Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 "il 50%" DI BOCCIATURE DELLA GIANNINI E I RISULTATI A/18- A19

Andare in basso 
AutoreMessaggio
triny84



Messaggi : 534
Data d'iscrizione : 07.04.16

MessaggioTitolo: "il 50%" DI BOCCIATURE DELLA GIANNINI E I RISULTATI A/18- A19   Lun Set 12, 2016 8:02 pm

per avere un'idea dell'attendibilità di questa signora e dei giornali che da giorni e giorni ormai parlano di "metà dei partecipanti bocciati al concorsone" ,copio-incollo i dati relativi ad un nostro vecchio topic sulla catastrofica situazione dell'ambito AD06 (la triste tabella è stata stilata da un gentile utente, Luigi Morrone, e tra noi ne abbiamo discusso molto).
Rinfreschiamoci la memoria. noi queste cose, purtroppo, le sappiamo.
magari qualche giornalista si fa un giro qua e riporta la verità delle cose.
magari!!!!!

A018, 854 candidati allo scritto, 107 all'orale, media bocciati 87.5%
- Calabria: 35 candidati allo scritto, 0 all'orale per 10 posti (100% di bocciati);
- Campania: 138 candidati allo scritto, 41 all'orale per 51 posti (70,3% di bocciati); (comprende anche Abbruzzo, Basilicata e Molise)
- Emilia Romagna: 53 candidati allo scritto, 4 all'orale per 19 posti (92.5% di bocciati);
- Lazio: 113 candidati allo scritto, 9 all'orale per 52 posti (92.1% di bocciati); (comprende anche Sardegna e Umbria)
- Liguria: 27 candidati allo scritto, 1 all'orale per 15 posti (96.3% di bocciati);
- Lombardia: 88 candidati allo scritto, 9 all'orale per 37 posti (89.8% di bocciati);
- Marche: 29 candidati allo scritto, 8 all'orale per 18 posti (72.4% di bocciati);
- Piemonte: 47 candidati allo scritto, 10 all'orale per 29 posti (78.7% di bocciati);
- Puglia: 58 candidati allo scritto, 10 all'orale per 25 posti (82.8% di bocciati);
- Sicilia: 128 candidati allo scritto, 0 all'orale per 25 posti (100% di bocciati);
- Toscana: 55 candidati allo scritto, 4 all'orale per 36 posti (93,7% di bocciati);
- Veneto: 83 candidati allo scritto, 11 all'orale per 52 posti (86.8% di bocciati); (comprende anche Friuli Venezia Giulia)
A019, 1644 candidati, 420 ammessi all'orale, media bocciati 74.5%
- Calabria: 79 candidati allo scritto, 5 all'orale per 14 posti (93.7% di bocciati);
- Campania: 226 candidati allo scritto, 88 all'orale per 96 posti (61,1% di bocciati); (comprende anche Abbruzzo, Basilicata e Molise)
- Emilia Romagna: 106 candidati allo scritto, 12 all'orale per 20 posti (88.7% di bocciati);
- Lazio: 284 candidati allo scritto, 40 all'orale per 82 posti (85.9% di bocciati); (comprende anche Sardegna e Umbria)
- Liguria: 46 candidati allo scritto, 7 all'orale per 13 posti (84.8% di bocciati);
- Lombardia: 278 candidati allo scritto, 93 all'orale per 47 posti (66.6% di bocciati);
- Marche: 46 candidati allo scritto, 19 all'orale per 11 posti (58.7% di bocciati);
- Piemonte: 72 candidati allo scritto, 20 all'orale per 13 posti (72.8 di bocciati);
- Puglia: 103 candidati allo scritto, 36 all'orale per 34 posti (65.1% di bocciati);
- Sicilia: 148 candidati allo scritto, 12 all'orale per 30 posti (91.9% di bocciati);
- Toscana: 115 candidati allo scritto, 39 all'orale per 25 posti (66,1% di bocciati);
- Veneto: 141 candidati allo scritto, 49 all'orale per 36 posti (64.3% di bocciati). (comprende anche Friuli Venezia Giulia)
Torna in alto Andare in basso
Online
Mustang



Messaggi : 3647
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioTitolo: Re: "il 50%" DI BOCCIATURE DELLA GIANNINI E I RISULTATI A/18- A19   Lun Set 12, 2016 8:54 pm

almeno dicendo il 50% ha salvato la faccia dei partecipanti. se diceva la verità penso che la maggior parte dei genitori avrebbe cancellato i figli da scuola al pensiero che ora insegneranno come supplenti!
Torna in alto Andare in basso
triny84



Messaggi : 534
Data d'iscrizione : 07.04.16

MessaggioTitolo: Re: "il 50%" DI BOCCIATURE DELLA GIANNINI E I RISULTATI A/18- A19   Lun Set 12, 2016 9:10 pm

come sempre, da parte tua,un pensiero costruttivo e illuminante.
ho sempre evitato di rispondere a quanto scrivi su questo forum.
una persona di buon senso eviterebbe commenti del genere, non conoscendo la situazione, non avendo letto nemmeno le domande.
d'altra parte tu scrivi perché c'è gente che ti risponde. questa sarà la prima e ultima volta che lo faccio.
poi fai pure, è il ruolo che ti sei dato e che ti riempie di soddisfazione a quanto pare. buon per te.
Torna in alto Andare in basso
Online
Swallow



Messaggi : 722
Data d'iscrizione : 13.01.11

MessaggioTitolo: Re: "il 50%" DI BOCCIATURE DELLA GIANNINI E I RISULTATI A/18- A19   Lun Set 12, 2016 9:31 pm

Triny, posso dirti in tutta sincerità che ho parlato con molti genitori nel corso di questa "avventura" e anche in questi giorni di forte trambusto.
Quando vengono informati su quale PERCORSO un docente deve seguire per poter presentarsi a un concorso e su quali siano state le MODALITA' con cui siamo stati esaminati, i genitori esprimono stima e solidarietà nei confronti della classe docente.
Soltanto chi parla senza conoscere tutto questo crede che chi non ha superato le prove del concorso non sia in grado di insegnare. Peraltro sono le stesse persone che non hanno idea di cosa significhi essere abilitati all'insegnamento.
Certo, in Italia non tutti hanno voglia di informarsi e riflettere. Invito tutti i colleghi a parlare e a far conoscere ai genitori e alle persone in generale il percorso seguito - le prove superate, gli anni di studio, i soldi spesi - e lo stipendio medio di un docente.
Parliamone apertamente, parliamo delle bocciature, parliamo di tutto questo senza timore e senza vergogna perché tutti, vincitori, idonei e bocciati, abbiamo dedicato anni alla nostra formazione con dedizione e impegno e senza mai tirarci indietro davanti a tutto quello che ci è stato richiesto (a differenza di molti altri).
Onestamente in questi giorni ho avuto modo di parlare con molte persone e devo dire che tutti avevano percepito che qualcosa non aveva funzionato, e che non stava funzionando. Diciamo che ho trovato una certa differenza fra i commenti che si leggono a fine articolo nei giornali on line e i commenti che raccolgo fra la gente comune.
Speriamo che le cose possano sistemarsi per tutti in qualche modo.
Torna in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3647
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioTitolo: Re: "il 50%" DI BOCCIATURE DELLA GIANNINI E I RISULTATI A/18- A19   Mar Set 13, 2016 8:17 am

Swallow ha scritto:
Triny, posso dirti in tutta sincerità che ho parlato con molti genitori nel corso di questa "avventura" e anche in questi giorni di forte trambusto.
Quando vengono informati su quale PERCORSO un docente deve seguire per poter presentarsi a un concorso e su quali siano state le MODALITA' con cui siamo stati esaminati, i genitori esprimono stima e solidarietà nei confronti della classe docente.
Soltanto chi parla senza conoscere tutto questo crede che chi non ha superato le prove del concorso non sia in grado di insegnare. Peraltro sono le stesse persone che non hanno idea di cosa significhi essere abilitati all'insegnamento.
Certo, in Italia non tutti hanno voglia di informarsi e riflettere. Invito tutti i colleghi a parlare e a far conoscere ai genitori e alle persone in generale il percorso seguito - le prove superate, gli anni di studio, i soldi spesi - e lo stipendio medio di un docente.
Parliamone apertamente, parliamo delle bocciature, parliamo di tutto questo senza timore e senza vergogna perché tutti, vincitori, idonei e bocciati, abbiamo dedicato anni alla nostra formazione con dedizione e impegno e senza mai tirarci indietro davanti a tutto quello che ci è stato richiesto (a differenza di molti altri).
Onestamente in questi giorni ho avuto modo di parlare con molte persone e devo dire che tutti avevano percepito che qualcosa non aveva funzionato, e che non stava funzionando. Diciamo che ho trovato una certa differenza fra i commenti che si leggono a fine articolo nei giornali on line e i commenti che raccolgo fra la gente comune.
Speriamo che le cose possano sistemarsi per tutti in qualche modo.

visto che parli di soldi spesi, presumo tu non abbia alcun preconcetto verso chi si abilita all'estero o si laurea al cepu. anche li hanno speso molti soldi.
Torna in alto Andare in basso
triny84



Messaggi : 534
Data d'iscrizione : 07.04.16

MessaggioTitolo: Re: "il 50%" DI BOCCIATURE DELLA GIANNINI E I RISULTATI A/18- A19   Mar Set 13, 2016 8:22 am

Swallow, è una bella riflessione la tua. spesso però il problema è all'interno della nostra stessa "categoria"... non c'è unione, non c'è una battaglia che sia condivisa. ora chi è passato lotta per superare il limite del dieci per cento e per la priorità nelle graduatorie di istituto sui "bocciati", indegni di una supplenza. beh, questo mi amareggia. il bando lo abbiamo letto tutti, tutti abbiamo protestato, tutti, poi, abbiamo studiato e fatto enormi sacrifici... inevitabilmente c'è stato chi è passato (indubbiamente per merito) e chi è stato bocciato (non certo solo per demerito)... e allora eccoci qui, ognuno a coltivare le sue personali lotte.
questo è il nostro Paese, quello in cui l'orticello personale conta molto di più di tutto il resto.
ognuno è solo. questo è. e se, nello specifico, sei stato bocciato al concorso, beh, non eri preparato. non eri sopra la benedetta "asticella", come dice la Ministra. non ha neanche letto le prove prima di andare a parlare a vanvera a destra e a manca. questo mi ferisce più del fatto di non averlo passato. mi ferisce che non ci sia UNO che le chieda conto delle domande e che le chieda: "ma scusi, dove erano le metodologie????". e lei le avrebbe svolte bene in così poco tempo le domande di storia e di filosofia???? e dove è questo 50 % ????
siamo alle solite, e ripetersi le stesse cose non giova. fa solo arrabbiare di più.
Torna in alto Andare in basso
Online
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: "il 50%" DI BOCCIATURE DELLA GIANNINI E I RISULTATI A/18- A19   Mar Set 13, 2016 8:37 am

Swallow, quello che dici mi riconforta. Ho dovuto litigare anche in famiglia contro questo perverso concetto di "meritocrazia" che stanno facendo passare con i loro discorsi sull'"asticella"(che poi, fatti da una che si sa come ha ridotto l'Università che ha governato... ma al solito, per i nostri politici le asticelle sono sempre molto, molto basse).
Mi conforta pensare che si possa ancora discutere.
Che vi sia un mondo in cui chi non ha superato il concorso, questo concorso, non è sotto nessuna "asticella" ma può essere ancora stimato e reputato persona di valore, anche molto grande.
Continuo a ripetere alla nausea che alcuni dei miei colleghi "bocciati" li conosco e so quanto sono bravi, e non sono queste prove a farne dei caproni... ma spesso trovo orecchie sorde. E mi fa molto, molto male.
La ministra non sapeva che prove abbiamo svolto. Ha parlato di "oggettività data dalla prova computerizzata" quando la nostra prova era fatta di domande "aperte", le cui richieste erano molto ambigue, e di computerizzato aveva solo il fatto che scrivevi al computer, perché nulla cambiava né nella sostanza, né nelle correzioni. E le griglie sono apparse solo a posteriori.
Non sa che prove abbiamo svolto, perché dice che chiedevano "metodologie". PErché l'Islam da Maometto ad oggi, le migrazioni dall'XI (o XII? nemmeno lo ricordo) secolo ad oggi, il warfare dal MEdioevo all'età moderna, sono chiaramente domande di metodologia. O lei non sa cosa ci hanno chiesto, o non conosce il significato della parola "metodologia".

Il problema è che Zunino (come purtroppo mi aspettavo) non ha incalzato, non ha fatto domande scomode. Ha concesso una tribuna, da cui ha potuto dire tutto, anche palesi falsità, senza contraddittorio. Così è troppo comodo. Ed è una presa in giro.
Torna in alto Andare in basso
condor2000



Messaggi : 1188
Data d'iscrizione : 15.10.12

MessaggioTitolo: Re: "il 50%" DI BOCCIATURE DELLA GIANNINI E I RISULTATI A/18- A19   Mar Set 13, 2016 8:51 am

Galadriel ha scritto:
Swallow, quello che dici mi riconforta. Ho dovuto litigare anche in famiglia contro questo perverso concetto di "meritocrazia" che stanno facendo passare con i loro discorsi sull'"asticella"(che poi, fatti da una che si sa come ha ridotto l'Università che ha governato... ma al solito, per i nostri politici le asticelle sono sempre molto, molto basse).
Mi conforta pensare che si possa ancora discutere.
Che vi sia un mondo in cui chi non ha superato il concorso, questo concorso, non è sotto nessuna "asticella" ma può essere ancora stimato e reputato persona di valore, anche molto grande.
Continuo a ripetere alla nausea che alcuni dei miei colleghi "bocciati" li conosco e so quanto sono bravi, e non sono queste prove a farne dei caproni... ma spesso trovo orecchie sorde. E mi fa molto, molto male.
La ministra non sapeva che prove abbiamo svolto. Ha parlato di "oggettività data dalla prova computerizzata" quando la nostra prova era fatta di domande "aperte", le cui richieste erano molto ambigue, e di computerizzato aveva solo il fatto che scrivevi al computer, perché nulla cambiava né nella sostanza, né nelle correzioni. E le griglie sono apparse solo a posteriori.
Non sa che prove abbiamo svolto, perché dice che chiedevano "metodologie". PErché l'Islam da Maometto ad oggi, le migrazioni dall'XI (o XII? nemmeno lo ricordo) secolo ad oggi, il warfare dal MEdioevo all'età moderna, sono chiaramente domande di metodologia. O lei non sa cosa ci hanno chiesto, o non conosce il significato della parola "metodologia".

Il problema è che Zunino (come purtroppo mi aspettavo) non ha incalzato, non ha fatto domande scomode. Ha concesso una tribuna, da cui ha potuto dire tutto, anche palesi falsità, senza contraddittorio. Così è troppo comodo. Ed è una presa in giro.

E che vi aspettavate da un forum organizzato da Repubblica? Domande precompilate ad arte per incensare Ministra e governo. L'unica azione che possiamo fare, e io ci sono da vecchio lettore del giornale, è non comprare più Repubblica. Sciopero bianco contro i media di regime. (Purtroppo non è che vi sia tanto da rallegrarsi tra i quotidiani).
Torna in alto Andare in basso
triny84



Messaggi : 534
Data d'iscrizione : 07.04.16

MessaggioTitolo: Re: "il 50%" DI BOCCIATURE DELLA GIANNINI E I RISULTATI A/18- A19   Mar Set 13, 2016 8:56 am

Galadriel ha scritto:
Swallow, quello che dici mi riconforta. Ho dovuto litigare anche in famiglia contro questo perverso concetto di "meritocrazia" che stanno facendo passare con i loro discorsi sull'"asticella"(che poi, fatti da una che si sa come ha ridotto l'Università che ha governato... ma al solito, per i nostri politici le asticelle sono sempre molto, molto basse).
Mi conforta pensare che si possa ancora discutere.
Che vi sia un mondo in cui chi non ha superato il concorso, questo concorso, non è sotto nessuna "asticella" ma può essere ancora stimato e reputato persona di valore, anche molto grande.
Continuo a ripetere alla nausea che alcuni dei miei colleghi "bocciati" li conosco e so quanto sono bravi, e non sono queste prove a farne dei caproni... ma spesso trovo orecchie sorde. E mi fa molto, molto male.
La ministra non sapeva che prove abbiamo svolto. Ha parlato di "oggettività data dalla prova computerizzata" quando la nostra prova era fatta di domande "aperte", le cui richieste erano molto ambigue, e di computerizzato aveva solo il fatto che scrivevi al computer, perché nulla cambiava né nella sostanza, né nelle correzioni. E le griglie sono apparse solo a posteriori.
Non sa che prove abbiamo svolto, perché dice che chiedevano "metodologie". PErché l'Islam da Maometto ad oggi, le migrazioni dall'XI (o XII? nemmeno lo ricordo) secolo ad oggi, il warfare dal MEdioevo all'età moderna, sono chiaramente domande di metodologia. O lei non sa cosa ci hanno chiesto, o non conosce il significato della parola "metodologia".

Il problema è che Zunino (come purtroppo mi aspettavo) non ha incalzato, non ha fatto domande scomode. Ha concesso una tribuna, da cui ha potuto dire tutto, anche palesi falsità, senza contraddittorio. Così è troppo comodo. Ed è una presa in giro.

condivido, come sempre, le tue argomentazioni logiche e sensate. purtroppo la Ministra non sa niente delle prove e, in generale, non sa quasi nulla delle cose di cui parla, e poi hai ragione, spesso sono "sordi" persino i colleghi delle nostre e di altre materie.
Torna in alto Andare in basso
Online
triny84



Messaggi : 534
Data d'iscrizione : 07.04.16

MessaggioTitolo: Re: "il 50%" DI BOCCIATURE DELLA GIANNINI E I RISULTATI A/18- A19   Mar Set 13, 2016 9:03 am

condor2000 ha scritto:
Galadriel ha scritto:
Swallow, quello che dici mi riconforta. Ho dovuto litigare anche in famiglia contro questo perverso concetto di "meritocrazia" che stanno facendo passare con i loro discorsi sull'"asticella"(che poi, fatti da una che si sa come ha ridotto l'Università che ha governato... ma al solito, per i nostri politici le asticelle sono sempre molto, molto basse).
Mi conforta pensare che si possa ancora discutere.
Che vi sia un mondo in cui chi non ha superato il concorso, questo concorso, non è sotto nessuna "asticella" ma può essere ancora stimato e reputato persona di valore, anche molto grande.
Continuo a ripetere alla nausea che alcuni dei miei colleghi "bocciati" li conosco e so quanto sono bravi, e non sono queste prove a farne dei caproni... ma spesso trovo orecchie sorde. E mi fa molto, molto male.
La ministra non sapeva che prove abbiamo svolto. Ha parlato di "oggettività data dalla prova computerizzata" quando la nostra prova era fatta di domande "aperte", le cui richieste erano molto ambigue, e di computerizzato aveva solo il fatto che scrivevi al computer, perché nulla cambiava né nella sostanza, né nelle correzioni. E le griglie sono apparse solo a posteriori.
Non sa che prove abbiamo svolto, perché dice che chiedevano "metodologie". PErché l'Islam da Maometto ad oggi, le migrazioni dall'XI (o XII? nemmeno lo ricordo) secolo ad oggi, il warfare dal MEdioevo all'età moderna, sono chiaramente domande di metodologia. O lei non sa cosa ci hanno chiesto, o non conosce il significato della parola "metodologia".

Il problema è che Zunino (come purtroppo mi aspettavo) non ha incalzato, non ha fatto domande scomode. Ha concesso una tribuna, da cui ha potuto dire tutto, anche palesi falsità, senza contraddittorio. Così è troppo comodo. Ed è una presa in giro.

E che vi aspettavate da un forum organizzato da Repubblica? Domande precompilate ad arte per incensare Ministra e governo. L'unica azione che possiamo fare, e io ci sono da vecchio lettore del giornale, è non comprare più Repubblica. Sciopero bianco contro i media di regime. (Purtroppo non è che vi sia tanto da rallegrarsi tra i quotidiani).

hai ragione. io non mi aspettavo nulla infatti. credo che le domande siano state "selezionate" con cura. hanno fatto il suo gioco. del resto è da giorni che è "riemersa" per parlare della oggettiva selezione senza precedenti di questo concorso e di chi non ha dimostrato una preparazione adeguata sulle metodologie... e sono giorni che leggo titoloni con le sue parole, senza una parola di commento. l'ha detto la Ministra,l'ha detto la Ministra che saranno tutti assunti (almeno "nella mia visione del mondo e del mio governo", così ha detto... roba da stare tranquilli, insomma), l'ha detto la Ministra! la Ministra non ci ha dato degli "ignoranti", siamo tutti più sollevati adesso, studieremo di più sulle metodologie!!!
Torna in alto Andare in basso
Online
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: "il 50%" DI BOCCIATURE DELLA GIANNINI E I RISULTATI A/18- A19   Mar Set 13, 2016 11:35 am

Mi hanno scritto i referenti tfa. Vogliono "riflettere" su quel che è successo.
Buongiorno a voi, noi riflettiamo da mesi. E siamo pure stanchi di riflettere, pur se filosofi.
Torna in alto Andare in basso
Kairos_85



Messaggi : 204
Data d'iscrizione : 01.10.12
Località : Prato

MessaggioTitolo: Re: "il 50%" DI BOCCIATURE DELLA GIANNINI E I RISULTATI A/18- A19   Mar Set 13, 2016 12:26 pm

@galadriel cosa intendono fare esattamente?
Torna in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3647
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioTitolo: Re: "il 50%" DI BOCCIATURE DELLA GIANNINI E I RISULTATI A/18- A19   Mar Set 13, 2016 2:21 pm

Galadriel ha scritto:
Mi hanno scritto i referenti tfa. Vogliono "riflettere" su quel che è successo.
Buongiorno a voi, noi riflettiamo da mesi. E siamo pure stanchi di riflettere, pur se filosofi.
una riflessione alla Cetto Laqualunque? ahahah
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: "il 50%" DI BOCCIATURE DELLA GIANNINI E I RISULTATI A/18- A19   Mar Set 13, 2016 4:02 pm

Kairos_85 ha scritto:
@galadriel cosa intendono fare esattamente?

Non lo so, non ho capito se vogliono capire cosa ci fosse di "insufficiente" nella nostra preparazione o cosa ci fosse di mal fatto nel concorso.
Io sinceramente ho risposto che li ringrazio, ma che, essendo docenti universitari, quel che c'era di assurdo nelle domande, con quei tempi, con quelle modalità, lo capiscono penso molto bene anche da soli.
E ho chiesto che, se vogliamo "riflettere" insieme, si discuta di questo. O del fatto che anche gli eventuali vincitori non avranno cattedre. Del fatto che ad oggi non si sa CHI ha prodotto quelle prove, con quale autorità scientifica.
Del futuro di chi ha fatto un Tfa, visto che c'è anche chi ne propone un altro ciclo.

Cosa vogliano fare non lo so. Vedremo se mi risponderanno, se altre persone gli scriveranno manifestando i loro dubbi o le loro rimostranze.
Torna in alto Andare in basso
 
"il 50%" DI BOCCIATURE DELLA GIANNINI E I RISULTATI A/18- A19
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Corriere della Sera del 6/10/2010 - COLPO ALLA LEGGE 40
» 8 maggio .... festa della mamma e non solo ...
» La settimana della passione (parlamentare)
» Armonia della Perfezione
» non so trovare un titolo a questo capitolo della mia vita

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Concorso docenti-
Andare verso: