Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 spiegare sindrome di down in presenza di alunno down

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
A0quarantasette



Messaggi : 2948
Data d'iscrizione : 29.08.12

MessaggioOggetto: spiegare sindrome di down in presenza di alunno down   Ven Set 18, 2015 7:44 pm

Come affrontereste l'argomento nel programma di scienze?
Tornare in alto Andare in basso
michetta



Messaggi : 3890
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioOggetto: Re: spiegare sindrome di down in presenza di alunno down   Ven Set 18, 2015 7:53 pm

non so se può fare al tuo caso
è un documento che ho utilizzato durante il mio corso di specializzazione

http://aipd.it/wp-content/uploads/2014/01/QuadernoAIPD_20_2011.pdf
Tornare in alto Andare in basso
A0quarantasette



Messaggi : 2948
Data d'iscrizione : 29.08.12

MessaggioOggetto: Re: spiegare sindrome di down in presenza di alunno down   Ven Set 18, 2015 8:47 pm

michetta ha scritto:
non so se può fare al tuo caso
è un documento che ho utilizzato durante il mio corso di specializzazione

http://aipd.it/wp-content/uploads/2014/01/QuadernoAIPD_20_2011.pdf

grazie

non ho trovato la risposta alla mia domanda, ma è un bel documento
Tornare in alto Andare in basso
Danessia



Messaggi : 193
Data d'iscrizione : 03.09.10

MessaggioOggetto: Re: spiegare sindrome di down in presenza di alunno down   Sab Set 19, 2015 12:55 pm

Dovresti come prima cosa, sapere se l'alunno down presente in classe è consapevole di esserlo. Questa informazione la puoi ottenere parlando con un genitore.
Di solito i ragazzi down vengono informati della loro condizione, anche se, non sempre, riescono a capirne pienamente il significato. Suppongo si tratti di superiori di II grado per cui l'alunno down dovrebbe esserne a conoscenza .
Per quel che riguarda la "spiegazione" per scienze, la imposti come avresti fatto in assenza del ragazzo down, magari l'insegnante di sostegno semplificherà per lui. Io comunque l'ho detto a mia figlia nella maniera più semplice, spiegandole che lei ha un cromosoma in più e che , per questo motivo, ha bisogno di più tempo per fare le cose.Da soli comprendono che c'è qualcosa che non va e spiegare loro cos'è , è sempre positivo. Nel mio caso, se lei non riesce a capire qualcosa è perché ho sbagliato io nel proporglielo, nel senso che non sono riuscita a trovare il modo migliore per farle capire e allora cerco di immedesimarmi in lei e cercare di trovare parole, esempi che possano farle meglio comprendere.
Tornare in alto Andare in basso
itaka74



Messaggi : 588
Data d'iscrizione : 04.08.12

MessaggioOggetto: Re: spiegare sindrome di down in presenza di alunno down   Sab Set 19, 2015 2:25 pm

Credo sia buona cosa parlarne prima con la famiglia insieme all'insegnante di sostegno, capire insieme se è il caso e come affrontare il discorso davanti al bambino.
So che sono argomenti di studio ma, in situazioni così delicate, alcuni genitori potrebbero non essere d'accordo.
Anche per questo motivo il PEI va concordato sempre assieme alla famiglia e agli operatori Ausl.

Tornare in alto Andare in basso
 
spiegare sindrome di down in presenza di alunno down
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Genetica: la sindrome di Turner
» La mia presenza discontinua...
» Cause di infertilità: sindrome di Asherman (sindrome aderenziale)
» Genetica: la sindrome X fragile
» La sindrome da iperstimolazione ovarica (o OHSS)

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Sostegno-
Andare verso: