Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Perché Renzi ha sbagliato ad usare la lavagna

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
lurk



Messaggi : 818
Data d'iscrizione : 14.04.15

MessaggioOggetto: Perché Renzi ha sbagliato ad usare la lavagna   Sab Mag 16, 2015 8:33 am

Segnalo un interessante editoriale sul Fatto Quotidiano a firma di Giovanna Cosenza, che non conosco ma che sarebbe una docente universitaria:
http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/05/15/la-buona-scuola-perche-renzi-ha-sbagliato-usare-la-lavagna/1686438/

Di solito non sono molto tenero nei confronti di esponenti del mondo accademico, quando entrano nel merito dei cicli dell'istruzione preuniversitaria, perché denotano una scarsa conoscenza di una realtà che li coinvolge ben poco. Tranne naturalmente le tante eccezioni.

Nell'interessante articolo, Cosenza non parla di scuola, non fa narrazioni di una realtà che non è sua, non fa sentenze contro o a favore degli insegnanti. Anche se nelle sue considerazioni sugli insegnanti dimostra di conoscere condizioni che sono ben diverse dai luoghi comuni spesso reiterati nel mantra mediatico relativo alla categoria degli insegnanti (in particolare molto bella la considerazione espressa al punto 4).
Cosenza analizza il significato del video e le finalità mediatiche, mettendo in luce tutti i presunti errori di comunicazione di Renzi, se la finalità del video fosse stata quella di parlare agli insegnanti. E giunge ad una conclusione che collima perfettamente con quello che io e molti altri avevano pensato quando Renzi annunciò la famosa lettera. Lettera che apparentemente sembrava voler convincere gli insegnanti a non scioperare il 5 maggio. Lettera che poi non è arrivata.

Lettera che poi è arrivata una decina di giorni dopo, guarda caso in concomitanza con l'inizio della discussione in aula e in prossimità della scadenza elettorale, guarda caso non riservata, nei contenuti, agli insegnanti, bensì accompagnata da un equivalente messaggio multimediale indirizzato a tutta l'opinione pubblica e intriso di parecchi messaggi subliminali. Insomma, la famosa lettera di Renzi e il famoso video, che apparentemente sembrerebbero una reiterazione del modi renziani del "parliamone", "vi ascolto", "state sereni", ecc., altro non è che una subdola tribuna elettorale. Rivolta non agli insegnanti, ma a chiunque, in questi giorni, potrebbe chiedersi il perché di una contestazione massiccia sul DDL e farsi venire qualche dubbio.

Riporto in calce la conclusione di Cosenza, che condivido al 100%:
Giovanna Cosenza, nel Fatto Quotidiano, ha scritto:

Va detto che, se guardiamo il video dal punto di vista di chi non è insegnante e chi di scuola capisce poco e niente, la spiegazione di Renzi non sarebbe neanche malaccio, perché se non conosci i dettagli è semplice, chiara, e appare ben mirata nella selezione dei contenuti in relazione alle proteste (non entro nel merito né degli uni né delle altre, ripeto). E – sempre se guardiamo il video dal punto di vista di chi non è insegnante – la lavagna sembra solo un simbolo della scuola. Insomma, pare quasi che il video sia rivolto più ai non insegnanti che agli insegnanti. Peccato che la scuola sia da molti decenni un bacino di elettori fedeli di sinistra e centrosinistra. Che Renzi voglia cambiare anche questo, nel Pd, perdendoli?
Tornare in alto Andare in basso
contessa



Messaggi : 126
Data d'iscrizione : 14.01.13

MessaggioOggetto: Re: Perché Renzi ha sbagliato ad usare la lavagna   Sab Mag 16, 2015 9:05 am

Allora sulla strategia comunicativa del premier avevo raccontato in un altro post la reazione di un genitore alla proposta del blocco scrutini. I genitori nella mia scuola ad esempio non sono sfavorevoli alla riforma e alcuni la vedono di buonissimo occhio. Piu' volte avevo detto che bisognava stare attenti a come si portava avanti il dissenso perchè nelle altre categorie produttive gli insegnanti per la maggior parte dei casi erano visti come dei privilegiati e infatti le vicissitudini delle ultime ore mi hanno dato ragione. Il premier con quel messaggio ha convinto i "clienti" della scuola cioè i genitori e non gli addetti ai lavori a Lui interessa creare consenso nel Paese non nella scuola e non sono neanche convinta che gli insegnati fossero il suo elettorato perchè da me ad esempio gli insegnanti alle scorse politiche avevano votato in massa 5s e così rifaranno.
Tornare in alto Andare in basso
lurk



Messaggi : 818
Data d'iscrizione : 14.04.15

MessaggioOggetto: Re: Perché Renzi ha sbagliato ad usare la lavagna   Sab Mag 16, 2015 9:53 am

contessa ha scritto:
Allora sulla strategia comunicativa del premier avevo raccontato in un altro post la reazione di un genitore alla proposta del blocco scrutini. I genitori nella mia scuola ad esempio non sono sfavorevoli alla riforma e alcuni la vedono di buonissimo occhio. Piu' volte avevo detto che bisognava stare attenti a come si portava avanti il dissenso perchè nelle altre categorie produttive gli insegnanti per la maggior parte dei casi erano visti come dei privilegiati e infatti le vicissitudini delle ultime ore mi hanno dato ragione. Il premier con quel messaggio ha convinto i "clienti" della scuola cioè i genitori e non gli addetti ai lavori a Lui interessa creare consenso nel Paese non nella scuola e non sono neanche convinta che gli insegnati fossero il suo elettorato perchè da me ad esempio gli insegnanti alle scorse politiche avevano votato in massa 5s e così rifaranno.

Sorvoliamo sull'orientamento politico o elettorale degli insegnanti, che in fondo è un argomento che a mio parere c'entra poco.

Concordo con quello che hai detto: l'opinione pubblica ha una percezione falsata o completamente errata dell'insegnante: l'orario di lavoro, le ferie, il lavoro svolto in classe. Aggiungiamoci la testimonianza delle esperienze negative che ciascuno di noi ha nei ricordi o di quelle che si ripetono giorno dopo giorno. Il quadro che ne esce è decisamente negativo: siamo una categoria di fannulloni, ignoranti, incapaci e vessatori o, nella percezione meno negativa, una categoria di privilegiati.
Questo quadretto si sta rafforzando molto negli ultimi mesi grazie anche all'eco mediatica che i sostenitori di Renzi alimenta ogni giorno in tutti gli spazi di comunicazione. Ormai li si ritrova dappertutto e il mantra è sempre il solito, spesso condito di falsità o di superficialità.
Non ci vuole molto a renderci conto che il braccio di ferro mediatico tra mondo della scuola e governo, l'opinione pubblica è ampiamente sbilanciata a favore di Renzi.
Del resto è sempre stata l'arma a disposizione di chiunque si sia avventurato in una riforma che avesse secondi fini. La leva è sempre la stessa: l'impreparazione e i privilegi degli insegnanti da un lato e la centralità degli studenti dall'altro. Peccato che riforma dopo riforma salta fuori che invece dei miglioramenti si configurano dei peggioramenti. Ma la memoria è corta e la responsabilità di questo viene sempre scaricata sui limiti e sui privilegi della categoria degli insegnanti.
Tornare in alto Andare in basso
minollo



Messaggi : 289
Data d'iscrizione : 18.08.12

MessaggioOggetto: Re: Perché Renzi ha sbagliato ad usare la lavagna   Sab Mag 16, 2015 10:10 am

invece l'opinione pubblica, fatta anche dei tanti genitori di studenti, si dovrebbe preoccupare eccome di questa riforma. io credo che ben presto, se andrà in porto questo ddl che è un vero attacco alla costituzione e alla democrazia, le scuole selezioneranno anche gli studenti. forse allora capiranno.
la privatizzazione è ormai la loro parola d'ordine. chissà che non ne vedremo delle belle anche per la sanità e passeremo alle assicurazioni come in america.
Tornare in alto Andare in basso
contessa



Messaggi : 126
Data d'iscrizione : 14.01.13

MessaggioOggetto: Re: Perché Renzi ha sbagliato ad usare la lavagna   Sab Mag 16, 2015 10:18 am

A mio parere i sindacati hanno fatto il gioco di Renzi. Nella mente della gente: i Sindacati sono in massa contro la Riforma? Allora è cosa buona. Noi che dovremmo essere una categoria pensante abbiamo giocato male la partita riproponendo manifestazioni di piazza, girotondi, slogan e altro che ormai hanno fatto il loro tempo e anzi sono controproducenti. Io sinceramente condivido alcuni principi cardine della riforma non in toto come è stata portata avanti e su questo a mio avviso bisognava dialogare nel merito. Porre all'attenzione della massa alcuni punti chiari e concisi e non dire : no ritirate tutto. Abbiamo dato così l'idea sbagliata. Ovvio che è sempre opinione personale.
Tornare in alto Andare in basso
rafzzz



Messaggi : 717
Data d'iscrizione : 09.11.09

MessaggioOggetto: Re: Perché Renzi ha sbagliato ad usare la lavagna   Sab Mag 16, 2015 10:19 am

E' una spirale negativa che alimentano attraverso i media: riforme negative che abbassano il livello della scuola e della preparazione degli studenti che però viene attribuito ai docenti e si avviano tagli e peggioramenti delle condizioni di lavoro e lo svilimento dei docenti e via con nuove riforme al ribasso (sempre condite da agevolazioni per le private) per punire i colpevoli
Renzi non ha sbagliato video anzi
Tornare in alto Andare in basso
ghirettina



Messaggi : 602
Data d'iscrizione : 21.03.15

MessaggioOggetto: Re: Perché Renzi ha sbagliato ad usare la lavagna   Sab Mag 16, 2015 10:19 am

L'opinione pubblica, in un mondo che è sempre più atomizzato non percepisce mai le visoni d'insieme. Quindi vede oggi, domani e quello che lo tocca personalmente, basta dire "scuole aperte d'estate" ed è più che bastevole. La scuola è solo preparatoria, era il mercato più semplice, in parte perchè particolarmente avvezzo a sopportare, in parte perchè ha poco potere contrattuale, in parte perchè già denigrato dall'impianto propaganditico allestito da tempo e volto a dequalificarlo sempre più.

La sanità verrà subito dopo.
Tornare in alto Andare in basso
L'ALTRO POLO



Messaggi : 4200
Data d'iscrizione : 24.01.14

MessaggioOggetto: Re: Perché Renzi ha sbagliato ad usare la lavagna   Sab Mag 16, 2015 10:21 am

contessa ha scritto:
A mio parere i sindacati hanno fatto il gioco di Renzi. Nella mente della gente: i Sindacati sono in massa contro la Riforma? Allora è cosa buona. Noi che dovremmo essere una categoria pensante abbiamo giocato male la partita riproponendo manifestazioni di piazza, girotondi, slogan e altro che ormai hanno fatto il loro tempo e anzi sono controproducenti. Io sinceramente condivido alcuni principi cardine della riforma non in toto come è stata portata avanti e su questo a mio avviso bisognava dialogare nel merito. Porre all'attenzione della massa alcuni punti chiari e concisi e non dire : no ritirate tutto. Abbiamo dato così l'idea sbagliata. Ovvio che è sempre opinione personale.

Troppo spesso ognuno non guarda al di là del proprio orticello
Tornare in alto Andare in basso
L'ALTRO POLO



Messaggi : 4200
Data d'iscrizione : 24.01.14

MessaggioOggetto: Re: Perché Renzi ha sbagliato ad usare la lavagna   Sab Mag 16, 2015 10:22 am

rafzzz ha scritto:
E' una spirale negativa che alimentano attraverso i media: riforme negative che abbassano il livello della scuola e della preparazione degli studenti che però viene attribuito ai docenti e si avviano tagli e peggioramenti delle condizioni di lavoro e lo svilimento dei docenti e via con nuove riforme al ribasso (sempre condite da agevolazioni per le private) per punire i colpevoli
Renzi non ha sbagliato  video anzi

oh, no, dal suo punto di vista non potreva scegliere di meglio! Apparte la "cultura UMANISTA"


Ultima modifica di L'ALTRO POLO il Sab Mag 16, 2015 10:29 am, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
contessa



Messaggi : 126
Data d'iscrizione : 14.01.13

MessaggioOggetto: Re: Perché Renzi ha sbagliato ad usare la lavagna   Sab Mag 16, 2015 10:26 am

il mio commento sul voto 5s era solo per dire che uno vale uno e quindi se al posto di un insegnante che votava pd ora ho un genitore che votava fi il risultato non cambia.
Tornare in alto Andare in basso
rafzzz



Messaggi : 717
Data d'iscrizione : 09.11.09

MessaggioOggetto: Re: Perché Renzi ha sbagliato ad usare la lavagna   Sab Mag 16, 2015 10:26 am

Non condivido le idee di contessa il dialogo non c'è stato pre ddl se non quello online fittizio. Questo ddl deve essere ritirato e ridiscusso, non rigettato in toto ma ripensato assieme se i cambiamenti sono solo limature non hanno senso e l'urgenza ora è ritirarlo.
Tornare in alto Andare in basso
contessa



Messaggi : 126
Data d'iscrizione : 14.01.13

MessaggioOggetto: Re: Perché Renzi ha sbagliato ad usare la lavagna   Sab Mag 16, 2015 10:30 am

Non verrà mai ritirato perchè questo farebbe perdere consenso nell'opinione pubblica che ricorda è piu' forte di quello degli addetti al settore. il dialogo pre ddl non c'e' stato m aneanche cercato.I sindacati si sono messi sul piede di guerra adesso per far vedere che ancora esistono ma prima nessuno ha fatto opera di moral suasion. si parlava solo del numero di assunti e basta come se la scuola fosse un assumificio e basta.
Tornare in alto Andare in basso
L'ALTRO POLO



Messaggi : 4200
Data d'iscrizione : 24.01.14

MessaggioOggetto: Re: Perché Renzi ha sbagliato ad usare la lavagna   Sab Mag 16, 2015 10:31 am

rafzzz ha scritto:
Non condivido le idee di contessa il dialogo non c'è stato pre ddl se non quello online fittizio. Questo ddl deve essere ritirato e ridiscusso, non rigettato in toto ma ripensato assieme se i cambiamenti sono solo limature non hanno senso e l'urgenza ora è ritirarlo.

Già, ma figurati...
Tornare in alto Andare in basso
ghirettina



Messaggi : 602
Data d'iscrizione : 21.03.15

MessaggioOggetto: Re: Perché Renzi ha sbagliato ad usare la lavagna   Sab Mag 16, 2015 10:32 am

contessa ha scritto:
A mio parere i sindacati hanno fatto il gioco di Renzi. Nella mente della gente: i Sindacati sono in massa contro la Riforma? Allora è cosa buona. Noi che dovremmo essere una categoria pensante abbiamo giocato male la partita riproponendo manifestazioni di piazza, girotondi, slogan e altro che ormai hanno fatto il loro tempo e anzi sono controproducenti. Io sinceramente condivido alcuni principi cardine della riforma non in toto come è stata portata avanti e su questo a mio avviso bisognava dialogare nel merito. Porre all'attenzione della massa alcuni punti chiari e concisi e non dire : no ritirate tutto. Abbiamo dato così l'idea sbagliata. Ovvio che è sempre opinione personale.

Io ho scioperato e non perchè credessi realmente che questo potesse cambiare le cose. Semplicemente per difendere il mio diritto a dissentire in modo civile e consentito dalle norme, almeno le attuali.

Detto ciò la partita della scuola non è stata persa ora, è stata persa quando in nome di un'accoglienza ed inclusività totale il corpo docente ha smesso di selezionare, per non avere rogne, per far contenti i genitori, perchè si sarebbero perse le classi. Quando si è perso il valore della "ripetenza" come opportunità per maturare e si è avvallata un idea per cui essa è esclusivamente punitiva e respingente. Quando ci siamo messi a "farci belli" per il Ds per 4 incarichi e due lire due. Ed è finita la cooperazione.
Tornare in alto Andare in basso
contessa



Messaggi : 126
Data d'iscrizione : 14.01.13

MessaggioOggetto: Re: Perché Renzi ha sbagliato ad usare la lavagna   Sab Mag 16, 2015 10:32 am

sinceramente penso che nessuno pensasse per davvero che la Riforma andasse in porto e si sono svegliati quando hanno capito che le cose stavano avvenendo per davvero. Ma ormai era troppo tardi e i buoi erano scappati dal recinto.
Tornare in alto Andare in basso
Annalisa70



Messaggi : 217
Data d'iscrizione : 09.05.12

MessaggioOggetto: Re: Perché Renzi ha sbagliato ad usare la lavagna   Sab Mag 16, 2015 10:46 am

ghirettina ha scritto:
contessa ha scritto:
A mio parere i sindacati hanno fatto il gioco di Renzi. Nella mente della gente: i Sindacati sono in massa contro la Riforma? Allora è cosa buona. Noi che dovremmo essere una categoria pensante abbiamo giocato male la partita riproponendo manifestazioni di piazza, girotondi, slogan e altro che ormai hanno fatto il loro tempo e anzi sono controproducenti. Io sinceramente condivido alcuni principi cardine della riforma non in toto come è stata portata avanti e su questo a mio avviso bisognava dialogare nel merito. Porre all'attenzione della massa alcuni punti chiari e concisi e non dire : no ritirate tutto. Abbiamo dato così l'idea sbagliata. Ovvio che è sempre opinione personale.

Io ho scioperato e non perchè credessi realmente che questo potesse cambiare le cose. Semplicemente per difendere il mio diritto a dissentire in modo civile e consentito dalle norme, almeno le attuali.

Detto ciò la partita della scuola non è stata persa ora, è stata persa quando in nome di un'accoglienza ed inclusività totale il corpo docente ha smesso di selezionare, per non avere rogne, per far contenti i genitori, perchè si sarebbero perse le classi. Quando si è perso il valore della "ripetenza" come opportunità per maturare e si è avvallata un idea per cui essa è esclusivamente punitiva e respingente.  Quando ci siamo messi a "farci belli" per il Ds per 4 incarichi e due lire due. Ed è finita la cooperazione.

Hai perfettamente ragione purtroppo. Ci siamo inventati il 6 con l'asterisco per far contenti i Dirigenti, abbiamo fatto proprie della scuola le leggi di marketing per pubblicizzare i nostri servizi (vedi open day) e quindi anche noi stiamo contribuendo alla realizzazione di una scuola-azienda.
Tornare in alto Andare in basso
rafzzz



Messaggi : 717
Data d'iscrizione : 09.11.09

MessaggioOggetto: Re: Perché Renzi ha sbagliato ad usare la lavagna   Sab Mag 16, 2015 3:17 pm

Di nuovo non sono d'accordo ne' sul fatto che ormai è troppo tardi perché non c'è mai stato il momento giusto, non abbiamo perso un treno, in realtà non è mai passato. E non incolpo gli insegnanti se la scuola è in decadenza e sempre più simile ad una azienda o ad una scuola privata non è una nostra scelta e non possiamo da soli opporci e lottare coi mulini tanto più date le condizioni di lavoro sempre più difficili
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25578
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Perché Renzi ha sbagliato ad usare la lavagna   Sab Mag 16, 2015 3:23 pm

rafzzz ha scritto:
Di nuovo non sono d'accordo ne' sul fatto che ormai è troppo tardi perché non c'è mai stato il momento giusto, non abbiamo perso un treno, in realtà non è mai passato. E non incolpo gli insegnanti se la scuola è in decadenza e sempre più simile ad una azienda o ad una scuola privata non è una nostra scelta e non possiamo da soli opporci e lottare coi mulini tanto più date le condizioni di lavoro sempre più difficili


In genere, però, le buone aziende funzionano e fanno utili.
Uno sguardo la scuola non dovrebbe gettarlo anche lì?
Tornare in alto Andare in basso
ghirettina



Messaggi : 602
Data d'iscrizione : 21.03.15

MessaggioOggetto: Re: Perché Renzi ha sbagliato ad usare la lavagna   Sab Mag 16, 2015 3:25 pm

Certo! Facciamo una bella linea per i nuovi cittadini robotici, quanto costano al pezzo?

Utili? Ma si facciamone proprio un mercato, non è neppure una novità, solo un ritorno al passato.

Tornare in alto Andare in basso
lurk



Messaggi : 818
Data d'iscrizione : 14.04.15

MessaggioOggetto: Re: Perché Renzi ha sbagliato ad usare la lavagna   Sab Mag 16, 2015 3:37 pm

gugu ha scritto:
rafzzz ha scritto:
Di nuovo non sono d'accordo ne' sul fatto che ormai è troppo tardi perché non c'è mai stato il momento giusto, non abbiamo perso un treno, in realtà non è mai passato. E non incolpo gli insegnanti se la scuola è in decadenza e sempre più simile ad una azienda o ad una scuola privata non è una nostra scelta e non possiamo da soli opporci e lottare coi mulini tanto più date le condizioni di lavoro sempre più difficili


In genere, però, le buone aziende funzionano e fanno utili.
Uno sguardo la scuola non dovrebbe gettarlo anche lì?

In genere, però, le buone aziende che funzionano e fanno utili producono bulloni, carta igienica, pastelle a base di burro di cacao. burro di nocciola e olio di palma da spalmare sulle fette biscottate, cofanetti di cacao ripieni di liquido al caffé oppure di ciliegina con liquore, ecc.
Non credo, però, che un tuo studente si senta gratificato ad essere messo allo stesso livello di un bullone o di un rotolo di carta igienica.
Uno sguardo dovresti gettarlo anche tu dentro il tuo animo e dentro la tua capacità di discernimento
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25578
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Perché Renzi ha sbagliato ad usare la lavagna   Sab Mag 16, 2015 3:40 pm

lurk ha scritto:
gugu ha scritto:
rafzzz ha scritto:
Di nuovo non sono d'accordo ne' sul fatto che ormai è troppo tardi perché non c'è mai stato il momento giusto, non abbiamo perso un treno, in realtà non è mai passato. E non incolpo gli insegnanti se la scuola è in decadenza e sempre più simile ad una azienda o ad una scuola privata non è una nostra scelta e non possiamo da soli opporci e lottare coi mulini tanto più date le condizioni di lavoro sempre più difficili


In genere, però, le buone aziende funzionano e fanno utili.
Uno sguardo la scuola non dovrebbe gettarlo anche lì?

In genere, però, le buone aziende che funzionano e fanno utili producono bulloni, carta igienica, pastelle a base di burro di cacao. burro di nocciola e olio di palma da spalmare sulle fette biscottate, cofanetti di cacao ripieni di liquido al caffé oppure di ciliegina con liquore, ecc.
Non credo, però, che un tuo studente si senta gratificato ad essere messo allo stesso livello di un bullone o di un rotolo di carta igienica.
Uno sguardo dovresti gettarlo anche tu dentro il tuo animo e dentro la tua capacità di discernimento


Gian, ora proporre che tutti vengano valutati e vengano premiati i migliori è uno scandalo?
Tornare in alto Andare in basso
ghirettina



Messaggi : 602
Data d'iscrizione : 21.03.15

MessaggioOggetto: Re: Perché Renzi ha sbagliato ad usare la lavagna   Sab Mag 16, 2015 3:42 pm

E questo, di grazia, cosa c'entra con gli "utili?
Tornare in alto Andare in basso
rafzzz



Messaggi : 717
Data d'iscrizione : 09.11.09

MessaggioOggetto: Re: Perché Renzi ha sbagliato ad usare la lavagna   Sab Mag 16, 2015 3:43 pm

Pure nella logica del mercato c'è il fair trade il commercio equo e solidale che non si preoccupa solo del massimo profitto economico. Dobbiamo solo assomigliare al peggio?
Tornare in alto Andare in basso
lurk



Messaggi : 818
Data d'iscrizione : 14.04.15

MessaggioOggetto: Re: Perché Renzi ha sbagliato ad usare la lavagna   Sab Mag 16, 2015 3:51 pm

Annalisa70 ha scritto:
ghirettina ha scritto:
contessa ha scritto:
A mio parere i sindacati hanno fatto il gioco di Renzi. Nella mente della gente: i Sindacati sono in massa contro la Riforma? Allora è cosa buona. Noi che dovremmo essere una categoria pensante abbiamo giocato male la partita riproponendo manifestazioni di piazza, girotondi, slogan e altro che ormai hanno fatto il loro tempo e anzi sono controproducenti. Io sinceramente condivido alcuni principi cardine della riforma non in toto come è stata portata avanti e su questo a mio avviso bisognava dialogare nel merito. Porre all'attenzione della massa alcuni punti chiari e concisi e non dire : no ritirate tutto. Abbiamo dato così l'idea sbagliata. Ovvio che è sempre opinione personale.

Io ho scioperato e non perchè credessi realmente che questo potesse cambiare le cose. Semplicemente per difendere il mio diritto a dissentire in modo civile e consentito dalle norme, almeno le attuali.

Detto ciò la partita della scuola non è stata persa ora, è stata persa quando in nome di un'accoglienza ed inclusività totale il corpo docente ha smesso di selezionare, per non avere rogne, per far contenti i genitori, perchè si sarebbero perse le classi. Quando si è perso il valore della "ripetenza" come opportunità per maturare e si è avvallata un idea per cui essa è esclusivamente punitiva e respingente.  Quando ci siamo messi a "farci belli" per il Ds per 4 incarichi e due lire due. Ed è finita la cooperazione.

Hai perfettamente ragione purtroppo. Ci siamo inventati il 6 con l'asterisco per far contenti i Dirigenti, abbiamo fatto proprie della scuola le leggi di marketing per pubblicizzare i nostri servizi (vedi open day) e quindi anche noi stiamo contribuendo alla realizzazione di una scuola-azienda.  

Rispondo ad entrambe.
Forse siete troppo giovani per percepirlo, ma i mali che mettete in evidenza hanno iniziato a svilupparsi in un periodo coincidente con la seconda metà degli anni novanta.
Anni in cui il primo governo Berlusconi, con ministro all'ostruzione D'Onofrio, ha partorito la genialata dell'abolizione degli esami a settembre (guarda caso per venire incontro alle famiglie dissanguate dal salasso delle ripetizioni estive impartite dai profffesssori e guarda caso per "allinearci" all'Europa, che gli esami a settembre non li contempla).
Anni in cui il primo governo Prodi, con ministro all'astrazione Berlinguer, ha partorito la genialata dell'autonomia scolastica e dei presidi-padroni, pardòn, dirigenti scolastici (guarda caso per dare autonomia malthusiana agli istituti scolastici con tutte le solfe relative all'offerta sformativa, al disorientamento in entrata, alle passerelle, ai progetti, allo staff, e bla bla bla).

Tutto il resto è storia recente, quella che oggi vivete voi.
Ricordo che in un collegio dei docenti del 94 (o del 95, la mia memoria comincia a vacillare sotto il peso degli anni) feci una previsione: "vedrete che fra 15 anni la scuola italiana sfornerà semianalfabeti".
E mi pare che la fine del primo decennio del terzo millennio confermi la mia previsione.

Forse invece di fare l'insegnante avrei dovuto propormi come consulente del mago Otelma, magari avrei intascato qualche doblone in più.
Tornare in alto Andare in basso
sconcertato1



Messaggi : 389
Data d'iscrizione : 16.10.12

MessaggioOggetto: Re: Perché Renzi ha sbagliato ad usare la lavagna   Sab Mag 16, 2015 4:12 pm

per fortuna Renzie ha usato i gessetti colorati altrimenti avrei continuato a non capire!

P.S. Secondo voi è prevista una lezione di recupero?
Tornare in alto Andare in basso
 
Perché Renzi ha sbagliato ad usare la lavagna
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Cercasi consigli per iniziare a usare lo smalto semipermanente!
» Perché sgozzare i bambini è sbagliato?
» Buttiglione: "essere gay è sbagliato"
» Avrò sbagliato?
» Quegli 80 euro di Renzi

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: