Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 Dove prendono le idee per le riforme? Tutte dall'estero!

Andare in basso 
AutoreMessaggio
bubbylil



Messaggi : 544
Data d'iscrizione : 23.06.11

MessaggioTitolo: Dove prendono le idee per le riforme? Tutte dall'estero!   Gio Giu 08, 2017 5:51 pm

Salve, più mi informo e più scopro che in pratica TUTTE le riforme fatte negli ultimi 30 anni sono prese dall'estero: la laurea col sistema dei crediti (oggi c'è, identica, in molti paesi UE) il TFA (con lo stesso nome esiste pure in Svizzera, il potenziamento (dalla Francia) il FIT (dalla Francia, dove c'è un percorso simile) il preside che seleziona (c'è in Svizzera) l'istituzione di SFP ecc...
Vi anticipo anche che in Svizzera gli insegnanti sono tranquillamente licenziabili anche dopo il concorso se considerati non all'altezza (e ci sono gli ispettori in classe a controllare la qualità dell'insegnamento) e lavorano più ore (alla primaria e infanzia sono 30). Lo dico in caso queste ''novità'' arrivassero pure qui...

Quindi non sono idee loro, nessuna lo è.

C'è però un punto fondamentale che i politici italiani non considerano mai: gli insegnati dei Paesi Europei avanzati sono selezionati come noi, da prima di noi e forse a conti fatti anche molto più di noi MA la contropartita è che guadagnano anche molto più di noi!

Questo loro non lo considerano mai!

Visti gli stipendi da miseria certe iper-selezioni sono esagerate...dovrebbero farle all'entrata creando facoltà specifiche per l'insegnamento a numero chiuso, così chi entra sa di avere il lavoro, e gli altri a 19 anni fanno sempre in tempo a cambiare strada.

PS: In Nord Europa lavorano tutti 18 ore, senza il vergognoso aggravio di ore per infanzia e primaria (25 e 24 ore) che è profondamente ingiusto perchè più gli alunni sono piccoli più è faticoso e massacrante gestirli. Chi ha insegnato sia negli ordini alti che in quelli bassi lo sa perfettamente.
Torna in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20663
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Dove prendono le idee per le riforme? Tutte dall'estero!   Gio Giu 08, 2017 8:05 pm

bubbylil ha scritto:
PS: In Nord Europa lavorano tutti 18 ore, senza il vergognoso aggravio di ore per infanzia e primaria (25 e 24 ore) che è profondamente ingiusto perchè più gli alunni sono piccoli più è faticoso e massacrante gestirli. Chi ha insegnato sia negli ordini alti che in quelli bassi lo sa perfettamente.
Non dico che non sia così, ma quante ore passano le maestre dell'infanzia a correggere verifiche scritte ? Quante ore passano a preparare lezioni ?

Ogni lavoro ha le sue particolarità.
Torna in alto Andare in basso
arcipippo



Messaggi : 828
Data d'iscrizione : 08.08.15

MessaggioTitolo: Re: Dove prendono le idee per le riforme? Tutte dall'estero!   Ven Giu 09, 2017 8:45 am

Sono d'accordo con Avido: chi insegna alla primaria e alla secondaria deve preparare lezioni, correggere verifiche e deve studiare costantemente ogni giorno (quest'ultima cosa vale soprattutto per gli insegnanti di strumento musicale).
In Svizzera, comunque, quasi nessuno lavora con orario pieno, ma al massimo 22/24 ore settimanali.
Torna in alto Andare in basso
Ivanhoe00

avatar

Messaggi : 207
Data d'iscrizione : 15.09.12

MessaggioTitolo: Re: Dove prendono le idee per le riforme? Tutte dall'estero!   Ven Giu 09, 2017 8:59 am

E ricordiamo che in Svizzera le ore di lezione durano 45 minuti.
Torna in alto Andare in basso
arcipippo



Messaggi : 828
Data d'iscrizione : 08.08.15

MessaggioTitolo: Re: Dove prendono le idee per le riforme? Tutte dall'estero!   Ven Giu 09, 2017 9:59 am

E che non hanno tutte le scartoffie da compilare che abbiamo noi!!
Torna in alto Andare in basso
mordekayn



Messaggi : 3836
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 28

MessaggioTitolo: Re: Dove prendono le idee per le riforme? Tutte dall'estero!   Sab Giu 10, 2017 2:22 am

Dubito che negli altri paesi ocse vi sia la stessa nostra organizzazione scolastica, che ha dei problemi ben specifici che prima o poi andranno affrontati.

L'anno scorso abbiamo avuto 1/5 del personale in mobilità, persona assunte di ruolo senza lo straccio di un concorso vinto e senza alcuna anzianità, un reclutamento al limite del delirante (graduatorie con persone candidate residenti ad un migliaio di km di distanza dalle scuole di provincia scelte e che vanno chiamate anche per supplenze di pochi giorni), uffici di segreteria in cui possono lavorare docenti inidonei o collaboratori scolastici ex art. 59 nella cornice di un'autonomia che ha caricato i DS di incombenze senza dar loro i mezzi e gli strumenti, ritardi perenni nella produzione delle graduatorie, plurime convocazioni su un unico posto  da fare più volte nello stesso corso dell'anno (basta che il titolare rientra e devi riconvocare col supplente incaricato che perde il posto), inserimenti in graduatoria (gae in primis) per ordine di magistrati, assegnazioni provvisorie date a scuola iniziata in totale spregio dell'attività  didattica, contratti che non hanno scadenza nè determinazione (fino all'arrivo dell'avente diritto, se un imprenditore privato facesse una cosa del genere arriverebbe subito l'ispettorato del lavoro).
L'emergenza della scuola è un elemento ignorato da pressochè tutti, cioè l'organizzazione della macchina amministrativa del settore scuola che è in stato francamente pietoso, se non in coma profondo.
Tutto quanto citato sopra ha precedenti in uno qualunque dei paesi ocse?
Secondo me no, ma se qualcuno conosce meglio di me come è organizzata la scuola all'estero dica pure.
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Dove prendono le idee per le riforme? Tutte dall'estero!   Sab Giu 10, 2017 9:53 am

bubbylil ha scritto:
Salve, più mi informo e più scopro che in pratica TUTTE le riforme fatte negli ultimi 30 anni sono prese dall'estero: la laurea col sistema dei crediti (oggi c'è, identica, in molti paesi UE) il TFA (con lo stesso nome esiste pure in Svizzera, il potenziamento (dalla Francia) il FIT (dalla Francia, dove c'è un percorso simile) il preside che seleziona (c'è in Svizzera) l'istituzione di SFP ecc...

Amici francesi mi dicono che da loro fanno un corso di due anni, ma solo dopo il primo anno di formazione e tirocinio c'è il concorso per entrare in ruolo. Se non lo passano, in pratica buttano via un anno con relative tasse. Quindi sembra una via di mezzo tra un TFA (il primo anno) e un FIT (il secondo anno)
Torna in alto Andare in basso
 
Dove prendono le idee per le riforme? Tutte dall'estero!
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» una dedica a tutte le future mamme
» DOVE PARTORIRE IN PIEMONTE
» Non so piu dove fare le punture di eparina
» ....ciao a tutte....
» Ciao a tutte sono Shuomi

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Vai verso: