Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Indicare tutte le province è una tragedia

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3  Seguente
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Indicare tutte le province è una tragedia   Gio Lug 16, 2015 7:58 pm

Promemoria primo messaggio :

Noto che questa notizia è stata presa in modo molto tranquillo, ma per me è una tragedia assoluta: non siamo liberi di scegliere dove vogliamo andare e siamo trattati alla stregua di schiavi senza dignità... la dignità docente è annullata e credo che questa "riforma" abbia l'obiettivo di allontanare il docente dal contesto familiare, umano e professionale.
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Sill



Messaggi : 309
Data d'iscrizione : 24.08.10

MessaggioOggetto: Re: Indicare tutte le province è una tragedia   Ven Lug 17, 2015 10:10 am

...possiamo dire a voce bassa bassa che avrebbero potuto assumere subito sull'OF e non ci sarebbero stati tanti problemi? =)
Tornare in alto Andare in basso
Fantaman



Messaggi : 1307
Data d'iscrizione : 30.08.12

MessaggioOggetto: Re: Indicare tutte le province è una tragedia   Ven Lug 17, 2015 10:11 am

A parlare è stato il Direttore Generale Novelli... se non sa qualcosa questa qui mi chiedo chi dovrebbe saperlo.
Tornare in alto Andare in basso
Farfalla



Messaggi : 828
Data d'iscrizione : 25.08.10

MessaggioOggetto: Re: Indicare tutte le province è una tragedia   Ven Lug 17, 2015 10:12 am

precario_acciaio ha scritto:
Noto che questa notizia è stata presa in modo molto tranquillo, ma per me è una tragedia assoluta: non siamo liberi di scegliere dove vogliamo andare e siamo trattati alla stregua di schiavi senza dignità... la dignità docente è annullata e credo che questa "riforma" abbia l'obiettivo di allontanare il docente dal contesto familiare, umano e professionale.

Io non sono per niente tranquilla!!! Ho la bile che mi esce dalla orecchie e forte ansia per il mio futuro familiare!!!
Tornare in alto Andare in basso
Farfalla



Messaggi : 828
Data d'iscrizione : 25.08.10

MessaggioOggetto: Re: Indicare tutte le province è una tragedia   Ven Lug 17, 2015 10:14 am

sono stato bravo? ha scritto:
Questa cosa di tutte le province l'hanno fatta passare all'ultimo quando non c'era di fatto più nessuna possibilità di controbattere.
Cmq su questa cosa di tutte le province mi viene in mente quel brano demenziale: "Ora tutti quelli che sono a destra si spostino a sinistra, tutti quelli che sono a sinistra si spostino a destra...., quella macchina qua devi metterla làààààà....è un diesel..."

Esatto!
Tornare in alto Andare in basso
Disillusa



Messaggi : 7469
Data d'iscrizione : 01.05.11

MessaggioOggetto: Re: Indicare tutte le province è una tragedia   Ven Lug 17, 2015 10:21 am

Kkimba ha scritto:
Infatti nessuno ne parla, anche nei quesiti referendari. Ma è un aspetto gravissimo. Non c'è nessun comparto della PA sottoposto a questo ignobile trattamento. Percepisco un forte disprezzo x l'intera categoria docente da parte del governo e della società tutta.

in verità se fai un concorso per le forze armate, l'inps o altre PA nessuno ti dice dove verrai assunto.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Indicare tutte le province è una tragedia   Ven Lug 17, 2015 10:24 am

FoxLF ha scritto:
Allo stato attuale il piano straordinario è diventato un'opportunità, non più una costrizione per molti di noi precari storici (soprattutto del Sud).

Può portare dei vantaggi, la stabilizzazione, e può comportare - enormi, mastodontici - sacrifici, ma parteciparvi è facoltativo (mi pare di averti letto esultante per questo). Quindi chi lo accetta, sa che va in contro a determinate regole (come dover accettare B lontani quando ci sarebbero i posti C vicini a casa), non è più "deportazione" ma scelta libera.

La domanda obbligatoria, quella sì, sarebbe stata un mostro giuridico che avrebbe aperto le porte a caterve di ricorsi.

Devo aver già letto il tuo stile; c'eravamo già parlati in precedenza?
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15789
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Indicare tutte le province è una tragedia   Ven Lug 17, 2015 10:40 am

carla75 ha scritto:
a me stupisce la posizione dei sindacati, palesemente piu' che mai, indifferenti alle sorti dei precari gae.
Cosa dovrebbero fare ? Proclamare lo sciopero a luglio ?
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 15789
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Indicare tutte le province è una tragedia   Ven Lug 17, 2015 10:41 am

paola.finocchi ha scritto:
Indicare tutte le provincie è l'equivalente di non indicarne nessuna. Facevano prima a farci fare una semplice domanda con classe di concorso e la frase "Voglio essere immesso/a in ruolo". In base al punteggio poi assegnarci la provincia e la sede, tanto così è la stessa cosa:
E l'ordine di preferenza a che servirebbe ?

Complimenti per la saggia analisi che hai fatto in queste settimane.
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 15789
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Indicare tutte le province è una tragedia   Ven Lug 17, 2015 10:42 am

precario_acciaio ha scritto:
griet ha scritto:
Quando ho sottoposto la questione 4iguardante la scelta di tutte le province al mio sindacalista, lui si è meravigliato! Dice che é una fortuna avere così tante scelte perché l'obiettivo primario é prendere il ruolo. Mah...

Ahah, che mito! Allora potrebbero estendere anche a tutta Europa, così avremmo più possibilità ancora. E perchè escludere la Cina?
Perchè in Cina sono seri e di noi non sanno cosa farsene.
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 15789
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Indicare tutte le province è una tragedia   Ven Lug 17, 2015 10:44 am

crotone ha scritto:
I sindacati si sono preoccupati dei poteri al dirigente e non delle cose più gravi

Vergogna

Ma chi se ne frega del potere al dirigente se migliaia di noi con famiglia dovranno cambiare radicalmente vita sbattuti chissà dove...andate a protestare per il super preside, mi raccomando
Veramente i sindacati hanno seguito l'umore della base; sono i docenti che hanno visto solo "la chiamata diretta".
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 15789
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Indicare tutte le province è una tragedia   Ven Lug 17, 2015 10:46 am

Kkimba ha scritto:
paola.finocchi ha scritto:
Indicare tutte le provincie è l'equivalente di non indicarne nessuna. Facevano prima a farci fare una semplice domanda con classe di concorso e la frase "Voglio essere immesso/a in ruolo". In base al punteggio poi assegnarci la provincia e la sede, tanto così è la stessa cosa:

Tra l'altro non ci si può nemmeno rendere conto di come avverrà l'immissione, non abbiamo strumenti x controllare. Possono fare di tutto.
Non possono fare niente, ci sono da fare 100000 immissioni in ruolo, se le fai a mano per piantare casino ti ci vogliono 100 anni, sarà un computer a fare il lavoro, seguendo un algoritmo, che non verrà scritto nè da Faraone nè da Renzi.
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 15789
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Indicare tutte le province è una tragedia   Ven Lug 17, 2015 10:52 am

Mike65 ha scritto:


Quesito posto ai colleghi del forum:

Come va interpretato il seguente estratto del documento redatto a conclusione dell'incontro odierno avuto tra sindacati e MIUR: - "coloro che presentano la domanda sono obbligati ad indicare la priorità su tutte le province anche se in esse non c´è la graduatoria di riferimento". Mi chiedo: quando formuleremo la domanda obbligatoria o facoltativa che sia la provincia di appartenenza è esclusa? E' esclusa perché la graduatoria di origine è prioritaria rispetto a coloro che andranno ad aggiungersi nella fase nazionale? Questi ultimi si aggiungeranno in coda, andando a costituire nelle singole provincie una sorta di graduatoria "B"?



Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente Inviare un messaggio privato Online

"obbligati a mettere tutte le province" cosa vuol dire tutte ? La tua non fa parte delle tutte ?

La propria provincia non è esclusa e la puoi mettere per prima (anzi, quasi tutti faranno così, tranne quelli che sono di Catania e si sono trasferiti in GaE a Milano; metteranno prima Catania ovviamente)

Bisogna metterle tutte, comprese quelle dove la GaE non esiste, perchè il fatto che non esista la GaE non significa che non vogliano assumere, ma solo che non ci sono candidati; per altro in fase C potrebbero proprio aggiungere posti della tua cdc quindi devi candidarti, ovviamente con l'ordine di preferenza che vuoi.
Tornare in alto Andare in basso
Online
manco capac



Messaggi : 32
Data d'iscrizione : 26.06.15

MessaggioOggetto: Re: Indicare tutte le province è una tragedia   Ven Lug 17, 2015 5:17 pm

avidodinformazioni ha scritto:
sarà un computer a fare il lavoro, seguendo un algoritmo, che non verrà scritto nè da Faraone nè da Renzi.
Se i programmatori che lo scriveranno sono come quelli che hanno scritto i registri elettronici la situazione è drammatica...
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15789
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Indicare tutte le province è una tragedia   Ven Lug 17, 2015 5:28 pm

il_signore_del_male ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
sarà un computer a fare il lavoro, seguendo un algoritmo, che non verrà scritto nè da Faraone nè da Renzi.
Se i programmatori che lo scriveranno sono come quelli che hanno scritto i registri elettronici la situazione è drammatica...
Al MIUR non ha mai funzionato niente al primo colpo ...... ma il quinto sesto si; ci sarà da pazientare.
Tornare in alto Andare in basso
Online
GG82



Messaggi : 929
Data d'iscrizione : 08.08.13

MessaggioOggetto: Re: Indicare tutte le province è una tragedia   Ven Lug 17, 2015 5:33 pm

avidodinformazioni ha scritto:
il_signore_del_male ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
sarà un computer a fare il lavoro, seguendo un algoritmo, che non verrà scritto nè da Faraone nè da Renzi.
Se i programmatori che lo scriveranno sono come quelli che hanno scritto i registri elettronici la situazione è drammatica...
Al MIUR non ha mai funzionato niente al primo colpo ...... ma il quinto sesto si; ci sarà da pazientare.

magari il sistema si dimenticherà di qualche provincia. Anzi meglio: le province le deve inserire manualmente il candidato. Se ci si dimentica di Verbania Cusio Ossola, il sistema annulla tutto e cancella dalla GAE per punizione.
Tornare in alto Andare in basso
Farfalla



Messaggi : 828
Data d'iscrizione : 25.08.10

MessaggioOggetto: Re: Indicare tutte le province è una tragedia   Ven Lug 17, 2015 5:36 pm

Si devono indicare tutte le province? Ne siete certi????
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4282
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: Indicare tutte le province è una tragedia   Ven Lug 17, 2015 5:38 pm

avidodinformazioni ha scritto:
carla75 ha scritto:
a me stupisce la posizione dei sindacati, palesemente piu' che mai, indifferenti alle sorti dei precari gae.
Cosa dovrebbero fare ? Proclamare lo sciopero a luglio ?
poteva far notare ad esempio, che non si puo' elidere il diritto di scelta a chi ha piu' punti in fase b e c.
poteva far notare che, ancorche' piu' macchinoso ma piu' giusto, doveva prevalere il principio della scelta territoriale e non del punteggio.
poteva far notare che, in primis, la distribuzione dei posti (che i sindacati hanno fatto insieme agli usr) doveva tutelare chi i 36 mesi li aveva fatti su cattedre vacanti e disponibili.
poteva far notare che e' abominevole dire ad un docente il 15 settembre, che ha magari dei figli che vanno a scuola o una persona disabile da accudire, : tra 10 gg vai a Milano o Verona o Nuoro.
continuo?

Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15789
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Indicare tutte le province è una tragedia   Ven Lug 17, 2015 5:54 pm

carla75 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
carla75 ha scritto:
a me stupisce la posizione dei sindacati, palesemente piu' che mai, indifferenti alle sorti dei precari gae.
Cosa dovrebbero fare ? Proclamare lo sciopero a luglio ?
poteva far notare ad esempio, che non si puo' elidere il diritto di scelta a chi ha piu' punti in fase b e c.
poteva far notare che, ancorche' piu' macchinoso ma piu' giusto, doveva prevalere il principio della scelta territoriale e non del punteggio.
poteva far notare che, in primis, la distribuzione dei posti (che i sindacati hanno fatto insieme agli usr) doveva tutelare chi i 36 mesi li aveva fatti su cattedre vacanti e disponibili.
poteva far notare che e' abominevole dire ad un docente il 15 settembre, che ha magari dei figli che vanno a scuola o una persona disabile da accudire, : tra 10 gg vai a Milano o Verona o Nuoro.
continuo?

Non lo hanno fatto notare ? Renzi ascolta tutti ..... mentre twitta, e poi fa quello che vuole.

E' colpa tua se i tuoi alunni non fanno quel che dici a lezione ?
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 15789
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Indicare tutte le province è una tragedia   Ven Lug 17, 2015 5:55 pm

GingerLaG82 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
il_signore_del_male ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
sarà un computer a fare il lavoro, seguendo un algoritmo, che non verrà scritto nè da Faraone nè da Renzi.
Se i programmatori che lo scriveranno sono come quelli che hanno scritto i registri elettronici la situazione è drammatica...
Al MIUR non ha mai funzionato niente al primo colpo ...... ma il quinto sesto si; ci sarà da pazientare.

magari il sistema si dimenticherà di qualche provincia. Anzi meglio: le province le deve inserire manualmente il candidato. Se ci si dimentica di Verbania Cusio Ossola, il sistema annulla tutto e cancella dalla GAE per punizione.
Si ma solo per i docenti di A039
Tornare in alto Andare in basso
Online
Albith



Messaggi : 10574
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: Indicare tutte le province è una tragedia   Ven Lug 17, 2015 6:39 pm

Per i ruoli di fase B useranno chiaramente l'algoritmo del SIDI che si usa già per la mobilità ordinaria dei docenti di ruolo (è ormai un software molto ben verificato).

Per quanto riguarda l'obbligo su tutte le province sono perfettamente consapevole che è un incubo, ma è un incubo che io avevo previsto anni fa quando qui c'era gente che ragionava proprio come quel sindacalista, ossia "l'importante è il ruolo, dove lo danno è solo un dettaglio".

E infatti le famose code furono oggetto di ricorso, oltre che per la questione dell'inserimento a pettine, anche perché l'inserimento non contemplava TUTTE le province.

Da un certo punto di vista queste fasi B e C si potrebbero chiamare fasi "ANIEF" visto che in qualche modo discendono paro paro dai loro ricorsi (sono cioè la risposta alle richieste fatte negli anni: graduatoria nazionale con il ruolo "addò coglio, coglio").

Quindi non credo che un qualsivoglia sindacato patrocinerà ricorsi. Anche perché la domanda è facoltativa (non credo che si verrà cancellati dalle GaE se non si fa domanda, ma è probabile che dal prossimo anno l'uso delle GaE per i ruoli sarà oltremodo difficoltoso) e ricorrere contro un ruolo ottenuto sottoscrivendo una domanda, beh, mi sembra davvero arduo da vincere.

Anche perché se io voglio entrare di ruolo a Roma, ma Roma è esaurita, e mi danno Gorizia, su cosa ricorro? Mi direbbero "Scusi, ma allora perché ha fatto domanda?".
Tornare in alto Andare in basso
gabri2



Messaggi : 582
Data d'iscrizione : 28.08.10

MessaggioOggetto: Re: Indicare tutte le province è una tragedia   Ven Lug 17, 2015 6:58 pm

Attento Albith che a Gorizia, per la maggiorparte delle cdc, non c'è trippa per gatti(0 disponibilità in più cdc)!
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4282
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: Indicare tutte le province è una tragedia   Ven Lug 17, 2015 7:53 pm

avidodinformazioni ha scritto:
carla75 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
carla75 ha scritto:
a me stupisce la posizione dei sindacati, palesemente piu' che mai, indifferenti alle sorti dei precari gae.
Cosa dovrebbero fare ? Proclamare lo sciopero a luglio ?
poteva far notare ad esempio, che non si puo' elidere il diritto di scelta a chi ha piu' punti in fase b e c.
poteva far notare che, ancorche' piu' macchinoso ma piu' giusto, doveva prevalere il principio della scelta territoriale e non del punteggio.
poteva far notare che, in primis, la distribuzione dei posti (che i sindacati hanno fatto insieme agli usr) doveva tutelare chi i 36 mesi li aveva fatti su cattedre vacanti e disponibili.
poteva far notare che e' abominevole dire ad un docente il 15 settembre, che ha magari dei figli che vanno a scuola o una persona disabile da accudire, : tra 10 gg vai a Milano o Verona o Nuoro.
continuo?

Non lo hanno fatto notare ? Renzi ascolta tutti ..... mentre twitta, e poi fa quello che vuole.

E' colpa tua se i tuoi alunni non fanno quel che dici a lezione ?
no. ma io cmq lo dico. e' il mio ruolo.
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4282
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: Indicare tutte le province è una tragedia   Ven Lug 17, 2015 7:56 pm

Albith ha scritto:
Per i ruoli di fase B useranno chiaramente l'algoritmo del SIDI che si usa già per la mobilità ordinaria dei docenti di ruolo (è ormai un software molto ben verificato).

Per quanto riguarda l'obbligo su tutte le province sono perfettamente consapevole che è un incubo, ma è un incubo che io avevo previsto anni fa quando qui c'era gente che ragionava proprio come quel sindacalista, ossia "l'importante è il ruolo, dove lo danno è solo un dettaglio".

E infatti le famose code furono oggetto di ricorso, oltre che per la questione dell'inserimento a pettine, anche perché l'inserimento non contemplava TUTTE le province.

Da un certo punto di vista queste fasi B e C si potrebbero chiamare fasi "ANIEF" visto che in qualche modo discendono paro paro dai loro ricorsi (sono cioè la risposta alle richieste fatte negli anni: graduatoria nazionale con il ruolo "addò coglio, coglio").

Quindi non credo che un qualsivoglia sindacato patrocinerà ricorsi. Anche perché la domanda è facoltativa (non credo che si verrà cancellati dalle GaE se non si fa domanda, ma è probabile che dal prossimo anno l'uso delle GaE per i ruoli sarà oltremodo difficoltoso) e ricorrere contro un ruolo ottenuto sottoscrivendo una domanda, beh, mi sembra davvero arduo da vincere.

Anche perché se io voglio entrare di ruolo a Roma, ma Roma è esaurita, e mi danno Gorizia, su cosa ricorro? Mi direbbero "Scusi, ma allora perché ha fatto domanda?".

Perché mi e' stato detto che, per legge, dopo 36 non avrei potuto piu' lavorare.

inoltre, il sistema prevede una selezione per punteggio, e per la prima volta nella storia dei concorsi di tutto il mondo, chi ha piu' punti e' il piu' penalizzato. e' legale questo?
Tornare in alto Andare in basso
Albith



Messaggi : 10574
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: Indicare tutte le province è una tragedia   Ven Lug 17, 2015 8:59 pm

carla75 ha scritto:
Albith ha scritto:
Per i ruoli di fase B useranno chiaramente l'algoritmo del SIDI che si usa già per la mobilità ordinaria dei docenti di ruolo (è ormai un software molto ben verificato).

Per quanto riguarda l'obbligo su tutte le province sono perfettamente consapevole che è un incubo, ma è un incubo che io avevo previsto anni fa quando qui c'era gente che ragionava proprio come quel sindacalista, ossia "l'importante è il ruolo, dove lo danno è solo un dettaglio".

E infatti le famose code furono oggetto di ricorso, oltre che per la questione dell'inserimento a pettine, anche perché l'inserimento non contemplava TUTTE le province.

Da un certo punto di vista queste fasi B e C si potrebbero chiamare fasi "ANIEF" visto che in qualche modo discendono paro paro dai loro ricorsi (sono cioè la risposta alle richieste fatte negli anni: graduatoria nazionale con il ruolo "addò coglio, coglio").

Quindi non credo che un qualsivoglia sindacato patrocinerà ricorsi. Anche perché la domanda è facoltativa (non credo che si verrà cancellati dalle GaE se non si fa domanda, ma è probabile che dal prossimo anno l'uso delle GaE per i ruoli sarà oltremodo difficoltoso) e ricorrere contro un ruolo ottenuto sottoscrivendo una domanda, beh, mi sembra davvero arduo da vincere.

Anche perché se io voglio entrare di ruolo a Roma, ma Roma è esaurita, e mi danno Gorizia, su cosa ricorro? Mi direbbero "Scusi, ma allora perché ha fatto domanda?".

Perché mi e' stato detto che, per legge,  dopo 36 non avrei potuto piu' lavorare.

inoltre, il sistema prevede una selezione per punteggio, e per la prima volta nella storia dei concorsi di tutto il mondo, chi ha piu' punti e' il piu' penalizzato. e' legale questo?  

Anche i 36 mesi come limite discendono dai famosi ricorsi, ma qui è corretto perché non ci deve essere uno sfruttamento del precariato.

La verità è che in fase B avanzerà poco o nulla. Quello che avanzerà sarà soprattutto organico di sostegno con candidati esistenti ormai quasi solo al sud in grosse quantità (in particolare in Sicilia).

Faccio comunque presente che il ruolo su OD è ben diverso da quello su OFU (dove si diventa davvero dei servi della gleba).

Ma non vorrei essere frainteso: comprendo benissimo che l'istanza prevalente è quella di non spostarsi dalla propria provincia, ma i segnali dati al MIUR negli anni passati sono stati di segno diverso.
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4282
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: Indicare tutte le province è una tragedia   Ven Lug 17, 2015 9:32 pm

Albith non condivido. fosse solo uno, il principio e' che chi ha piu' punti sceglie per primo. e da un punto di vista contrattuale l'assunto in fase 0 a b e c sono uguali. se poi si preferisce fare il servo della gleba vicino casa piuttosto che fare il "professore vero e proprio" a 1000 km deve essere una scelta personale. come ragiona il Miur non significa che sia legale. e infatti e' storia che i ricorsi li perde sempre.  
ps. se non si vuole sfruttare il precariato si fanno i concorsi non si fa abilitare gente per poi farla lavorare 35 mesi e mandarla a casa.
Tornare in alto Andare in basso
 
Indicare tutte le province è una tragedia
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 3Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3  Seguente
 Argomenti simili
-
» ragazze per tutte voi c è una sorpresa nella sezione video varie correte a vederlo ...
» Dedicata a tutte le fatine che come me sognano...
» MONOFASE X TUTTE LE FORME
» BUONGIORNO A TUTTE LE FATINE
» Ciao a tutte

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: