Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Più insegnanti nella scuola

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3 ... 9 ... 16  Seguente
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Più insegnanti nella scuola   Ven Nov 25, 2011 5:21 pm

Promemoria primo messaggio :

Cari colleghi docenti,
avere più insegnanti nella scuola dell'infanzia e nella scuola primaria è possibile: le maestre di classe possono rinunciare a fare religione nelle loro classi. In questo modo le curie nominano degli insegnanti di religione specialisti. In questo modo si ottengono più posti di lavoro nella scuola. La maestre di classe non ci rimettono nulla nello stipendio.
Guardate il topic Perché è giusto nella scuola primaria che le insegnanti di classe non facciano religione.
Luca PS ha aperto un topic http://www.orizzontescuolaforum.net/t26460-il-servizio-vale-per-essere-stabilizzati-precari-di-religione-ma-non-per-abilitarsi-tutti-gli-altri-precari?highlight=religione.
Ne aveva già parlato e quindi è giusto che anche noi riproponiamo questo tema.
Noi insegnanti di religione non riteniamo giusto avere dei privilegi in più degli altri. Se volete sapere quali sono i nostri privilegi, rivolgetevi a Luca PS, un falso cattolico che insegna teologia sui forum.
Perché non dite a tutte le maestre di classe di lasciare l'irc? Si creerebbero moltissimi posti di lavoro. E lo stato non potrebbe intervenire.
Grazie!
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Più insegnanti nella scuola   Ven Nov 25, 2011 6:46 pm

Albith ha scritto:
Ma davvero le ore di religione "sottratte" dalle maestre curricolari, costituiscono una quantità di cattedre così significativa?

Se parliamo di primaria, le cattedre sono da 22 ore, e suppongo che l'ora di religione sia una per classe a settimana, quindi non saprei dire se parliamo davvero di numeri così esorbitanti.

Chiaramente solo un cattolico praticante, coerente e penitente può davvero insegnare RC a scuola, su questo, Concordato alla mano, non si discute, salvo che l'UE vinca la sua battaglia (e ammetto che ignoravo che ne stesse portando avanti una del genere) affinché la scuola europea sia laica ovunque e quindi, se anche si insegna religione a scuola, cattolica inclusa, la selezione dei docenti deve essere degli Stati e non del Vaticano. Sarebbe una svolta interessante: da seguire gli sviluppi!

Albith, il mio ateo preferito! Le ore a settimana, nella primaria, sono 2. Quindi, ogni 11 maestre di classe che fanno irc e rinunciano si crea un nuovo posto di idr. Però ci sono anche casi in cui le maestre di classe fanno irc in due classi, quindi fanno 4 ore.
Se le maestre di classe rinunciassero in massa immagina il boom di insegnanti di religione. Roba da far piangere Marx!
Riguarda alla tua idea di scuola laica, devo dire che comunque, finché le cose rimangono così, si deve continuare su questa strada. Oppure si fa come negli Stati Uniti, dove chi vuole fare religione va in una scuola privata.

Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Più insegnanti nella scuola   Ven Nov 25, 2011 6:48 pm

ok, avevo sbagliato. ritiro tutto, grazie enrico! :-)[/quote]
No, no, non è niente, figurati. Quante cose ancora io non conosco della scuola!
Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Più insegnanti nella scuola   Ven Nov 25, 2011 6:55 pm

Giulia, sono d'accordo con te e nei miei interventi penso di sia capito. Davvero io - da cristiano - non ce l'ho con gli IDR nè tantomeno con IRC nè tantomeno col reclutamento degli IDR (sono affari vostri! Magari un po' più trasparente come avviene per tutti gli insegnanti, lo dico per il vostro bene!). Ma vorrei che
- tutti gli insegnanti venissero pagati alla stessa maniera se fanno le stesse cose e se insegnano nella Scuola Statale: delle due l'una, o si danno più soldi a tutti o si tolgono ad alcuni;
- si desse a tutti i precari la possibilità di ricostruzione di carriera dopo 4 anni di supplenze annuali come succede per i precari di religione: non potendo o volendo farlo, si dovrebbe togliere agli IDR questa possibilità;
- vorrei che le maestre comuni non insegnassero IRC alle elementari, poichè non la sanno insegnare: e così facendo tolgono posti di lavoro ai maestri specialisti di IDR;
- e parimenti vorrei che le maestre comuni non insegnassero inglese, perchè non lo sanno insegnare: e così facendo hanno tolto i posti alle maestre specialiste di inglese. Delle due, l'una: l'inglese alle maestre di inglese e l'IRC alle maestre di IRC.
- vorrei che, nel momento in cui si accorpano le classi sotto un certo numero (o siaccorpano per seconda lingua), si accorpassero anche le classi di IDR.
- nel momento in cui i ns contratti sono diventati tutti triennali, vorrei che anche i vs contratti fossero triennali e non biennale
- vorrei che un IDR delle medie venga pagato come tutti i suoi colleghi delle medie e non come un insegnante delle superiori
- ben venga il C.O. per IRc come quello del 2005 ma allora si facciano tutti i concorsi anche per gli altri insegnanti; oppure si faccia un percorso tipo Ssis o TFA anche per gli IDR. perchè mai il percorso IRC deve essere un "unicum"?

Che altro? Di sicuro mi son dimenticato qualche caramellina dolce per gli IDR e amara per gli insegnanti di materia.

In una parola? Vorrei, accidenti, che il sistema vi trattasse come tutti gli altri insegnanti nel bene e nel male, che non vi discriminasse! Per il vostro bene e il bene della democrazia. E per il bene anche della Chiesa: così togliamo un motivo di attacco laicista e andiamo avanti. No?

Io non voglio portare divisioni, passando dal lato avverso, come dice Stefania. Anche perchè queste cose le pensa quasi la totalità degli insegnanti e della gente (se fossero solo informati). Non sono io che faccio mobbing - come dice Stefania - ma è il Sistema che, costruendo da decenni un diverso trattamento per alcuni insegnanti e diminuendo in tempi recenti le tutele agli altri insegnanti cioè avendo costruito discriminazione - è stato creatore della discriminazione di cui poi esso stesso accusa negli altri (è la tipica dinamica psico-sociale dell'aggressore che vuol apparire come vittima per mantenere l'aggressione che inizialmente ha provocato). In altre parole, chi discrimina chi? Lo Stato e la Chiesa Cattolica - Conferenza Episcopale Italiana (distinguiamo le varie scatolette della Chiesa, per piacere!) che ha creato la discriminazione degli IDR (diverso trattamento) o chi vuole togliere questa discriminazione e ristabilire l'equità?


Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Più insegnanti nella scuola   Ven Nov 25, 2011 6:56 pm

carletto ha scritto:
danielan ha scritto:
A quanto ho visto io nelle medie - immagino che non possa essere molto diverso nelle elementari - mensa e doposcuola erano tutti o quasi straordinari...

male! molto molto male!

dovrebbero essere orario regolare, altrimenti se gli insegnanti si rifiutano di farlo, che succede? i bambini non mangiano?
Bravo! Bravo! Bravo!
Infatti sono stato in scuole elementari molto grandi dove erano in poche a rinunciare all'irc e all'inglese e infatti c'erano poche ore a disposizione per la mensa. Immagina le discussioni! Il vicepreside arrivò a dire che doveva precettare d'ufficio gli insegnanti per la mensa. Pensa: in una classe a tempo pieno le ore settimanali sono 40, di cui 10 sono di mensa. Quindi ci sono due maestre di scuola comune: 22 ore una e 22 ore l'altra. Con 44 ore di servizio devono coprire 40 ore settimanali. Avanzano 4 ore settimanali. Ma le ore di mensa sono 10. E allora?
Varie possibilità:
- si chiede lo specialista per l'inglese;
- si chiede lo specialista per l'irc;
- si affida la mensa ai docenti di sostegno;
- si pagano gli insegnanti;
- si affidano più classi a pochi insegnanti durante la mensa. In un caso ho visto una maestra con 45 alunni in mensa. C'erano anche la bidella e due cuoche. Comunque sono entrato anch'io in mensa gratis, non pagato, per aiutarla.
Tornare in alto Andare in basso
Albith



Messaggi : 10574
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: Più insegnanti nella scuola   Ven Nov 25, 2011 6:56 pm

Ho visto che la prima interrogazione dell'UE all'Italia risale al 2008, e il Vaticano sta combattendo alla Corte Europea per ribadire l'esclusiva della Chiesa sulla faccenda.

Comunque, se anche l'UE dicesse che il reclutamento degli IRC fatta "per fede" è contraria ai principi europei, non capisco cosa potrebbe fare l'Italia: scegliere fra UE e Concordato? Di questi tempi credo che sceglierebbe il secondo senza dubbio alcuno, hehehehe
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Più insegnanti nella scuola   Ven Nov 25, 2011 6:59 pm

LucaPS ha scritto:
Giulia, sono d'accordo con te e nei miei interventi penso di sia capito. Davvero io - da cristiano - non ce l'ho con gli IDR nè tantomeno con IRC nè tantomeno col reclutamento degli IDR (sono affari vostri! Magari un po' più trasparente come avviene per tutti gli insegnanti, lo dico per il vostro bene!). Ma vorrei che
- tutti gli insegnanti venissero pagati alla stessa maniera se fanno le stesse cose e se insegnano nella Scuola Statale: delle due l'una, o si danno più soldi a tutti o si tolgono ad alcuni;
- si desse a tutti i precari la possibilità di ricostruzione di carriera dopo 4 anni di supplenze annuali come succede per i precari di religione: non potendo o volendo farlo, si dovrebbe togliere agli IDR questa possibilità;
- vorrei che le maestre comuni non insegnassero IRC alle elementari, poichè non la sanno insegnare: e così facendo tolgono posti di lavoro ai maestri specialisti di IDR;
- e parimenti vorrei che le maestre comuni non insegnassero inglese, perchè non lo sanno insegnare: e così facendo hanno tolto i posti alle maestre specialiste di inglese. Delle due, l'una: l'inglese alle maestre di inglese e l'IRC alle maestre di IRC.
- vorrei che, nel momento in cui si accorpano le classi sotto un certo numero (o siaccorpano per seconda lingua), si accorpassero anche le classi di IDR.
- nel momento in cui i ns contratti sono diventati tutti triennali, vorrei che anche i vs contratti fossero triennali e non biennale
- vorrei che un IDR delle medie venga pagato come tutti i suoi colleghi delle medie e non come un insegnante delle superiori
- ben venga il C.O. per IRc come quello del 2005 ma allora si facciano tutti i concorsi anche per gli altri insegnanti; oppure si faccia un percorso tipo Ssis o TFA anche per gli IDR. perchè mai il percorso IRC deve essere un "unicum"?

Che altro? Di sicuro mi son dimenticato qualche caramellina dolce per gli IDR e amara per gli insegnanti di materia.

In una parola? Vorrei, accidenti, che il sistema vi trattasse come tutti gli altri insegnanti nel bene e nel male, che non vi discriminasse! Per il vostro bene e il bene della democrazia. E per il bene anche della Chiesa: così togliamo un motivo di attacco laicista e andiamo avanti. No?

Io non voglio portare divisioni, passando dal lato avverso, come dice Stefania. Anche perchè queste cose le pensa quasi la totalità degli insegnanti e della gente (se fossero solo informati). Non sono io che faccio mobbing - come dice Stefania - ma è il Sistema che, costruendo da decenni un diverso trattamento per alcuni insegnanti e diminuendo in tempi recenti le tutele agli altri insegnanti cioè avendo costruito discriminazione - è stato creatore della discriminazione di cui poi esso stesso accusa negli altri (è la tipica dinamica psico-sociale dell'aggressore che vuol apparire come vittima per mantenere l'aggressione che inizialmente ha provocato). In altre parole, chi discrimina chi? Lo Stato e la Chiesa Cattolica - Conferenza Episcopale Italiana (distinguiamo le varie scatolette della Chiesa, per piacere!) che ha creato la discriminazione degli IDR (diverso trattamento) o chi vuole togliere questa discriminazione e ristabilire l'equità?


Sono d'accordo con te! E' pace fatta. Soprattutto per lequiparazione tra insegnanti. Credo che tu abbia ragione: la discriminazione nasce da quello che hai detto.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Più insegnanti nella scuola   Ven Nov 25, 2011 7:03 pm

[quote="enrico draghi"][quote="LucaPS"]Giulia, sono d'accordo con te e nei miei interventi penso di sia capito. Davvero io - da cristiano - non ce l'ho con gli IDR nè tantomeno con IRC nè tantomeno col reclutamento degli IDR (sono affari vostri! Magari un po' più trasparente come avviene per tutti gli insegnanti, lo dico per il vostro bene!). Ma vorrei che
- tutti gli insegnanti venissero pagati alla stessa maniera se fanno le stesse cose e se insegnano nella Scuola Statale: delle due l'una, o si danno più soldi a tutti o si tolgono ad alcuni;
- si desse a tutti i precari la possibilità di ricostruzione di carriera dopo 4 anni di supplenze annuali come succede per i precari di religione: non potendo o volendo farlo, si dovrebbe togliere agli IDR questa possibilità;
- vorrei che le maestre comuni non insegnassero IRC alle elementari, poichè non la sanno insegnare: e così facendo tolgono posti di lavoro ai maestri specialisti di IDR;
- e parimenti vorrei che le maestre comuni non insegnassero inglese, perchè non lo sanno insegnare: e così facendo hanno tolto i posti alle maestre specialiste di inglese. Delle due, l'una: l'inglese alle maestre di inglese e l'IRC alle maestre di IRC.
- vorrei che, nel momento in cui si accorpano le classi sotto un certo numero (o siaccorpano per seconda lingua), si accorpassero anche le classi di IDR.
- nel momento in cui i ns contratti sono diventati tutti triennali, vorrei che anche i vs contratti fossero triennali e non biennale
- vorrei che un IDR delle medie venga pagato come tutti i suoi colleghi delle medie e non come un insegnante delle superiori
- ben venga il C.O. per IRc come quello del 2005 ma allora si facciano tutti i concorsi anche per gli altri insegnanti; oppure si faccia un percorso tipo Ssis o TFA anche per gli IDR. perchè mai il percorso IRC deve essere un "unicum"?

Si, sono d'accordo con te. Anche per l'inglese. Per quanto riguarda SSIS o TFA noi avremmo più difficoltà a trovare gli idr necessari, già adesso vengono assunti gli idr che fanno scienze religiose.
Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Più insegnanti nella scuola   Ven Nov 25, 2011 7:06 pm

Accetto il segno della pace, Enrico. Anzi, cribbio, ne sono felice. Da oggi in poi dunque saprai che quando posterò qualcosa - del medesimo contenuto - non ce l'avrò con te o con Giulia o con Stefania. Non col peccatore ma ce l'avrò col peccato, non ce l'avrò con le vittime - pagate con quattro spiccioli, che siamo io e te messi insieme (io meno spiccioli di te!) ma con chi ha causato questa divisione - intenzionalmente e, con l'inganno, facendola apparire luccicante di oro e lusinghe - e, diciamo di più, tenendoci anche per le p****, come voi stessi avete detto, raccontandoci quel che succede nel vostro mondo e che mai nel nostro mondo delle GaE potrebbe accadere.





Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Più insegnanti nella scuola   Ven Nov 25, 2011 7:08 pm

Oh che bello... Pace fatta anche con Giulia...

Tornare in alto Andare in basso
Mary M



Messaggi : 1229
Data d'iscrizione : 31.10.11

MessaggioOggetto: Re: Più insegnanti nella scuola   Ven Nov 25, 2011 7:11 pm

Sono arrivataaaaaaa! Scusate il ritardo!

Avete fatto un sacco di conti e bastava dire che: gli insegnanti di religione sono fuori organico!!!!
Fatto l'organico della scuola vengono "aggiunti" quelli di religione... quindi non tolgono il posto a nessuno!
E sì, sono posti di lavoro in più!

Perchè le maestre insegnano RC? Perchè tante, quasi tutte, non hanno ancora capito il meccanismo di cui sopra e temono di perdere il posto, perchè molti DS le "obbligano" perchè di principio contrari a insegnanti reclutati extra csa e perchè con insegnanti interne possono mettere tutte le ore di religione (notoriamente di serie b come materia) nel pomeriggio (cosa non possibile se hai uno specialista).

Perchè avere un Idr specialista?
-perchè si creano posti di lavoro
-perchè la legge prevede RC per 66 ore annue e le maestre di classe molto spesso fanno poi Religione solo a Natale e Pasqua (s va bene la fanno un ora alla settimana)
-perchè uno specialista insegna meglio, dovendo dedicare le sue energie a una sola materia. Ma la specializzazione non sarà più professionalizzante???
-E già che ci sono ripropongo la mia teoria: meglio, per insegnare RC, un idr ateo che una maestra bigotta.
Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Più insegnanti nella scuola   Ven Nov 25, 2011 7:15 pm

Azz... Mary... Che analisi lucida.

Mary ha indicato a tutti noi e agli IDR per primi quale sarebbe la battaglia vera da fare a favore di IRC e degli IDR...
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Più insegnanti nella scuola   Ven Nov 25, 2011 7:43 pm

Mary M ha scritto:
Sono arrivataaaaaaa! Scusate il ritardo!

Avete fatto un sacco di conti e bastava dire che: gli insegnanti di religione sono fuori organico!!!!
Fatto l'organico della scuola vengono "aggiunti" quelli di religione... quindi non tolgono il posto a nessuno!
E sì, sono posti di lavoro in più!

Perchè le maestre insegnano RC? Perchè tante, quasi tutte, non hanno ancora capito il meccanismo di cui sopra e temono di perdere il posto, perchè molti DS le "obbligano" perchè di principio contrari a insegnanti reclutati extra csa e perchè con insegnanti interne possono mettere tutte le ore di religione (notoriamente di serie b come materia) nel pomeriggio (cosa non possibile se hai uno specialista).

Perchè avere un Idr specialista?
-perchè si creano posti di lavoro
-perchè la legge prevede RC per 66 ore annue e le maestre di classe molto spesso fanno poi Religione solo a Natale e Pasqua (s va bene la fanno un ora alla settimana)
-perchè uno specialista insegna meglio, dovendo dedicare le sue energie a una sola materia. Ma la specializzazione non sarà più professionalizzante???
-E già che ci sono ripropongo la mia teoria: meglio, per insegnare RC, un idr ateo che una maestra bigotta.

Zia! Che Bello! Che bella riflessione, dovrebbero farti santa.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Più insegnanti nella scuola   Ven Nov 25, 2011 8:08 pm

[quote="LucaPS
Io non voglio portare divisioni, passando dal lato avverso, come dice Stefania. Anche perchè queste cose le pensa quasi la totalità degli insegnanti e della gente (se fossero solo informati).
Sono felice che tu non voglia portare tensioni. E' vero, la gente pensa queste cose, non sono informati.

Non sono io che faccio mobbing
Io volevo dire che nella scuola ci sono persone che lo fanno ripetendo la questione dei privilegi. Una volta sono andata in un sindacato a chiedere un'informazione. Il responsabile era in ufficio a colloquio. Mentre attendevo, la sua assistente è uscita e chiedeva alle persone in fila di che cosa avevano bisogno e cosa e dove insegnavano. Io dovevo solo chiedere un chiarimento su un documento da compilare, un documento che avrebbe fatto anche un insegnante normale. Quando le altre persone in fila hanno sentito che ero idr, hanno interrotto la mia conversazione con l'assistente dicendo: "Ma cosa vuoi! Tu guadagni di più! C'è la Chiesa che ti protegge!" Allora ho chiesto appuntamento in un momento più tranquillo. Per me questo è mobbing.

- come dice Stefania - ma è il Sistema che, costruendo da decenni un diverso trattamento per alcuni insegnanti e diminuendo in tempi recenti le tutele agli altri insegnanti cioè avendo costruito discriminazione - è stato creatore della discriminazione di cui poi esso stesso accusa negli altri (è la tipica dinamica psico-sociale dell'aggressore che vuol apparire come vittima per mantenere l'aggressione che inizialmente ha provocato). In altre parole, chi discrimina chi? Lo Stato e la Chiesa Cattolica - Conferenza Episcopale Italiana (distinguiamo le varie scatolette della Chiesa, per piacere!) che ha creato la discriminazione degli IDR (diverso trattamento) o chi vuole togliere questa discriminazione e ristabilire l'equità?
E' quello che dicevo prima. Non avevo mai pensato che la Chiesa mi discrimina, ma ho paura che tu abbia ragione. Ammetto che forse io sono un po' prevenuta, per me tutti ce l'hanno con gli idr. Chissà...

[/quote]
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Più insegnanti nella scuola   Ven Nov 25, 2011 8:18 pm

Mary M ha scritto:
Sono arrivataaaaaaa! Scusate il ritardo!

Avete fatto un sacco di conti e bastava dire che: gli insegnanti di religione sono fuori organico!!!!
Fatto l'organico della scuola vengono "aggiunti" quelli di religione... quindi non tolgono il posto a nessuno!
E sì, sono posti di lavoro in più!

Perchè le maestre insegnano RC? Perchè tante, quasi tutte, non hanno ancora capito il meccanismo di cui sopra e temono di perdere il posto, perchè molti DS le "obbligano" perchè di principio contrari a insegnanti reclutati extra csa e perchè con insegnanti interne possono mettere tutte le ore di religione (notoriamente di serie b come materia) nel pomeriggio (cosa non possibile se hai uno specialista).

Perchè avere un Idr specialista?
-perchè si creano posti di lavoro
-perchè la legge prevede RC per 66 ore annue e le maestre di classe molto spesso fanno poi Religione solo a Natale e Pasqua (s va bene la fanno un ora alla settimana)
-perchè uno specialista insegna meglio, dovendo dedicare le sue energie a una sola materia. Ma la specializzazione non sarà più professionalizzante???
-E già che ci sono ripropongo la mia teoria: meglio, per insegnare RC, un idr ateo che una maestra bigotta.

Concordo con l'analisi che ha fatto mia sorella. Effettivamente una persona che ha vissuto entrambe le esperienze è in grado di giudicare meglio e con più obiettività. Forse sarebbe bello anche trovare qualcuno che ha fatto il passaggio inverso: da insegnante normale a insegnante di religione. Io sono convinto che mi direbbe che noi idr, quando entriamo in una classe, abbiamo meno autorità nei confronti degli alunni, cioé è più difficile tenere la classe. Mi piacerebbe sapere dalle persone che hanno scritto, soprattutto da quelli che forse, come insegnare 1974, vorrebbero diventare idr come si immaginano il nostro ambiente.
Comunque, mia sorella Mary lo ha descritto molto bene.
Tornare in alto Andare in basso
Mary M



Messaggi : 1229
Data d'iscrizione : 31.10.11

MessaggioOggetto: Re: Più insegnanti nella scuola   Ven Nov 25, 2011 8:31 pm

Secondo me non esiste nessuno che lascia la "sua" materia per religione...
Chi insegna lo fa per passione... e se hai la fortuna di avere la cattedra, seppure precaria della tua materia, non la lasci per andare a "soffrire" alle prese con un insegnamento che non interessa a nessuno* o che da meno soddifazioni° solo per quei 2 soldi in più.
Se gli insegnanti fossero persone interessate al soldo.. non farebbero gli insegnanti! Non ci siamo messi a fare questo perchè non eravamo capici di fare qualcosa di più remunerativo! (A parte qualche Idr, piazzato dalla Curia, che mai avrebbe superato qualsivoglia selezione pubblica o privata)

*alle medie e alle superiori agli studenti non interessa nessuna materia... ma quelle con voto e possibilità di bocciatura sono più rispettate.
°alla primaria sicuramente ha più soddisfazione l'insegnante di classe che ha i bambini e che inoltre gode della considerazione dei genitori e dei colleghi .

Oh... ragazzi, ero figlia unica e senza nipoti, ora ho trovato voi... vi LOVVO tutti! :-)
Tornare in alto Andare in basso
danielan



Messaggi : 283
Data d'iscrizione : 17.05.11

MessaggioOggetto: Re: Più insegnanti nella scuola   Ven Nov 25, 2011 8:38 pm

Precisazione per me, aspettiamo l'opinione di insegnare1974. Io sono una letterata, un'antichista per la precisione. Ergo, dovessi spostarmi sull'idr, mi sposterei non di poco da quello che amo e per cui mi sono formata fino a oggi.
Nel mio caso, sto considerando la cosa per obiettiva difficoltà, se non impossibilità, di fare il lavoro che mi piace sulle mie classi di concorso.

Ovvio, se non mi importasse nulla della religione, non lo farei. Però non mi dispiace così tanto, da cattolica convinta ma anche da persona tollerante, l'idea di dare il mio piccolo contributo alla conoscenza della religione (al di là delle frasi comuni stile "il papa non vuole i profilattici") e, per contro, a creare un minimo di tolleranza nei ragazzi.

Mi sa che mi sono un po' incartata... si capisce?
Tornare in alto Andare in basso
Mary M



Messaggi : 1229
Data d'iscrizione : 31.10.11

MessaggioOggetto: Re: Più insegnanti nella scuola   Ven Nov 25, 2011 8:46 pm

Anche io sono una letterata... e soffrivo terribilmente su irc!
Pensavo che avrei potuto insegnare la divina commedia e invece ritagliavo pecorelle e angioletti... eh... si soffre...
Ti consiglio, a meno di grosse difficoltà economiche, di stringere i denti e andare avanti perchè alla pensione, se ci sarà, mancano tantissimi anni e passarli a fare una cosa di ripiego ti va vivere con l'amarezza dell'insoddisfazione... prova provata dalla sottoscritta.

(Su su coraggio che tra poco le vecchie babbione impellicciate delle ns colleghe riescono ad andare in pensione e ci lasciano il posto!!! Le giovani sono invece invitate a fare tanti bei bambini, che a me piacciono tantooooo, e di prendere tutto il congedo parentale!!!)
Tornare in alto Andare in basso
danielan



Messaggi : 283
Data d'iscrizione : 17.05.11

MessaggioOggetto: Re: Più insegnanti nella scuola   Ven Nov 25, 2011 9:09 pm

Mary, qui stai parlando con una che dovrà prima passare per le forche caudine dei TFA! Quel test d'ingresso mi sta per traverso come una lisca di merluzzo, considerato l'emerito nulla o quasi che mi verrà dato per il dottorato... Vabbé, vedremo di fare anche questo!
Tornare in alto Andare in basso
Mary M



Messaggi : 1229
Data d'iscrizione : 31.10.11

MessaggioOggetto: Re: Più insegnanti nella scuola   Ven Nov 25, 2011 9:18 pm

Ah ma anche io sai devo fare il tfa!
(mentre gli altri facevano la ssis io facevo scienze religiose... accidenti a me!)

Guarda forse sono solo una pazza... ma ho lasciato la gabbia dorata dell'irc per tutto questo (III fascia, convocazioni per misere supplenze da pec, disoccupazione estiva, forse TFA, precariato per anni...) però sai una cosa? Ora io sono contenta, più povera, ma contenta... faccio il mio lavoro.. perchè è insegnare la mia materia il mio lavoro...e adesso la mattina mi trucco per andare a scuola! (una donna può capire questa ultima cosa... Enrico, Luca e Albith porteranno pazienza!!)
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Più insegnanti nella scuola   Ven Nov 25, 2011 9:28 pm

Mary M ha scritto:
Secondo me non esiste nessuno che lascia la "sua" materia per religione...
Chi insegna lo fa per passione... e se hai la fortuna di avere la cattedra, seppure precaria della tua materia, non la lasci per andare a "soffrire" alle prese con un insegnamento che non interessa a nessuno* o che da meno soddifazioni° solo per quei 2 soldi in più.
Se gli insegnanti fossero persone interessate al soldo.. non farebbero gli insegnanti! Non ci siamo messi a fare questo perchè non eravamo capici di fare qualcosa di più remunerativo! (A parte qualche Idr, piazzato dalla Curia, che mai avrebbe superato qualsivoglia selezione pubblica o privata)

*alle medie e alle superiori agli studenti non interessa nessuna materia... ma quelle con voto e possibilità di bocciatura sono più rispettate.
°alla primaria sicuramente ha più soddisfazione l'insegnante di classe che ha i bambini e che inoltre gode della considerazione dei genitori e dei colleghi .

Oh... ragazzi, ero figlia unica e senza nipoti, ora ho trovato voi... vi LOVVO tutti! :-)
Hai ragione. Io non lo faccio per soldi, però la mancanza di rispetto di colleghi, genitori e, a volte, alunni, mi ha fatto pensare se era meglio andare nella terza fascia (docente o ATA) o se rimanere nella religione. Io credo che, addiruttura, se un insegnante di religione diventasse insegnante normale in una delle sue classi vedrebbe la differenza e sarebbe più rispettato da tutti. Come sempre, mia sorella ha ragione e fa un'analisi molto precisa e approfondita della situazione. Sarai sempre, per noi idr, una fonte di ispirazione.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Più insegnanti nella scuola   Ven Nov 25, 2011 9:32 pm

Mary M ha scritto:
Ah ma anche io sai devo fare il tfa!
(mentre gli altri facevano la ssis io facevo scienze religiose... accidenti a me!)

Guarda forse sono solo una pazza... ma ho lasciato la gabbia dorata dell'irc per tutto questo (III fascia, convocazioni per misere supplenze da pec, disoccupazione estiva, forse TFA, precariato per anni...) però sai una cosa? Ora io sono contenta, più povera, ma contenta... faccio il mio lavoro.. perchè è insegnare la mia materia il mio lavoro...e adesso la mattina mi trucco per andare a scuola! (una donna può capire questa ultima cosa... Enrico, Luca e Albith porteranno pazienza!!)
Sorella, io non mi scandalizzo. Non so cosa diranno Luca PS e Albith. Però non credo che si scandalizzeranno. Spero che non facciano pensieri impuri. Mi ricordo di quel collega che ereditò da me una scuola media. C'era un alunno che sbavava dietro ad una compagna. Un giorno chiese al mio collega idr di andare ai servizi e lui gli rispose: "Vai...dopo però lavati le mani!"
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Più insegnanti nella scuola   Ven Nov 25, 2011 9:38 pm

Mary M ha scritto:
Ah ma anche io sai devo fare il tfa!
(mentre gli altri facevano la ssis io facevo scienze religiose... accidenti a me!)

Guarda forse sono solo una pazza... ma ho lasciato la gabbia dorata dell'irc per tutto questo (III fascia, convocazioni per misere supplenze da pec, disoccupazione estiva, forse TFA, precariato per anni...) però sai una cosa? Ora io sono contenta, più povera, ma contenta... faccio il mio lavoro.. perchè è insegnare la mia materia il mio lavoro...e adesso la mattina mi trucco per andare a scuola! (una donna può capire questa ultima cosa... Enrico, Luca e Albith porteranno pazienza!!)
Ti trucchi? Non mi scandalizzo, però pensavo che fossi quasi in odore di santità. Ti immaginavo come una di quelle maestrine di una volta, colletto bianco perfettamente stirato, maglia grigia, gonna con le pieghe, croce al collo e collana del rosario in mano.
Invece...trucco, magari piercing, jeans strappati, anello nel naso e tatuaggi. Mi cade un mito!
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Più insegnanti nella scuola   Ven Nov 25, 2011 9:44 pm

giulia franchi 2010 ha scritto:
Mary M ha scritto:
Ah ma anche io sai devo fare il tfa!
(mentre gli altri facevano la ssis io facevo scienze religiose... accidenti a me!)

Guarda forse sono solo una pazza... ma ho lasciato la gabbia dorata dell'irc per tutto questo (III fascia, convocazioni per misere supplenze da pec, disoccupazione estiva, forse TFA, precariato per anni...) però sai una cosa? Ora io sono contenta, più povera, ma contenta... faccio il mio lavoro.. perchè è insegnare la mia materia il mio lavoro...e adesso la mattina mi trucco per andare a scuola! (una donna può capire questa ultima cosa... Enrico, Luca e Albith porteranno pazienza!!)
Ti trucchi? Non mi scandalizzo, però pensavo che fossi quasi in odore di santità. Ti immaginavo come una di quelle maestrine di una volta, colletto bianco perfettamente stirato, maglia grigia, gonna con le pieghe, croce al collo e collana del rosario in mano.
Invece...trucco, magari piercing, jeans strappati, anello nel naso e tatuaggi. Mi cade un mito!
E la miseria, Giulia! Hai dato una descrizione orribile di mia sorella. Lei intendeva dire un leggero velo di trucco. Poi, gonna a pieghettine, maglia grigia, collana del rosario, ecc. Ma per chi l'hai presa? Guarda che se fai queste affermazioni Luca PS e Albith non si convertono più. La zia degli idr, finito il lavoro, va subito alla caritas e poi direttamente a messa. Dopo cena, compieta e rosario.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Più insegnanti nella scuola   Ven Nov 25, 2011 9:48 pm

E la miseria, Giulia! Hai dato una descrizione orribile di mia sorella. Lei intendeva dire un leggero velo di trucco. Poi, gonna a pieghettine, maglia grigia, collana del rosario, ecc. Ma per chi l'hai presa? Guarda che se fai queste affermazioni Luca PS e Albith non si convertono più. La zia degli idr, finito il lavoro, va subito alla caritas e poi direttamente a messa. Dopo cena, compieta e rosario.[/quote]

Ho esagerato! Ho offeso la zia e pure il teologo del gruppo. Mea culpa.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Più insegnanti nella scuola   Ven Nov 25, 2011 9:53 pm

giulia franchi 2010 ha scritto:

Ho esagerato! Ho offeso la zia e pure il teologo del gruppo. Mea culpa.
Grazie! Teologo del gruppo. Ho fatto carriera. Comunque, pentiti.
Mary sa sempre dare una descrizione adeguata della situazione. Se fosse un'insegnante normale in una delle mie scuole, di sicuro mi troverei bene.
Tornare in alto Andare in basso
 
Più insegnanti nella scuola
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 16Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3 ... 9 ... 16  Seguente
 Argomenti simili
-
» Religione nella scuola materna
» METODI PER INSEGNARE GEOGRAFIA NELLE SCUOLE MEDIE
» Tutor si può iscrivere...
» chi paga la funzione strumentale?
» come si individuano le COE in OD nella scuola secondaria di secondo grado?

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: