Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 L' obbrobrio della lezione frontale

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3  Seguente
AutoreMessaggio
balanzoneXXI



Messaggi : 1808
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioTitolo: L' obbrobrio della lezione frontale   Dom Mag 06, 2018 11:56 am

Promemoria primo messaggio :

" la lezione frontale non seve, ci vuole la maieutica"

Cosi parlo' Zaratustra.

Sfido che poi agli insegnanti passatisti e didatticamente inefficaci tirano le monetine.

Ancora a rompere gli zebedei ai teneri virgulti, futuri friggitori di patatine o ( ben che vada) gigolo'/ escort , con stucchevoli narrazioni su Totokamen, Copernico, il materialismo storico(a proposito, buon bicentenario), il dolore in Leopardi e Manzoni!

Mi chiedo dove saremmo arrivati se nelle scuole non si fosse applicato per secoli un metodo cosi' inefficace; minimo sugli esopianeti di Proxima Centauri.
Torna in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
paniscus_2.1



Messaggi : 817
Data d'iscrizione : 31.10.17

MessaggioTitolo: Re: L' obbrobrio della lezione frontale   Lun Mag 07, 2018 7:09 am

Zacinto ha scritto:
È valido anche il principio per cui l entropia,cioè il disordine di un sistema (scuola) tende ad aumentare,evidentemente.

Ma quello non è di Joule, semmai è di Kelvin, o meglio ancora di Boltzmann...
Torna in alto Andare in basso
astronotus



Messaggi : 178
Data d'iscrizione : 18.08.12

MessaggioTitolo: Re: L' obbrobrio della lezione frontale   Lun Mag 07, 2018 4:52 pm

franco71 ha scritto:
MaurG ha scritto:
La lezione frontale non serve...
La lezione frontale può servire, è una delle modalità con cui impartire una lezione, sta al docente capire dal contesto quale sia la terapia giusta. Perchè escluderla a priori?
Condivido un altro tuo punto, la lezione frontale funzionava un tempo (anche se gli studenti la pensassero diversamente), perchè si riconosceva la figura autorevole del docente. Le due cose, imo, procedevano in parallelo. Credo che tutti noi abbiamo avuto qualche docente che ha sparato scemenze e noi lì ad ascoltare: era un effetto collaterale della lezione frontale.
Personalmente preferisco la lezione partecipata, che poi è frontale a doppio senso.
Infatti
Io faccio solo lezione frontale ai miei discepoli, dal canto loro sapendo che sono il migliore, accettano la mia impostazione acriticamente dimostrando fiducia indefettibile. Non mancano alla fine della lezione sovente gli applausi. Certo io sono avvantaggiato in quanto insegno Fisica immagino sia diverso per chi deve intrattenere con amenità varie magari soggette all' alea dell' opinione comune. La Ds ultimamente ha criticato il mio approccio che mi vede autodichiararmi infallibile nell' esercizio delle mie funzioni ( ai ragazzi dico sempre che io ho ragione per definizione anche quanto sbaglio), per cui ho dovuto spiegare al poveretto che tale status mi proviene dal munus docendi che come tale essere infallibile ex-cattedra e' un mio dovere è un diritto dei discenti, ergo la mia lezione e' esaustiva, perfetta, informante e performante[/quote]
Torna in alto Andare in basso
Sinn Féin



Messaggi : 222
Data d'iscrizione : 06.05.18

MessaggioTitolo: Re: L' obbrobrio della lezione frontale   Lun Mag 07, 2018 5:20 pm

Quindi tu,o sommo, possiedi l aura del fascino m.orizzontescuola.it/la-qualita-dellinsegnamento-consiste-nel-fascino/
Torna in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 1808
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioTitolo: Re: L' obbrobrio della lezione frontale   Lun Mag 07, 2018 5:44 pm

astronotus ha scritto:
franco71 ha scritto:
MaurG ha scritto:
La lezione frontale non serve...
La lezione frontale può servire, è una delle modalità con cui impartire una lezione, sta al docente capire dal contesto quale sia la terapia giusta. Perchè escluderla a priori?
Condivido un altro tuo punto, la lezione frontale funzionava un tempo (anche se gli studenti la pensassero diversamente), perchè si riconosceva la figura autorevole del docente. Le due cose, imo, procedevano in parallelo. Credo che tutti noi abbiamo avuto qualche docente che ha sparato scemenze e noi lì ad ascoltare: era un effetto collaterale della lezione frontale.
Personalmente preferisco la lezione partecipata, che poi è frontale a doppio senso.
Infatti
Io faccio solo lezione frontale ai miei discepoli, dal canto loro sapendo che sono il migliore, accettano la mia impostazione acriticamente dimostrando fiducia indefettibile. Non mancano alla fine della lezione sovente gli applausi. Certo io sono avvantaggiato in quanto insegno Fisica immagino sia diverso per chi deve intrattenere con amenità varie magari soggette all' alea dell' opinione comune. La Ds ultimamente ha criticato il mio approccio che mi vede autodichiararmi infallibile nell' esercizio delle mie funzioni ( ai ragazzi dico sempre che io ho ragione per definizione anche quanto sbaglio), per cui ho dovuto spiegare al poveretto che tale status mi proviene dal munus docendi che come tale essere infallibile ex-cattedra e' un mio dovere è un diritto dei discenti, ergo la mia lezione e' esaustiva, perfetta, informante e performante
[/quote]

Vacci piano con il dionisiaco licore o con qualsiasi altro intruglio equipollente.Ricorda altresì che solo il papa è infallibile e solo per chi ci crede.
Torna in alto Andare in basso
Sinn Féin



Messaggi : 222
Data d'iscrizione : 06.05.18

MessaggioTitolo: Re: L' obbrobrio della lezione frontale   Lun Mag 07, 2018 5:53 pm

Astronotus, la mia preghiera per te
"O virtù somma,che per le empie classi mi volvi, parlami e soddisfammi ai miei desiri.
La gente che per lì banchi giace potrebbesi istruir? "
fui da un regal collega in cd così redarguito:"VOLGITI, CHE FAI?? vedi la il dirigente che s è ritto, de la cintola in su tutto il vedrai..
Io avea già il mio viso nel suo fitto,ed el s ergea col petto e colla fronte come avesse il collegio in gran dispitto "
Torna in alto Andare in basso
Sbottante



Messaggi : 130
Data d'iscrizione : 17.04.18

MessaggioTitolo: Re: L' obbrobrio della lezione frontale   Lun Mag 07, 2018 6:02 pm

balanzoneXXI ha scritto:
astronotus ha scritto:
franco71 ha scritto:
MaurG ha scritto:
La lezione frontale non serve...
La lezione frontale può servire, è una delle modalità con cui impartire una lezione, sta al docente capire dal contesto quale sia la terapia giusta. Perchè escluderla a priori?
Condivido un altro tuo punto, la lezione frontale funzionava un tempo (anche se gli studenti la pensassero diversamente), perchè si riconosceva la figura autorevole del docente. Le due cose, imo, procedevano in parallelo. Credo che tutti noi abbiamo avuto qualche docente che ha sparato scemenze e noi lì ad ascoltare: era un effetto collaterale della lezione frontale.
Personalmente preferisco la lezione partecipata, che poi è frontale a doppio senso.
Infatti
Io faccio solo lezione frontale ai miei discepoli, dal canto loro sapendo che sono il migliore, accettano la mia impostazione acriticamente dimostrando fiducia indefettibile. Non mancano alla fine della lezione sovente gli applausi. Certo io sono avvantaggiato in quanto insegno Fisica immagino sia diverso per chi deve intrattenere con amenità varie magari soggette all' alea dell' opinione comune. La Ds ultimamente ha criticato il mio approccio che mi vede autodichiararmi infallibile nell' esercizio delle mie funzioni ( ai ragazzi dico sempre che io ho ragione per definizione anche quanto sbaglio), per cui ho dovuto spiegare al poveretto che tale status mi proviene dal munus docendi che come tale essere infallibile ex-cattedra e' un mio dovere è un diritto dei discenti, ergo la mia lezione e' esaustiva, perfetta, informante e performante

Vacci piano con il dionisiaco licore o con qualsiasi altro intruglio equipollente.Ricorda altresì che solo il papa è infallibile e solo per chi ci crede.[/quote]

Anch'io insegno fisica ed anch'io ho ricevuto applausi, ma solo l'ultimo giorno di scuola: ho ritenuto che fosse una manifestazione di gioia per l'essermi levato dai biiiiiip
Torna in alto Andare in basso
sempreconfusa1



Messaggi : 2900
Data d'iscrizione : 05.08.11

MessaggioTitolo: Re: L' obbrobrio della lezione frontale   Lun Mag 07, 2018 7:34 pm

fatico a riconoscere il forum...tra poeti e filosofi, non so se ho cliccato l'accesso giusto
Torna in alto Andare in basso
Sinn Féin



Messaggi : 222
Data d'iscrizione : 06.05.18

MessaggioTitolo: Re: L' obbrobrio della lezione frontale   Lun Mag 07, 2018 8:06 pm

Benigni e troisi finirono nel "quasi 1500" per un fulmine su un albero. Potresti essere finita in una dimensione parallela
Torna in alto Andare in basso
Sbottante



Messaggi : 130
Data d'iscrizione : 17.04.18

MessaggioTitolo: Re: L' obbrobrio della lezione frontale   Lun Mag 07, 2018 8:10 pm

Zacinto ha scritto:
Benigni e troisi finirono nel "quasi 1500" per un fulmine su un albero. Potresti essere finita in una dimensione parallela
per l'esattezza ortogonale
Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 1864
Data d'iscrizione : 14.11.14

MessaggioTitolo: Re: L' obbrobrio della lezione frontale   Lun Mag 07, 2018 8:44 pm

Zacinto ha scritto:
Quindi tu,o sommo, possiedi l aura del fascino
balanzoneXXI ha scritto:
Vacci piano con il dionisiaco licore...
c'è un limite a tutto ha scritto:
Anch'io insegno fisica ed anch'io ho ricevuto applausi
Sono solo io, per un attimo sempreconfuso2, ad aver colto l'ironia dietro ai pixel di astronotus, o invece non ho colto la vostra ironia sull'ironia di astronotus?

astronotus ha scritto:
Infatti
Io faccio solo lezione frontale ai miei discepoli...
Non mi è chiaro se hai sottolineato il fatto che qualcuno usi la lezione frontale o il fatto che io non la usi.
Sul forum, il 90% dei post (per sparare un numero) "rimpiange" le bocciature di una volta, le conoscenze di una volta etc... di una scuola a modalità prevalentemente "lezione frontale on". La lezione frontale tutti questi danni non li ha poi così tanto causati alle generazioni passate. Ad oggi ancora non esiste una legge che la vieti. Quindi è una questione di libertà d'insegnamento se un docente preferisce usarla. Chi fa una crociata contro la lezione frontale appartiene, guarda caso, alla categoria di pedagogisti (qualcuno direbbe sul forum fuffodidatti) malvisti nel 90% dei post su OS anche per altri motivi
Io non uso la lezione frontale anche per motivi oggettivi, non ce la vedo una determinata utenza in silenzio assorto per 50' (ma nemmeno per 10').
Quindi, fintanto che sarà permessa, lasciamo il piacere di farla a chi vuole farla.
Torna in alto Andare in basso
Online
paniscus_2.1



Messaggi : 817
Data d'iscrizione : 31.10.17

MessaggioTitolo: Re: L' obbrobrio della lezione frontale   Lun Mag 07, 2018 8:55 pm

franco71 ha scritto:
Zacinto ha scritto:
Quindi tu,o sommo, possiedi l aura del fascino
balanzoneXXI ha scritto:
Vacci piano con il dionisiaco licore...
c'è un limite a tutto ha scritto:
Anch'io insegno fisica ed anch'io ho ricevuto applausi
Sono solo io, per un attimo sempreconfuso2, ad aver colto l'ironia dietro ai pixel di astronotus, o invece non ho colto la vostra ironia sull'ironia di astronotus?

astronotus ha scritto:
Infatti
Io faccio solo lezione frontale ai miei discepoli...
Non mi è chiaro se hai sottolineato il fatto che qualcuno usi la lezione frontale o il fatto che io non la usi.

Potresti per favore contribuire in maniera costruttiva, spiegandoci che cosa usi tu invece della lezione frontale e illustrandoci quali sono i risultati migliori che ottieni con questi altri metodi e che invece con la lezione frontale non otterresti?

grazie!
Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 1864
Data d'iscrizione : 14.11.14

MessaggioTitolo: Re: L' obbrobrio della lezione frontale   Lun Mag 07, 2018 9:21 pm

E' secondo me, e come al solito, una questione di utenza, non si può assolutizzare un metodo. E poi nessuno ha detto che i miei risultati siano i migliori. Ho pure scritto che generazioni di studenti a finire da me sono passati per la frontale senza traumi, anzi. Cosa vuoi di più, un atto di fedeltà per iscritto?
Se fossi al tuo posto, in un liceo, probabilmente userei la classica lezione frontale.
In una classe di indiavolati, con disagi sociali di vario grado, è già un successo riuscire a catturare l'attenzione. Insegnando una disciplina scientifica in un biennio mi porta a privilegiare un approccio sperimentale: li porto in laboratorio, per fare sotto la mia guida e del docente itp esperienze, perchè no anche dilettevoli, in cui loro siano possibilmente protagonisti e dall'osservazione di quel che succede cerchiamo di infilare un po' di concetti che in classe rielaboriamo. Tutto qui. Naturalmente non sempre tutto fila liscio, a partire dai laboratori male attrezzati.
Ti prego non facciamo passare un post come il migliore dei metodi possibili, è solo un modesto contributo ad una discussione più ampia.
Torna in alto Andare in basso
Online
Sinn Féin



Messaggi : 222
Data d'iscrizione : 06.05.18

MessaggioTitolo: Re: L' obbrobrio della lezione frontale   Lun Mag 07, 2018 9:38 pm

Mi fai un esempio di "disagio sociale " ,dei tuoi alunni?
Non "educativo" ,ma "sociale"...
Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 1864
Data d'iscrizione : 14.11.14

MessaggioTitolo: Re: L' obbrobrio della lezione frontale   Lun Mag 07, 2018 10:00 pm

Zacinto ha scritto:
Mi fai un esempio di "disagio sociale " ,dei tuoi alunni?
Non "educativo" ,ma "sociale"...
Ah, Marx! 200 anni e non sentirli!
Disagio economico, ti va bene? Regione tra le più povere d'Europa ti va bene? Studenti con familiari in carcere, ti va bene? Anche un caso eclatante a livello nazionale, ti va bene?
Torna in alto Andare in basso
Online
Sinn Féin



Messaggi : 222
Data d'iscrizione : 06.05.18

MessaggioTitolo: Re: L' obbrobrio della lezione frontale   Lun Mag 07, 2018 10:05 pm

Insegni in Grecia, in Albania, in macedonia forse? Il disagio economico è supportato da certificazioni isee o è un pour parler, e poi hanno le Nike Silver da 170 euro, tre auto in famiglia e 50'' in salotto?
Torna in alto Andare in basso
arrubiu
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 14313
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

MessaggioTitolo: Re: L' obbrobrio della lezione frontale   Lun Mag 07, 2018 10:07 pm

Zacinto ha scritto:
Insegni in Grecia,  in Albania,  in macedonia forse? Il disagio economico è supportato da certificazioni isee o è un pour parler, e poi hanno le Nike Silver da 170 euro, tre auto in famiglia e 50'' in salotto?
Vedo che i cambi di nick non hanno portato a modificare la brutta abitudine di usare beceri luoghi comuni.
Mi auguro che almeno altre abitudini siano cambiate.

Comunque, non c'è bisogno di andare in Albania o in Grecia per trovare situazioni di disagio economico.
Torna in alto Andare in basso
Sinn Féin



Messaggi : 222
Data d'iscrizione : 06.05.18

MessaggioTitolo: Re: L' obbrobrio della lezione frontale   Lun Mag 07, 2018 10:25 pm

La situazione in Grecia è piuttosto nota.
Per quanto riguarda l albania
agenzianova.com/a/0/1588612/2017-06-16/albania-reddito-pro-capite-rispetto-alla-media-europea-il-paese-rimane-fanalino-di-coda-nei-balcani
Per quanto riguarda la MACEDONIa è uno dei Paesi più poveri in Europa.
rassegnaest.wordpress.com/2014/08/01/economia-macedonia/
Torna in alto Andare in basso
arrubiu
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 14313
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

MessaggioTitolo: Re: L' obbrobrio della lezione frontale   Lun Mag 07, 2018 10:26 pm

Nessuno mette in dubbio questo.
Quello che si mette in dubbio è che non si possano trovare situazioni di disagio economico anche in Italia.
Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 1864
Data d'iscrizione : 14.11.14

MessaggioTitolo: Re: L' obbrobrio della lezione frontale   Lun Mag 07, 2018 10:27 pm

arrubiu ha scritto:
Zacinto ha scritto:
Insegni in Grecia,  in Albania,  in macedonia forse? Il disagio economico è supportato da certificazioni isee o è un pour parler, e poi hanno le Nike Silver da 170 euro, tre auto in famiglia e 50'' in salotto?
Vedo che i cambi di nick non hanno portato a modificare la brutta abitudine di usare beceri luoghi comuni.
Mi auguro che almeno altre abitudini siano cambiate.

Comunque, non c'è bisogno di andare in Albania o in Grecia per trovare situazioni di disagio economico.
Ti ringrazio Arrubiu. Alzo bandiera bianca. O come direbbe Garibaldi: l'impresa non è mi venuta tanto bene!

(p.s. sei a conoscenza di un link pubblico su OS che consenta di identificare la posizione di un utente? Dalla tua eventuale risposta te ne farò un'altra)
Torna in alto Andare in basso
Online
arrubiu
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 14313
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

MessaggioTitolo: Re: L' obbrobrio della lezione frontale   Lun Mag 07, 2018 10:30 pm

franco71 ha scritto:
arrubiu ha scritto:
Zacinto ha scritto:
Insegni in Grecia,  in Albania,  in macedonia forse? Il disagio economico è supportato da certificazioni isee o è un pour parler, e poi hanno le Nike Silver da 170 euro, tre auto in famiglia e 50'' in salotto?
Vedo che i cambi di nick non hanno portato a modificare la brutta abitudine di usare beceri luoghi comuni.
Mi auguro che almeno altre abitudini siano cambiate.

Comunque, non c'è bisogno di andare in Albania o in Grecia per trovare situazioni di disagio economico.
Ti ringrazio Arrubiu. Alzo bandiera bianca. O come direbbe Garibaldi: l'impresa non è mi venuta tanto bene!

(p.s. sei a conoscenza di un link pubblico su OS che consenta di identificare la posizione di un utente? Dalla tua eventuale risposta te ne farò un'altra)
Cosa intendi con posizione? La posizione geografica? Direi proprio di no.
Torna in alto Andare in basso
Nadie

avatar

Messaggi : 53
Data d'iscrizione : 04.09.16

MessaggioTitolo: Re: L' obbrobrio della lezione frontale   Lun Mag 07, 2018 10:31 pm

Zacinto ha scritto:
Insegni in Grecia,  in Albania,  in macedonia forse? Il disagio economico è supportato da certificazioni isee o è un pour parler, e poi hanno le Nike Silver da 170 euro, tre auto in famiglia e 50'' in salotto?

Ti consiglierei di insegnare un anno in una scuola di quelle "difficili", così magari ti accorgeresti che dici cose senza senso.
C'è qualcuno con le nike? Si. Ci sarà qualcuno con tre auto in famiglia e un 50''? Magari si, non saprei visto che non frequento le case dei miei alunni (tu invece vedo che sei molto informato a riguardo). Questi casi rimangono comunque una minoranza non significativa. Più facilmente troverai ragazzi con svariati problemi economici e familiari.

Per quanto riguarda la lezione frontale sono d'accordo con franco, se insegnassi in un altro tipo di scuola la preferirei perchè la ritengo migliore, ma nelle mie classi nel migliore dei casi dopo 15 minuti cominciano a cadere le teste sul banco dal sonno. Si fa quel che si può.
Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 1864
Data d'iscrizione : 14.11.14

MessaggioTitolo: Re: L' obbrobrio della lezione frontale   Lun Mag 07, 2018 10:34 pm

Zacinto ha scritto:
La situazione in Grecia è piuttosto nota.
Per quanto riguarda l albania
agenzianova.com/a/0/1588612/2017-06-16/albania-reddito-pro-capite-rispetto-alla-media-europea-il-paese-rimane-fanalino-di-coda-nei-balcani
Per quanto riguarda la MACEDONIa è uno dei Paesi più poveri in Europa.
rassegnaest.wordpress.com/2014/08/01/economia-macedonia/
Confondi il termine regione (che ho usato) con quello di Stato.
Torna in alto Andare in basso
Online
franco71



Messaggi : 1864
Data d'iscrizione : 14.11.14

MessaggioTitolo: Re: L' obbrobrio della lezione frontale   Lun Mag 07, 2018 10:41 pm

arrubiu ha scritto:

Cosa intendi con posizione? La posizione geografica? Direi proprio di no.
Per esempio, in questo momento riesco a vedere (dalla sfera di cristallo...) la provincia da cui sei connesso. Sapevo dai post (e dal nick) che sei sardo, ma non di quale provincia.
Mi pare un'evidente violazione della privacy.
L'ho scoperto per caso giorni fa, questa discussione mi consente di comunicartelo.
Torna in alto Andare in basso
Online
Sinn Féin



Messaggi : 222
Data d'iscrizione : 06.05.18

MessaggioTitolo: Re: L' obbrobrio della lezione frontale   Lun Mag 07, 2018 10:43 pm

È risaputo che l Italia è il paese dei furbetti, di chi dichiara 8000 euro di reddito l anno e poi ha la casa a santa margherita ligure, degli studenti che usufruiscono di borse di studio per motivi economici e poi tac, controllino della GdF e beccati,con c/c corposi e patrimoni mica da ridere.
.lastampa.it/2017/09/21/cuneo/furbetti-delle-borse-di-stedio
Insomma, situaziono di povertà esistono ma conviene prendere tutto con le molle
Torna in alto Andare in basso
paniscus_2.1



Messaggi : 817
Data d'iscrizione : 31.10.17

MessaggioTitolo: Re: L' obbrobrio della lezione frontale   Lun Mag 07, 2018 10:45 pm

Comunque, non è ancora stato chiarito che cosa si propone in positivo al posto della lezione frontale.

Se si sostiene che non si possa fare la lezione frontale "perché dopo 15 minuti di lezione frontale si addormentano", qualcuno può dire esplicitamente che cosa a fa negli altri 45 minuti e a quali altri metodi ricorre?

Franco71 ha detto qualcosa che riguarda il laboratorio.

Bene, e se il laboratorio non c'è... oppure c'è ma è scarso... oppure c'è ma è in abbandono quasi totale e non esiste né un ITP, né un assistente tecnico, né un inventario dei materiali...oppure se è condiviso da 30 classi e ci si può andare solo una volta al mese, un'unica ora alla volta... cosa si propone?
Torna in alto Andare in basso
 
L' obbrobrio della lezione frontale
Torna in alto 
Pagina 2 di 3Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3  Seguente
 Argomenti simili
-
» La lezione frontale è sbagliata: lo dice l'Indire
» Corriere della Sera del 6/10/2010 - COLPO ALLA LEGGE 40
» [articolo] Lezione di sesso troppo esplicita
» 8 maggio .... festa della mamma e non solo ...
» La settimana della passione (parlamentare)

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: