Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 E adesso cosa succederà?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
Stellastellina1975



Messaggi : 1659
Data d'iscrizione : 12.10.12

MessaggioOggetto: E adesso cosa succederà?   Mar Ott 27, 2015 9:58 am

Promemoria primo messaggio :

Sono uscite le tabelle con i posti in fase C divisi per cdc e provincia. Le ho lette e la situazione sembra addirittura molto più rosea di come mi aspettavo. Se il Miur rispetterà i patti, e cioè farà prevalere il criterio della priorità della prima provincia, allora giustizia sarà fatta: chi ha sempre lavorato sotto casa da diversi anni continuerà a lavorare sotto casa e chi si era trasferito per prendere il ruolo potrà tornare nella propria città. Anche chi è entrato in fase B, avendo la precedenza sulla fase C nella mobilità straordinaria, con molta probabilità riuscirà facilmente ad avvicinarsi alla propria provincia, se non a rientrarvi. In questo modo il governo ha rimediato al suo "pasticcio" iniziale che prevedeva una graduatoria nazionale, al posto delle GaE provinciali, basata sul punteggio, secondo cui quasi tutti i precari, anche quelli del centro-nord e delle cdc meno affollate, sarebbero stati trasferiti altrove e decine di migliaia di famiglie sarebbero state sfasciate inesorabilmente.
Adesso però si pongono altri due problemi: 1) tutti coloro che non hanno prodotto domanda, pur essendo in buona posizione in graduatoria, si staranno mangiando le mani e 2) tutti coloro che rimarranno fuori, anche di un solo posto, dalla propria provincia, andranno "in coda" a tutte le altre. Si suppone che tali docenti protesteranno con ogni mezzo che hanno a loro disposizione (lettere, scioperi, ricorsi, ecc...). Se dovessero avere la meglio, allora che cosa succederà? Verremo nuovamente tutti trasferiti per fare posto a questi l'anno successivo?!
Penso che tutti noi che verremo assunti in fase C vorremmo sapere finalmente il nostro destino. Non è possibile che adesso ci venga assegnata una sede, l'anno prossimo un'altra a causa della mobilità straordinaria e l'anno dopo un'altra ancora a causa delle proteste. Mandateci in una città ma che sia UNA SOLA PER SEMPRE. Non è possibile vivere di continui stravolgimenti, specialmente quando non si è più giovani! Altrimenti rischieremo tutti un serio esaurimento nervoso!
Voi cosa ne pensate?
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
royalstefano



Messaggi : 4270
Data d'iscrizione : 12.09.11

MessaggioOggetto: Re: E adesso cosa succederà?   Mar Ott 27, 2015 5:10 pm

[quote="MWM"]
royalstefano ha scritto:
MWM ha scritto:
royalstefano ha scritto:
Non afferro, nel primo decennio del nuovo millennio non si accedeva ai ruoli attraverso GAE e GM? mi citi la fonte? io conosco il TU.

Basta anche solo il TU, visto che alle GP si accedeva anche tramite SSIS e non (solo) mediante concorso - il TU non parla di GAE ma di GP (art. 399). GAE è la denominazione assunta dalle GP dopo l'abbandono del sistema di reclutamento SSIS+GP e la reintroduzione del concorso nel sistema TFA+concorso.
Dunque i tuo personale TU cosa prevedeva a proposito del reclutamento? 50 GAE o GP  e 50 cosa?

Non ho alcun "personale TU" è quello che dice il TU dovresti saperlo bene (così sostieni anche se non parrebbe) - io non l'ho certo ha mai detto alcunché di contrario, mentre la tua insinuazione è priva di fondamento giuridico e meramente polemica. Per me il discorso è chiuso.[/quot
Io insinuo che ancora adesso è in vigore il TU. Poi se non afferri ciò che scrivo pazienza. Quando entrerai in un'aula docenti non ti far trovare impreparato quando ti chiederanno tramite quale canale sei approdato a scuola. Fatti aiutare caso mai. TU e Legge 107.

Tornare in alto Andare in basso
Online
Stellastellina1975



Messaggi : 1659
Data d'iscrizione : 12.10.12

MessaggioOggetto: Re: E adesso cosa succederà?   Mar Ott 27, 2015 7:59 pm

FoxLF ha scritto:
Stellastellina1975 ha scritto:

Nemmeno io vedo pregi nella 107, per carità, ho solo detto che far prevalere la prima provincia è stato un correttivo rispetto alla versione iniziale del testo, che però potrebbe avere delle altre conseguenze poco piacevoli.

E' tutto molto soggettivo, quello che tu ritieni un giusto correttivo, per me può essere visto come un'ingiustizia.

Sono borderline nella mia provincia del Sud (ho un margine di 3 posti e da fuori ne dovrebbe voler rientrare solo uno) (dovrebbe) (speriamo).

Se non dovessi farcela, con questa trovata della prima provincia avrei zero possibilità di finire in un raggio di 1000 km. Se invece fosse rimasto il criterio del puro punteggio, alla luce di punteggi e delle disponibilità dichiarate, un posticino a un'ora e mezza da casa nelle province limitrofe lo avrei trovavo di certo.

Vedi, il problema è proprio questo: indubbiamente sarebbe giusto per alcuni e ingiusto per altri. Ma il criterio della prima provincia secondo me è il più sensato per tre motivi: 1) rispetterebbe il vecchio sistema di graduatorie provinciali, almeno fino ad una certa posizione 2) chi è molto in alto in GaE e ha sempre lavorato sotto casa avrebbe la (quasi) certezza di potervi rimanere, chi invece si è trasferito ma non è riuscito ad essere assunto avrebbe la possibilità concreta di tornare e soprattutto 3) si accontentano molti per scontentarne pochi.
Il criterio del punteggio porterebbe te a due ore da casa, piuttosto che a 1000 km, ma quasi nessuno riuscirebbe a rimanere nella propria città, quasi tutti cioè saremmo trasferiti. In pratica col mtodo della prima provincia verrà sacrificato qualcuno, che dovrà spostarsi più lontano, ma la maggioranza starà dove vuole stare. E quel qualcuno, che avrebbe dovuto alzarsi alle 4 del mattino tutti i giorni oppure trasferirsi in ogni caso, dal mio punto di vista "è giusto" che venga sacrificato per salvare altre 10 famiglie. L'ho messo tra virgolette perché, come la giri o la rigiri, questa legge di giusto ha ben poco, questo è chiaro!
Tornare in alto Andare in basso
giulia123



Messaggi : 80
Data d'iscrizione : 02.08.14

MessaggioOggetto: Re: E adesso cosa succederà?   Mar Ott 27, 2015 8:06 pm

Stellina però non consideri la cosa più importante.. E cioè che è incostituzionale.E quindi salterà.
Tornare in alto Andare in basso
erik



Messaggi : 1758
Data d'iscrizione : 10.10.09

MessaggioOggetto: Re: E adesso cosa succederà?   Mar Ott 27, 2015 8:34 pm

Infatti il criterio della prima provincia è un opzione bisogna aspettare comunicato ufficiale del kiur
Tornare in alto Andare in basso
Stellastellina1975



Messaggi : 1659
Data d'iscrizione : 12.10.12

MessaggioOggetto: Re: E adesso cosa succederà?   Mar Ott 27, 2015 9:24 pm

giulia123 ha scritto:
Stellina però non consideri la cosa più importante.. E cioè che è incostituzionale.E quindi salterà.

Questo non c'entra con i criteri di assunzione. L'intera legge 107 è stata dichiarata incostituzionale ma per farla saltare occorre un ricorso alla Corte Costituzionale, che potrebbe durare parecchi anni. Io invece sto parlando di ciò che succederà nell'immediato futuro con i ricorsi al Tar.

Tornare in alto Andare in basso
giulia123



Messaggi : 80
Data d'iscrizione : 02.08.14

MessaggioOggetto: Re: E adesso cosa succederà?   Mar Ott 27, 2015 9:29 pm

Ma da chi sarebbe stata dichiarata incostituzionale?!?
ricorso al Tar in che senso?..
Tornare in alto Andare in basso
giulia123



Messaggi : 80
Data d'iscrizione : 02.08.14

MessaggioOggetto: Re: E adesso cosa succederà?   Mar Ott 27, 2015 9:39 pm

Non credo proprio che sia così rosea come prospetti tu.
soprattutto perché chissà sai quanta gente, pur stando fuori, avrà scelto come prime province le province del Sud con l'opportunità che le è stata data di prendere il ruolo al sud.
gente che comunque ha dimostrato , scegliendo una provincia del nord, di essere tranquillamente disposta a rimanere fuori pur di acciuffare il posto fisso . Questi adesso scalzeranno prepotentemente tutti quei precari storici che non potevano comunque spostarsi dalla loro provincia, che invece ora saranno costretti a farlo con uno stravolgimento totale e enorme e con ripercussioni davvero pesanti.sicuramente molto più pesanti di quelli che potrebbe avere chi già ha deciso di andare fuori per avere il ruolo!!
Tornare in alto Andare in basso
michetta



Messaggi : 3891
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioOggetto: Re: E adesso cosa succederà?   Mar Ott 27, 2015 9:41 pm

[/quote]

Non quanto sia largo il tuo "genere", ma se vogliamo limitarci all'Italia allora quel che affermi vale "salvo i casi stabiliti dalla legge" (art. 97, ¶ 3 della Costituzione). Si dà il caso che, per buona parte dello primo decennio del nuovo millennio, la legge prevedesse l'accesso all'impiego pubblico per il personale docente della scuola attraverso il sistema SSIS+GP e non attraverso il concorso. Quando si ragiona troppo "in genere" si rischia poi di lasciarsi sfuggire dettagli che non si lasciano facilmente rubricare tra i 'particolari trascurabili'.[/quote]

scusa MWM, ma questo non mi risulta proprio.
Nel 2012, con la pubblicazione delle Gm dell'ultimo concorso (ministro Profumo) sono decadute le GM del concorso 1999 (ed anche alcune del concorso 1990). Dal 2000 al 2012 le immissioni in ruolo sono state effettuate sulla base del 50% alle GM (1990 e 1999) e 50% alle GP prima (dal 2007 gae). Per alcune cdc per le quali nel 2012 non è stato indetto concorso, anche quest'anno, ad agosto sono stati dati la metà dei ruoli alle vecchie GM e metà alle gae.
Quindi l'accesso ai ruoli non è vero che non è avvenuto attraverso il concorso. Magari fosse stato così, per me, intendo. Sarei già entrata in ruolo nel 2011 se il canale fosse stato unico come dici tu (sistema SSIS + GP)
Tornare in alto Andare in basso
Online
MWM



Messaggi : 435
Data d'iscrizione : 30.07.15

MessaggioOggetto: Re: E adesso cosa succederà?   Mar Ott 27, 2015 10:23 pm

michetta ha scritto:
MWM ha scritto:
Non quanto sia largo il tuo "genere", ma se vogliamo limitarci all'Italia allora quel che affermi vale "salvo i casi stabiliti dalla legge" (art. 97, ¶ 3 della Costituzione). Si dà il caso che, per buona parte dello primo decennio del nuovo millennio, la legge prevedesse l'accesso all'impiego pubblico per il personale docente della scuola attraverso il sistema SSIS+GP e non attraverso il concorso. Quando si ragiona troppo "in genere" si rischia poi di lasciarsi sfuggire dettagli che non si lasciano facilmente rubricare tra i 'particolari trascurabili'.[/b]

scusa MWM, ma questo non mi risulta proprio.
Nel 2012, con la pubblicazione delle Gm dell'ultimo concorso (ministro Profumo) sono decadute le GM del concorso 1999 (ed anche alcune del concorso 1990). Dal 2000 al 2012 le immissioni in ruolo sono state effettuate sulla base del 50% alle GM (1990 e 1999) e 50% alle GP prima (dal 2007 gae). Per alcune cdc per le quali nel 2012 non è stato indetto concorso, anche quest'anno, ad agosto sono stati dati la metà dei ruoli alle vecchie GM e metà alle gae.
Quindi l'accesso ai ruoli non è vero che non è avvenuto attraverso il concorso. Magari fosse stato così, per me, intendo. Sarei già entrata in ruolo nel 2011 se il canale fosse stato unico come dici tu (sistema SSIS + GP)

In effetti la mia formulazione è in parte inesatta, ma per il mio scopo l'inesattezza è poco rilevante. Intendevo semplicemente sottolineare - a precisazione di quanto maliziosamente sostenuto da royalstefan - come dal 1999 al 2012 si sia potuto tranquillamente avere accesso al ruolo senza aver vinto alcun concorso, visto che di concorsi non se ne fecero per il subentro del sistema di reclutamento SSIS+GP (che non prevedeva il concorso). Il 50+50 introdotto come emendamento dell'art. 399 del TU serviva a smaltire le vecchie GM che furono così tenute in vita residualmente oltre i tre anni canonici. Poi si cambiò nuovamente idea ed è ritornato il concorso.


Ultima modifica di MWM il Mar Ott 27, 2015 10:35 pm, modificato 6 volte
Tornare in alto Andare in basso
Stellastellina1975



Messaggi : 1659
Data d'iscrizione : 12.10.12

MessaggioOggetto: Re: E adesso cosa succederà?   Mar Ott 27, 2015 10:27 pm

giulia123 ha scritto:
Non credo proprio che sia così rosea come prospetti tu.
soprattutto perché chissà sai quanta gente, pur stando fuori, avrà scelto come prime province le province del Sud con l'opportunità che le è stata data di prendere il ruolo al sud.
gente che  comunque ha dimostrato , scegliendo una provincia del nord, di essere tranquillamente disposta a rimanere fuori pur di acciuffare il posto fisso . Questi adesso scalzeranno prepotentemente tutti quei precari storici che non potevano comunque spostarsi dalla loro provincia, che invece ora saranno costretti a farlo con uno stravolgimento totale e enorme e con ripercussioni davvero pesanti.sicuramente molto più pesanti di quelli che potrebbe avere chi già ha deciso di andare fuori per avere il ruolo!!

Io non ho detto che la situazione è rosea, io ho detto che tra i due metodi, sicuramente quello della prima provincia è il "meno peggio", soprattutto per i precari del centro-nord. Per i precari del sud diciamo che la situazione non cambierà moltissimo, in quanto le domande al sud sono state almeno tre volte in più rispetto ai posti disponibili, perciò la maggior parte di loro verrebbero trasferiti in ogni caso. Alla luce di questo, non capisco il tuo ragionamento. Secondo te la gente che è andata al nord per prendere il ruolo adesso non scalzerebbe ugualmente i precari del sud con il metodo del punteggio al posto di quello della prima preferenza? Non mi risulta proprio.
Tornare in alto Andare in basso
Stellastellina1975



Messaggi : 1659
Data d'iscrizione : 12.10.12

MessaggioOggetto: Re: E adesso cosa succederà?   Mar Ott 27, 2015 10:33 pm

MWM ha scritto:
michetta ha scritto:
MWM ha scritto:
Non quanto sia largo il tuo "genere", ma se vogliamo limitarci all'Italia allora quel che affermi vale "salvo i casi stabiliti dalla legge" (art. 97, ¶ 3 della Costituzione). Si dà il caso che, per buona parte dello primo decennio del nuovo millennio, la legge prevedesse l'accesso all'impiego pubblico per il personale docente della scuola attraverso il sistema SSIS+GP e non attraverso il concorso. Quando si ragiona troppo "in genere" si rischia poi di lasciarsi sfuggire dettagli che non si lasciano facilmente rubricare tra i 'particolari trascurabili'.

scusa MWM, ma questo non mi risulta proprio.
Nel 2012, con la pubblicazione delle Gm dell'ultimo concorso (ministro Profumo) sono decadute le GM del concorso 1999 (ed anche alcune del concorso 1990). Dal 2000 al 2012 le immissioni in ruolo sono state effettuate sulla base del 50% alle GM (1990 e 1999) e 50% alle GP prima (dal 2007 gae). Per alcune cdc per le quali nel 2012 non è stato indetto concorso, anche quest'anno, ad agosto sono stati dati la metà dei ruoli alle vecchie GM e metà alle gae.
Quindi l'accesso ai ruoli non è vero che non è avvenuto attraverso il concorso. Magari fosse stato così, per me, intendo. Sarei già entrata in ruolo nel 2011 se il canale fosse stato unico come dici tu (sistema SSIS + GP)

In effetti la mia affermazione è in parte inesatta (manca quel "solo" che ho invece precisato nei post successivi), ma per il mio scopo l'inesattezza è poco rilevante. Intendevo semplicemente sottolineare - a precisazione di quanto maliziosamente sostenuto da royalstefan - come dal 1999 al 2012 si sia potuto tranquillamente avere accesso al ruolo senza aver vinto alcun concorso, visto che di concorsi non se ne fecero per il subentro del sistema di reclutamento SSIS+GP. Il 50+50 introdotto come emendamento dell'art. 399 del TU serviva a smaltire le vecchie GM che furono così tenute in vita oltre i tre anni canonici. Poi si cambiò nuovamente idea ed è ritornato il concorso.

Esatto, il TU servì per quello, invece poi è stato reintrodotto nuovamente il concorso e si è abusato del TU per gabbare tutti gli ex SSISini, i quali, mi preme ricordarlo, hanno frequentato un corso di due anni di specializzazione con frequenza obbligatoria, tirocinio, esami, laboratori, esame di stato, OLTRE al concorso per accedere alla SSIS, quindi hanno fatto molto di più di coloro che risultano idonei ad una sola selezione concorsuale.

Tornare in alto Andare in basso
MWM



Messaggi : 435
Data d'iscrizione : 30.07.15

MessaggioOggetto: Re: E adesso cosa succederà?   Mar Ott 27, 2015 10:44 pm

Stellastellina1975 ha scritto:
Esatto, il TU servì per quello, invece poi è stato reintrodotto nuovamente il concorso e si è abusato del TU per gabbare tutti gli ex SSISini, i quali, mi preme ricordarlo, hanno frequentato un corso di due anni di specializzazione con frequenza obbligatoria, tirocinio, esami, laboratori, esame di stato, OLTRE al concorso per accedere alla SSIS, quindi hanno fatto molto di più di coloro che risultano idonei ad una sola selezione concorsuale.

A voler essere pedanti, alla SSIS non si accedeva per concorso, ma attraverso il superamento di una prova selettiva. Ad avere valore concorsuale era l'esame di stato con cui si conseguiva l'abilitazione al termine della SSIS; un percorso che - credo si possa dire tranquillamente - non è stato certo meno formativo e impegnativo della preparazione di un concorso. (Personalmente, trovo che il concorso sia un metodo di reclutamento dei docenti privo di senso da diversi punti di vista, tanto più ora come ora che si richiede l'abilitazione all'insegnamento quale titolo di accesso).
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: E adesso cosa succederà?   Mar Ott 27, 2015 11:20 pm

Stellastellina1975 ha scritto:
Sono uscite le tabelle con i posti in fase C divisi per cdc e provincia. Le ho lette e la situazione sembra addirittura molto più rosea di come mi aspettavo. Se il Miur rispetterà i patti, e cioè farà prevalere il criterio della priorità della prima provincia, allora giustizia sarà fatta: chi ha sempre lavorato sotto casa da diversi anni continuerà a lavorare sotto casa e chi si era trasferito per prendere il ruolo potrà tornare nella propria città. Anche chi è entrato in fase B, avendo la precedenza sulla fase C nella mobilità straordinaria, con molta probabilità riuscirà facilmente ad avvicinarsi alla propria provincia, se non a rientrarvi.

Che è sta roba, un sequel di caro amico ti scrivo così mi distraggo un po'!?
Tornare in alto Andare in basso
royalstefano



Messaggi : 4270
Data d'iscrizione : 12.09.11

MessaggioOggetto: Re: E adesso cosa succederà?   Mer Ott 28, 2015 9:06 am

MWM ha scritto:
michetta ha scritto:
MWM ha scritto:
Non quanto sia largo il tuo "genere", ma se vogliamo limitarci all'Italia allora quel che affermi vale "salvo i casi stabiliti dalla legge" (art. 97, ¶ 3 della Costituzione). Si dà il caso che, per buona parte dello primo decennio del nuovo millennio, la legge prevedesse l'accesso all'impiego pubblico per il personale docente della scuola attraverso il sistema SSIS+GP e non attraverso il concorso. Quando si ragiona troppo "in genere" si rischia poi di lasciarsi sfuggire dettagli che non si lasciano facilmente rubricare tra i 'particolari trascurabili'.[/b]

scusa MWM, ma questo non mi risulta proprio.
Nel 2012, con la pubblicazione delle Gm dell'ultimo concorso (ministro Profumo) sono decadute le GM del concorso 1999 (ed anche alcune del concorso 1990). Dal 2000 al 2012 le immissioni in ruolo sono state effettuate sulla base del 50% alle GM (1990 e 1999) e 50% alle GP prima (dal 2007 gae). Per alcune cdc per le quali nel 2012 non è stato indetto concorso, anche quest'anno, ad agosto sono stati dati la metà dei ruoli alle vecchie GM e metà alle gae.
Quindi l'accesso ai ruoli non è vero che non è avvenuto attraverso il concorso. Magari fosse stato così, per me, intendo. Sarei già entrata in ruolo nel 2011 se il canale fosse stato unico come dici tu (sistema SSIS + GP)

In effetti la mia formulazione è in parte inesatta, ma per il mio scopo l'inesattezza è poco rilevante. Intendevo semplicemente sottolineare - a precisazione di quanto maliziosamente sostenuto da royalstefan - come dal 1999 al 2012 si sia potuto tranquillamente avere accesso al ruolo senza aver vinto alcun concorso, visto che di concorsi non se ne fecero per il subentro del sistema di reclutamento SSIS+GP (che non prevedeva il concorso). Il 50+50 introdotto come emendamento dell'art. 399 del TU serviva a smaltire le vecchie GM che furono così tenute in vita residualmente oltre i tre anni canonici. Poi si cambiò nuovamente idea ed è ritornato il concorso.
Le gm in quel periodo erano ancora valide, pertanto il loro scorrimento è stato legittimo. E siccome le stesse gm derivavano dall'aver superato una procedura concorsuale (o no?), chi (incluso nelle graduatorie di merito) è stato assunto in quel lasso di tempo, può affermare che è stato reclutato tramite CONCORSO. Passo e chiudo.
Tornare in alto Andare in basso
Online
MWM



Messaggi : 435
Data d'iscrizione : 30.07.15

MessaggioOggetto: Re: E adesso cosa succederà?   Mer Ott 28, 2015 4:48 pm

royalstefano ha scritto:
MWM ha scritto:
michetta ha scritto:
MWM ha scritto:
royalstefano ha scritto:
Sai in genere nelle pubbliche amministrazioni si entra tramite un concorso.

Non quanto sia largo il tuo "genere", ma se vogliamo limitarci all'Italia allora quel che affermi vale "salvo i casi stabiliti dalla legge" (art. 97, ¶ 3 della Costituzione). Si dà il caso che, per buona parte dello primo decennio del nuovo millennio, la legge prevedesse l'accesso all'impiego pubblico per il personale docente della scuola attraverso il sistema SSIS+GP e non attraverso il concorso. Quando si ragiona troppo "in genere" si rischia poi di lasciarsi sfuggire dettagli che non si lasciano facilmente rubricare tra i 'particolari trascurabili'.[/b]

scusa MWM, ma questo non mi risulta proprio.
Nel 2012, con la pubblicazione delle Gm dell'ultimo concorso (ministro Profumo) sono decadute le GM del concorso 1999 (ed anche alcune del concorso 1990). Dal 2000 al 2012 le immissioni in ruolo sono state effettuate sulla base del 50% alle GM (1990 e 1999) e 50% alle GP prima (dal 2007 gae). Per alcune cdc per le quali nel 2012 non è stato indetto concorso, anche quest'anno, ad agosto sono stati dati la metà dei ruoli alle vecchie GM e metà alle gae.
Quindi l'accesso ai ruoli non è vero che non è avvenuto attraverso il concorso. Magari fosse stato così, per me, intendo. Sarei già entrata in ruolo nel 2011 se il canale fosse stato unico come dici tu (sistema SSIS + GP)

In effetti la mia formulazione è in parte inesatta, ma per il mio scopo l'inesattezza è poco rilevante. Intendevo semplicemente sottolineare - a precisazione di quanto maliziosamente sostenuto da royalstefan - come dal 1999 al 2012 si sia potuto tranquillamente avere accesso al ruolo senza aver vinto alcun concorso, visto che di concorsi non se ne fecero per il subentro del sistema di reclutamento SSIS+GP (che non prevedeva il concorso). Il 50+50 introdotto come emendamento dell'art. 399 del TU serviva a smaltire le vecchie GM che furono così tenute in vita residualmente oltre i tre anni canonici. Poi si cambiò nuovamente idea ed è ritornato il concorso.
Le gm in quel periodo erano ancora valide, pertanto il loro scorrimento è stato legittimo. E siccome le stesse gm derivavano dall'aver superato una procedura concorsuale (o no?), chi (incluso nelle graduatorie di merito) è stato assunto in quel lasso di tempo, può affermare che è stato reclutato tramite CONCORSO. Passo e chiudo.

Non ho mai inteso negarlo (dove l'ho fatto - come chiarito - è stato per disattenzione verso un punto non rilevante). Mi pare tu non possa dire altrettanto rispetto all'accesso alla PU anche senza aver vinto un concorso. O ho forse letto una certa malizia nelle tue parole pronunciate con una certa enfasi ("Sai in genere nelle pubbliche amministrazioni si entra tramite un concorso"), laddove c'era invece solamente un altro tipo di problema?
Tornare in alto Andare in basso
royalstefano



Messaggi : 4270
Data d'iscrizione : 12.09.11

MessaggioOggetto: Re: E adesso cosa succederà?   Mer Ott 28, 2015 8:04 pm

Le persone che conosco e che lavorano nel pubblico (sanità, grazia e giustizia, enti locali e istruzione) hanno TUTTI superato un concorso ( incluso il Sottoscritto). L'enfasi deriva da questo. E comunque ho scritto " generalmente".
Tornare in alto Andare in basso
Online
lamannafranca



Messaggi : 1607
Data d'iscrizione : 23.01.13
Età : 49
Località : Martina Franca(Ta)

MessaggioOggetto: Re: E adesso cosa succederà?   Gio Ott 29, 2015 12:33 pm

Giancarlo Dessì ha scritto:
Stellastellina1975 ha scritto:
Sono uscite le tabelle con i posti in fase C divisi per cdc e provincia. Le ho lette e la situazione sembra addirittura molto più rosea di come mi aspettavo. Se il Miur rispetterà i patti, e cioè farà prevalere il criterio della priorità della prima provincia, allora giustizia sarà fatta: chi ha sempre lavorato sotto casa da diversi anni continuerà a lavorare sotto casa e chi si era trasferito per prendere il ruolo potrà tornare nella propria città. Anche chi è entrato in fase B, avendo la precedenza sulla fase C nella mobilità straordinaria, con molta probabilità riuscirà facilmente ad avvicinarsi alla propria provincia, se non a rientrarvi.

Che è sta roba, un sequel di caro amico ti scrivo così mi distraggo un po'!?
Gian non vale la pena intervenire in questo topic.......è isteria allo stato puro!
Tornare in alto Andare in basso
royalstefano



Messaggi : 4270
Data d'iscrizione : 12.09.11

MessaggioOggetto: Re: E adesso cosa succederà?   Gio Ott 29, 2015 1:41 pm

lamannafranca ha scritto:
Giancarlo Dessì ha scritto:
Stellastellina1975 ha scritto:
Sono uscite le tabelle con i posti in fase C divisi per cdc e provincia. Le ho lette e la situazione sembra addirittura molto più rosea di come mi aspettavo. Se il Miur rispetterà i patti, e cioè farà prevalere il criterio della priorità della prima provincia, allora giustizia sarà fatta: chi ha sempre lavorato sotto casa da diversi anni continuerà a lavorare sotto casa e chi si era trasferito per prendere il ruolo potrà tornare nella propria città. Anche chi è entrato in fase B, avendo la precedenza sulla fase C nella mobilità straordinaria, con molta probabilità riuscirà facilmente ad avvicinarsi alla propria provincia, se non a rientrarvi.

Che è sta roba, un sequel di caro amico ti scrivo così mi distraggo un po'!?
Gian non vale la pena intervenire in questo topic.......è isteria allo stato puro!
Se giudichi qualche mio commento isterico ti pregherei di evidenziare dove ho peccato. Cercherò di migliorare.
Tornare in alto Andare in basso
Online
lamannafranca



Messaggi : 1607
Data d'iscrizione : 23.01.13
Età : 49
Località : Martina Franca(Ta)

MessaggioOggetto: Re: E adesso cosa succederà?   Gio Ott 29, 2015 2:55 pm

royalstefano ha scritto:
lamannafranca ha scritto:
Giancarlo Dessì ha scritto:
Stellastellina1975 ha scritto:
Sono uscite le tabelle con i posti in fase C divisi per cdc e provincia. Le ho lette e la situazione sembra addirittura molto più rosea di come mi aspettavo. Se il Miur rispetterà i patti, e cioè farà prevalere il criterio della priorità della prima provincia, allora giustizia sarà fatta: chi ha sempre lavorato sotto casa da diversi anni continuerà a lavorare sotto casa e chi si era trasferito per prendere il ruolo potrà tornare nella propria città. Anche chi è entrato in fase B, avendo la precedenza sulla fase C nella mobilità straordinaria, con molta probabilità riuscirà facilmente ad avvicinarsi alla propria provincia, se non a rientrarvi.

Che è sta roba, un sequel di caro amico ti scrivo così mi distraggo un po'!?
Gian non vale la pena intervenire in questo topic.......è isteria allo stato puro!
Se giudichi qualche mio commento isterico ti pregherei di evidenziare dove ho peccato. Cercherò di migliorare.

Sicuro che mi riferisco a te?
Tornare in alto Andare in basso
royalstefano



Messaggi : 4270
Data d'iscrizione : 12.09.11

MessaggioOggetto: Re: E adesso cosa succederà?   Gio Ott 29, 2015 3:21 pm

lamannafranca ha scritto:
royalstefano ha scritto:
lamannafranca ha scritto:
Giancarlo Dessì ha scritto:
Stellastellina1975 ha scritto:
Sono uscite le tabelle con i posti in fase C divisi per cdc e provincia. Le ho lette e la situazione sembra addirittura molto più rosea di come mi aspettavo. Se il Miur rispetterà i patti, e cioè farà prevalere il criterio della priorità della prima provincia, allora giustizia sarà fatta: chi ha sempre lavorato sotto casa da diversi anni continuerà a lavorare sotto casa e chi si era trasferito per prendere il ruolo potrà tornare nella propria città. Anche chi è entrato in fase B, avendo la precedenza sulla fase C nella mobilità straordinaria, con molta probabilità riuscirà facilmente ad avvicinarsi alla propria provincia, se non a rientrarvi.

Che è sta roba, un sequel di caro amico ti scrivo così mi distraggo un po'!?
Gian non vale la pena intervenire in questo topic.......è isteria allo stato puro!
Se giudichi qualche mio commento isterico ti pregherei di evidenziare dove ho peccato. Cercherò di migliorare.

Sicuro che mi riferisco a te?
Ok.
Tornare in alto Andare in basso
Online
 
E adesso cosa succederà?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Andare alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» cosa posso regalare ho bisogno di consigli
» cosa fare e non fare durante il pt?
» La vita non ti chiede mai di cosa hai voglia o no!
» Cosa desiderate?
» chi o cosa ha creato tutto

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: