Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 un brindisi allo stipendio più basso delle pubbliche amministrazioni

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: un brindisi allo stipendio più basso delle pubbliche amministrazioni   Ven Dic 26, 2014 1:48 pm

....


http://www.orizzontescuola.it/news/insegnanti-e-ata-stipendio-medio-29000-euro-pi-basso-della-pa



Il sindacato Anief commenta il Conto Annuale, relativo al 2013, realizzato dal Dipartimento della Ragioneria Generale dello Stato. Chi lavora nella scuola percepisce uno stipendio medio di 29.468 euro, importo annuo lordo più basso tra i comparti pubblici italiani.

La media delle buste paga dei dipendenti pubblici si attesta infatti a 34.505 euro, ma per insegnati e personale Ata si ferma a 29.468: le professioni ‘in divisa’ percepiscono circa 10mila euro annui in più; i lavoratori della presidenza del Consiglio del ministri quasi 30mila euro in più; i magistrati addirittura 110mila. I dati contenuti nell’ultimo ‘Conto annuale’ realizzato dal Dipartimento della Ragioneria Generale dello Stato.

Ma è un altro il dato ancora più sorprendente: anche a causa del confermato blocco contrattuale, che congela lo stipendio ai valori del 2009, e la mancata assegnazione dell’indennità di vacanza contrattuale, sospesa almeno fino al 2018, nel 2013 insegnanti a Ata hanno percepito ancora meno rispetto al 2012, quando la media si è attestava a 29.548 euro annui, quindi 80 euro più.

La busta paga dei lavoratori della scuola si conferma inferiore anche ai dipendenti dei ministeri, delle regioni e delle autonomie locali. Le professioni ‘in divisa’, comprese le forze di polizia, percepiscono circa 10mila euro annui in più. I lavoratori della presidenza del Consiglio del ministri quasi 30mila euro in più.

Le differenze retributive si fanno sentire anche rispetto all’estero: già oggi a fine carriera i nostri docenti della scuola superiore percepiscono quasi 9mila euro in meno rispetto ai colleghi dell’area Ocde: un insegnante di ruolo laureato della scuola superiore italiana dopo 15 anni di servizio percepisce meno di 27mila euro lordi, mentre un collega tedesco con la stessa anzianità professionale circa il doppio. Ora, se non si agisce sul piano contrattuale e se non si mantengono gli scatti di anzianità, la forbice tenderà ad allargarsi.

Alla luce di questi numeri, l’Anief ribadisce che è giunto il momento di dire basta alla realizzazione degli obiettivi di invarianza finanziaria a danno della categoria: già con il Contratto collettivo di lavoro, sottoscritto il 4 agosto 2011, si sono già fortemente penalizzati gli scatti stipendiali, andando a sacrificare, con l’accordo di quasi tutti i sindacati rappresentativi, il primo “gradone” dei neo-assunti. I quali per passare ad uno stipendio maggiore, qualora non abbiano svolto servizio di pre-ruolo, devono attendere oltre dieci anni. Passati con lo stipendio più basso nel comparto meno fortunato della PA.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: un brindisi allo stipendio più basso delle pubbliche amministrazioni   Ven Dic 26, 2014 2:13 pm

Allo stato attuale. Fra una decina di anni il divario sarà ancora più marcato.
Tornare in alto Andare in basso
mara88



Messaggi : 3238
Data d'iscrizione : 24.03.13

MessaggioOggetto: Re: un brindisi allo stipendio più basso delle pubbliche amministrazioni   Ven Dic 26, 2014 4:56 pm

Stipendiuccio da operaio con la terza media tassato fino all'inverosimile per 40 ore effettive di lavoro ogni settimana. Sai che novità ! E il peggio deve ancora arrivare, quando molti ultrasessantenni con i vecchi scatti di anzianità andranno in pensione, nel giro di 5/7 anni la media si abbasserà drasticamente...altro che stipendi europei, siamo ormai proletari.
Tornare in alto Andare in basso
GG82



Messaggi : 929
Data d'iscrizione : 08.08.13

MessaggioOggetto: Re: un brindisi allo stipendio più basso delle pubbliche amministrazioni   Ven Dic 26, 2014 7:59 pm

Retribuzione media lorda 2013 per profilo

Dirigente scolastico 64.520

Docenti a tempo indeterminato:

laureato superiori 34.315
diplimato superiori 30.492
medie 31.553
Primaria 28.944
Infanzia 28.946
Personale educativo 30.463

sostegno superiori laureati 34.315
sostegno superiori diplomati 30.481
sostegno medie 31.552
sostegno primaria 28.918
sostegno infanzia 28.919

religione superiori 34.317
religione medie 32.349
religione primaria-infanzia 28.025

ATA tempo indeterminato

DSGA 37.780
Assistenti Amministrativi 24.548
Assistenti Tecnici 24.546
Addetti aziende agrarie 19.243
Collaboratori Scolastici 20.046
Infermieri/Cuochi/Guardarobiere 24.551
Tornare in alto Andare in basso
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: Re: un brindisi allo stipendio più basso delle pubbliche amministrazioni   Ven Dic 26, 2014 9:46 pm

ma la cosa più ammirevole è che gli stipendi continuano ad abbassarsi mentre le richieste continuano costantemente ad aumentare... geniali, veramente geniali!
Tornare in alto Andare in basso
mara88



Messaggi : 3238
Data d'iscrizione : 24.03.13

MessaggioOggetto: Re: un brindisi allo stipendio più basso delle pubbliche amministrazioni   Sab Dic 27, 2014 4:39 pm

In Svizzera guadagnano in media 9/10000 franchi al mese ! In Lussemburgo ancora di più !
Tornare in alto Andare in basso
 
un brindisi allo stipendio più basso delle pubbliche amministrazioni
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Vi segnalo questo interessante articolo sulla salute delle donne (aborto, legge 40 e chi più ne ha più ne metta)
» Genesi delle leggi e influenze culturali
» la repubblica delle banane
» ciao stesteeeee!!!!!passa delle belle vacanze!!!!
» Israele: i nuovi cittadini dovranno giurare fedeltà allo Stato ebraico

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: