Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Riforma sostegno

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
L'ALTRO POLO



Messaggi : 4205
Data d'iscrizione : 24.01.14

MessaggioOggetto: Riforma sostegno    Sab Mar 14, 2015 10:28 am

Promemoria primo messaggio :

Ma le esternazioni del faraone su creazione cdc SOS a parte, vicoli 10 anni, SOS a vita ecc. sono rimaste chiacchiere o compaiono nel DDL? E poi cosa vuol dire che le assunzioni saranno fatte priopritariamente su sostegno? Che se il primo in GaE di una cdc X, se specializzato su SOS dovrà PER FORZA essere assunto su SOS e poi, nell'eventualità di esaurimento specializzati o esaurimento posti in SOS si swcorrerebbe su disciplina? Spero di non aver capito bene.
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
L'ALTRO POLO



Messaggi : 4205
Data d'iscrizione : 24.01.14

MessaggioOggetto: Re: Riforma sostegno    Gio Mar 19, 2015 5:27 pm

Ma tu guarda che più uno è alto in graduatoria meno ha diritto di lavorare sulla propria disciplina. Mostruoso. Spero di non aver superato la preselettiva SOS dell'altro giorno
Tornare in alto Andare in basso
Silvietta988



Messaggi : 105
Data d'iscrizione : 13.03.15

MessaggioOggetto: Re: Riforma sostegno    Ven Mar 20, 2015 7:55 am

domanda, io che sono nelle Gae della scuola dell'infanzia ed ho la specializzazione sul sostegno avrò la possibilità di essere assunta a settembre 2015??
Tornare in alto Andare in basso
precariansiosa



Messaggi : 1013
Data d'iscrizione : 29.09.09

MessaggioOggetto: Re: Riforma sostegno    Ven Mar 20, 2015 10:58 am

L'ALTRO POLO ha scritto:
Ma tu guarda che più uno è alto in graduatoria meno ha diritto di lavorare sulla propria disciplina. Mostruoso. Spero di non aver superato la preselettiva SOS dell'altro giorno    

Ti rendi conto???
Per me una costrizione simile e'illegittima oltre che ingiusta... Colleghi a metà o ultimi in gae si ritroveranno di ruolo sulla materia mentre quelli più specializzati obbligati su un posto senza facoltà di scelta!!
La questione, rispetto allo strapotere dei dirigenti che pure e'cosa gravissima, non è particolarmente sottolineata perché secondo alcuni chi specializzato anche sul sostegno poteva o 1) rinunciare a questo titolo l anno scorso così da non essere più convocato o 2) pedalare perché abbiamo voluto e scelto la bicicletta...
Ma la cosa che personalmente mi lascia attonita e' il vincolo, se il ddl passa, di restare sul SOS a vita!
Tornare in alto Andare in basso
Onofrio Del Grillo



Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 25.04.14

MessaggioOggetto: Re: Riforma sostegno    Ven Mar 20, 2015 1:50 pm

Polo, com'era il quiz? Che impressioni hai avuto?
Tornare in alto Andare in basso
L'ALTRO POLO



Messaggi : 4205
Data d'iscrizione : 24.01.14

MessaggioOggetto: Re: Riforma sostegno    Ven Mar 20, 2015 4:17 pm

Onofrio Del Grillo ha scritto:
Polo, com'era il quiz? Che impressioni hai avuto?

Mi sembrava un po' tostino, alcune domande erano crudeli, tipo: "in quale liceo, all'ultimo anno. è previsto il CLIL?" In realtà, secondo la normativa, sono tutti i licei e il triennio del linguistico. ma le opzioni erano "classico, scientifico, linguistico, artistico, musicale". Comunque ho fatto 19.50. Che peccato/Meno male
Tornare in alto Andare in basso
Anni



Messaggi : 202
Data d'iscrizione : 21.09.11

MessaggioOggetto: Re: Riforma sostegno    Ven Mar 20, 2015 4:57 pm

teacher_78 ha scritto:
precariansiosa ha scritto:
Mio dio ma questa e una beffa!!!! Ho tre abilitazioni,un titolo di sostegno e non ho possibilità di scelte!!!!!
È come faccio a capire/sapere se in quell albo territoriale non occorre personale con titolo di SOS??????!!!
Sono decima sulla materia....spero non arrivino a me nella gae del sostegno....
Chi di speranza vive..... :-(

Il punto è che sarai obbligata ad accettare ruolo sul sostegno..cosi pare di capire dal DDL..

È legittimo tutto ciò?
Tornare in alto Andare in basso
Anni



Messaggi : 202
Data d'iscrizione : 21.09.11

MessaggioOggetto: Re: Riforma sostegno    Ven Mar 20, 2015 4:59 pm

precariansiosa ha scritto:
Scusate ma quindi chi a settembre 2015 entrerà di ruolo sul SOS non potrà mai più passare su materia???
Dove è scritto che non si potrà più passare su materia?
Tornare in alto Andare in basso
L'ALTRO POLO



Messaggi : 4205
Data d'iscrizione : 24.01.14

MessaggioOggetto: Re: Riforma sostegno    Ven Mar 20, 2015 5:03 pm

Onofrio Del Grillo ha scritto:
Polo, com'era il quiz? Che impressioni hai avuto?
Però alcune domande, tipo quella che ti ho citato, erano ambigue e vorrei rivedere la prova. Creo rientri nei miei diritti ma l'unibo si è limitata a pubblicare la graduatoria nella nostra area riservata. Come fare per questa richiesta?
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47857
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Riforma sostegno    Ven Mar 20, 2015 6:03 pm

Silvietta988 ha scritto:
domanda, io che sono nelle Gae della scuola dell'infanzia ed ho la specializzazione sul sostegno avrò la possibilità di essere assunta a settembre 2015??

Dipende dalla posizione in graduatoria. La possibilità c'è, la certezza no.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47857
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Riforma sostegno    Ven Mar 20, 2015 6:06 pm

precariansiosa ha scritto:
L'ALTRO POLO ha scritto:
Ma tu guarda che più uno è alto in graduatoria meno ha diritto di lavorare sulla propria disciplina. Mostruoso. Spero di non aver superato la preselettiva SOS dell'altro giorno    

Ti rendi conto???
Per me una costrizione simile e'illegittima oltre che ingiusta... Colleghi a metà o ultimi in gae si ritroveranno di ruolo sulla materia mentre quelli più specializzati obbligati su un posto senza facoltà di scelta!!
La questione, rispetto allo strapotere dei dirigenti che pure e'cosa gravissima, non è particolarmente sottolineata perché secondo alcuni chi specializzato anche sul sostegno poteva o 1) rinunciare a questo titolo l anno scorso così da non essere più convocato o 2) pedalare perché abbiamo voluto e scelto la bicicletta...
Ma la cosa che personalmente mi lascia attonita e' il vincolo, se il ddl passa, di restare sul SOS a vita!

Questa per il momento è solo un'ipotesi di dami. Nel DDL non mi sembra che ci sia scritto niente del genere. Certo il governo si è riservato di intervenire sulla mobilità con successivi provvedimenti e quindi non si può escludere che introducano ulteriori vincoli, ma per il momento non sono previsti.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47857
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Riforma sostegno    Ven Mar 20, 2015 6:07 pm

Anny84 ha scritto:
teacher_78 ha scritto:
precariansiosa ha scritto:
Mio dio ma questa e una beffa!!!! Ho tre abilitazioni,un titolo di sostegno e non ho possibilità di scelte!!!!!
È come faccio a capire/sapere se in quell albo territoriale non occorre personale con titolo di SOS??????!!!
Sono decima sulla materia....spero non arrivino a me nella gae del sostegno....
Chi di speranza vive..... :-(

Il punto è che sarai obbligata ad accettare ruolo sul sostegno..cosi pare di capire dal DDL..

È legittimo tutto ciò?

Se il DDL diventa legge sì, a meno che la Corte Costituzionale non dica che è incostituzionale.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47857
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Riforma sostegno    Ven Mar 20, 2015 6:08 pm

Anny84 ha scritto:
precariansiosa ha scritto:
Scusate ma quindi chi a settembre 2015 entrerà di ruolo sul SOS non potrà mai più passare su materia???
Dove è scritto che non si potrà più passare su materia?

Infatti, come già spiegato, questo non c'è scritto.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Onofrio Del Grillo



Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 25.04.14

MessaggioOggetto: Re: Riforma sostegno    Sab Mar 21, 2015 2:00 pm

L'ALTRO POLO ha scritto:
Onofrio Del Grillo ha scritto:
Polo, com'era il quiz? Che impressioni hai avuto?
Però alcune domande, tipo quella che ti ho citato, erano ambigue e vorrei rivedere la prova. Creo rientri nei miei diritti ma l'unibo si è limitata a pubblicare la graduatoria nella nostra area riservata. Come fare per questa richiesta?

Non saprei, perché noi l'anno scorso non abbiamo avuto problemi in tal senso. Ricordo però che ce ne furono al quiz del Tfa ordinario (non nella mia cdc, tuttavia) e le domande riconosciute come ambigue furono abbuonate... in certe cdc in percentuali veramente pazzesche.
Tornare in alto Andare in basso
L'ALTRO POLO



Messaggi : 4205
Data d'iscrizione : 24.01.14

MessaggioOggetto: Re: Riforma sostegno    Sab Mar 21, 2015 7:12 pm

Se si considera che la prova scritta è già mercoledì i tempi sono veramente ristretti. Ho scritto una mail<. se mi rispondono bene, altrimenti non importa, va bene lo stesso. Chissà se non è stato meglio essere segatosubito ed evitarsi l' "inutile" calvario
Tornare in alto Andare in basso
dami



Messaggi : 1159
Data d'iscrizione : 28.08.11

MessaggioOggetto: Re: Riforma sostegno    Sab Mar 21, 2015 10:34 pm

Dec ha scritto:
precariansiosa ha scritto:
L'ALTRO POLO ha scritto:
Ma tu guarda che più uno è alto in graduatoria meno ha diritto di lavorare sulla propria disciplina. Mostruoso. Spero di non aver superato la preselettiva SOS dell'altro giorno    

Ti rendi conto???
Per me una costrizione simile e'illegittima oltre che ingiusta... Colleghi a metà o ultimi in gae si ritroveranno di ruolo sulla materia mentre quelli più specializzati obbligati su un posto senza facoltà di scelta!!
La questione, rispetto allo strapotere dei dirigenti che pure e'cosa gravissima, non è particolarmente sottolineata perché secondo alcuni chi specializzato anche sul sostegno poteva o 1) rinunciare a questo titolo l anno scorso così da non essere più convocato o 2) pedalare perché abbiamo voluto e scelto la bicicletta...
Ma la cosa che personalmente mi lascia attonita e' il vincolo, se il ddl passa, di restare sul SOS a vita!

Questa per il momento è solo un'ipotesi di dami. Nel DDL non mi sembra che ci sia scritto niente del genere. Certo il governo si è riservato di intervenire sulla mobilità con successivi provvedimenti e quindi non si può escludere che introducano ulteriori vincoli, ma per il momento non sono previsti.

Mettete insieme Art. 8, comma 5, che dice che i soggetti interessati alle fasi di assunzione sono "assunti prioritariamente, nell'ambito degli albi indicati, sui posti di sostegno, se in possesso del relativo titolo di specializzazione", con Art. 6, comma 3, in cui si dice che il personale della dotazione organica dell'autonomia " è tenuto ad assicurare prioritariamente la copertura dei posti vacanti e disponibili" e con Art. 7, comma 3d) in cui si dice che l'attribuzione, da parte dei dirigenti scolastici, degli incarichi ai docenti avviene anche con "utilizzo del personale docente di ruolo in classi di concorso diverse da quelle per la quale possiede l'abilitazione, purché possegga titolo di studio valido all'insegnamento".
Considerate che passano in organico dell'autonomia e quindi sono soggetti ad assegnazione a tempo indeterminato (come da relazione tecnica) tutti i posti di sostegno: i posti previsti dalla legge 104/2013, i posti che quest'anno dovevano andare a sostegno e invece sono stati assegnati a posto comune/materia, tutti i posti in deroga. Sono circa 30000 posti.
Tenete poi conto che per Art. 8, comma 7 "le disponibilità di posti sopravvenute per effetto delle rinunce all'assunzione non possono essere assegnate in nessuna delle fasi" del progetto di assunzione straordinario, senza contare che i posti per il potenziamento dell'offerta formativa, che rimangono vacanti, non sono disponibili per incarichi a tempo determinato.
Allora, che ne dite?
Tutto ciò significa che chi ha il titolo di specializzazione su sostegno è obbligato a prendere sostegno, cosa che prima era solo parzialmente vera poiché, se le nomine arrivavano nello stesso anno, si poteva scegliere.
Inoltre: se si hanno cessazioni dal servizio di personale di sostegno nella scuola in cui si lavora su posto comune, si può essere ripescati in qualsiasi momento dal dirigente, che non può che dare la priorità per la copertura del posto vacante a personale specializzato su sostegno della sua scuola, visto che non potrà ricorrere se non in casi eccezionali alle supplenze annuali (tenendo conto che per Art. 12, comma 1 i contratti a tempo determinato, per la copertura dei posti vacanti e disponibili, "non possono superare la durata complessiva di 36 mesi, anche non continuativi").
Ciò succederà perché il piano dell'offerta formativa per legge diverrà triennale e quindi, se qualcuno cesserà dal servizio per qualsiasi motivo nei periodi intermedi, la scuola (il dirigente) dovrà riallocare le risorse interne per far fronte alle necessità.
Qualcuno ingiustamente gioirà di questa situazione, che è assolutamente paradossale, anche perché il punteggio in graduatoria delle persone non conterà più niente, ma ciò che i dirigenti andranno a vedere è ciò che uno sa fare e i percorsi professionali dei singoli insegnanti, che saranno visibili in forma di curriculum.
Io trovo tutto ciò lesivo del diritto alla libertà d'insegnamento. Non potremo scegliere più niente. Ci sposteranno a piacimento dove vorranno...


Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47857
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Riforma sostegno    Dom Mar 22, 2015 12:05 am

dami ha scritto:
Dec ha scritto:
precariansiosa ha scritto:
L'ALTRO POLO ha scritto:
Ma tu guarda che più uno è alto in graduatoria meno ha diritto di lavorare sulla propria disciplina. Mostruoso. Spero di non aver superato la preselettiva SOS dell'altro giorno    

Ti rendi conto???
Per me una costrizione simile e'illegittima oltre che ingiusta... Colleghi a metà o ultimi in gae si ritroveranno di ruolo sulla materia mentre quelli più specializzati obbligati su un posto senza facoltà di scelta!!
La questione, rispetto allo strapotere dei dirigenti che pure e'cosa gravissima, non è particolarmente sottolineata perché secondo alcuni chi specializzato anche sul sostegno poteva o 1) rinunciare a questo titolo l anno scorso così da non essere più convocato o 2) pedalare perché abbiamo voluto e scelto la bicicletta...
Ma la cosa che personalmente mi lascia attonita e' il vincolo, se il ddl passa, di restare sul SOS a vita!

Questa per il momento è solo un'ipotesi di dami. Nel DDL non mi sembra che ci sia scritto niente del genere. Certo il governo si è riservato di intervenire sulla mobilità con successivi provvedimenti e quindi non si può escludere che introducano ulteriori vincoli, ma per il momento non sono previsti.

Mettete insieme Art. 8, comma 5, che dice che i soggetti interessati alle fasi di assunzione sono "assunti prioritariamente, nell'ambito degli albi indicati, sui posti di sostegno, se in possesso del relativo titolo di specializzazione", con Art. 6, comma 3, in cui si dice che il personale della dotazione organica dell'autonomia " è tenuto ad assicurare prioritariamente la copertura dei posti vacanti e disponibili" e con Art. 7, comma 3d) in cui si dice che l'attribuzione, da parte dei dirigenti scolastici, degli incarichi ai docenti avviene anche con "utilizzo del personale docente di ruolo in classi di concorso diverse da quelle per la quale possiede l'abilitazione, purché possegga titolo di studio valido all'insegnamento".
Considerate che passano in organico dell'autonomia e quindi sono soggetti ad assegnazione a tempo indeterminato (come da relazione tecnica) tutti i posti di sostegno: i posti previsti dalla legge 104/2013, i posti che quest'anno dovevano andare a sostegno e invece sono stati assegnati a posto comune/materia, tutti i posti in deroga. Sono circa 30000 posti.
Tenete poi conto che per Art. 8, comma 7 "le disponibilità di posti sopravvenute per effetto delle rinunce all'assunzione non possono essere assegnate in nessuna delle fasi" del progetto di assunzione straordinario, senza contare che i posti per il potenziamento dell'offerta formativa, che rimangono vacanti, non sono disponibili per incarichi a tempo determinato.
Allora, che ne dite?
Tutto ciò significa che chi ha il titolo di specializzazione su sostegno è obbligato a prendere sostegno, cosa che prima era solo parzialmente vera poiché, se le nomine arrivavano nello stesso anno, si poteva scegliere.
Fino a qui siamo perfettamente d'accordo.
dami ha scritto:
Inoltre: se si hanno cessazioni dal servizio di personale di sostegno nella scuola in cui si lavora su posto comune, si può essere ripescati in qualsiasi momento dal dirigente, che non può che dare la priorità per la copertura del posto vacante a personale specializzato su sostegno della sua scuola, visto che non potrà ricorrere se non in casi eccezionali alle supplenze annuali (tenendo conto che per Art. 12, comma 1 i contratti a tempo determinato, per la copertura dei posti vacanti e disponibili, "non possono superare la durata complessiva di 36 mesi, anche non continuativi").
Ciò succederà perché il piano dell'offerta formativa per legge diverrà triennale e quindi, se qualcuno cesserà dal servizio per qualsiasi motivo nei periodi intermedi, la scuola (il dirigente) dovrà riallocare le risorse interne per far fronte alle necessità.
Ho capito, ma se il docente ha già una cattedra su materia e il dirigente lo sposta sul sostegno dovrà assegnare un incarico annuale sulla materia e questo non potrebbe farlo, in base alla norma che hai citato. Io credo che questa situazione non sia sostenibile e che nel medio termine dovranno introdurre delle modifiche, perché non riusciranno a coprire tutti i posti con il concorso. Comunque il discorso è in prospettiva: per ora facciamo fatica a capire cosa accadrà a settembre, io non ho nessuna certezza su cosa accadrà tra qualche anno.
dami ha scritto:
Qualcuno ingiustamente gioirà di questa situazione, che è assolutamente paradossale, anche perché il punteggio in graduatoria delle persone non conterà più niente, ma ciò che i dirigenti andranno a vedere è ciò che uno sa fare e i percorsi professionali dei singoli insegnanti, che saranno visibili in forma di curriculum.
Io trovo tutto ciò lesivo del diritto alla libertà d'insegnamento. Non potremo scegliere più niente. Ci sposteranno a piacimento dove vorranno...
E io sono pienamente d'accordo con te. Dirò di più: non è lesivo solo della libertà d'insegnamento, ma delle scelte di vita di ogni persona (che vengono prima ancora della libertà d'insegnamento). Di fatto ci hanno tolto quasi tutti i diritti che spettavano a chi era a tempo indeterminato. Chi gioisce oggi si mangerà le mani in seguito, perché a rimetterci saremo tutti, chi prima chi dopo, chi in un modo chi in un altro.
Tornare in alto Andare in basso
Online
dami



Messaggi : 1159
Data d'iscrizione : 28.08.11

MessaggioOggetto: Re: Riforma sostegno    Dom Mar 22, 2015 9:08 am

Dec ha scritto:
dami ha scritto:
Dec ha scritto:
precariansiosa ha scritto:
L'ALTRO POLO ha scritto:
Ma tu guarda che più uno è alto in graduatoria meno ha diritto di lavorare sulla propria disciplina. Mostruoso. Spero di non aver superato la preselettiva SOS dell'altro giorno    

Ti rendi conto???
Per me una costrizione simile e'illegittima oltre che ingiusta... Colleghi a metà o ultimi in gae si ritroveranno di ruolo sulla materia mentre quelli più specializzati obbligati su un posto senza facoltà di scelta!!
La questione, rispetto allo strapotere dei dirigenti che pure e'cosa gravissima, non è particolarmente sottolineata perché secondo alcuni chi specializzato anche sul sostegno poteva o 1) rinunciare a questo titolo l anno scorso così da non essere più convocato o 2) pedalare perché abbiamo voluto e scelto la bicicletta...
Ma la cosa che personalmente mi lascia attonita e' il vincolo, se il ddl passa, di restare sul SOS a vita!

Questa per il momento è solo un'ipotesi di dami. Nel DDL non mi sembra che ci sia scritto niente del genere. Certo il governo si è riservato di intervenire sulla mobilità con successivi provvedimenti e quindi non si può escludere che introducano ulteriori vincoli, ma per il momento non sono previsti.

Mettete insieme Art. 8, comma 5, che dice che i soggetti interessati alle fasi di assunzione sono "assunti prioritariamente, nell'ambito degli albi indicati, sui posti di sostegno, se in possesso del relativo titolo di specializzazione", con Art. 6, comma 3, in cui si dice che il personale della dotazione organica dell'autonomia " è tenuto ad assicurare prioritariamente la copertura dei posti vacanti e disponibili" e con Art. 7, comma 3d) in cui si dice che l'attribuzione, da parte dei dirigenti scolastici, degli incarichi ai docenti avviene anche con "utilizzo del personale docente di ruolo in classi di concorso diverse da quelle per la quale possiede l'abilitazione, purché possegga titolo di studio valido all'insegnamento".
Considerate che passano in organico dell'autonomia e quindi sono soggetti ad assegnazione a tempo indeterminato (come da relazione tecnica) tutti i posti di sostegno: i posti previsti dalla legge 104/2013, i posti che quest'anno dovevano andare a sostegno e invece sono stati assegnati a posto comune/materia, tutti i posti in deroga. Sono circa 30000 posti.
Tenete poi conto che per Art. 8, comma 7 "le disponibilità di posti sopravvenute per effetto delle rinunce all'assunzione non possono essere assegnate in nessuna delle fasi" del progetto di assunzione straordinario, senza contare che i posti per il potenziamento dell'offerta formativa, che rimangono vacanti, non sono disponibili per incarichi a tempo determinato.
Allora, che ne dite?
Tutto ciò significa che chi ha il titolo di specializzazione su sostegno è obbligato a prendere sostegno, cosa che prima era solo parzialmente vera poiché, se le nomine arrivavano nello stesso anno, si poteva scegliere.
Fino a qui siamo perfettamente d'accordo.
dami ha scritto:
Inoltre: se si hanno cessazioni dal servizio di personale di sostegno nella scuola in cui si lavora su posto comune, si può essere ripescati in qualsiasi momento dal dirigente, che non può che dare la priorità per la copertura del posto vacante a personale specializzato su sostegno della sua scuola, visto che non potrà ricorrere se non in casi eccezionali alle supplenze annuali (tenendo conto che per Art. 12, comma 1 i contratti a tempo determinato, per la copertura dei posti vacanti e disponibili, "non possono superare la durata complessiva di 36 mesi, anche non continuativi").
Ciò succederà perché il piano dell'offerta formativa per legge diverrà triennale e quindi, se qualcuno cesserà dal servizio per qualsiasi motivo nei periodi intermedi, la scuola (il dirigente) dovrà riallocare le risorse interne per far fronte alle necessità.
Ho capito, ma se il docente ha già una cattedra su materia e il dirigente lo sposta sul sostegno dovrà assegnare un incarico annuale sulla materia e questo non potrebbe farlo, in base alla norma che hai citato. Io credo che questa situazione non sia sostenibile e che nel medio termine dovranno introdurre delle modifiche, perché non riusciranno a coprire tutti i posti con il concorso. Comunque il discorso è in prospettiva: per ora facciamo fatica a capire cosa accadrà a settembre, io non ho nessuna certezza su cosa accadrà tra qualche anno.
dami ha scritto:
Qualcuno ingiustamente gioirà di questa situazione, che è assolutamente paradossale, anche perché il punteggio in graduatoria delle persone non conterà più niente, ma ciò che i dirigenti andranno a vedere è ciò che uno sa fare e i percorsi professionali dei singoli insegnanti, che saranno visibili in forma di curriculum.
Io trovo tutto ciò lesivo del diritto alla libertà d'insegnamento. Non potremo scegliere più niente. Ci sposteranno a piacimento dove vorranno...
E io sono pienamente d'accordo con te. Dirò di più: non è lesivo solo della libertà d'insegnamento, ma delle scelte di vita di ogni persona (che vengono prima ancora della libertà d'insegnamento). Di fatto ci hanno tolto quasi tutti i diritti che spettavano a chi era a tempo indeterminato. Chi gioisce oggi si mangerà le mani in seguito, perché a rimetterci saremo tutti, chi prima chi dopo, chi in un modo chi in un altro.

Io credo che lo spostamento interno da materia a sostegno avverrà in base alle emergenze, perché è più facile trovare docenti di materia che docenti specializzati.
Oltretutto, quando il sostegno diventerà classe di concorso a sé, molte meno persone intraprenderanno questa strada e quindi diminuirà drasticamente il numero degli insegnanti di sostegno. Ciò farà sì che i pochi specializzati rimasti, anche se passati su materia, verranno fatti rientrare sui posti di sostegno, per il principio contenuto nel nuovo DDL che il dirigente può utilizzare come vuole i propri sottoposti.
I dirigenti non avranno neanche loro possibilità di scelta, in realtà, perché se i ragazzi rimangono scoperti partono i ricorsi e visto che tutto ciò che succederà di brutto nelle scuole cadrà sulle spalle dei dirigenti stessi, la loro scelta in questo settore sarà praticamente obbligata... Infatti la scuola è tenuta, se ne ha la possibilità, a utilizzare personale specializzato: può utilizzare i non specializzati solo per carenza d'organico specializzato.
Il sostegno a vita quindi non è scritto in una norma, ma diviene la conseguenza di scelte concatenate e obbligate e una possibilità molto seria per tutti gli specializzati del presente, del passato e del futuro...
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47857
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Riforma sostegno    Dom Mar 22, 2015 1:11 pm

Una possibilità, ma non una certezza.
Tornare in alto Andare in basso
Online
dami



Messaggi : 1159
Data d'iscrizione : 28.08.11

MessaggioOggetto: Re: Riforma sostegno    Dom Mar 22, 2015 6:30 pm

Dec ha scritto:
Una possibilità, ma non una certezza.

Una possibilità in mano al dirigente di turno.
Non siamo più noi, comunque, a decidere del nostro destino.
Per me la libertà è tutto, quindi trovo tutto questo nuovo meccanismo molto ingiusto.
Tornare in alto Andare in basso
michetta



Messaggi : 3889
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioOggetto: Re: Riforma sostegno    Dom Mar 22, 2015 11:33 pm

Anny84 ha scritto:
teacher_78 ha scritto:
precariansiosa ha scritto:
Mio dio ma questa e una beffa!!!! Ho tre abilitazioni,un titolo di sostegno e non ho possibilità di scelte!!!!!
È come faccio a capire/sapere se in quell albo territoriale non occorre personale con titolo di SOS??????!!!
Sono decima sulla materia....spero non arrivino a me nella gae del sostegno....
Chi di speranza vive..... :-(

Il punto è che sarai obbligata ad accettare ruolo sul sostegno..cosi pare di capire dal DDL..

È legittimo tutto ciò?

Se diventa legge è legittimo.
Queste sono le parole di Anief: "Disposta, inoltre, l’assunzione prioritaria su posti di sostegno rispetto a quelli curricolari, il che arricchirà il contenzioso".

Uno dei tanti ricorsi che il contenuto del DDL sta promuovendo
Tornare in alto Andare in basso
cricco84



Messaggi : 489
Data d'iscrizione : 26.12.12

MessaggioOggetto: Re: Riforma sostegno    Lun Mar 30, 2015 9:48 pm

quindi lo hanno proposto... 10 anni sul sostegno... disciplinato con passaggio di cattedra.... per tutti i docenti inseriti in organico di diritto...
può un decreto essere retroattivo? dire che "ci danno il passagio di cattedra" è come dire "rimaneteci a vita". Non erano queste le regole o sbaglio?
E' legittimo tenere una persona un quinquennio su un allievo? Non potrei nemmeno chiedere trasferimento? non ho diritto io a una vita, a cambiare città, a nulla? Non ho diritto, dopo anni passati sul sostegno, acquisire una dimensione di normalità? non ho diritti io?
Se proprio devono... per i nuovi immessi in ruolo che sanno con che carte si gioca.. non quando uno è stato immesso e non ha potuto togliere la specializzazione (ebbene sì, lo scorso anno mi dissero che non potevo toglierla...). quindi? che si fa?
Tornare in alto Andare in basso
precarissimo77



Messaggi : 390
Data d'iscrizione : 30.08.13

MessaggioOggetto: Re: Riforma sostegno    Lun Mar 30, 2015 10:22 pm

Proteste x bloccare il decreto e ricorsi in caso di approvazione. Io sono di ruolo sul sos con 4 abilitazioni disciplinari che oramai divengono carta straccia visto che dovrò passare almeno altri 8 anni sul sos e già un bel po' di ne ho già fatti nel preruolo.
Tornare in alto Andare in basso
disoccupatavita



Messaggi : 74
Data d'iscrizione : 21.09.12

MessaggioOggetto: Re: Riforma sostegno    Mar Mar 31, 2015 2:12 pm

Ho nausea all'idea di dover per l'ennesima volta ricorrere a vie legali per far valere un mio diritto (trasferimento su cdc dopo quinquennio)
Dovremmo far sentire la nostra voce!!
Mobilitiamoci prima che sia troppo tardi.
Le alte sfere dovranno necessariamente rivedere quegli aspetti del ddl-sos che sono incostituzionali e che offendono la dignità dei lavoratori specializzati sul sostegno e che negano, soprattutto, la possibilità di mobilità professionale.
Basta ai continui soprusi!! Basta!!
Tornare in alto Andare in basso
precariansiosa



Messaggi : 1013
Data d'iscrizione : 29.09.09

MessaggioOggetto: Re: Riforma sostegno    Mar Mar 31, 2015 2:31 pm

Cara collega,
Io mi sono espressa in merito più volte e altrove.
Se a settembre mi obbligheranno ad accettare il ruolo sul SOS,pur figurando tra le prime dieci su CDC inizierò la mia battaglia legale.
Anche un bambino si renderebbe conto che si tratta di un'imposizione ingiusta,illegittima ed incostituzionale.

Poi, quando mi obbligheranno a rimanere sul SOS per almeno dieci anni, inizierò un'altra battaglia legale...

Caspita, a rileggere tutti questi obblighi cui devo sottostare sembrò più una carcerata che una docente plurispecializzata..ma tant'è...
Tornare in alto Andare in basso
michetta



Messaggi : 3889
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioOggetto: Re: Riforma sostegno    Mar Mar 31, 2015 2:37 pm

precarissimo77 ha scritto:
Proteste x bloccare il decreto e ricorsi in caso di approvazione. Io sono di ruolo sul sos con 4 abilitazioni disciplinari che oramai divengono carta straccia visto che dovrò passare almeno altri 8 anni sul sos e già un bel po' di ne ho già fatti nel preruolo.

Infatti la questione riguarda anche gli specializzati già in ruolo.
Per alcune materie, vista la scarsità di posti, il vincolo si trasformerà in perenne.
C'è chi è entrato sul sostegno e non vuole più cambiare, ma c'è anche chi dopo 15 anni di sostegno ha bisogno di cambiare, perchè non ce la fa più. Per alcune materie top (lettere, matematica, ecc.) magari ciò sarà possibile, ma per materie più sfortunate dove non ci saranno i numeri di posti necessari per la mobilità, ciò corrisponde ad un vincolo fino alla pensione
Tornare in alto Andare in basso
 
Riforma sostegno
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Andare alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» insegnante di sostegno: è obbligatorio?
» quarta fascia gae e riforma
» da materia utilizzo sostegno
» Pagamento ore "progetto sostegno"
» sostegno aggiornamento gm

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Sostegno-
Andare verso: