Messaggi : 120
Data d'iscrizione : 25.09.17

MessaggioTitolo: Re: Malattia fuori sede    Dom Ott 01, 2017 9:57 am

Nashef ha scritto:
Hai ragione, infatti qualche giorno fa stavo male e, siccome non sapevo come comportarmi in questa situazione, ho preso dei medicinali e sono andato a scuola lo stesso anche se non è stato facile. Ho pensato di chiamare la guardia medica, ma è un comune piccolo e c'è solo di notte. Se cambio medico non credo di potermi rivolgere al mio medico di base mentre sono nella mia zona, perché probabilmente non è consentito avere due medici contemporaneamente.

Ti capisco, anche io mi ci sono trovata... non sapendo bene come fare, alla fine è capitato che andassi a scuola abbastanza "fuori forma".
Se il tuo medico dice che si può, saprà che si può.
Il mio dubbio è che qualcuno possa trovare da eccepire su un medico che certifica a molti km di distanza. Anche se, mi viene ora da chiedermi: non è che da quest'anno è cambiato qualcosa nelle modalità di comunicazione della malattia? Non ho ancora approfondito...
Tornare in alto Andare in basso
Nashef



Messaggi : 1115
Data d'iscrizione : 04.05.13

MessaggioTitolo: Re: Malattia fuori sede    Dom Ott 01, 2017 10:03 am

Non so, ma come vedi avrei dei problemi sia cambiando medico che non cambiandolo affatto. I colleghi mi hanno detto di cambiare, mentre in segreteria mi hanno dato informazioni contrastanti. Io per adesso lascio le cose così ché già ho molti altri problemi a causa di questo trasferimento. Se dovessi stare male chiamo il mio medico e mi faccio fare il certificato. Nessuno può provare che non sia venuto a visitarmi. Se deve prescrivermi qualcosa mi manda l'impegnativa via e-mail e io la posso stampare. Addirittura potrebbe inviarla direttamente in farmacia. Se dovessi stare malissimo, nel paese dove lavoro c'è un piccolo ospedale con il pronto intervento.
Tornare in alto Andare in basso
Eldorado80



Messaggi : 1413
Data d'iscrizione : 03.01.11

MessaggioTitolo: Re: Malattia fuori sede    Dom Ott 01, 2017 11:04 am

Certo, non è consentito avere due medici "ufficiali" contemporaneamente, ma nulla vieta prenderne uno "temporaneo/annuale" nel Comune della sede di servizio (rinunciando a quello storico) e di rivolgerti al tuo "di famiglia" quando ti capita di star male nel Comune di provenienza.

Càpita (nemmeno tanto raramente) ed i certificati li possono tranquillamente emettere entrambi, nonostante uno sia "ufficiale" e l'altro no.
Tornare in alto Andare in basso
Nashef



Messaggi : 1115
Data d'iscrizione : 04.05.13

MessaggioTitolo: Re: Malattia fuori sede    Dom Ott 01, 2017 11:09 am

Grazie, nulla vieta ma forse (ditemi voi) nulla obbliga. Per adesso vado avanti così, poi speriamo bene.
Tornare in alto Andare in basso
boston



Messaggi : 1119
Data d'iscrizione : 16.09.10

MessaggioTitolo: Re: Malattia fuori sede    Dom Ott 01, 2017 11:29 am

Non esiste un medico "ufficiale" e un altro no! Qualsiasi medico del servizio sanitario nazionale può emettere un certificato medico, in teoria dovrebbe visitarti, in pratica molti non lo fanno, e se il tuo medico a 150 Km è concorde sul farti il certificato darti il numero di protocollo e trasmetterlo all'inps buon per te. Alla scuola serve un numero di protocollo, non sapere chi ti ha emesso il certificato. Per assurdo il tuo medico potrebbe essersi anche fatto 150 km ed essere venuto a visitarti. Se invece necessiti di visita esiste la guardia medica.
Tornare in alto Andare in basso
Nashef



Messaggi : 1115
Data d'iscrizione : 04.05.13

MessaggioTitolo: Re: Malattia fuori sede    Dom Ott 01, 2017 11:41 am

Come dicevo sopra, nella zona in cui mi sono trasferito la guardia medica opera solo di notte (i festivi anche di giorno). Conosco la questione del protocollo. Se fosse possibile appoggiarmi temporaneamente al medico del posto solo quando sono lì senza fare troppe scartoffie e senza rinunciare al mio, lo farei pure.
Tornare in alto Andare in basso
boston



Messaggi : 1119
Data d'iscrizione : 16.09.10

MessaggioTitolo: Re: Malattia fuori sede    Dom Ott 01, 2017 12:45 pm

Nashef ha scritto:
Come dicevo sopra, nella zona in cui mi sono trasferito la guardia medica opera solo di notte (i festivi anche di giorno). Conosco la questione del protocollo. Se fosse possibile appoggiarmi temporaneamente al medico del posto solo quando sono lì senza fare troppe scartoffie e senza rinunciare al mio, lo farei pure.

Ti è già stato risposto di SI ma non puoi avere due medici. Temporaneamente significa che devi scegliere un medico nuovo e non avere più il tuo, got it?
Tornare in alto Andare in basso
Nashef



Messaggi : 1115
Data d'iscrizione : 04.05.13

MessaggioTitolo: Re: Malattia fuori sede    Dom Ott 01, 2017 1:46 pm

Yeah! Ma no, per il momento non farò questa scelta.
Tornare in alto Andare in basso
precarissimo77

avatar

Messaggi : 413
Data d'iscrizione : 30.08.13

MessaggioTitolo: Re: Malattia fuori sede    Lun Ott 02, 2017 11:24 pm

Se scegli il medico temporaneo vieni cancellato dal vecchio medico e non è scontato che tu possa ritornarci. Anche io sto nella tua condizione. Se sto male mi faccio la sera prima i 150 km di treno per tornare dove ho la residenza. Se sto male la mattina vado lo stesso a scuola imbottito di medicine...
Tornare in alto Andare in basso
Nashef



Messaggi : 1115
Data d'iscrizione : 04.05.13

MessaggioTitolo: Re: Malattia fuori sede    Mar Ott 03, 2017 7:52 am

Bisogna anche vedere quanto uno sta male e se è in grado di spostarsi o di andare a scuola comunque. Io la settimana scorsa l'ho fatto e ho rischiato, perché mentre ero lì mi sarebbero potute capitare delle cose spiacevoli. Altre volte potrebbe non essere fattibile. Io spero di star male il meno possibile, consulto il mio medico e al limite mi faccio fare il certificato. La cosa potrebbe succedere quando mi trovo fuori sede o quando sono a casa. Poi, spero che alla segreteria stia bene.
Tornare in alto Andare in basso
russele



Messaggi : 569
Data d'iscrizione : 06.03.12

MessaggioTitolo: Re: Malattia fuori sede    Mar Ott 03, 2017 7:58 am

O ti fai assegnare un medico provvisorio dove ora lavori, o ti fai fare il certificato dalla guardia medica che, se non erro, è intitolato a farlo.
Tornare in alto Andare in basso
Nashef



Messaggi : 1115
Data d'iscrizione : 04.05.13

MessaggioTitolo: Re: Malattia fuori sede    Mar Ott 03, 2017 9:52 pm

Per il momento nessuna delle due, perché il fatto di fare avanti e indietro nel fine settimana (per non parlare delle vacanze) mi fa optare per il mio medico storico. Nella mia nuova sede di lavoro la guardia medica opera solo di notte, eccetto festivi.
Tornare in alto Andare in basso
Joen



Messaggi : 108
Data d'iscrizione : 01.10.17

MessaggioTitolo: Re: Malattia fuori sede    Mar Ott 03, 2017 9:59 pm

Avrò lo stesso problema perché sono fuori sede a 1000 km da casa!
Tornare in alto Andare in basso
precarissimo77

avatar

Messaggi : 413
Data d'iscrizione : 30.08.13

MessaggioTitolo: Re: Malattia fuori sede    Mar Ott 03, 2017 10:01 pm

Nashef ha scritto:
Bisogna anche vedere quanto uno sta male e se è in grado di spostarsi o di andare a scuola comunque. Io la settimana scorsa l'ho fatto e ho rischiato, perché mentre ero lì mi sarebbero potute capitare delle cose spiacevoli. Altre volte potrebbe non essere fattibile. Io spero di star male il meno possibile, consulto il mio medico e al limite mi faccio fare il certificato. La cosa potrebbe succedere quando mi trovo fuori sede o quando sono a casa. Poi, spero che alla segreteria stia bene.
io ho preso un anno il medico temporaneo e mi sono trovato malissimo. L’ho scelto a caso tra quelli vicino casa e con orari a me comodi. Sono andato a presentarmi e appena ha sentito che ero insegnante si è irrigidito e mi ha detto che non faceva visite a casa e dovevo andare nel suo studio se stavo male. Mi ha prescritto una serie di esami per conoscere il mio stato di salute rivelatisi poi inuili. Quando ho avuto la febbre alta non è venuto, sono andato io allo studio chiamando intanto la scuola per dare altri orari di reperibilità e ho fatto ore di fila con 39 di febbre per farmi dare i giorni. Scaduto Il contratto non sono più potuto tornare al vecchio medico perché vieni cancellato e devi richiedere nuovo medico e se ha superato il tetto dei pazienti ti freghi. Alla fine l’ho riottenuto per ricongiungimento con familiari dello stesso nucleo. Ergo, se sto malino vado lo stesso a scuola, se sento che mi sta venendo un febbrone prendo il treno e torno dove ho la residenza la sera prima e il giorno dopo malattia, il mio medico viene anche a casa a visitare.
Tornare in alto Andare in basso
precarissimo77

avatar

Messaggi : 413
Data d'iscrizione : 30.08.13

MessaggioTitolo: Re: Malattia fuori sede    Mar Ott 03, 2017 10:03 pm

JOHN CENA ha scritto:
Avrò lo stesso problema perché sono fuori sede a 1000 km da casa!
beh io sto a soli 150 km quindi posso tornare dove ho la residenz per stare in malattia ma a te consiglio di richiedere il medico del luogo. Se ti viene febbre a 39 come fai senza medico?
Tornare in alto Andare in basso
Nashef



Messaggi : 1115
Data d'iscrizione : 04.05.13

MessaggioTitolo: Re: Malattia fuori sede    Sab Ott 07, 2017 12:39 pm

In ogni caso, ragazzi, a meno che non si tratti di emergenze veramente gravi, con la febbre a 39, anche se uno sta effettivamente male, il medico serve a poco, dato che per un malanno di stagione si limita a prescrivere i soliti antipiretici e compagnia bella che spesso si hanno già in casa. Fate scorte in casa di medicinali per malattie comuni. Il mio medico è disposto a farmi un certificato anche telefonicamente. Più che il medico, è importante avere a casa qualcun altro che ci aiuti. Come vedete anche un medico del posto potrebbe non venire a casa.
Tornare in alto Andare in basso
verdeacqua



Messaggi : 2027
Data d'iscrizione : 24.05.13

MessaggioTitolo: Re: Malattia fuori sede    Sab Ott 07, 2017 4:52 pm

Nashef ha scritto:
Per il momento nessuna delle due, perché il fatto di fare avanti e indietro nel fine settimana (per non parlare delle vacanze) mi fa optare per il mio medico storico. Nella mia nuova sede di lavoro la guardia medica opera solo di notte, eccetto festivi.
Ok, l'hai detto più volte. Come hai detto più volte di non voler lasciare il tuo vecchio medico. Inoltre il tuo medico è disponibile a farti il certificato e tu a restare solo a casa, dopo aver fatto scorte per l'influenza. Insomma, hai tutti gli elementi.
A questo punto posso aggiungere una piccola riflessione. Qual è l'orario della guardia medica? Cioè, fino a che ora è aperta dalla notte? Fino alle 8 di mattina? Vorrà dire che potrai, in alternativa al chiamare il tuo medico lontano, servirti della guardia medica prima delle 8; del resto anche in segreteria si deve chiamare alle 7.30 o no? ;-)
Tornare in alto Andare in basso
verdeacqua



Messaggi : 2027
Data d'iscrizione : 24.05.13

MessaggioTitolo: Re: Malattia fuori sede    Sab Ott 07, 2017 4:55 pm

precarissimo77 ha scritto:
Se scegli il medico temporaneo vieni cancellato dal vecchio medico e non è scontato che tu possa ritornarci. Anche io sto nella tua condizione. Se sto male mi faccio la sera prima i 150 km di treno per tornare dove ho la residenza. Se sto male la mattina vado lo stesso a scuola imbottito di medicine...
In effetti non è una cattiva idea. Magari dove hai la residenza hai anche famiglia o comunque più assistenza e tornare mi sembra buono. L'unica cosa è che devi comunicare a scuola dove ti trovi, per una eventuale visita di controllo.
Inoltre se stai male la mattina, al massimo vai a scuola (imbottito di medicine) solo per 1 giorno e poi torni comunque dove hai la residenza per tutto il tempo necessario a guarire.
Tornare in alto Andare in basso
sempreconfusa1



Messaggi : 2389
Data d'iscrizione : 05.08.11

MessaggioTitolo: Re: Malattia fuori sede    Sab Ott 07, 2017 5:03 pm

precarissimo77 ha scritto:
Se scegli il medico temporaneo vieni cancellato dal vecchio medico e non è scontato che tu possa ritornarci. Anche io sto nella tua condizione. Se sto male mi faccio la sera prima i 150 km di treno per tornare dove ho la residenza. Se sto male la mattina vado lo stesso a scuola imbottito di medicine...

Perché dici questo? In passato io l'ho fatto, studiando fuori sede, e poi non ho avuto problemi nel rientro. Ci sono stati cambiamenti di cui non sono al corrente, nel frattempo?
Tornare in alto Andare in basso
verdeacqua



Messaggi : 2027
Data d'iscrizione : 24.05.13

MessaggioTitolo: Re: Malattia fuori sede    Sab Ott 07, 2017 5:46 pm

Forse lo dice perchè il medico potrebbe poi aver raggiunto il numero massimo di pazienti e quindi non ti può accettare.
Tornare in alto Andare in basso
 
Malattia fuori sede
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» sos malattia o ferie???
» Malattia e psicologia: i credenti sopravvivono di più rispetto agli atei.
» quando l'aspetto delle unghie indica una malattia
» malattia di Gaucher
» Quanto "sopravvive" lo sperma fuori dal corpo?

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Ferie, assenze, permessi, stipendi, cedolini, disoccupazione-
Andare verso: