Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Cara insegnante svegliati! Ricomincia a correre...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
ulisse2000



Messaggi : 165
Data d'iscrizione : 03.07.14

MessaggioOggetto: Cara insegnante svegliati! Ricomincia a correre...   Sab Set 20, 2014 12:34 pm

BELLISSIMA LETTERA.... da leggere:

http://www.orizzontescuola.it/news/cara-insegnante-svegliati-ricomincia-correre-non-essere-normale
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7530
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Cara insegnante svegliati! Ricomincia a correre...   Sab Set 20, 2014 1:31 pm

bella lettera.
ma ho smesso di leggere quando sono inciampata in questo:
.....Cara collega come fai ad accettare questo stipendio da fame?.......

ho smesso di leggerla per rispetto verso i tanti amici, parenti e conoscenti che lavorano in  fabbrica,  in negozi come dipendenti, nella grande distribuzione...ovunque ma nel privato.
persone che hanno il mio titolo di studio, laureati, ingegneri...che con più anni di me, con esperienza...prendono il mio stesso stipendio e molto più spesso...pure meno.
basso? come molti se non tutti di questi tempi.
ma vi prego, non fondate questa battaglia su frasi come "stipendio da fame", per rispetto verso chi ha stipendi inferiori, con  condizioni lavorative peggiori e minori tutele...per favore non fatelo.
Tornare in alto Andare in basso
A0quarantasette



Messaggi : 2948
Data d'iscrizione : 29.08.12

MessaggioOggetto: Re: Cara insegnante svegliati! Ricomincia a correre...   Sab Set 20, 2014 1:38 pm

Non so tu, ma io non arrivo a fine mese. Se qualcuno sta peggio di me, non significa che il mio stipendio non sia da fame.
Tornare in alto Andare in basso
ulisse2000



Messaggi : 165
Data d'iscrizione : 03.07.14

MessaggioOggetto: Re: Cara insegnante svegliati! Ricomincia a correre...   Sab Set 20, 2014 2:11 pm

ormai la logica è questa: non lamentarti c'è chi sta peggio di te...

la logica del padrone, per azzittire lo sfruttato , per togliergli i diritti e per ridurre e avvilire sempre di più le sue condizioni economiche  ormai è stata accettata da molti. Rassegnazione, prostrazione questo è quello che si tenta di inculcare alle persone... Togliergli anche la possibilità di alzare lo sguardo verso l' alto, far nascere addirittura sensi di colpa se si cerca di proteggere diritti e sperare al meglio

invece di cercare il meglio per se e per gli altri

spingerlo a restare prono e a guardare giù, sempre più giù...

allora taci, non lamentarti c'è chi sta peggio.
Tornare in alto Andare in basso
A0quarantasette



Messaggi : 2948
Data d'iscrizione : 29.08.12

MessaggioOggetto: Re: Cara insegnante svegliati! Ricomincia a correre...   Sab Set 20, 2014 2:20 pm

E c'è pure chi abbocca!
Tornare in alto Andare in basso
sconcertato1



Messaggi : 389
Data d'iscrizione : 16.10.12

MessaggioOggetto: Re: Cara insegnante svegliati! Ricomincia a correre...   Sab Set 20, 2014 2:28 pm

Ulisse, bella risposta. Gentile e precisa come sempre. Io rispondo, come mia consuetudine, con maggior enfasi. Volevo perciò dire a Tellina che a guardar bene ci sono anche altri Paesi (es. paesi dell'est) dove lo stipendio è ancor più basso. Che facciamo ci adeguiamo?

La verità è che nel privato ci sono molte, moltissime persone laureati e NON che guadagnano più di noi. Questo non significa che guadagnano troppo ma semplicemente il giusto.

Poi questo è un Paese libero e democratico. Se qualcuno ritiene di guadagnare troppo può sempre fare opere di "restituzione" al datore di lavoro.

Io dico invece che dobbiamo imparare a pensare di valere molto più di quello che vogliono farci credere.

P.S. anche io non arrivo a fine mese e sono ingegnere (lo scrivo solo perché citato da Tellina )
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7530
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Cara insegnante svegliati! Ricomincia a correre...   Sab Set 20, 2014 3:06 pm

allora quelli che conosco io, con stipendi inferiori e che arrivano comunque a fine mese, seppur con molta fatica...cosa sono? eroi? probabile...non nego.
ma io con stipendio da docente precaria, moltissimi conti fatti prevedendo il centesimo e senza ovviamente comprarmi tutto ciò che vorrei...a fine mese ci arrivo.
in coscienza quindi sottolineo e continuerò a farlo, come ovviamente a parità di nazione (inutile e sterile parlar di chi sta peggio altrove, siam seri...), i nostri stipendi non siano da fame.
scarsi, con possibilità ridotte al minimo per quanto riguarda passaggi di grado successivi, certo...ma per cortesia, la fame è ben altro.
e se continueremo a battere su questo tasto economico...avremo l'opinione pubblica ancora più addosso e contro...un pubblico che di fatto ci paga lo stipendio prendendo stipendi inferiori con orari e tutele ben peggiori.
tra l'altro proprio in questo periodo di crisi sono aumentati gli aspiranti docenti...chissà come mai...
se e quando vorrete parlare di gabbie salariali saró al vostro fianco, che un insegnante a milano sia poverello  e benestante altrove...è palese...ma anche questo discorso necessita di più ampio respiro non limitandosi solo al mondo scuola.
Tornare in alto Andare in basso
dami



Messaggi : 1159
Data d'iscrizione : 28.08.11

MessaggioOggetto: Re: Cara insegnante svegliati! Ricomincia a correre...   Sab Set 20, 2014 3:34 pm

tellina ha scritto:
allora quelli che conosco io, con stipendi inferiori e che arrivano comunque a fine mese, seppur con molta fatica...cosa sono? eroi? probabile...non nego.
ma io con stipendio da docente precaria, moltissimi conti fatti prevedendo il centesimo e senza ovviamente comprarmi tutto ciò che vorrei...a fine mese ci arrivo.
in coscienza quindi sottolineo e continuerò a farlo, come ovviamente a parità di nazione (inutile e sterile parlar di chi sta peggio altrove, siam seri...), i nostri stipendi non siano da fame.
scarsi, con possibilità ridotte al minimo per quanto riguarda passaggi di grado successivi, certo...ma per cortesia, la fame è ben altro.
e se continueremo a battere su questo tasto economico...avremo l'opinione pubblica ancora più addosso e contro...un pubblico che di fatto ci paga lo stipendio prendendo stipendi inferiori con orari e tutele ben peggiori.
se e quando vorrete parlare di gabbie salariali saró al vostro fianco, che un insegnante a Milano sia poverello  e benestante altrove...è palese...ma anche questo discorso necessita di più ampio respiro non limitandosi solo al mondo scuola.

Scusa se te lo dico, ma probabilmente (magari non è così, è solo una provocazione!) conosci persone che, a parità col tuo titolo di studio, prendono o quanto te o meno di te proprio perché, a causa del tuo stipendio, non frequenti persone che hanno ben altri stipendi (a parità del tuo titolo di studi).
La stessa cosa succede a me. Ti assicuro che non ho potuto tenere il passo con persone che avevano ben altri stipendi (a parità di titolo di studio), nonostante ci fossero molte altre cose in comune...
Concordo con te che non siamo proprio allo "stipendio da fame", però se non ci diamo una mossa ci arriveremo.
E' giusto, secondo te, che con gli enormi sacrifici fatti, si finisca col guadagnare meno di un operaio specializzato o al pari di altri tipi di impiegati (per cui è richiesto un semplice diploma)?
Ci dicono da ogni parte che siamo nella società della "conoscenza", che ciò che conta è studiare, avere spirito critico, ma poi è evidente che coloro che ci governano vorrebbero invece avere tanti bei caproni analfabeti a cui propinare propaganda e frottole.
Non è che ce l'ho con te, ma con tutti quelli che non fanno mezzo sciopero per non perdere oggi pochi euro, quando invece basterebbe mostrare un pochino di più i muscoli per non farsi fregare in via definitiva...
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7530
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Cara insegnante svegliati! Ricomincia a correre...   Sab Set 20, 2014 5:00 pm

mooolto contorta la tua ipotesi ma certamente possibile, non nego.
capisco il tuo punto di vista ma probabilmente i miei attuali orizzonti tra marito al secono fallimento (sempre come dipendente che economicamente ci perde solo...), cugina laureata che pù che cocopro non trova (e ha passato i trenta), amici che definir sottopagati è dir poco...i miei attuali orizzonti uniti ad un costo della vita tra i più alti d'italia....nonostante un mio precariato ormai vicino al ventennale mi fa sentir comunque "privilegiata", doverose virgolette ;-)
e io qualche sciopero ben mirato l'ho fatto e lo rifarò pur, effettivamente, credendoci pochino...
Tornare in alto Andare in basso
gattolibero



Messaggi : 22
Data d'iscrizione : 27.08.14

MessaggioOggetto: Re: Cara insegnante svegliati! Ricomincia a correre...   Lun Set 22, 2014 2:47 pm

Tellina ha ragione
Tornare in alto Andare in basso
ulisse2000



Messaggi : 165
Data d'iscrizione : 03.07.14

MessaggioOggetto: Re: Cara insegnante svegliati! Ricomincia a correre...   Lun Set 22, 2014 3:36 pm

bene colleghi allora siamo "privilegiati", anche se le statistiche dicono che il nostro stipendio è inferiore alle medie europee dei docenti  , anche se è solo metà di quello dei docenti tedeschi, anche se si arriva a stento a fine mese siamo comunque "privileggiati" perchè c'è chi sta peggio di noi.

allora possiamo andare a dormire tranquilli , sogni d'oro...

anche se ci stanno dicendo che vogliono ridurci ancora lo stipendio con blocchi e tagli travestiti da riforme

magari tra una dormitina e l' altra faremo uno scioperino ben mirato senza crederci tanto e poi subito torneremo a dormire...

intanto ci taglieranno salario e diritti , ma c'è chi sta peggio, continuiamo a dormire tranquilli... siamo "privilegiati"!

non abbiamo "stipendi da fame"!

al supermercato ci faremo in quattro tra offerte e sconti e porteremo lo stesso il piatto in tavola quindi ci passerà lo stesso la "fame" , certo a fine mese mangeremo più uova... così sazi e soddisfatti continuiamo a dormire...

di fame non moriremo mai! sempre ci daranno un tozzo di pane o della farina!

ogni tanto, magari presi da sonnambulismo, ci alzeremo e faremo un piccolo scioperino ma mi raccomando ... senza crederci molto!!
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7530
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Cara insegnante svegliati! Ricomincia a correre...   Lun Set 22, 2014 4:11 pm

ulisse...non mi stancherò mai di ricordarlo: paragonate il nostro stipendio solo agli altri stipendi italiani.
farlo con altri, seppur europei, è inutile...nemmeno le ore lavorative coincidono...per non parlar del carovita differente da stato a stato.
che poi il nostro stipendio sia mediobasso come purtroppo la maggior parte degli stipendi italiani...non ci piove.
essendo statale, per ora, ha qualche tutela in più.
non solo inutile negarlo ma anche controproducente...
io probabilmente parlo da un punto di vista differente dalla media.
sono l'unica in famiglia (numerosissima!) a lavorare nella scuola e nel pubblico.
io convivo costantemente con il paragone diretto degli altri che sì... stanno peggio (e questo, sia chiaro, non significa certo dire che va tutto bene così...anzi!).
solo stamattina su di un quotidiano ho letto l'ennesima lettera di fuoco contro lo stipendio dei docenti che si godono un sacco di ferie ecc ecc...io in casi simili sbarello e ricordo sempre cosa significhi stare realmente tot ore a far lezione frontale, senza pausa caffè, senza pausa wc, senza pausa telefonatapersonale ecc...
son tra i primi a combattere quotidianamente per ridare dignità al nostro lavoro che, checchè se ne dica, non è per tutti.
ma prima di protestare per i nostri stipendi bassi...dobbiamo necessariamente far capire al pubblico l'importanza e l'impegno del nostro lavoro...farlo capire ad un pubblico che è di fatto anche il nostro datore di lavoro perché ci paga lo stipendio.
percorso obbligato...saltando le tappe rivendicando solo aumenti, in tempi tragici come questi, non solo è controproducente ma decisamente...suicida.
Tornare in alto Andare in basso
ulisse2000



Messaggi : 165
Data d'iscrizione : 03.07.14

MessaggioOggetto: Re: Cara insegnante svegliati! Ricomincia a correre...   Lun Set 22, 2014 7:08 pm

questo tuo ultimo intervento mi sembra maggiormente condivisibile soprattutto nell'ultima parte ;-)

solo su una cosa vorrei invitare a riflette: se può essere "relativamente" fuorviante paragonare il nostro stipendio con quello di altri paesi può esserlo altrettanto paragonare stipendi tra "profili professionali" differenti...

credo che il metro di valutazione più giusto sia nella difficoltà di arrivare a fine mese.
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7530
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Cara insegnante svegliati! Ricomincia a correre...   Lun Set 22, 2014 8:21 pm

però se i profili professionali prevedono titoli di studio uguali, simili o equipollenti...;-)
a fine mese sereni ormai ci arrivan solo i politici, gli imprenditori poco onesti e i vari truffatori...sigh
Tornare in alto Andare in basso
dami



Messaggi : 1159
Data d'iscrizione : 28.08.11

MessaggioOggetto: Re: Cara insegnante svegliati! Ricomincia a correre...   Lun Set 22, 2014 8:52 pm

Il problema è che il nostro è un salario da "sussistenza"...
Essendo il nostro un lavoro che richiede sia una formazione iniziale qualificata, che una formazione continua, dovrebbe essere meglio retribuito.
Formiamo menti, mica mettiamo bulloni!
Capisco che la situazione economica non sia delle migliori, ma se si disinveste dalla scuola abbiamo chiuso come società: vuol dire proprio che siamo destinati ad essere sfruttati dai potenti di turno, senza possibilità di emergere per meriti, impegno e studio.
L'unico modo che vedo per dare ancora speranza alle generazioni future è quello di dare dignità a coloro che lavorano nella scuola.
Proprio perché intorno si sta facendo il vuoto è ancora più importante che il lavoro di insegnante venga riqualificato, anche economicamente, e invece qui si sta andando nella direzione opposta. E' una vera sconfitta per tutti, purtroppo.
Tornare in alto Andare in basso
sconcertato1



Messaggi : 389
Data d'iscrizione : 16.10.12

MessaggioOggetto: Re: Cara insegnante svegliati! Ricomincia a correre...   Lun Set 22, 2014 11:59 pm

Tellina sei in errore. Dami aveva poi detto una cosa non così contorta ma semplicemente una legge vecchia quanto il mondo: i ricchi stanno con i ricchi ed i poveri con i poveri. Tu stessa hai ammesso di essere circondata da persone che sono in difficoltà economica.
Poi si può approfondire ed affermare che il salario delle donne, mediamente, è più basso di quello degli uomini specie al sud, per questo tu confronti il tuo stato con chi sta peggio. Inoltre, nelle aree a forte depressione economica, specie al sud, il salario è più basso. Ma non è ovunque così. Una commessa che al sud prende 400-500euro al nord prende almeno mille ed anche oltre. L'operaio non specializzato ( neo assunto) sui 1200 e quello specializzato variabile in funzione della specializzazione ma siamo già ampiamente al di sopra del nostro salario. Il mercato (almeno quello privato) si autoregola in funzione del costo della vita. Se vivi in città dove il pane costa 4,50 al kg ed anche oltre, dove un buco di bilocale lo paghi di affitto almeno 600 euro al mese allora ti accorgi che a fine mese NON ci arrivi con 1300 euro. Se hai famiglia devi chiedere aiuto. Forse è quello che fanno anche i tuoi amici. Si può vivere una vita lavorativa chiedendo aiuto agli altri? Io dico no.
Che si faccia pure una differenziazione in base al costo della vita locale, purché si faccia qualcosa perché così non si può andare avanti.

Infine è anche una questione di orgoglio. Non abbiamo fatto tutti questi sacrifici di studio ed economici per ottenere il titolo di studio, specializzarsi eed aggiornarsi per essere presi a pesci in faccia. Un po di dignità dobbiamo mantenerla. Anche se non ce lo chiede l'europa. ;-)
Tornare in alto Andare in basso
 
Cara insegnante svegliati! Ricomincia a correre...
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Le Beta di Bibbina cara
» vi chiedo pensieri positivi per una mia cara amica
» insegnante di sostegno: è obbligatorio?
» IL MIO REGALO DI NATALE X TUTTE VOI...MIE CARE AMICHE!
» Auguri di Buon Natale a tutte voi

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: