cambiare l'insegnamento della matematica

+8
mattopris
mac67
kappa27
franco71
paniscus_2.1
quota 100
Davide
herman il lattoniere
12 partecipanti

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Successivo

Andare in basso

cambiare l'insegnamento della matematica - Pagina 2 Empty cambiare l'insegnamento della matematica

Messaggio Da herman il lattoniere Ven Dic 20, 2019 4:52 pm

Promemoria primo messaggio :

Anno dopo anno riscontro empiricamente, confortato dai colleghi di matematica e dalle varie statistiche ufficiali, che le capacità matematiche (e purtroppo non solo quelle) sono in costante calo. In particolare mi sembra che stiano diminuendo drammaticamente le capacità attentive dei bambini da 4-5 anni in su, senza le quali non si costruiscono competenze matematiche; e diventa sempre più ridotta la capacità di astrazione.
La risposta delle istituzioni scolastiche a questo fenomeno - che ha assunto dimensioni sociali - finora è stata prevalentemente quella di un accomodamento mimetico: non sai fare i calcoli? Ti dichiaro discalculico e/o ti faccio usare la calcolatrice; hai capacità di memoria e di attenzione degne di un pesce rosso, a forza di usare dispositivi praticamente dalla carrozzina? Ti faccio usare lo smartphone in classe, e niente martellamento sulle tabelline, per carità. Non hai capacità di astrazione? Provo a insegnarti la matematica come la insegnerei a un panettiere, salvo poi constatare che le esperienze pratiche di questi ragazzi sono talmente scarse che anche i problemini con le compere al mercato diventano difficili come un saggio di filosofia teoretica. Questo atteggiamento di adeguamento della scuola alle capacità presunte dagli alunni con ogni evidenza non solo non ha migliorato le loro prestazioni, ma a me sembra che le abbia addirittura peggiorate. D'altra parte l'idea di un ritorno ai cari vecchi metodi di una volta - tabelline a memoria, esercizi su esercizi, bacchettate sulle mani - sembra una fantasia nostalgica, priva di consistenza e di efficacia. Qualcuno propone come risposta al problema il coding - che però è al più un esercizio di logica procedurale, non di matematica; qualcun altro dei compiti di realtà a base matematica, ma anche questi si scontrano con un intuito matematico sempre più ridotto.
Personalmente non ho le competenze per azzardare ipotesi di soluzione al problema, che però vorrei porre in questo forum sperando che qualcuno abbia qualche idea.

herman il lattoniere

Messaggi : 989
Data d'iscrizione : 15.11.17

Torna in alto Andare in basso


cambiare l'insegnamento della matematica - Pagina 2 Empty Re: cambiare l'insegnamento della matematica

Messaggio Da franco71 Ven Dic 20, 2019 10:48 pm

[quote="lucetta10"]Ma se il problema è del sistema di istruzione attuale e della scuola inclusiva, mi spiegate allora il fenomeno, ben più grave (De Mauro diceva che interessa più del 50% degli italiani adulti), dell'analfabetismo di ritorno e funzionale? Come è possibile che la minore capacità di calcolo e comprensione del testo sia tra adulti che hanno frequentato le scuole di una volta, con i vecchi metodi e le sane abitudini?

Senza voler sottovalutare il problema, che esiste e mi guardo bene dal negare, siamo tanto severi con i ragazzi ma non mettiamo mai il dato in relazione alla difficoltà degli adulti che gli stanno intorno, che qualche ricaduta ce la avrà anche sui giovani!  [/quote]
Premesso che, mi trovo d'accordo su vecchie osservazioni (mi ricordo le tue), sul fatto che paragonare strettamente  il sistema d'istruzione d'elite di un tempo lontano e quello di massa (inclusivo) di oggi (ormai da 50 anni) può portare a distorsioni.
Dico una sciocchezza se affermo che un analfabeta funzionale adulto medio è tale anche se conosce la tabellina pitagorica?
Così come, per chiudere il cerchio, saper fare di calcolo (competenza fondamentale), oggi, non implica aver davanti una persona istruita per una società complessa?


Ultima modifica di franco71 il Ven Dic 20, 2019 11:09 pm - modificato 1 volta.

franco71

Messaggi : 7436
Data d'iscrizione : 14.11.14

Torna in alto Andare in basso

cambiare l'insegnamento della matematica - Pagina 2 Empty Re: cambiare l'insegnamento della matematica

Messaggio Da paniscus_2.1 Ven Dic 20, 2019 10:52 pm

L'analfabetismo di ritorno riguarda in massima parte generazioni piuttosto anziane che, dopo essere state regolarmente alfabetizzate nella scuola dell'obbligo dei loro tempi, hanno comunque passato tutto il resto della vita successiva a svolgere lavori che non richiedevano particolare frequentazione quotidiana con la parola scritta, e avendo a che fare con un livello di formalismo e di burocrazia molto meno spinto di quello di oggi. Per cui, è abbastanza normale che abbiano "accantonato" una parte delle conoscenze e competenze acquisite a scuola, perché ai loro tempi non erano così indispensabili come adesso.

Gli illetterati (e innumerati) funzionali attuali, delle giovani generazioni, non sono "analfabeti di ritorno", ma proprio "analfabeti di partenza", nel senso che non hanno acquisito delle capacità ma poi le hanno dimenticate per scarso esercizio, ma proprio non le hanno mai acquisite, nonostante tutto l'investimento di metodi innovativi, inclusivi e personalizzanti che ci sono oggi!

paniscus_2.1

Messaggi : 4438
Data d'iscrizione : 31.10.17

Torna in alto Andare in basso

cambiare l'insegnamento della matematica - Pagina 2 Empty Re: cambiare l'insegnamento della matematica

Messaggio Da Kuru-nee Ven Dic 20, 2019 11:27 pm

[quote="paniscus_2.1"]L'analfabetismo di ritorno riguarda in massima parte generazioni piuttosto anziane che, [b]dopo essere state regolarmente alfabetizzate nella scuola dell'obbligo dei loro tempi[/b], hanno comunque passato tutto il resto della vita successiva a svolgere lavori che non richiedevano particolare frequentazione quotidiana con la parola scritta[/quote]

L'analfabetismo funzionale attuale secondo me non è solo di ritorno, è stato proprio latente. Delle generazioni passate, una buona parte non veniva regolarmente alfabetizzata, nel senso che aveva conoscenze e competenze alfabetiche di base, ma non buone abbastanza per comprendere ed elaborare criticamente un testo.
La differenza sta nel fatto che questi individui un tempo terminavano giusto la scuola dell'obbligo, oggi concludono almeno gli studi superiori se non quelli universitari.

Kuru-nee

Messaggi : 606
Data d'iscrizione : 27.07.17

Torna in alto Andare in basso

cambiare l'insegnamento della matematica - Pagina 2 Empty Re: cambiare l'insegnamento della matematica

Messaggio Da franco71 Ven Dic 20, 2019 11:28 pm

[quote="paniscus_2.1"]...

Gli illetterati (e innumerati) funzionali attuali, delle giovani generazioni, non sono "analfabeti di ritorno", ma proprio "analfabeti di partenza",...[/quote]
Questi sono appunto analfabeti strumentali e potenziali funzionali di oggi mentre quelli erano "alfabeti" strumentali di allora.

Analfabetismo strumentale e funzionale mi sembrano due facce della stessa medaglia, esempio: conosco i fatti storici (tragici) del passato ma non so metterli in relazione ai fatti odierni, in realtà spesso quei fatti storici li conosco ma in maniera incompleta e/o distorta quindi in realtà non li conosco

franco71

Messaggi : 7436
Data d'iscrizione : 14.11.14

Torna in alto Andare in basso

cambiare l'insegnamento della matematica - Pagina 2 Empty Re: cambiare l'insegnamento della matematica

Messaggio Da franco71 Ven Dic 20, 2019 11:53 pm

Secondo me bisogna specificare prima il tipo di analfabetismo. Stiamo alla matematica. Incapacità di fare calcoli (analfabetismo strumentale): se li sapevo fare nel 1950, a meno di traumi, li so fare anche oggi. Incapacità di leggere una busta paga (analfabetismo funzionale): so sommare/sottrarre le singole voci ma mi manca la conoscenza finanziaria e altro per interpretarle.
Se conosco bene le quattro operazioni, ma devo fare una domanda on line non conoscendo l'uso del pc, sono un analfabeta funzionale ma divento anche strumentale nel mondo d'oggi perchè le tecnologie digitali sono diventate una conoscenza di base.
L'equivoco oggi sta anche nel fatto che i nativi digitali avendo quest'ultima concoscenza di base pensano di avere anche le altre che la precedono o di poterne aver accesso. Infatti un dato, mi pare di aver letto, che era emerso stava appunto l'incapacità di saper fare una ricerca sensata attraverso la rete.
(ps è scomparso il post di kappa a cui genericamente replicavo, lascio comunque il mio post)

franco71

Messaggi : 7436
Data d'iscrizione : 14.11.14

Torna in alto Andare in basso

cambiare l'insegnamento della matematica - Pagina 2 Empty Re: cambiare l'insegnamento della matematica

Messaggio Da paniscus_2.1 Sab Dic 21, 2019 7:08 am

[quote="mac67"]Una volta si iniziava a studiare matematica da esempi concreti ("la mamma va al mercato ...") e via via si andava astraendo.

Oggi pare che alla scuola primaria i bambini imparano che l'addizione gode della proprietà commutativa. Qualcuno addirittura impara a dire che lo 0 è l'elemento neutro dell'addizione. Non parliamo dell'insiemistica che ha impazzato per anni.[/quote]

Scusa un attimo... ma la definizione formale delle operazioni matematiche e delle loro proprietà (commutativa, distributiva, eccetera), l'ho imparato pure io alle elementari, 40 anni fa! Non è un'innovazione recente! Quanto all'insiemistica, si fa (ma si faceva anche ai tempi miei), ma non mi risulta che sia una parte tanto predominante e tanto invasiva, è semplicemente affiancata ad altri approcci, compreso quello dei problemini concreti.

Per cui, essendoci passata recentemente anche come madre, non mi sembra di poter dire che alle elementari e alle medie la matematica sia insegnata male, o comunque che sia insegnata peggio che ai tempi nostri.

L'unico problema vero dell'insegnamento attuale (e non solo della matematica, ma anche di tutto il resto) è la fumosità della valutazione (con l'unico obiettivo importante quello di non deludere mai l'alunno e farlo sentire sempre apprezzato e ammirato qualsiasi cosa faccia, per cui se ha un risultato nettamente insufficiente non gli si può dire), e soprattutto, l'atteggiamento diffuso di abdicazione totale a qualsiasi elemento prescrittivo nei confronti dell'alunno: hai voglia di fare i compiti? bravissimo! non ne hai voglia? pazienza, sei meraviglioso lo stesso. L'esercizio ti riesce? Bravissimo. Non ti riesce? Non ti preoccupare, non fa niente, non lo pretenderemo più e te lo daremo sempre più facile...

L'idea che se una cosa non riesce, si può provare a risolvere il problema impegnandosi di più e facendo più esercizi, anche con un po' di fatica, e che questo rientri anche nei doveri dell'alunno, è diventata un tabù assoluto:

semplicemente, si è diffusa la convinzione che gli insegnanti debbano solo rassegnarsi al fatto che "non si possa più pretendere dai ragazzini di oggi quello che si pretendeva in passato".

E perché mai? Chi l'ha detto? Su quali evidenze oggettive si basa? E' un dogma di fede? Boh...

paniscus_2.1

Messaggi : 4438
Data d'iscrizione : 31.10.17

Torna in alto Andare in basso

cambiare l'insegnamento della matematica - Pagina 2 Empty Re: cambiare l'insegnamento della matematica

Messaggio Da paniscus_2.1 Sab Dic 21, 2019 7:15 am

[quote="franco71"]L'equivoco oggi sta anche nel fatto che i nativi digitali avendo quest'ultima concoscenza di base pensano di avere anche le altre che la precedono o di poterne aver accesso. [/quote]

Ecco, questa è un'osservazione intelligente e chiara...

paniscus_2.1

Messaggi : 4438
Data d'iscrizione : 31.10.17

Torna in alto Andare in basso

cambiare l'insegnamento della matematica - Pagina 2 Empty Re: cambiare l'insegnamento della matematica

Messaggio Da paniscus_2.1 Sab Dic 21, 2019 8:36 am

[quote="Kuru-nee"][quote="paniscus_2.1"]hanno comunque passato tutto il resto della vita successiva a svolgere lavori che non richiedevano particolare frequentazione quotidiana con la parola scritta[/quote]

L'analfabetismo funzionale attuale secondo me non è solo di ritorno, è stato proprio latente. Delle generazioni passate, una buona parte non veniva regolarmente alfabetizzata, nel senso che aveva conoscenze e competenze alfabetiche di base, ma non buone abbastanza per comprendere ed elaborare criticamente un testo.[/quote]

Ma quale era il livello di capacità di "comprendere ed elaborare criticamente un testo" richiesta a un cittadino medio di 50 o 60 anni fa?

E soprattutto, che tipo di "testo"? Il certificato medico? La bolletta del gas? L'orario dei pullman? L'articolo sulla rivista popolare o sulla gazzetta sportiva?

Ma quel genere di testi sapevano gestirseli eccome... nella mia esperienza, non è poi così vero che queste persone fossero così sprovvedute (io ricordo che i miei nonni, di origine contadina e non oltre la quinta elementare, e comunque di una generazione ancora più lontana, erano pignolissimi sui conti, sulle scadenze, sui certificati, e leggevano regolarmente il giornale)! Non si può fare il paragone con l'immersione totale globale nella pletora di documenti scritti con cui abbiamo a che fare adesso tutti i giorni!

E' chiaro che un settantenne che ha fatto la scuola dell'obbligo 60 anni fa e che poi non ha più studiato, oggi, può avere difficoltà a districarsi tra quello che deve beccarsi ogni volta che c'è da pagare un'assicurazione, cambiare un contratto telefonico o fare un bonifico in banca. Non c'erano mica le decine di pagine scritte fitte fitte sull'informativa per la privacy o sulle normative internazionali europee che ci sono adesso! Ma non vuol dire che la scuola che ha frequentato lui sia stata inadempiente a non fornirgli queste competenze, semplicemente all'epoca non erano richieste, non esistevano proprio... invece, mi sembra che un diciottenne di oggi sia in media molto più sprovveduto rispetto a suo nonno, proprio su attività di comprensione quotidiana che adesso sono richieste eccome.

paniscus_2.1

Messaggi : 4438
Data d'iscrizione : 31.10.17

Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

cambiare l'insegnamento della matematica - Pagina 2 Empty Re: cambiare l'insegnamento della matematica

Messaggio Da franco71 Sab Dic 21, 2019 12:02 pm

[quote="paniscus_2.1"][quote="franco71"]... pensano di avere anche le altre che la precedono o di poter averne accesso. [/quote]

Ecco, questa è un'osservazione ... ...[/quote]
Ho dimenticato l'opzione più importante:
pensano di non averne bisogno (o non pensano proprio).

franco71

Messaggi : 7436
Data d'iscrizione : 14.11.14

Torna in alto Andare in basso

cambiare l'insegnamento della matematica - Pagina 2 Empty Re: cambiare l'insegnamento della matematica

Messaggio Da paniscus_2.1 Sab Dic 21, 2019 12:29 pm

[quote="Mariagraziana"]Altresì, una legge da proporre in Parlamento è quella di andare a multare le famiglie se il figlio/a viene bocciato oppure ha un "debito" formativo in qualche materia. E fare un prezziario sia per la bocciatura che per la singola materia.[/quote]

seeeh, buonanotte.

A parte che mi sembra improponibile sul piano giuridico, ma sarebbe la volta buona per far istantaneamente scomparire del tutto anche quelle poche insufficienze che esistono ancora. Quale consiglio di classe avrebbe il coraggio di mettere insufficienze o di bocciare, martellato dai sensi di colpa o dalle minacce dirigenziali per aver perfino "costretto le famiglie spendere soldi"?

paniscus_2.1

Messaggi : 4438
Data d'iscrizione : 31.10.17

Torna in alto Andare in basso

cambiare l'insegnamento della matematica - Pagina 2 Empty Re: cambiare l'insegnamento della matematica

Messaggio Da franco71 Sab Dic 21, 2019 12:41 pm

Il primo aprile o il martedì grasso sono ancora di là a venire.

franco71

Messaggi : 7436
Data d'iscrizione : 14.11.14

Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

cambiare l'insegnamento della matematica - Pagina 2 Empty Re: cambiare l'insegnamento della matematica

Messaggio Da mattopris Sab Dic 21, 2019 1:20 pm

Il problema è che uno dei motivi per cui siamo "caldamente incentivati" a NON bocciare è proprio il costo per singolo alunno che la ripetenza ha nel bilancio dello Stato. Non se ne esce.

mattopris

Messaggi : 1168
Data d'iscrizione : 12.11.19
Età : 33
Località : Treviso

Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

cambiare l'insegnamento della matematica - Pagina 2 Empty Re: cambiare l'insegnamento della matematica

Messaggio Da franco71 Sab Dic 21, 2019 1:33 pm

[quote="Mariagraziana"][quote="mattopris"]Il problema è che uno dei motivi per cui siamo "caldamente incentivati" a NON bocciare è proprio il costo per singolo alunno che la ripetenza ha nel bilancio dello Stato. Non se ne esce.[/quote]

Ma se allo Stato converrà che bocciamo e diamo debiti perchè vuole multare i genitori e far cassa, se ne esce eccome.

Mi sa che bisogna farlo sapere al Ministro Di Maio e al Presidente del Consiglio Conte e sicuramente diranno che è una OTTIMA idea e metteranno in cantiere la legge perchè noi possiamo essere pronti a Giugno.[/quote]
Facciamo una petizione su change.org, o una raccolta firme referendaria o una votazione sulla piattaforma Rousseau.
I sondaggi già ci danno avanti di qualche punto ... in testa

franco71

Messaggi : 7436
Data d'iscrizione : 14.11.14

Torna in alto Andare in basso

cambiare l'insegnamento della matematica - Pagina 2 Empty Re: cambiare l'insegnamento della matematica

Messaggio Da franco71 Sab Dic 21, 2019 1:36 pm

[quote="mattopris"]Il problema è che uno dei motivi per cui siamo "caldamente incentivati" a NON bocciare è proprio il costo per singolo alunno che la ripetenza ha nel bilancio dello Stato. Non se ne esce.[/quote]
Non penso prorio che questo sia il motivo. La promozione/bocciatura avviene all'interno dei consigli di classe non di stato.

franco71

Messaggi : 7436
Data d'iscrizione : 14.11.14

Torna in alto Andare in basso

cambiare l'insegnamento della matematica - Pagina 2 Empty Re: cambiare l'insegnamento della matematica

Messaggio Da mattopris Sab Dic 21, 2019 1:40 pm

E infatti ho scritto "incentivati", non "obbligati". Secondo me sui DS ci sono sicure pressioni di questo tipo provenienti dall'"alto".

mattopris

Messaggi : 1168
Data d'iscrizione : 12.11.19
Età : 33
Località : Treviso

Torna in alto Andare in basso

cambiare l'insegnamento della matematica - Pagina 2 Empty Re: cambiare l'insegnamento della matematica

Messaggio Da paniscus_2.1 Sab Dic 21, 2019 2:15 pm

Ho l'impressione che la lancetta del trollometro ricominci pericolosamente a impennarsi.

paniscus_2.1

Messaggi : 4438
Data d'iscrizione : 31.10.17

Torna in alto Andare in basso

cambiare l'insegnamento della matematica - Pagina 2 Empty Re: cambiare l'insegnamento della matematica

Messaggio Da kappa27 Sab Dic 21, 2019 3:20 pm

[quote="paniscus_2.1"]Ho l'impressione che la lancetta del trollometro ricominci pericolosamente a impennarsi. [/quote]
Anche se non vorrei far scadere la discussione ci tengo a sottolineare che il concetto di fondo che ha espresso mariagraziana non è poi tanto lontano dalla realtà. Quando entrano in gioco i soldi cambia tutto.

kappa27

Messaggi : 886
Data d'iscrizione : 16.05.14

Torna in alto Andare in basso

cambiare l'insegnamento della matematica - Pagina 2 Empty Re: cambiare l'insegnamento della matematica

Messaggio Da herman il lattoniere Sab Dic 21, 2019 4:40 pm

Mah un sistema rigido di premio-ricompensa con ovvie ricadute sul piano economico potrebbe essere il sistema spagnolo che qualcuno ha descritto sul forum, che, se non ho capito male, instrada gli alunni alla scelta dei cicli successivi di istruzione o al lavoro in base ai risultati ottenuti...

La proposta di tassare le insufficienze è talmente assurda, antigiuridica e incostituzionale da non meritare commenti.

herman il lattoniere

Messaggi : 989
Data d'iscrizione : 15.11.17

Torna in alto Andare in basso

cambiare l'insegnamento della matematica - Pagina 2 Empty Re: cambiare l'insegnamento della matematica

Messaggio Da paniscus_2.1 Sab Dic 21, 2019 5:22 pm

Comunque, ritornando ai discorsi seri iniziali, e specificamente ai problemi sull'insegnamento della matematica:

la mia impressione è che, nel pensiero dominante diffuso tra la maggioranza della popolazione, compresi parecchi insegnanti, si sia ulteriormente espansa e rafforzata (invece di essere superata dalle evidenze attuali) la vecchia convinzione che la matematica non sia una materia come le altre, che si impara studiando, esercitandosi, e stando attenti alle lezioni... ma che si tratti di una sorta di dottrina a parte, diversa da tutte le altre materie, che fa eccezione rispetto a tutto il resto, e che per sua natura sia tanto straordinariamente più difficile di qualsiasi altro apprendimento, da dover considerare normale che la maggior parte degli studenti non possa capirla.

Per cui, qualsiasi pretesa da parte della scuola che uno studente con risultati insufficienti in matematica faccia un minimo di sforzo personale per migliorarsi, viene presa quasi come un affronto: non è lo studente che non si impegna, è la matematica che è difficile, punto e basta, e quindi non si può pretendere che lo studente arrivi a capirla. La matematica è vista come una disciplina esclusivissima che possono capire solo i geni, e che è irrimediabilmente al di fuori della portata delle persone normali.

Quando a queste obiezioni si fa notare che anche noi (che siamo persone normali e non geni) la matematica l'abbiamo imparata studiando e facendoci un mazzo così di esercizi, e non certo per magia infusa dalla nascita, ci si sente immediatamente rispondere: "eh, ma tu non puoi capire, perché fai parte di quella piccolissima minoranza di geni che ci riuscivano spontaneamente, e non riesci a immaginarti come la vedano le persone normali!"

Il che, se mi si permette, è anche offensivo, perché sminuisce tutto l'impegno e la costanza che ci abbiamo messo per studiare, e ci descrive come dei fortunati che campano di rendita immeritata, cosa che francamente non è. Io non mi sono mai considerata un genio, le mie fatiche per imparare e per passare gli esami le ho fatte anch'io, e non sono mai stata una di quelli che prendevano sempre il massimo con lode. Tanto per dire, non mi sono né diplomata né laureata col massimo... con voti buoni sì, ma non con il massimo. Credo di avere una discreta cultura generale e un'ampia varietà di interessi, questo sì, ma non mi sento un genio.

In definitiva: è realmente diffusa l'idea che la matematica sia una cosa fuori dalla portata dello studente medio, al quale non può assolutamente essere richiesto di darsi da fare per studiarla, perché tanto non ha speranze. Ma non perché sia somaro, proprio perché è "medio", cioè si pensa che debba essere la norma. E a questo si aggancia l'ulteriore convinzione radicata (e sbagliatissima) che per prendere la sufficienza in matematica ci sia assolutamente bisogno di tutoraggio e sostegno esterno, perché da solo non ce la può fare quasi nessuno.

E qui scatta anche l'ulteriore narrazione vittimistica, secondo cui mettere insufficienze in matematica sarebbe eticamente ingiusto, perché costituisce solo una discriminazione sociale ed economica: in pratica, siccome "tutti quelli che raggiungono la sufficienza ci riescono solo perché hanno i genitori che possono permettersi di mandarli a lezioni private", allora non è giusto infierire su quelli che continuano ad andare male solo perché non possono permettersele.

Non è un'elucubrazione mia, purtroppo è un discorso che comincio a sentire sempre più spesso, e anche da colleghi insegnanti: chi ha ancora il coraggio di mettere insufficienze deve sentirsi ulteriormente in colpa perché "sta automaticamente discriminando in base alla classe sociale e al reddito". Come se le capacità dello studente non contassero nulla, e come se lo studio individuale fosse del tutto inutile.

paniscus_2.1

Messaggi : 4438
Data d'iscrizione : 31.10.17

Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

cambiare l'insegnamento della matematica - Pagina 2 Empty Re: cambiare l'insegnamento della matematica

Messaggio Da paniscus_2.1 Sab Dic 21, 2019 9:41 pm

[quote="Mariagraziana"]
In un forum si rispettano le idee di tutti e se non si è d'accordo si rispetta lo stesso [/quote]

E perché mai si dovrebbero rispettare le idee di tutti?

Si devono sempre rispettare le persone, ma perché tutte le loro idee?

Io, ad esempio, non mi sento in dovere di "rispettare le idee" dei razzisti, dei creazionisti, di quelli che sostengono che la Terra sia piatta, o di quelli che sostengono che lo sterminio nazista non sia mai avvenuto.

Posso rispettarli come persone, appunto (se ritengo che siano in buona fede e che non lo facciano apposta per mistificare), ma perché mai dovrei rispettare le loro idee, se penso sinceramente che siano delle enormi bufale?

paniscus_2.1

Messaggi : 4438
Data d'iscrizione : 31.10.17

Torna in alto Andare in basso

cambiare l'insegnamento della matematica - Pagina 2 Empty Re: cambiare l'insegnamento della matematica

Messaggio Da paniscus_2.1 Sab Dic 21, 2019 9:42 pm

[quote="Mariagraziana"]E perchè mai i miei discorsi dovrebbero fare impennare la lancetta del trollometro mentre i tuoi no. [/quote]

Chiedilo al trollometro stesso.

paniscus_2.1

Messaggi : 4438
Data d'iscrizione : 31.10.17

Torna in alto Andare in basso

cambiare l'insegnamento della matematica - Pagina 2 Empty Re: cambiare l'insegnamento della matematica

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Successivo

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.