Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Riforma la Buona Scuola e teoria del Gender

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
Kola



Messaggi : 65
Data d'iscrizione : 08.08.15

MessaggioOggetto: Riforma la Buona Scuola e teoria del Gender   Mar Set 01, 2015 1:44 pm

Buongiorno, avrei bisogno di capire un po' di più quanto c'è di vero nelle voci che girano su tale teoria e la nostra scuola. Chi mi sa dire se la teoria del Gender è contemplata nella Riforma? Grazie
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15756
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Riforma la Buona Scuola e teoria del Gender   Mar Set 01, 2015 1:50 pm

Kola ha scritto:
Buongiorno, avrei bisogno di capire un po' di più quanto c'è di vero nelle voci che girano su tale teoria e la nostra scuola. Chi mi sa dire se la teoria del Gender è contemplata nella Riforma? Grazie
Tu stessa, leggendo questo:

www.regioni.it/download/news/416189/
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 15756
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Riforma la Buona Scuola e teoria del Gender   Mar Set 01, 2015 1:52 pm

a proposito, sai esattamente cos'è la teoria del gender ?
Tornare in alto Andare in basso
Online
Kola



Messaggi : 65
Data d'iscrizione : 08.08.15

MessaggioOggetto: Re: Riforma la Buona Scuola e teoria del Gender   Mar Set 01, 2015 2:22 pm

Giusto. Grazie! Letto e pure i vari richiami.
Che cos'è la teoria del gender? Bah... Purtroppo so quello che si dice o meglio che alcune mamme dicono... mi informerò di sicuro meglio. Se qualcuno sapesse indirizzarmi...
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15756
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Riforma la Buona Scuola e teoria del Gender   Mar Set 01, 2015 3:13 pm

Kola ha scritto:
Giusto. Grazie! Letto e pure i vari richiami.
Che cos'è la teoria del gender? Bah... Purtroppo so quello che si dice o meglio che alcune mamme dicono... mi informerò di sicuro meglio. Se qualcuno sapesse indirizzarmi...
La teoria gender non esiste, infatti nella legge non ne hai letto alcun richiamo.

I cristiani omofobi avendo ben poche frecce al proprio arco da scagliare contro l'integrazione degli omosessuali, si sono creati un facile nemico da combattere; creati, nel senso che tale nemico non esisteva.

Hanno teorizzato che:

"esiste qualcuno che dice che ogni essere umano nasce tabula rasa per quanto riguarda la propria identità sessuale, non esistono maschi e femmine intrinsecamente tali, solo bambini condizionati dalla società, e che quindi bisogna smettere di condizionare i portatori di pisellino a comportarsi come maschi ed i portatori di patatina a comportarsi come femmine, lasciando i bimbi liberi di esprimersi con naturalezza".

Lo hanno dichiarato loro che c'è chi la pensa così, ma non è vero.
Chiaro che una simile teoria, se esistesse sarebbe facile da combattere, e facendo credere che gli omosessuali concordano con tale teoria risulta facile combattere anche loro.

E' un atto ignobile di un'istituzione ignobile.

Ti sembra strano ? Ti sembra impossibile che la chiesa faccia simili propagande infondate al solo scopo di condizionare le masse ed armarle contro il suo nemico ?

I comunisti mangiavano i bambini ? Se non lo facevano chi era il delinquente che sosteneva una simile porcata ?
Tornare in alto Andare in basso
Online
enricat



Messaggi : 1753
Data d'iscrizione : 27.11.10

MessaggioOggetto: Re: Riforma la Buona Scuola e teoria del Gender   Mar Set 01, 2015 4:05 pm

Che strazio queste teria del gender!
Nella riforma c'è un vago riferimento alla parità e alla prevenzione del bullismo, tra l'altro unica cosa buona, anche se troppo vaga, e ne viene fuori un putiferio.

No, non fanno corsi di masturbazione (vi giuro l'ho sentito), nè sdoganeranno la pedofilia come orientamento sessuale (ho sentito anche questo), quelli che dicono queste cose sono solo omofobi, cattofascisti.

Eistono però gli studi di genere, alcuni di questi, che in particolare fanno riferimento alla filosofia poststrutturalista Judith Butler, parlano anche del genere come performativo, ma non credo proprio si arrivi a questi alti livelli, purtroppo, io adoro Butler. Quindi per quanto mi riguarda magari ci fosse la "teoria gender", ma tranquilli genitori non c'è.
Tornare in alto Andare in basso
gufix



Messaggi : 75
Data d'iscrizione : 15.01.12

MessaggioOggetto: Re: Riforma la Buona Scuola e teoria del Gender   Mar Set 01, 2015 4:06 pm

Una sorta di isteria collettiva...
Tornare in alto Andare in basso
subcomandante astro



Messaggi : 64
Data d'iscrizione : 03.07.15

MessaggioOggetto: Re: Riforma la Buona Scuola e teoria del Gender   Mar Set 01, 2015 4:16 pm

enricat ha scritto:

No, non fanno corsi di masturbazione (vi giuro l'ho sentito), nè sdoganeranno la pedofilia come orientamento sessuale (ho sentito anche questo), quelli che dicono queste cose sono solo omofobi, cattofascisti.

Io mi limiterei a chiamarli stupidi e vigliacchi e ignoranti, come tutti quelli che nascondono le proprie miserie e storture e complessi di inferiorità dietro una religione o una ideologia senza poi alla fine sapere nulla di essa.

Tornando sulla "teoria gender" posso garatirvi che non esiste nessuna teoria fondata con questo nome ed è solo una bufala. Cosa diversa sono gli studi di genere che vengono affrontati in neuro-psicologia comportamentale.

Saluti
Astro
Tornare in alto Andare in basso
adespoton



Messaggi : 457
Data d'iscrizione : 26.06.15

MessaggioOggetto: Re: Riforma la Buona Scuola e teoria del Gender   Mar Set 01, 2015 4:26 pm

Semplicemente parlando, c'è una guerra ideologica tra i termini "sesso" e "genere".

Una linea preferisce parlare di "sesso": cioè tu sei quello che biologicamente sei; tu sei quello che fisicamente il tuo corpo determina.

Un'altra linea preferisce parlare di "genere": quello che conta non è tanto il sesso biologico, bensì il genere a cui ci si sente di appartenere, a prescindere dal sesso biologico di appartenenza.

La Chiesa cattolica dice che parlare di genere non ha senso e che l'unica cosa vera è il sesso biologico. Ci sono moltissimi studiosi che sostengono con questa stessa linea, ce ne sono altrettanti che sposano la linea opposta.

Sentire toni totalitari (sì, paradossalmente proprio totalitari!!!!) da parte di chi dice perentoriamente che "non esiste una teoria gender" (esiste eccome ed è legittimo che esista) o che la Chiesa è ignorante, omofoba, torturatrice e medievale né giova alla comprensione del problema, né depone a favore dell'intelligenza di chi si esprime con quei toni e con quei contenuti.
Tornare in alto Andare in basso
giginogigetto



Messaggi : 478
Data d'iscrizione : 26.07.12

MessaggioOggetto: Re: Riforma la Buona Scuola e teoria del Gender   Mar Set 01, 2015 4:38 pm

adespoton ha scritto:
Un'altra linea preferisce parlare di "genere": quello che conta non è tanto il sesso biologico, bensì il genere a cui ci si sente di appartenere, a prescindere dal sesso biologico di appartenenza.

Ma chi?
Vanno bene nomi e cognomi, istituzioni o enti.

gg
Tornare in alto Andare in basso
Ciccio.8



Messaggi : 2392
Data d'iscrizione : 24.02.15

MessaggioOggetto: Re: Riforma la Buona Scuola e teoria del Gender   Mar Set 01, 2015 4:58 pm

adespoton ha scritto:
Semplicemente parlando, c'è una guerra ideologica tra i termini "sesso" e "genere".

Una linea preferisce parlare di "sesso": cioè tu sei quello che biologicamente sei; tu sei quello che fisicamente il tuo corpo determina.

Un'altra linea preferisce parlare di "genere": quello che conta non è tanto il sesso biologico, bensì il genere a cui ci si sente di appartenere, a prescindere dal sesso biologico di appartenenza.

La Chiesa cattolica dice che parlare di genere non ha senso e che l'unica cosa vera è il sesso biologico. Ci sono moltissimi studiosi che sostengono con questa stessa linea, ce ne sono altrettanti che sposano la linea opposta.

Sentire toni totalitari (sì, paradossalmente proprio totalitari!!!!) da parte di chi dice perentoriamente che "non esiste una teoria gender" (esiste eccome ed è legittimo che esista) o che la Chiesa è ignorante, omofoba, torturatrice e medievale né giova alla comprensione del problema, né depone a favore dell'intelligenza di chi si esprime con quei toni e con quei contenuti.

Nessuna guerra ideologica. Si definisce bufala, con grave colpa per gli obiettivi che persegue.

Tu poni la questione portando gli esempi tipici del campo di ricerca multidisciplinare. Non sono neppure linee di pensiero o ideologie:

https://it.wikipedia.org/wiki/Studi_di_genere

Chi ha inventato la cosiddetta "teoria del gender" intende farla passare come qualcosa derivata da questi studi, ma non lo è per nulla, sotto nessun punto di vista, è solo una distorsione strumentale al vero intento, cioè quello della discriminazione:

http://www.wikipink.org/index.php?title=Teoria_del_gender
Tornare in alto Andare in basso
subcomandante astro



Messaggi : 64
Data d'iscrizione : 03.07.15

MessaggioOggetto: Re: Riforma la Buona Scuola e teoria del Gender   Mar Set 01, 2015 5:08 pm

adespoton ha scritto:
"non esiste una teoria gender" (esiste eccome ed è legittimo che esista) o che la Chiesa è ignorante, omofoba, torturatrice e medievale né giova alla comprensione del problema, né depone a favore dell'intelligenza di chi si esprime con quei toni e con quei contenuti.

Mi dispiace contraddirti ma ti assicuro che la "teoria gender" non è una teoria scientifica, nel senso che non è un insieme  interconnesso di ipotesi, enunciati e proposizioni con lo scopo di spegare un determinato fenomeno o insieme di fenomeni.
Per chiarirci la teoria dell'evoluzione è una teoria scientifica, come la teoria della relatività e cosi via. Esiste un corrente di pensiero filosofico, di estrazione post-strutturalista, vedi Judith Butler, che si oppone all'innatismo di genere e argomenta in favore della performatività di genere. Si tratto come ho già detto, di puro pensiero filosofico, del tutto leggittimo ovviamente, in cui si ci interroga sul
l'effettivo determinismo biologico e dei suoi effetti sulle scelte di genere. Ovviamente per passare da una speculazione filosofica, già di per se alta espressione del pensiero umano, a una teoria scientifica vera e propria che poi va comprovata sperimentalmente ne passa di acqua sotto i ponti. Come diceva Kant una cosa è avere 100 talleri in tasca o pensare di averne 100.

Saluti
Astro


Ultima modifica di subcomandante astro il Mar Set 01, 2015 5:28 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5335
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Riforma la Buona Scuola e teoria del Gender   Mar Set 01, 2015 5:12 pm

adespoton ha scritto:
Semplicemente parlando, c'è una guerra ideologica tra i termini "sesso" e "genere".

Una linea preferisce parlare di "sesso": cioè tu sei quello che biologicamente sei; tu sei quello che fisicamente il tuo corpo determina.

Un'altra linea preferisce parlare di "genere": quello che conta non è tanto il sesso biologico, bensì il genere a cui ci si sente di appartenere, a prescindere dal sesso biologico di appartenenza.

La Chiesa cattolica dice che parlare di genere non ha senso e che l'unica cosa vera è il sesso biologico. Ci sono moltissimi studiosi che sostengono con questa stessa linea, ce ne sono altrettanti che sposano la linea opposta.

Sentire toni totalitari (sì, paradossalmente proprio totalitari!!!!) da parte di chi dice perentoriamente che "non esiste una teoria gender" (esiste eccome ed è legittimo che esista) o che la Chiesa è ignorante, omofoba, torturatrice e medievale né giova alla comprensione del problema, né depone a favore dell'intelligenza di chi si esprime con quei toni e con quei contenuti.


e studiosi di cosa?
Tornare in alto Andare in basso
subcomandante astro



Messaggi : 64
Data d'iscrizione : 03.07.15

MessaggioOggetto: Re: Riforma la Buona Scuola e teoria del Gender   Mar Set 01, 2015 5:15 pm

Ciccio.8 ha scritto:
adespoton ha scritto:
Semplicemente parlando, c'è una guerra ideologica tra i termini "sesso" e "genere".

Una linea preferisce parlare di "sesso": cioè tu sei quello che biologicamente sei; tu sei quello che fisicamente il tuo corpo determina.

Un'altra linea preferisce parlare di "genere": quello che conta non è tanto il sesso biologico, bensì il genere a cui ci si sente di appartenere, a prescindere dal sesso biologico di appartenenza.

La Chiesa cattolica dice che parlare di genere non ha senso e che l'unica cosa vera è il sesso biologico. Ci sono moltissimi studiosi che sostengono con questa stessa linea, ce ne sono altrettanti che sposano la linea opposta.

Sentire toni totalitari (sì, paradossalmente proprio totalitari!!!!) da parte di chi dice perentoriamente che "non esiste una teoria gender" (esiste eccome ed è legittimo che esista) o che la Chiesa è ignorante, omofoba, torturatrice e medievale né giova alla comprensione del problema, né depone a favore dell'intelligenza di chi si esprime con quei toni e con quei contenuti.

Nessuna guerra ideologica. Si definisce bufala, con grave colpa per gli obiettivi che persegue.

Tu poni la questione portando gli esempi tipici del campo di ricerca multidisciplinare. Non sono neppure linee di pensiero o ideologie:

https://it.wikipedia.org/wiki/Studi_di_genere

Chi ha inventato la cosiddetta "teoria del gender" intende farla passare come qualcosa derivata da questi studi, ma non lo è per nulla, sotto nessun punto di vista, è solo una distorsione strumentale al vero intento, cioè quello della discriminazione:

http://www.wikipink.org/index.php?title=Teoria_del_gender

Quoto in toto
Tornare in alto Andare in basso
adespoton



Messaggi : 457
Data d'iscrizione : 26.06.15

MessaggioOggetto: Re: Riforma la Buona Scuola e teoria del Gender   Mar Set 01, 2015 5:21 pm

subcomandante astro ha scritto:
ti assicuro che la "teoria gender" non è una teoria scientifica, nel senso che non è un insieme  interconnesso di ipotesi, enunciati e proposizioni con lo scopo di spegare un determinato fenomeno o insieme di fenomeni.

Se sia una teoria scientifica o meno, non credo sia questo in discussione qui.

Qui, credo, si sta discutendo di un'altra cosa: se ci siano persone, se ci sia una linea di pensiero secondo cui ciò che determina la differenza uomo/donna è il sesso o il genere. Ecco, queste persone esistono, questa linea di pensiero esiste. Che poi sia una "teoria scientifica" o meno, non mi sembra questo l'aspetto determinante.
Tornare in alto Andare in basso
subcomandante astro



Messaggi : 64
Data d'iscrizione : 03.07.15

MessaggioOggetto: Re: Riforma la Buona Scuola e teoria del Gender   Mar Set 01, 2015 5:27 pm

adespoton ha scritto:
Se sia una teoria scientifica o meno, non credo sia questo in discussione qui.

Qui, credo, si sta discutendo di un'altra cosa: se ci siano persone, se ci sia una linea di pensiero secondo cui ciò che determina la differenza uomo/donna è il sesso o il genere. Ecco, queste persone esistono, questa linea di pensiero esiste. Che poi sia una "teoria scientifica" o meno, non mi sembra questo l'aspetto determinante.

Come ho già detto esiste questa linea di pensiero, questo è fuor di dubbio, nel momento però in cui sostieni che esiste un comportamento di genere che può essere completamente indipendente dalla tua base biologica, stai avanzando inevitabilmente
ipotesi che ricadono nella copetenza di scienze come la biologia, la neurologia ecc. ecc. , per cui un minimo di sistematicità
e metodo scientifico lo dovresti avere.

Sauti
Astro
Tornare in alto Andare in basso
adespoton



Messaggi : 457
Data d'iscrizione : 26.06.15

MessaggioOggetto: Re: Riforma la Buona Scuola e teoria del Gender   Mar Set 01, 2015 5:30 pm

subcomandante astro ha scritto:
adespoton ha scritto:
Se sia una teoria scientifica o meno, non credo sia questo in discussione qui.

Qui, credo, si sta discutendo di un'altra cosa: se ci siano persone, se ci sia una linea di pensiero secondo cui ciò che determina la differenza uomo/donna è il sesso o il genere. Ecco, queste persone esistono, questa linea di pensiero esiste. Che poi sia una "teoria scientifica" o meno, non mi sembra questo l'aspetto determinante.

Come ho già detto esiste questa linea di pensiero, questo è fuor di dubbio, nel momento però in cui sostieni che esiste un comportamento di genere che può essere completamente indipendente dalla tua base biologica, stai avanzando inevitabilmente ipotesi che ricadono nella copetenza di scienze come la biologia, la neurologia ecc. ecc. , per cui un minimo di sistematicità e metodo scientifico lo dovresti avere.

D'accordissimo con te. Ma questo devi dirlo a chi pensa che si possa parlare di "genere" e non di "sesso", non a me!
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15756
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Riforma la Buona Scuola e teoria del Gender   Mar Set 01, 2015 5:33 pm

adespoton ha scritto:
Semplicemente parlando, c'è una guerra ideologica tra i termini "sesso" e "genere".

Una linea preferisce parlare di "sesso": cioè tu sei quello che biologicamente sei; tu sei quello che fisicamente il tuo corpo determina.

Un'altra linea preferisce parlare di "genere": quello che conta non è tanto il sesso biologico, bensì il genere a cui ci si sente di appartenere, a prescindere dal sesso biologico di appartenenza.

La Chiesa cattolica dice che parlare di genere non ha senso e che l'unica cosa vera è il sesso biologico. Ci sono moltissimi studiosi che sostengono con questa stessa linea, ce ne sono altrettanti che sposano la linea opposta.

Sentire toni totalitari (sì, paradossalmente proprio totalitari!!!!) da parte di chi dice perentoriamente che "non esiste una teoria gender" (esiste eccome ed è legittimo che esista) o che la Chiesa è ignorante, omofoba, torturatrice e medievale né giova alla comprensione del problema, né depone a favore dell'intelligenza di chi si esprime con quei toni e con quei contenuti.
OK, linka un intervento di un progender che non si limiti a dire "io la penso così" o "molti studi dicono così".
Tornare in alto Andare in basso
Online
adespoton



Messaggi : 457
Data d'iscrizione : 26.06.15

MessaggioOggetto: Re: Riforma la Buona Scuola e teoria del Gender   Mar Set 01, 2015 5:38 pm

avidodinformazioni ha scritto:
OK, linka un intervento di un progender che non si limiti a dire "io la penso così" o "molti studi dicono così".

Avido, dai non puoi negare che esista questa linea di pensiero... Suvvia... Leggi un giornale, ascolta un dibattito, prendi un modulo in cui compaiono le diciture "genitore 1" e "genitore 2"... Queste sono cose reali. Io non sto sostenendo che esista una teoria scientifica sul "genere". Sto dicendo che l'idea che sia il genere e non il sesso a determinare una persona è un'idea che ormai è del tutto comune e diffusa.

Negarlo dicendo che non ci sono studi che lo sostengano non solo è infondato (io non sono né studioso di filosofia della persona, né di biologia, né di antropologia, ma non c'è bisogno di esserlo per sapere che soprattutto in area anglosassone studi di questo tipo esistono eccome), ma soprattutto è paradossalmente comico.
Tornare in alto Andare in basso
jazzist



Messaggi : 342
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: Riforma la Buona Scuola e teoria del Gender   Mar Set 01, 2015 5:40 pm

http://www.orizzontescuola.it/news/diocesi-padova-precisa-riforma-non-introduce-teoria-gender-nelle-scuole

http://www.diocesipadova.it/s2ewdiocesipadova/allegati/9390/Nota%20su%20questione%20gender_Ufficio%20scuola_18.8.2015.pdf
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15756
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Riforma la Buona Scuola e teoria del Gender   Mar Set 01, 2015 5:43 pm

subcomandante astro ha scritto:
adespoton ha scritto:
Se sia una teoria scientifica o meno, non credo sia questo in discussione qui.

Qui, credo, si sta discutendo di un'altra cosa: se ci siano persone, se ci sia una linea di pensiero secondo cui ciò che determina la differenza uomo/donna è il sesso o il genere. Ecco, queste persone esistono, questa linea di pensiero esiste. Che poi sia una "teoria scientifica" o meno, non mi sembra questo l'aspetto determinante.

Come ho già detto esiste questa linea di pensiero, questo è fuor di dubbio, nel momento però in cui sostieni che esiste un comportamento di genere che può essere completamente indipendente dalla tua base biologica, stai avanzando inevitabilmente
ipotesi che ricadono nella copetenza di scienze come la biologia, la neurologia ecc. ecc. , per cui un minimo di sistematicità
e metodo scientifico lo dovresti avere.

Sauti
Astro
Ma che vuol dire ? non è la teoria gender.

I maschi (esseri umani dotati di pisello) che hanno comportamenti tipicamente di sesso femminile esistono, non è una teoria; hanno un'infinità di nomi che va dall'gay al pederasta, quindi la loro esistenza non è in dubbio; idem per le femmine.

La fantomatica teoria gender direbbe di più, e l'ho spiegato, rileggete.

Direbbe che il comportamento maschileggiante o femminileggiante è frutto di condizionamento sociale e il rispetto della libertà dell'individuo imporrebbe alla società di astenersi da tali condizionamenti.

Questo non lo dice nessuno ed infatti nessuno a scuola vorrebbe invitare i bambini ad esplorare sessualità alternative al fine di "valorizzare i loro talenti" come si farebbe insegnando musica per vedere se non c'è un musicista nascosto.

Questa è l'inesistente teoria gender e vi sfido a trovare un coglione su internet che dica: "Io sono il professor tal dei tali dell'università vattelappesca ed ho condotto uno studio scientifico secondo cui il 30 % delle persone se non fosse costretto dai condizionamenti sociali preferirebbe assumere comportamenti omosessuali".

Vi sfido anche a trovare un pirla simile che dica "per consentire uno sviluppo armonioso dell'identità sessuale di tutti i bambini, già dalle elementari dobbiamo fargli fare le orge".
Tornare in alto Andare in basso
Online
adespoton



Messaggi : 457
Data d'iscrizione : 26.06.15

MessaggioOggetto: Re: Riforma la Buona Scuola e teoria del Gender   Mar Set 01, 2015 5:44 pm

jazzist ha scritto:
http://www.orizzontescuola.it/news/diocesi-padova-precisa-riforma-non-introduce-teoria-gender-nelle-scuole

http://www.diocesipadova.it/s2ewdiocesipadova/allegati/9390/Nota%20su%20questione%20gender_Ufficio%20scuola_18.8.2015.pdf

Si stava discutendo di altro (se esista una linea di pensiero che oppone il genere al sesso o meno), non si stava discutendo dell'applicazione di questa linea di pensiero alla scuola italiana.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15756
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Riforma la Buona Scuola e teoria del Gender   Mar Set 01, 2015 5:50 pm

adespoton ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
OK, linka un intervento di un progender che non si limiti a dire "io la penso così" o "molti studi dicono così".

Avido, dai non puoi negare che esista questa linea di pensiero... Suvvia... Leggi un giornale, ascolta un dibattito, prendi un modulo in cui compaiono le diciture "genitore 1" e "genitore 2"... Queste sono cose reali. Io non sto sostenendo che esista una teoria scientifica sul "genere". Sto dicendo che l'idea che sia il genere e non il sesso a determinare una persona è un'idea che ormai è del tutto comune e diffusa.

Negarlo dicendo che non ci sono studi che lo sostengano non solo è infondato (io non sono né studioso di filosofia della persona, né di biologia, né di antropologia, ma non c'è bisogno di esserlo per sapere che soprattutto in area anglosassone studi di questo tipo esistono eccome), ma soprattutto è paradossalmente comico.
L'espressione genitore 1 e 2, che non condivido nemmeno lontanamente, non è legata alla teoria gender.

I bambini con due mamme esistono, non sono teoria; il problema è: "come definiamo l'una e l'altra ?"

E' imperante la paura di ferire il bambino, che povera stella se non usi le parole giuste da grande diventerà psicopatico, e di non ferire i genitori che difronte allo spazio "papà" se non hanno qualcosa da scrivere vanno in catalessi.

Non è la teoria gender.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ciccio.8



Messaggi : 2392
Data d'iscrizione : 24.02.15

MessaggioOggetto: Re: Riforma la Buona Scuola e teoria del Gender   Mar Set 01, 2015 5:57 pm

adespoton ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
OK, linka un intervento di un progender che non si limiti a dire "io la penso così" o "molti studi dicono così".

Avido, dai non puoi negare che esista questa linea di pensiero... Suvvia... Leggi un giornale, ascolta un dibattito, prendi un modulo in cui compaiono le diciture "genitore 1" e "genitore 2"... Queste sono cose reali. Io non sto sostenendo che esista una teoria scientifica sul "genere". Sto dicendo che l'idea che sia il genere e non il sesso a determinare una persona è un'idea che ormai è del tutto comune e diffusa.

Negarlo dicendo che non ci sono studi che lo sostengano non solo è infondato (io non sono né studioso di filosofia della persona, né di biologia, né di antropologia, ma non c'è bisogno di esserlo per sapere che soprattutto in area anglosassone studi di questo tipo esistono eccome), ma soprattutto è paradossalmente comico.

Ti ha già risposto benissimo avido che, bisogna ammetterlo, quando si tratta di sintetizzare un concetto relativo a cose scientifiche o pseudo tali è imbattibile.
Riguardo alla tua osservazione da me evidenziata... ecco ci sei quasi, continui a sostenere come valida una cantonata clamorosa ma... fuochino, il termine comico potrebbe essere azzeccato, se la cosa non avesse invece risvolti molto seri e tristi.
Tornare in alto Andare in basso
subcomandante astro



Messaggi : 64
Data d'iscrizione : 03.07.15

MessaggioOggetto: Re: Riforma la Buona Scuola e teoria del Gender   Mar Set 01, 2015 6:12 pm

avidodinformazioni ha scritto:


Ma che vuol dire ? non è la teoria gender.

I maschi (esseri umani dotati di pisello) che hanno comportamenti tipicamente di sesso femminile esistono, non è una teoria; hanno un'infinità di nomi che va dall'gay al pederasta, quindi la loro esistenza non è in dubbio; idem per le femmine.

Intendevo dire esattamente quello che dicevi tu, ossia, se sostieni che per tutti la scelta di genere è  indipendente dalla base biologica lo devi dimostrare. I casi che tu esponi sono cose diverse. Esistono donne intrappolate in corpi di uomni e viceversa, ma questi non hanno alcun dubbio sulla propria identità sessuale sin dall'inizio, non è certo la cultura o l'ambiente che li circonda. Inoltre, in alcuni di questi casi, vedi uomini XX e donne XY vi è una verà e propria causa biologica al problema. Per quanto riguarda i gay, non sono affatto uomini con comportamenti da donne, sono uomini che preferiscono persone del loro stesso sesso e lo fanno da uomini non da donne. Poi i pedofili sono affetti da una vera e propria perversione che è tuttora classificata come patologica.

Saluti
Astro
Tornare in alto Andare in basso
 
Riforma la Buona Scuola e teoria del Gender
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» La "buona scuola".....
» Buona Scuola a rischio: legarla alla vita del governo o ritirarla?
» Sindacati impugnano la Buona Scuola
» Dove acquistare una buona fresa e lampada uv (no nded)!!
» LA TEORIA DELL'EVOLUZIONE

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: