Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 come verrà stabilito chi può rimanere nella propria regione a lavorare e chi invece deve andare via?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2, 3  Seguente
AutoreMessaggio
gigetta



Messaggi : 77
Data d'iscrizione : 03.04.11

MessaggioOggetto: come verrà stabilito chi può rimanere nella propria regione a lavorare e chi invece deve andare via?   Gio Set 04, 2014 11:31 am

Leggendo il fascicolo sulla "buona scuola" di Renzi, la parte che mi lascia più perplessa è quella relativa alla disponibilità per i presenti in gae a lasciare la propria provincia di appartenenza o la propria regione pur di accettare il ruolo. Ora io mi chiedo: hanno intenzione di riformulare le graduatorie su base regionale o peggio nazionale? oppure terranno conto della posizione che ciascuno di noi occupa nella propria provincia per assegnare i posti? per me sarebbe una beffa, ad esempio, poichè sono ad un passo dal ruolo nella mia provincia, ma riformulando tutto su base regionale sarei scavalcata da centinaia di persone con punteggio superiore al mio appartenenti ad altre province. inoltre sono tra i vincitori del concorso non ancora immessi in ruolo. che fine farò, dovrò emigrare lo stesso?
Tornare in alto Andare in basso
Jeeg



Messaggi : 134
Data d'iscrizione : 13.11.10

MessaggioOggetto: Re: come verrà stabilito chi può rimanere nella propria regione a lavorare e chi invece deve andare via?   Gio Set 04, 2014 12:19 pm

Anch'io mi chiedo come possano obbligare chi si è iscritto nelle GaE che sono provinciali a cambiare provincia o addirittura regione. Se le GaE sono provinciali, vuol dire che chi si è iscritto chiede proprio quella provincia. E poi lo sappiamo tutti che in certe province del nord c'è più disponibilità: se volevo subito il ruolo mi mettevo direttamente in una di quelle provincie e lo ero già diventato da anni. Ho fatto (come molti) una scelta diversa, accettando un lungo precariato pur di stare nella provincia che desideravo. E ora questi cambiano tutte le carte in questo modo?
Chiedo: ma possono solo chiedere, o invece addirittura pretendere che uno cambi provincia, malgrado, ripeto, le GaE in cui uno si è iscritto sono appunto provinciali? L'eventuale obbligo non sarebbe anticostituzionale? Pensate che conosco gente che non è andata a fare il concorsone proprio perchè non voleva correre il rischio di cambiare provincia, essendo il concorsone regionale. Anch'io quando non l'ho passato, sono stato "quasi" contento visto che i posti nella mia cdc erano pochissimi e, vincendo, molto probabilmente avrei dovuto trasferirmi con tutti i costi annessi.
Tornare in alto Andare in basso
gigetta



Messaggi : 77
Data d'iscrizione : 03.04.11

MessaggioOggetto: Re: come verrà stabilito chi può rimanere nella propria regione a lavorare e chi invece deve andare via?   Gio Set 04, 2014 12:24 pm

Nel fascicolo non c'è niente di preciso, qualcuno della redazione ha notizie a riguardo?
Tornare in alto Andare in basso
sparviero



Messaggi : 642
Data d'iscrizione : 15.09.10

MessaggioOggetto: Re: come verrà stabilito chi può rimanere nella propria regione a lavorare e chi invece deve andare via?   Gio Set 04, 2014 12:54 pm

io credo che tutto si svolgerà come per gli incarichi annuali o come le normali immissioni in ruolo:chi ha più punti ed è davanti sceglierà la provincia. chi è dopo se vorrà potrà accontentarsi o rinunciare.
Tornare in alto Andare in basso
frankie78



Messaggi : 155
Data d'iscrizione : 04.09.14

MessaggioOggetto: Re: come verrà stabilito chi può rimanere nella propria regione a lavorare e chi invece deve andare via?   Gio Set 04, 2014 12:56 pm

Infatti. Da questo punto di vista, quelli che hanno meno punti... hanno meno possibilità di restare nella provincia che hanno scelto. Possono sperare in altra provincia della stessa Regione. In casi estremi, altra regione.
Mi sembra questa la soluzione più "equa".
Tornare in alto Andare in basso
frankie78



Messaggi : 155
Data d'iscrizione : 04.09.14

MessaggioOggetto: Re: come verrà stabilito chi può rimanere nella propria regione a lavorare e chi invece deve andare via?   Gio Set 04, 2014 12:57 pm

Poi, bisogna capire una cosa: oltre agli incarichi "normali", quanti docenti servono per l'Organico Funzionale. Bisogna capire questo.
Tornare in alto Andare in basso
sparviero



Messaggi : 642
Data d'iscrizione : 15.09.10

MessaggioOggetto: Re: come verrà stabilito chi può rimanere nella propria regione a lavorare e chi invece deve andare via?   Gio Set 04, 2014 1:00 pm

frankie78 ha scritto:
Infatti. Da questo punto di vista, quelli che hanno meno punti... hanno meno possibilità di restare nella provincia che hanno scelto. Possono sperare in altra provincia della stessa Regione. In casi estremi, altra regione.
Mi sembra questa la soluzione più "equa".
anche perchè chi ha pochi punti aveva pochissime speranze di essere assunto.quindi non penso che dobbiamo lamentarci. speriamo che ci assumano tutti.
Tornare in alto Andare in basso
frankie78



Messaggi : 155
Data d'iscrizione : 04.09.14

MessaggioOggetto: Re: come verrà stabilito chi può rimanere nella propria regione a lavorare e chi invece deve andare via?   Gio Set 04, 2014 1:02 pm

sparviero ha scritto:
frankie78 ha scritto:
Infatti. Da questo punto di vista, quelli che hanno meno punti... hanno meno possibilità di restare nella provincia che hanno scelto. Possono sperare in altra provincia della stessa Regione. In casi estremi, altra regione.
Mi sembra questa la soluzione più "equa".
anche perchè chi ha pochi punti aveva pochissime speranze di essere assunto.quindi non penso che dobbiamo lamentarci. speriamo che ci assumano tutti.

infatti...
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25640
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: come verrà stabilito chi può rimanere nella propria regione a lavorare e chi invece deve andare via?   Gio Set 04, 2014 1:04 pm

Presumo che si incroceranno il punteggio e le preferenze territoriali espresse dai candidati, esattamente come nella mobilità annuale. Lo stesso dovrebbe essere per la divisione fra organico stabile e funzionale (sempre che qualcuno non preferisca fare parte del secondo per dedicarsi a progetti).
Tornare in alto Andare in basso
frankie78



Messaggi : 155
Data d'iscrizione : 04.09.14

MessaggioOggetto: Re: come verrà stabilito chi può rimanere nella propria regione a lavorare e chi invece deve andare via?   Gio Set 04, 2014 1:06 pm

Questa cosa dell'OF, comunque, è ottima proprio perché AUMENTA il numero dei posti.
Insomma, ci saranno quelli che insegneranno "normalmente" e quelli che, invece, faranno altro.
Per dire, a me non dispiacerebbe dedicare le mie ore per approfondimenti vari..

Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25640
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: come verrà stabilito chi può rimanere nella propria regione a lavorare e chi invece deve andare via?   Gio Set 04, 2014 1:08 pm

Io vorrei avere 9 ore di lezione + 9 ore di progetti/approfondimento/recupero piuttosto che 18 frontali.
Tornare in alto Andare in basso
silver76



Messaggi : 833
Data d'iscrizione : 25.05.13

MessaggioOggetto: Re: come verrà stabilito chi può rimanere nella propria regione a lavorare e chi invece deve andare via?   Gio Set 04, 2014 1:13 pm

secondo me è plausibile che, stabilito l'OF di ogni singola scuola (o rete di scuole), sarà il collegio docenti a stabilire le modalità di impiego dei docenti. la soluzione che vedo come più probabile è che ci sarà chi farà 18 ore in classe, chi magari ne farà 9, 12, 14 a seconda del tempo che dovrà dedicare alla realizzazione di progetti e chi invece, ricoprendo incarichi di maggiore responsabilità (vicepresidenze,   direzioni di plessi o sedi staccate, probabilmente anche la funzione di mentor), sarà esonerato dall'insegnamento.
Tornare in alto Andare in basso
frankie78



Messaggi : 155
Data d'iscrizione : 04.09.14

MessaggioOggetto: Re: come verrà stabilito chi può rimanere nella propria regione a lavorare e chi invece deve andare via?   Gio Set 04, 2014 1:16 pm

comunque vada, l'importante è avere la sicurezza economica... anche le più grandi passioni, senza sicurezza economica vanno a farsi fottere*

* scusate il francesismo...
Tornare in alto Andare in basso
no73



Messaggi : 245
Data d'iscrizione : 21.10.09

MessaggioOggetto: Re: come verrà stabilito chi può rimanere nella propria regione a lavorare e chi invece deve andare via?   Gio Set 04, 2014 1:23 pm

la Giannini disse anche che l'organico funzionale avrebbe risolto le migrazioni Sud Nord. inoltre non so, dopo tutto il caos di questo aggiornamento e gli scavalcamenti, come verrebbe presa al nord una nuova calata.
Tornare in alto Andare in basso
rita 76



Messaggi : 2097
Data d'iscrizione : 04.07.11

MessaggioOggetto: Re: come verrà stabilito chi può rimanere nella propria regione a lavorare e chi invece deve andare via?   Gio Set 04, 2014 1:26 pm

gugu ha scritto:
Presumo che si incroceranno il punteggio e le preferenze territoriali espresse dai candidati, esattamente come nella mobilità annuale. Lo stesso dovrebbe essere per la divisione fra organico stabile e funzionale (sempre che qualcuno non preferisca fare parte del secondo per dedicarsi a progetti).

Gugu, spero che questo discorso valga solo se nella provincia in cui si è inseriti in Gae non vi siano più posti...


Ultima modifica di rita 76 il Gio Set 04, 2014 1:30 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Online
GG82



Messaggi : 929
Data d'iscrizione : 08.08.13

MessaggioOggetto: Re: come verrà stabilito chi può rimanere nella propria regione a lavorare e chi invece deve andare via?   Gio Set 04, 2014 1:29 pm

Per la secondaria, nello stabilire l'organico funzionale della scuola/rete di scuola verranno prese in considerazione le discipline di insegnamento? Intendo, per esempio (inventando dei numeri), l'organico funzionale di una rete di scuole medie sarà costiuito da 4 docenti di italiano, 3 di matematica, 2 di inglese, 2 di altre lingue, 1 a testa per le educazioni?

Se sarà così, immagino sia plausibile che prima si scorrano le GAE e ciascuno docente in ordine di graduatoria sceglie un posto di insegnamento disponibile oppure un posto nell'organico funzionale.
Per quelli per cui non c'è spazio nemmeno negli organici funzionali della provincia per cui sono in GAE verrebbe chiesto se vogliono passare ad altre cdc affini che hanno ancora posti liberi oppure se accettano di andare in altre province. Se più persone indicano di essere disponibili a trasferirsi in provincia X e i posti non sono sufficienti si sceglie per punteggio come per la mobilità.

Se rimane ancora gente non sistemata....boh, li metteranno da qualche parte (Il DOP dell'organico funazionale!). Anche se ci sarebbe il problema della provincia in cui metterli perchè chi li precede ha magari dovuto cambiare provincia. Quindi faranno in modo che i posti che si possono scegliere sul territorio nazionale non sia inferiore al numero di persone da piazzare. Quindi ognuno avrà qualcosa da scegliere a costo di proporgli l'organico funzionale sulla rete Livigno-Tirano.

Tornare in alto Andare in basso
rita 76



Messaggi : 2097
Data d'iscrizione : 04.07.11

MessaggioOggetto: Re: come verrà stabilito chi può rimanere nella propria regione a lavorare e chi invece deve andare via?   Gio Set 04, 2014 1:29 pm

gugu ha scritto:
Io vorrei avere 9 ore di lezione + 9 ore di progetti/approfondimento/recupero piuttosto che 18 frontali.

questo non sarebbe male, così facendo i progetti qualche mattina si potrebbe dormire un po' di più... scherzo! ;-) cmq l' importante è che si venga immessi in ruolo :-)
Tornare in alto Andare in basso
Online
gugu



Messaggi : 25640
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: come verrà stabilito chi può rimanere nella propria regione a lavorare e chi invece deve andare via?   Gio Set 04, 2014 1:30 pm

rita 76 ha scritto:
gugu ha scritto:
Io vorrei avere 9 ore di lezione + 9 ore di progetti/approfondimento/recupero piuttosto che 18 frontali.

questo non sarebbe male, così facendo i progetti qualche mattina si potrebbe dormire un po' di più... scherzo! ;-)  cmq l' importante è che si venga immessi in ruolo :-)


I progetti, di solito, non coprono l'orario scolastico ma quello pomeridiano.
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25640
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: come verrà stabilito chi può rimanere nella propria regione a lavorare e chi invece deve andare via?   Gio Set 04, 2014 1:31 pm

Per inglese penso solo all'utilità di avere, per tutti, ore extra per la conversazione, la preparazione al PET, ecc. Cose che se oggi ci sono nella scuola si fanno pagare e che invece domani sarebbe gratuitamente fruibili da tutti.


Ultima modifica di gugu il Gio Set 04, 2014 1:33 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
rita 76



Messaggi : 2097
Data d'iscrizione : 04.07.11

MessaggioOggetto: Re: come verrà stabilito chi può rimanere nella propria regione a lavorare e chi invece deve andare via?   Gio Set 04, 2014 1:32 pm

gugu ha scritto:
rita 76 ha scritto:
gugu ha scritto:
Io vorrei avere 9 ore di lezione + 9 ore di progetti/approfondimento/recupero piuttosto che 18 frontali.

questo non sarebbe male, così facendo i progetti qualche mattina si potrebbe dormire un po' di più... scherzo! ;-)  cmq l' importante è che si venga immessi in ruolo :-)


I progetti, di solito, non coprono l'orario scolastico ma quello pomeridiano.

per fortuna!!! ;-)
Tornare in alto Andare in basso
Online
gigetta



Messaggi : 77
Data d'iscrizione : 03.04.11

MessaggioOggetto: Re: come verrà stabilito chi può rimanere nella propria regione a lavorare e chi invece deve andare via?   Gio Set 04, 2014 1:35 pm

Cari colleghi vi vedo ottimisti. spero che le vostre ipotesi sul mantenimento dei diritti di permanenza territoriale in base al punteggio nella gae di appartenenza siano realizzabili. vedremo
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25640
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: come verrà stabilito chi può rimanere nella propria regione a lavorare e chi invece deve andare via?   Gio Set 04, 2014 1:48 pm

gigetta ha scritto:
Cari colleghi vi vedo ottimisti. spero che le vostre ipotesi sul mantenimento dei diritti di permanenza territoriale in base al punteggio nella gae di appartenenza siano realizzabili. vedremo


Secondo me il primo anno sarà così. Poi si parteciperà come tutti ai movimenti per le sedi definitive e a quel punto avrà più punti non tanto chi ne aveva in GE ma piuttosto che potrà vantare più anni nella statale (paritaria punti 0) e più titoli.
Tornare in alto Andare in basso
gigetta



Messaggi : 77
Data d'iscrizione : 03.04.11

MessaggioOggetto: Re: come verrà stabilito chi può rimanere nella propria regione a lavorare e chi invece deve andare via?   Gio Set 04, 2014 4:07 pm

Ripreso dal sito di Orizzontescuola

Ma come verranno realizzate queste immissioni in ruolo?
Immissioni in ruolo. Nel 2015/16 90% va alle Graduatorie ad esaurimento: 148mila assunti

Per alcuni i posti ci saranno e come insegnanti tradizionali o come organico funzionale saranno assunti nella provincia scelta nel 2014 con l'aggiornamento delle graduatorie ad esaurimento o nella regione del concorso 2012. Per altri si tratterà di una sorta di "graduatoria nazionale".
Tornare in alto Andare in basso
gigetta



Messaggi : 77
Data d'iscrizione : 03.04.11

MessaggioOggetto: Re: come verrà stabilito chi può rimanere nella propria regione a lavorare e chi invece deve andare via?   Gio Set 04, 2014 4:08 pm

La logica del "tu dentro, tu fuori" mi sa di gioco al massacro!
Tornare in alto Andare in basso
Jeeg



Messaggi : 134
Data d'iscrizione : 13.11.10

MessaggioOggetto: Re: come verrà stabilito chi può rimanere nella propria regione a lavorare e chi invece deve andare via?   Gio Set 04, 2014 4:31 pm

gigetta ha scritto:
Ripreso dal sito di Orizzontescuola

Ma come verranno realizzate queste immissioni in ruolo?
Immissioni in ruolo. Nel 2015/16 90% va alle Graduatorie ad esaurimento: 148mila assunti

Per alcuni i posti ci saranno e come insegnanti tradizionali o come organico funzionale saranno assunti nella provincia scelta nel 2014 con l'aggiornamento delle graduatorie ad esaurimento o nella regione del concorso 2012. Per altri si tratterà di una sorta di "graduatoria nazionale".
Sta cosa della graduatoria nazionale non mi piace per niente. ma come possono trasformare le GaE che sono provinciali in una graduatoria valida per tutta Italia?
Tornare in alto Andare in basso
 
come verrà stabilito chi può rimanere nella propria regione a lavorare e chi invece deve andare via?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 3Andare alla pagina : 1, 2, 3  Seguente
 Argomenti simili
-
» pregi della coppia : )
» problema dell ateismo nella comunità
» Rimanere svegli
» Religione nella scuola materna
» Avete mai sentito parlare di antiossidanti nella pma?

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: