Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 Clil: quali requisiti?

Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
Benjo Hanamura

avatar

Messaggi : 53
Data d'iscrizione : 10.12.17

MessaggioTitolo: Clil: quali requisiti?   Dom Gen 14, 2018 6:51 pm

Salve,
spero che questa sezione del forum sia appropriata.
Vorrei chiedere quali sono i requisiti richiesti ad un docente per insegnare in modalità CLIL in una secondaria di II grado, e quali sono i requisiti che deve possedere un commissario di esame per poter interrogare sulle parti di programma svolte in modalità CLIL.
Io ho la certificazione linguistica, ma non quella metodologica. Svolgerò dei moduli Clil, ma vorrei sapere che cosa prevede la normativa (mi è stato chiesto dalla scuola, in ogni caso non vorrei creare problemi soprattutto alla mia quinta).
Grazie mille, spero non sia una domanda fuori luogo.
Torna in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 5952
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioTitolo: Re: Clil: quali requisiti?   Dom Gen 14, 2018 7:01 pm

L'ultima volta che il MIUR ci ha fatto sapere qualcosa ha detto: fatelo in ogni caso, anche se i docenti non hanno la certificazione linguistica o non hanno svolto il corso metoologico.
Per gli esami di stato, il clil è all'orale solo se il docente che lo ha svolto con la classe è membro interno.
Torna in alto Andare in basso
Benjo Hanamura

avatar

Messaggi : 53
Data d'iscrizione : 10.12.17

MessaggioTitolo: Re: Clil: quali requisiti?   Dom Gen 14, 2018 7:07 pm

Grazie, non lo sapevo. Quindi, non lo sarà per i miei: tanto meglio.
Fare lo faccio, ma mi solleva assai.
Torna in alto Andare in basso
MWM



Messaggi : 466
Data d'iscrizione : 30.07.15

MessaggioTitolo: Re: Clil: quali requisiti?   Lun Gen 15, 2018 9:11 am

mac67 ha scritto:
Per gli esami di stato, il clil è all'orale solo se il docente che lo ha svolto con la classe è membro interno.

Qual è il riferimento normativo a questo proposito?
Torna in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20663
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Clil: quali requisiti?   Lun Gen 15, 2018 9:25 am

MWM ha scritto:
mac67 ha scritto:
Per gli esami di stato, il clil è all'orale solo se il docente che lo ha svolto con la classe è membro interno.

Qual è il riferimento normativo a questo proposito?
La normativa sugli esami di stato; mi risulta che il docente, ancorchè membro interno, possa decidere di non interrogare in lingua
Torna in alto Andare in basso
Titti76



Messaggi : 599
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioTitolo: Re: Clil: quali requisiti?   Lun Gen 15, 2018 7:35 pm

A me pare di ricordare che in terza prova un membro esterno può mettere quesiti in lingua se la disciplina è stata svolta secondo la metodologia CLIL durante l'anno. Mentre, come scrivevate, un membro interno non può interrogare all'orale in Inglese, solo l'interno.
Torna in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20663
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Clil: quali requisiti?   Lun Gen 15, 2018 10:25 pm

Titti76 ha scritto:
A me pare di ricordare che in terza prova un membro esterno può mettere quesiti in lingua se la disciplina è stata svolta secondo la metodologia CLIL durante l'anno. Mentre, come scrivevate, un membro interno non può interrogare all'orale in Inglese, solo l'interno.
Non credo proprio; solo l'interno può sapere esattamente cosa ha insegnato in lingua, non solo il macroargomento (il titolo) ma i concetti espressi ed i termini utilizzati; solo lui può strutturare un quesito in maniera tale che un ragazzo attento e studioso abbia il 100 % di possibilità di rispondere correttamente.
Torna in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20663
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Clil: quali requisiti?   Lun Gen 15, 2018 10:38 pm

http://liceofalconebg.gov.it/attachments/article/510/Ordinanza%20Ministeriale%20257%20del%204%20maggio%202017%20-%20Istruzioni%20esami%20di%20stato%20secondo%20ciclo%20-%20Anno%20scolastico%202016-2017.pdf

"3. Per quanto concerne l’accertamento delle conoscenze, abilità e competenze della
disciplina non linguistica (DNL) veicolata in lingua straniera attraverso la metodologia
CLIL, il colloquio potrà accertarle anche in lingua straniera qualora il relativo docente
venga a far parte della Commissione di esame in qualità di membro interno."

Ricercando "CLIL" nel documento non emerge altra modalità di accertamento (terza prova).

Si noti il verbo "potrà" ben diverso da "dovrà"
Torna in alto Andare in basso
Titti76



Messaggi : 599
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioTitolo: Clil: quali requisiti?   Gio Gen 18, 2018 10:11 pm

FAQ n 9 sul sito del MINISTERO

http://www.istruzione.it/esame_di_stato/Secondo_Ciclo/faq.shtml

Come sarà effettuato l'accertamento esame relativo alla materia non linguistica, veicolata in lingua straniera?
L'Accertamento del profitto nelle discipline non linguistiche veicolate in lingua straniera dovrà, in sede di esame, mettere gli studenti in condizione di valorizzare il lavoro svolto durante l'anno scolastico. Tuttavia, qualora la DNL veicolata in lingua straniera costituisca materia oggetto di seconda prova scritta, stante il carattere nazionale di tale prova, essa non potrà essere svolta in lingua straniera. Invece, la DNL veicolata in lingua straniera costituirà oggetto d'esame nella terza prova scritta e nella prova orale. Per quanto riguarda la Terza prova scritta la scelta della tipologia e dei contenuti da parte della commissione terrà conto della modalità con le quali l'insegnamento di una disciplina non linguistica in lingua straniera tramite metodologia CLIL è stato attivato, secondo le risultanze del documento del Consiglio di classe di cui all'articolo 5, comma 2, del decreto del Presidente della Repubblica 23 luglio 1998, n.323. Colloquio. Per la materia non linguistica (DNL), il cui insegnamento sia stato effettuato con la metodologia CLIL, il colloquio accerta anche in lingua straniera le competenze disciplinari acquisite, qualora il docente faccia parte della commissione di esame in qualità di membro interno.


Quindi io avevo capito così: se io membro interno faccio uno o due moduli CLIL, lo scrivo nel documento del 15 maggio ed il membro esterno può inserire uno o due quesiti in lingua nella terza prova.
All'orale può, invece, interrogare in lingua solo il membro interno.
Torna in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20663
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Clil: quali requisiti?   Gio Gen 18, 2018 11:32 pm

Il regolamento degli esami di stato che ti ho citato non dice quello che hai riportato e le FAQ hanno minor valore di un regolamento.

La FAQ puoi ignorare che esista, il regolamento è lo strumento principe del presidente di commissione.

Ma tu, se fossi commissaria esterna, se possedessi un C2, se ci fossero le condizioni per esaminare in lingua, lo faresti o faresti finta di non possedere il C2 e te ne fregheresti ?

E' corretto che le classi con la sfortuna di essere in condizione di essere esaminate in lingua, abbiano un esame più difficile delle classi più fortunate ? E' corretto che i voti di maturità risultino mediamente più bassi solo perchè è capitato un esaminatore competente ?

Ci rendiamo tutti conto che rispondere in inglese nella migliore delle ipotesi non ci fa rispondere meglio e nella peggiore ci fa rispondere peggio ?
Torna in alto Andare in basso
Titti76



Messaggi : 599
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioTitolo: Re: Clil: quali requisiti?   Ven Gen 19, 2018 11:04 am

avido, io, se ti ricordi da altri post, ho tutte le carte in regola per fare CLIL (C2 e corso di perfezionamento metodologico), l'ho provato per qualche anno, dopo di ché mi sono convinta che è una gran cavolata! Detto questo, ovviamente se fossi io il commissario esterno che va in una scuola dove, per vantarsi hanno scritto che la quinta ha fatto CLIL in una delle mie materie, non mi metterei ad impuntarmi per mettere un quesito in lingua in terza prova. Ma io sono io e non tutti i colleghi sono come me... Ne ho sentiti diversi dire il contrario con una certa goduria :-(
Diverso sarebbe se volessimo dare un 100 e lode e la commissione mi informasse che quel particolare studente è in grado di far bella figura con una domanda di fisica in inglese: allora la farei, ma solo allo scopo di gratificare quello studente.

In ogni caso, visto che non si sa mai che commissario può capitare, io sconsiglierei di scrivere cose fantasmagoriche sul clil nel documento del 15 maggio, rischiando che si ritorcano contro i ragazzi.
Torna in alto Andare in basso
Benjo Hanamura

avatar

Messaggi : 53
Data d'iscrizione : 10.12.17

MessaggioTitolo: Re: Clil: quali requisiti?   Ven Gen 19, 2018 8:04 pm

Infatti io credo che limiterò molto.
Non voglio che anche un solo studente della mia classe si trovi in difficoltà per via dell'inglese, più di quanto potrebbe accadergli se fosse interrogato solo in italiano.
Poi, appunto, se qualcuno è particolarmente dotato e lo si vuole gratificare... ben venga.
Per di più, sto facendo un corso di metodologia CLIL e non sono proprio convinta del suo valore. Ma tant'è; per ora mi basta non fare troppi danni.
Torna in alto Andare in basso
royalstefano



Messaggi : 5980
Data d'iscrizione : 12.09.11

MessaggioTitolo: Re: Clil: quali requisiti?   Ven Gen 19, 2018 8:12 pm

Titti76 ha scritto:
avido, io, se ti ricordi da altri post, ho tutte le carte in regola per fare CLIL (C2 e corso di perfezionamento metodologico), l'ho provato per qualche anno, dopo di ché mi sono convinta che è una gran cavolata! Detto questo, ovviamente se fossi io il commissario esterno che va in una scuola dove, per vantarsi hanno scritto che la quinta ha fatto CLIL in una delle mie materie, non mi metterei ad impuntarmi per mettere un quesito in lingua in terza prova. Ma io sono io e non tutti i colleghi sono come me... Ne ho sentiti diversi dire il contrario con una certa goduria :-(
Diverso sarebbe se volessimo dare un 100 e lode e la commissione mi informasse che quel particolare studente è in grado di far bella figura con una domanda di fisica in inglese: allora la farei, ma solo allo scopo di gratificare quello studente.

In ogni caso, visto che non si sa mai che commissario può capitare, io sconsiglierei di scrivere cose fantasmagoriche sul clil nel documento del 15 maggio, rischiando che si ritorcano contro i ragazzi.
Cosa esattamente?
Torna in alto Andare in basso
Titti76



Messaggi : 599
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioTitolo: Re: Clil: quali requisiti?   Ven Gen 19, 2018 9:38 pm

royalstefano ha scritto:
Titti76 ha scritto:
avido, io, se ti ricordi da altri post, ho tutte le carte in regola per fare CLIL (C2 e corso di perfezionamento metodologico), l'ho provato per qualche anno, dopo di ché mi sono convinta che è una gran cavolata! Detto questo, ovviamente se fossi io il commissario esterno che va in una scuola dove, per vantarsi hanno scritto che la quinta ha fatto CLIL in una delle mie materie, non mi metterei ad impuntarmi per mettere un quesito in lingua in terza prova. Ma io sono io e non tutti i colleghi sono come me... Ne ho sentiti diversi dire il contrario con una certa goduria :-(
Diverso sarebbe se volessimo dare un 100 e lode e la commissione mi informasse che quel particolare studente è in grado di far bella figura con una domanda di fisica in inglese: allora la farei, ma solo allo scopo di gratificare quello studente.

In ogni caso, visto che non si sa mai che commissario può capitare, io sconsiglierei di scrivere cose fantasmagoriche sul clil nel documento del 15 maggio, rischiando che si ritorcano contro i ragazzi.
Cosa esattamente?

Il CLIL! La metodologia CLIL è una gran cavolata!
SOPRATUTTO fatta l'ultimo anno di liceo!
Potremmo riparlarne nel caso di metodologia applicata alla scuola primaria (da insegnanti madrelingua, o C2 veri), forse un pochino anche nel primo grado... ma di sicuro non nell'ultimo anno del liceo.
Torna in alto Andare in basso
royalstefano



Messaggi : 5980
Data d'iscrizione : 12.09.11

MessaggioTitolo: Re: Clil: quali requisiti?   Sab Gen 20, 2018 2:32 pm

Se al 5 anno liceo ci arrivano studenti con un livello A2, sicuramente non ha senso. Con buoni livelli di conoscenza, invece, potrebbe andare bene. Concordo che bisognerebbe iniziare almeno dal primo anno superiori.
Torna in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20663
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Clil: quali requisiti?   Sab Gen 20, 2018 3:35 pm

royalstefano ha scritto:
Se al 5 anno liceo ci arrivano studenti con un livello A2, sicuramente non ha senso. Con buoni livelli di conoscenza, invece, potrebbe andare bene. Concordo che bisognerebbe iniziare almeno dal primo anno superiori.
E' una cavolata a prescindere.

L'ideologia CLIL non ha fondamento scientifico, non sono mai stati fatti esperimenti scientifici (veri, seguendo metodologie degne di rispetto) per supportarne le affermazioni.

L'ideologia CLIL afferma che se tu parli benissimo l'italiano e bene l'inglese allora per imparare cose nuove veicolate in inglese dovrai faticare un pochetto di più; questo essere in condizioni di disagio ti obbligherà ad impegnarti di più e questo ti porterà ad imparare di più che se non avessi seguito la lezione in italiano.

Se fosse vero potremmo fare lezione con la musica in sottofondo o con la TV che manda l'ultima puntata del grande fratello; potremmo fare contemporaneamente due lezioni, una di matematica ed una di storia con due professori che si parlano uno sull'altro.

Potremmo, di tanto in tanto, tirare un secchio d'acqua in testa a qualche alunno e farci due risate (ludendo docere); no ?
Torna in alto Andare in basso
royalstefano



Messaggi : 5980
Data d'iscrizione : 12.09.11

MessaggioTitolo: Re: Clil: quali requisiti?   Sab Gen 20, 2018 3:55 pm

Magari migliorano solo la competenza in lingua straniera. Neanche quella?
Torna in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 61571
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: Clil: quali requisiti?   Sab Gen 20, 2018 3:57 pm

E allora aumentino le ore di inglese abolendo o riducendo le altre materie invece di fare il CLIL. Sarebbe più serio.
Torna in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20663
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Clil: quali requisiti?   Sab Gen 20, 2018 4:21 pm

royalstefano ha scritto:
Magari migliorano solo la competenza in lingua straniera. Neanche quella?
Sì, quella sì; fare di più aumenta i risultati più del fare di meno; però questo non può andare a discapito delle materie non linguistiche.

Supponi di dover fare un viaggio all'estero per lavoro, di dover partecipare ad una riunione in cui si discuterà qualcosa d'importante, per cui poi sarai giudicato; tu hai la certezza che se si parlerà in inglese uscirai da quella riunione con un miglioramento linguistico, hai però il dubbio che qualcosa dei contenuti potresti anche perderlo ed appunto ... verrai giudicato per questo.

Avendone la possibilità non chiederesti di svolgere la riunione in italiano ? O ritieni che svolgendola in inglese impareresti di più ed alla fine saresti giudicato meglio ?
Torna in alto Andare in basso
royalstefano



Messaggi : 5980
Data d'iscrizione : 12.09.11

MessaggioTitolo: Re: Clil: quali requisiti?   Sab Gen 20, 2018 4:41 pm

Chi fa medicina solo lingua inglese, in Italia, non sarà più bravo di chi la fa in italiano. Avrà però, forse, qualche porta spalancata in più, in Italia e all'estero.
Torna in alto Andare in basso
Titti76



Messaggi : 599
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioTitolo: Re: Clil: quali requisiti?   Sab Gen 20, 2018 4:55 pm

royalstefano ha scritto:
Magari migliorano solo la competenza in lingua straniera. Neanche quella?

Secondo la mia esperienza (sia in classi di linguistico che di scientifico) la competenza in lingua aumenta di molto poco.. imparano qualche termine "tecnico" e poco altro. Tutto questo a discapito della materia non linguistica per la quale si è costretti a ridurre i concetti all'osso, tagliare, banalizzare e semplificare tutto.
A mio avviso negli scientifici non ne vale la pena.. o meglio non vale la pena fare una materia come Mate e Fisica (quelle che insegno io), forse potrebbe aver senso fare Informatica.
Al linguistico la grande speranza era che aumentasse la motivazione allo studio delle discipline scientifiche: io non ho visto niente di tutto ciò (anche se dopo due anni e tentativi in tre classi diverse, ho mollato)!
Torna in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20663
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Clil: quali requisiti?   Sab Gen 20, 2018 5:04 pm

Titti76 ha scritto:
royalstefano ha scritto:
Magari migliorano solo la competenza in lingua straniera. Neanche quella?

Secondo la mia esperienza (sia in classi di linguistico che di scientifico) la competenza in lingua aumenta di molto poco.. imparano qualche termine "tecnico" e poco altro. Tutto questo a discapito della materia non linguistica per la quale si è costretti a ridurre i concetti all'osso, tagliare, banalizzare e semplificare tutto.
A mio avviso negli scientifici non ne vale la pena.. o meglio non vale la pena fare una materia come Mate e Fisica (quelle che insegno io), forse potrebbe aver senso fare Informatica.
Al linguistico la grande speranza era che aumentasse la motivazione allo studio delle discipline scientifiche: io non ho visto niente di tutto ciò (anche se dopo due anni e tentativi in tre classi diverse, ho mollato)!
Non per banalizzare, ma io non nutro alcun interesse verso l'uncinetto e mi piacciono gli spaghetti; se mi insegni a lavorare all'uncinetto con gli spaghetti pensi che possa appassionarmi ?

Quelli che sostengono questo sono gli stessi fuffodidatti che sostengono come i contenuti non siano importanti quanto il metodo con cui vengono veicolati; i polinomi da noia mortale diventano entusiasmanti se li stampiamo in 3D.

E noi ne discutiamo.
Torna in alto Andare in basso
royalstefano



Messaggi : 5980
Data d'iscrizione : 12.09.11

MessaggioTitolo: Re: Clil: quali requisiti?   Sab Gen 20, 2018 5:11 pm

Titti76 ha scritto:
royalstefano ha scritto:
Magari migliorano solo la competenza in lingua straniera. Neanche quella?

Secondo la mia esperienza (sia in classi di linguistico che di scientifico) la competenza in lingua aumenta di molto poco.. imparano qualche termine "tecnico" e poco altro. Tutto questo a discapito della materia non linguistica per la quale si è costretti a ridurre i concetti all'osso, tagliare, banalizzare e semplificare tutto.
A mio avviso negli scientifici non ne vale la pena.. o meglio non vale la pena fare una materia come Mate e Fisica (quelle che insegno io), forse potrebbe aver senso fare Informatica.
Al linguistico la grande speranza era che aumentasse la motivazione allo studio delle discipline scientifiche: io non ho visto niente di tutto ciò (anche se dopo due anni e tentativi in tre classi diverse, ho mollato)!
In alcuni Licei Cambridge sin dal primo anno studiano 1 o più discipline, per qualche ora settimanale in lingua inglese, syllabus inglesi, compresenza docente curricolare e madrelingua. Lì qulche risultato in termini di conoscenza della lingua straniera c'è di sicuro. Però si tratta di studenti motivati, utenza di un certo tipo. Fare clil in un professionale di froniera, al quinto anno, con livelli di lingua straniera A-, sicuramente darà zero frutti.
Torna in alto Andare in basso
Titti76



Messaggi : 599
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioTitolo: Re: Clil: quali requisiti?   Dom Gen 21, 2018 9:12 pm

avidodinformazioni ha scritto:

Non per banalizzare, ma io non nutro alcun interesse verso l'uncinetto e mi piacciono gli spaghetti; se mi insegni a lavorare all'uncinetto con gli spaghetti pensi che possa appassionarmi ?

Quelli che sostengono questo sono gli stessi fuffodidatti che sostengono come i contenuti non siano importanti quanto il metodo con cui vengono veicolati; i polinomi da noia mortale diventano entusiasmanti se li stampiamo in 3D.

E noi ne discutiamo.

Ti do ragione in tutto, sono perfettamente d'accordo con te!
Solo che, io prima la pensavo esattamente così, poi, complice un corso di 60 ORE (!!!) e gli ormoni sballati post gravidanza, il lavaggio del cervello che mi hanno fatto i fuffodidatti al corso metodologico aveva scavato come un tarlo nel mio cervello e mi son detta: "magari hanno ragione loro!". Ho provato, insistito (forse poco), tirato le somme... e mi sono convinta che avevano torto! ;-)
Torna in alto Andare in basso
Titti76



Messaggi : 599
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioTitolo: Re: Clil: quali requisiti?   Dom Gen 21, 2018 9:23 pm

royalstefano ha scritto:

In alcuni Licei Cambridge sin dal primo anno studiano 1 o più discipline, per qualche ora settimanale in lingua inglese, syllabus inglesi, compresenza docente curricolare e madrelingua. Lì qulche risultato in termini di conoscenza della lingua straniera c'è di sicuro. Però si tratta di studenti motivati, utenza di un certo tipo. Fare clil in un professionale di froniera, al quinto anno, con livelli di lingua straniera A-, sicuramente darà zero frutti.

Intanto io non ho fatto CLIL in un professionale di frontiera, ma in un liceo di un capoluogo di provincia del centro Italia... ed i frutti non si son visti!

Poi.. nei licei "cambridge" forse si vedranno i risultati in termini di conoscenza della lingua.. ma vorrei confrontare i risultati sulle discipline.
Torna in alto Andare in basso
 
Clil: quali requisiti?
Torna in alto 
Pagina 1 di 2Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» Clil: quali requisiti?
» CLIL: quali sono i fatti?
» Quali requisiti minimi per PC portatile da destinare alla liquida?
» quali pannolini prendere?????
» Quali sono i vostri film preferiti

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: