Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
» Commissari esami di Stato
Oggi alle 1:59 am Da mkfat

» Utilizzazione
Oggi alle 1:40 am Da psicopompo

» L'impossibilità di bocciare
Oggi alle 1:32 am Da bread&butter

» Come avverrà la scelta dell'istituto in cui accedere al terzo anno di FIT?
Oggi alle 1:20 am Da elizu

» conoscenza lingua straniera insufficiente... Causa di bocciatura automatica?
Oggi alle 1:14 am Da arg82

» Aumenti nel cedolino
Oggi alle 12:57 am Da Dec

» verdolino giugno visibile
Oggi alle 12:55 am Da Dec

» Disoccupazione
Oggi alle 12:50 am Da Dec

» E dopo il colloquio?!
Oggi alle 12:46 am Da Dec

Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 chi esamina i componenti delle commissioni?

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3
AutoreMessaggio
ingridk



Messaggi : 864
Data d'iscrizione : 12.08.13

MessaggioTitolo: chi esamina i componenti delle commissioni?   Sab Mag 28, 2016 10:39 am

Promemoria primo messaggio :

...da chi saremo esaminati? i nostri esaminatori ne hanno veramente le competenze? chissà se gli USR prima di nominare i componenti delle commissioni abbiano almeno esaminato i loro curricula. Controllate i nominativi dei commissari e dei presidenti delle vostre commissioni.... Vi assicuro che conosco alcuni insegnanti in ruolo da più di 5 anni che non hanno le competenze per insegnare!...e allora mi domando chi abbia esaminato i nostri esaminatori. Non è detto che un insegnante di ruolo sia più competente di un collega abilitato non di ruolo. Alcuni colleghi di ruolo abilitati tramite le siss non hanno mai sostenuto un concorso pubblico: hanno avuto semplicemente la "fortuna" di abilitarsi prima di noi. Il Governo, per sua negligenza e testardaggine, creerà un enorme danno morale, ed economico a tutti coloro i quali non supereranno questo concorso e che sono stati al suo servizio per anni. Inoltre sta già iniziando a scavare una profonda fossa comune: fra tre anni non potranno nemmeno lavorare come supplenti. Questo il "premio" per aver reso servizio allo Stato con tanta serietà.
Torna in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
ingridk



Messaggi : 864
Data d'iscrizione : 12.08.13

MessaggioTitolo: Re: chi esamina i componenti delle commissioni?   Ven Giu 17, 2016 5:25 pm

CVD
Torna in alto Andare in basso
dubitoergosum



Messaggi : 1790
Data d'iscrizione : 04.09.10

MessaggioTitolo: Re: chi esamina i componenti delle commissioni?   Ven Giu 17, 2016 10:57 pm

Solar ha scritto:
C080 ha scritto:
laurapalt ha scritto:


Era ironico vero? O ne sei davvero convinta?  Alla Siss la selezione c'era, altro che "bastava fare la domanda", il numero era chiuso e i posti erano comunque inferiori ai partecipanti. Era come il Tfa, e in più durava due anni anziché uno

no no, qui sono seri, i docenti una volta prendevano l'abilitazione con i punti Miralanza....ahaha
Non sanno cosa inventarsi pur di giustificare la loro incapacità a superare un concorso; uguale uguale agli alunni...se non imparano è colpa tua che non sai spiegare, se gli metti 2 è perchè ce l'hai con loro...d'altronde da qualcuno dovranno prendere sti ragazzi.

qualcuno (molti) parla della siss per sentito dire, probabilmente nessuno ha spiegato che il tfa altro non è che la siss col trucco rifatto e dimezzata.
vogliamo parlare degli esami universitari? meglio di no che altrimenti scoppia un putiferio!

l'autoreferenzialità e la supponenza annebbiano la vista
Ho mancato l'ultima ssis per poche settimane, so di cosa parlo.
Nella mia cdc e regione non c'era limite inferiore sul punteggio d'ingresso, e i candidati erano meno dei posti. Ma chi vi credete di essere, c080, io sono idonea in 5 graduatorie pubbliche a t.i., ho superato selezioni anche dell'ordine 1 su 50. Ma io non ho parole, così arroganti e saccenti... che tristezza che siamo colleghi.
Torna in alto Andare in basso
Cloretta

avatar

Messaggi : 441
Data d'iscrizione : 23.06.15

MessaggioTitolo: Re: chi esamina i componenti delle commissioni?   Ven Giu 17, 2016 11:34 pm

dubitoergosum ha scritto:

Nella mia cdc e regione non c'era limite inferiore sul punteggio d'ingresso, e i candidati erano meno dei posti.


Un po' come nel "concorso" attuale, in cui, per molte cdc, ci sono più posti a bando che candidati.
E avete il coraggio di piagnucolare!
Andatevi a nascondere...

Torna in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3647
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioTitolo: Re: chi esamina i componenti delle commissioni?   Sab Giu 18, 2016 8:49 am

dubitoergosum ha scritto:

Ho mancato l'ultima ssis per poche settimane, so di cosa parlo.
Nella mia cdc e regione non c'era limite inferiore sul punteggio d'ingresso, e i candidati erano meno dei posti. Ma chi vi credete di essere, c080, io sono idonea in 5 graduatorie pubbliche a t.i., ho superato selezioni anche dell'ordine 1 su 50. Ma io non ho parole, così arroganti e saccenti... che tristezza che siamo colleghi.

Ti devi vergognare per quanto detto prima sui tuoi colleghi.
Torna in alto Andare in basso
MaurG



Messaggi : 1704
Data d'iscrizione : 28.03.12

MessaggioTitolo: Re: chi esamina i componenti delle commissioni?   Sab Giu 18, 2016 12:39 pm

L'idea di confrontare le SSIS con il TFA non ha alcun senso. Chi ha potuto fare le prime le ha fatte, che si è laureato quando erano chiuse ha fatto il TFA!
Chi ha fatto il TFA non è in GAE? E quando mai c'è stato promesso? Sapevamo benissimo che dopo il TFA c'era il concorso. Non ci hanno fregato strada facendo...la legge è chiarissima!
Il punto fondamentale è quello di accettare l'idea di essere selezionati. Tanti, purtroppo, partono dal presupposto che messo un piede nella scuola tutto sia dovuto. Ho fatto un'ora di supplenza in vita mia? Devo passare di ruolo, è scritto nel vangelo!
Torna in alto Andare in basso
sosia88



Messaggi : 298
Data d'iscrizione : 28.07.14

MessaggioTitolo: Re: chi esamina i componenti delle commissioni?   Sab Giu 18, 2016 1:50 pm

MaurG ha scritto:
L'idea di confrontare le SSIS con il TFA non ha alcun senso. Chi ha potuto fare le prime le ha fatte, che si è laureato quando erano chiuse ha fatto il TFA!
Chi ha fatto il TFA non è in GAE? E quando mai c'è stato promesso? Sapevamo benissimo che dopo il TFA c'era il concorso. Non ci hanno fregato strada facendo...la legge è chiarissima!
Il punto fondamentale è quello di accettare l'idea di essere selezionati. Tanti, purtroppo, partono dal presupposto che messo un piede nella scuola tutto sia dovuto. Ho fatto un'ora di supplenza in vita mia? Devo passare di ruolo, è scritto nel vangelo!

Bravo MaurG! Finalmente un commento scevro di ipocrisia e di interessi personali.
Torna in alto Andare in basso
madame077



Messaggi : 678
Data d'iscrizione : 28.11.12

MessaggioTitolo: Re: chi esamina i componenti delle commissioni?   Mer Giu 22, 2016 11:04 pm

Solar sono d accordo con te...scusate ma pur rispettando la bravura e la passione dei nuovi abilitati tra/pas,non potete di certo dire che il percorso sia lo stesso della ssis. Per chi non lo sapesse ci siamo fatti 2 anni con frequenza obbligatoria tutti i giorni w labellezza di circa 16 eesami l anno composti ognuno da varie discipline. Per non parlare poi di circa 180 ore di tirocinio.
Con tutto il rispetto...ma mi dite come fate a paragonare una preparazione del genere,con un corso della durata di 6 mesi solo il sabato o max due volte alla settimana??? In cattedra possiamo essere uguali,ma sulla carta no...mi dispiace...e ancora dobbiamo sentirci dire,noi ex ssissini che se siamo in gae è solo perché abbiamo avuto più c u l o (sorry) di esserci abilitati in altri tempi quando in realtà è perché il c.ce lo siamo fatti. E oggi ancora qui a difendere quelle gae,tanto massacrate e non rispettate,scavalcati persino dagli idonei non vincitori non abilitati del concorso del 2012... E no ragazzi...ho fatto la ssis e me ne vanto...tanto ormai dopo i pomodori che c hanno tirato in faccia c è rimasto solo l orgoglio di dire che ho partecipato al migliore corso abilitante mai offerto dallo stato italiano. E chi al concorso 2015 sarà giudicato da ex ssissini deve esserne orgoglioso perché forse sono gli unici che fino in fondo erano consapevoli di certe tematiche! Scusate ma difendo la mia categoria da anni schifata o forse invidiata da tanti...
Torna in alto Andare in basso
madame077



Messaggi : 678
Data d'iscrizione : 28.11.12

MessaggioTitolo: Re: chi esamina i componenti delle commissioni?   Mer Giu 22, 2016 11:26 pm

Dubitoergosum ma non ti vergogni di dire che alla ssis bastava fare domanda che era per di più inferiore ai posti? Ma chi ti ha detto queste baggianate?? Tanto per darti un'idea,quando io ho fatto la selezione per la ssis(la domanda di cui parli per intenderci...hi,hi) eravamo 700 per 45 posti. Passavano gli 80 con il punteggio più alto. E poi di 80 dopo un secondo scritto 45.
Tanto poi per dirne una...la prova preselettiva era composta da 250 domande a scelta multipla a 5 opzioni(tfa 30 domande con 4 opzioni se non erro...)dove siamo stati analizzati in cultura generale, grammatica,fonetica,glottologia,vocabolario,letteratura e use of language. Questo per chi faceva lingue...quindi vi chiedo solo di tacere sulle Ssis perché solo chi le ha fatte può parlarne...
Torna in alto Andare in basso
Insieme si può

avatar

Messaggi : 183
Data d'iscrizione : 17.05.15

MessaggioTitolo: Re: chi esamina i componenti delle commissioni?   Gio Giu 23, 2016 6:13 am

Di sicuro,come su tutte le cose ,ci saranno commissari preparati ,altri unpò meno,altri ancora per niente,ciò che mi preoccupa non è tanto la loro preparazione quanto la scelleratezza di alcuni.Sappiamo tutti molto bene che questo concorso è l'ultima speranza per molti insegnanti eppure ci sono stati commissari (e purtroppo ce ne saranno ancora) che hanno lasciato fuori decine di candidati pur sapendo che la disponibilità dei posti messi a bando è superiore al numero di chi ha concorso ,come per esempio nel Lazio sostegno secondaria per 149 posti disponibili sono 70 i candidati ammessi.Mi viene spontanea la domanda,ma questi commissari lo sanno che a settembre le persone rimaste fuori si troveranno di nuovo tra i banchi di scuola ad insegnare?
Torna in alto Andare in basso
michetta

avatar

Messaggi : 5003
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioTitolo: Re: chi esamina i componenti delle commissioni?   Gio Giu 23, 2016 8:07 am

madame077 ha scritto:
Dubitoergosum ma non ti vergogni di dire che alla ssis bastava fare domanda che era per di più inferiore ai posti? Ma chi ti ha detto queste baggianate?? Tanto per darti un'idea,quando io ho fatto la selezione per la ssis(la domanda di cui parli per intenderci...hi,hi) eravamo 700 per 45 posti. Passavano gli 80 con il punteggio più alto. E poi di 80 dopo un secondo scritto 45.
Tanto poi per dirne una...la prova preselettiva era composta da 250 domande a scelta multipla a 5 opzioni(tfa 30 domande con 4 opzioni se non erro...)dove siamo stati analizzati in cultura generale, grammatica,fonetica,glottologia,vocabolario,letteratura e use of language. Questo per chi faceva lingue...quindi vi chiedo solo di tacere sulle Ssis perché solo chi le ha fatte può parlarne...

Idem. Poco meno di 300 aspiranti al primo step, alla fine 15 ammessi
Torna in alto Andare in basso
dubitoergosum



Messaggi : 1790
Data d'iscrizione : 04.09.10

MessaggioTitolo: Re: chi esamina i componenti delle commissioni?   Gio Giu 23, 2016 9:53 am

Ma di cosa dovrei vergognarmi?
Fate sempre il solito errore di non considerare le peculiarità di ciascuna cdc.
Nel 2007, per la mia, al centro nord non c'erano candidati. Infatti le gae sono esaurite ormai da molto tempo, dal FVG alla Sicilia. Tanto di cappello per la vostra bravura, anche a te michetta, che ti consideravo davvero di valore.
Ma anch'io ho superato vari concorsi, l'ultimo come assistente amministrativa, da 250 sono arrivata sesta, la prima e unica candidata in graduatoria finale a non avere una laurea in economia o legge. E con questo? Non cambia il fatto che i sissini della mia regione e cdc non hanno dovuto fare alcuna selezione. Possono anche essere i migliori ingegneri e migliori docenti di tutto il mondo, ma non cambia questo fatto. Infatti, nel mio post iniziale, ho solo fatto questa obiezione, che a mio avviso è un paradosso, ma ho anche detto di fidarmi della commissione.
Anche ora, al concorso, in molte regioni il numero di candidati è inferiore ai posti disponibili, la mia cdc è così, è un vero caso particolare nel nostro settore.
Detto questo, veramente basta perché sono arcistufa di questa arroganza dei sissini che, in ogni occasione, si sentono in dovere di ribadire la propria superiorità. È chiaramente segno di insicurezza. E infatti, visto come va il sistema scolastico italiano negli ultimi 3 lustri, non vedo quale motivo abbiano di vantarsi.
Torna in alto Andare in basso
madame077



Messaggi : 678
Data d'iscrizione : 28.11.12

MessaggioTitolo: Re: chi esamina i componenti delle commissioni?   Gio Giu 23, 2016 11:38 am

Insicurezza di cosa?
Abbiamo subito i commenti più sgradevoli da ogni categoria di docenti solo perché eravamo quelli con il titolo più corposo e perché quando si iniziava a parlare di didattica inclusiva,clil,conoscenze e competenze noi già sapevamo da tempo di che si trattava
Torna in alto Andare in basso
madame077



Messaggi : 678
Data d'iscrizione : 28.11.12

MessaggioTitolo: Re: chi esamina i componenti delle commissioni?   Gio Giu 23, 2016 11:43 am

E comunque se al nord c erano più posti rispetto alla domanda questa non è una giustificazione per la tua generica co considerazione...se sei arrivaa sesta ad un concorso senza neanche il titolo di laurea in economia non avrai sicuramente nulla da temere a questo concorso che ti vedrà sicuramente tra i primi in classifica...indipendentemente dalla commissione che tanto temi...se sei più preparata di loro se ne accorgeranno!
E poi se lo stato ha deciso di chiudere ke gae non ve la prendete con noi ms con anief che da tempo vi fa promesse senza sapere a quali leggi attaccarsi
Torna in alto Andare in basso
laurapalt



Messaggi : 501
Data d'iscrizione : 29.09.09

MessaggioTitolo: Re: chi esamina i componenti delle commissioni?   Gio Giu 23, 2016 11:47 am

dubitoergosum ha scritto:
Ma di cosa dovrei vergognarmi?
Fate sempre il solito errore di non considerare le peculiarità di ciascuna cdc.
Nel 2007, per la mia, al centro nord non c'erano candidati. Infatti le gae sono esaurite ormai da molto tempo, dal FVG alla Sicilia. Tanto di cappello per la vostra bravura, anche a te michetta, che ti consideravo davvero di valore.
Ma anch'io ho superato vari concorsi, l'ultimo come assistente amministrativa, da 250 sono arrivata sesta, la prima e unica candidata in graduatoria finale a non avere una laurea in economia o legge. E con questo? Non cambia il fatto che i sissini della mia regione e cdc non hanno dovuto fare alcuna selezione. Possono anche essere i migliori ingegneri e migliori docenti di tutto il mondo, ma non cambia questo fatto. Infatti, nel mio post iniziale, ho solo fatto questa obiezione, che a mio avviso è un paradosso, ma ho anche detto di fidarmi della commissione.
Anche ora, al concorso, in molte regioni il numero di candidati è inferiore ai posti disponibili, la mia cdc è così, è un vero caso particolare nel nostro settore.
Detto questo, veramente basta perché sono arcistufa di questa arroganza dei sissini che, in ogni occasione, si sentono in dovere di ribadire la propria superiorità. È chiaramente segno di insicurezza. E infatti, visto come va il sistema scolastico italiano negli ultimi 3 lustri, non vedo quale motivo abbiano di vantarsi.

Penso che nessuno volesse mettere in dubbio la TUA preparazione, la stai mettendo sul personale. La polemica è nata dal fatto che nel tuo primo post davi per scontato che in TUTTE le Siss si entrasse come per la tua. E invece la tua era sicuramente un'eccezione. Penso che chiunque abbia fatto la selezione, quella vera, avrebbe voluto che fosse una semplice domanda con la sicurezza di entrarvi.
Torna in alto Andare in basso
michetta

avatar

Messaggi : 5003
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioTitolo: Re: chi esamina i componenti delle commissioni?   Gio Giu 23, 2016 1:56 pm

dubitoergosum ha scritto:
Tanto di cappello per la vostra bravura, anche a te michetta, che ti consideravo davvero di valore.

cioè?
Torna in alto Andare in basso
Swallow



Messaggi : 722
Data d'iscrizione : 13.01.11

MessaggioTitolo: Re: chi esamina i componenti delle commissioni?   Ven Giu 24, 2016 3:30 pm

[quote="madame077"]
Con tutto il rispetto...ma mi dite come fate a paragonare una preparazione del genere,con un corso della durata di 6 mesi solo il sabato o max due volte alla settimana??? In cattedra possiamo essere uguali,ma sulla carta no...mi dispiace.../quote]

Ehm, il mio corso è durato circa 4 mesi, mantenendo numero di ore ed esami previsti per il corso della durata di un anno,  lezione ogni giorno e anche qualche sabato, partecipazione con attestato a (se non sbaglio) 25 ore di seminari, due tirocini in contemparanea, più tutti gli esami (eh sì, gli esami li abbiamo fatti anche noi :-)).
Sulla carta no, non siamo uguali. La preparazione poi varia da persona a persona, e temo non dipenda molto dall'aver frequentato siss o tfa... Solita guerra fra poveri che va avanti all'infinito...
Ah e conosco gente, entrata alla siss di lingue, che per prepararsi al test d'ingresso leggeva riviste a caso, cioè in pratica andando a fortuna... Insomma spero che prima o poi si finirà di puntare il dito contro chi si è abilitato in un'altra maniera rispetto alla propria...
Resto dell'idea che dovremmo lottare insieme per ottenere riconoscimento, lavoro e dignità. Pura utopia.


Ultima modifica di Swallow il Sab Giu 25, 2016 9:02 pm, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
infoscuola



Messaggi : 2310
Data d'iscrizione : 10.09.10

MessaggioTitolo: Re: chi esamina i componenti delle commissioni?   Ven Giu 24, 2016 3:36 pm

Swallow ha scritto:
madame077 ha scritto:

Con tutto il rispetto...ma mi dite come fate a paragonare una preparazione del genere,con un corso della durata di 6 mesi solo il sabato o max due volte alla settimana??? In cattedra possiamo essere uguali,ma sulla carta no...mi dispiace.../quote]

Ehm, il mio corso è durato circa 4 mesi, mantenendo numero di ore ed esami previsti per il corso della durata di un anno,  lezione ogni giorno e anche qualche sabato, partecipazione con attestato a (se non sbaglio) 25 ore di seminari, due tirocini in contemparanea, più tutti gli esami (eh sì, gli esami li abbiamo fatti anche noi :-)).
Sulla carta no, non siamo uguali. La preparazione poi varia da persona a persona, e temo non dipenda molto dall'aver frequentato siss o tfa... Solita guerra fra poveri che va avanti all'infinito...
Ah e conosco gente, entrata alla siss di lingue, che per prepararsi leggeva riviste a caso, cioè in pratica andando a fortuna... Insomma spero che prima o poi si finirà di puntare il dito contro chi si è abilitato in un'altra maniera rispetto alla propria...
Resto dell'idea che dovremmo lottare insieme per ottenere riconoscimento, lavoro e dignità. Pura utopia.
Torna in alto Andare in basso
B.u.m.



Messaggi : 777
Data d'iscrizione : 07.09.15

MessaggioTitolo: Re: chi esamina i componenti delle commissioni?   Ven Giu 24, 2016 4:43 pm

Swallow ha scritto:
madame077 ha scritto:

Con tutto il rispetto...ma mi dite come fate a paragonare una preparazione del genere,con un corso della durata di 6 mesi solo il sabato o max due volte alla settimana??? In cattedra possiamo essere uguali,ma sulla carta no...mi dispiace...

Ehm, il mio corso è durato circa 4 mesi, mantenendo numero di ore ed esami previsti per il corso della durata di un anno,  lezione ogni giorno e anche qualche sabato, partecipazione con attestato a (se non sbaglio) 25 ore di seminari, due tirocini in contemparanea, più tutti gli esami (eh sì, gli esami li abbiamo fatti anche noi :-)).
Sulla carta no, non siamo uguali. La preparazione poi varia da persona a persona, e temo non dipenda molto dall'aver frequentato siss o tfa... Solita guerra fra poveri che va avanti all'infinito...
Ah e conosco gente, entrata alla siss di lingue, che per prepararsi leggeva riviste a caso, cioè in pratica andando a fortuna... Insomma spero che prima o poi si finirà di puntare il dito contro chi si è abilitato in un'altra maniera rispetto alla propria...
Resto dell'idea che dovremmo lottare insieme per ottenere riconoscimento, lavoro e dignità. Pura utopia.
[/quote]

Ho grande considerazione e rispetto per chi ha frequentato le siss così come per tutti i colleghi in qualunque modo si siano abilitati. Ma mi infastidisce sentir parlare di quello che io ho vissuto, da parte di qualcuno che mostra di non saperne nulla, scusate.
Per la mia CdC non ci sono state siss. Abbiamo avuto un unico biennio simil-ssis (2007-2009) che ha coinciso con la mia maternità e che non ho seguito. Il TFA 2 ciclo è stato poi l'unico modo per abilitarsi dopo tanti anni, mi sono sottoposta alla selezione (preselettiva con 60 domande su programma cosmico, scritto con 5 quesiti aperti, orale con estrazione estemporanea), è passato il 4% degli aspiranti e sono risultata tra i primi posti.
Non so chi abbia frequentato solo il sabato all'acqua di rose come qualcuno dice... di sicuro non io nè i tanti colleghi che conosco personalmente.
Per quanto mi riguarda, 6 mesi (più un settimo denso di esami) pieni ed ininterrotti con una media di 25 ore di lezione a settimana, nel mio caso in una regione diversa, (e con 10 minuti di ritardo niente firma!!!), tirocinio (altro che 180 ore in 2 anni), ne ho fatte 475 ore tra diretto ed indiretto, di cui materialmente in classe tra le 2 scuole, 1 e 2 grado, un totale di 230 ore in meno di 5 mesi, una base di 15 ore di tirocinio in classe alla settimana, da aggiungersi alle 25 di frequenza alle lezioni . Nel frattempo studiare di notte e dare tutti gli esami previsti, preparare la relazione di tirocinio e la tesi , poi l'esame di stato...
Ma io boh, cosa vi fa sentire in diritto di sputare giudizi e sentenze su quello che non conoscete...
Mai mi sognerei, da abilitata TFA, di dire che le siss non valevano niente. Eppure mia cugina (una vera ^__^, non la proverbiale cuggina), ex sissina, ha potuto tranquillamente lavorare durante la frequenza, nonchè sposarsi e fare giustamente la sua vita, frequentava nella città di sua residenza e tutto sembrava meno che indaffarata o stressata, mentre io in 7 mesi fuori casa, tra famiglia in stato di abbandono e ritmi disumani mi sono esaurita. Che devo dire, che le ssis erano una passeggiata e che i sissini sono stati dei miracolati? Non mi permetterei di certo. In base all'esperienza che ho potuto osservare potrei forse dedurre che diluendo gli stessi contenuti in 2 anni la siss fosse più gestibile, a fronte di una maggior durata dell'impegno che sicuramente era vincolante, mentre il TFA, più concentrato, può essere risultato più pesante ma per contro dare il vantaggio di un sacrificio limitato nel tempo. Ma non so se è stato davvero così e se lo è stato per tutti, magari io prendo tutto maledettamente sul serio mentre c'è qualcuno che ha fatto il minimo sindacale, in entrambi i percorsi... qualcuno che ha barato grazie a un parente... qualche ateneo che ha imposto maggior rigore di altri... Tutto può essere, ma in entrambi i percorsi.
Il punto è che nessuno di noi ha potuto scegliere. Quando c'erano le siss, si facevano quelle, poi è arrivato il TFA e si è dovuto seguire il nuovo percorso, che piacesse o no, preferibile o no, vantaggioso o no.
Ma non mi venite a dire che ho fatto una passeggiata perchè non lo accetto. Soprattutto da chi giudica da fuori.
Colleghi ex sissini, se qualcuno vi offende rispondete al singolo, per favore. Rispetto reciproco, grazie.
Torna in alto Andare in basso
MaurG



Messaggi : 1704
Data d'iscrizione : 28.03.12

MessaggioTitolo: Re: chi esamina i componenti delle commissioni?   Ven Giu 24, 2016 4:52 pm

B.u.m. ha scritto:


Ho grande considerazione e rispetto per chi ha frequentato le siss così come per tutti i colleghi in qualunque modo si siano abilitati. Ma mi infastidisce sentir parlare di quello che io ho vissuto, da parte di qualcuno che mostra di non saperne nulla, scusate.
Per la mia CdC non ci sono state siss. Abbiamo avuto un unico biennio simil-ssis (2007-2009) che ha coinciso con la mia maternità e che non ho seguito. Il TFA 2 ciclo è stato poi l'unico modo per abilitarsi dopo tanti anni, mi sono sottoposta alla selezione (preselettiva con 60 domande su programma cosmico, scritto con 5 quesiti aperti, orale con estrazione estemporanea), è passato il 4% degli aspiranti e sono risultata tra i primi posti.
Non so chi abbia frequentato solo il sabato all'acqua di rose come qualcuno dice... di sicuro non io nè i tanti colleghi che conosco personalmente.
Per quanto mi riguarda, 6 mesi (più un settimo denso di esami) pieni ed ininterrotti con una media di 25 ore di lezione a settimana, nel mio caso in una regione diversa, (e con 10 minuti di ritardo niente firma!!!), tirocinio (altro che 180 ore in 2 anni), ne ho fatte 475 ore tra diretto ed indiretto, di cui materialmente in classe tra le 2 scuole, 1 e 2 grado, un totale di 230 ore in meno di 5 mesi, una base di 15 ore di tirocinio in classe alla settimana, da aggiungersi alle 25 di frequenza alle lezioni . Nel frattempo studiare di notte e dare tutti gli esami previsti, preparare la relazione di tirocinio e la tesi , poi l'esame di stato...
Ma io boh, cosa vi fa sentire in diritto di sputare giudizi e sentenze su quello che non conoscete...
Mai mi sognerei, da abilitata TFA, di dire che le siss non valevano niente. Eppure mia cugina (una vera ^__^, non la proverbiale cuggina), ex sissina, ha potuto tranquillamente lavorare durante la frequenza, nonchè sposarsi e fare giustamente la sua vita, frequentava nella città di sua residenza e tutto sembrava meno che indaffarata o stressata, mentre io in 7 mesi fuori casa, tra famiglia in stato di abbandono e ritmi disumani mi sono esaurita. Che devo dire, che le ssis erano una passeggiata e che i sissini sono stati dei miracolati? Non mi permetterei di certo. In base all'esperienza che ho potuto osservare potrei forse dedurre che diluendo gli stessi contenuti in 2 anni la siss fosse più gestibile, a fronte di una maggior durata dell'impegno che sicuramente era vincolante, mentre il TFA, più concentrato, può essere risultato più pesante ma per contro dare il vantaggio di un sacrificio limitato nel tempo. Ma non so se è stato davvero così e se lo è stato per tutti, magari io prendo tutto maledettamente sul serio mentre c'è qualcuno che ha fatto il minimo sindacale, in entrambi i percorsi... qualcuno che ha barato grazie a un parente... qualche ateneo che ha imposto maggior rigore di altri... Tutto può essere, ma in entrambi i percorsi.
Il punto è che nessuno di noi ha potuto scegliere. Quando c'erano le siss, si facevano quelle, poi è arrivato il TFA e si è dovuto seguire il nuovo percorso, che piacesse o no, preferibile o no, vantaggioso o no.
Ma non mi venite a dire che ho fatto una passeggiata perchè non lo accetto. Soprattutto da chi giudica da fuori.
Colleghi ex sissini, se qualcuno vi offende rispondete al singolo, per favore. Rispetto reciproco, grazie.

Esatto! Ognuno ha fatto quel che poteva fare in base a quando si è laureato. La differenza fra i due percorsi si è vista dopo...ma pazienza, è legge!


Ultima modifica di MaurG il Ven Giu 24, 2016 5:15 pm, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
B.u.m.



Messaggi : 777
Data d'iscrizione : 07.09.15

MessaggioTitolo: Re: chi esamina i componenti delle commissioni?   Ven Giu 24, 2016 4:54 pm

Grazie MaurG.
Potresti sistemare i "quote" per favore se no non si capisce chi ha scritto cosa? Grazie ;-)
Torna in alto Andare in basso
Swallow



Messaggi : 722
Data d'iscrizione : 13.01.11

MessaggioTitolo: Re: chi esamina i componenti delle commissioni?   Sab Giu 25, 2016 9:06 pm

Bum, ti ringrazio per la tua testimonianza.
Anche noi abbiamo fatto se non sbaglio le stesse ore di tirocinio. Giustissima l'osservazione di rispondere al singolo che offende. Io da tieffina non ho mai insultato nessuno e onestamente mi aspetto rispetto reciproco. Che poi un minimo di delicatezza nel dire le cose non guasta mai.
Torna in alto Andare in basso
@melia

avatar

Messaggi : 2020
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 58
Località : Padova

MessaggioTitolo: Re: chi esamina i componenti delle commissioni?   Dom Giu 26, 2016 7:23 pm

Non ho fatto né ssis, né TFA, sono in ruolo da prima che fossero pensate, ma ho avuto a scuola sia tirocinanti ssis che tirocinanti TFA. Non mi pare che, nel tirocinio, ci sia stata grande differenza, anzi. Le ore in classe dei tirocinanti TFA mi sembrano di più di quelle dei ssissini, ma forse semplicemente i TFA sono solo più recenti.
In ogni caso, ricordo con piacere i miei tirocinanti e mi sembrava che tutti loro avessero un buon bagaglio culturale sia disciplinare che didattico.
Torna in alto Andare in basso
Swallow



Messaggi : 722
Data d'iscrizione : 13.01.11

MessaggioTitolo: Re: chi esamina i componenti delle commissioni?   Lun Giu 27, 2016 1:46 pm

Grazie Melia, interventi come i tuoi dovrebbero aiutare a far capire che siamo più o meno tutti sulla stessa barca, e dovremmo essere uniti nelle nostre richieste, nella difesa dei nostri diritti e nell'affrontare il percorso lavorativo che ci aspetta (speriamo!).
Torna in alto Andare in basso
madame077



Messaggi : 678
Data d'iscrizione : 28.11.12

MessaggioTitolo: Re: chi esamina i componenti delle commissioni?   Mar Giu 28, 2016 3:04 pm

7 mesi di corso seppur intensi non sono due anni. Ammiro e rispetto i tieffini ma non mi stancherò mai di difendere la mia categoria denigrata da tanti...tutto qui...stanca di sentire la tiritera delle gae. Ognuno ha fatto il suo percorso in base al periodo in cui si è laureato,siamo sicuramente tutti bravi e motivati ma due anni di post laurea pesano. Tutto qui. E contino a dire che se noi siamo stati messi in gae e voi no,non è certo perché siete meno bravi,ma come diceva un forumista qui,il vostro percorso non lo prevedeva e qualche sindacalista vi ha fatto illudere e mi dispiace che che la gente non se ne renda conto. Potevo fare domanda di immissione straordinaria, ma ho letto la legge e l ho trovato denigratoro dopo anni di precariato e di ssis...ma la mia scelta l ho fatta da sola e ne sono orgogliosa...perché ancora una volta siamo stati non ripagati per la nostra professionalità e quando mr Renzi dice che siamo stati consigliati male dai si sindacati rispondo con orgoglio che non mi sono fatta mai prendere in giro da nessuno perché una legge la so leggere...agli altri un in bocca al lupo per tutto
Torna in alto Andare in basso
 
chi esamina i componenti delle commissioni?
Torna in alto 
Pagina 3 di 3Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3
 Argomenti simili
-
» Vi segnalo questo interessante articolo sulla salute delle donne (aborto, legge 40 e chi più ne ha più ne metta)
» Genesi delle leggi e influenze culturali
» la repubblica delle banane
» ciao stesteeeee!!!!!passa delle belle vacanze!!!!
» 03 - Codice Penale del Regno delle Due Sicilie

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Concorso docenti-
Andare verso: