Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 80.000 studenti e docenti contro la riforma di Renzi : successo sciopero scuola 10 ottobre

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
ulisse2001



Messaggi : 95
Data d'iscrizione : 28.09.14

MessaggioOggetto: 80.000 studenti e docenti contro la riforma di Renzi : successo sciopero scuola 10 ottobre    Ven Ott 10, 2014 5:00 pm

Le manifestazioni sono accompagnate sui social dall’hashtag #10ott ed #entrainscena. (Seguici su Instagram).

http://www.studenti.it/superiori/scuola/manifestazioni-studentesche-10-ottobre-cortei-elenco.php



A Roma su uno striscione al Colosseo è scritto che "la Grande Bellezza è soprattutto partecipazione". Da Piazza della Repubblica il corteo di circa 3.000 persone si sta spostando senza incidenti verso le vie del centro città fino a Piazza s.s. Apostoli. Il corteo è composto soprattutto da studenti delle scuole superiori e professori, pochi gli studenti universitari.
A Bologna è partito il corteo con un centinaio di studenti guidato dal Collettivo Autonomo Studentesco. Si protesta contro la riforma della scuola ed i tagli alle borse di studio.
Studenti mobilitati anche a Palermo dove i cortei sono partiti dalle scuole con slogan contro le privatizzazioni, le scuole azienda e le classi pollaio. Uova contro la sede regionale della Banca d'Italia e Unicredit.
A Milano il corteo è partito da Largo Cairoli e terminerà in via Soderini davanti all'Ufficio Scolastico Regionale. Contro le politiche del governo un gruppo distaccato ha rovesciato letame davanti alla sede della Cattolica.
A Torino alcune centinaia di studenti urlano slogan contro Renzi e la Giannini: "Scuola per tutti e precarietà per nessuno".
A Firenze sono tante le sigle sindacali che partecipano alla manifestazione. Oltre a studenti e professori sono presenti anche i NO TAV. A Pisa sono circa 300 gli studenti che sfilano in corteo insieme alle sigle sindacali.
Corteo studentesco a Venezia anche contro le scelte di Vittorio Zappalorto sui finanziamenti alla cultura. SCUOLA Prossimi scioperi e manifestazioni.


Alberto Irone Portavoce della Rete degli studenti medi dichiara “(...) E’ ora che la politica si faccia carico delle proprie responsabilità e investa veramente sull’istruzione tutta dalla scuola all’università, è necessario che il diritto allo studio non venga più considerato come un fanalino di coda ma diventi pilastro portante del Paese. Chiediamo solo di poter studiare, chiediamo un’istruzione accessibile a tutti. (...) Chiediamo la possibilità di realizzarci in Italia senza dover per forza scappare all’estero. Chiediamo un futuro per questo saremo il 25 ottobre nuovamente in piazza con i lavoratori, perché un Paese che taglia sui giovani non ce lo possiamo permettere.”

Gianluca Scuccimarra Coordinatore Unione degli Universitari “Oggi siamo nelle piazze italiane per dire che la Grande Bellezza siamo noi e che abbiamo fame di diritti e conoscenza. E’ ora che la politica ricominci ad investire realmente su noi giovani e misure come lo (s)blocca Italia e il Jobs Act non sono di certo il cambiamento che chiediamo oggi. Chiediamo di poter studiare, chiediamo di poter costruirci un futuro nel nostro Paese, chiediamo un futuro che non sia precario. Noi oggi siamo in piazza per un Paese diverso perchè non possiamo più permetterci che non ci sia il cambiamento che da anni chiediamo.”






CORTEI STUDENTESCHI 10 OTTOBRE 2014

Ecco l’elenco dei cortei studenteschi del 10 ottobre 2014 nelle città italiane, con orari e punti di ritrovo, tratto dal sito di Unione degli Studenti:

Abruzzo
- PESCARA – Piazza Salotto ore 9

Calabria
- REGGIO CALABRIA – Piazza Italia ore 9.30
- COSENZA – Piazza Loreto ore 9.00
- LAMEZIA TERME – Piazza della Repubblica ore 9.00
- CORIGLIANO CALABRO – Liceo Scientifico F.Bruno ore 8.30
- GIRIFALCO – Piazza Italia ore 9

Campania
- NAPOLI – Piazza Garibaldi ore 9
- AVELLINO  Piazza d’armi ore 9
- SALERNO – Sit in Piazza Ferrovia ore 9.30 e assemblee davanti alle scuole
- NOCERA (verso Salerno) – Stazione ore 9.00
- CAVA – Piazza Lentini ore 9.00
- CASERTA –  Stazione ore 9.30

Focus: Riforma della scuola, le novità in 12 punti

Emilia Romagna
- FERRARA – Piazza Dante ore 10
- PIACENZA – Liceo Gioia ore 9
- BOLOGNA – Piazza San Francesco ore 9.00
- RIMINI – Parco d’Augusto ore 8.30

Friuli Venezia Giulia
- TRIESTE – Piazza Goldoni ore 8.30
- UDINE – Piazzale Cavedalis ore 8.00

Lazio
- ROMA – Piazze Repubblica ore 9.30
- LATINA – Piazza del Popolo ore 9.00
- CIVITAVECCHIA (verso ROMA) -Stazione ore 7.58
- TIVOLI – Mutua Tivoli ore 9.00
- FORMIA – Piazza Mattej ore  9.00

Liguria
- GENOVA – Piazza Caricamento ore 9.00

Lombardia
- MILANO – Piazza Cairoli ore 9.30
- SESTO SAN GIOVANNI (MI) (verso MILANO) – Piazza Rondò ore 8.30
- VARESE (verso MILANO) – Stazione FS di Varese ore 7.45
- MONZA – Arengario di Monza ore 8.30
- VIMERCATE (MB) (Verso Monza) – Omnicomprensivo ore 7.45
- LECCO – Stazione FS
- MANTOVA (Network Studentesco) – Viale Risorgimento, stazione APAM ore 8.30
- BERGAMO – Piazza Marconi, Stazione FS ore 9.00
- COMO – Piazza Cavour ore 9.00
- BRESCIA – Piazza Garibaldi ore 9.00
- CREMONA – via Palestro ore 9.00



Leggi anche: Le date dei prossimi scioperi nel mondo della scuola


Marche
- JESI – Porta Valle ore 8.30

Molise
- ISERNIA- 9:30 da Mr Mago
- CAMPOBASSO – 10:00 da Piazza San Francesco

Manifestazioni 10 ottobre: le foto dei cortei (7 foto) Vai alla gallery

   Corteo di studenti a Napoli
   Corteo a Roma
   Studenti in piazza a Terni
   Corteo di studenti a Treviso
   La meglio gioventù


Piemonte
- TORINO – Piazza Arbarello ore 9.00
- ARONA – Piazza Stazione ore 9.00
- ALESSANDRIA – ore 8,30 piazza del Cavallo (c.so Crimea)

Puglia
- FOGGIA- Piazza Italia ore 9.00
- BARI- P.zza Umberto I ore 9,30
- BRINDISI – Tribunale ore 9,00
- TARANTO – Arsenale (via di Palma) ore 9.00
- LECCE- Largo Stazione ore 9.00
- BARLETTA – Via Dante Alighieri ore 8.00

Sardegna
- CAGLIARI – Piazza Garibaldi ore 9.30
- CARBONIA – Piazza Roma ore 9.30
- NUORO (verso CAGLIARI) – viale sardegna (Stazione ARST) ore 7

Sicilia
- CATANIA – Piazza Roma ore 9.00
- SIRACUSA – Molo S. Antonio pre 9.00
- VITTORIA – Stazione ore 9.00
- MESSINA – Piazza Antonello ore 9

Toscana
- FIRENZE – Piazza San Marco ore 9
- BORGO SAN LORENZO (verso Firenze) – Stazione ore 8.32
- PISA – Piazza Guerrazzi ore 8.30
- SIENA – Piazza della Posta ore 9.20

Veneto:
- BASSANO DEL GRAPPA – via tommaso d’aquino (centro studi) ore 7.30
- PADOVA – Piazza delle Erbe ore 9
- VENEZIA – Piazzale Roma ore 8.30
- TREVISO – Piazzale Luca d’Aosta ore 8.30
- VERONA – Stazione Porta Nuova ore 9

Per maggiori informazioni visita il sito dell' Unione degli Studenti


Ultima modifica di ulisse2001 il Ven Ott 10, 2014 6:55 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Albith



Messaggi : 10574
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: 80.000 studenti e docenti contro la riforma di Renzi : successo sciopero scuola 10 ottobre    Ven Ott 10, 2014 5:02 pm

Ma il sospetto che si stia colpendo volontariamente la credibilità e il prestigio di orizzontescuola e del suo forum non è venuto a nessuno???
Tornare in alto Andare in basso
ulisse2001



Messaggi : 95
Data d'iscrizione : 28.09.14

MessaggioOggetto: Re: 80.000 studenti e docenti contro la riforma di Renzi : successo sciopero scuola 10 ottobre    Ven Ott 10, 2014 5:06 pm

albith sei fuori argomento, apri un altro treadh se vuoi parlare di questo... qui si parla dello sciopero di oggi  ! capisco che a molti non faccia piacere...e preferirebbero la censura.
Tornare in alto Andare in basso
Albith



Messaggi : 10574
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: 80.000 studenti e docenti contro la riforma di Renzi : successo sciopero scuola 10 ottobre    Ven Ott 10, 2014 5:12 pm

No, però questo è (o forse dovrei dire "era") un forum nato per il mutuo aiuto sulla normativa e sulla didattica.

Ogni luogo ha una sua specificità, più o meno ampia: qui mi sembra una serie di comizi che hanno usurpato una piattaforma in virtù della sua popolarità e della sua affidabilità (ovvero di quella dei suoi amministratori).

Dato che gli stessi stanno in tutti i modi dissentendo da tale pratica mi sono fatto questa domanda.

Poi suggerirei agli amministratori, se ci tengono a mantenere in vita il forum nella veste che ha sempre avuto, e per la quale è noto nel mondo della scuola, di modificare le forme di iscrizione, magari tramite codice fiscale e carta di credito (con un versamento simbolico di 1 euro per la verifica dei dati) ed evitare così questo stillicidio concesso anche da un anonimato che, a questi livelli, risulta alquanto fastidioso.

Poi certo, il mio è solo un suggerimento di un vecchio utente che negli anni ha cercato di aiutare i colleghi in quello che poteva.

Non ho altro da dire se non che mi dispiace per i toni, ma forse è anche segno dei tempi.

Buona continuazione.
Tornare in alto Andare in basso
ulisse2001



Messaggi : 95
Data d'iscrizione : 28.09.14

MessaggioOggetto: Re: 80.000 studenti e docenti contro la riforma di Renzi : successo sciopero scuola 10 ottobre    Ven Ott 10, 2014 5:22 pm

abith sei in una sezione dove si parla della riforma e guarda caso oggi c'è uno sciopero contro questa riforma... qual' è il tuo problema circa il fatto che si informi su quello che sta succedendo e che se ne discuta?

abbiamo i nostri studenti che si stanno ribellando nelle piazze ... è forse un fatto secondario questo?

ci sono tante altre sezioni meno calde su questo forum in questo momento se tutto ciò turba la tua pace.

a me invece, guarda caso,  disturba quest' aria di censura... ma in questo  momento abbiamo problemi ancora più grossi che rigurdano la scuola e il paese...

adesso pregherei di restare nell' argomento di questo thread.
Tornare in alto Andare in basso
Albith



Messaggi : 10574
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: 80.000 studenti e docenti contro la riforma di Renzi : successo sciopero scuola 10 ottobre    Ven Ott 10, 2014 5:27 pm

Già, uno sciopero flop

Auguri

P.S. Ma creare un tuo blog e/o un tuo forum e usare quello come piattaforma per dire quello che pensi?

P.P.S. (Per gli amministratori) Ma considerare chiusa l'esperienza della sezione "Riforme" del forum? Del resto sulle singole riforme ci si può rimandare alle altre sezioni, perché appunto la degenerazione è da "informazione sulla riforma" a "comizio sulla riforma" e mi pare siano due cose ben distinte
Tornare in alto Andare in basso
ulisse2001



Messaggi : 95
Data d'iscrizione : 28.09.14

MessaggioOggetto: Re: 80.000 studenti e docenti contro la riforma di Renzi : successo sciopero scuola 10 ottobre    Ven Ott 10, 2014 5:33 pm

albith certo che lo sciopero di oggi e il fatto che se ne parli ti brucia parecchio vedo..

addirittua non sono nenache stati fatti commenti sulla notizia dello sciopero e già trovi intollerabile il semplice fatto che si riporti la notizia.

ok, capito tutto
Tornare in alto Andare in basso
Albith



Messaggi : 10574
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: 80.000 studenti e docenti contro la riforma di Renzi : successo sciopero scuola 10 ottobre    Ven Ott 10, 2014 5:39 pm

Seguo con attenzione la riforma e le sue ricadute ma sono abbastanza disilluso dalla vita da farmi problemi.

Non sto discutendo nel merito di quello che dici, è vero, sono in OT da panico.

Solo che se c'è una cosa che mi disturba parecchio è la disonestà intellettuale. Non so a che gioco stiate giocando voialtri, ma che siate docenti o ATA o studenti mi sembra poco probabile visto i toni che usate, più propri di chi fa politica di professione.

Che dirvi? Buon divertimento.

In questo forum ormai sono solito intervenire solo nei periodi caldi (aggiornamento graduatorie, concorsi, mobilità, utilizzi) per dare consigli e suggerimenti.

L'uso della popolarità del forum per fare propaganda politica o sindacale mi infastidisce, ma per il resto il forum non è mio quindi il mio è un fastidio evanescente.

Mi spiacerebbe se lo smantellaste pezzo pezzo con i vostri proclami, le vostre diatribe, i vostri toni da rissa verbale. Ma sono anche dolorosamente consapevole che tutto muore: capitasse, mi ascolterò un buon requiem.

R.I.P.
Tornare in alto Andare in basso
lallaorizzonte
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 23152
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: 80.000 studenti e docenti contro la riforma di Renzi : successo sciopero scuola 10 ottobre    Ven Ott 10, 2014 6:02 pm

ulisse2001 ha scritto:

a me invece, guarda caso,  disturba quest' aria di censura... ma in questo  momento abbiamo problemi ancora più grossi che rigurdano la scuola e il paese...


finora sul forum non c'è stata alcuna censura. certo le modalità con cui intervieni - come fa notare albith - non sono consone alle finalità del forum stesso, che sono quelle di mutuo aiuto sulla normativa.

tu occupi uno spazio sovrabbondante, che può creare fastidio a chi percepisce il forum nella sua natura, al di là di quali siano le tue intenzioni.

più di una volta, non a caso, ho chiesto come vi state muovendo nella vita reale, ma non ho trovato risposta.

invece di considerare le parole di albith un attacco politico, considerale un messaggio d'amore per un forum che - come dice albith - ha la sua importanza, e questa non è politica. un po' di rispetto per il luogo in cui scrivete?
Tornare in alto Andare in basso
ulisse2001



Messaggi : 95
Data d'iscrizione : 28.09.14

MessaggioOggetto: Re: 80.000 studenti e docenti contro la riforma di Renzi : successo sciopero scuola 10 ottobre    Ven Ott 10, 2014 6:48 pm

Cara lalla :-) scusami se ho "usato" troppo il tuo forum per esprimere le mie idee eppure mi sembra che ci sono persone che fanno molti più interventi di me per esprimere le loro idee (diverse dalle mie) senza che questo comporti alcun fastidio ai piani alti... però è vero io ho usato troppo il maiuscolo!!  spero che quello che ad "alcuni"  non piace dei mie interventi sia solo l' utilizzo del maiuscolo e non i contenuti critici rispetto alla riforma... ma sinceramente ne dubito. Ho visto utenti molto più sarcastici, offensivi, provocatori e ridondanti di me lasciati fare indistrubati(certo in minuscolo).. ma forse loro erano più "simpatici" ad "alcuni"  per le loro idee filogovernative...

ah dimenticavo : il mio thread che tu hai chiuso perchè scritto in maiuscolo... era scritto in maiuscolo solo in parte....

ti saluto con cordialità
Tornare in alto Andare in basso
ulisse2001



Messaggi : 95
Data d'iscrizione : 28.09.14

MessaggioOggetto: Re: 80.000 studenti e docenti contro la riforma di Renzi : successo sciopero scuola 10 ottobre    Ven Ott 10, 2014 7:10 pm

questi i 12 punti presentati dai COBAS nello sciopero della scuola di oggi :


NO al blocco dei contratti e all’immiserimento della scuola. SÌ a 300 euro netti mensili uguali per tutti/e e a massicci finanziamenti nell’istruzione pubblica.

NO ai presidi-Marchionne che dirigono scuole-aziende assumendo, licenziando e premiando i presunti meritevoli.

SÌ ad una gestione collegiale degli istituti.

NO agli “scatti di merito” con la grottesca divisione tra un 66% di “bravi” e un 34% di “somari”.

SÌ agli scatti di anzianità per tutti/e.

NO agli “innovatori naturali” e al docente “mentor”.

SÌ ad un serio aggiornamento con anno sabbatico.

NO all’obbligo di 200 ore di alternanza scuola-lavoro per gli studenti di professionali e tecnici.

NO all’apprendistato sottopagato e alla scuola in mano alle imprese.

NO alle classi pollaio.

NO alla mobilità intercompartimentale obbligatoria per i docenti “ inidonei”.

SÌ all’immediato pensionamento dei Quota 96.
Tornare in alto Andare in basso
crotone



Messaggi : 1882
Data d'iscrizione : 29.09.09

MessaggioOggetto: Re: 80.000 studenti e docenti contro la riforma di Renzi : successo sciopero scuola 10 ottobre    Ven Ott 10, 2014 7:26 pm

mi sembrava di averlo già letto questo post in un altro topic O.o
Tornare in alto Andare in basso
lallaorizzonte
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 23152
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: 80.000 studenti e docenti contro la riforma di Renzi : successo sciopero scuola 10 ottobre    Ven Ott 10, 2014 7:45 pm

ulisse2001 ha scritto:
Cara lalla :-) scusami se ho "usato" troppo il tuo forum per esprimere le mie idee eppure mi sembra che ci sono persone che fanno molti più interventi di me per esprimere le loro idee (diverse dalle mie) senza che questo comporti alcun fastidio ai piani alti... però è vero io ho usato troppo il maiuscolo!!  spero che quello che ad "alcuni"  non piace dei mie interventi sia solo l' utilizzo del maiuscolo e non i contenuti critici rispetto alla riforma... ma sinceramente ne dubito. Ho visto utenti molto più sarcastici, offensivi, provocatori e ridondanti di me lasciati fare indistrubati(certo in minuscolo).. ma forse loro erano più "simpatici" ad "alcuni"  per le loro idee filogovernative...

ah dimenticavo : il mio thread che tu hai chiuso perchè scritto in maiuscolo... era scritto in maiuscolo solo in parte....

ti saluto con cordialità

la metti sul piano sbagliato, che è quello politico, perchè ti fa comodo. ma credimi da parte nostra non c'è alcuna censura di idee. di modalità fastidiose sì.
Tornare in alto Andare in basso
ulisse2001



Messaggi : 95
Data d'iscrizione : 28.09.14

MessaggioOggetto: Re: 80.000 studenti e docenti contro la riforma di Renzi : successo sciopero scuola 10 ottobre    Ven Ott 10, 2014 7:52 pm

ok Lalla, allora tutta colpa di questo  maldedetto maiuscolo !  :-)

ma sai io lo ammetto , ho un difetto, do più peso ai contenuti che alla forma.
Tornare in alto Andare in basso
lallaorizzonte
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 23152
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: 80.000 studenti e docenti contro la riforma di Renzi : successo sciopero scuola 10 ottobre    Ven Ott 10, 2014 8:11 pm

ulisse2001 ha scritto:
ok Lalla, allora tutta colpa di questo  maldedetto maiuscolo !  :-)

ma sai io lo ammetto , ho un difetto, do più peso ai contenuti che alla forma.

noi sul forum dobbiamo invece badare a tutto. ci sono 30.000 utenti.
Tornare in alto Andare in basso
ulisse2001



Messaggi : 95
Data d'iscrizione : 28.09.14

MessaggioOggetto: Re: 80.000 studenti e docenti contro la riforma di Renzi : successo sciopero scuola 10 ottobre    Ven Ott 10, 2014 8:59 pm

a proposito della partecipazione allo sciopero di oggi :

https://www.youtube.com/watch?v=vPKMH4xWvq0

80.000 persone in piazza... l' autunno caldo è cominciato.

Se Renzi continuerà su questa linea più che ai flop degli scioperi assisteremo al flop di Renzi...
Tornare in alto Andare in basso
ulisse2001



Messaggi : 95
Data d'iscrizione : 28.09.14

MessaggioOggetto: Re: 80.000 studenti e docenti contro la riforma di Renzi : successo sciopero scuola 10 ottobre    Sab Ott 11, 2014 9:38 pm

Molte decine di migliaia di studenti, docenti ed Ata respingono in piazza il Piano Renzi con manifestazioni in più di 80 città.

http://www.cobas.it/Notizie/Molte-decine-di-migliaia-di-studenti-docenti-ed-Ata-respingono-in-piazza-il-Piano-Renzi-con-manifestazioni-in-piu-di-80-citta

Circa il 30% delle classi bloccate dallo sciopero nazionale degli studenti e dei lavoratori/trici della scuola. Verso lo sciopero generale e sociale del 14 novembre
Renzi aveva chiesto un referendum sul suo Piano per la scuola, un Piano che farebbe trionfare la cattiva scuola-azienda, la pessima scuola-miseria, l’ignobile scuola-quiz. Ebbene lo ha avuto oggi e lo ha perso nettamente. Quasi centomila NO in più di 80 città gli sono stati recapitati da una marea di studenti, docenti ed Ata in piazza contro il suo Piano; e circa il 30% delle classi oggi non hanno svolto le regolari lezioni. Aspettiamo che ora Renzi ci mostri almeno altrettante decine di migliaia di “addetti ai lavori” che condividono la sua cattiva scuola.
Nello sciopero e nelle manifestazioni abbiamo chiesto innanzitutto che il furbone Renzi, colossale venditore di fumo, riveli nella Finanziaria (da presentare entro il 15 ottobre) le cifre per mantenere la sua promessa di stabilizzazione dei 150 mila precari delle GAE, ché altrimenti tale impegno sarà solo una delle sue molteplici boutadés. Gli abbiamo poi ricordato che non accetteremo che vengano nel contempo espulse le tante decine di migliaia di precari da tempo assunti e licenziati ogni anno, che, come quelli delle GAE, si sono guadagnati sul campo la stabilizzazione. Unanime, da parte di studenti e lavoratori/trici, è stato poi il rifiuto del restante Piano che è la “summa” di tante distruttive proposte degli anni passati per scuole dominate da presidi-padroni, da lotte concorrenziali tra docenti ed Ata per qualche spicciolo, da valutazioni-quiz del lavoro docente e delle scuole, da apprendistato nelle imprese per gli studenti. Abbiamo ribadito, come COBAS, il nostro NO ai presidi-Marchionne a cui si vuole dare il potere di assumere, licenziare e premiare con sedicenti “aumenti di merito” i docenti più succubi; NO ai grotteschi “scatti di merito” al 66% (???) del personale e SI al mantenimento degli scatti di anzianità; NO al blocco dei contratti e al continuo immiserimento delle scuole, SI’ a 300 euro netti mensili di aumento per docenti ed Ata a parziale compensazione di quanto perso in questi anni di blocco salariale, SI’ a massicci investimentinella scuola pubblica; NO al docente “mentor” e agli “innovatori naturali”, al Sistema di Valutazione nazionale e al Registro nazionaledel personale, basati sui quiz Invalsi per valutare docenti, studenti e scuole, SI’ all’anno sabbatico di aggiornamento;NO alla scuola in mano alle imprese, NO all’obbligo di apprendistato in azienda per gli studenti, NO alle classi pollaio; NO alla mobilità intercompartimentale per i docenti “inidonei”; SI’ all’immediato pensionamento dei Quota 96.
E un NO fortissimo è stato rivolto alla cancellazione dell’art.18, al Jobs Act, alla precarizzazione dilagante, all’austerità e alle disastrose politiche imposte dalla Germania all’Unione Europea, e pienamente condivise dal governo Renzi. I manifestanti hanno infine indicato le prossime tappe della lotta, dallemanifestazioni davanti al Parlamento quanto arriveranno in discussione alla Camera il Jobs Act e la Finanziaria, fino al grande sciopero generale e sociale di tutte le categorie per il 14 novembre, convocato da numerose strutture del sindacalismo alternativo, da tanti centri sociali, coordinamenti di precari e di studenti.
Tornare in alto Andare in basso
ulisse2001



Messaggi : 95
Data d'iscrizione : 28.09.14

MessaggioOggetto: Re: 80.000 studenti e docenti contro la riforma di Renzi : successo sciopero scuola 10 ottobre    Dom Ott 12, 2014 3:09 pm

crotone ha scritto:
flop clamorosi...studenti tutti in giro per le città a divertirsi..voglia di manifestare zero

patetici tentivi di disinformare e svilire i nostri studenti solo per difendere il tornaconto personale che alcuni docenti trovano in questa riforma!! atteggiamento davvero miserevole e antieducativo ...altro che flop della protesta !!

guardate qui sotto il servizio Toscanamedia sulla manifestazione di ieri a Firenze, è questa la risposta del mondo della scuola alla proposta di Renzi:

http://www.toscanamedianews.it/riforma-della-scuola-occupati-tre-licei.htm



oppure

http://firenze.repubblica.it/cronaca/2014/10/10/news/scuola_duemila_in_corteo_contro_renzi_occupato_il_machiavelli-capponi-97792533/#gallery-slider=97771829

il flop sarà solo di Renzi, se non ascolterà la vera scuola....



"il crimine non paga"
Tornare in alto Andare in basso
ulisse2001



Messaggi : 95
Data d'iscrizione : 28.09.14

MessaggioOggetto: Re: 80.000 studenti e docenti contro la riforma di Renzi : successo sciopero scuola 10 ottobre    Mer Ott 15, 2014 7:03 am

http://www.orizzontescuola.it/news/riforma-scuola-danni-economici-insegnanti-dal-blocco-del-contratto-ai-nuovi-scatti-merito-lette

"I molteplici aspetti organizzativi e didattici indicati nel dossier su “La Buona Scuola” appaiono ancora incerti, presentano numerosi interrogativi, perplessità e, secondo alcuni, conoscendo la lentezza burocratica del sistema scolastico, molte delle innovazioni proposte appaiono d’impossibile attuazione almeno nel rispetto dei tempi indicati.

Nucleo d’istituto per la valutazione dei crediti, registro nazionale dei docenti, la “banca ore”, la mobilità “orizzontale” dei docenti tra le diverse scuole per la valorizzazione dei meriti, nel conteggio del 66% per ciascun istituto, la mobilità professionale: da cattedra ad organico funzionale, il docente mentor, tutti elementi significativi ed importanti che necessitano una nuova cultura ed una rinnovata idea di scuola.

“Vino nuovo in otri vecchi” è stato definito il progetto effervescente e spumeggiante nella forma, apparentemente “dolce” e “bello” che disegna una “buona scuola” e quindi efficiente e di qualità, ma, se si prende coscienza dei vincoli normativi, che bloccano e mortificano la carriera e gli stipendi dei docenti, sempre più decurtati e ridotti per una serie di leggi, leggine, decreti e intese, anche con l’avallo delle organizzazioni sindacali, la situazione appare alquanto tenebrosa.

Secondo la lettura chiara e franca presentata dal prof. Marcello Pacifico, presidente dell’Anief, in un seminario di studio presso l’ITIS “Cannizzaro” di Catania, risulta che lo stipendio dei docenti resterà bloccato dal 2013 fino al 2018; gli anni 2010/2012 non valgono per la progressione di carriera dei neoassunti, i quali perdono anche il primo gradone stipendiale, nel passaggio dal TFS al TFR per il 2011/2012 il singolo docente perde circa tremila euro, lo Stato non ha versato in solido i contributi INPS né del TFR per i docenti e poi l’allungamento della vita degli italiani proroga i limiti per andare in pensione, nella direzione dei 74 anni (docenti della terza età!) e, nonostante tutto ciò si apprende che la pensione, con la riduzione del 33% corrisponderà a circa 500 euro al mese e…. dopo tanti anni di lavoro.

Allora la scuola che si auspica e si progetta “buona” per gli studenti e la società, risulta proprio “cattiva” nei confronti degli operatori scolastici e rende impossibile ogni sforzo ed ogni prospettiva di miglioramento.

Gli annunciati investimenti per la qualità della scuola, si legge su Orizzonte scuola e sul “Sole 24 ore”, sono frutto non di scelte politiche finalizzate a sostenere la scuola, bensì da tagli di spesa, di fatto superiori agli investimenti, quali appunto: le commissioni degli esami di stato, il blocco degli scatti di anzianità, le supplenze brevi inferiori a 7 giorni, riduzione del fondo di funzionamento delle scuole e “razionalizzazione delle spese di pulizia”.

Nascosta nella grafica di un prodotto di dolciumi, con i colori della squisitezza e della bontà il libro rosso de “La Buona Scuola” contiene il veleno amaro della riduzione dello stipendio e l’annunciato “merito” e la tanta esaltata”premialità” sono quantificati in 60 euro dopo tre anni di lavoro con il conseguimento di tanti crediti didattici, formativi e professionali e per di più quest’aumento sarà riservato soltanto al 66% determinando tra i docenti: gelosia, rancori, ripicche, frustrazioni e demotivazione nel lavoro didattico, tanto usurante che non dovrebbe avere vincoli di permanenza in servizio, quando vengono meno le motivazioni di base al difficile compito di insegnare ed educare.

Addio sogni di gloria, addio prospettive di qualità.

Non si possono pretendere livelli di eccellenza e lasciare a bocca asciutta gli operatori scolastici, ogni giorno sempre più delusi e amareggiati, e quindi privi di ogni motivazione ed entusiasmo.

La consultazione pubblica consente anche di prendere visione della dietrologia che sostiene l’apparato innovatore e, quindi, di aprire gli occhi, guardando la realtà con la concretezza dei fatti e tenendo in mano il cedolino dello stipendio che un giorno diventerà pensione, (almeno si spera!).

Si auspica che la nuova politica di tagli per investimenti non si blocchi soltanto ai tagli e sostenga la forza del motore della scuola, che sono appunto i docenti.

C’è il rischio che il sogno della “buona scuola” si trasformi in un incubo, che produrrà soltanto negatività e danni sociali, producendo nei fatti una scuola “cattiva”."
Tornare in alto Andare in basso
MARTINA2009



Messaggi : 403
Data d'iscrizione : 25.10.13

MessaggioOggetto: Re: 80.000 studenti e docenti contro la riforma di Renzi : successo sciopero scuola 10 ottobre    Gio Ott 16, 2014 11:27 am

Scusate, leggo solo ora!
Quale sciopero ci sarebbe stato il 10 ottobre?
Ho controllato con diversi colleghi e tutti eravamo presenti a scuola, studenti compresi!
Tornare in alto Andare in basso
ulisse2001



Messaggi : 95
Data d'iscrizione : 28.09.14

MessaggioOggetto: Re: 80.000 studenti e docenti contro la riforma di Renzi : successo sciopero scuola 10 ottobre    Gio Ott 16, 2014 6:49 pm

wow.... complimenti!
Tornare in alto Andare in basso
frankenstin



Messaggi : 213
Data d'iscrizione : 13.09.13

MessaggioOggetto: Re: 80.000 studenti e docenti contro la riforma di Renzi : successo sciopero scuola 10 ottobre    Gio Ott 16, 2014 7:36 pm

Nella mia scuola sono stato l'unico docente a scioperare. "Sei un supplente, ieri avevi solo un'ora di lezione, la classe è anche risultata assente..." e via di sorrisini sbeffeggianti tipo: "sei un coglione".

Loro invece non scioperano mai, si fanno 24 ore di lezione a settimana ben distribuite, presentano progetti formativi sulla cucina tibetana e sul gioco d'azzardo, fanno comprare attrezzature per oltre 5000€ che giacciono inutilizzate, e si accontentano del fatto che esiste un solo computer (senza stampante) a disposizione dei docenti... Buona scuola a tutti.

"A proposito, sei il segretario nella classe peggiore dell'istituto, mi raccomando, stampa la modulistica (a casa naturalmente) sennò al consiglio di classe ci fai fare tardi".
Tornare in alto Andare in basso
ulisse2001



Messaggi : 95
Data d'iscrizione : 28.09.14

MessaggioOggetto: Re: 80.000 studenti e docenti contro la riforma di Renzi : successo sciopero scuola 10 ottobre    Gio Ott 16, 2014 8:06 pm

mi associo al tuo augurio... buona scuola a tutti.
Tornare in alto Andare in basso
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: Re: 80.000 studenti e docenti contro la riforma di Renzi : successo sciopero scuola 10 ottobre    Ven Ott 24, 2014 4:27 pm

qualcuno è venuto a conoscenza dei dati del ministero sulla partecipazione dei docenti allo sciopero del 10 ottobre dove sono stati contati 80.000 partecipanti?
Tornare in alto Andare in basso
corepreciatu



Messaggi : 179
Data d'iscrizione : 29.12.12

MessaggioOggetto: Re: 80.000 studenti e docenti contro la riforma di Renzi : successo sciopero scuola 10 ottobre    Ven Ott 24, 2014 5:02 pm

Ho provato a guardare con qualxge ricerca su google o su quahe sito di usp.
Fino ad oggi nulla di utile.
Tornare in alto Andare in basso
 
80.000 studenti e docenti contro la riforma di Renzi : successo sciopero scuola 10 ottobre
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» sciopero e sorveglianza studenti
» giustificazione assenza giorno di sciopero
» pontifex contro medjugorje
» Chi vuol essere Navy Seal contro il fanatismo cattolico?
» il papa contro le superstizioni africane

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: