Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Assunzioni precari SOLO a fine riforma, ha detto Renzi

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
madamolenska



Messaggi : 562
Data d'iscrizione : 24.03.14

MessaggioOggetto: Assunzioni precari SOLO a fine riforma, ha detto Renzi   Gio Mar 12, 2015 10:07 pm

Dal Sole24 ore e dalle parole stesse del Premier:

"

Cdm: sì al Ddl di riforma della scuola, rinviata la riforma della Rai

Avvio della riforma della “Buona scuola”, con il varo di un ddl ad hoc sul sistema nazionale di istruzione e formazione. E’ questo il piatto forte del Consiglio dei ministri riunitosi a palazzo Chigi nel pomeriggio. In conferenza stampa, il premier Renzi sottolinea la rilevanza della riforma dell'istruzione, a partire dai nuovi poteri dei presidi, che «sceglieranno gli insegnanti dentro un albo, là dove c'è spazio che si libera. Il preside sceglie dentro l'albo dei docenti e individua la persona più adatta senza automatismi».

Assunzione 100mila precari solo a fine percorso riforma
Parlando con i giornalisti, il premier affronta anche il “nodo” dei docenti precari. «L’assunzione dei 100mila precari avverrà alla fine del percorso di riforma che immagina il governo. Si tratta di sanare un errore ventennale, con una generazione di insegnanti precari che incarna la disattenzione della politica verso i docenti». «Dentro questa lista, ci sono le persone che sono nelle graduatorie ad esaurimento. Le graduatorie di istituto non fanno parte delle graduatorie ad esaurimento. Questi faranno il concorso, bandiremo un concorso molto piu' serio, aggiunge Renzi. Grazie alla riforma, «dopo l'esaurimento delle graduatorie dei precari si fanno i concorsi e basta: se vinci bene, se no ciao». Per il presidente del Consiglio «è una rivoluzione strepitosa. Basta con l'utilizzo strumentale delle qualità a fare gli insegnanti in Italia».

A a regime organico funzionale: «Non ci saranno più i supplenti»
Con la riforma della scuola «non ci saranno più i supplenti», e il primo anno «sarà di transizione»: questa figura infatti sparirà «per quasi tutte le classi di concorso già dal primo settembre 2015, ma non per tutte perché le graduatorie a esaurimento non coprono tutte le classi di concorso». La riforma prebede anche misure sulla trasparenza (curricula degli insegnati e bilanci degli istituti on line) e l’assegnazione della personalità giuridica alle scuole.Nella legge delega saranno affrontati anche temi come il testo unico sulla scuola, l'innovazione, la disabilità e il percorso scolastico 0-6 anni.

Scatti di anzianità rimangono, ma 200 mln per premiare il merito
«Ho letto notizie stravaganti - attacca poi il premier riferendosi all’accusa di aver mantenuto gli scatti di anzianità cancellando il merito. «Non è così: noi avevamo tolto gli scatti di anzianità ma è stato molto contestato dagli insegnanti nella consultazione. Quindi abbiamo scelto di mantenere gli scatti di anzianità ma di inserire una cifra aggiuntiva sul merito. Il merito, per premiare il quale la “Buona scuola” stanzia 200 milioni di euro giià disponibili, « lo valuterà il preside, sentito il consiglio dei docenti, secondo modalità che sceglieranno. Decideranno loro».
Tornare in alto Andare in basso
 
Assunzioni precari SOLO a fine riforma, ha detto Renzi
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» 8 PT...fine di un sogno...durato solo una settimana!!!
» Solo estetica
» 8 maggio .... festa della mamma e non solo ...
» La fine del mondo dei Maya "in ritardo" di due mesi.
» fumo solo vapore

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: