Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 Cosa significa che Lombardia,Veneto ed Emilia potranno decidere gli organici regionali dei docenti?

Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
maurizeta



Messaggi : 896
Data d'iscrizione : 13.10.09

MessaggioTitolo: Cosa significa che Lombardia,Veneto ed Emilia potranno decidere gli organici regionali dei docenti?    Mar Mar 20, 2018 11:23 pm

Buona sera a tutti,

precisamente cosa significa che Lombardia,Veneto ed Emilia potranno decidere gli organici regionali dei docenti?

in cosa consiste praticamente il cambiamento rispetto a prima?
Grazie.
Torna in alto Andare in basso
arrubiu
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 15766
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

MessaggioTitolo: Re: Cosa significa che Lombardia,Veneto ed Emilia potranno decidere gli organici regionali dei docenti?    Mer Mar 21, 2018 8:12 am

Potresti mettere un link a questa notizia?
Grazie.
Torna in alto Andare in basso
A0quarantasette



Messaggi : 3356
Data d'iscrizione : 29.08.12

MessaggioTitolo: Re: Cosa significa che Lombardia,Veneto ed Emilia potranno decidere gli organici regionali dei docenti?    Mer Mar 21, 2018 9:39 am

https://www.orizzontescuola.it/lombardia-veneto-ed-emilia-potranno-decidere-organici-regionali-docenti-ed-ata-arriva-rivoluzione-vediamo-perche/
Torna in alto Andare in basso
udl



Messaggi : 2084
Data d'iscrizione : 04.04.12

MessaggioTitolo: Re: Cosa significa che Lombardia,Veneto ed Emilia potranno decidere gli organici regionali dei docenti?    Mer Mar 21, 2018 12:23 pm

A me era sembrato anche di leggere (in campagna elettorale, però) che anche a livello stipendiale potevano esserci delle variazioni, sul modello Trentino - Alto Adige (dove lo stipendio dei docenti è più elevato rispetto al resto d'Italia)...
Qualcuno ha notizie?
Torna in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 1863
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioTitolo: Re: Cosa significa che Lombardia,Veneto ed Emilia potranno decidere gli organici regionali dei docenti?    Gio Mar 22, 2018 11:23 am

Certo, per i prof del Lombardo-Veneto e' in arrivo l' integrazione polentonica.

Ma quanto e' buona la polenta con il baccala'!
Torna in alto Andare in basso
boston



Messaggi : 1154
Data d'iscrizione : 16.09.10

MessaggioTitolo: Re: Cosa significa che Lombardia,Veneto ed Emilia potranno decidere gli organici regionali dei docenti?    Gio Mar 22, 2018 11:27 am

balanzoneXXI ha scritto:
Certo, per i prof del Lombardo-Veneto e' in arrivo l' integrazione polentonica.

Ma quanto e' buona la polenta con il baccala'!

Io la mangio con il gorgonzola da lombarda doc.
Torna in alto Andare in basso
gugu

avatar

Messaggi : 33145
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioTitolo: Re: Cosa significa che Lombardia,Veneto ed Emilia potranno decidere gli organici regionali dei docenti?    Gio Mar 22, 2018 2:16 pm

Non capisco quale autonomia possa avere la regione quando la quantità di organico viene decisa direttamente dal Miur.
Probabilmente si tratterà di flessibilità nell'utilizzo dei docenti nei vari ordini, ma sempre rispettando l'OA deciso a Roma.
Torna in alto Andare in basso
arrubiu
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 15766
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

MessaggioTitolo: Re: Cosa significa che Lombardia,Veneto ed Emilia potranno decidere gli organici regionali dei docenti?    Gio Mar 22, 2018 2:18 pm

Dal'articolo pare di capire che possano, con soldi propri, aumentare l'organico.
Torna in alto Andare in basso
Filosofo80

avatar

Messaggi : 1154
Data d'iscrizione : 11.02.13
Località : TRINACRIA

MessaggioTitolo: Re: Cosa significa che Lombardia,Veneto ed Emilia potranno decidere gli organici regionali dei docenti?    Gio Mar 22, 2018 5:48 pm

Quindi in poche parole: l'organico di diritto viene comunque deciso dal Miur, dopodichè, IN AGGIUNTA e pagando con il proprio bilancio "regionale", queste regioni potranno incrementare l'organico secondo criteri stabiliti dalle regioni stesse?
Torna in alto Andare in basso
arrubiu
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 15766
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

MessaggioTitolo: Re: Cosa significa che Lombardia,Veneto ed Emilia potranno decidere gli organici regionali dei docenti?    Gio Mar 22, 2018 5:49 pm

Io l'ho intesa così.
Torna in alto Andare in basso
maurizeta



Messaggi : 896
Data d'iscrizione : 13.10.09

MessaggioTitolo: Re: Cosa significa che Lombardia,Veneto ed Emilia potranno decidere gli organici regionali dei docenti?    Gio Mar 22, 2018 10:26 pm

Beh penso sia frutto del recente referendum sull'autonomia, che ha avuto ampissimi consensi in Veneto , ma molti di meno in Lombardia seppur raggiungendo e superando il quorum richiesto!..oppure no?
Torna in alto Andare in basso
udl



Messaggi : 2084
Data d'iscrizione : 04.04.12

MessaggioTitolo: Re: Cosa significa che Lombardia,Veneto ed Emilia potranno decidere gli organici regionali dei docenti?    Ven Mar 23, 2018 8:32 am

A mio avviso, dopo la (sciagurata) legge 107, con Renzi che ha considerato la scuola un ammortizzatore sociale, l'organico è sovrabbondante: ormai anche gli studenti conoscono la bella vita dei potenziatori, se c'è qualcosa da fare urgentemente è trovare loro una collocazione (magari un bel corso di riconversione sul sostegno) in classe, non in sala docenti o al bar.

Se queste regioni hanno risorse aggiuntive, è giusto che come avviene in tutti gli ambiti lavorativi queste vadano a chi manda avanti la baracca, ovvero a chi va in classe a far lezione
Torna in alto Andare in basso
gugu

avatar

Messaggi : 33145
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioTitolo: Re: Cosa significa che Lombardia,Veneto ed Emilia potranno decidere gli organici regionali dei docenti?    Ven Mar 23, 2018 3:31 pm

udl ha scritto:
A mio avviso, dopo la (sciagurata) legge 107, con Renzi che ha considerato la scuola un ammortizzatore sociale, l'organico è sovrabbondante: ormai anche gli studenti conoscono la bella vita dei potenziatori, se c'è qualcosa da fare urgentemente è trovare loro una collocazione (magari un bel corso di riconversione sul sostegno) in classe, non in sala docenti o al bar.

Se queste regioni hanno risorse aggiuntive, è giusto che come avviene in tutti gli ambiti lavorativi queste vadano a chi manda avanti la baracca, ovvero a chi va in classe a far lezione

La tua idea miope dell'utilizzo dell'organico dell'autonomia della scuola sinceramente ha stancato un po'.
Potresti anche cambiare disco.
Torna in alto Andare in basso
udl



Messaggi : 2084
Data d'iscrizione : 04.04.12

MessaggioTitolo: Re: Cosa significa che Lombardia,Veneto ed Emilia potranno decidere gli organici regionali dei docenti?    Ven Mar 23, 2018 4:17 pm

gugu ha scritto:
udl ha scritto:
A mio avviso, dopo la (sciagurata) legge 107, con Renzi che ha considerato la scuola un ammortizzatore sociale, l'organico è sovrabbondante: ormai anche gli studenti conoscono la bella vita dei potenziatori, se c'è qualcosa da fare urgentemente è trovare loro una collocazione (magari un bel corso di riconversione sul sostegno) in classe, non in sala docenti o al bar.

Se queste regioni hanno risorse aggiuntive, è giusto che come avviene in tutti gli ambiti lavorativi queste vadano a chi manda avanti la baracca, ovvero a chi va in classe a far lezione

La tua idea miope dell'utilizzo dell'organico dell'autonomia della scuola sinceramente ha stancato un po'.
Potresti anche cambiare disco.

Punti di vista: dal mio è miope il tuo di punto di vista, che mira (mirerebbe) ad ingrandire a dismisura gli organici, per avere persone che non fanno nulla e altre che passano i pomeriggi a correggere verifiche
Evidentemente nella tua scuola l'organico dell'autonomia è utilizzato in misura eccezionalmente efficace.

Possibile che solo nella tua scuola nessuno si sia lamentato del fatto che passa i pomeriggi a correggere verifiche mentre altre persone non fanno nulla neppure nelle canoniche 18 ore?
E' veramente un'isola felice la tua scuola, dove colleghi che passano i pomeriggi, sabati e domeniche a lavorare sono felici che i potenziatori facciano nulla, ed in cui addirittura alcuni auspicano, come te, che vengano assunte altre persone, in nome di una fantomatica "autonomia" che suscita solo rancore e malumori, a fare non si sa che cosa...
Torna in alto Andare in basso
gugu

avatar

Messaggi : 33145
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioTitolo: Re: Cosa significa che Lombardia,Veneto ed Emilia potranno decidere gli organici regionali dei docenti?    Ven Mar 23, 2018 5:01 pm

Deve essere molto mal organizzata la tua scuola che non sa usare le ore di potenziamento per esonerare i collaboratori del DS (che magari fanno cose che tu non fai e che servono a far funzionare la scuola al di là dello stare in classe, tra l'altro dovresti dimostrare che chi sta in classe lavora indefessamente per 18 ore senza mai fermarsi, senza mai dare un lavoro da fare ai ragazzi e far passare i 60 minuti), per fare corsi di recupero, per sdoppiare le classi, per curare l'alternanza e per fare qualsiasi altra cosa utile a far funzionare la scuola.

Si vede che da te pochissime persone stanno in classe e fanno anche tutto il resto, mentre qualcuno non fa mai nulla.
Scrivi al tuo UST in modo tale che nel momento in cui ci sarà da suddividere l'organico vengano tolti alla tua scuola tutti i posti di potenziamento in modo tale che vengano dati a scuole che ne hanno bisogno e sanno gestirli.
Purtroppo non tutte le scuole sono come la tua, dove in pochi portate avanti mirabilmente l'intero istituto.
Tu quali compiti aggiuntivi hai oltre a stare in classe? Come fai funzionare la tua scuola?
Torna in alto Andare in basso
Befree2



Messaggi : 414
Data d'iscrizione : 25.01.18

MessaggioTitolo: Re: Cosa significa che Lombardia,Veneto ed Emilia potranno decidere gli organici regionali dei docenti?    Ven Mar 23, 2018 5:23 pm

Immagino che i compiti aggiuntivi siano per te essenziali per far funzionare la scuola.
Immagino che senza referenti antibullismo antiomofo antirazzi abtiviolenzadonne una scuola,nella tua mente,non abbia dignità di esistere. In fondo oggi i ragazzi non vanno a scuola per prepararsi culturalmente e mentalmente al futuro, ma per intrattenersi in quel grande villaggio vacanze che pertanto richiede molte altre attività, molto più importanti che far lezione in classe.
D altronde ti si conosce già da un pezzo...
Torna in alto Andare in basso
udl



Messaggi : 2084
Data d'iscrizione : 04.04.12

MessaggioTitolo: Re: Cosa significa che Lombardia,Veneto ed Emilia potranno decidere gli organici regionali dei docenti?    Ven Mar 23, 2018 5:29 pm

@Gugu: Sono tutor dell'alternanza in due classi, coordinatore di una quinta e faccio, pur con tutti i miei limiti, 21 ore di cattedra.
I corsi di recupero vengono fatti al pomeriggio, da docenti curricolari, non dai potenziatori.
A parte i due collaboratori del DS (che c'erano già prima che Renzi facesse irruzione nella vita politica italiana), ci sono una moltitudine di persone che hanno numerosissime ore a disposizione, che stanno, appunto, tutto il giorno in sala docenti o al bar.
Hanno però imparato a imboscarsi molto bene: ad esempio una mattina dovevo dare un documento ad una di queste fortunate persone (le è stata affibbiata una mansione simbolica), sono andato a chiedere al collega che si occupa di sostituzioni dove fosse, mi ha detto: "stamattina ha 4 ore, ma non ha supplenze, è in giro, cercala..." . Non sono riuscito a trovarla, il cellulare era naturalmente spento, ho lasciato il documento alla bidella, che l'ha rivista alle 12,45, un quarto d'ora prima della sua uscita...

Dalle conversazioni che ho avuto con i colleghi questa è la situazione normale anche nelle altre scuole, ribadisco che tu evidentemente sei in una scuola eccezionalmente efficiente che organizza l'organico di potenziamento in maniera straordinariamente efficace
Torna in alto Andare in basso
gugu

avatar

Messaggi : 33145
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioTitolo: Re: Cosa significa che Lombardia,Veneto ed Emilia potranno decidere gli organici regionali dei docenti?    Ven Mar 23, 2018 5:33 pm

udl ha scritto:
@Gugu: Sono tutor dell'alternanza in due classi, coordinatore di una quinta e faccio, pur con tutti i miei limiti, 21 ore di cattedra.
I corsi di recupero vengono fatti al pomeriggio, da docenti curricolari, non dai potenziatori.
A parte i due collaboratori del DS (che c'erano già prima che Renzi facesse irruzione nella vita politica italiana), ci sono una moltitudine di persone che hanno numerosissime ore a disposizione, che stanno, appunto, tutto il giorno in sala docenti o al bar.
Hanno però imparato a imboscarsi molto bene: ad esempio una mattina dovevo dare un documento ad una di queste fortunate persone (le è stata affibbiata una mansione simbolica), sono andato a chiedere al collega che si occupa di sostituzioni dove fosse, mi ha detto: "stamattina ha 4 ore, ma non ha supplenze, è in giro, cercala..." . Non sono riuscito a trovarla, il cellulare era naturalmente spento, ho lasciato il documento alla bidella, che l'ha rivista alle 12,45, un quarto d'ora prima della sua uscita...

Dalle conversazioni che ho avuto con i colleghi questa è la situazione normale anche nelle altre scuole, ribadisco che tu evidentemente sei in una scuola eccezionalmente efficiente che organizza l'organico di potenziamento in maniera straordinariamente efficace

Ripeto, sei evidentemente in una scuola organizzata malissimo, che non controlla chi è a disposizione in nessun modo tanto che si lasciano "sparire" persone per 4 ore (che non sono i 5 minuti in cui poteva essere in bagno).
Sottolineo che ovviamente queste sono cose che racconti tu che potrebbero non essere per nulla aderenti alla realtà dei fatti.
D'altra parte il tuo livore verso i posti di potenziamento, qualsiasi essi siano e a qualsiasi cosa servano, non possono renderti un testimone affidabile.
Torna in alto Andare in basso
udl



Messaggi : 2084
Data d'iscrizione : 04.04.12

MessaggioTitolo: Re: Cosa significa che Lombardia,Veneto ed Emilia potranno decidere gli organici regionali dei docenti?    Ven Mar 23, 2018 5:44 pm

Il mio livore verso i posti di potenziamento è nullo rispetto al livore che tu hai dimostrato in tutti i questi anni verso gli sfortunati che non erano in GaE: tutti i tuoi interventi nel forum, fino al momento della tua assunzione, avevano come unico scopo il ribadire il diritto divino, eterno, inalienabile ed imprescrittibile della loro assunzione a TI. Tutti gli altri docenti li consideravi (e forse li consideri tuttora) di serie C.

Adesso sei passato a difendere il potenziamento, e sei rimasto fra i pochi a difenderlo (assieme ai fortunati assunti a questo scopo).

Le cose che racconto io non sono di aderenti alla realtà? E' la tua meravigliosa scuola che mi sembra poco credibile
Torna in alto Andare in basso
gugu

avatar

Messaggi : 33145
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioTitolo: Re: Cosa significa che Lombardia,Veneto ed Emilia potranno decidere gli organici regionali dei docenti?    Ven Mar 23, 2018 5:53 pm

udl ha scritto:
Il mio livore verso i posti di potenziamento è nullo rispetto al livore che tu hai dimostrato in tutti i questi anni verso gli sfortunati che non erano in GaE: tutti i tuoi interventi nel forum, fino al momento della tua assunzione, avevano come unico scopo il ribadire il diritto divino, eterno, inalienabile ed imprescrittibile della loro assunzione a TI. Tutti gli altri docenti li consideravi (e forse li consideri tuttora) di serie C.

Adesso sei passato a difendere il potenziamento, e sei rimasto fra i pochi a difenderlo (assieme ai fortunati assunti a questo scopo).

Le cose che racconto io non sono di aderenti alla realtà? E' la tua meravigliosa scuola che mi sembra poco credibile


La parte in neretto non ha alcun significato logico, visto che scrivi l'opposto di quanto pensi.
Il diritto eterno di essere assunti da GE a TI è un diritto prescritto dalla Legge, alla quale tutti si devono attenere. Per cui non serve nessun intervento a sostegno della posizione di chi è ancora in GE ed ha diritto ad essere assunto.
Ora partirà un concorso che è l'esatta fotocopia delle GE. Quello ti piace? Non ti piace? Hai qualche critica da proporre anche lì? Pensi sempre di essere l'unico docente al mondo perfetto?
A parte te e pochi altri mi pare che in questi tre anni tutti questi strali contro il potenziamento non ci siano proprio stati, anzi...

Comunque non capisco perché sia necessario perdere tempo. Il potenziamento c'è, per fortuna rimarrà ancora a lungo visto che la situazione politica non permetterà nessun intervento negativo sulla scuola. Tu potrai continuare a fare l'ingegnere nelle tue classi senza rischiare di finire ad avere qualche incarico organizzativo o di collaborazione come temi (ma credo che, al momento, non ti sia stato proposto niente di tutto ciò).
Torna in alto Andare in basso
Nadie

avatar

Messaggi : 64
Data d'iscrizione : 04.09.16

MessaggioTitolo: Re: Cosa significa che Lombardia,Veneto ed Emilia potranno decidere gli organici regionali dei docenti?    Ven Mar 23, 2018 6:20 pm

gugu ha scritto:
Deve essere molto mal organizzata la tua scuola che non sa usare le ore di potenziamento per esonerare i collaboratori del DS (che magari fanno cose che tu non fai e che servono a far funzionare la scuola al di là dello stare in classe, tra l'altro dovresti dimostrare che chi sta in classe lavora indefessamente per 18 ore senza mai fermarsi, senza mai dare un lavoro da fare ai ragazzi e far passare i 60 minuti), per fare corsi di recupero, per sdoppiare le classi, per curare l'alternanza e per fare qualsiasi altra cosa utile a far funzionare la scuola.

Non mi reputo una detrattrice del potenziamento, ma per quanto riguarda alcune delle cose che hai nominato c'è bisogno di specifiche classi di concorso e come sai bene non tutte le richieste delle scuole sono state accontentate. Nella mia scuola sono arrivati potenziamenti di inglese, diritto e arte (che neanche si insegna) a fronte di altre richieste. Non è solo una questione di cattiva gestione del potenziamento, ma anche di risorse a disposizione.
Torna in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 3295
Data d'iscrizione : 26.12.14

MessaggioTitolo: Re: Cosa significa che Lombardia,Veneto ed Emilia potranno decidere gli organici regionali dei docenti?    Ven Mar 23, 2018 6:42 pm

Il problema è rappresentato dal tipo di risorse, ossia dal fatto che i docenti di potenziamento appartengono per lo più (nella mia scuola tutti) a classi di concorso non richieste e quindi inutilizzabili per corsi di recupero od altro. Da me i potenziatori fanno tutte le sostituzioni orarie, per cui, se è vero che a casa non hanno verifiche da correggere, hanno però giornate abbastanza stressanti, perchè passare come tappabuchi da una classe all'altra, senza altre prospettive nei prossimi anni, è molto deprimente.
Torna in alto Andare in basso
Filosofo80

avatar

Messaggi : 1154
Data d'iscrizione : 11.02.13
Località : TRINACRIA

MessaggioTitolo: Re: Cosa significa che Lombardia,Veneto ed Emilia potranno decidere gli organici regionali dei docenti?    Ven Mar 23, 2018 6:51 pm

Il potenziamento a livello teorico va benissimo, purtroppo nella realtà concreta funziona poco e male. E' evidente che fino a quando ci sarà queto sfasamento tra richiesta delle scuole e offerte del Miur (chiedo matematica, mi dai diritto) i problemi resteranno tali per molti anni.

Gugu delle lacune del potenziamento se n'è accorta persino una renziana di ferro come la Malpezzi:

https://www.orizzontescuola.it/malpezzi-pd-ai-docenti-agli-intellettuali-non-siate-scettici-potenziamento-scuola-lavoro-formazione-degli-insegnanti-opportunita/

Cit.:[b] "Il potenziamento non va bene perché i profili degli insegnanti dati alle scuole non corrispondono alle richieste per i progetti? Miglioriamo il meccanismo ma non aboliamo l’idea."[/b]

Ma tanto sono discorsi vecchi per questo forum...
Torna in alto Andare in basso
gugu

avatar

Messaggi : 33145
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioTitolo: Re: Cosa significa che Lombardia,Veneto ed Emilia potranno decidere gli organici regionali dei docenti?    Ven Mar 23, 2018 6:58 pm

Un conto è dire che il potenziamento va gestito meglio in base alle richieste delle scuole, cosa su cui sono d'accordissimo. Un altro conto è attaccarlo sempre e comunque solo perché non si hanno ore libere.
La visione miope di UDL deriva da questa seconda visione del potenziamento e non da una critica costruttiva che deriverebbe dal primo punto.
Torna in alto Andare in basso
udl



Messaggi : 2084
Data d'iscrizione : 04.04.12

MessaggioTitolo: Re: Cosa significa che Lombardia,Veneto ed Emilia potranno decidere gli organici regionali dei docenti?    Ven Mar 23, 2018 7:24 pm

gugu ha scritto:
udl ha scritto:
Il mio livore verso i posti di potenziamento è nullo rispetto al livore che tu hai dimostrato in tutti i questi anni verso gli sfortunati che non erano in GaE: tutti i tuoi interventi nel forum, fino al momento della tua assunzione, avevano come unico scopo il ribadire il diritto divino, eterno, inalienabile ed imprescrittibile della loro assunzione a TI. Tutti gli altri docenti li consideravi (e forse li consideri tuttora) di serie C.

Adesso sei passato a difendere il potenziamento, e sei rimasto fra i pochi a difenderlo (assieme ai fortunati assunti a questo scopo).

Le cose che racconto io non sono di aderenti alla realtà? E' la tua meravigliosa scuola che mi sembra poco credibile


La parte in neretto non ha alcun significato logico, visto che scrivi l'opposto di quanto pensi.
Il diritto eterno di essere assunti da GE a TI è un diritto prescritto dalla Legge, alla quale tutti si devono attenere. Per cui non serve nessun intervento a sostegno della posizione di chi è ancora in GE ed ha diritto ad essere assunto.
Ora partirà un concorso che è l'esatta fotocopia delle GE. Quello ti piace? Non ti piace? Hai qualche critica da proporre anche lì? Pensi sempre di essere l'unico docente al mondo perfetto?
A parte te e pochi altri mi pare che in questi tre anni tutti questi strali contro il potenziamento non ci siano proprio stati, anzi...

Comunque non capisco perché sia necessario perdere tempo. Il potenziamento c'è, per fortuna rimarrà ancora a lungo visto che la situazione politica non permetterà nessun intervento negativo sulla scuola. Tu potrai continuare a fare l'ingegnere nelle tue classi senza rischiare di finire ad avere qualche incarico organizzativo o di collaborazione come temi (ma credo che, al momento, non ti sia stato proposto niente di tutto ciò).
Le cose che scrivo non hanno significato logico? Ti rendi conto di quello che scrivi? Evidenziando in neretto alcune parti e tralasciando il resto (giochetto un po' vecchio) non permetterti di dare simili giudizi agli scritti altrui
Torna in alto Andare in basso
 
Cosa significa che Lombardia,Veneto ed Emilia potranno decidere gli organici regionali dei docenti?
Torna in alto 
Pagina 1 di 2Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» ma secondo voi cosa significa se mi si è allungato il ciclo?
» Cosa significa CmV IgG positivo?
» Che cosa significa RETRIBUZIONE PROFESSIONALE DOCENTI ?
» Che cosa significa "cattedra esterna"?
» organico dell'autonomia...cosa significa?

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Vai verso: