E' giusto che sia così Contatti27
Ultimi argomenti attivi
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



E' giusto che sia così

2 partecipanti

Andare in basso

E' giusto che sia così Empty E' giusto che sia così

Messaggio Da orsa99 Gio Lug 28, 2011 10:02 pm


Siamo in Italia, appena c'è una norma si cerca il modo per aggirarla...non sono interessata al concorso, quindi parlo da esterna...sono schifata. :((

Il quote sopra é dell'utente ML estrapolato dal thread "ricorso ANIEF e Concorso DS" Ho ripreso il post di ML non perché voglia entrare in polemica con quest'ultimo/a (ognuno esprime il proprio parere) ma perché ritengo che i precari abbiano diritto a partecipare al concorso per Dirigente.

Io ritengo giusto dare la possibilità anche agli altri precari di partecipare, innanzitutto perché nelle graduatorie ormai sono presenti precari che sfiorano i venti anni di servizio, gente che si é abilitata dieci anni fa. Quindi hanno maturato una esperienza certamente indiscutibile dei problemi scolastici.

Le persone immesse di ruolo certamente non possono vantare abilitazioni e titoli superiori. Ma poi chi é che entra di ruolo velocemente nella scuola italiana?

Solitamente chi vince il concorso, ma l'ultimo concorso é stato bandito più di dieci anni fa e certamente oggi chi ottiene un posto da queste vetuste graduatorie, certo non é con il massimo dei voti.
I recenti abilitanti dai corsi riservati vengono poi diluiti nelle GaE e se non ci affianchi del servizio col cavolo che gli fanno un contratto a T. I.

E allora chi sono questi fortunelli? In genere ad avere per primi la nomina a T. I. sono i docenti di sostegno. Si sa la graduatoria di sostegno scorre più velocemente delle altre, ma vi ricordate i dubbiosi criteri di selezione, con i quali venivano elargiti questi titoli fino a qualche anno fa, da Enti privati? Tanto da suscitare più volte scandali?

Caro/a ML e chi la pensa come te, io non vedo nessun criterio meritocratico nello sbarramento dei 5 anni post-ruolo per diventare Dirigenti. Non si capisce poi perché la Gelmini, che prima si scaglia contro l'esame per diventare avvocati (a detta sua un ostacolo per i giovani), poi impedisca ai precari storici di partecipare al concorso per Dirigente.

Qui non si tratta di aggirare una norma, semmai é il contrario. Qui si cerca di riservare un concorso senza tenere conto dei criteri meritocratici, alla carlona.
Tipico di questa nostra Paese che somiglia sempre meno ad una Nazione e sempre di più ad una società corporativa dove ognuno tira l'acqua al proprio mulino (della serie abito a Monterosso e il posto é dei monterossesi, quindi mio).

saluti

Giulio









orsa99

Messaggi : 192
Data d'iscrizione : 25.05.11

Torna in alto Andare in basso

E' giusto che sia così Empty Re: E' giusto che sia così

Messaggio Da Ludovico Gio Lug 28, 2011 10:18 pm

Per quello che vale, sono d'accordo con te. Personalmente avrei lasciato il requisito dei sette anni di servizio perché credo che per fare il dirigente scolastico sia necessaria una certa esperienza di scuola. Ma se questi anni sono di ruolo o non di ruolo non mi sembra in alcun modo significativo e non capisco perché si debba fare questa differenza. Facciamo tutti lo stesso lavoro e le stesse esperienze. Gli insegnanti credo vadano giudicati per la preparazione e la passione che mettono nel loro lavoro non perché sono precari o di ruolo, che può essere dipeso da molti fattori, spesso fortuiti.

Ludovico

Messaggi : 19
Data d'iscrizione : 27.07.11

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.