Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 ipotesi di gita grande per alunno autistico

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
luisa78



Messaggi : 1820
Data d'iscrizione : 29.09.09
Età : 38

MessaggioOggetto: ipotesi di gita grande per alunno autistico   Dom Feb 24, 2013 11:59 am

Promemoria primo messaggio :

Buona domenica a tutti.
Il plesso dove lavoro quest'anno, è costituito da 70 bambini , per 5 classi; a maggio ci sarà quella che da tradizione chiamano la " gita grande" ovvero tutta la scuola in gita dalle 8.30 fino alle 17.00.
Questo significa che quel giorno a scuola non ci sarà nessuno; avendo il bambino , autistico con crisi epilettica, siamo perplessi a farlo partecipare a questa uscita poichè durante il giorno ha bisogno di dormire e naturalmente il luogo non è secondo noi consono: si tratta di un parco con paesaggio palafitticolo ; bellissimo certamente ma per il nostro caso non adatto.
E' chiaro che non possiamo dire alla mamma che tenga il figlio a casa, ma nemmeno lo tegna a scuola perchè oltre a lui e a me non ci sarebbe nessuno.
Ipotizzavo :
1- Il bambino viene via con noi e ad una certa ora la mamma viene a prenderlo: ma la strada è lunga
( SONO 51 KM)

2-La mamma ( e questa è l'ipotesi che mi piace di più ma non so se il dirigente può autorizzare) viene via con noi già alla partenza , resta con noi e quando vuole riparte.


Se eventualmente la mamma decidesse di non mandarlo, io potrei cmq partecipare alla gita tenuto conto che va tutta la scuola, ?
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
silvietta



Messaggi : 790
Data d'iscrizione : 25.12.10

MessaggioOggetto: Re: ipotesi di gita grande per alunno autistico   Dom Mag 26, 2013 10:19 am

luisa78 ha scritto:
il 13 maggio è avvenuta la famosa e temuta gita....

Il bambino è stato bravissimo in corriera , tuttavia All’arrivo, quando sono stati fatti scendere i bambini , ha iniziato ad innervosirsi( tanto che non ha voluto attendere il proprio turno in fila per andare in bagno). La mamma ha subito spiegato che il bambino tende a non accettare i tempi morti e, quindi, in conseguenza di ciò, manifesta la sua impazienza strattonando le persone e dando calci.
Successivamente , previ accordi con la guida , ci siamo spostati con la corriera presso il lago:il programma prevedeva merenda e poi inizio della passeggiata naturalistica.
Il bambino si è innervosito poiché la merenda che aveva portato la mamma non era di suo gradimento ( aveva visto le patatine di una compagna); ha lanciato a terra oggetti e ha dato sberle ai genitori.
Mentre la guida radunava le classi per l’inizio della passeggiata, dando spiegazioni scientifiche in merito alle piante presenti intorno, A. ha giocato con la mamma .
Quando il gruppo si è incamminato , A. ha cominciato a innervosirsi : non è stato possibile proseguire la passeggiata e la famiglia è ritornata al punto di ritrovo dove i bambini avevano fatto merenda.
Circa alle 12.30 la classe di A. è rientrata dalla passeggiata: il bambino si è mostrato nervoso, rabbioso, lamentoso, motivo per cui la famiglia ha deciso di tornare a casa.
La gita per A.si è quindi conclusa alle 12.30.



Devo dire che se non c'era la famiglia non so cosa avrei fatto... come pensavo però non era il caso di portarlo.
Guai però se lo avessi detto.....

Luisa l'importante comunque è che il bambino abbia partecipato. Se non l'avesse fatto non avreste potuto saperlo con certezza che avrebbe avuto quelle reazioni, che dopotutto sono "normali" per un bambino così. Così come è scontato che alle uscite didattiche partecipino anche i genitori di alunni con tali problematiche. La cosa assurda e illogica sarebbe stato che da sole, tu e le tue colleghe aveste accompagnato, oltre all'intero gruppo classe, anche il tuo alunno disabile!
Tornare in alto Andare in basso
luisa78



Messaggi : 1820
Data d'iscrizione : 29.09.09
Età : 38

MessaggioOggetto: Re: ipotesi di gita grande per alunno autistico   Dom Mag 26, 2013 11:48 am

Ciao Silvietta, mah conoscendo la situazione sapevo che sarebbe finita così:in qualunque posto sia , se ci sono tempi morti reagisce così
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8318
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: ipotesi di gita grande per alunno autistico   Dom Mag 26, 2013 11:49 am

Via, più di così non potevi fare, ormai è andata, il resto della classe ha avuto una buona gita, il bambino è stato "incluso". Il prossimo parlatene per tempo, vedete se si può organizzare una gita a dimensione sua, anche se è difficile visto che comunque i tempi morti ci sono ovunque, e il turno si deve in ogni caso rispettare. Mah, forse il bimbo riuscirà a controllarsi meglio, o forse i genitori decideranno che non è il caso di farlo andare in gita e che non gli si toglie nulla a tenerlo a casa.

Domani è un altro giorno....
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
silvietta



Messaggi : 790
Data d'iscrizione : 25.12.10

MessaggioOggetto: Re: ipotesi di gita grande per alunno autistico   Dom Mag 26, 2013 1:41 pm

luisa78 ha scritto:
Ciao Silvietta, mah conoscendo la situazione sapevo che sarebbe finita così:in qualunque posto sia , se ci sono tempi morti reagisce così

Luisa ti capisco, solo che in questi casi è meglio la diplomazia...se ti fossi per così dire impuntata nel dire prima che sarebbe stato meglio per il bambino non partecipare all'uscita, tu saresti stata accusata di averlo voluto deliberatamente "escludere". Il tema dell'integrazione è alquanto delicato e molti lo strumentalizzano per filosofeggiare a tempo perso!!!
Tornare in alto Andare in basso
Fedup



Messaggi : 580
Data d'iscrizione : 15.09.10

MessaggioOggetto: Re: ipotesi di gita grande per alunno autistico   Dom Mag 26, 2013 5:51 pm

luisa78 ha scritto:
Ciao Silvietta, mah conoscendo la situazione sapevo che sarebbe finita così:in qualunque posto sia , se ci sono tempi morti reagisce così

Il problema è che questo tipo di genitori non accetterà MAI la disabilità dei figli e si ostinerà a far fare cose che non solo sono perfettamente inutili, ma controproducenti.
Il tutto per dire che il figlio ha partecipato alla gita come tutti i suoi compagni.

Direi che nel tuo caso per lo meno hanno partecipato all'uscita didattica e sono stati collaborativi, ma ci sono genitori che "scaricano" ragazzini gravi agli insegnanti per più giorni, solo per godersi la libertà. Che poi per i figli l'uscita didattica sia uno strazio è un altro paio di maniche...

Tornare in alto Andare in basso
luisa78



Messaggi : 1820
Data d'iscrizione : 29.09.09
Età : 38

MessaggioOggetto: conclusione di un 'esperienza   Lun Giu 17, 2013 10:06 am

Si è concluso l'anno scolastico; non ho avuto proroghe per scrutini per cui il 7 ho consegnato tutta la documentazione .Mamma contentissima del lavoro svolto e a me sinceramente va molto bene così.
Alla faccia di chi ha remato contro, di chi mi ha messo i bastoni tra le ruote,di chi ha malignato dicendo che non facevo nulla...
Il prossimo anno ci saranno parecchi cambiamenti: per la qiestione dei Bes, si razionalizzeranno gli educatori( nel mio caso l'educatrice che a settembre era partita con 18 ore e allla fine ne aveva 13 suddivise tra il bambino e un altra bambina): lei  oltre al bambino avrà altri 2 casi gravi da seguire per un totale di 3.
Forse qualcuno dovrebbe ricordare agli assistenti sociali che già il nostro bambino è un caso grave, ma come sempre non importa nulla.... lo hanno già ampiamente dimostrato.
So per certo che , se non fossi venuta fuori orario non avrei potuto lavorare con l'educatrice e non saremmo certo arrivate a fare lavoretti, foto , progetti se non fossimo state insieme.
La mamma del bambino questo lo sa e mi è sembrato giusto che lo sapesse.
Purtroppo i colleghi non l'hanno pensata allo stesso modo, ma pazienza.
Vorrei ora postarvi la lettera che la mamma mi ha scritto e consegnato l'ultimo giorno...
"Mia carissima Luisa,
volevo ringraziarti con tutto il cuore a nome mio e della mia famiglia , e in particolare di A. , di tutto ciò che hai fatto per lui.E questa non è retorica...
Avete condiviso tante cose e tanti sentimenti ( e anche perchè no tante preoccupazioni!), ma quello che lasci ad A.è il ricordo di una persona vera che ha saputo dargli l'amore di una seconda mamma ; sapevo ogni giorno di lasciarlo in mani sicure e amorevoli e credimi che al giorno d'oggi è difficile trovare una persona che prenda così a cuore il proprio lavoro come fai tu. Continua così è vedrai che così semplice e sincera come sei troverai sicuramente quello che cerchi. Quel pensiero che abbiamo voluto lasciarti ha un significato ben preciso:quando lo indosserai ti ricorderà un bimbo che insieme a te ha raccolto tanti fiori , in particolare margherite e che nel suo piccolo ci hai aiutato a far crescere . Per questo ti ringraziamo tanto e sappi che le porte della nostra casa per te saranno sempre aperte .Un grosso bacio A. E FAMIGLIA".

Non stò a dirvi la commozione mia e della mamma nel salutarci e nemmeno stò a dirvi l'ironia di certe persone definite " colleghe" che hanno fatto battute stupide.
So , che nonostante sia stata durissima è stata una bellissima esperienza e che grazie all'educatrice nel nostro piccolo abbiamo fatto fare al bambino piccoli ma grandi progressi.
La mamma avrà ben 11 dvd da guardarsi , e mi è sembrato un ottimo regalo da farle ...
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8318
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: ipotesi di gita grande per alunno autistico   Lun Giu 17, 2013 12:16 pm

mi sono venuti i brividi. Immagino cosa hai provato tu :-)

Brava e grazie per aver condiviso con noi.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
silvietta



Messaggi : 790
Data d'iscrizione : 25.12.10

MessaggioOggetto: Re: ipotesi di gita grande per alunno autistico   Lun Giu 17, 2013 2:48 pm

Brava Luisa!!!
Tornare in alto Andare in basso
pulsar



Messaggi : 221
Data d'iscrizione : 21.07.12

MessaggioOggetto: Re: ipotesi di gita grande per alunno autistico   Mar Giu 18, 2013 4:34 pm

Di tutti i miei bimbi,quella che già mi manca tanto è la Lulì,la mia alunna speciale.Mi mancano le nostre discussioni,i suoi voli pindarici,le sue coccole ,i suoi "capricci"(ultimamente molto ridimensionati)Siamo cresciute insieme,Lulì ed io, con la differenza che di anni lei ne aveva sei,io sessanta.
Scusa, Luisa ,per il mio intervento. Devo dire che Lulì ,malgrado le sue stereotipie e le sue ribellioni a ciò che per lei non è interessante,riesce a lavorare con gli altri.
Buone vacanze a tutte le insegnanti di sostegno e alle colleghe delle classi comuni che hanno lavorato con  bimbi diversamente abili.
Ovviamente il nome è inventato.
Tornare in alto Andare in basso
luisa78



Messaggi : 1820
Data d'iscrizione : 29.09.09
Età : 38

MessaggioOggetto: Re: ipotesi di gita grande per alunno autistico   Sab Lug 20, 2013 4:08 pm

ma PULSAR MA CI MANCHEREBBE ALTRO...!è bellissimo leggere le emozioni
La mamma del bambino mi ha scritto dicendo che al centro estivo il piccolo ha imparato ad aspettare il proprio turno senza perdere la pazienza, sorride e gioca con i conigli .L'elettroencefalo fatto di recente è lineare come non lo è mai stato....
Per adesso quindi tutto bene, sono emozionata e non vedo l'ora di rivederlo ad agosto: siamo stati invitati da parte della sua famiglia ad una grigliata a casa loro!!!
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8318
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: ipotesi di gita grande per alunno autistico   Sab Lug 20, 2013 4:44 pm

Io non c'entro molto in questi discorsi e vi chiedo perdono se ancora una volta mi intrometto, ma... mi sono venuti i brividi a leggervi.
Pulsar e la sua Lulì, Luisa e il suo piccolo A che cioca coi conigli!

Per questi bimbi avete fatto la differenza, davvero insegnanti, li avete saputi aprire alle scoperte e alle relazioni con il mondo. Che incanto :-)
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
luisa78



Messaggi : 1820
Data d'iscrizione : 29.09.09
Età : 38

MessaggioOggetto: Re: ipotesi di gita grande per alunno autistico   Sab Lug 20, 2013 4:55 pm

Ire se ti va ti posso mandare via mail il registro, l'ho diviso per mesi con quello che c'è stato.
Per il mio piccolo una propensione agli animali c'era già però vorrei tanto vederlo con i conigli... l'ho visto solo correre dietro ad un cane ( la casa del padrone confina con la scuola) e saltare ridendo!
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8318
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: ipotesi di gita grande per alunno autistico   Sab Lug 20, 2013 6:41 pm

webmaster@dis-tranoi.it sarebbe un regalo grande. Sono commossa dal pensiero.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
luisa78



Messaggi : 1820
Data d'iscrizione : 29.09.09
Età : 38

MessaggioOggetto: Re: ipotesi di gita grande per alunno autistico   Sab Lug 20, 2013 10:03 pm

Per ire;) ti ho mandato il tutto
la mia mail è crisalide1983@libero.it
Tornare in alto Andare in basso
 
ipotesi di gita grande per alunno autistico
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Andare alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» Alunno autistico con gravi turbe comportamentali e cognitive
» Il grande capo Estiqaatsi
» La più grande invenzione/scoperta dell'uomo?
» finalmente il grande giorno..
» Chi è il più grande Ateo?

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Sostegno-
Andare verso: