Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Approvato il ddl in Commissione: possibilità di modifiche in aula al Parlamento o i giochi sono fatti ?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
mara88



Messaggi : 3238
Data d'iscrizione : 24.03.13

MessaggioOggetto: Approvato il ddl in Commissione: possibilità di modifiche in aula al Parlamento o i giochi sono fatti ?   Dom Mag 10, 2015 2:00 am

Secondo voi ci sono possibilità di modifiche in aula alla Camera e al Senato ? O con l'approvazione in Commissione i giochi possono dirsi ormai fatti ?

http://www.orizzontescuola.it/news/riforma-passa-esame-della-vii-commissione-cambiamenti-adesso-alla-camera-quindi-al-senato
Tornare in alto Andare in basso
foreveryoung



Messaggi : 549
Data d'iscrizione : 13.03.11

MessaggioOggetto: Re: Approvato il ddl in Commissione: possibilità di modifiche in aula al Parlamento o i giochi sono fatti ?   Dom Mag 10, 2015 2:19 am

Mi dispiace, ma a questo punto non mi pare lecito sperare in una possibilità di modifiche sostanziali al DDL.

Dopo la recentissima reazione -colossale e massiva- dell'intero mondo della scuola CONTRO le numerose deliranti proposte governative, quasi nulla è cambiato.

Qualche ipotetica ulteriore concessione da attuare nel prossimo anno scolastico in merito a nuove immissioni in ruolo.... e questo e bastato a fare andare avanti il progetto originale di pseudo rinnovamento.

Anche gli imperatori romani portavano avanti le loro politiche dittatoriali, contro gli interessi del popolo oppresso, con la semplice quanto efficace politica del panem et circenses e la storia si ripete anche a distanza di secoli!!!!!!!!!!!













Tornare in alto Andare in basso
mara88



Messaggi : 3238
Data d'iscrizione : 24.03.13

MessaggioOggetto: Re: Approvato il ddl in Commissione: possibilità di modifiche in aula al Parlamento o i giochi sono fatti ?   Dom Mag 10, 2015 2:29 am

Lo penso anch'io, d'ora in avanti si porterà avanti solo la procedura formale ma le modifiche le avrebbero già apportate, se ci fosse stata la volontà politica.
Tornare in alto Andare in basso
lallaorizzonte
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 23152
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Approvato il ddl in Commissione: possibilità di modifiche in aula al Parlamento o i giochi sono fatti ?   Dom Mag 10, 2015 6:33 am

mara88 ha scritto:
Secondo voi ci sono possibilità di modifiche in aula alla Camera e al Senato ? O con l'approvazione in Commissione i giochi possono dirsi ormai fatti ?

http://www.orizzontescuola.it/news/riforma-passa-esame-della-vii-commissione-cambiamenti-adesso-alla-camera-quindi-al-senato

dal punto di vista pratico non cambierà nulla, ma in effetti non è stato ancora approvato, si è concluso l'esame dell'articolato.
Tornare in alto Andare in basso
lurk



Messaggi : 818
Data d'iscrizione : 14.04.15

MessaggioOggetto: Re: Approvato il ddl in Commissione: possibilità di modifiche in aula al Parlamento o i giochi sono fatti ?   Dom Mag 10, 2015 8:49 am

mara88 ha scritto:
Secondo voi ci sono possibilità di modifiche in aula alla Camera e al Senato ? O con l'approvazione in Commissione i giochi possono dirsi ormai fatti ?

http://www.orizzontescuola.it/news/riforma-passa-esame-della-vii-commissione-cambiamenti-adesso-alla-camera-quindi-al-senato

L'esame del DDL è affidato alla commissione in sede referente. Questa procedura implica che formalmente la camera vota sui singoli articoli che può emendare sostituire o sopprimere, ma nella pratica non se ne farà nulla, il testo sarà approvato esattamente come emendato dalla commissione: al fine di aggirare l'ostruzionismo si ricorrerà a canguri e voti di fiducia, compreso il voto finale sull'intero testo, laddove si preannuncino ostacoli dalle opposizioni.

A mio parere la probabilità di ulteriori emendamenti riguarda l'esame al Senato. Qui il margine della maggioranza è più risicato ed è possibile che si possano cercare compromessi su singoli articoli. Ma attenzione, nel caso si attuasse questa strategia, lo scenario sarebbe solo peggiorativo, in quanto sarebbe finalizzato esclusivamente a ridurre l'impatto dell'opposizione da parte di Forza Italia. Sarebbe come cascare dalla padella nella brace.
Tornare in alto Andare in basso
lamannafranca



Messaggi : 1603
Data d'iscrizione : 23.01.13
Età : 49
Località : Martina Franca(Ta)

MessaggioOggetto: Re: Approvato il ddl in Commissione: possibilità di modifiche in aula al Parlamento o i giochi sono fatti ?   Dom Mag 10, 2015 10:56 am

lallaorizzonte ha scritto:
mara88 ha scritto:
Secondo voi ci sono possibilità di modifiche in aula alla Camera e al Senato ? O con l'approvazione in Commissione i giochi possono dirsi ormai fatti ?

http://www.orizzontescuola.it/news/riforma-passa-esame-della-vii-commissione-cambiamenti-adesso-alla-camera-quindi-al-senato

dal punto di vista pratico non cambierà nulla, ma in effetti non è stato ancora approvato, si è concluso l'esame dell'articolato.
Quindi lalla secondo te le tutele di legge verranno definitivamente ignorate per esempio?
Tornare in alto Andare in basso
Johannesolbrand



Messaggi : 35
Data d'iscrizione : 07.02.13

MessaggioOggetto: Re: Approvato il ddl in Commissione: possibilità di modifiche in aula al Parlamento o i giochi sono fatti ?   Dom Mag 10, 2015 12:09 pm

ripropongo anche qui un calcolo che ho fatto in un altro thread, ipotizzando che questa riforma la vorrebbero "compatta" tutti i parlamentari di PD, Scelta Civica e Nuovo Centrodestra, il che già così in realtà non è, perchè ci sono frange minoritarie in tutti e tre gli schieramenti (soparttutto nel PD) che non sono d'accordo sulla riforma e non la vogliono approvare in questi termini:

Allora, conti alla mano

il PD ha 310 seggi su 630 in camera, 113 su 315 al senato

NCD ha 27 seggi su 630 alla camera, 31 su 315 al senato

Scelta civica ha 25 seggi su 630 alla camera, 0 su 315 seggi al senato

Bene, allora, metti che pd, scelta civica e NCD votano compatti, tutti presenti ed allegri il giorno della votazione in entrambe le camere:

alla camera dei deputati: 310+27+25= 362 seggi su 630 (la cui metà è 315), ok hanno superato di gran lunga la metà e sono a posto (da tenere conto che quando si vota alla camera ci sono assenti, ammalati, profughi altrove, etc etc, però vabbeh, hanno vinto loro)

al senato : 113+31+0= 144 voti su 315 (la cui metà a casa mia è 157,5)

hanno ben 13 voti di scarto anche nella più rosea delle previsioni (cioè tutti presenti, nessun "traditore", tutti d'accordo a votare compatti pure al senato, cioè cosa che non si verifica manco quando pongono la questione di fiducia), pertanto direi che così proprio non passa al Senato
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25578
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Approvato il ddl in Commissione: possibilità di modifiche in aula al Parlamento o i giochi sono fatti ?   Dom Mag 10, 2015 12:15 pm

Usando i tuoi calcoli nessuna Legge sarebbe stato approvata al Senato negli ultimi 2 anni.
Tornare in alto Andare in basso
Johannesolbrand



Messaggi : 35
Data d'iscrizione : 07.02.13

MessaggioOggetto: Re: Approvato il ddl in Commissione: possibilità di modifiche in aula al Parlamento o i giochi sono fatti ?   Dom Mag 10, 2015 12:21 pm

Allora, job's act, italicum e compagnia orrenda sono state votate anche da Forza Italia, Sel, Lega Nord, penso da tutti tranne che dal M5S, sono state votate con una questione di fiducia, sono state votate da gente che aveva interesse a pararsi il culo con nuove orrende leggi elettorali, incostituzionali tanto quanto quella appena "superata", da persone che si sono parate il sedere grazie alle leggi che condannavano in TV e sui giornali, e poi votavano di nascosto perchè tutelavano gli interessi della loro casta

A dell'Utri della scuola pubblica fidati che non gliene importa una sega, quindi di approvare un provvedimento renziano al Senato, dopo che il suo barone/padrone ha rotto con il suddetto premier, insomma ad immaginarmelo puntuale che vota una proposta del PD, lui, Brunetta e la sua cricca ... ce ne vuole di immaginazione, anche solo a pensare che gliene possa davvero fregare qualcosa e che stiano presenti in aula
Tornare in alto Andare in basso
Gianfranco



Messaggi : 3814
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Approvato il ddl in Commissione: possibilità di modifiche in aula al Parlamento o i giochi sono fatti ?   Dom Mag 10, 2015 12:22 pm

Johannesolbrand ha scritto:
ripropongo anche qui un calcolo che ho fatto in un altro thread, ipotizzando che questa riforma la vorrebbero "compatta" tutti i parlamentari di PD, Scelta Civica e Nuovo Centrodestra, il che già così in realtà non è, perchè ci sono frange minoritarie in tutti e tre gli schieramenti (soparttutto nel PD) che non sono d'accordo sulla riforma e non la vogliono approvare in questi termini:

Allora, conti alla mano

il PD ha 310 seggi su 630 in camera, 113 su 315 al senato

NCD ha 27 seggi su 630 alla camera, 31 su 315 al senato

Scelta civica ha 25 seggi su 630 alla camera, 0 su 315 seggi al senato

Bene, allora, metti che pd, scelta civica e NCD votano compatti, tutti presenti ed allegri il giorno della votazione in entrambe le camere:

alla camera dei deputati: 310+27+25= 362 seggi su 630 (la cui metà è 315), ok hanno superato di gran lunga la metà e sono a posto (da tenere conto che quando si vota alla camera ci sono assenti, ammalati, profughi altrove, etc etc, però vabbeh, hanno vinto loro)

al senato : 113+31+0= 144 voti su 315 (la cui metà a casa mia è 157,5)

hanno ben 13 voti di scarto anche nella più rosea delle previsioni (cioè tutti presenti, nessun "traditore", tutti d'accordo a votare compatti pure al senato, cioè cosa che non si verifica manco quando pongono la questione di fiducia), pertanto direi che così proprio non passa al Senato
Non consideri le assenze strategiche dell'opposizione e i senatori a vita
Tornare in alto Andare in basso
Online
gugu



Messaggi : 25578
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Approvato il ddl in Commissione: possibilità di modifiche in aula al Parlamento o i giochi sono fatti ?   Dom Mag 10, 2015 12:25 pm

Johannesolbrand ha scritto:
Allora, job's act, italicum e compagnia orrenda sono state votate anche da Forza Italia, Sel, Lega Nord, penso da tutti tranne che dal M5S, sono state votate con una questione di fiducia, sono state votate da gente che aveva interesse a pararsi il culo con nuove orrende leggi elettorali, incostituzionali tanto quanto quella appena "superata", da persone che si sono parate il sedere grazie alle leggi che condannavano in TV e sui giornali, e poi votavano di nascosto perchè tutelavano gli interessi della loro casta

A dell'Utri della scuola pubblica fidati che non gliene importa una sega, quindi di approvare un provvedimento renziano al Senato, dopo che il suo barone/padrone ha rotto con il suddetto premier, insomma ad immaginarmelo puntuale che vota una proposta del PD, lui, Brunetta e la sua cricca ... ce ne vuole di immaginazione, anche solo a pensare che gliene possa davvero fregare qualcosa e che stiano presenti in aula


A me risulta sia da un anno ospite della casa circondariale di Parma. Dubito lo facciano uscire per votare la Buona Scuola...

http://www.corriere.it/cronache/15_gennaio_24/mafia-difensore-dell-utri-sta-male-dimagrito-12-chili-16b762f0-a3f0-11e4-808e-442fa7f91611.shtml
Tornare in alto Andare in basso
Johannesolbrand



Messaggi : 35
Data d'iscrizione : 07.02.13

MessaggioOggetto: Re: Approvato il ddl in Commissione: possibilità di modifiche in aula al Parlamento o i giochi sono fatti ?   Dom Mag 10, 2015 12:26 pm

Che sia dell'Utri o che sia un altro senatore forzaitaliota al posto suo non credo cambi il discorso, non trovi?
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25578
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Approvato il ddl in Commissione: possibilità di modifiche in aula al Parlamento o i giochi sono fatti ?   Dom Mag 10, 2015 12:28 pm

Sì, certo. Ma sai, da uno che mi scrive che l'Italicum è stato votato da SEL e dalla Lega, dire anche dell'Ultri non fa che aggiungere comiche a comiche.
Suppongo fosse questo l'obiettivo dei tuoi interventi, non certo da prendere sul serio.
Tornare in alto Andare in basso
Johannesolbrand



Messaggi : 35
Data d'iscrizione : 07.02.13

MessaggioOggetto: Re: Approvato il ddl in Commissione: possibilità di modifiche in aula al Parlamento o i giochi sono fatti ?   Dom Mag 10, 2015 12:32 pm

Gianfranco ha scritto:
Johannesolbrand ha scritto:
ripropongo anche qui un calcolo che ho fatto in un altro thread, ipotizzando che questa riforma la vorrebbero "compatta" tutti i parlamentari di PD, Scelta Civica e Nuovo Centrodestra, il che già così in realtà non è, perchè ci sono frange minoritarie in tutti e tre gli schieramenti (soparttutto nel PD) che non sono d'accordo sulla riforma e non la vogliono approvare in questi termini:

Allora, conti alla mano

il PD ha 310 seggi su 630 in camera, 113 su 315 al senato

NCD ha 27 seggi su 630 alla camera, 31 su 315 al senato

Scelta civica ha 25 seggi su 630 alla camera, 0 su 315 seggi al senato

Bene, allora, metti che pd, scelta civica e NCD votano compatti, tutti presenti ed allegri il giorno della votazione in entrambe le camere:

alla camera dei deputati: 310+27+25= 362 seggi su 630 (la cui metà è 315), ok hanno superato di gran lunga la metà e sono a posto (da tenere conto che quando si vota alla camera ci sono assenti, ammalati, profughi altrove, etc etc, però vabbeh, hanno vinto loro)

al senato : 113+31+0= 144 voti su 315 (la cui metà a casa mia è 157,5)

hanno ben 13 voti di scarto anche nella più rosea delle previsioni (cioè tutti presenti, nessun "traditore", tutti d'accordo a votare compatti pure al senato, cioè cosa che non si verifica manco quando pongono la questione di fiducia), pertanto direi che così proprio non passa al Senato
Non consideri le assenze strategiche dell'opposizione e i senatori a vita

Il discorso delle assenze strategiche vale anche per la maggioranza, non vedo perchè debba valere solo per l'opposizione
I senatori a vita penso siano solo 4 (Monti ed altri tre, Andreotti è morto), quindi 144+4=148

Non per niente è stata necessaria un'altra porcata di pseudo-legge elettorale "democratica" proprio perchè con questi numeri al Senato si è sempre bloccato di tutto, vedi il ddl sul divorzio breve, arenato tra camera e senato dal 2003, sbloccatosi solo quest'anno
Tornare in alto Andare in basso
Johannesolbrand



Messaggi : 35
Data d'iscrizione : 07.02.13

MessaggioOggetto: Re: Approvato il ddl in Commissione: possibilità di modifiche in aula al Parlamento o i giochi sono fatti ?   Dom Mag 10, 2015 12:48 pm

gugu ha scritto:
Sì, certo. Ma sai, da uno che mi scrive che l'Italicum è stato votato da SEL e dalla Lega, dire anche dell'Ultri non fa che aggiungere comiche a comiche.
Suppongo fosse questo l'obiettivo dei tuoi interventi, non certo da prendere sul serio.

Mi sarò anche sbagliato su questi dati, ma bisogna considerare però che queste leggi sono state votate alla Camera dei Deputati con la maggioranza assoluta e con la questione di fiducia posta soprattutto per l'Italicum, mentre al Senato la situazione è diversa, anzi, la fiducia penso sia stata posta proprio per sbarrare la discussione di queste leggi alla Camera e non farle approdare in senato, cosa che, se succederà anche per questo ddl buona scuola ci farà fottere tutti, ma se la fiducia non viene posta (dato che si ipotizza già da ora una discussione in Senato di questo ddl), allora ci troveremo di fronte al solito "truman show" in cui si farà vedere di voler cambiare tutto per non cambiare in realtà nulla, e chi si fossilizza su questioni nozionistiche senza voler andare a fondo a capire i meccanismi di questo governo marcio penso sia molto più buffone e clownesco di chi si sbaglia nel citare un senatore al posto di un altro, o un partito al posto di un altro solo perchè qualcuno gli ha toccato i suoi mammasantissima politici
Tornare in alto Andare in basso
mara88



Messaggi : 3238
Data d'iscrizione : 24.03.13

MessaggioOggetto: Re: Approvato il ddl in Commissione: possibilità di modifiche in aula al Parlamento o i giochi sono fatti ?   Dom Mag 10, 2015 12:56 pm

Bisogna anche considerare che il quorum per l'approvazione non è mai fisso e dipende dal numero dei presenti al momento della votazione. Chi è assente, per qualunque motivo, abbassa il quorum necessario per l'approvazione.
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47757
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Approvato il ddl in Commissione: possibilità di modifiche in aula al Parlamento o i giochi sono fatti ?   Dom Mag 10, 2015 12:58 pm

Johannesolbrand ha scritto:
gugu ha scritto:
Sì, certo. Ma sai, da uno che mi scrive che l'Italicum è stato votato da SEL e dalla Lega, dire anche dell'Ultri non fa che aggiungere comiche a comiche.
Suppongo fosse questo l'obiettivo dei tuoi interventi, non certo da prendere sul serio.

Mi sarò anche sbagliato su questi dati, ma bisogna considerare però che queste leggi sono state votate alla Camera dei Deputati con la maggioranza assoluta e con la questione di fiducia posta soprattutto per l'Italicum, mentre al Senato la situazione è diversa, anzi, la fiducia penso sia stata posta proprio per sbarrare la discussione di queste leggi alla Camera e non farle approdare in senato, cosa che, se succederà anche per questo ddl buona scuola ci farà fottere tutti, ma se la fiducia non viene posta (dato che si ipotizza già da ora una discussione in Senato di questo ddl), allora ci troveremo di fronte al solito "truman show" in cui si farà vedere di voler cambiare tutto per non cambiare in realtà nulla, e chi si fossilizza su questioni nozionistiche senza voler andare a fondo a capire i meccanismi di questo governo marcio penso sia molto più buffone e clownesco di chi si sbaglia nel citare un senatore al posto di un altro, o un partito al posto di un altro solo perchè qualcuno gli ha  toccato i suoi mammasantissima politici

L'esame al Senato è obbligatorio, non può certo essere eliminato mettendo la fiducia alla Camera. Con l'Italicum è stato possibile, perché il Senato l'aveva già approvato, mentre la Buona Scuola ha iniziato il suo iter alla Camera.
Poi non capisco cosa c'entri il riferimento al divorzio breve, fermo fin dal 2003, visto che la composizione del Parlamento nel frattempo è cambiata ben tre volte (2006, 2008, 2013).
Non per difendere gugu, ma mi sembra che tu stia facendo molta confusione.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Johannesolbrand



Messaggi : 35
Data d'iscrizione : 07.02.13

MessaggioOggetto: Re: Approvato il ddl in Commissione: possibilità di modifiche in aula al Parlamento o i giochi sono fatti ?   Dom Mag 10, 2015 1:04 pm

mara88 ha scritto:
Bisogna anche considerare che il quorum per l'approvazione non è mai fisso e dipende dal numero dei presenti al momento della votazione. Chi è assente, per qualunque motivo, abbassa il quorum necessario per l'approvazione.

Ciò penso faccia ulteriormente capire che solo ponendo la questione di fiducia alla Camera e Senato (come per le altre porcate) questo ddl potrebbe seriamente rischiare di passare così come lo ha sfornato la Commissione cultura, altrimenti diventerà un'ulteriore arlecchinata fine a se stessa

Non ci vuole tanto per capire che quando si vuole far passare qualcosa manco si sta a perdere tempo a fare un ddl, ma si fa un decreto legge vero e proprio, come da usanza di Matteo Renzi, e poi appunto si va sul sicuro, blindando la situazione in modo tale che di riffa o di raffa venga votata con una larga maggioranza e senza nessun intoppo,  e che non si stia a pendere dal cappio di chi quel giorno si da ammalato con la diarrea, o decide di abbandonare l'aula all'ultimo minuto etc etc
Tornare in alto Andare in basso
Johannesolbrand



Messaggi : 35
Data d'iscrizione : 07.02.13

MessaggioOggetto: Re: Approvato il ddl in Commissione: possibilità di modifiche in aula al Parlamento o i giochi sono fatti ?   Dom Mag 10, 2015 1:09 pm

Dec ha scritto:
Johannesolbrand ha scritto:
gugu ha scritto:
Sì, certo. Ma sai, da uno che mi scrive che l'Italicum è stato votato da SEL e dalla Lega, dire anche dell'Ultri non fa che aggiungere comiche a comiche.
Suppongo fosse questo l'obiettivo dei tuoi interventi, non certo da prendere sul serio.

Mi sarò anche sbagliato su questi dati, ma bisogna considerare però che queste leggi sono state votate alla Camera dei Deputati con la maggioranza assoluta e con la questione di fiducia posta soprattutto per l'Italicum, mentre al Senato la situazione è diversa, anzi, la fiducia penso sia stata posta proprio per sbarrare la discussione di queste leggi alla Camera e non farle approdare in senato, cosa che, se succederà anche per questo ddl buona scuola ci farà fottere tutti, ma se la fiducia non viene posta (dato che si ipotizza già da ora una discussione in Senato di questo ddl), allora ci troveremo di fronte al solito "truman show" in cui si farà vedere di voler cambiare tutto per non cambiare in realtà nulla, e chi si fossilizza su questioni nozionistiche senza voler andare a fondo a capire i meccanismi di questo governo marcio penso sia molto più buffone e clownesco di chi si sbaglia nel citare un senatore al posto di un altro, o un partito al posto di un altro solo perchè qualcuno gli ha  toccato i suoi mammasantissima politici

L'esame al Senato è obbligatorio, non può certo essere eliminato mettendo la fiducia alla Camera. Con l'Italicum è stato possibile, perché il Senato l'aveva già approvato, mentre la Buona Scuola ha iniziato il suo iter alla Camera.
Poi non capisco cosa c'entri il riferimento al divorzio breve, fermo fin dal 2003, visto che la composizione del Parlamento nel frattempo è cambiata ben tre volte (2006, 2008, 2013).
Non per difendere gugu, ma mi sembra che tu stia facendo molta confusione.

Bene, non vi sovviene che a questo punto avrebbero magari agito anche per questo ddl in questa maniera (cioè facendolo approdare in senato fin da subito, se erano così sicuri che non poteva subire modifiche sostanziali nell'aula senatoriale)?

Non vi sovviene che possano cambiare anche 4 governi pubblici nel caso in cui una legge non la vogliano far passare? (ecco spiegato il mio riferimento al divorzio breve)


Ultima modifica di Johannesolbrand il Dom Mag 10, 2015 1:12 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25578
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Approvato il ddl in Commissione: possibilità di modifiche in aula al Parlamento o i giochi sono fatti ?   Dom Mag 10, 2015 1:10 pm

Johannesolbrand ha scritto:
mara88 ha scritto:
Bisogna anche considerare che il quorum per l'approvazione non è mai fisso e dipende dal numero dei presenti al momento della votazione. Chi è assente, per qualunque motivo, abbassa il quorum necessario per l'approvazione.

Ciò penso faccia ulteriormente capire che solo ponendo la questione di fiducia alla Camera e Senato (come per le altre porcate) questo ddl potrebbe seriamente rischiare di passare così come lo ha sfornato la Commissione cultura, altrimenti diventerà un'ulteriore arlecchinata fine a se stessa

Non ci vuole tanto per capire che quando si vuole far passare qualcosa manco si sta a perdere tempo a fare un ddl, ma si fa un decreto legge vero e proprio, come da usanza di Matteo Renzi, e poi appunto si va sul sicuro, blindando la situazione in modo tale che di riffa o di raffa venga votata con una larga maggioranza e senza nessun intoppo,  e che non si stia a pendere dal cappio di chi quel giorno si da ammalato con la diarrea, o decide di abbandonare l'aula all'ultimo minuto etc etc

Sì, come l'Italicum. Si è fatto proprio così.
Se qualcosa la vuole il governo fa un DL, se qualcosa non interessa, la sì fa per sport, si fa un DDL che non passa.
Domani faranno un bel decreto sui lamponi nei distributori delle scuole e, nascostamente, faranno sparire il DDL sulla scuola.
E se vanno avanti così, secondo me, faranno anche qualche altro DDL per non annoiarsi questa estate.
Tornare in alto Andare in basso
mara88



Messaggi : 3238
Data d'iscrizione : 24.03.13

MessaggioOggetto: Re: Approvato il ddl in Commissione: possibilità di modifiche in aula al Parlamento o i giochi sono fatti ?   Dom Mag 10, 2015 1:13 pm

Johannesolbrand ha scritto:
mara88 ha scritto:
Bisogna anche considerare che il quorum per l'approvazione non è mai fisso e dipende dal numero dei presenti al momento della votazione. Chi è assente, per qualunque motivo, abbassa il quorum necessario per l'approvazione.

Ciò penso faccia ulteriormente capire che solo ponendo la questione di fiducia alla Camera e Senato (come per le altre porcate) questo ddl potrebbe seriamente rischiare di passare così come lo ha sfornato la Commissione cultura, altrimenti diventerà un'ulteriore arlecchinata fine a se stessa

Non ci vuole tanto per capire che quando si vuole far passare qualcosa manco si sta a perdere tempo a fare un ddl, ma si fa un decreto legge vero e proprio, come da usanza di Matteo Renzi, e poi appunto si va sul sicuro, blindando la situazione in modo tale che di riffa o di raffa venga votata con una larga maggioranza e senza nessun intoppo,  e che non si stia a pendere dal cappio di chi quel giorno si da ammalato con la diarrea, o decide di abbandonare l'aula all'ultimo minuto etc etc

Chiaro che mettono la fiducia, sia alla Camera che al Senato, non ho il benché minimo dubbio.
Tornare in alto Andare in basso
mara88



Messaggi : 3238
Data d'iscrizione : 24.03.13

MessaggioOggetto: Re: Approvato il ddl in Commissione: possibilità di modifiche in aula al Parlamento o i giochi sono fatti ?   Dom Mag 10, 2015 1:18 pm

Comunque al governo sanno bene che dei decreti-legge non possono abusare, deve sussistere ed essere ben documentato il carattere di urgenza altrimenti il PdR lo boccia. Non è che fanno un DL quando una cosa interessa loro e un ddl per passare il tempo ! A quel punto non farebbero altro che DL !


Ultima modifica di mara88 il Dom Mag 10, 2015 1:20 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25578
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Approvato il ddl in Commissione: possibilità di modifiche in aula al Parlamento o i giochi sono fatti ?   Dom Mag 10, 2015 1:18 pm

Anche perchè ormai le modifiche che si potevano approvare sono state approvate.
Le altre verrebbero comunque bocciate.
Se si vuole il DDL entro i primi di giugno si procederà così. Il 19 voto camera, poco dopo voto senato.
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47757
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Approvato il ddl in Commissione: possibilità di modifiche in aula al Parlamento o i giochi sono fatti ?   Dom Mag 10, 2015 1:19 pm

Johannesolbrand ha scritto:
Dec ha scritto:
Johannesolbrand ha scritto:
gugu ha scritto:
Sì, certo. Ma sai, da uno che mi scrive che l'Italicum è stato votato da SEL e dalla Lega, dire anche dell'Ultri non fa che aggiungere comiche a comiche.
Suppongo fosse questo l'obiettivo dei tuoi interventi, non certo da prendere sul serio.

Mi sarò anche sbagliato su questi dati, ma bisogna considerare però che queste leggi sono state votate alla Camera dei Deputati con la maggioranza assoluta e con la questione di fiducia posta soprattutto per l'Italicum, mentre al Senato la situazione è diversa, anzi, la fiducia penso sia stata posta proprio per sbarrare la discussione di queste leggi alla Camera e non farle approdare in senato, cosa che, se succederà anche per questo ddl buona scuola ci farà fottere tutti, ma se la fiducia non viene posta (dato che si ipotizza già da ora una discussione in Senato di questo ddl), allora ci troveremo di fronte al solito "truman show" in cui si farà vedere di voler cambiare tutto per non cambiare in realtà nulla, e chi si fossilizza su questioni nozionistiche senza voler andare a fondo a capire i meccanismi di questo governo marcio penso sia molto più buffone e clownesco di chi si sbaglia nel citare un senatore al posto di un altro, o un partito al posto di un altro solo perchè qualcuno gli ha  toccato i suoi mammasantissima politici

L'esame al Senato è obbligatorio, non può certo essere eliminato mettendo la fiducia alla Camera. Con l'Italicum è stato possibile, perché il Senato l'aveva già approvato, mentre la Buona Scuola ha iniziato il suo iter alla Camera.
Poi non capisco cosa c'entri il riferimento al divorzio breve, fermo fin dal 2003, visto che la composizione del Parlamento nel frattempo è cambiata ben tre volte (2006, 2008, 2013).
Non per difendere gugu, ma mi sembra che tu stia facendo molta confusione.

Bene, non vi sovviene che a questo punto avrebbero magari agito anche per questo ddl in questa maniera (cioè facendolo approdare in senato fin da subito, se erano così sicuri che non poteva subire modifiche sostanziali nell'aula senatoriale)?
Non so perché abbiano deciso di iniziare l'iter alla Camera (dipende da questioni di calendario) e non mi faccio nessuna domanda in merito. Mi limito ai fatti.

Johannesolbrand ha scritto:
Non vi sovviene che possano cambiare anche 4 governi pubblici nel caso in cui una legge non la vogliano far passare? (ecco spiegato il mio riferimento al divorzio breve)
I governi sono stati anche di più. Io parlavo di elezioni per il rinnovo del Parlamento. E' difficile discutere se non ci si mette d'accordo su questi elementi di base.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Johannesolbrand



Messaggi : 35
Data d'iscrizione : 07.02.13

MessaggioOggetto: Re: Approvato il ddl in Commissione: possibilità di modifiche in aula al Parlamento o i giochi sono fatti ?   Dom Mag 10, 2015 1:20 pm

gugu ha scritto:
Johannesolbrand ha scritto:
mara88 ha scritto:
Bisogna anche considerare che il quorum per l'approvazione non è mai fisso e dipende dal numero dei presenti al momento della votazione. Chi è assente, per qualunque motivo, abbassa il quorum necessario per l'approvazione.

Ciò penso faccia ulteriormente capire che solo ponendo la questione di fiducia alla Camera e Senato (come per le altre porcate) questo ddl potrebbe seriamente rischiare di passare così come lo ha sfornato la Commissione cultura, altrimenti diventerà un'ulteriore arlecchinata fine a se stessa

Non ci vuole tanto per capire che quando si vuole far passare qualcosa manco si sta a perdere tempo a fare un ddl, ma si fa un decreto legge vero e proprio, come da usanza di Matteo Renzi, e poi appunto si va sul sicuro, blindando la situazione in modo tale che di riffa o di raffa venga votata con una larga maggioranza e senza nessun intoppo,  e che non si stia a pendere dal cappio di chi quel giorno si da ammalato con la diarrea, o decide di abbandonare l'aula all'ultimo minuto etc etc

Sì, come l'Italicum. Si è fatto proprio così.
Se qualcosa la vuole il governo fa un DL, se qualcosa non interessa, la sì fa per sport, si fa un DDL che non passa.
Domani faranno un bel decreto sui lamponi nei distributori delle scuole e, nascostamente, faranno sparire il DDL  sulla scuola.
E se vanno avanti così, secondo me, faranno anche qualche altro DDL per non annoiarsi questa estate.

Piuttosto che pensare ai lamponi pensa magari che se questo ddl alla fine si arena in senato (non è la prima volta che fanno arenare qualcosa in senato, e l'ho citato) saltano le famose assunzioni vincolate al ddl, e quindi questo governo avrà una grandiosa scusa (cioè dare la colpa alla votazione del senato) per lavarsi le mani e non fare quello che da sempre promette ... non ci vuole tanto per capire certi meccanismi scarica-barile tipici della politica italiana ed estera da decenni, meccanismi che permetteranno a Renzi ed ai suoi maggiordomi di passare per coloro che "volevano fare tanto per la scuola pubblica, poi i soliti politici corporativisti hanno fatto saltare tutto"
Tornare in alto Andare in basso
 
Approvato il ddl in Commissione: possibilità di modifiche in aula al Parlamento o i giochi sono fatti ?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» Azoospermia: nessuna possibilità??? :( qualcuna di voi ha esperienza?
» commissione antimafia
» approvato art. 10 per l'assunzione dei 100mila precari.
» NUMERO EMBRIONI CRIOCONSERVATI
» Questo è un grande

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: